Adenocarcinoma pancreatico o cancro ghiandolare

L'adenocarcinoma o il cancro del pancreas ghiandolare è il tipo istologico più comune di tumore di questo organo. Si trova in oltre l'80% dei casi di neoplasie diagnosticate, è formato dall'epitelio ghiandolare dell'organo. Il più delle volte localizzato nella testa del corpo, si presenta negli uomini due volte più spesso delle donne.

Cos'è l'adenocarcinoma pancreatico?

L'adenocarcinoma pancreatico è una forma grave di cancro che è difficile da trattare e ha una prognosi molto scarsa. Il numero di pazienti in tutto il mondo cresce ogni anno, il che è associato a un deterioramento dell'ambiente e alla qualità della vita in generale. Il pericolo di questa malattia è che raramente si trova nelle prime fasi. Il tumore al pancreas si riscontra nel 90% dei casi di oncologia di questo organo, soprattutto nei soggetti di età inferiore ai 50 anni.

Il pancreas è un importante organo di digestione. Si trova nello spazio retroperitoneale, vicino allo stomaco e al duodeno. Inoltre, il pancreas è adiacente alla vena cava inferiore, aorta, vena renale sinistra e il dotto biliare comune.

Il pancreas ha un numero di funzioni:

  • secerne segreti (lipasi, amilasi, proteasi), che attraverso i dotti entrano nel duodeno e partecipano alla disgregazione di grassi, proteine ​​e carboidrati;
  • produce insulina e glucagone, che controllano il metabolismo dei carboidrati nel corpo. Grazie all'insulina, tutte le sostanze che entrano nel nostro stomaco, dopo il loro esaurimento, sono distribuite in tutto il corpo. Il glucagone regola anche i livelli di glucosio.

È a causa dei processi complessi che si verificano nel pancreas, c'è un'alta probabilità di patologie tumorali.

Il pancreas comprende la testa, il corpo e la coda, oltre a due dotti escretori. Il cancro può apparire in una qualsiasi di queste parti, ma l'adenocarcinoma della testa pancreatica, che colpisce i dotti, è più comune. Ha la forma di un nodo con tubercoli, non c'è una chiara separazione dal tessuto sano. La dimensione della neoplasia raggiunge un diametro di 10 cm o più. Il tumore si diffonde attraverso i linfonodi e il flusso sanguigno verso il duodeno, il fegato, lo stomaco, i polmoni.

L'incidenza di picco cade su 60-70 anni, più spesso gli uomini soffrono di adenocarcinoma. Nelle persone sotto i 30 anni, raramente viene diagnosticato.

Cause di adenocarcinoma pancreatico

Neoplasie maligne si verificano a seguito di danni al genoma delle cellule sane, che iniziano a mutare e si moltiplicano in modo aggressivo. Ciò che causa la malignità delle cellule sane non è noto con certezza.

La suscettibilità genetica allo sviluppo del cancro nell'uomo appare dovuta alla mutazione o alla diminuzione del numero di cromosomi in alcuni geni che sono responsabili della prevenzione dello sviluppo dell'oncologia. In altre parole, le cellule del corpo sano mutano e si moltiplicano vigorosamente. Pertanto, un ruolo significativo nella comparsa di adenocarcinoma è giocato dalla suscettibilità dei parenti più stretti del paziente alla pancreatite cronica.

Gli specialisti identificano una serie di fattori di rischio che contribuiscono alla comparsa di adenocarcinoma maligno:

  • nutrizione scorretta. Consumo costante di cibi grassi, consumo di pasti secchi, mancanza di regime - tutto questo causa problemi digestivi;
  • cattive abitudini (alcol e fumo). È stato dimostrato che una persona che fuma un pacchetto di sigarette al giorno ha una probabilità 4 volte maggiore di sviluppare il cancro;
  • la presenza di un gene che può essere coinvolto nella formazione di un tumore pancreatico;
  • malattie ereditarie I disturbi che sono ereditati e contribuiscono al verificarsi dell'ALE sono: poliposi adenomatosa, sindrome di Gardner, atassia telangethozia, pancreatite ereditaria. Quest'ultimo nel 40% dei casi provoca il cancro nelle persone in età pensionabile;
  • chirurgia dello stomaco (gastroectomia o resezione). Tali interventi influenzano il sistema digestivo, che interferisce con il funzionamento del pancreas e il rischio di sviluppare adenocarcinoma aumenta di 3 volte;
  • esposizione a prodotti chimici;
  • stile di vita sedentario, sovrappeso.

Malattie come la cirrosi epatica, il diabete mellito e la pancreatite, che perdono a lungo in forma cronica, possono provocare la comparsa di un cancro.

Video informativo

Sintomi di adenocarcinoma pancreatico

I sintomi dell'adenocarcinoma pancreatico nelle fasi iniziali sono spesso assenti o quasi impercettibili. Una persona perde il suo appetito, perde peso, è tormentato da mal di testa, debolezza generale e stato emotivo depresso. La metà dei pazienti sviluppa nausea, vomito e disturbi digestivi (costipazione, bruciore di stomaco, ecc.).

Se il tumore è localizzato nella testa del pancreas, quindi oltre ai sintomi sopra, compaiono:

  • dolore dolorante allo stomaco e all'intestino, disagio. Questi sintomi sono aggravati dallo sviluppo del cancro, il dolore diventa acuto, dà alla schiena o all'inguine. Questa caratteristica è caratteristica dell'adenocarcinoma che si trova nel corpo o nella coda del pancreas;
  • ittero. Si verifica più spesso con lesioni della testa. Sviluppato a causa della spremitura del dotto biliare. Le proteine ​​della pelle e degli occhi diventano gialle. L'urina diventa scura e le feci si illuminano. L'oncologia di questo tipo è spesso manifestata dal sintomo di Courvoisier (cistifellea ingrandita);
  • diabete mellito secondario e pancreatite secondaria. Appaiono a seguito di violazioni del funzionamento del pancreas. L'aumento del glucosio provoca una sensazione di sete, ma una persona non può ancora ubriacarsi. La pancreatite aumenta il dolore, può causare macchie rosse sull'addome;
  • aumento della temperatura corporea (38-39 °);
  • Sintomo di Trusso (aumento della trombosi nelle vene);
  • accumulo di liquido nella cavità addominale, sanguinamento. Il più pericoloso dei sintomi.

Quando l'adenocarcinoma raggiunge grandi dimensioni, può essere avvertito. Aumentare la cistifellea, la milza o il fegato.
Tutti i suddetti sintomi del cancro del pancreas compaiono quando il tumore non può più essere operato, il che riduce significativamente l'aspettativa di vita dei pazienti.

Quando il tumore raggiunge lo stadio di metastasi, compaiono nuovi sintomi più gravi che dipendono dall'organo interessato. Ad esempio, se si tratta di un adenocarcinoma pancreatico con metastasi epatiche, si sviluppa insufficienza epatica e si sviluppa ostruzione e sanguinamento a livello intestinale.

