Tumore al cervello 4 gradi: quanti vivono dopo la diagnosi

Quando viene diagnosticato un cancro al cervello di 4 gradi, quanti pazienti vivono - questa è la domanda più importante. In questa fase è impossibile curare la malattia e il compito della terapia è la massima estensione della vita umana. Con un intervento efficace, un risultato reale può essere raggiunto in quasi un quarto di tutti i casi di patologia.

Sì, la quarta fase dello sviluppo della malattia può essere considerata una frase, ma non puoi rinunciare completamente - devi lottare per la vita, e conoscere il problema può aiutare.

Quali sono le previsioni

Devo dire onestamente che non esiste alcuna possibilità di una cura per il cancro al cervello di grado 4. La questione di quanti anni una persona è stata autorizzata a vivere dipende da una serie di fattori, tra cui il suo desiderio di combattere la malattia, cioè lo stato psicologico. La terapia attiva inibisce lo sviluppo del tumore e il processo di metastasi.

Certo, è impossibile indicare chiaramente i confini del possibile. Le statistiche mostrano che l'aspettativa di vita media delle persone di età superiore ai 62-65 anni con cancro di grado 4 è limitata a 2,5-4 anni. I più giovani con la terapia e la prevenzione necessarie vivono più a lungo. In linea di principio, ci sono casi in cui i pazienti con una diagnosi così terribile hanno vissuto per diversi decenni. Molto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e dall'infusione psicologica dell'uomo.

Il cancro al cervello di grado 4 è una malattia molto grave che non può essere curata. Affinché la patologia non vada così lontano, è necessario rilevare l'oncologia nelle fasi iniziali, quando la terapia efficace è ancora accettabile.

Patologia di Essence Stage 4

cancro al cervello intrinsecamente è una neoplasia maligna di tipo diverso, emergente all'interno del cranio, ed è causata dalla divisione incontrollata di cellule anormali. Questi ultimi sono stati trasformati da normali cellule cerebrali (neuroni, cellule gliali ed ependimali, astrociti, oligodendrociti) e tessuti linfatici, vasi sanguigni intracranici, nervi cranici, membrane cerebrali, cranio, ghiandole del cervello (pituitaria ed epifisi). Inoltre, può dare luogo alla formazione di metastasi del primario, localizzando in un altro organo. Il tipo e la struttura del neoplasma sono determinati dalle cellule formanti.

Nello sviluppo di questa patologia oncologica, si distinguono 5 fasi. Il quinto grado è già una condizione in cui un risultato letale veloce è inevitabile, e quindi, in realtà, il cancro al cervello è considerato l'ultimo stadio della malattia in 4 fasi, quando certe procedure terapeutiche sono ancora possibili in modo che una persona possa vivere il più a lungo possibile.

Quando si sviluppa il cancro al cervello, la fase 4 si riferisce a una forma grave di patologia, che è caratterizzata dall'aggressività del processo, dalla formazione accelerata e dalla divisione delle cellule maligne con danni ai tessuti sani più vicini, metastasi ad altri organi. In questa fase, la malattia è considerata inoperabile a causa della presenza di numerose metastasi, ma la terapia attiva può alleviare la condizione.

In accordo con la classificazione internazionale delle formazioni oncologiche in una situazione in cui il cancro al cervello è in fase di studio, la fase 4 è descritta dalla categoria TNM:

  1. La designazione T indica una progressione accelerata del tumore.
  2. La lettera N - partecipazione al processo distruttivo dei linfonodi vicini e lontani.
  3. Livello M - la presenza di metastasi di organi vicini e lontani. Si diffonde al tessuto cerebrale vicino e i fuochi della figlia possono essere fissati nei polmoni, nell'intestino, nel fegato, nel seno, nel midollo osseo e in altri organi interni.

Quali tumori possono svilupparsi

A seconda delle cellule da cui è formata la neoplasia, il tumore cerebrale è diviso in diverse varietà, che si differenziano per patogenesi e quadro clinico. Mentre la malattia progredisce dal primo al quarto stadio, varie forme oncologiche subiscono una certa trasformazione, ma le caratteristiche specifiche rimangono.

I seguenti tipi di tumori cerebrali si distinguono in 4 fasi:

  1. Neoplasie neuroepiteliali: ependimomi, gliomi, astrocitomi derivanti dal tessuto cerebrale stesso. Una delle specie più pericolose è il glioblastoma, che è formato da cellule stellate ed è localizzato nel cervelletto, nei ventricoli cerebrali e nel midollo spinale. All'ultimo stadio, diventa multiforme, diffondendosi ad altri tessuti. Con lo sviluppo della gliobastomia di grado 4, la vita di una persona malata è limitata a 12-15 mesi anche con il trattamento più attivo.
  2. Tumori formati dalle membrane delle membrane cerebrali - meningiomi.
  3. Neoplasie nelle ghiandole cerebrali. L'adenoma pituitario più caratteristico.
  4. Neuromi: tumori che interessano il sistema nervoso intracranico e spuntano lungo le fibre nervose craniche.

Nella fase 4 dell'oncologia cerebrale, una caratteristica della maggior parte delle formazioni è la diffusione al tessuto più vicino con un cambiamento nella sua manifestazione. C'è una caratteristica per l'ultimo grado della forma - un tumore multiforme. Colpisce i vasi sanguigni, collegandosi al processo di capillari e arterie. Questo sviluppo della patologia complica ulteriormente la procedura chirurgica, aumentando il rischio di perdita di sangue pesante.

Sintomi di patologia

La crescita del tumore nei tessuti cerebrali si manifesta con sintomi piuttosto pronunciati, che dipendono dalla posizione del focus. Se inizialmente i sintomi focali sono considerati i segni predominanti, allora mentre la patologia progredisce, i sintomi cerebrali generali causati da lesioni emodinamiche e un aumento della pressione intracranica vengono alla ribalta.

I sintomi focali comprendono le seguenti manifestazioni:

  • diminuzione della sensibilità, tra cui dolore, temperatura, sensazioni tattili, perdita di coordinazione nello spazio;
  • deterioramento della memoria;
  • violazione delle funzioni motorie;
  • disfunzioni degli organi dell'udito e della vista;
  • convulsioni epilettiche;
  • violazione della coerenza linguistica e cambiamento della calligrafia, perdita della capacità di concentrarsi sul discorso scritto e orale;
  • disturbo del sistema vegetativo sotto forma di debolezza generale, vertigini, fluttuazioni della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca;
  • squilibrio ormonale in violazione del funzionamento del sistema ipotalamico-ipofisario;
  • disturbi psicomotori (irritabilità, confusione, perdita di orientamento nel tempo, ecc.);
  • allucinazioni (sia visive che uditive);
  • caduta di capacità intellettuali.

