Formazione benigna dell'adenoma paratiroideo: segni ed effetti

Adenoma paratiroideo - un tumore del tessuto ghiandolare che produce l'ormone paratiroideo. Ci sono singole e multiple lesioni benigne. Sotto l'influenza dell'ormone paratiroideo, la concentrazione di calcio nel sangue cambia, si sviluppa ipercalcemia, gli organi interni sono colpiti a causa della deposizione del minerale. Sulle cause dell'apparenza e del trattamento dell'adenoma paratiroideo, leggere più avanti nel nostro articolo.

Leggi in questo articolo.

Cause di adenoma paratiroideo

Circa l'84% dei casi di iperfunzione della ghiandola (iperparatiroidismo) sono associati ad adenoma, di solito si riscontra nelle donne giovani e di mezza età.

Le mutazioni genetiche provocano la formazione e lo sviluppo di adenoma. Coprono le regioni cromosomiche responsabili della sintesi delle proteine ​​carrier. Queste molecole sono coinvolte nel movimento degli ioni di calcio dal sangue nella ghiandola.

Di conseguenza, le cellule alterate iniziano a dividersi rapidamente e acquisiscono la capacità di produrre vigorosamente l'ormone paratiroideo. La sua sintesi non è più regolata dal livello di calcio, che porta a gravi violazioni del metabolismo minerale.

I fattori di rischio per lo sviluppo di adenoma sono:

  • lesioni al collo;
  • radioterapia nella ghiandola tiroidea;
  • il fumo;
  • Eccessive radiazioni ultraviolette quando si prende il sole o in un lettino abbronzante;
  • contatto con sostanze tossiche al lavoro;
  • infezioni virali.

E qui di più sulla scintigrafia paratiroidea.

I sintomi nelle donne e negli uomini

I segni clinici di un tumore sono vari. I pazienti possono presentare sintomi ossei di disturbi ai reni, al cuore, allo stomaco, all'intestino e al sistema digestivo. Tutti i cambiamenti patologici sono associati ad alti livelli di calcio nel sangue.

comune

L'ipercalcemia è accompagnata da tali manifestazioni:

  • debolezza generale;
  • costante disagio;
  • mal di testa;
  • violazione di appetito, rifiuto di cibo;
  • perdita di peso;
  • costipazione;
  • nausea, attacchi di vomito;
  • dolori nelle ossa, articolazioni e muscoli;
  • andatura barcollante, difficoltà a camminare su lunghe distanze, soprattutto quando si sale su una collina;
  • aumento della sete;
  • aumento dell'escrezione urinaria;
  • debolezza muscolare, principalmente nei piedi e nelle mani;
  • stati depressivi;
  • ridotta capacità di memorizzare informazioni e concentrazione.

Nei casi più gravi, i pazienti svengono, cadono in coma.

osso

Il danno alle ossa è causato dalla lisciviazione potenziata dei sali di calcio da loro, che si manifesta in:

  • la formazione di cisti;
  • minore densità - osteoporosi;
  • allentando e cadendo dai denti;
  • fratture di ossa e vertebre con trauma minore e talvolta spontaneo (ad esempio, quando si gira a letto);
  • violazione della postura;
  • ridotta altezza del corpo;
  • la deposizione di calcificazioni nei tessuti molli attorno alle articolazioni.

La frattura ossea nel paratiroartenoma è lievemente dolorosa, ma il processo di recupero continua per molto tempo. Alla fine dell'accrescimento delle ossa si riscontrano spesso deformità degli arti e formazione di false articolazioni.

rene

Il calcio eccessivo viene escreto dai reni. Pertanto, i pazienti hanno urolitiasi con attacchi di colica renale, la comparsa di sangue nelle urine, dolore nella regione lombare. Quando pielonefrite si unisce, la temperatura corporea aumenta, l'urina diventa torbida e la minzione è frequente e dolorosa.

Con il progredire della malattia, insieme a una sete inestinguibile, si sviluppa una copiosa escrezione di urina a bassa densità. La filtrazione nei reni viene gradualmente interrotta, compaiono segni di insufficienza renale (nausea, prurito e odore di acido urico nell'aria espirata). Con la distruzione dei tubuli renali può essere una cessazione acuta di urina - anuria.

gastrointestinale

L'iperparatiroidismo è accompagnato da danni alle mucose dell'apparato digerente, disfunzione del pancreas e della cistifellea. Tali patologie sono diagnosticate:

  • ulcera peptica dello stomaco e dell'intestino con esacerbazioni costanti, sanguinamento;
  • colecistite acuta con forte dolore, attacchi di colica biliare;
  • pancreatite - herpes zoster dolore intenso, nausea, vomito, diarrea.
Ulcera peptica dello stomaco e dell'intestino

cuore

L'adenoma contribuisce alla pressione alta. I sali di calcio si depositano nel muscolo cardiaco, il rivestimento interno delle arterie coronarie, l'apparato valvolare del cuore. Questo può portare a malattia coronarica, infarto del miocardio, aritmie.

