Adenoma uterino, come si manifesta, quale trattamento viene utilizzato e la rimozione è necessaria?

Adenomi - formazioni tumorali di piccole dimensioni, capaci di formarsi in qualsiasi organo in cui sia presente l'epitelio ghiandolare. Nelle donne, a causa del background ormonale, gli adenomi si formano più spesso nella ghiandola mammaria, nelle ovaie e nell'utero, quindi sono considerati i più pericolosi e riducono la qualità della vita del paziente.

Adenoma dell'utero, che tipo di tumore e quanto è pericoloso per una donna?

Adenoma uterino - un tumore di origine benigna, formato da cellule ghiandolari dell'endometrio uterino. Esternamente, sono escrescenze di forma regolare, situate su una base spessa o su una gamba sottile. Se la gamba è lunga, l'adenoma potrebbe cadere nella vagina.
Dopo l'insorgenza di adenoma, una donna non sperimenta i sintomi della malattia per lungo tempo, quindi i tumori si presentano quando raggiungono grandi dimensioni. Maggiore è la dimensione dell'adenoma, peggiore è la condizione della donna e maggiore è il rischio di formazione di carcinoma.

Nonostante la sua benignità, gli adenomi possono causare complicazioni:

  • disturbi mestruali;
  • aborti spontanei, mancate gravidanze;
  • infertilità;
  • sanguinamento uterino;
  • anemia grave;
  • transizione al cancro.

L'adenoma nelle donne in gravidanza può causare distacco della placenta, sanguinamento, interruzione del sanguinamento uteroplacentare. Ciò porta alla carenza di ossigeno del feto e allo sviluppo dell'insufficienza placentare.

Tipi di adenomi

Gli adenomi sono classificati per struttura, è consuetudine distinguere diversi tipi di adenomi:

Nell'endometrio dell'utero in oltre il 90% dei casi si forma un tumore sotto forma di polipo.

I polipi adenomatosi possono essere singoli o multipli, che emanano dall'epitelio mucoso e crescono nell'utero. In alcuni casi, germinano nel lume del canale cervicale, meno spesso - nella vagina.

Per struttura, ci sono diversi tipi:

  1. Fibre ghiandolari in parti uguali sono composte da cellule ghiandolari e tessuto connettivo.
  2. Fibrosi: più di 2/3 sono costituiti da tessuto connettivo.
  3. Ghiandolare - formato dalle ghiandole iperplastiche dell'endometrio.
  4. Placentare - formato dalla rimozione incompleta della placenta dall'utero.

Tra tutti i tipi di tumori benigni dell'utero, gli adenomi sono considerati i più pericolosi, dal momento che spesso formano il carcinoma uterino, un tumore canceroso con cellule che si dividono rapidamente.

cause di

Ci sono diverse opinioni dei medici sull'origine degli adenomi, alcuni li attribuiscono a veri tumori, altri credono che questo sia il risultato di disfunzioni ormonali, e altri ancora riferiscono l'adenoma a una conseguenza di un processo infiammatorio posticipato, a seguito del quale le cellule endometriali penetrano negli strati più profondi.

Gli esperti identificano diversi fattori provocatori:

  • mancanza di esercizio;
  • in sovrappeso;
  • predisposizione genetica;
  • vita sessuale irregolare;
  • prendendo contraccettivi combinati;
  • infezioni genitali croniche;
  • malattie infiammatorie dell'utero (annessite, endometrite);
  • precedenti operazioni sull'utero;
  • infiammazione delle ovaie;
  • età oltre 30 anni;
  • cambiamenti di età - premenopausa;
  • inizio precoce delle mestruazioni (fino a 12 anni);
  • forti shock nervosi.

L'adenoma uterino può provocare disfunzioni delle ghiandole pituitarie e della tiroide, che influenzano lo sfondo ormonale generale del corpo. Se non è possibile identificare le cause della formazione di adenoma all'esame di un ginecologo, è necessario condurre un'indagine sul sistema endocrino.

Sintomi e manifestazioni di adenoma nell'utero

Nella maggior parte dei casi, l'adenoma uterino non causa sintomi e viene rilevato durante un esame di routine da un ginecologo.

Spingere l'idea della comparsa di tumori nell'utero può i seguenti sintomi:

  • dolore frequente nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena;
  • disagio e tenerezza durante il rapporto sessuale;
  • sanguinamento tra i periodi;
  • forte dolore e forte scarica durante le mestruazioni;
  • incapacità di rimanere incinta - spesso con adenomatosi multipla.

Attenzione! I sintomi di adenoma uterino appaiono più spesso quando il tumore è infiammato o distrutto. Se c'è uno scarico marrone, insanguinato o giallo sporco con un odore maleodorante, un'urgente necessità di consultare un ginecologo.

Indirettamente, l'adenoma uterino può essere indicato dai seguenti sintomi:

  • aumento dell'addome in termini di dimensioni;
  • irritabilità costante;
  • frequenti mal di testa;
  • cambiamenti al seno - mastopatia;
  • malessere generale.

La comparsa di qualsiasi sintomo richiede un esame da parte di un ginecologo. Inoltre, i medici raccomandano due volte l'anno di essere esaminati per identificare i tumori benigni nelle prime fasi della formazione.

diagnostica

Le misure diagnostiche per qualsiasi malattia ginecologica iniziano con la familiarizzazione del ginecologo con la casistica della donna, un'indagine sulla sessualità e i sintomi che la riguardano. Dopo aver raccolto l'anamnesi, il medico esamina la sedia ginecologica: usando uno specchietto speciale esamina la vagina e la cervice, palpandole per identificare la dimensione della neoplasia.

Ma la diagnostica strumentale più informativa:

  1. Esame ecografico
  2. Biopsia e istologia.
  3. Esame citologico di striscio cervicale
  4. Isterografia.
  5. Isteroscopia.
  6. RM e TC.

Se si sospetta una violazione del background ormonale prescrivere esami del sangue per il livello di ormoni femminili, così come gli ormoni della ghiandola pituitaria e della tiroide.

Trattamento di adenoma

Se l'adenoma uterino viene rilevato in una fase precedente, il trattamento consiste nell'assunzione di farmaci che normalizzano i livelli ormonali. Tali farmaci aiutano a fermare l'ulteriore progressione della crescita del tumore e in alcuni casi portano al suo riassorbimento.

La terapia ormonale è prescritta in base ai risultati del test. Più spesso, il regime di trattamento comprende contraccettivi orali combinati (Marvelon, Yarin, Regulon) o progestinici (Duphaston, Utrogestan), normalizzando gli ormoni.

Farmaci aggiuntivi:

  1. Se un adenoma è causato da un'infezione, vengono prescritti antibiotici: azitromicina, ciprofloxacina, doxiciclina.
  2. In presenza di infiammazione - supposte Diclofenac, Ibuprofen, Ketoprofen, Indomethacin.
  3. Vitamine e minerali - gruppo B, magnesio, zinco, selenio.
  4. Supposte immunomodulatorie - Viferon, Genferon, Polyoxidonium.