Allo stadio 4 del tumore, si verifica una compressione significativa del tessuto cerebrale e si verifica un'ipertensione endocranica permanente. Di conseguenza, tali sintomi cerebrali generali come:

  • mal di testa costante e grave, praticamente non reattivo agli analgesici;
  • vomito e indipendentemente dal pasto;
  • forti capogiri, fino a svenimento e perdita di coscienza;
  • convulsioni.

Cosa si può fare per alleviare la condizione

Diagnosticare accuratamente il grado di sviluppo dell'oncologia è possibile solo attraverso studi istologici. Per ottenere una biopsia, viene eseguita un'operazione neurochirurgica piuttosto complicata. Prima che venga indicata una biopsia cerebrale, la diagnosi di oncologia viene effettuata sulla base della tomografia computerizzata e della risonanza magnetica.

Il modo più efficace per trattare qualsiasi tumore maligno è la chirurgia per rimuoverlo. Alla fase 4 della malattia, di regola, il paziente è riconosciuto come inutilizzabile. Tuttavia, la decisione finale sulla necessità dell'intervento chirurgico è presa dal medico sulla base di dati sulla dimensione del tumore e sulla presenza di metastasi.

Per massimizzare la vita e alleviare la condizione umana, vengono utilizzati i seguenti metodi di trattamento:

  1. Terapia farmacologica con la nomina di potenti farmaci: Prednisone per ridurre il gonfiore, antiemetico, sedativo (per disturbi mentali), tipo antinfiammatorio non steroideo, antidolorifici narcotici (morfina).
  2. Effetto criogenico per inibire la crescita del tumore mediante congelamento.
  3. Esposizione alle radiazioni con radiazioni ionizzanti.
  4. Chemioterapia: vengono prescritti potenti farmaci antitumorali alchilanti.

Stadi di cancro al cervello, sintomi e prognosi di sopravvivenza

Il tumore al cervello è un tumore maligno, il cui sviluppo si verifica nei tessuti cerebrali del corpo umano. Spesso i tumori si distinguono per la struttura cellulare. I nervi cranici sono chiamati neuromi, tumori delle cellule del tessuto ghiandolare - adenomi pituitari, tumori delle cellule cerebrali - meningiomi. Tutto ciò è dovuto allo sviluppo della malattia nel sistema nervoso.

Il risultato del trattamento e una prognosi favorevole dipendono direttamente dallo stadio del tumore al cervello. Nonostante il fatto che il cancro al cervello sia una malattia oncologica, è diverso da tutti gli altri tipi di cancro nella sua classificazione e varietà. Ciò è dovuto al fatto che il processo non va oltre i limiti del sistema nervoso.

L'entità del cancro al cervello è determinata utilizzando moderni metodi diagnostici:

  • radiazione a raggi X;
  • risonanza magnetica (MRI);
  • tomografia ad emissione di positroni (PET);
  • diagnostica per computer (CT);
  • test del liquido cerebrospinale;
  • esami del sangue per i marcatori tumorali.

Questi metodi forniscono un'immagine abbastanza chiara per determinare lo stadio del cancro al cervello.

Le fasi tendono a cambiare molto rapidamente ed è impossibile identificarle: molto spesso il cancro del tronco e di altre aree del cervello viene diagnosticato solo dopo la morte del paziente, poiché in alcuni casi la malattia progredisce molto rapidamente.

Tumore al cervello in stadio 1

Il tumore al cervello di stadio I è caratterizzato da tumori relativamente benigni che crescono lentamente. Le cellule tumorali sono simili alle cellule normali e raramente si diffondono ai tessuti circostanti. Un intervento chirurgico efficace e la risposta positiva del corpo al trattamento danno speranza per il recupero e una lunga vita, se i segni di un tumore al cervello sono osservati in una fase precoce. Uno dei problemi dei tumori cerebrali nelle prime fasi del suo sviluppo sono i sintomi lievi.

Le prime manifestazioni cliniche:

  • mal di testa;
  • la debolezza;
  • stanchezza;
  • vertigini.

Cancro al cervello in stadio 2

Allo stadio II del cancro al cervello, le cellule crescono anche lentamente e differiscono poco da quelle normali, nonostante ciò, il tumore è aumentato di dimensioni e il processo di formazione maligna colpisce i tessuti adiacenti. Lo stadio 2 è caratterizzato da una lenta infiltrazione nei tessuti situati nelle vicinanze, ricorrenza e aggressività nel corso degli anni.

La fase I e la fase II sono indicate come "di basso livello", pertanto, dopo un trattamento chirurgico efficace, il paziente può vivere per più di 5 anni, a condizione che non vi siano recidive. La sintomatologia diventa più pronunciata e, per non prestarvi attenzione, è molto difficile, nuovi sintomi più pronunciati vengono aggiunti ai sintomi precedenti.

I sintomi della fase 2 del cancro al cervello sono i seguenti:

  • sintomi associati al tratto gastrointestinale: nausea e vomito (la presenza di riflesso vomito è associata a variazioni della pressione all'interno del cranio);
  • forse una sensazione di malessere generale del corpo;
  • visione offuscata;
  • convulsioni;
  • convulsioni epilettiche.

Grado di cancro al cervello 3

Il prossimo, terzo stadio del cancro al cervello è caratterizzato da tumori maligni con moderata aggressività. Crescono rapidamente e possono diffondersi ai tessuti circostanti, differendo dalle cellule sane nella composizione delle cellule. Questo stadio della malattia è un pericolo molto grave per la vita umana. Nella fase 3, i medici possono riconoscere il cancro inoperabile. L'oncologia è già in una forma più grave. Le cellule atipiche di un tumore di classe III possono essere riprodotte attivamente, quindi il trattamento è completo e comprende radiazioni, chemioterapia e chirurgia. La sintomatologia sta guadagnando slancio a tutti i suddetti sintomi che vengono aggiunti ancora più pronunciati.