Complicanze dell'adenoma

Se il contenuto di ioni di calcio supera in modo significativo la norma (2 o più volte), allora può svilupparsi una condizione grave: una crisi ipercalcemica. I suoi segni sono:

  • vomito indomabile;
  • coscienza confusa;
  • cessazione della filtrazione urinaria;
  • dolore addominale;
  • sanguinamento gastrico;
  • coagulazione intravascolare comune;
  • insufficienza circolatoria;
  • febbre;
  • la disidratazione;
  • debolezza muscolare, fino a completa immobilità, alterata funzione respiratoria a causa dell'indebolimento del diaframma e dei muscoli intercostali;
  • edema polmonare.
Dolore addominale

Diagnostica di stato

Se si sospetta un tumore, viene indicato un esame completo. Comprende esami del sangue e delle urine, ecografia, tomografia e valutazione degli effetti dell'iperparatiroidismo.

Esami del sangue, urina

Le caratteristiche tipiche del laboratorio includono:

  • aumento dell'attività del calcio nel sangue e della fosfatasi alcalina, riduzione dei fosfati;
  • con urina aumentata escrezione di ioni calcio, fosforo, idrossiprolina;
  • livelli di ormone paratiroideo superiori al normale.
Ciò che colpisce l'ormone paratiroideo nel corpo

Adenoma su ultrasuoni

La scansione ad ultrasuoni rivela la formazione di:

  • ovale o goccia, dimensioni della clessidra da 1,5 a 8 cm;
  • struttura eterogenea dovuta alla presenza di cavità cistiche e fibre del tessuto connettivo;
  • ci sono inclusioni di aumentata ecogenicità - calcinati.

Al fine di distinguere il tessuto paratiroideo dalla tiroide, viene eseguita anche la dopplerografia. L'adenoma circolatorio del tessuto paratiroideo ha una struttura arcuata. Più spesso, il tumore viene rilevato nella ghiandola inferiore, meno comune è una lesione. In questo caso, è necessario condurre uno studio cellulare della loro struttura (biopsia) per escludere l'iperplasia (crescita del tessuto).

Ulteriore diagnostica strumentale

Confermare la diagnosi e identificare le complicanze di adenoma aiutare tali metodi:

  • termografia: il tumore è visibile come sito con radiazioni termiche aumentate;
  • scintigrafia - si svolge in due fasi, che consente di vedere la struttura della prima ghiandola tiroidea, di escludere la sua malattia;
  • arteriografia: fornisce un'immagine del flusso sanguigno migliorato nell'area dell'adenoma;
  • la tomografia è particolarmente istruttiva per la localizzazione atipica della ghiandola paratiroidea;
  • biopsia con citologia - un tumore costituito da cellule chiare o scure, è possibile determinare i segni di malignità (la degenerazione è estremamente rara).

Poiché i disturbi del metabolismo del calcio influenzano negativamente il sistema scheletrico e il lavoro degli organi interni, viene mostrata una determinazione della gravità della patologia in via di sviluppo:

  • Raggi X e densitometria - una diminuzione comune della densità ossea, la formazione di cisti (cavità);
  • Ultrasuoni dei reni, urografia escretoria - pietre dei reni, vescica;
  • ecografia degli organi addominali - infiammazione (colecistite, pancreatite), calcinato;
  • ECG in modalità di monitoraggio - sovraccarico ventricolare sinistro, ischemia miocardica, aritmia;
  • EchoCG: deposizione di sali di calcio sulle valvole, diminuzione della contrattilità miocardica, ispessimento del muscolo cardiaco (ipertrofia).
Esame ecografico renale

Trattamento di adenoma paratiroideo

È necessaria un'operazione per liberarsi della neoplasia, ma poiché un eccesso di calcio può portare a gravi complicazioni durante la sua attuazione, la preparazione viene prima eseguita. Include:

  • una dieta senza latticini, pesce, noci, tuorlo d'uovo;
  • somministrazione endovenosa di soluzione fisiologica, bifosfonati - Aklast, Bonviva;
  • diuretici - Lasix, indapamide;
  • corticosteroidi - Prednisolone, idrocortisone (alla minaccia o all'inizio della crisi).

L'operazione viene eseguita endoscopicamente con una piccola incisione. Nel suo corso, è necessario controllare gli ioni di calcio nel sangue, la pressione, il ritmo, con diversi adenomi quasi completa rimozione delle ghiandole è mostrato (resezione subtotale).

Prognosi per i pazienti

Nei primi tre giorni, la maggior parte dei pazienti operati recupera i normali livelli di ioni di calcio nel sangue. Ma poiché la sua alta concentrazione precedentemente sopprimeva l'attività delle ghiandole sane, un periodo di caduta nel suo contenuto è possibile. Ciò richiede l'uso di iniezioni di microelementi.

Per rafforzare la struttura delle ossa è consigliato l'uso di vitamina D, magnesio, massaggio, fisioterapia. Con la carenza di estrogeni durante la menopausa, viene prescritta la terapia ormonale sostitutiva.