Tipi e gradi di differenziazione dell'adenocarcinoma pancreatico

Il grado di differenziazione del carcinoma pancreatico:

  • l'adenocarcinoma di basso grado ha un colore fibroso, si trovano cellule di dimensioni diverse, nuclei ovali e rotondi. Le cellule tumorali del muco sono generate in modo non uniforme;
  • adenocarcinoma pancreatico altamente differenziato a cellule chiare. Questa specie consiste di cellule epiteliali, che rappresentano una struttura tubolare. Possono essere di diverse forme: ovali, rotondi, allungati o di forma irregolare. Il citoplasma delle cellule è leggero, con la colorazione si può vedere una grande quantità di muco prodotto da loro;
  • l'adenocarcinoma moderatamente differenziato consiste in strutture duttali di medie dimensioni e ghiandole tubulari tumorali di varie forme e dimensioni. Si differenzia dal tipo precedente in quanto nel focus della malattia le cellule si dividono più velocemente. Inoltre, vi è un alto rischio di complicazioni gravi a causa di una rapida metastasi.

Differiscono nei cambiamenti patologici nelle cellule dell'organo. Con una forma altamente differenziata, questi cambiamenti sono minori, il che significa che il cancro si svilupperà lentamente, è più facile da trattare. Un grado scarsamente differenziato indica che le cellule tumorali sono molto diverse dai tessuti sani. Il processo di divisione in essi è più veloce, il tumore si sta diffondendo.

L'adenocarcinoma duttale del pancreas è il tipo istologico più comune. Rappresenta oltre il 90% dei casi. Il tumore è molto aggressivo, si sviluppa rapidamente e metastatizza.

È diviso nei seguenti tipi:

  • Adenocarcinoma a cellule chiare del pancreas.
  • Adenocarcinoma mucinoso del pancreas.
  • Pseudopapillare solido.
  • Papillare.
  • Cistadenocarcinoma etsinarnocellulare.
  • Adenocarcinoma a cellule acinose.
  • Cistoadenocarcinoma sieroso.

Ci sono anche opzioni miste. Differiscono nella loro struttura morfologica. Nella maggior parte dei casi, si riscontra l'adenocarcinoma duttale di basso grado del pancreas.

Fasi di adenocarcinoma pancreatico

Ci sono 4 fasi del cancro del pancreas:

  • Stadio 0 - "Cancro sul posto". Ciò significa che i cambiamenti istologici nelle cellule stanno appena iniziando a verificarsi. Questo processo è lungo, non ci sono sintomi.
  • La fase 1 è caratterizzata da un tumore delimitato dal pancreas. Non ci sono metastasi regionali o distanti. La fase 1 è divisa in 2 gruppi:
  1. dimensioni del neoplasma fino a 2 cm di diametro;
  2. tumore più di 2 cm di diametro.
  • Lo stadio 2 del cancro del pancreas è anche diviso in 2 sottogruppi:
  1. il tumore si estende oltre la ghiandola, ma il tronco celiaco e l'arteria mesenterica non sono coinvolti;
  2. Ci sono metastasi nei linfonodi più vicini.
  • Lo stadio 3 si verifica quando il cancro colpisce il tronco celiaco e l'arteria mesenterica. Metastasi distante n.
  • Lo stadio 4 dell'adenocarcinoma pancreatico ha la prognosi più sfavorevole. Il tumore si diffonde attraverso i linfonodi e infetta altri organi.

Tassi di incidenza

Diagnosi di adenocarcinoma

Quindi, poiché i sintomi nelle prime fasi della malattia sono praticamente assenti o si manifestano non specificamente, è molto difficile sospettare l'APL. Nella maggior parte dei casi, le persone vanno dal medico con denunce di dolore o ittero, e questi segni indicano l'abbandono del problema. La diagnosi precoce del cancro del pancreas è molto importante, che aiuterà a identificarlo nelle sue fasi iniziali. Consiste in un esame regolare e completo.
Per iniziare, il medico deve raccogliere una storia completa, richiedere un'attenzione particolare al diabete cronico e alla pancreatite, possibili malattie ereditarie e interventi chirurgici allo stomaco. Il prossimo è un esame fisiologico. Un aumento della cistifellea, del fegato e del pancreas stesso può indicare l'adenocarcinoma.

Per confermare la diagnosi, è necessario passare un'analisi biochimica e completa del sangue e delle urine, nonché un test per i marcatori tumorali. Per determinare la posizione del tumore, le sue dimensioni e il tipo utilizzando tecniche di imaging. È possibile rilevare l'adenocarcinoma del pancreas all'ecografia addominale o l'utilizzo di tomografia computerizzata. Questi metodi ti permettono di vedere la struttura dell'organo e le violazioni in essi, per valutare il tipo e l'estensione del cancro. Un'immagine più nitida mostra un ultrasuono con un endoscopio, che viene alimentato direttamente al tumore attraverso l'intestino. A volte usato raggi X.

Secondo le indicazioni prescritte:

  • Risonanza magnetica (risolve gli stessi problemi di ultrasuoni e radiografia, ma è più preciso, può rivelare anche le più piccole patologie);
  • Ciobiopsia di puntura. Il campionamento di una neoplasia è necessario per confermare il tipo e il grado di malignità. Fondamentalmente, questa analisi è prescritta con APL non resecabile;
  • Tomografia ad emissione di positroni. Metodo molto accurato che consente di determinare la presenza di metastasi in tutti gli organi. Il PET è usato raramente a causa del suo alto costo;
  • Angiografia (utilizzata per visualizzare il sistema di rifornimento di sangue del pancreas e il tumore stesso);
  • Laparoscopia. Questo è un metodo che utilizza strumenti minimamente invasivi. Durante la laparoscopia, non si possono considerare solo piccole metastasi e tumori, ma anche un campione di cancro o fluido.

Trattamento di adenocarcinoma pancreatico

Il trattamento principale e più efficace è la resezione del pancreas, che è combinata con metodi non chirurgici. La possibilità dell'operazione è determinata da criteri tabulari (ad esempio, la presenza di deformità del tronco celiaco, dell'arteria mesenterica superiore e epatica, ecc.). Secondo le statistiche, solo il 15-20% dei pazienti viene operato.

Se il paziente ha sintomi di ittero ostruttivo, allora è necessario fermarlo. Il principale metodo di rimozione della bile è il drenaggio transepatico transepatico. Secondo le indicazioni prescritte drenaggio transpapillare endoscopico o galle chirurgica. Solo dopo il sollievo dell'ittero può essere eseguita la resezione.