Il trattamento conservativo è prescritto per 2-3 mesi, quindi il medico esamina completamente la donna. Se non si osserva alcun miglioramento, si raccomanda la rimozione chirurgica dell'adenoma.

Le ragazze mostrano interventi minimamente invasivi:

  1. Isteroscopia.
  2. Criodistruzione.
  3. Cauterio laser.
  4. Elettrocoagulazione.

Nella vecchiaia o in più neoplasie, viene risolta la questione del curettage dell'utero o della rimozione completa di un organo. Ma dopo il curettage, la riformazione del tumore è possibile, quindi se una donna con adenomatosi multipla ha già figli o il rischio di sviluppare un cancro è troppo alto, i medici raccomandano la resezione dell'utero.

Vale la pena rimuovere l'adenoma uterino e quali conseguenze può avere l'operazione?

Se i risultati della diagnosi hanno rivelato un piccolo adenoma, il medico prescrive in primo luogo la terapia conservativa. Se dopo il corso del trattamento non ci sono risultati, allora il medico prescrive un'operazione o sceglie una tattica di attesa.

Quando è necessario un intervento chirurgico?

  1. L'età è maggiore di 40-45 anni, poiché aumenta il rischio di trasformazione in un tumore maligno e la probabilità di sanguinamento.
  2. Formazioni multiple che coprono più di 5 cm L'endometrio dell'utero.
  3. Un singolo tumore ha un diametro superiore a 1,5 cm.
  4. La rapida crescita di adenoma.
  5. La presenza di sintomi che riducono la qualità della vita di una donna.
  6. Adenomi ad alto rischio di malignità.
  7. Il desiderio di una donna di rimanere incinta.
  8. Anemia causata da perdita di sangue durante o tra le mestruazioni.

La complicazione più comune dopo la rimozione di adenoma uterino è una ricaduta, quindi una donna dovrebbe avere un ginecologo ogni tre mesi dopo l'operazione. Altre complicazioni includono perforazione delle pareti dell'utero, formazione di aderenze e cicatrici, accumulo di sangue nell'utero, infiammazione marcata e aggiunta di infezioni.

Riabilitazione e cura postoperatoria dopo la rimozione di adenoma gastrico

Dopo la rimozione dell'adenoma, la donna ha bisogno di cure di qualità per ripristinare l'endometrio dell'utero e prevenire lo sviluppo di complicazioni. Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, alla donna viene prescritto riposo a letto, antibiotici, farmaci antinfiammatori e farmaci per normalizzare i livelli ormonali. In assenza di complicanze, la dimissione dall'ospedale viene effettuata 7-10 giorni dopo l'intervento.

Prevenzione delle complicazioni nel primo mese:

  • fare bagni caldi
  • visitare la piscina, nuotare negli stagni.
  • sollevare pesi.
  • condurre una vita sessuale.
  • usare candele, tamponi, imbianchini.

Per una pronta guarigione, una donna ha bisogno di mangiare completamente, assumere vitamine, controllare il peso e monitorare le sue condizioni. Il primo anno dopo la rimozione dell'adenoma, è necessario visitare il ginecologo una volta ogni tre mesi, quindi è possibile ridurre il numero di esami a due volte l'anno.

Attenzione! È possibile pianificare una gravidanza dopo la rimozione di adenoma dopo 4 cicli, se il medico non trova altre controindicazioni.

prospettiva

La prognosi dell'adenoma uterino dipende da molti fattori: l'età della donna, la tempestività del tumore, la sua dimensione e struttura. Se l'adenoma viene diagnosticato nelle fasi iniziali, la prognosi è favorevole, ma un'istruzione di alto livello nelle donne con più di 40 anni presenta un alto rischio di sviluppare carcinoma.

Autore: Ivanov Alexander Andreevich, medico di famiglia (terapeuta), revisore medico.

Quanto è stato utile l'articolo per te?

Se trovi un errore, basta evidenziarlo e premere Maiusc + Invio o fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per il tuo messaggio. Sistemeremo presto l'errore

Adenoma uterino: cause e sintomi

Il corpo femminile è molto misterioso e interessante. Produce una quantità enorme di vari ormoni che è necessario dividere in gruppi. Tutte le formazioni benigne che abbiamo unito in un gruppo - adenomi nelle donne. Nella zona a rischio tutti i luoghi in cui si trovano gli ormoni femminili: ghiandole mammarie, ovaie e utero. Dall'età di 30 anni, lo sfondo ormonale di una donna inizia a cambiare a poco a poco, e questo provoca la comparsa di adenomi. È necessario smontare questo gruppo in modo più dettagliato.

Cause e sintomi

In medicina, l'adenoma è spesso chiamato mioma uterino. Questa è una formazione benigna che ha una base fibrosa e si trova nel tessuto muscolare dell'utero. Il più spesso localizzato nell'utero stesso, meno spesso sul suo collo. Myoma appare nelle donne che hanno tagliato il traguardo 30.

Le cause principali dei fibromi sono:

  • Predisposizione genetica
  • Vita sessuale irregolare
  • Fare sesso con partner che cambiano frequentemente
  • Grande sovrappeso
  • Minimo sforzo fisico o mancanza di tutto
  • Sanguinamento durante le mestruazioni
  • Uso di farmaci ormonali e contraccezione
  • infezione
  • Malattie croniche

I sintomi di adenoma uterino nella maggior parte dei casi non appaiono. La paziente viene a conoscenza della sua malattia solo dopo un esame da parte di un ginecologo. Tuttavia, ci sono segni caratteristici di malattia:

  • Isolamento del sangue nel ciclo mestruale e dopo di esso.
  • Dolore opaco e lacerante nell'addome inferiore
  • infertilità
  • Scarico abbondante nel ciclo mestruale

È importante! L'adenoma dell'utero non dipende dall'età, è soggetto a qualsiasi momento. Per riconoscere la malattia nel tempo, è necessario visitare il proprio ginecologo ogni 6 mesi.

Diagnosi e trattamento

Diagnosticare il mioma con il ginecologo durante l'ispezione. Tuttavia, deve condurre una serie di altre procedure diagnostiche.

  • L'esame ecografico è un esame indolore, grazie al quale viene effettuato un esame di una neoplasia, vengono selezionate le sue dimensioni, la sua caratteristica strutturale e un metodo efficace di localizzazione.
  • Esame citologico (striscio cervicale) - eseguito su un microscopio, che determina la natura del tumore (maligno o meno).
  • Isterografia: uno studio che determina la struttura del tumore. L'utero è pieno di un agente di contrasto e vengono scattate le foto.
  • L'isteroscopia è un metodo di ricerca moderno che viene eseguito utilizzando attrezzature speciali e una mini telecamera. Grazie a questo metodo, non puoi solo effettuare un'ispezione, ma anche eseguire una rimozione completa.
  • La biopsia - viene eseguita per chiarire la diagnosi e il tumore pit patologico.

Il trattamento dei fibromi uterini avviene con diversi metodi: ormonale e chirurgico.