Una prognosi sfavorevole può essere per i pazienti con gravi complicazioni di adenoma - danni al cuore, organi digestivi, osteoporosi diffusa, soprattutto in età avanzata.

E qui di più sul trattamento dell'iperparatiroidismo.

L'adenoma paratiroideo provoca un aumento del calcio nel sangue. Questo si manifesta con la sua lisciviazione accelerata dalle ossa, fratture, calcoli nei reni, ulcera peptica, pancreatite. Nei pazienti con pressione maggiore, il sale viene depositato nelle pareti dei vasi coronarici. Nei casi più gravi, è possibile una crisi ipercalcemica.

Per la diagnosi utilizzando esami del sangue, urina, ecografia, scintigrafia, tomografia e biopsia. Il trattamento solo operativo, viene effettuato dopo la fase preparatoria.

Video utile

Guarda il video sull'adenoma paratiroideo:

Adenoma paratiroideo

Quali sono le ghiandole paratiroidi? Questi sono organi di secrezione interna accoppiati, situati, di regola, dietro la ghiandola tiroidea (2 sopra e 2 sotto). Tuttavia, tali caratteristiche anatomiche sono spesso notate, in cui questi organi si trovano anche nella ghiandola tiroidea, dietro l'esofago, vicino al fascio vascolare e in altri, insolitamente per loro siti. La funzione delle ghiandole paratiroidi è quella di produrre l'ormone paratiroideo, che svolge un ruolo importante nella regolazione del metabolismo del calcio-fosforo nel corpo, aumentando il livello di concentrazione del calcio ionizzato nel sangue.

Nell'adenoma (tumore benigno) della ghiandola paratiroidea, si osserva un'iperproduzione di questo ormone e il calcio, rispettivamente, viene "lavato" dalle ossa in grandi quantità, entrando nel siero del sangue. Un tumore nell'80-89% dei casi causa l'insorgenza di varie forme cliniche di iperparatiroidismo. Una certa regolarità della frequenza di questa malattia è stata rivelata anche dalle caratteristiche del sesso e dell'età: le donne con adenoma soffrono più spesso e la fascia di età più suscettibile alla malattia è la gente di 20-50 anni. Le ghiandole paratiroidi affette da adenoma possono raggiungere dimensioni fino a 10 cm di diametro e pesare fino a 90 grammi.

Cause della malattia

Le mutazioni dei geni sono considerate la causa diretta dell'adenoma paratiroideo. Inoltre, vengono prese in considerazione due possibili opzioni: la mutazione durante la divisione mitotica o la mutazione nella fase di produzione dell'ormone paratiroideo.

In ogni caso, i geni coinvolti nella sintesi dei trasportatori di proteine ​​sono danneggiati. Quest'ultimo, a sua volta, trasferisce il calcio alle cellule paratiroidee. La mutazione porta alla divisione cellulare incontrollata e alla crescita del tumore, che inizia a produrre ormone paratiroideo in grandi quantità.

Le lesioni traumatiche e l'irradiazione nella sede dell'organo sono considerate fattori scatenanti nello sviluppo dell'adenoma della ghiandola paratiroidea.

Immagine istologica

I più comuni sono i tumori benigni - i paratecumeneni. Istologicamente, il tumore può essere un lipoadenoma, una neoplasia della luce principale o delle cellule scure, oppure può essere rappresentato da cellule acidofile. Il cancro della ghiandola paratiroidea è piuttosto raro, non più spesso del 2% dei casi.

Parathyroadenoma ha un colore giallo-marrone, consistenza morbida, contorni lisci, masse cistiche possono essere trovate nel tumore. L'adenoma colpisce più spesso una ghiandola. Se il processo tumorale si estende ad altre ghiandole paratiroidi, è necessario effettuare una diagnosi differenziale con iperplasia diffusa.

I sintomi della malattia paratiroidea

I reclami dei pazienti con questa malattia sono in qualche modo correlati all'ipercalcemia, che si sviluppa a causa dell'eccessiva produzione autonoma dell'ormone paratiroideo da parte delle cellule della ghiandola colpite. La clinica della malattia può essere diversa, a seconda di quale sistema del corpo è più suscettibile ai disturbi: osseo, cardiovascolare, urinario o gastrointestinale.

Sintomi comuni nell'adenoma paratiroideo comprendono debolezza generale, perdita di appetito, perdita di peso corporeo, vomito, tendenza alla stitichezza, dolore alle ossa e alle articolazioni, debolezza muscolare, più pronunciato nelle braccia e nelle gambe prossimali. Frequenti "compagni" della malattia sono forte sete, abbondante minzione, disturbi mentali, fino a convulsioni e coma.

Abbastanza spesso marcato forma ossea di iperparatiroidismo. Le sue manifestazioni sono espresse nello sviluppo del processo infiammatorio diffuso del tessuto osseo, nelle fratture patologiche ricorrenti associate alla progressione dell'osteoporosi. L'eccessiva perdita di denti è anche una caratteristica della forma ossea dell'iperparatiroidismo.