Tipi di operazioni:

  • panconectomia distale (rimozione del pancreas distale, a volte in combinazione con i linfonodi);
  • resezione pancreatoduodenale totale (rimozione dell'intero pancreas, milza, parte dello stomaco, intestino e linfonodi).

Tali interventi (in particolare la seconda opzione) molto spesso portano a complicazioni. Tra questi ci sono sanguinamento, ascesso, insufficienza epatica. La nutrizione per l'adenocarcinoma del pancreas dopo una resezione totale è difficile. Per questi pazienti viene utilizzata la nutrizione nasoenterale (il cibo penetra nello stomaco attraverso una sonda inserita nell'apertura nasale). Eseguire tali manipolazioni per circa 5-7 giorni. Quindi il paziente può mangiare da solo, ma è necessario seguire una dieta rigorosa.

Dopo l'intervento chirurgico, la chemioterapia e le radiazioni complesse vengono utilizzate per distruggere le metastasi e prevenire le ricadute. Quindi tutti i pazienti devono essere testati trimestralmente, che comprende un esame del sangue per i marcatori tumorali, ecografia e risonanza magnetica (se indicato).

Per i pazienti marginalmente non resecabili (quelli per i quali la chirurgia è possibile, ma molto probabilmente non darà risultati), viene effettuato un trattamento antitumorale, finalizzato a tradurre il tumore in resecabile, per rimuoverlo successivamente. Per raggiungere questo obiettivo non è sempre possibile, ma solo metà del tempo

Il trattamento dell'adenocarcinoma pancreatico comprende anche:

  • terapia ormonale;
  • prendere antidolorifici per alleviare il dolore;
  • antidipressanty;
  • integratori enzimatici per mantenere la digestione;
  • immunoterapia mirata a rafforzare e attivare le difese del corpo;
  • insulina per via endovenosa (poiché non è sufficiente senza pancreas).

Prognosi di vita per adenocarcinoma pancreatico

Questa malattia ha tassi di sopravvivenza molto bassi. Ciò è evidenziato dal numero di morti di APZH per un anno, che equivale quasi al numero di casi.
Il campo del trattamento complesso (resezione totale con chemioterapia e radioterapia) vive in media 1,5-2 anni, a condizione che l'adenocarcinoma non fosse comune e che la terapia sia stata effettuata in tempo. 5 anni vivono solo il 20-30%.

Dopo la panconectomia distale, la probabilità di recidiva è elevata, motivo per cui un tasso di sopravvivenza a 5 anni diminuisce al 7%. Se la rimozione del tumore non è possibile, la prestazione è 3-4 volte inferiore. Fino al 15% dei pazienti muore durante una resezione totale.

L'oncologia del pancreas è molto pericolosa. Pertanto, è meglio proteggersi da questa terribile diagnosi, osservando uno stile di vita sano e curando tempestivamente le malattie degli organi digestivi. Per coloro che sono a rischio, è necessario conoscere i sintomi di un tumore pancreatico e prestare attenzione a eventuali deviazioni di salute, oltre a sottoporsi a esami regolari.

Adenocarcinoma pancreatico

Lo sviluppo di un tumore da tessuto epiteliale, che ha ancora un altro nome - un tumore del cancro, spesso porta a gravi conseguenze a causa della comparsa di metastasi a distanza o altre complicazioni associate a effetti tossici su tutto il corpo. Ma c'è un tumore che colpisce l'organo, la cui disfunzione può portare alla morte in un tempo abbastanza breve - Adenocarcinoma del pancreas.

Esistono molti modi per sospettare la presenza della patologia di questo corpo, per diagnosticare e trattare. Questo sarà discusso in dettaglio di seguito.

Nella foto: carcinoma adenico del pancreas

definizione

L'adenocarcinoma del pancreas è una malattia tumorale, che ha origine dalle cellule mucose della stessa ghiandola del nome o dei suoi dotti, attraverso i quali si ricava il succo pancreatico. Questa malattia è uno dei più pericolosi tipi di cancro che possono colpire il tratto digestivo. Si trova in nove persone su dieci con sospetto processo neoplastico nel pancreas.

Il rapido sviluppo, una diagnosi rara nelle fasi iniziali e un fenomeno abbastanza diffuso, ne fanno la causa dell'alta mortalità tra gli uomini anziani. Nella classificazione clinica internazionale, utilizzata da tutti i medici del mondo, l'adenocarcinoma pancreatico è elencato sotto il codice C 25.

Adenocarcinoma del corpo pancreatico

Di solito un tale adenoma ha una dimensione sufficientemente grande - più di dieci centimetri. Morfologicamente, è un ammasso di cellule morbide e nodulari con contorni irregolari.

Cause dello sviluppo

Come con la maggior parte dei tumori, l'eziologia dello sviluppo dell'Adenocarcinoma pancreatico è ancora discutibile.

Esistono studi clinici che dimostrano che, se esposti a determinati fattori, il rischio di sviluppare questa malattia aumenta più volte. Ma la completa assenza di esposizione a questi agenti non è in grado di garantire che la malattia non si sviluppi. Allo stesso modo con l'effetto cumulativo, la probabilità di insorgenza della malattia non è al cento per cento.

Fattori provocatori:

La presenza di diabete del primo o secondo tipo.

Patologie croniche del fegato come cirrosi, eziologia virale o di altro tipo, epatite.

La presenza di una storia familiare di cancro del pancreas.

Aumento dell'indice di massa corporea - questo è un fattore che porta allo sviluppo del diabete di tipo 2 e, di conseguenza, alla sconfitta del pancreas.

Esposizione cronica a radiazioni o sostanze chimiche tossiche sul corpo umano.

Mangiare grandi quantità di cibi piccanti o grassi.

Abuso di alcol, tabacco e prodotti a base di farina.

L'alcol è uno dei fattori più pericolosi che possono causare danni al pancreas.

Il principale gruppo di rischio per l'adenocarcinoma è costituito da uomini sopra i 40 anni che presentano le menomazioni sopra descritte nella dieta o nelle condizioni di vita. Ciò non significa che la malattia non possa manifestarsi nei giovani, maschi o femmine, che non hanno esposizione a fattori nocivi.

Ognuna di queste cause può influenzare le cellule durante la loro divisione, che interrompono la loro interazione con le cellule circostanti e danno la possibilità di riprodursi costantemente, senza prestare attenzione alle esigenze del corpo e al feedback. In una tale situazione, moltiplicando la sua quantità con una progressione geometrica, possono germinare in altri organi e tessuti, interrompere il passaggio del bolo alimentare attraverso l'intestino, il che porterà a problemi con il processo digestivo.

classificazione

A causa del frequente verificarsi di questa patologia, sono state sviluppate varie classificazioni per una migliore comprensione tra i medici e la nomina di un trattamento più corretto. Anatomicamente, questo corpo di secrezione mista consiste nella testa, corpo, coda, dotti pancreatici interni ed esterni.