Il metodo ormonale di trattamento è usato nei casi in cui il tumore è piccolo e non influisce in alcun modo sulle funzioni del corpo. Il medico curante prescrive un farmaco ormonale. Che viene introdotto in / in una volta al mese. La durata del trattamento dipende dalle caratteristiche individuali della donna e del farmaco.

Il metodo chirurgico viene utilizzato se l'adenoma è grande e influenza le funzioni del corpo. Basato sul tumore, può essere sezionato o rimosso insieme al rivestimento interno dell'utero.

È importante! La maggior parte delle donne si fidano del moderno metodo di trattamento: l'isteroscopia. Il vantaggio del metodo è l'effetto minimo sul corpo del paziente.

Metodi tradizionali di trattamento

Nel trattamento dell'Adenoma uterino metodi popolari ben collaudati. La tua attenzione è data alla migliore assemblea dei consigli popolari.

Decotto Motherwort

Per preparare il brodo, è necessario un cucchiaio di erbe di motherwort (tritato) versare acqua bollente (200 ml) e insistere mezz'ora. Raffreddare, filtrare e prendere tre volte al giorno, dividendo un bicchiere di brodo in parti uguali.

Uova di quaglia

Ogni mattina prima di mangiare bere 5 uova di quaglia. Il corso di ricevimento - 20 giorni. È vietato usare persone affette da colelitiasi.

Decotto di lino

Un buon rimedio che aiuta a curare l'adenoma uterino in una fase precoce. Per farlo, è necessario vaporizzare 1 cucchiaio da tavola di semi di lino 500 ml di acqua bollente. Lasciare fermentare (12 ore), filtrare e usare 150 ml tre volte al giorno.

È importante! I metodi tradizionali danno un risultato efficace solo nel caso in cui il tumore è benigno e ha una forma piccola!

Per riassumere, l'adenoma uterino risponde bene al trattamento quando un paziente visita un medico in tempo e inizia la terapia.

Adenoma uterino: cause, tipi, sintomi, trattamento

L'adenoma uterino è chiamato proliferazione delle cellule tumorali. Medici e scienziati non hanno un solo punto di vista sulla classificazione dell'adenoma in nessuna classe di malattie. Alcuni considerano l'adenoma un tumore. Secondo molti esperti, l'adenoma non è un vero tumore, ma il risultato di disturbi ormonali nel corpo di una donna. Altri ancora considerano l'adenoma una conseguenza delle malattie infiammatorie posticipate.

Molto spesso, l'adenoma si manifesta sotto forma di polipi (escrescenze della mucosa, come le verruche, che si trovano solo all'interno degli organi). L'adenoma si verifica a causa di una disfunzione dell'endometrio, la membrana mucosa dell'utero.

motivi

A causa della ridotta immunità, le cellule endometriali penetrano nello strato muscolare e iniziano a crescere lì. Oltre a ridurre l'immunità, l'adenoma può verificarsi a causa di squilibri ormonali nel corpo.

L'adenoma è una neoplasia benigna. La trasformazione in un tumore maligno viene raramente osservata, ma è possibile. Pertanto, raschiature e crescite remote sono sottoposte a esame istologico. Il più delle volte, le donne malate di adenoma dopo 40 anni.

Gli esperti identificano una serie di fattori che contribuiscono alla comparsa di escrescenze nell'utero:

  • Sovrappeso.
  • Basso livello di attività fisica.
  • Predisposizione genetica.
  • Vita sessuale irregolare
  • Alcuni anticoncezionali
  • Malattie infettive

classificazione

Esistono numerosi segni di classificazione dell'adenoma uterino (adenomiosi):

A seconda del momento di comparsa di adenoma è:

A seconda della natura della crescita del tumore:

A seconda del luogo di origine:

  • adenoma dell'utero;
  • adenoma cervicale.

Gli esperti hanno notato che il rischio di adenomiosi aumenta dopo interventi chirurgici sull'utero, processi infiammatori.

sintomi

Se compaiono sintomi caratteristici dell'adenoma, è necessario consultare uno specialista per iniziare il trattamento appropriato il più presto possibile. I sintomi di adenoma sono:

  • Dolore nell'addome inferiore dopo la metà del ciclo.
  • Bleedings aciclici.
  • Contatto sanguinamento.
  • Secrezione mucosa o muco-insanguinata.
  • Violazione del ciclo mestruale.
  • Infertilità.

diagnostica

La diagnosi di adenoma uterino è effettuata sulla base di un esame da un ginecologo, un esame di raschiatura e un polipo dopo la sua rimozione. Un esame istologico dei polipi e delle escrescenze rimosse è obbligatorio (studio per la presenza di cellule tumorali).

trattamento

Esistono diversi metodi di trattamento dell'Adenoma uterino:

  • Ormone. È usato se le crescite sono piccole, le funzioni del corpo non sono compromesse. Il metodo mira a fermare la crescita dei nodi. Il farmaco ormonale viene somministrato come iniezione interna una volta al mese per 2-4 mesi, a seconda del farmaco e delle caratteristiche individuali del paziente. Il programma di trattamento, il farmaco, la dose prescritta dal medico dopo un esame appropriato.
  • Chirurgica. Il principale metodo di trattamento in caso di fallimento del ciclo mestruale, crescite di grandi dimensioni. Il polipo con una gamba sottile viene rimosso svitando. Una legatura (un filo speciale) viene posata sulla gamba spessa del polipo e la gamba viene tagliata.

Con un trattamento tempestivo e terapia ormonale, e il trattamento chirurgico danno buoni risultati.

Qual è la manifestazione di adenoma nelle donne?

L'adenoma è un tumore benigno che si sviluppa dall'epitelio ghiandolare degli organi e delle mucose. L'epitelio ghiandolare è un tessuto costituito da una moltitudine di ghiandole che secernono un segreto - una sostanza che determina la funzione di questo organo (ad esempio, la ghiandola mammaria). Lo stroma dell'organo è spesso coinvolto nel processo - è il tessuto connettivo di supporto in cui passano i nervi e i vasi sanguigni (per esempio il fibroadenoma).

A seconda della posizione delle ghiandole e della struttura del corpo, l'adenoma nelle donne ha diversi tipi e nomi.

  1. L'utero ha una struttura a strati. Lo strato interno dell'utero - l'endometrio - è permeato di ghiandole che secernono la secrezione di proteine-carboidrati necessaria per l'attaccamento e lo sviluppo iniziale dell'embrione. I tumori benigni delle ghiandole dell'endometrio sono chiamati polipi ghiandolari. I polipi crescono andando nella cavità uterina, hanno una forma oblunga con una base come una gamba. Ci sono 2 tipi:
  • la crescita del primo tipo di polipo - vero - è ciclica e legata al ciclo mestruale;
  • il secondo tipo è associato con iperplasia endometriale ed è una ghiandola ingrandita che assomiglia a cisti e non è considerata un adenoma.