Sintomi di un tumore cerebrale maligno in 3 stadi:

  • nistagmo orizzontale (implica la pupilla in esecuzione del paziente, mentre la testa rimane immobile e non sente la pupilla in esecuzione);
  • vista, discorso, cambiamento dell'udito;
  • deterioramento dell'umore, cambiamento di carattere, incapacità di concentrazione;
  • difficoltà di memorizzazione, memoria alterata;
  • difficoltà a mantenere l'equilibrio quando ci si alza in piedi, specialmente quando si cammina;
  • convulsioni, convulsioni, contrazioni muscolari;
  • intorpidimento degli arti, sensazione di formicolio in loro.

Fase 3 del tumore al cervello, quanti pazienti con la malattia vivono in questo stadio della malattia? Dopo l'intervento, una media di 1-2 anni. Un trattamento completo può prolungare la vita per un altro anno. Con le metastasi al cervello e lo sviluppo del cancro secondario, il tumore colpisce l'intero cervello ed è estremamente difficile combatterlo.

Fase 4: cancro al cervello

La fase 4 del tumore al cervello è caratterizzata da una rapida crescita del tumore, un'ampia infiltrazione. Le cellule si moltiplicano rapidamente e sono diverse dal normale. Vengono creati nuovi vasi per mantenere una rapida crescita cellulare e focolai di necrosi (cellule morte).

Il tumore cresce rapidamente, le cellule tumorali si moltiplicano a un ritmo molto alto, mentre colpiscono il tessuto cerebrale più vicino. Le condizioni del paziente stanno peggiorando. L'operazione in questa fase è molto spesso impossibile, poiché il tumore si trova in aree vitali del cervello, ma in alcuni casi, quando il tumore si trova, ad esempio, nel lobo temporale, la chirurgia può avere successo e la chemioterapia o radioterapia previene l'ulteriore moltiplicazione delle cellule tumorali. In tutti gli altri casi, solo una parte del tumore può essere rimossa e il trattamento più efficace è con l'aiuto di medicinali. Una cura completa non è possibile a causa della rapida progressione della malattia, si può solo rallentare il processo irreversibile. Il tumore al cervello negli stadi III e IV dei bambini e degli adulti è classificato come "alto grado" o alto grado.

L'ultimo stadio del cancro al cervello è molto serio e spaventoso, porta a danni cerebrali tali che la chirurgia non ha senso. Una persona smette di funzionare normalmente tutte le funzioni vitali del corpo e con l'aiuto di potenti farmaci può solo alleviare la sua sofferenza. In alcuni casi, la coscienza è completamente persa e la persona cade in un coma, da cui non esce più.

Tumore al cervello 4 gradi, quanti pazienti vivono con questa malattia?

La maggior parte delle persone che hanno una diagnosi del genere vogliono sapere cosa aspettarsi da questa malattia, ma qual è la reazione del cancro al trattamento?

La prognosi della sopravvivenza è influenzata da molti fattori come:

  1. diagnosi tempestiva della malattia;
  2. fasi del cancro al cervello;
  3. metodo di trattamento;
  4. nutrizione del paziente;
  5. età e sesso del paziente;
  6. salute generale del paziente;
  7. la presenza di altre malattie nel corpo;
  8. umore emotivo;
  9. tipo di cancro;
  10. stadio del cancro;
  11. caratterizzazione del cancro al cervello;
  12. sottotipo di cancro;
  13. risultati di tessuti o cellule (istologia);
  14. dimensione del tumore;
  15. la posizione del cancro.

Ci sono anche le cosiddette caratteristiche del cancro:

  1. profondità della metastasi del cancro;
  2. modello di crescita tumorale;
  3. tipo di metastasi (il cancro si diffonde attraverso il nervo, il sangue oi vasi linfatici);
  4. la presenza o l'assenza di marcatori tumorali;
  5. la presenza di cromosomi anormali;
  6. capacità di continuare le loro attività quotidiane (EG).

La sopravvivenza quinquennale delle persone con un tumore al cervello, l'uso di questo termine si verifica molto spesso quando parlano della previsione della sopravvivenza. Ci vuole una valutazione di un certo periodo - 5 anni.

Questo numero rappresenta la parte della popolazione a cui è stato diagnosticato un cancro al cervello, indipendentemente dal fatto che siano guariti o sottoposti a un ciclo di trattamento. Ci sono persone che hanno vissuto con il cancro al cervello per più di 5 anni e sono in trattamento costante. Tutto dipende dalla salute della persona, dal suo sistema immunitario e dalla natura della malattia. La sopravvivenza differisce in base al tipo di cancro.

È importante: scegliere un trattamento e, in base al trattamento, stabilire la prognosi della sopravvivenza, solo il medico curante del paziente può farlo. Solo un medico è l'unica persona in grado di rispondere a tutte le tue domande.

Tumore al cervello in 4 fasi: è possibile vivere?

Il cancro al cervello è una patologia del cancro, che può causare la morte di un paziente. Con la rapida crescita dei tumori, diventa maligna. Ci sono 5 fasi della malattia. All'ultimo stadio, il paziente muore immediatamente. Per questo motivo, quando i medici parlano dell'ultimo stadio del cancro al cervello, intendono dire 4. Il recupero è quasi impossibile. Quante persone vivono con il cancro al cervello di 4 ° grado è la domanda più urgente in questa situazione.

Tipi di stadio del cancro 4

Esistono quattro tipi di stadio del tumore 4:

  • tumore relativamente benigno;
  • tumore maligno con segni minori;
  • neoplasma maligno;
  • Neoplasie che si sviluppano rapidamente, che nella maggior parte dei casi causano la morte del paziente.

Una diagnosi accurata è fatta sulla base della ricerca sulle cellule tumorali. Se si formano nuove cellule sulla superficie dei vasi del sistema linfatico e circolatorio e crescono ad alta velocità, e le cellule morte vengono rilevate nei tessuti tumorali, determinare il 4 ° stadio del tumore.

Una neoplasia non deve attraversare tutte le fasi. A volte capita che venga rilevata la fase 2 della malattia o immediatamente 4. Non può essere che il tumore abbia un carattere benigno, e dopo qualche tempo è passato in un tumore maligno.

motivi

Le cause del cancro al cervello di grado 4 non sono state stabilite. Gli scienziati sono stati in grado di scoprire solo i possibili fattori che portano allo sviluppo della malattia:

  • effetto radiante;
  • immunodeficienza;
  • impiego in industrie pericolose, ad esempio nell'industria chimica;
  • predisposizione genetica;
  • dipendenze dannose, in particolare, il fumo;
  • sfondo emotivo instabile.

sintomi

Esistono due tipi di segni di patologia oncologica del cervello:

  • Focal. Appare dopo la crescita dei tumori, che porta a un deterioramento dei processi cerebrali. Il tumore preme sul cervello e per questo i suoi tessuti vengono distrutti. Tali segni appaiono a causa dello sviluppo della patologia.
  • Cerebrale. La sconfitta dei singoli lobi cerebrali porta alla comparsa di allucinazioni, mal di testa e altri problemi. I sintomi in questo caso dipendono dallo stadio della malattia.