A questo proposito, per localizzazione anatomica, emettere:

Adenocarcinoma della testa pancreatica.

Adenocarcinoma del corpo del pancreas.

Adenocarcinoma della coda del pancreas.

Adenocarcinoma duttale del pancreas.

Inoltre, questo tipo di cancro dovrebbe essere esaminato per il grado di differenziazione delle cellule che fanno parte di esso. Ci sono tali gradi:

Gli indicatori caratteristici della velocità, dell'invasività della crescita, della prognosi sulla presenza di metastasi agli organi distanti, del metodo di trattamento e della risposta del tumore dipendono da questo indicatore.

patogenesi

Lo sviluppo di questo processo patologico inizia con una violazione della mitosi, che si verifica in tutte le cellule somatiche. Come risultato di un cambiamento o fallimento nel materiale genetico di una singola cellula, cessa di interagire o "comunicare" con il suo ambiente. Ciò porta ad un numero illimitato di divisioni e alla comparsa di un tumore che sta rapidamente aumentando.

Divisione delle cellule tumorali

Inoltre, l'adenocarcinoma della testa pancreatica è in grado di causare una compromissione della secrezione interna ed esterna. A causa della rapida sostituzione delle cellule produttrici di insulina da parte dello stroma del tessuto connettivo, i sintomi del diabete possono svilupparsi.

L'adenocarcinoma duttale del pancreas può portare ad una completa sovrapposizione del lume dei dotti escretori, che può causare focolai di necrosi asettica. Un tale processo può essere delimitato da una capsula a causa degli sforzi del corpo o portare a risultati più tristi - necrosi pancreatica.

Epidemia di necrosi pancreatica agli ultrasuoni

La prognosi di questi pazienti è estremamente difficile. La mortalità nello sviluppo di questa complicanza è molto alta. La morte deriva dal fatto che oltre alla violazione del background endocrinologico, gli enzimi contenuti nel succo pancreatico digeriscono letteralmente i tessuti circostanti del corpo.

Quadro clinico

La sintomatologia in questi pazienti può essere molto varia e dipende dalla localizzazione dell'adenoma, dalle sue dimensioni e dallo stadio.

Per quanto riguarda la frequenza di occorrenza, le statistiche cliniche forniscono i seguenti dati:

Localizzazione in testa - 70%

Lesione diffusa - 20-35%

Come la maggior parte dei processi paraneoplastici, le fasi iniziali dell'adenocarcinoma sono asintomatiche. Una cellula tumorale è sorto, si sta attivamente dividendo, non ci sono ancora metastasi, quindi la sua grave influenza sull'organismo non è ancora. Il tasso di crescita è determinato da fattori quali età, sesso, reattività immunitaria, tasso metabolico.

Il dolore epigastrico è un segnale serio per l'esame

Dopo che la dimensione dell'adenocarcinoma ha raggiunto il fatto che il tumore è in grado di crescere nei tessuti circostanti, si uniscono sintomi come dolore in diverse parti dell'addome, che possono essere costanti o che si verificano sullo sfondo di varie condizioni umane. Inoltre, si sviluppa ipertensione portale, a causa della quale il liquido si accumula nella cavità addominale libera.

A causa della compromissione della funzione digestiva, la sindrome anemica può svilupparsi, le prestazioni diminuite e una forte perdita di peso prima dell'anoressia. Con la localizzazione del carcinoma pancreatico nella testa, compaiono segni di compressione del dotto biliare duodenale o extraepatico. Il paziente può diventare itterico a causa di una violazione del deflusso della bile, prurito e aumento della temperatura corporea.

L'adenocarcinoma duttale del pancreas si manifesterà un po 'prima. Può essere sospettato sulla base del verificarsi di intensi dolori epigastrici che sono di natura di fuoco di Sant'Antonio. Le convulsioni sono più spesso associate al mangiare. Ciò è dovuto all'escrezione riflessa del succo pancreatico in risposta all'irritazione della mucosa gastrica da parte di grumi alimentari. La violazione del flusso di succo causerà danni alla fibra della ghiandola da parte degli enzimi proteolitici, con conseguente dolore.

Normalmente, le cellule tumorali vengono costantemente distrutte dall'immunità, l'immagine mostra una cellula paraneoplastica, che viene distrutta dai leucociti

La sindrome dispeptica si manifesterà con frequente distensione addominale, alternando stipsi e diarrea, eruttazione, vomito. In seguito alla crescita del tumore, il dolore aumenterà e aumenterà il giallo della pelle.

Adenocarcinoma pancreatico

Negli ultimi anni, gli oncologi di tutto il mondo hanno maggiori probabilità di confrontarsi con la diagnosi di adenocarcinoma pancreatico. Gli scienziati associano questo fatto con un significativo deterioramento della situazione ecologica e delle abitudini alimentari di una persona moderna.

Descrizione e statistiche

L'adenocarcinoma pancreatico è una forma grave di cancro che è difficile da trattare e quindi ha una prognosi sfavorevole. Il numero di pazienti aumenta ogni anno in tutti gli angoli del mondo, il che, dal punto di vista degli specialisti, è spiegato dal cambiamento nella qualità delle risorse naturali nella direzione negativa e nella vita umana in generale.

Secondo l'istologia, l'adenocarcinoma è formato da cellule mucose del pancreas che rivestono i dotti escretori dell'organo, che consistono principalmente nel corpo ghiandolare. Pertanto, è chiamato duttale (nella traduzione dal "canale" duttale, "duttale"). Esternamente, il tumore appare come un nodo di forma irregolare, che ha una leggera sfumatura e una consistenza elastica.

Il tumore si trova sia all'interno dell'organo interessato che all'esterno. Le dimensioni dell'adenocarcinoma possono raggiungere i 10 centimetri o più. Le cellule tumorali crescono e si dividono abbastanza velocemente, con lo strato epiteliale sostituito da tessuto fibroso. Il tumore in breve tempo si estende oltre la ghiandola, si estende agli organi vicini e metastatizza.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie, il codice per ICD-10: C25 neoplasma maligno del pancreas.

motivi

Oncologia alloca un intero elenco di fattori presuntivi che possono causare lo sviluppo di adenocarcinoma pancreatico. Li elenchiamo:

  • cibo squilibrato, mancanza di regime - tutto ciò provoca problemi al tratto digestivo e il pancreas, responsabile dei normali processi digestivi, soffre;
  • cattive abitudini - l'abuso di alcol e nicotina. È dimostrato che le persone con dipendenze perniciose, affrontano il cancro con 4 volte più spesso;
  • predisposizione genetica. L'assenza di un determinato gene nel corpo, che può impedire la formazione di un processo maligno nel pancreas;
  • malattie familiari nell'anamnesi. Patologie che vengono trasmesse in generazioni e possono causare adenocarcinoma, tra cui poliposi adenomatosa, sindrome di Gardner, atassia telangethozia, pancreatite ereditaria. A proposito, il secondo provoca la malattia nel 40% dei casi in persone di 60-70 anni;
  • stile di vita sedentario, sovrappeso;
  • intervento chirurgico sullo stomaco nella storia. Le operazioni hanno un impatto diretto sul sistema gastrointestinale, tra cui la distruzione dell'attività funzionale del pancreas e l'aumento della probabilità di sviluppare il cancro;
  • contatto con prodotti chimici - pesticidi, metalli pesanti, ecc.
  • malattie croniche - cirrosi, diabete e pancreatite possono anche causare il cancro negli organi del tubo digerente, compreso il pancreas.