La parte iniziale dell'utero - il collo - ha ghiandole che secernono una sostanza, formando un tappo protettivo mucoso nel canale cervicale. I polipi possono anche svilupparsi dalle ghiandole cervicali.

  1. L'anatomia delle ovaie è in qualche modo diversa: le ovaie stesse sono organi ghiandolari e producono ormoni. Consiste di sostanza corticale (apparato follicolare) e cerebrale (nervi, vasi sanguigni e tessuto connettivo che li unisce).

Le neoplasie ovariche nella struttura dei tumori nelle donne occupano una delle posizioni di testa, mentre quelle benigne sono almeno l'80% e sono registrate nella fascia di età compresa tra i 20 ei 45 anni. L'adenoma ovarico nelle donne è più comune nell'età adulta. Ci sono tumori cistici - cistoadenoma e tumori che coinvolgono lo stroma - cistoadenofibroma dell'organo, adenofibroma. La dimensione del tumore raggiunge 5-15 cm.

  1. Le ghiandole mammarie sono costituite da lobuli formati da una varietà di ghiandole che producono latte. I lobi si fondono in segmenti, tra loro il tessuto connettivo con vasi e nervi. Dotti escretori di ghiandole si aprono nella parte superiore del capezzolo.

La ghiandola mammaria è l'obiettivo numero uno per un processo oncologico in una donna. Tra i processi benigni, il fibroadenoma è il più comune - questo tumore è limitato al lobulo della ghiandola mammaria e assomiglia ad un singolo nodo sferico chiaramente delimitato che si muove facilmente sulla palpazione. Noduli multipli sono chiamati fibroadenomatosi. Molto spesso, questo processo patologico è registrato fino a 30 anni. La dimensione dei nodi varia da 1 a 4 cm. L'adenoma nelle donne raramente si trasforma in cancro.

Polipi cervicali

Questo adenoma nelle donne è registrato nel 2-5% delle donne e nella struttura dei tumori benigni della cervice è del 22%.

motivi

  • disormale: aumento della produzione di estrogeni e insufficiente formazione di progesterone, nonché cambiamenti legati all'età (premenopausa);
  • infiammazione cronica del canale cervicale;
  • trauma durante il precedente curettage.

sintomi

La sintomatologia della malattia appare con distruzione (sanguinamento) o infiammazione polipo (sporco marrone, sangue, scarico giallo sporco), dopo il rapporto, si può verificare la fuoriuscita di sangue. In caso di poliposi multipla, possono comparire disfunzione mestruale e infertilità, oltre a dolore addominale inferiore.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi non è difficile. I polipi sono visibili se esaminati in specchi e colposcopia. Caratteristiche del trattamento:

  • rimozione con coagulazione o criodistruzione del letto. Quando un polipo cresce vicino alla faringe esterna, subisce l'asportazione e la sutura del difetto. Dopo la rimozione del polipo, il canale cervicale viene raschiato.

Piccoli polipi possono essere rimossi utilizzando un laser, criodistruzione (azoto liquido) o diversi trattamenti con il farmaco Solkovagin. I metodi sono considerati progressivi, perché non lasciare cicatrici sul collo e sono adatte a chi non ha partorito;

  • dopo la rimozione, viene prescritta la terapia ormonale, a seconda dell'età del paziente. I giovani pazienti individualmente, tenendo conto dello stato ormonale, scelgono contraccettivi orali o sono limitati all'uso di farmaci progesterone da 15 a 25 giorni del ciclo (Duphaston, Norkolut, ecc.). Nella premenopausa, la causa della crescita del polipo può essere spesso tumori ovarici o obesità, quindi il trattamento si riduce a una produzione eccessiva di ormoni;
  • con frequenti recidive, viene eseguita la conizzazione della cervice.

Durante la gravidanza, i polipi vengono rimossi quando sono grandi e posizionati nel canale cervicale.

Polipi ghiandolari endometriali

Questo adenoma nelle donne provoca l'attenzione dei medici, perché spesso ha un carattere misto (e adenoma e iperplasia), che può essere stabilito solo dai risultati dell'istologia. Con la rimozione di scarsa qualità del polipo, quando rimane la gamba, è possibile una ricaduta.

motivi

Si verificano a causa di uno squilibrio degli ormoni sessuali femminili a favore degli estrogeni. L'85% dei casi è caratteristico dell'età riproduttiva e può causare infertilità.

sintomi

Manifestata da sanguinamento: copiose mestruazioni o sanguinamento al di fuori delle mestruazioni. Possibile dolore all'addome e durante il rapporto sessuale.

Diagnosi e trattamento

  • su polipi ad ultrasuoni nell'utero non sono visibili, tranne per le loro grandi dimensioni;
  • esame citologico della cavità uterina aspirata;
  • isteroscopia diagnostica con curettage, isterografia;

Il trattamento consiste nella rimozione di polipi chirurgici (con isteroscopia) con esame istologico del materiale ottenuto per la presenza di iperplasia e atipia. Inoltre, secondo la testimonianza del medico prescritto farmaci:

  • A seconda dei risultati dell'istologia, la gravità del processo, l'età del paziente e il suo stato ormonale, la terapia ormonale è selezionata. I giovani pazienti sono prescritti contraccettivi orali, farmaci progesterone nella seconda fase del ciclo e possono anche essere somministrati in menopausa artificiale (Vizanna, ecc.). Forse l'uso della Marina Mirena;
  • nell'età adulta, i pazienti vengono accuratamente diagnosticati per determinare la fonte della produzione di estrogeni, e quindi la causa viene eliminata: l'utero con appendici viene rimosso o la sintesi di estrogeni viene soppressa con farmaci;
  • farmaci antibatterici, antimicrobici e antinfiammatori;
  • Supposte di longidasi per minimizzare il rischio di aderenze nell'utero dopo il raschiamento.

Adenoma ovarico nelle donne

Neoplasie ovariche benigne crescono a tutte le età e nei pazienti uterini influenzano negativamente la funzione riproduttiva. L'adenoma ovarico nelle donne si sviluppa dall'apparato follicolare. Un tumore è una cellula delle ghiandole che cresce e si moltiplica in modo intensivo, che nel processo di crescita secernono attivamente il loro segreto. Ad esempio, un cistoadenoma consiste di cavità separate da partizioni e riempite con un segreto. Oltre alle cavità, il cistoadofibroma è caratterizzato da uno stroma ovarico a crescita intensiva, l'adenofibroma non ha affatto carie.

motivi

Esiste un concetto di sovraccarico ovulatorio: un tumore può svilupparsi da un ovario spesso ovulante in futuro. Fattori di rischio:

  1. Esordio precoce delle mestruazioni (fino a 9 anni).
  2. Esordio tardivo della menopausa (dopo 55 anni).
  3. PCOS.
  4. Predominanza nella dieta delle fibre alimentari grasse, ipercaloriche e magre.
  5. Funzione di barriera inadeguata dell'intestino tenue, che causa una notevole quantità di tossine che entrano nel sangue.
  6. Eredità.
  7. Fumo.