I sintomi della fase 4 del cancro al cervello:

  • mal di testa persistente che non scompare anche dopo l'assunzione di antidolorifici;
  • la costante presenza di nausea e vomito, a causa della quale il paziente non può mangiare;
  • frequenti capogiri.

Segni focali di oncologia del cervello:

  • distrazione, disturbi della memoria;
  • riduzione della soglia del dolore;
  • peggioramento della sensibilità a causa della quale esistono problemi con la posizione del corpo;
  • allucinazioni visive e uditive;
  • deterioramento dello sviluppo intellettuale;
  • l'emergere di abitudini insolite;
  • problemi di udito e impossibilità di percezione del linguaggio umano dovuta all'acufene;
  • perdita parziale o totale della vista;
  • la parola cessa di essere intelligibile;
  • la grafia cambia in peggio;
  • debolezza e sonnolenza, anche dopo molte ore di sonno di qualità;
  • insufficienza ormonale;
  • convulsioni ed epilessia;
  • paralisi degli arti o di tutto il corpo.

diagnostica

La diagnosi di patologia viene effettuata dopo la rimozione del focus primario. Una biopsia non viene eseguita qui perché non c'è modo di prendere il biomateriale dal cervello.

La diagnosi viene eseguita in più fasi.

  • Il primo stadio. Il medico intervista il paziente.
  • Il secondo stadio. Il paziente è ospedalizzato e ha prescritto la terapia.
  • Il terzo stadio. Se si verificano convulsioni, viene indicata una risonanza magnetica. Questo studio consente di rilevare la posizione del tumore, le sue dimensioni e lo stato del tessuto del glioma.

trattamento

La terapia della malattia è prescritta dopo la diagnosi. Il trattamento del cancro al cervello nella quarta fase della malattia non sempre dà un risultato positivo. Più spesso, la terapia è prescritta per alleviare la condizione del paziente.

  • L'uso di droghe. Questo metodo di terapia non contribuisce al recupero del paziente, ma allevia solo le sue condizioni. Ai pazienti vengono prescritti farmaci sedativi, antinfiammatori, antiemetici e narcotici. A causa di ciò, il dolore scompare e la qualità e la durata del sonno sono migliorate.
  • Intervento chirurgico Questo metodo di trattamento si è affermato come il più efficace. L'operazione non viene assegnata se il tumore è troppo grande o si trova in aree significative del cervello.
  • Criochirurgia. L'essenza della procedura - il congelamento del tumore. Allo stesso tempo il tessuto sano non soffre. Questo metodo di trattamento viene utilizzato quando non è possibile eseguire un intervento chirurgico.
  • Radioterapia Consiste nell'effetto delle radiazioni ionizzanti sulle cellule affette. L'irradiazione viene eseguita localmente. Può essere eseguito localmente in presenza di metastasi o quando il tumore ha grandi dimensioni. Le radiazioni ionizzanti sono scarsamente tollerate dal corpo. Per alleviare la condizione del paziente, i farmaci sono prescritti.
  • La chemioterapia. Per questo metodo di trattamento con farmaci antitumorali e antiemetici. La chemioterapia fornisce il miglior risultato se viene eseguita in concomitanza con la radioterapia.

prospettiva

Se il glioblastoma compare allo stadio 4 del cancro al cervello, la prognosi sarà deludente. Questa patologia non è suscettibile di terapia, poiché la neoplasia cresce e si sviluppa con grande velocità. La chirurgia non è possibile, perché il tumore non ha confini chiari. Le cellule della formazione non reagiscono a nessun tipo di radiazioni o droghe mediche.

Il glioblastoma è in alcuni casi suscettibile di terapia se è stato rilevato nella seconda fase dello sviluppo del cervello.

Se parliamo di quanto è lo stomaco con un tumore carcinoma, allora i medici assegnano al paziente un anno di terapia efficace. Se il paziente rifiuta il trattamento, la morte avviene entro 2-4 mesi.

La sopravvivenza tra i pazienti con cancro del cervello in stadio 4 è estremamente ridotta, ma questa patologia si verifica raramente. Più comune è il cancro al seno, il cancro del rene, ecc. Tuttavia, con una terapia opportunamente selezionata, i medici possono aumentare l'aspettativa di vita del paziente.

Stadio 4 del tumore al cervello: sintomi, trattamento e prognosi

Il termine "cancro del cervello in stadio 4" in medicina significa un intero gruppo di malattie tumorali eterogenee del tessuto cerebrale, guaine del cervello, vasi sanguigni e linfatici all'interno del cranio, nervi cranici, secrezioni delle ghiandole endocrine del cervello (ipofisi e ipotalamo) e il cranio stesso, che sono nelle fasi finali del loro sviluppo. Sfortunatamente, è impossibile curare un paziente con una diagnosi del genere. Sono noti solo casi isolati di guarigione, che la medicina non può spiegare. Secondo le statistiche, il tasso di sopravvivenza a 3 mesi delle persone con diagnosi di cancro del cervello in stadio 4 è solo del 15-20%.

Cancro al cervello di stadio 4: cosa significa?

La classificazione dei tumori cerebrali è difficile a causa di alcune caratteristiche del comportamento dei tumori all'interno del cranio. Ad esempio, i tumori primari (non metastatici del tessuto cerebrale non metastatizzano mai), così come ogni tumore che cresce rapidamente e porta alla compressione di tessuto sano e un aumento della pressione intracranica, possono essere considerati maligni. Ma in questo caso, il criterio della malignità non è l'atipismo cellulare (anche se questo è preso in considerazione), ma le complicazioni che tale educazione causa e l'alto rischio di morte.

La classificazione oncologica del TNM (tumore - tumore primitivo, nodulo - metastasi nei linfonodi regionali, metastasi - metastasi a distanza), non viene utilizzata per determinare le fasi del tumore al cervello. Oggi i tumori cerebrali sono divisi in stadi clinici, secondo la classificazione adottata dall'OMS nel 2000.