Chi è a rischio?

Inoltre, le persone che soffrono di cancro al pancreas soffrono spesso di alcolismo, pancreatite e diabete. Se una persona combina contemporaneamente due fattori avversi, il rischio di ammalarsi aumenta di 10 volte.

sintomi

I segni clinici di adenocarcinoma sono divisi in due gruppi: specifici e non specifici.

Nella fase iniziale del processo maligno, non ci sono praticamente cambiamenti visibili nello stato di salute, e quindi c'è una richiesta tardiva di aiuto medico.

Circa sei mesi prima dell'inizio dei principali sintomi della malattia, una persona può notare un'intolleranza agli odori e ai sapori che prima non esistevano. Alcuni sviluppano pancreatite acuta.

Danni agli organi del condotto provocano un aumento del fegato e della cistifellea, che consente di rilevare una neoplasia maligna con la palpazione.

I sintomi specifici della malattia includono i seguenti fattori:

  • ittero ostruttivo che colpisce la pelle e le mucose di una persona e provoca prurito e nausea. Questi segni sono direttamente correlati alla compressione del dotto biliare da parte del tumore, che aumenta il volume della bile;
  • pancreatite, che si è sviluppata sullo sfondo dell'infiammazione e della ridotta attività funzionale dell'organo;
  • diabete causato da carcinoma di cellule produttrici di insulina;
  • ascite, che porta all'accumulo di liquidi nella cavità addominale.

I segni non specifici della malattia sono quelli che sono caratteristici non solo del processo oncologico nel corpo, ma anche di vari disturbi infettivi e infiammatori del tratto gastrointestinale. Questi includono:

  • dolore giusto nell'ipocondrio. Con l'adenocarcinoma, il disagio è dato alla colonna lombare e alla regione scapolare o al tipo circostante;
  • disturbi dispeptici che causano nausea, bruciore di stomaco, disturbi delle feci a causa di diarrea o stitichezza, flatulenza, gonfiore;
  • mancanza di appetito fino all'anoressia e perdita di peso associata a questi;
  • letargia, depressione, problemi di sonno;
  • anemia.

Con lo sviluppo di metastasi nel corpo umano, i sintomi appaiono già associati a focolai maligni secondari. Ad esempio, se le cellule atipiche colpiscono le terminazioni nervose oi tessuti ossei, le sensazioni del dolore si intensificano e diventano permanenti.

Inoltre, le metastasi possono andare alla parete intestinale, che è molto probabile a causa della sua vicinanza al pancreas, nel qual caso si verifica uno stato di ostruzione intestinale. Se il tumore è passato nei polmoni, quindi la tosse, l'emottisi, la febbre e l'insufficienza respiratoria si uniscono ai sintomi sopra elencati.

Un altro segno della malattia è la comparsa di lipidi o di grasso in eccesso nelle masse fecali umane. Il cancro interferisce grosso modo con il lavoro del pancreas, riducendo la secrezione degli enzimi sintetizzati da esso, che sono necessari per la digestione. Ecco perché il grasso si trova nelle feci.

Sospetto che questo fatto non sia difficile. Se durante i movimenti intestinali appare uno strano odore che non è stato conosciuto in precedenza, e le feci rimangono a lungo sull'acqua e sono difficili da lavare, è probabile che siano sature di acidi grassi, il che indica un malfunzionamento del pancreas. Inoltre, le feci acquisiscono una tonalità insolitamente leggera e una consistenza argillosa. Spesso su questo sfondo si scurisce l'urina.

palcoscenico

L'adenocarcinoma del pancreas è caratterizzato dalle seguenti fasi del processo del cancro, discusse nella tabella.

classificazione

Esistono quattro gradi di differenziazione del cancro del pancreas:

  1. Adenocarcinoma indifferenziato - G4. La variante più pericolosa della malattia in esame, che è rapidamente e finisce sempre nella morte. Le metastasi colpiscono in breve tempo il corpo, diffondendosi attraverso il sangue e il flusso linfatico.
  2. Adenocarcinoma a basso grado - G3. Ha una natura fibrosa. Le cellule atipiche sono di dimensioni diverse. Producono il muco in modo non uniforme. Il processo maligno si sviluppa rapidamente. La prognosi è sfavorevole.
  3. Adenocarcinoma moderatamente differenziato - G2. La struttura comprende elementi tubolari atipici di varie dimensioni e forme ed elementi di strutture duttali. Le cellule, confrontate con l'adenocarcinoma scarsamente differenziato, si dividono più lentamente. Aumento del rischio di complicanze e metastasi.
  4. Adenocarcinoma altamente differenziato - G1. Composto da tessuto epiteliale, le cellule hanno una struttura tubolare e una forma irregolare. Produrre grandi quantità di muco. Il processo patologico si sviluppa lentamente, con rilevazione tempestiva, la prognosi per la sopravvivenza è favorevole.

Oltre alla differenziazione di un tumore in base al grado di malignità, esiste un'altra classificazione del cancro del pancreas per tipo di danno d'organo. Parliamone ulteriormente.

Adenocarcinoma duttale. La variante istologica più comune del tumore. Rilevato nel 90% dei casi. Il tumore è aggressivo, cresce rapidamente e dà metastasi. È in grado di provocare una completa chiusura del lume dei dotti escretori del pancreas e quindi sviluppa una necrosi asettica di tessuti molli ad alto rischio di necrosi pancreatica, che è fatale. Nel corso dell'anno, il tasso di sopravvivenza è pari al 15% e la previsione complessiva a cinque anni è dell'1%.

Adenocarcinoma della testa pancreatica. La condizione patologica è spesso determinata già nella fase terminale del processo maligno, che è considerato inoperabile. Ciò è dovuto al decorso latente della malattia, alla mancanza di segni evidenti della malattia. Continua la diffusione aggressiva delle metastasi, nonostante i farmaci citotossici prescritti. La patologia procede sullo sfondo di disturbi dei processi digestivi, drammatica perdita di peso e dolore addominale. La previsione è estremamente sfavorevole.