L'adenoma ovarico nelle donne per lungo tempo non produce manifestazioni. Non osservato fallimento del ciclo mestruale. Alcuni pazienti possono lamentare dolore doloroso periodico nell'addome inferiore, che si estende nel perineo, nella parte bassa della schiena.

sintomi

I sintomi compaiono con complicazioni:

  • gambe di torsione;
  • l'aggiunta del processo infiammatorio;
  • distruzione di neoplasie;
  • rottura della conchiglia;
  • emorragia nel tumore.

I sintomi sono acuti, forti dolori addominali, tensione nei muscoli addominali, svenimento, vomito, aumento della frequenza cardiaca.

Di norma, l'adenoma ovarico nelle donne viene rilevato per caso durante un esame di routine.

Con una crescita intensiva, il tumore può spremere il retto e la vescica, promuovere l'infiammazione nelle parti contigue degli organi.

L'adenoma nelle donne non è caratterizzato da un aumento dei linfonodi regionali

Caratteristiche diagnostiche della purezza del tumore:

  • colpisce un'ovaia;
  • ha una grande dimensione (fino a 10-15 cm);
  • indolore alla palpazione;
  • mobili;
  • ha una trama densa.

Quando si variano queste caratteristiche (processo bilaterale, immobilità del tumore, ecc.), Il medico può sospettare il cancro. L'adenoma ovarico nelle donne è soggetto a degenerazione nel cancro.

Diagnosi e trattamento

  • Ecografia Doppler: valutare la dimensione, lo spessore della capsula, la presenza di setti all'interno del tumore, varie inclusioni; la natura del flusso sanguigno (un tumore maligno è ben fornito dall'aspetto e dalla crescita dei suoi stessi vasi sanguigni). Determina la presenza di liquido nella cavità addominale;
  • biopsia attraverso il fornice vaginale posteriore;
  • isteroscopia diagnostica con raschiamento;
  • FGDS e colonscopia vengono eseguite per escludere la metastasi del cancro gastrico nelle ovaie e includere il processo intestinale
  • determinazione del livello di CA 125 e di HE 4 presenti nel sangue calcolando l'indice di ROMA.
  • Screening STI;
  • analisi biochimica del sangue: il livello di proteina C-reattiva (significativamente aumentata nei processi maligni), lo studio dei livelli ormonali (estradiolo, testosterone).

Determinazione isolata del livello di CA 125 è inopportuna, dal momento che in presenza di una neoplasia benigna, sarà elevata a priori, e nella diagnosi di adenoma ovarico, l'esclusione del cancro è importante. È a questo scopo che è richiesta la definizione di NOT 4 e dell'indice di ROMA - indicatori di "malignità".

In situazioni difficili, viene eseguita la laparoscopia diagnostica.

L'adenoma ovarico nelle donne viene sottoposto a trattamento chirurgico. La chirurgia laparoscopica è più comunemente usata. Nei pazienti che non hanno dato alla luce, viene eseguita un'operazione di conservazione dell'organo: il tumore viene rimosso e una parte dell'ovaio viene lasciata. Esaminare e la seconda ovaia, eseguire un esame istologico immediato. La questione dell'ulteriore trattamento viene decisa in base ai risultati della laparoscopia e dell'istologia. Nelle donne in menopausa, tutti gli organi genitali interni vengono rimossi per scopi profilattici.

Se un paziente ha un piccolo tumore ovarico (circa 4 cm) con caratteristiche benigne, ma c'è una patologia concomitante pronunciata, allora tale paziente viene osservato.

prevenzione

  • prolungato, almeno 1 anno, l'uso di contraccettivi orali monofasici (Janine, Diane-35, Rigevidon, ecc.) riduce significativamente il rischio di un tumore ovarico benigno. L'effetto protettivo dura circa 15 anni;
  • parto frequente;
  • alimenti ipocalorici con una predominanza di fibre vegetali, un alto contenuto di vitamina A e selenio.

Adenoma mammario

L'adenoma nelle donne nella mammella si verifica più spesso tra i 15 ei 35 anni. Motivi principali:

  • fattore ereditario;
  • squilibrio ormonale nella direzione dell'aumento della produzione di estrogeni (obesità, disturbi del ciclo mestruale e cicli anovulatori con deficit di progesterone, PCOS, stress prolungato, ecc.);
  • aumento della produzione di ormone prolattina (tumori ipofisari, ipotiroidismo, ecc.);
  • età oltre 35 anni;
  • primo parto in ritardo (dopo 30 anni);
  • periodo di allattamento al seno insufficiente o eccessivo (meno di 1 mese o più di un anno);
  • pubertà precoce;
  • menopausa in ritardo;
  • la prevalenza di grassi nella dieta e la mancanza di alimenti vegetali.

L'adenoma nelle donne nella ghiandola mammaria è diviso in tipi:

  1. Tumori epiteliali: adenoma del capezzolo, tubulare, con segni di lattazione.
  2. Misto: fibroadenoma, fibroadenoma fogliare.

Il primo tipo di tumori è molto raro. L'adenoma del capezzolo è caratterizzato dalla formazione di un sigillo elastico nell'area dell'areola e del capezzolo. Il sigillo è rotondo, mobile. Il tumore è accompagnato da dolore e scarico dal capezzolo (sordo sordo, succinico), la cui superficie è coperta da una crosta, a volte ulcerata. La diagnosi differenziale attenta con cancro del capezzolo (malattia di Paget) è necessaria perché le malattie hanno un quadro simile. Il trattamento è solo chirurgico.

L'adenoma con segni di allattamento è caratterizzato dalla produzione di latte ed è associato ad un aumento della prolattina dell'ormone femminile. L'adenoma tubulare è clinicamente simile al fibroadenoma.

fibroadenoma

Nella struttura dei tumori benigni della mammella, la percentuale di fibroadenoma è del 18%. Il rischio di degenerazione nel cancro va dall'1 al 7% e dipende dal quadro istologico del tumore: tumori intraduttali e proliferanti (a crescita rapida) maligni più spesso.

sintomi

Questo adenoma nelle donne è più spesso localizzato nella parte superiore del petto. È denso, ha una forma arrotondata, è mobile, la pelle sopra la sua superficie non è cambiata, può colpire sia l'uno che entrambi i seni. In una ghiandola mammaria ci possono essere diversi fibroadenomi. Il tumore è accompagnato da dolore prima e durante le mestruazioni, di regola, non c'è scarico dal capezzolo.

La forma del foglio ha una forma piatta e lamellare. Caratterizzato da una rapida crescita e grandi dimensioni. Prona di malignità nel sarcoma.

Diagnosi e trattamento

  • palpazione delle ghiandole mammarie e dei linfonodi sotto le ascelle in posizione eretta e distesa (mentre non è palpabile giacere sul tumore);
  • Mammografia a raggi X (riconosciuta come "gold standard" nella diagnosi di tumori nelle donne con più di 35 anni);
  • Ecografia Doppler;
  • biopsia;
  • in presenza di scarico dal capezzolo - duttografia (iniezione di un mezzo di contrasto nei condotti delle ghiandole);
  • Risonanza magnetica e TC;
  • rimozione del settore ghiandola con esame istologico.