Trasmissione video di tumori cerebrali:

Ci sono 4 fasi del cancro al cervello:

  1. Formazioni relativamente benigne.
  2. Tumori con segni minimi di malignità.
  3. Neoplasie con segni pronunciati di malignità.
  4. I tumori più maligni e aggressivi che crescono rapidamente e sono fatali in breve tempo.

Criteri per determinare lo stadio dei tumori cerebrali:

  • atipismo dei nuclei delle cellule;
  • il numero di mitosi patologiche nel tessuto tumorale;
  • il grado di cambiamenti proliferativi nell'endotelio vascolare;
  • la presenza di necrosi nel tessuto tumorale.

Il quarto stadio include neoplasie che hanno 3 o 4 criteri descritti sopra (il primo, benigno, sono quelle formazioni che non hanno nessuno dei criteri descritti per la neoplasia).

È anche necessario chiarire che non tutti i tumori cerebrali possono avere tutte le fasi. Ad esempio, il glioblastoma appartiene inizialmente allo stadio 4 (questo tumore non avviene nello stadio 1-3) e l'astrocitoma a cellule giganti subependimali è solo un tumore allo stadio 1, non è maligno.

Ma c'è una cosa in medicina come la trasformazione maligna delle neoplasie, quando un tumore benigno si trasforma in un tumore maligno. Perché tutti i tumori cerebrali devono essere trattati immediatamente e non aspettare un minuto.

Ci sono diverse dozzine di varianti istologiche di tumori maligni del 4 ° stadio, che sono determinati durante lo studio patologico. Stabilire la variante esatta e lo stadio del cancro si verifica, di norma, dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la lesione tumorale, dal momento che una biopsia cerebrale è difficile da un punto di vista tecnico.

Glioblastoma: il tumore cerebrale più aggressivo

Cause dei tumori cerebrali fase 4

Sfortunatamente, ma le vere cause dello sviluppo di malattie cerebrali maligne oggi non sono note. Gli scienziati possono solo indovinare su quelli sulla base del monitoraggio dei pazienti. Quindi, un aumentato rischio di cancro al cervello sono persone che:

  • lavorare con sostanze radioattive o rispondere alle radiazioni per qualsiasi motivo;
  • coloro che hanno già casi di cancro al cervello in famiglia (propensione genetica);
  • lavorano in condizioni dannose e hanno un costante contatto con agenti cancerogeni chimici;
  • quelli che fumano;
  • persone che sono suscettibili agli effetti negativi delle radiazioni elettromagnetiche;
  • coloro che hanno una storia di lesioni cerebrali traumatiche;
  • Esiste una certa relazione tra casi di cancro al cervello e malattie virali.

È importante ricordare! Tutte le persone a rischio di sviluppare tumori cerebrali dovrebbero essere sempre all'erta. E in caso di sintomi che possono indicare un tumore al cervello (mal di testa, nausea, vomito, vertigini, segni neurologici focali), è obbligatorio visitare un medico per chiarire la natura dei segnali di pericolo.

Sintomi dello stadio del cancro al cervello 4

Di norma, nel caso del 4o stadio del cancro al cervello, il paziente presenta varianti istologiche di tumori come il glioblastoma, il gliosarcoma, l'astrocitoma. Nel 60% dei casi viene diagnosticato il glioblastoma multiforme, la cui prognosi è sfavorevole.

Molto spesso capita che i primi sintomi premonitori della malattia siano dimenticati da pazienti e medici. I pazienti sono preoccupati per il progressivo e persistente mal di testa e vertigini, ma non cercano aiuto medico, ma sopprimono il dolore con analgesici. Nel frattempo, il tumore cresce e provoca il deterioramento, l'approfondimento dei segni esistenti e l'emergere di nuovi. Di regola, tali pazienti iniziano ad essere attentamente esaminati e viene diagnosticato il cancro al cervello di stadio 4, quando praticamente non si può fare nulla.

Video sui sintomi del tumore al cervello:

Segni cerebrali in 4 fasi

Il mal di testa in questi pazienti è molto intenso e costante, con il passare dei giorni progredisce (mentre il tumore cresce e aumentano i valori della pressione intracranica). Accompagnato da nausea e vomito, che non porta il sollievo tanto atteso (il vomito cerebrale). Il dolore non viene eliminato dagli analgesici convenzionali e talvolta dai farmaci. Alcuni aiutano ad alleviare la condizione dei farmaci per ridurre la pressione all'interno del cranio, ad esempio i diuretici. Il dolore si intensifica al mattino dopo il sonno e in posizione orizzontale.

Quasi sempre, tali pazienti soffrono di vertigini. Spesso ci sono anche casi di compromissione della coscienza - da un leggero torpore o stupore al coma oltre la necessità di trasferire una persona a un sistema di supporto vitale artificiale.

Alcune persone possono avere un sintomo meningeo complesso, che è causato dalla stimolazione delle meningi da parte di un tumore.

Sintomi neurologici focali allo stadio 4

Questo gruppo di sintomi e la loro gravità dipendono dalla dimensione del tumore primario e dalla sua localizzazione. Ad esempio, i segni di cancro del lobo frontale del cervello saranno completamente diversi dal tumore della regione parietale.

Nella quarta fase, i pazienti con un tumore al cervello possono sperimentare:

  • disordini motori di gravità variabile (paralisi o paresi) e localizzazione - un arto sul lato opposto del corpo può soffrire di danni al cervello o emiparesi possono verificarsi con il coinvolgimento di entrambi il braccio e la gamba sul lato opposto al tumore;
  • quando il cervelletto è danneggiato, prima di tutto si sviluppano disturbi dell'andatura e patologia di coordinazione;
  • con la crescita di un tumore nella regione occipitale o con compressione del nervo ottico sulla base del cervello, i pazienti prima sviluppano vari problemi visivi che finiscono nella cecità;
  • la funzione sensibile soffre e, sia nella direzione dell'amplificazione (iperestesia) sia nella diminuzione, si perdono vari tipi di sensibilità (tattile, temperatura, dolore, vibrazione);
  • la parola del paziente può soffrire, e in alcuni casi non può parlare, e nel secondo non capisce nemmeno il discorso rivolto a lui (afasia motoria e sensoriale);
  • la funzione dell'analizzatore uditivo soffre e si sviluppa la sordità;
  • Spesso nei pazienti con tumore in stadio 4 si osservano frequenti convulsioni convulsive;
  • nella maggior parte dei casi, anche la sfera intellettuale dell'attività cerebrale soffre, si sviluppano perdita di memoria, demenza, cambiamenti di carattere, varie malattie mentali e allucinazioni (in particolare i tumori della regione frontale del cervello).
I più comuni sintomi neurologici focali del cancro al cervello nell'ultima fase

Gravemente aggravare i pazienti con disturbi autonomici e gli effetti dell'edema cerebrale. Quest'ultimo è nella maggior parte dei casi e agisce come causa immediata di morte di pazienti con il quarto stadio di un tumore al cervello. Il fatto è che il cervello è in uno spazio chiuso, il cranio, e se un tumore cresce, il tessuto sano non ha dove andare.