Adenocarcinoma della coda del pancreas. Un tumore localizzato in un dato luogo di solito blocca una vena che emana dalla milza, che provoca la sua rapida crescita patologica e le vene varicose dello stomaco e dell'esofago. In assenza di un'adeguata assistenza, le navi sono lacerate, si verifica un'emorragia interna, che è pericolosa per la vita di una persona. Questa condizione è caratterizzata da dolore addominale e comparsa di grasso nelle feci.

La differenza tra adenocarcinoma e carcinoma pancreatico

Il pancreas viene rifornito intensivamente di sangue, pertanto i tumori maligni, sia primari che secondari, si sviluppano spesso qui. Sono di diversi tipi, il principale di essi - adenocarcinoma e carcinoma.

L'adenocarcinoma è una malattia che si sviluppa sullo sfondo della mutazione dell'epitelio ghiandolare. Il più delle volte colpisce la testa del pancreas. È difficile distinguerlo dagli altri oncoprocessi dell'organo, poiché i sintomi specifici della neoplasia sono spesso assenti. L'adenocarcinoma colpisce il pancreas principalmente tra gli uomini, nelle donne, questo tumore di solito si verifica nel seno. La prognosi per la sopravvivenza è sfavorevole, secondo le statistiche, la malattia annualmente uccide almeno 20 mila persone nel mondo.

Il carcinoma è un tumore localizzato nel pancreas nel 10% dei casi. Il tumore di solito colpisce la testa dell'organo, almeno - la sua coda. La principale causa della malattia è la pancreatite cronica non trattata. La prognosi per il recupero è sfavorevole, a seconda del momento del rilevamento del processo maligno.

diagnostica

Poiché nelle prime fasi l'adenocarcinoma non è praticamente manifestato, con l'eccezione di sintomi aspecifici che sono facilmente confusi con i segni di altri processi patologici nel tratto digestivo, è piuttosto difficile sospettare il processo oncologico. Di solito il paziente lamenta il giallo della pelle e il dolore nell'ipocondrio, che indica la gravità della malattia.

La diagnosi precoce di adenocarcinoma è estremamente importante e la salute e la longevità di una persona dipendono da questo. La diagnosi dovrebbe essere basata su un esame completo.

Dopo aver raccolto l'anamnesi, dove viene sottolineata l'assenza o la presenza di pancreatite cronica e diabete in una persona, il paziente viene esaminato direttamente. Se viene rilevato un allargamento patologico del pancreas o della cistifellea, può essere uno sviluppo di adenocarcinoma.

Secondo la testimonianza di uno specialista può nominare:

  • MR. Esegue lo stesso compito degli ultrasuoni, ma in modo più dettagliato e nei minimi dettagli.
  • Biopsia di puntura. Un pezzo di biomateriale viene prelevato dal oncochag, che viene valutato per il tipo e il grado del processo oncologico.
  • PET (tomografia positronica). Valuta la presenza di metastasi - tumori secondari nel corpo. Usato raramente a causa del costo.
  • Angiografia. Consente di valutare i processi di afflusso di sangue nel pancreas affetto e il neoplasma risultante.
  • Laparoscopia. Metodo diagnostico minimamente invasivo, che consente di studiare un tumore maligno, metastasi, ecc.

trattamento

L'unica opzione efficace per combattere l'adenocarcinoma pancreatico è la chirurgia. Durante questo periodo, vengono rimosse non solo le parti del corpo affette da oncologia, ma anche singoli segmenti di tessuti adiacenti - la milza, lo stomaco e l'intestino al fine di prevenire il ripetersi della malattia.

Sfortunatamente, il trattamento chirurgico è assegnato a letteralmente dozzine di pazienti, poiché nelle fasi successive della sua implementazione non è più rilevante.

Altri modi di trattare l'adenocarcinoma pancreatico sono la chemioterapia e le radiazioni.

E qui immediatamente sarebbe desiderabile notare che le cellule atipiche dell'organo interessato reagiscono male agli effetti dei farmaci, quindi ogni paziente viene trattato secondo un protocollo individuale. Di norma, vengono utilizzati diversi agenti chemioterapici contemporaneamente.

Le radiazioni sono prescritte ai pazienti prima dell'intervento chirurgico. E i moderni metodi di esposizione alle radiazioni possono influenzare il tumore direttamente durante l'operazione. Questa opzione è sempre prescritta in combinazione con la chemioterapia.

Nella fase terminale dell'adenocarcinoma del pancreas, qualsiasi metodo terapeutico diventa praticamente inconcludente. Pertanto, in questa fase, si raccomanda l'esposizione palliativa, il cui scopo è quello di alleviare i segni clinici e il benessere generale del paziente.

Rimozione del pancreas

La domanda di resezione dell'organo interessato viene decisa dagli esperti individualmente, in base allo stadio del processo maligno. Se la sua rimozione è necessaria, significa che la malattia non è considerata trascurata e il tumore non ha avuto il tempo di espandersi oltre il pancreas. In una tale situazione, non è auspicabile prendere tempo per impedire la dispersione delle cellule atipiche. La rimozione può anche essere effettuata nelle fasi successive dell'adenocarcinoma per facilitare il benessere del paziente, ma non per liberarsi della sua malattia.

La resezione completa del pancreas elimina il processo tumorale che colpisce il suo tessuto. Tale operazione è generalmente tollerata in modo soddisfacente e non ha conseguenze gravi. L'unica cosa che è richiesta in futuro è l'assunzione da parte del paziente di farmaci enzimatici che sostituiscono le funzioni dell'organo rimosso.

Dopo la resezione del pancreas, a volte vengono praticate plastiche ricostruttive, volte a ripristinare i dotti e a fornire la continuità intestinale, ma non vi è alcuna necessità vitale per questo. Il trapianto di organi o il trapianto di donatori per malattie maligne non viene effettuato, poiché il successo di questo evento sarà minimo.

Trattamento popolare

Le ricette che non si sono dimostrate efficaci sulla base di ingredienti vegetali e animali possono indubbiamente avere un effetto positivo sul crescente processo maligno, ma non possono curarlo, altrimenti non ci sarebbe bisogno di sviluppare oncologia e anatomia come scienza. Pertanto, è meglio non ricorrere alla terapia popolare, ma contattare immediatamente specialisti qualificati per fornire un'assistenza adeguata.

Recupero dopo il trattamento

Il processo di riabilitazione dovrebbe essere effettuato sotto la supervisione di un medico. La sua durata dipende dal metodo di trattamento. Per accelerare il recupero, seguire le raccomandazioni elencate di seguito:

  • evitare lo stress fisico e mentale;
  • seguire una dieta rigorosa;
  • non essere esposto a super raffreddamento e surriscaldamento;
  • visita puntuale il dottore.