Particolarmente importante è l'autoesame: la palpazione delle ghiandole mammarie da soli dovrebbe essere effettuata almeno 1 volta al mese all'inizio del ciclo mestruale.

I tumori benigni del seno attirano l'attenzione dei medici, perché sul loro sfondo il cancro si sviluppa più spesso, quindi l'adenoma nelle donne è un'indicazione diretta per il trattamento chirurgico. Nel fibroadenoma, il tumore viene rimosso mediante enucleazione (esfoliazione) in anestesia locale, o viene eseguita la rimozione del settore della ghiandola in anestesia generale. Il tumore rimosso viene inviato per quell'esame istologico.

Se, quando si studia un materiale da biopsia, viene determinata la purezza e le dimensioni del tumore sono piccole (fino a 3 cm), rare e lente, quindi è possibile un trattamento conservativo. Questo adenoma nelle donne viene sottoposto a trattamento ormonale per ridurre la produzione di estrogeni, bloccandone gli effetti sull'organo. Per fare questo, utilizzare i seguenti farmaci:

  • contraccettivi orali bassi o microdosi (contenuto minimo di estrogeni): Novinet, Logest, Regulon, Silest, ecc.;
  • i farmaci antiestrogeni (Tamoxifen, Fareston, ecc.) bloccano i recettori degli estrogeni, inibendo così la crescita del tumore;
  • i farmaci progesterone (Duphaston, Prozhestogel, ecc.) compensano la mancanza della propria. Solitamente prescritto per controindicazioni ai contraccettivi orali;
  • agenti antigonadotropici (Danazolo e altri), che sopprimono la sintesi degli ormoni nelle ovaie, oltre a prevenire il legame degli ormoni ai recettori nella ghiandola mammaria;
  • farmaci che riducono il livello di prolattina (bromocriptina, Dostinex, ecc.);
  • Gli agonisti dell'ormone che rilasciano la gonadotropina (Dekapeptil-depot, Buserelin, ecc.) Bloccano la produzione di ormoni sessuali femminili, utilizzati principalmente nelle donne in menopausa.

Le medicine sono prescritte per diversi mesi.

Rimedi popolari per l'adenoma nelle donne

Con lo scopo preventivo, nel periodo postoperatorio e nella fase iniziale della malattia, l'uso di prodotti e preparati naturali è importante. contenenti fitoestrogeni.

Le ghiandole degli organi genitali delle donne sono completamente soggette a cambiamenti ormonali nel corpo. I fitoestrogeni sono molto simili nella struttura dell'estrogeno umano. Pertanto, si legano ai corrispondenti recettori negli organi bersaglio, mentre imitano l'azione dei loro stessi estrogeni. Ma a differenza di quest'ultimo, i fitoestrogeni naturali non innescano il processo oncologico.

I fitoestrogeni si trovano in grandi quantità in soia, prezzemolo, aglio, melograni, mele, segale, grano, cocco.

L'adenoma nelle donne può essere prevenuto con integratori alimentari con fitoestrogeni: Klimadinon, Estrovel, Feminal, ecc.

Adenoma dell'utero. Adenoma ovarico. Adenoma mammario

Molto spesso, le donne considerano la ripresa delle mestruazioni dopo un aborto - il principale segno di recupero dopo un aborto. In parte, avranno ragione. Dopo tutto, il ciclo ripristinato significa che la salute riproduttiva è normale. Tuttavia, lo stato di tutti gli organi dell'area pelvica, anche lo stato mentale della donna dovrebbe essere normale. Ma, prima di parlare dell'emendamento completo del corpo dopo...

L'aborto fino a quando è il più sicuro? Un aborto è l'unica operazione che viene eseguita per fermare il normale funzionamento del corpo. Certamente, ci sono casi in cui la fine della gravidanza è necessaria per ragioni mediche, ma nella maggior parte dei casi, secondo le statistiche, le donne decidono di interrompere una gravidanza assolutamente sana. Indipendentemente dalle cause personali della donna, se già...

La gravidanza entro la fine del secondo trimestre è caratterizzata da un bambino già completamente formato, che può solo diventare più forte per nascere nel mondo. L'aborto nei periodi tardivi su richiesta di una donna, così come una droga, non è più una domanda. Da febbraio 2012 è in vigore in Russia una legge secondo cui esiste una sola ragione sociale per porre fine a una gravidanza...

Il corpo femminile produce un tale spettro di ormoni che ha senso separare tutti i tumori benigni in un gruppo separato: gli adenomi nelle donne. L'adenoma nelle donne è caratterizzato da neoplasie in luoghi in cui gli ormoni femminili sono bollenti: genitali, ghiandole mammarie. L'adenoma uterino e l'adenoma ovarico, così come l'adenoma mammario, appaiono molto spesso in età riproduttiva. Lo sfondo ormonale di una donna subisce un cambiamento, il livello di estrogeni nel sangue cambia, a seguito del quale appare un adenoma. Le donne sotto i 30 anni hanno iniziato a sperimentare la frequente comparsa di adenomi mammari, il che suggerisce che la malattia sia "più giovane". Questo articolo parla di adenomi nelle donne in generale: adenoma uterino, adenoma ovarico, adenoma mammario.

Adenoma uterino

Quando parlano di adenoma uterino, spesso hanno un mioma. Questa è una crescita benigna situata nel tessuto muscolare dell'utero. L'adenoma uterino è costituito da fibre. Il più spesso localizzato nell'utero stesso, almeno - nella cervice. Myoma appare nelle donne dopo 30 anni. Il campo di cessazione delle mestruazioni dell'adenoma uterino ha la capacità di diminuire di dimensioni e persino di scomparire completamente. La presunta causa della comparsa di tale adenoma nelle donne è un disturbo ormonale, a causa del quale si sviluppano noduli. Fattori che contribuiscono allo sviluppo di adenoma uterino:

  • vita sessuale irregolare;
  • forte sanguinamento durante le mestruazioni;
  • mancanza di attività fisica;
  • in sovrappeso;
  • predisposizione genetica;
  • uso di alcuni tipi di contraccezione.