La forma del rene viene diagnosticata quando compaiono calcoli renali o si sviluppa una nefrocalcinosi diffusa. Con una massiccia lesione di nefroni, può verificarsi anche insufficienza renale acuta.

Abbastanza luminose manifestazioni cliniche sono osservate nella forma gastrointestinale di iperparatiroidismo, espressa in ulcera peptica spesso ricorrente. La colecistite e la pancreatite, sviluppate sullo sfondo della malattia paratiroidea, forniscono anche sintomi vividi sotto forma di sindrome del dolore marcato, vomito e steatorrea.

Ipertensione arteriosa, calcificazione del letto vascolare e valvole cardiache sono segni caratteristici della forma cardiovascolare di iperparatiroidismo associato alla ghiandola paratiroidea. Con lo stadio avanzato della malattia, può svilupparsi anche infarto del miocardio.

L'alta concentrazione di calcio nel siero del sangue è irta della sua deposizione in vari organi: articolazioni, cornea oculare, padiglioni auricolari, pelle e così via.

Il calcio, raggiungendo un livello di 3,5 mmol / l, può portare allo sviluppo di una crisi ipercalcemica. Questa condizione di emergenza è espressa in annebbiamento della coscienza, vomito indomabile, ritenzione urinaria acuta, insufficienza cardiovascolare acuta, sanguinamento dal tratto gastrointestinale, formazione di trombi.

Adenoma paratiroideo: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi, trattamento e prognosi

L'adenoma paratiroideo (malattia paratiroidea, adenoma paratiroideo) è una neoplasia benigna con attività ormonale. Questa formazione è rappresentata da una cavità incapsulata (il più delle volte in una quantità non superiore a 5 cm. Da 1 a 6 cm). Ha una struttura lobata. Una caratteristica di questo tumore è considerata un'aumentata sintesi dell'ormone paratiroideo.

L'adenoma paratiroideo può essere singolo o multiplo. Molto spesso, la formazione adenomatosa ha una colorazione marrone e non è saldata ai tessuti circostanti. Formazioni più grandi tendono ad essere maligne (oltre 5 cm di dimensione). Il codice della malattia secondo ICD 10 - D34

Cause dello sviluppo di adenoma paratiroideo

L'eziopatogenesi di una malattia come il paratiroanenoma si basa sulla mutazione di geni responsabili della codifica delle strutture proteiche che trasportano il calcio alle ghiandole paratiroidi. Quelle cellule che contengono un gene mutato, hanno una tendenza alla divisione incontrollata e, di conseguenza, un aumento delle dimensioni dell'organo. Un numero eccessivamente elevato di cellule in divisione produce una grande quantità di ormone stimolante la tiroide.

A volte è possibile notare la divisione incontrollata delle strutture cellulari, innescata da una mancanza di calcio. In questo caso, la divisione cellulare ha natura compensatoria, il cui scopo è quello di ricostituire l'elemento nel corpo.

Fattori provocatori per lo sviluppo della malattia

L'adenoma della ghiandola paratiroidea può svilupparsi sotto un'intensa influenza sul corpo di fattori provocatori che non sono cause immediate. I fattori che contribuiscono allo sviluppo di tumori benigni della natura delle ghiandole paratiroidi comprendono:

  • trauma ferito al collo. In questo caso, la ghiandola paratiroidea potrebbe non essere coinvolta nel processo patologico, ma c'è un danno ai tessuti circostanti;
  • ereditarietà gravata - quando l'adenoma paratiroideo è nella storia con i genitori;
  • carenza di calcio nutrizionale - quando una quantità sufficiente di questo elemento non viene ingerita nel corpo con il cibo;
  • esposizione alle radiazioni del collo nel trattamento del cancro con localizzazione alla testa o al collo. È possibile l'effetto della radioterapia sui linfonodi cervicali regionali, sottospeciali e sopraclaveari, ascellari.

Sintomi clinici di adenoma paratiroideo

Il tumore, come l'adenoma paratiroideo, non ha sintomi specifici. È estremamente difficile sospettare la patologia nelle prime fasi della sua formazione e sviluppo. Molto spesso può essere una scoperta casuale durante un esame preventivo. Le ghiandole paratiroidie colpite producono una grande quantità di calcio, si osserva ipercalcemia nel sangue, che causa lo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • comune non specifico:
    • iperidrosi (aumento della sudorazione);
    • debolezza irragionevole;
    • sonnolenza e stanchezza eccessiva in assenza di forte stress fisico e mentale;
    • diminuzione dell'appetito;
    • cambiamento nelle feci (prevalenza di stitichezza);
    • attacchi di vertigini, nausea e vomito, diminuzione della memoria e attenzione, ansia;
    • riduzione del tono muscolare, mialgia e artralgia (dolore muscolare e articolare), dolore osseo diffuso, stato di prontezza convulsiva e convulsioni convulsive;
    • disturbi psico-emotivi;
    • un aumento delle dimensioni della tiroide (foto sopra, non compare nelle prime fasi della malattia);
  • più specifico:
    • pelle secca;
    • calcificazione di padiglioni auricolari e cornee;
    • la crisi ipercalcemica è una condizione manifestata da confusione di coscienza, sindrome del dolore addominale intenso, vomito, sanguinamento gastrointestinale, scompenso cardiaco progressivo. Osservato con un aumento della concentrazione di calcio nel sangue superiore a 3,5 mmol / l;
    • il coma è anche un grado estremo di iperparatiroidismo.