La pressione all'interno del cranio sale, un centinaio porta al tronco cerebrale che si incunea nel grande forame. Nel tronco sono presenti tutti i centri vitali, la respirazione e il battito cardiaco, perché con tale complicazione si verifica la cessazione istantanea della respirazione e del cuore, che porta inevitabile alla morte.

Metodi diagnostici

Per la diagnosi dei tumori cerebrali utilizzati:

  • esame generale e neurologico;
  • tecniche di neuroimaging medico - MRI, CT, PET-CT;
  • angiografia di vasi cerebrali;
  • puntura spinale per lo studio del liquido cerebrospinale;
  • elettroencefalografia;
  • determinazione istologica delle varianti tumorali (biopsia cerebrale o esame del materiale postoperatorio).

La determinazione della variante istologica del tumore è molto importante, poiché differiscono tutti nella sensibilità alla chemioterapia, all'esposizione alle radiazioni e hanno una prognosi diversa. Se il medico sa quale tipo di tumore è presente nel paziente, allora aiuta a scegliere il metodo più efficace di trattamento complesso e a fare una previsione più accurata.

MRI dello stadio del cancro al cervello 4

Principi e possibilità di trattamento

A causa della grave malignità dei tumori di stadio 4, della loro rapida crescita e della prognosi sfavorevole, sono tutti riconosciuti come inoperabili, ma in alcuni casi l'intervento neurochirurgico viene eseguito sui pazienti, ma solo con un obiettivo palliativo, per prolungare la vita per diverse settimane, migliorare la sua qualità e alleviare la sofferenza.

I seguenti metodi di trattamento possono essere applicati, sia indipendentemente che in combinazione:

  • operazione neurochirurgica - usata raramente a causa della inoperabilità dello stadio 4 della neoplasia;
  • radioterapia - facilita la condizione dei pazienti, perché è obbligatoria applicata nell'ultima fase del processo del cancro, se le condizioni generali della persona lo consentono;
  • la chemioterapia è spesso utilizzata nei pazienti con stadio 4 come trattamento palliativo insieme alla radioterapia.

In alcuni casi, le persone con 4a fase del cancro al cervello usano metodi sperimentali di trattamento, che a volte danno la possibilità di prolungare la vita.

Trasmissione video di glioblastoma - uno stadio 4 del tumore cerebrale:

Prognosi per la fase del cancro al cervello 4

La fase 4 del cancro al cervello è considerata incurabile, ma con una terapia adeguata è possibile estendere la vita di una persona per diversi mesi e migliorarne la qualità. L'aspettativa di vita media dei pazienti con tumori cerebrali diagnosticati nella fase finale è di 3-4 mesi. I pazienti muoiono a causa di edema cerebrale, coma transfrontaliero, arresto respiratorio e palpitazioni.

Stadio del cancro al cervello 4

Tutti i tipi di cancro sono generalmente classificati in stadi, a seconda di quanto il tumore è riuscito a diffondersi in tutto il corpo. Le fasi di un tumore al cervello differiscono nei segni: il più delle volte, il primo stadio del cancro corrisponde a una neoplasia che si trova all'interno di un organo, la seconda alla diffusione ai linfonodi vicini (regionali) e la terza alla diffusione negli organi vicini. Tutte queste fasi di un tumore al cervello sono significativamente diverse dalla quarta: il cancro al cervello dell'ultimo stadio è chiamato metastatico, perché rivela metastasi distanti in diverse parti del corpo. Tali tumori non sono praticamente curabili, la prognosi nella maggior parte dei casi è sfavorevole, il medico può solo rallentare la progressione del cancro e prolungare la vita del paziente.

Quando i tumori cerebrali assegnano il grado di malignità. La caratteristica più significativa con cui un tumore viene attribuito a vari gradi di malignità è la struttura microscopica delle cellule. Ci sono 4 criteri:

  • Atypia - struttura cellulare "errata".
  • Divisione cellulare attiva
  • Crescita attiva di nuove navi.
  • Aree di necrosi - morte del tessuto dovuta a insufficiente flusso sanguigno.

A seconda della presenza di questi segni, ci sono 4 gradi di malignità:

  • Grado I - tumori benigni. Crescono lentamente, non crescono mai nei tessuti circostanti.
  • II grado - le cellule hanno uno dei quattro segni di malignità, di norma, atipia. Tali tumori crescono lentamente, ma possono crescere nel tessuto circostante.
  • Grado III - ci sono due segni di malignità, ma non necrosi. Questi tipi di cancro si comportano come tumori maligni a pieno titolo. Crescono rapidamente e si diffondono al tessuto sano circostante.
  • IV grado - ci sono 3 o tutti e 4 i segni, inclusa necessariamente la necrosi. Questi sono i tumori più aggressivi e mortali.

Tipi di uno stadio 4 del tumore al cervello: classificazione

Molto spesso, la frase "stadio 4 del tumore al cervello" si riferisce al glioblastoma multiforme, il tipo più aggressivo di cancro al cervello. Costituisce circa il 15% di tutti i tumori cerebrali, le ragioni della sua comparsa non sono completamente note. I principali fattori di rischio sono i disturbi genetici, l'irradiazione dell'area della testa. Sono considerati anche fattori di rischio: il fumo, alcune infezioni virali, il contatto con pesticidi e altre sostanze tossiche.

Glioblastoma può svilupparsi da solo o nel sito di un tumore benigno.

Sintomi dello stadio del cancro al cervello 4

Glioblastoma cresce molto rapidamente e spreme il tessuto cerebrale, che causa sintomi:

  • Mal di testa costante
  • Convulsioni convulsive.
  • Nausea e vomito.
  • Violazione del pensiero, abilità cognitive.
  • Visione offuscata, visione doppia.
  • Cambiamenti di personalità, frequenti sbalzi d'umore.
  • Comportamento irrequieto
  • Perdita di coscienza

All'inizio queste manifestazioni non sono molto pronunciate, ma il glioblastoma cresce rapidamente e anche loro aumentano. I sintomi del cancro al cervello dell'ultimo stadio assomigliano ai segni di altre malattie, pertanto è possibile stabilire una diagnosi corretta solo dopo un esame approfondito.