Infezioni e malattie croniche - questo è anche ciò che causa l'adenoma. Nelle donne sotto i 30 anni, sono stati osservati tumori uterini benigni. Ciò che dà ragione di credere che non invecchia, ma un modo di vivere influisce fondamentalmente sull'aspetto della malattia.

sintomi

Un fenomeno comune è che il paziente non sospetta un tumore benigno nell'utero. E lo impara solo su un esame programmato da un ginecologo. Ma più spesso, i sintomi dell'adenoma uterino sono presenti ed espressi in:

  • un gran numero di flusso mestruale;
  • forte dolore addominale;
  • il rilascio di sangue al di fuori delle mestruazioni;
  • infertilità.

trattamento

Il mioma uterino di piccole dimensioni, che non mostra sintomi evidenti, non ha bisogno di cure. Tuttavia, per esempio, se il fibroma rende impossibile concepire e sopportare, la donna deve rimuoverlo. La medicina moderna ha molte opzioni per il trattamento dei fibromi: questa è la terapia ormonale, e non ormonale, e la fitoterapia e la chirurgia. Se l'adenoma uterino non supera i 20 mm, non viola le funzioni di base del corpo, la terapia ormonale sarà l'opzione di trattamento più appropriata. L'iniezione interna di un farmaco come Zopadex viene introdotta mensilmente il secondo giorno del ciclo per sei mesi. Un altro farmaco - Decapetil - è usato per 4 mesi. In ogni caso, solo uno specialista selezionerà un programma di trattamento individuale, poiché questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali. La terapia ormonale è finalizzata a fermare lo sviluppo dei nodi del mioma.

La fitoterapia è utilizzata come un concomitante metodo di trattamento: combinando la fitoterapia con la terapia ormonale, si ottengono risultati significativi. Questo metodo di trattamento consiste nell'uso di piccole dosi di decotti di erbe velenose, a seguito delle quali, secondo il parere dell'erborista, dovrebbe interrompere la loro crescita di adenoma.

Le donne che hanno una predisposizione ai fibromi dopo la scoperta di fibromi dovrebbero sviluppare l'abitudine di visitare un ginecologo ogni sei mesi. E anche se la connessione tra l'adenoma uterino e il cancro uterino è assente, lo sviluppo di fibromi può danneggiare gravemente la salute delle donne.

Adenoma ovarico

L'adenoma ovarico è una formazione cistica di natura benigna, che è caratterizzata da processi tumorali nelle sue cellule. L'educazione è una cavità con il fluido al suo interno. La cisti è più comune nelle donne di 20-50 anni, cioè in età fertile. Se l'adenoma ovarico è multiplo, allora parlano di un citoma. Tale adenoma nelle donne richiede l'eliminazione indispensabile.

Classificare l'adenoma ovarico come segue:

  • Cisti funzionale Si verifica più frequentemente. Questi includono cisti follicolari che sono sorti dopo l'ovulazione imperfetta. Le cisti gialle (luteali) si verificano, al contrario, dopo l'ovulazione a causa dell'eccessiva formazione di liquido. Questo adenoma ovarico è presente per 2-3 mesi dal momento della formazione, dopo di che scompare da solo.
  • Adenoma endometriale dell'ovaio. Sembra dovuto all'accumulo di sangue ispessito nelle ovaie, simile al cioccolato nella consistenza e nel colore.
  • L'adenoma cistico ovarico è un tumore, non una cisti. Questi includono cistoadenoma e termatomi.

Sintomi di adenoma ovarico

L'adenoma ovarico, così come l'adenoma uterino, procede senza chiari sintomi. Una donna potrebbe non essere consapevole dell'esistenza di una cisti fino a quando il medico non la troverà. Tuttavia, i sintomi generali di adenoma ovarico hanno il peso del riccio. Tra questi, il dolore nell'addome inferiore, che può aumentare durante il contatto sessuale. I dolori sono accompagnati da nausea e vomito, se la cisti è contorta o rotta. Un altro importante sintomo di adenoma ovarico è una violazione delle mestruazioni: l'assenza di sanguinamento o il suo non sistematico. Se l'adenoma raggiunge grandi dimensioni, si osserva un aumento dell'addome.

Trattamento di adenoma ovarico

L'adenoma ovarico subisce tre tipi di trattamento:

  • Monitorare la trasformazione delle cisti. Forse l'adenoma si risolve da solo.
  • Terapia farmacologica Si presenta assumendo farmaci ormonali volti al riassorbimento dei tumori.
  • Il metodo chirurgico, in particolare la laparoscopia, a seguito del quale è possibile rimuovere l'adenoma, mantenendo l'integrità di tutti i tessuti e gli organi vicini. Dopo l'operazione, il paziente deve sottoporsi a trattamento farmacologico per ripristinare le funzioni del corpo femminile.

Adenoma mammario

L'adenoma mammario è un tumore benigno situato nell'epitelio ghiandolare del seno. Molto spesso, una donna può determinare la malattia da sola eseguendo una palpazione. Le donne dopo 30 anni sono soggette alla malattia, specialmente quelle che partoriscono o che hanno aborti dopo 30 anni sono ad alto rischio. L'adenoma del seno sembra una palla. Ha la capacità di crescere rapidamente. Pertanto, è così importante monitorare le condizioni del seno e sistematicamente essere esaminati da un mammologo.

Sintomi di adenoma mammario

Il sintomo principale è la presenza nella forma circolare della ghiandola nodulare della ghiandola mammaria. Di solito ha una superficie liscia ed è mobile. L'adenoma al seno non causa alcun dolore. La probabilità di sviluppare adenoma nel cancro al seno non è quasi nulla. Molto spesso nei pazienti giovani accade che l'adenoma si risolva da solo. Quindi può accadere anche in presenza di più adenomi mammari.

Trattamento dell'adenoma al seno

Molto spesso, il trattamento non ha fretta. Questo adenoma nelle donne è osservato, rivelando le dinamiche del suo sviluppo e la possibile scomparsa. La rimozione chirurgica dell'adenoma è indicata in questi casi:

  • preoccupazioni sulla conversione di un tumore benigno in uno maligno;
  • forte crescita del tumore;
  • dimensioni significative dell'adenoma mammario, che causano un difetto esterno.

Quando viene rimosso un tumore, viene utilizzata una resezione settoriale della ghiandola mammaria.

MD l'oncologo mammologo Alexander Bratik parla di quegli adenomi mammari che devono essere rimossi.

Adenomatosi dell'utero

L'adenomatosi uterina è una malattia comune caratterizzata come condizione precancerosa. Questa malattia non è nient'altro che una forma atipica di iperplasia dishormonal endometriale. Se prendiamo in considerazione le statistiche generali, almeno il 15% delle donne con diagnosi di adenomatosi sono a rischio di neoplasia del processo.

La proliferazione in eccesso incontrollabile delle cellule endometriali è caratteristica di questa malattia. Nonostante il fatto che l'adenomiosi dell'utero abbia un alto potenziale di malignità, con rilevamento tempestivo e trattamento complesso, la malattia subisce uno sviluppo inverso.

Poiché il problema dei disordini disormoni è rilevante per le donne di età prevalentemente riproduttiva, i processi iperplastici nella mucosa della cavità uterina tendono a formarsi in questo particolare periodo di tempo.

definizione

Prima di parlare di adenomatosi dell'utero, di cosa si tratta, è importante ricordare che i disturbi disormoni sono sempre l'impulso per qualsiasi processo iperplastico nella cavità uterina.

Quando una donna ha uno squilibrio degli ormoni sessuali, ha sintomi così caratteristici come una violazione del ciclo ovarico-mestruale, sanguinamento uterino nel periodo intermestruale, così come una violazione della funzione riproduttiva, fino alla sterilità.