I sintomi della malattia nelle donne durante la menopausa possono essere variati, ma il più delle volte la fragilità delle ossa e l'insorgenza di fratture vengono alla ribalta, anche con un impatto meccanico minimo.

Classificazione dell'adenoma

L'adenoma paratiroideo condizionalmente è diviso in diversi tipi. Tra questi ci sono:

  • osso - è caratterizzato dallo sviluppo di osteoporosi nei tessuti ossei, aumento della fragilità delle ossa tubulari, allentamento e perdita dei denti;
  • gastrointestinali - malattie croniche esacerbate dell'apparato digerente (gastrite, ulcere), caratterizzate dallo sviluppo di pancreatite, colecistite con dolore severo;
  • La manifestazione più comune di questa forma è la urolitiasi. Nelle fasi più avanzate, la forma renale dell'adenoma provoca lo sviluppo di nefrocalcinosi - questa condizione è causata dalla deposizione di sali di calcio nei tessuti dei reni;
  • cardiovascolare - insufficienza cardiaca progressiva, aumento della formazione di trombi, ipertensione arteriosa (una caratteristica è un aumento significativo della pressione sistolica). Quando si può notare l'ecocardiografia, la deposizione di calcinati sulla superficie delle valvole cardiache.

Gli adenomi possono essere classificati in base a quali cellule origina. Pertanto, è consuetudine individuare:

  • adenoma delle cellule acquose - cresce dalle cellule staminali luminose della ghiandola;
  • adenoma originario delle principali cellule oscure;
  • lipoadenomu;
  • un adenoma che cresce dalle cellule acidofile di un organo.

diagnostica

Per stabilire la diagnosi corretta, è necessario sottoporsi non solo a determinati metodi di ricerca di laboratorio e strumentali, ma anche alla consultazione di alcuni specialisti ristretti. Quindi, è possibile prescrivere un trattamento con adenoma solo dopo che il paziente è stato esaminato: oncologo-endocrinologo, chirurgo, gastroenterologo, neurologo, cardiologo, nefrologo.

Al centro della ricerca diagnostica per la malattia sta conducendo metodi di esame come:

  • laboratorio:
    • determinazione del livello di ormone paratiroideo nel sangue;
    • analisi delle urine, che determina l'escrezione quantitativa giornaliera di calcio dall'organismo da parte dei reni;
    • analisi del sangue biochimica con valutazione obbligatoria del fosforo, della fosfatasi alcalina e dei livelli di calcio. Il livello di calcio normale è 2,15-2,55 mmol / l (o 8,6-10,2 mg / dl). In questo caso, sarà aggiornato. Un livello normale di fosfato deve essere compreso tra 0,65-1,3 mmol / l (o 2,01-4,02 mg / dl), con diminuzione dell'adenoma. Gli indicatori normali di fosfatasi alcalina differiscono nel range di 0.9-2.29 мк kat / l per uomini e 0.74-2.1 кат kat / l per donne;
    • analisi del sangue per il contenuto quantitativo di vitamina D - con una malattia come l'adenoma follicolare, il suo livello scende in modo significativo;
    • definizione di un marcatore che produce la ghiandola paratiroidea in uno stato di iperplasia;
  • strumentale:
    • ecografia delle ghiandole paratiroidee e tiroide - determina la dimensione, la struttura, la presenza di capsule e cavità;
    • scansione di radioisotopi, che consente di determinare la presenza, la localizzazione e il numero di tumori di piccole dimensioni;
    • biopsia dell'ago fine della ghiandola;
    • imaging a risonanza magnetica o computerizzata;
    • Scintigrafia di Binuclide usando tehnetrile;
    • radiodiagnosi con contrasto;
    • termografia: consente di identificare i tumori maligni;
    • esame ecografico della cavità addominale;
    • fibrogastroduodenoscopia - se necessario (se ci sono disturbi dell'apparato digerente);
    • urografia - definizione delle calcificazioni nei tubuli renali e nel parenchima; Radiografia delle ossa (specialmente di piedi, stinco, mani, cranio).

Trattamento di adenoma paratiroideo

La rimozione di adenoma paratiroideo o l'intera ghiandola è l'unico metodo di trattamento completo. Spiegare dettagliatamente al paziente qual è la malattia e quale trattamento ha bisogno, solo il medico curante che ha familiarità con i risultati dell'esame del paziente può.