Diagnosi di uno stadio 4 del tumore cerebrale?

I tumori cerebrali sono i migliori per rilevare la risonanza magnetica. Nella diagnosi del quarto grado / stadio del cancro, un ruolo importante è svolto da studi quali:

  • Tomografia ad emissione computerizzata e positronica. Aiutano a rilevare metastasi in altre parti del corpo. Inoltre, con l'aiuto di essi, è possibile rilevare l'attenzione primaria e distinguere il tumore cerebrale primario da quello metastatico.
  • La biopsia è una procedura in cui un medico riceve un frammento di tessuto tumorale e lo invia a un laboratorio per la ricerca. È possibile ottenere il materiale con un ago sotto il controllo della TC o della RM o durante l'intervento chirurgico. Una biopsia dell'ago è chiamata stereotassica. Per eseguirlo, è necessario praticare un foro nel cranio.

Trattamento della fase IV del cancro al cervello

Trattamento della fase 4 dei tumori cerebrali - una sfida. Il più delle volte è di natura palliativa e mira a prolungare la vita del paziente.

Trattamento chirurgico dello stadio del cancro al cervello 4

Rimuovere l'intero tumore è più spesso impossibile. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo cerca di rimuovere il più possibile. È stato dimostrato che la rimozione di più del 98% del volume del tumore aiuta a prolungare notevolmente la vita del paziente. Sfortunatamente, questo non è sempre possibile, a causa della posizione scomoda della messa a fuoco, della forte germinazione nei tessuti circostanti, della stretta vicinanza ai centri nervosi vitali.

Radioterapia del cancro al cervello 4 gradi

Anche se il chirurgo è stato in grado di rimuovere completamente il glioblastoma, in seguito potrebbe verificarsi una recidiva a causa delle cellule tumorali che rimangono nel corpo. Al fine di prevenire questo, di solito dopo l'intervento chirurgico, viene eseguito un ciclo di radioterapia. Dopo la parziale rimozione del tumore, la radioterapia uccide alcune delle cellule tumorali rimanenti, prolungando così la vita del paziente.

Chemioterapia per il cancro al cervello di grado 4

I tumori cerebrali aggressivi sono resistenti alla maggior parte dei farmaci chemioterapici. Ma buoni risultati sono mostrati dall'aggiunta di temozolomide al corso della radioterapia. Si ritiene che aumenti la sensibilità delle cellule tumorali alle radiazioni.

La terapia mirata con bevacizumab è effettuata. Blocca la formazione di nuovi vasi nel tumore, privandolo quindi dell'ossigeno e dei nutrienti. La terapia mirata aiuta a combattere i sintomi, ma non influenza la sopravvivenza.

Quali fattori influenzano la sopravvivenza?

La prognosi per il cancro al cervello è costruita in base a diversi fattori:

  • L'età del paziente.
  • La dimensione e la posizione del tumore.
  • Il grado di violazione di alcune funzioni nervose, quanto influisce sulla qualità della vita.
  • Tipo di tumore
  • Il grado di malignità.
  • La presenza di determinate mutazioni nelle cellule tumorali.
  • La capacità di rimuovere chirurgicamente l'intero tumore, o almeno la maggior parte di esso.
  • La diffusione delle cellule tumorali in altre parti del sistema nervoso e in altre parti del corpo.

Prognosi di sopravvivenza

In generale, il successo del trattamento dipende dallo stadio del cancro al cervello. La prognosi per il glioblastoma multiforme è sfavorevole. Quanti vivono con il cancro al cervello di 4 gradi? In genere, i pazienti con questa diagnosi vivono non più di un anno. Tuttavia, ci sono casi in cui la vita dei pazienti potrebbe essere estesa per un periodo più lungo.

4o stadio di un tumore cerebrale

Dall'esistenza dell'umanità, il cancro è stato conosciuto come una delle malattie più terribili e non sempre curabili. Soprattutto se il tumore si sviluppa nell'area del ventricolo, del tronco o di una parte del cervello e raggiunge lo stadio 4. In generale, ci sono 5 fasi, ma l'ultima in realtà significa morte.

Il cancro allo stadio 4 è considerato definitivo. La speranza per il recupero non è completa, ma c'è una possibilità di prolungare la vita del paziente nel 15-20% dei casi.

Tutto dipende da quanto velocemente e in quale fase sono stati rilevati i sintomi, fino a che punto si sono sviluppati, qual è la localizzazione del tumore. Ad esempio, con la sconfitta del ventricolo, alcune funzioni del corpo ne soffrono, mentre la ghiandola pituitaria ne soffre altre. Ne discuteremo più in dettaglio qui sotto. Ma prima, rispondi alla domanda principale: quante persone convivono con questa diagnosi?

Il termine assegnato al paziente

In generale, con la diagnosi di tumore al cervello, un paziente di età superiore ai 65 anni non viene somministrato per più di 2-3 anni. Le persone sono più giovani - da 20 a 45 vivono più a lungo, non importa come suona, il corpo combatte i sintomi della malattia in vari gradi, perché ha più forza e motivazione.

Se i medici hanno diagnosticato una malattia del ventricolo o un'altra parte del cervello già nella fase 4, non c'è praticamente alcuna possibilità di recupero, i parenti dovrebbero accettarlo. Ma non c'è modo di ricordare al paziente questo, perché dopo tali frasi circa l'85-90% delle persone si arrende e si estingue ancora più velocemente di quanto viene loro assegnato in questa fase. I sintomi possono attenuarsi - ci sono casi in cui una persona dopo l'intervento chirurgico e la radioterapia, sull'ammissione della pillola è stata tenuta per molti anni.

Il cancro più terribile è il glioblastoma, che è formato da cellule stellate. Un tumore in 4 gradi di sviluppo ti dà la possibilità di vivere non più di un anno.

Perché le persone nell'ultimo stadio del cancro al cervello non vivono così a lungo? Poiché la malattia è già inclusa nelle metastasi, si diffonde ad altri tessuti, è in realtà impossibile rimuovere il tumore senza conseguenze, tanto meno eliminare i sintomi. Sebbene recentemente sia stata fatta una dichiarazione sulla trasmissione televisiva "Let They Say", la cantante Zhanna Friske ha un cancro al cervello nell'ultima fase, cioè 4 gradi, ma in seguito i medici hanno dato speranza di guarigione.