Inoltre, al paziente viene prescritta una terapia conservativa volta a reintegrare gli enzimi e gli ormoni che mancano a causa della resezione dell'organo interessato (Creonte, Penzital, ecc.), Così come gli antidolorifici - Ketorolac, No-shpa.

dieta

La nutrizione per l'adenocarcinoma pancreatico dovrebbe essere il più delicato possibile per il tratto digestivo, poiché alla persona mancano gli enzimi che l'organo interessato aveva precedentemente prodotto. Tutto ciò influisce sul normale assorbimento del cibo. Quindi, una dieta terapeutica dovrebbe includere i seguenti aspetti:

  • Rifiuto di zuccheri e carboidrati leggeri.
  • Minimizzazione nella dieta delle proteine.
  • Inclusione di verdure e frutta non amidacee nel menu, ad esempio cavoli di vario tipo (Bruxelles, cavolfiore, ecc.).
  • Mangiare qualsiasi bacche - lamponi, fragole, ecc.
  • La base della dieta dovrebbe essere pesce e latticini.
  • È importante abbandonare carni rosse, frattaglie e uova di tuorlo.

Inoltre, è necessario assumere regolarmente complessi multivitaminici, in quanto una carenza di alcune sostanze può influenzare negativamente lo stato del sistema immunitario e la digestione in generale.

Il corso e il trattamento della malattia nei bambini, in gravidanza e in allattamento, gli anziani

Bambini. Molto spesso, la patologia è comune tra gli uomini di età superiore a 50 anni, ma può verificarsi anche tra i bambini e le donne di qualsiasi età. Le cause dell'adenocarcinoma nei pazienti giovani sono il fumo passivo, i disturbi autoimmuni nel corpo, l'ereditarietà sfavorevole e le anomalie intrauterine nello sviluppo del feto. I segni evidenti della malattia compaiono circa sei mesi dopo l'inizio del processo maligno - in questo caso, la situazione è considerata irreversibile. La prognosi per la sopravvivenza con questa diagnosi non è la più rosea, poiché anche nei bambini con diagnosi precoce di patologia esiste un'alta probabilità di complicazioni pericolose come sepsi, peritonite, emorragie interne e altre condizioni fatali. Per questo motivo, i genitori dovrebbero essere più attenti alla salute del loro bambino - mantenere la loro immunità, proteggerli dallo stress e dall'autoterapia, organizzare una dieta equilibrata e contattare uno specialista in tempo se ci sono problemi o per una visita medica di routine.

Gravidanza e allattamento. Durante la gravidanza e l'allattamento al seno, lo sviluppo dell'adenocarcinoma pancreatico può essere influenzato da fattori quali i cambiamenti ormonali nel corpo, l'indebolimento della difesa immunitaria, la pressione naturale dell'utero sul tratto digestivo, l'accelerazione del flusso sanguigno e un aumento del volume ematico circolante. Il protocollo di trattamento per il paziente viene selezionato individualmente. Nel primo trimestre, i medici raccomandano l'aborto per salvare la vita della madre. Nei periodi successivi, la donna riceve farmaci che accelerano lo sviluppo del feto e alleviano i sintomi della malattia e, dopo il parto, subisce il corso principale della terapia antitumorale. Il paziente, sia nella fase di gravidanza che durante l'allattamento, dovrebbe fidarsi completamente del medico e delle sue raccomandazioni e non dovrebbe auto-medicare.

Età avanzata La malattia colpisce più spesso gli anziani nel range di 60-68 anni. La natura silenziosa dell'adenocarcinoma nelle prime fasi di un processo maligno di solito ha risultati disastrosi sull'esito della patologia. La sopravvivenza a cinque anni tra le persone oltre i 50 anni non supera l'1%.

Trattamento di adenocarcinoma pancreatico in Russia e all'estero

L'adenocarcinoma che ha colpito il pancreas richiede un ricorso immediato a un oncologo qualificato e l'avvio di misure terapeutiche urgenti. Offriamo di scoprire come combatterlo in alcune parti del mondo.

Trattamento in Russia

Sulla base di misure diagnostiche, specialisti nazionali formano schemi di trattamento individuali, compreso l'uso di varie tecnologie innovative di intervento conservativo e chirurgico. Il costo dei servizi può essere pagato dalla politica OMS. Il trattamento a pagamento in Russia dipende dalla reputazione dell'istituzione medica, dallo stadio della malattia, dalla presenza o dall'assenza di metastasi.

Considera i prezzi medi per la diagnosi e la terapia di questa malattia a Mosca e San Pietroburgo.

  • Consultazione di un gastroenterologo: da 700 a 2 mila rubli.
  • Esame ecografico del pancreas: 800 sfregamenti.
  • TC e risonanza magnetica della cavità addominale: circa 5 mila rubli. per ogni procedura separatamente.
  • Angiografia delle navi dell'organo: 18 mila rubli.
  • Laparoscopia della cavità addominale: 10-15 mila rubli.
  • Rimozione della coda e del corpo del pancreas: 60 mila rubli.
  • Resezione della testa del pancreas e del duodeno (chirurgia radicale): 40-80 mila rubli, dipende dai metodi di lavorazione del moncone e dal metodo di connessione dei dotti biliari.

Dove posso ottenere aiuto a Mosca e San Pietroburgo?

  • Central Hospital No. 1, Russian Railways, Moscow. Qui si svolgono tutti i tipi di trattamenti chirurgici sugli organi dell'apparato digerente. Allo stesso tempo ci sono entrambi i reparti ambulatoriali e ospedalieri. Dopo l'intervento, il paziente può completare il corso di riabilitazione. I prezzi per il trattamento in questa clinica sono inferiori rispetto al resto della regione.
  • Ospedale Clinico Centrale dell'Accademia Russa delle Scienze, Mosca. Una delle più grandi cliniche dell'Accademia Russa delle Scienze. Qui è possibile ottenere una consulenza di un gastroenterologo e un oncologo, condurre gli esami necessari e il trattamento chirurgico dell'adenocarcinoma in ospedale, che è disponibile presso questa clinica.
  • Centro di oncologia cittadina, San Pietroburgo. L'istituzione medica complessa è specializzata nella diagnosi e nel trattamento delle malattie associate al trattamento dei tumori nel pancreas. Il dispensario include i dipartimenti di cancro e gastroenterologia.

Considera le recensioni di alcune cliniche.

Trattamento in Germania

Gli specialisti tedeschi hanno una lunga e positiva esperienza nel trattamento dei tumori maligni del pancreas, dedicando a questo problema un sacco di tempo e ricerche scientifiche, principalmente legate alla diagnosi precoce della malattia. Passando alle cliniche in Germania, puoi essere certo che l'assistenza verrà fornita ad un livello elevato.

Il metodo principale per trattare l'adenocarcinoma pancreatico nei tedeschi è la chirurgia. Anche nelle fasi terminali del processo maligno, gli specialisti cercheranno di offrire un'assistenza complessa e complessa che dia speranza per un esito positivo nelle situazioni più disperate. Ciò è possibile grazie alla moderna radioterapia IGRT, al trattamento con CiberKnife e molto altro.