Terapia farmacologica conservativa


Il trattamento farmacologico conservativo è obbligatorio prima dell'intervento chirurgico sulla ghiandola. Ciò è dovuto alla necessità di ridurre il livello di calcio nel sangue del paziente. Lo schema classico della farmacoterapia per l'adenoma comporta l'assunzione di tali farmaci come:

  • soluzione di difosfonato o salina - per via endovenosa;
  • diuretici - sono prescritti per forzare la diuresi ad accelerare l'escrezione di calcio nelle urine;
  • glicosidi cardiaci - con lo sviluppo della crisi ipercalcemica;
  • soluzioni di glucosio e bicarbonato di sodio.

Trattamento chirurgico

Un'operazione sulla ghiandola tiroidea per l'adenoma viene eseguita in anestesia generale. La sua durata e il volume sono determinati dalla dimensione della formazione del tumore. A seconda delle dimensioni della capsula e della sua distribuzione profonda nei tessuti dell'organo, il chirurgo decide se rimuovere l'adenoma paratiroideo senza alterare i tessuti circostanti, o rimuovere completamente l'intero organo. In alcuni casi particolarmente avanzati, è indicata la rimozione della tiroide.

La rimozione della ghiandola paratiroidea nel suo complesso o dell'area locale in cui si trova la formazione può essere eseguita utilizzando diversi accessi operativi:

  • endoscopico - il più delicato. Questa tecnica consente di ridurre la durata dell'operazione fino a 10-30 minuti;
  • mini-accesso;
  • classico accesso aperto - è il più aggressivo e traumatico. Il medico esegue un controllo bilaterale del collo con il rilascio di tutte e quattro le ghiandole paratiroidi.

Il livello di calcio è normalizzato dopo l'intervento in media entro un'ora, ma gli ormoni possono raggiungere numeri ancora più alti per un po '.

Di norma, le operazioni hanno successo, il periodo di riabilitazione non richiede molto tempo e le conseguenze non sono gravi. Ma a volte c'è uno sviluppo delle complicanze postoperatorie, tra le quali la maggiore attenzione è rivolta a:

  • ipocalcemia;
  • paralisi del legamento (la durata può variare);
  • raucedine.

dieta

Per le malattie delle ghiandole paratiroidi, accompagnata da un aumento della produzione di calcio nel corpo, si raccomanda di seguire una certa dieta, tra cui:

  • consumo limitato di alimenti ricchi di calcio: latte, ricotta, legumi, noci;
  • arricchimento della razione con prodotti contenenti fosforo: pesce, cavolo marino, gamberetti, ecc.;
  • introduzione alla dieta quotidiana di bevande diuretiche da materie prime naturali: tè e tinture da orecchie d'orso, prezzemolo, ribes nero, foglie di betulla, ecc.

In generale, la nutrizione dovrebbe essere varia ed equilibrata, oltre che ricca di vitamine, macro, microelementi. La dieta per questa malattia non ha limiti rigorosi.

Metodi tradizionali di esposizione (ricette della medicina tradizionale)

I metodi tradizionali di esposizione al corpo nell'adenoma paratiroideo sono usati raramente e, come regola generale, come trattamento aggiuntivo alla terapia principale (conservativa o operativa). Le erbe medicinali hanno un effetto molto più lieve sui sistemi del corpo, ma il trattamento con i rimedi popolari non può essere usato come monoterapia.

Avendo deciso di provare i metodi tradizionali di trattamento di malattie come l'iperplasia paratiroidea, si dovrebbe prestare attenzione alle seguenti ricette:

  • tintura composta da 100 grammi di fiori di lillà e 1 grammo di ippocastano. Nel contenitore di vetro inserire gli ingredienti e versare 500 ml di vodka. Insistere per 14 -15 giorni in un luogo buio. Agitare la tintura ogni giorno. Applicare lo strumento come un impacco sul collo con il riscaldamento. Il corso del trattamento è di una settimana. Il trattamento può essere ripetuto dopo una pausa di sette giorni;
  • un impacco di semi di lino cotto nel latte. Per la preparazione, è necessario controllare 1 cucchiaino di semi di lino in 50 ml di latte vaccino, lasciarlo raffreddare e separare l'ispessimento risultante, che dovrebbe essere applicato al collo nell'area di proiezione delle ghiandole paratiroidi interessate;
  • tintura dell'erba cycuta. In un contenitore di vetro di colore scuro versare 1 cucchiaio. cucchiaio di erbe tritate e versare 500 ml di vodka. Infondere per 2 settimane, agitando la bottiglia ogni giorno. Pronto a pulire il collo una volta al giorno tutti i giorni;
  • tintura di partizioni di noce. 300 grammi di partizioni insistono per una settimana e mezzo per 500 ml di vodka in un luogo inaccessibile alla luce diretta del sole. Filtrare l'infusione e assumere due volte al giorno prima dei pasti per 1,5 cucchiaini;
  • infusione di achillea. 100 grammi di erbe tritate versare 400 ml di acqua e portare ad ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare fermentare. Filtrare e bere con cura tre volte al giorno prima dei pasti principali in 50-70 ml.