Un fattore chiave che provoca lo sviluppo dell'iperplasia endometriale, è un aumento del livello di estrogeni (iperestrogenismo). Per comodità di diagnosi e la formazione di un piano di misure terapeutiche nella pratica ginecologica, ci sono diversi tipi di iperplasia endometriale:

  • Iperplasia diffusa, che coinvolge l'intero endometrio che allinea la cavità uterina nel processo patologico.
  • Iperplasia ghiandolare In questa forma della malattia, nella cavità uterina di una donna possono formarsi polipi, cisti e ghiandole addizionali. Rispetto all'iperplasia diffusa, questa forma di patologia presenta uno sviluppo meno rapido e un basso potenziale di malignità.

Qualsiasi condizione che sia accompagnata da una divisione accelerata delle cellule e da un cambiamento nella loro struttura può essere considerata liberamente precancerosa, ma nessuno di questi stati può effettivamente trasformarsi in cancro.

Se si riscontra un adenoma uterino nelle donne, viene eseguito un esame istologico delle raschiature tissutali. Grazie a questo metodo diagnostico, gli esperti valutano la composizione cellulare del materiale biologico prelevato.

Se le cellule atipiche non sono state rilevate durante lo studio, i focolai di adenomatosi sono di natura benigna e non rappresentano un serio pericolo per la salute delle donne.

Nelle donne in età riproduttiva, viene spesso diagnosticato il fibroadenoma uterino, che è un tumore benigno del miometrio (strato muscolare). Questa condizione si verifica anche sullo sfondo di squilibrio ormonale e processi iperplastici.

motivi

Un aumento del rischio di adenomatosi uterina si verifica in donne con predisposizione ereditaria a condizioni iperplastiche, nonché in quei pazienti che soffrono da molto tempo di uno squilibrio ormonale nel corpo. Fattori predisponenti meno importanti per lo sviluppo dell'Adenomatosi uterina includono:

  • Interventi chirurgici precedenti sugli organi del sistema riproduttivo;
  • Gli effetti regolari dello stress sul corpo femminile;
  • Violazione del regime o uso a lungo termine di farmaci ormonali;
  • Malattie endocrine;
  • Disturbi dishormonali, che si esprimono nello squilibrio tra gestageni ed estrogeni;
  • Patologie ovariche;
  • Esposizione regolare prolungata alla luce solare diretta, è stato dimostrato clinicamente che l'esposizione prolungata alle radiazioni ultraviolette ha un effetto negativo sull'attività vitale delle cellule del corpo, accelerando la loro divisione;

Una diminuzione delle difese del corpo è anche la causa. Il sistema immunitario di qualsiasi persona è un elemento chiave che è in grado di contenere e regolare il processo di divisione cellulare. Quando l'immunità è in uno stato depressivo, i cambiamenti iperplastici si formano molto spesso nel corpo di una donna.

sintomi

Non è possibile diagnosticare in modo indipendente l'adenomatosi uterina a casa. Per fare una diagnosi, una donna avrà bisogno di una visita medica completa. Nonostante questo, esiste un elenco di sintomi clinici che possono suggerire lo sviluppo di adenomatosi. Questi sintomi includono:

  • Episodi frequenti di dolore tirante nell'addome inferiore;
  • Individuazione nel periodo intermestruale;
  • Dolore durante l'intimità;
  • Ciclo mestruale irregolare;
  • Funzione riproduttiva compromessa (sterilità);
  • Disturbo dell'attività psico-emozionale (apatia, labilità emotiva);
  • Frequenti episodi di mal di testa

Nelle donne con una diagnosi simile, si forma la sindrome metabolica. Questa sindrome è caratterizzata da una crescita eccessiva dei peli di tipo maschile, un cambiamento della voce e un aumento della concentrazione di insulina nel sangue.

Oltre agli organi del sistema riproduttivo, l'adenomatosi uterina può mostrare cambiamenti strutturali nelle ghiandole mammarie. In pazienti con una diagnosi simile viene spesso rilevata la mastopatia.

Questi sintomi clinici possono accompagnare la maggior parte delle malattie ginecologiche esistenti, quindi se una donna trova uno o più sintomi, si consiglia di contattare una clinica prenatale il prima possibile.

diagnostica

Uno dei modi più istruttivi per rilevare con precisione l'adenomatosi uterina è l'ecografia transvaginale. Utilizzando questo metodo diagnostico strumentale, è possibile valutare lo stato dell'endometrio, il suo spessore, la presenza di alterazioni iperplastiche focali o diffuse.

Al fine di valutare il potenziale di degenerazione maligna, le donne subiscono un esame istologico di un raschiamento dall'utero. Al fine di identificare la sindrome metabolica e valutarne la gravità, il piano delle misure diagnostiche include un esame del sangue clinico generale, un'analisi del sangue per lo zucchero, nonché un'analisi di laboratorio del livello degli ormoni sessuali.

trattamento

Se l'adenoma uterino è nella fase iniziale del suo sviluppo, allora alla donna viene prescritto un trattamento conservativo completo, che include l'uso a lungo termine di farmaci ormonali.

Per fermare lo sviluppo di cambiamenti iperplastici aiutano i farmaci del gruppo di gestageni, i contraccettivi orali combinati, gli antagonisti dell'ormone che rilasciano le gonadotropine, i farmaci estrogeni-gestagennye e gli androgeni.

Se il processo patologico è in una fase non suscettibile di trattamento conservativo, allora alla donna vengono prescritte tecniche chirurgiche per eliminare i fuochi dell'iperplasia. Nell'adenomatosi uterina vengono utilizzate le seguenti opzioni di trattamento chirurgico:

Isteroscopia. Questa procedura si riferisce a tecniche chirurgiche minimamente invasive. La rimozione dei tessuti patologicamente modificati viene effettuata sotto controllo video, che riduce al minimo il rischio di danni traumatici ai tessuti sani dell'utero. L'unico inconveniente della tecnica isteroscopica è l'alto rischio di recidiva dell'iperplasia dell'endometrio focale.

Raschiando. Questo metodo consiste nel rimuovere manualmente la membrana mucosa malata della cavità uterina utilizzando una curette in metallo. La raschiatura è un intervento diagnostico e terapeutico eseguito in anestesia generale e il materiale biologico ottenuto viene inviato per esame istologico al laboratorio.

Rimozione completa o parziale dell'utero (isterectomia). Questo intervento radicale viene eseguito solo se c'è un'indicazione separata. Consigliare l'isterectomia ai pazienti nel periodo postmenopausale, soggetti a frequenti recidive di adenomatosi. Inoltre, la rimozione parziale o completa dell'utero è prescritta ad alto rischio per la formazione del cancro.

Dopo che una donna ha subito una delle opzioni per il trattamento chirurgico, le viene prescritto un corso di terapia ormonale, che ha lo scopo di ripristinare lo sfondo ormonale, rafforzare le difese del corpo e stimolare i processi rigenerativi nella cavità uterina.