Il costo dei test per la conferma dell'adenocarcinoma pancreatico in Germania varia di circa 2,5 migliaia di euro. Il prezzo delle complesse operazioni e trattamenti farmacologici parte da 11mila euro. Resta in un reparto confortevole - a partire da 110 euro al giorno. Se sono richieste radiazioni o chemioterapia, il costo di queste procedure è di 7mila euro.

Dove posso andare in aiuto in Germania?

  • Clinica gastroenterologica "Josephinium", Monaco di Baviera. Offre una gamma completa di servizi medici per le malattie dell'apparato digerente, incluso il tipo di cancro.
  • Clinica di chirurgia generale, addominale e tumorale, Monaco di Baviera. Sia gli adulti che i giovani pazienti sono accettati qui. L'approccio moderno alla diagnosi e al trattamento dell'oncologia soddisfa i più alti requisiti e aspettative sia del paziente che dei suoi parenti.
  • Centro clinico, Dortmund. Una clinica che offre una gamma completa di servizi per combattere le malattie maligne.

Offriamo di considerare le revisioni delle istituzioni mediche elencate.

Trattamento di adenocarcinoma pancreatico in Israele

Anche con un sospetto non confermato di un processo maligno nel pancreas, si raccomanda di essere esaminato in breve tempo. Cosa è incluso nel protocollo diagnostico nelle istituzioni cliniche israeliane?

  • Esami del sangue distribuiti (generali, biochimica, marcatori tumorali, ecc.): $ 770.
  • Ultrasuoni con vasi addominali Doppler: $ 490.
  • TAC dell'addome: $ 950.
  • PET del corpo (integra i risultati della TC e conferma o esclude la presenza di metastasi): $ 2000.
  • Gastroscopia in anestesia con test HP: $ 1100.

La fase iniziale del sondaggio non dura più di 5 giorni. Se la presenza di un processo maligno nel pancreas è confermata, sono necessari la consultazione con un gastroenterologo ($ 580) e una biopsia dell'organo sotto guida ecografica ($ 3.750). Inoltre, sono raccomandati istochimica e istopatologia urgenti (da $ 1.000 a $ 1.700), la procedura dura 72 ore.

Come viene trattata l'adenocarcinoma pancreatico in Israele?

Se il processo maligno si trova rigorosamente nell'organo interessato e, molto probabilmente, nei linfonodi di importanza regionale, viene eseguita un'operazione. Il suo volume dipende dalla localizzazione del tumore - nella testa, nel corpo o nella coda. L'intervento chirurgico può essere eseguito non solo con il metodo classico, ma anche con l'aiuto del dispositivo IRE (nanonoise), che ha un effetto meno traumatico sull'area in cui si opera.

Quando il tumore si trova nella coda del pancreas, si ricorre alla pancreatotomia distale. Il prezzo dell'intervento è di $ 38.000 con l'inclusione in questa quantità di 8 giorni di ospedalizzazione del paziente in ospedale.

Con la localizzazione del processo maligno nella testa del corpo scegli l'operazione di Whipple. Il suo costo è da $ 46.000 con 10 giorni di permanenza del paziente in ospedale.

Quando il tumore si trova nel corpo del pancreas, il chirurgo addominale determina la tecnica chirurgica. La resezione subtotale dell'organo con l'escissione dei tessuti colpiti è più comunemente utilizzata. Il prezzo di tale operazione è di $ 45.000 con un paziente di 8 giorni nella clinica.

Va notato che negli ospedali pubblici israeliani il costo dell'esame diagnostico e del trattamento può essere leggermente inferiore.

Dopo la dimissione, ogni paziente è invitato a rimanere nel paese per un massimo di 14 giorni per monitorare il suo benessere. Durante questo periodo, di regola, si svolge una consultazione di un gastroenterologo-oncologo (circa $ 550) per chiarire ulteriori azioni (la necessità di dieta, chemioterapia, ecc.). Se una persona desidera continuare il trattamento in Russia, gli specialisti israeliani gli raccomandano centri medici che operano secondo metodi simili a Mosca e San Pietroburgo.

  • Clinica "Assuta", Tel Aviv. Secondo i medici stranieri, questo è il luogo ideale per incontrare il chirurgo e il paziente, poiché ci sono sale operative e diagnostiche ad alta tecnologia che garantiscono un successo nel trattamento.
  • Ospedale "Sheba", Tel Aviv. Clinica di stato, dove i prezzi sono quasi il 20-50% più bassi rispetto ad altri in Israele, che è importante per le persone con limitate capacità finanziarie. Con questo fatto, la qualità delle cure fornite ai malati di cancro non ne risente.
  • Medis Center Clinic, Tel-Aviv. Ha una propria filiale a Mosca. L'ospedale svolge operazioni e esami radiologici.

Prendi in considerazione le revisioni delle istituzioni mediche elencate.

recidive

Le cellule atipiche possono rimanere nel corpo anche dopo un intervento chirurgico radicale. Le persone che hanno subito un trattamento chirurgico di adenocarcinoma pancreatico devono essere particolarmente attente alla comparsa di eventuali segni che indicano il ritorno della malattia.

Con lo sviluppo di recidiva di adenocarcinoma, il dolore aumenta e il benessere generale del paziente ne soffre. Si trova di fronte a perdita di peso, ipertermia, debolezza e affaticamento.

Il tumore secondario viene diagnosticato mediante ultrasuoni, risonanza magnetica o PET. Quando viene rilevata una recidiva della malattia, al paziente vengono nuovamente prescritti cicli di chemioterapia e radioterapia, per tumori di grandi dimensioni - chirurgia.

complicazioni

Nell'adenocarcinoma del pancreas, le funzioni dell'organo interessato e l'organismo nel suo complesso ne soffrono. Prima di tutto, una persona è affetta da anoressia e grave anemia sideropenica. Questi processi sono causati dallo sviluppo di una persistente avversione al cibo e dall'incapacità di assorbirlo normalmente a causa della mancanza degli enzimi necessari che sono contenuti nel succo pancreatico.

Quindi la malattia colpisce i tessuti del corpo, causando la comparsa di focolai necrotici, formazioni purulente, fistole e sacche nella cavità addominale, che prima o poi portano alla peritonite o al processo infiammatorio diffuso nell'addome. Può anche verificarsi la formazione di trombosi mesenterica, che causa la morte di una persona entro 24 ore. Questa complicazione non è praticamente suscettibile di misure diagnostiche e viene già rilevata durante la patologia del defunto.

metastasi

Nell'adenocarcinoma pancreatico, le cellule atipiche si disperdono presto e molto intensamente. Questo processo patologico può avvenire contemporaneamente in tre modi, che indicheremo nella seguente tabella.