Scegliendo una ricetta particolare, devi prestare attenzione alla tolleranza individuale di ogni componente al fine di evitare effetti indesiderati. Inoltre, si raccomanda di discutere il trattamento con rimedi popolari con uno specialista che supervisiona il paziente su base continuativa.

Prevenzione degli adenomi tiroidei

La base delle misure preventive è una corretta dieta equilibrata, così come la modalità di lavoro e riposo normalizzati. Non sottovalutare l'importanza di prendere il sole. Le persone che vivono in regioni con un clima nuvoloso, si raccomanda di seguire periodicamente un ciclo di terapia con vitamina D con vitamina D (Akvadetrim, Vigantol, ecc.), Che è responsabile della produzione, dell'assimilazione e dell'equilibrio dell'equilibrio di calcio e fosforo.

Previsione paziente

Una malattia come l'adenoma follicolare o un'altra forma di iperplasia è benigna e pertanto non comporta una minaccia immediata per la salute e la vita del paziente. Ma quando gli ormoni nel sangue crescono e il livello di calcio aumenta di conseguenza, quelle condizioni che possono portare a complicazioni piuttosto gravi progrediscono.

Ridurre la prognosi della vita dei pazienti con adenoma come condizioni: malattie renali dovute a calcificazione del parenchima e dei tubuli, malattie cardiache, aumento del rischio di infarto miocardico, comparsa di tumori maligni in altri organi e tessuti.

Adenoma paratiroideo

L'adenoma paratiroideo è un tumore benigno ormone attivo della ghiandola paratiroidea, accompagnato da un'eccessiva secrezione di ormone paratiroideo e sintomi di iperparatiroidismo. Quando l'adenoma paratiroideo sviluppa ipercalcemia, che può manifestarsi come sindromi cliniche dell'osso (osteoporosi, fratture patologiche), renale (nefrolitiasi), gastrointestinale (ulcera gastrica, pancreatite), cardiovascolare (ipertensione arteriosa). La diagnosi di adenoma paratiroideo comprende test di laboratorio (determinazione dell'ormone paratiroideo, Ca, fosforo, fosfatasi alcalina, escrezione giornaliera di Ca), esame a raggi X (esame urografia, radiografia delle ossa, densitometria), scansione radioisotopica, ecografia, risonanza magnetica, TC delle ghiandole paratiroidi; angiografia selettiva; biopsia con esame citologico del materiale. Il trattamento consiste nel rimuovere l'adenoma paratiroideo.

Adenoma paratiroideo

Ghiandole paratiroidi - piccole formazioni endocrine adiacenti alla superficie posteriore della ghiandola tiroidea. Di solito, una persona ha due paia di ghiandole paratiroidi (superiore e inferiore), ma in alcuni casi possono essere rilevate altre formazioni paratiroidee nello spessore della tiroide, mediastino, spazio retroesofageo, vicino al fascio vascolare, ecc.. Essendo le ghiandole endocrine, le ghiandole paratiroidi producono l'ormone paratiroideo, che insieme alla calcitonina e alla vitamina D è coinvolto nella regolazione del metabolismo del calcio-fosforo nel corpo.

Adenoma paratiroideo (malattia paratiroidea) - un tumore solitario o multiplo che produce quantità eccessive di ormone paratiroideo, che porta ad un aumento del calcio sierico. In endocrinologia, l'adenoma paratiroideo nell'80-89% dei casi è la causa dello sviluppo dell'iperparatiroidismo primario. La malattia è 2-3 volte più spesso diagnosticata nelle donne; L'età dei pazienti con paratenopenoma varia da 20 a 50 anni. L'adenoma paratiroideo può avere una massa da 25 a 90 g, dimensioni - da 1,5 a 10 cm di diametro.

Cause di adenoma paratiroideo

Secondo i concetti moderni, l'adenoma paratiroideo può essere causato da due tipi di mutazioni: una mutazione nel meccanismo del controllo mitotico o una mutazione del controllo finale durante la secrezione dell'ormone paratiroideo.

Una mutazione colpisce uno dei geni che codificano le proteine ​​coinvolte nel trasporto del calcio nelle cellule paratiroidee. Come risultato, i paratirociti mutanti acquisiscono una maggiore attività mitotica e secretoria, iniziano a dividersi in modo incontrollabile, dando origine ad un adenoma paratiroideo, producendo autonomamente l'ormone paratiroideo. Lo sviluppo dell'adenoma paratiroideo è predisposto alle lesioni e alle radiazioni della zona della testa e del collo.

A seconda della struttura istomorfologica, vi sono epiteliomi benigni delle ghiandole paratiroidi, adenoma delle principali cellule luminose (adenoma delle cellule acquose), adenoma delle principali cellule oscure, adenoma da cellule acidofile, adenolipoma (lipoadenoma). Il cancro da adenoma paratiroideo si sviluppa nel 2% dei casi.