Come si comporta il cancro nella fase finale

Non preoccuparti troppo dell'eventualità che un tumore sia probabile per te o per i tuoi cari. Tuttavia, il cancro è una malattia rara, in migliaia di casi, a seconda dell'ereditarietà e delle condizioni di vita e di lavoro. Ogni tumore differisce dalla struttura e dal comportamento dell'altro - glioblastoma del ventricolo, lobo temporale, ecc.

Il male è un altro: il cancro al cervello non è sempre suscettibile di diagnosi. Nella fase iniziale, il tumore si comporta in modo quasi asintomatico, quindi può saltare a un nuovo stadio con velocità lampo. I primi sintomi dovrebbero essere distinti e confrontati con le probabilità della malattia. Poiché nella fase finale 4 il cancro è considerato inoperabile, e il trattamento sotto forma di radioterapia e chemioterapia non offre nemmeno il 50% di possibilità di recupero.

Ma in ogni caso, tutto è puramente individuale. Anche con la sconfitta del 4 ° ventricolo c'è la possibilità di prolungare la vita. Il medico le consiglierà sullo stile di vita e sui metodi di trattamento. Si consiglia ai pazienti sani di prendersi cura di sé in anticipo: non rimanere a lungo sotto l'influenza del sole diretto, dei raggi infrarossi e delle radiazioni. In generale, evita lo stress, cerca di rilassarti in luoghi di pura ecologia e risparmia lo stress.

I nostri lettori scrivono

Benvenuto! Mi chiamo
Olga, voglio esprimere la mia gratitudine a te e al tuo sito.

Finalmente, sono stato in grado di superare il mal di testa e l'ipertensione. Conduco uno stile di vita attivo, vivo e godo ogni momento!

Quando compii 30 anni, per la prima volta provavo sintomi spiacevoli come mal di testa, vertigini, periodiche "contrazioni" del cuore, a volte semplicemente non c'era abbastanza aria. Ho cancellato tutto questo su uno stile di vita sedentario, orari irregolari, cattiva alimentazione e fumo.

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha dato un articolo su Internet. Non ho idea di quanto sono grato a lei. Questo articolo mi ha letteralmente tirato fuori dai morti. Gli ultimi 2 anni hanno iniziato a muoversi di più, in primavera e in estate vado in campagna ogni giorno, ho ottenuto un buon lavoro.

Chi vuole vivere una vita lunga e vigorosa senza grattacapi, ictus, infarti e pressioni, impiega 5 minuti e legge questo articolo.

Tipi di tumori nella fase 4

Alcuni di loro rinascono negli altri quando la malattia del cervello è già nella sua fase finale. Tuttavia, dovrebbero essere distinti.

glioblastoma

Il tumore, che a sua volta è diviso in diversi gradi di benignità, localizzazione (glioblastoma del cervelletto, midollo spinale, ventricolo, ecc.). Allo stadio 4 compaiono formazioni multiformi, il glioblastoma cresce in altri tessuti.

Tumore multiforme

Terribile che in ogni grado acquisisca nuove funzionalità. L'educazione è strettamente correlata al sistema vascolare, ha un denso plesso di capillari e arterie e quindi la possibilità di un intervento chirurgico è associata al rischio di emorragia abbondante.

gliosarcoma

Tumore maligno, che è formato da tessuti connettivi.

Sarcoma e glioma si differenziano, per esempio, nella struttura delle cellule: il primo è formato dal connettivo, il secondo dal nervo. Ad oggi, sono state studiate diverse dozzine di tipi di cancro al cervello, ma la maggior parte, sfortunatamente, è ancora sconosciuta o è in fase di studio.

Sintomi del tumore

Ripetutamente, abbiamo descritto i segni di un tumore al cervello, incluso il ventricolo e altri reparti. Ricordiamo solo che, per un certo grado di sviluppo della malattia, non possono essere avvertiti. Ma se hai notato alcuni di loro nella tua famiglia o in quelli stretti che durano da molto tempo, è il momento di dare l'allarme:

  • Grave mal di testa nella zona del cancro. Possono anche essere completi se il tumore si è diffuso dal ventricolo ad altri tessuti o se si trova in una grande profondità.
  • Capogiri, problemi di coordinazione.
  • Vomito e nausea.
  • Violazioni della vista, udito, odore.
  • Difficoltà con la costruzione di frasi, fallimenti nel lavoro del pensiero e apparato cognitivo.
  • Rinascita, cambiamento di personalità.
  • Paralisi o paresi. Già nella fase 4 si verifica una paralisi irreversibile delle estremità.

Per confermare o confutare la connessione di alcune manifestazioni, è necessario consultare un medico per esaminare i sintomi. Tra i metodi diagnostici di solito prescritto RM, TC, elettroencefalografia. A volte è necessaria una biopsia - un metodo costoso e doloroso per la raccolta di cellule malate (cervello, tronco, cervelletto, ventricolo). La tomografia a missione di positroni viene anche eseguita per rivelare la natura e lo sviluppo del tumore.

Come trattare la fase del cancro 4

Il trattamento, per quanto è opportuno e appropriato, è senza dubbio effettuato, ma già nella fase 3 il cancro può essere considerato inoperabile. Anche i tumori maligni crescono insieme ai tessuti circostanti, formando metastasi in altri organi. Quindi l'unica speranza di prolungare l'esistenza del paziente è la radioterapia, cioè la radiazione che utilizza un cyber-coltello o un raggio gamma, che distrugge le cellule tumorali. Se non riesci a distruggerli completamente, allora almeno interrompi la loro attività per un po '.

Oggi viene praticata la terapia fotodinamica, con l'aiuto del quale il laser influenza le cellule in modo selettivo, senza toccare altri tessuti. Una tale terapia "mirata" a volte è sufficiente per prolungare la vita del paziente per diversi mesi o addirittura anni.

Infine, la droga e la chemioterapia si riducono non tanto all'attacco del cancro, ma per alleviare i sintomi. A volte il dolore è così forte che il corpo si arrende e la persona impazzisce. Pertanto, il medico ha il diritto di prescrivere farmaci potenti e persino narcotici per effetto sedativo, sedativo e analgesico.

In generale, durante questo periodo, il meglio che si può fare è fornire cure adeguate, supporto e attenzione al paziente. Forse il trattamento termale nell'ospizio sarà percepito in modo più favorevole di un soggiorno in un appartamento in una città polverosa, dove l'ambiente ha già fatto il suo lavoro.