Tipicamente, l'adenoma paratiroideo è un sito tumorale giallo-marrone, con una consistenza morbida e contorni chiari, che spesso contiene cisti. Nella maggior parte dei casi, l'adenoma paratiroideo colpisce una delle ghiandole inferiori, meno spesso gli adenomi paratiroidi di due o più ghiandole, che richiede una diagnosi differenziale con iperplasia diffusa delle ghiandole paratiroidi.

Sintomi di adenoma paratiroideo

Le manifestazioni cliniche dell'adenoma paratiroideo possono essere variabili. Esistono forme renali, ossee, cardiovascolari, gastrointestinali di iperparatiroidismo, causate da adenoma paratiroideo.

I tipici sintomi comuni sono malessere, perdita di appetito, perdita di peso, nausea, vomito, stitichezza, dolore osseo diffuso, artralgia, debolezza muscolare, specialmente nelle estremità prossimali. Lo sviluppo di adenoma paratiroideo può essere accompagnato da polidipsia e poliuria, cambiamenti mentali (disturbi della memoria, depressione, convulsioni, coma).

Nella maggior parte dei pazienti con adenoma paratiroideo si sviluppa una forma ossea di iperparatiroidismo. La lesione del sistema scheletrico si manifesta con osteite fibrocistica generalizzata, osteoporosi, fratture patologiche delle ossa tubulari e dei corpi vertebrali, allentamento e perdita dei denti. Forma renale di iperparatiroidismo associata ad adenoma paratiroideo può verificarsi sotto forma di urolitiasi o nefrocalcinosi diffusa.

Nella forma gastrointestinale di iperparatiroidismo primitivo, si possono verificare ulcere gastriche o duodenali con frequenti riacutizzazioni, colecistite, pancreatite con forte dolore, vomito e steatorrea. Disturbi del sistema cardiovascolare dell'adenoma paratiroideo sono solitamente espressi da ipertensione arteriosa, calcificazione delle valvole cardiache e delle arterie coronarie.

A causa dell'ipercalcemia, i pazienti con adenoma paratiroideo possono presentare danni articolari (condrocalcinosi), depositi di calcio nella cornea dell'occhio (cheratite del cuoio capelluto), secchezza e prurito della pelle e calcificazione delle orecchie. L'eccessiva deposizione di calcio nel muscolo cardiaco può causare infarto miocardico acuto; la necrosi dei tubuli renali sviluppa un quadro di insufficienza renale acuta.

Quando il livello di calcio nel sangue è superiore a 3,5 mmol / l, può svilupparsi una crisi ipercalcemica. In questo caso si osservano vomito indomabile, dolore epigastrico, oliguria e anuria, confusione, insufficienza cardiovascolare, grave sanguinamento gastrointestinale, trombosi intravascolare.

Diagnosi di adenoma paratiroideo

L'esame dei pazienti con iperparatiroidismo primario, sviluppato sullo sfondo di adenoma paratiroideo, richiede la partecipazione di un endocrinologo, un gastroenterologo, un cardiologo, un nefrologo, un neurologo. I tipici marcatori biochimici dell'adenoma paratiroideo sono ipercalcemia, ipofosfatemia, aumento dell'attività della fosfatasi alcalina. Nei 2/3 dei pazienti viene rilevato un aumento dell'escrezione di fosforo, calcio, idrossiprolina nelle urine. Il livello di ormone paratiroideo, osteocalcina, marcatori del riassorbimento del tessuto osseo nel sangue periferico è obbligatorio; in alcuni casi ricorrono alla cateterizzazione selettiva delle vene e alla determinazione del contenuto di ormone paratiroideo nel sangue che scorre dalla ghiandola.

Al fine di chiarire la natura dell'iperparatiroidismo e della visualizzazione dell'adenoma, vengono eseguiti un ecografia della tiroide e delle ghiandole paratiroidi, la termografia, la scintigrafia, l'arteriografia, la TC, la RM. La biopsia con ago sottile con esame citologico di puntata consente di confermare la diagnosi e determinare la forma di adenoma paratiroideo.

Per valutare la gravità della lesione del sistema scheletrico, viene eseguita una radiografia delle ossa dei piedi, delle mani, della gamba, del cranio e della densitometria. Rilevazione tipica di segni di demineralizzazione diffusa del tessuto osseo o osteite fibrocistica. Quando si esamina l'urografia, l'ecografia dei reni e della vescica si trovano con pietre singole o multiple. Lo stato degli organi digestivi viene valutato mediante ecografia addominale (cistifellea, pancreas), endoscopia. In caso di sintomatologia cardiovascolare, sono indicati ECG, echoCG, ECG a 24 ore e monitoraggio della PA.

La forma ossea dell'iperparatiroidismo nell'adenoma paratiroideo dovrebbe essere distinta dalla displasia fibrosa, dall'osteogenesi imperfetta, dalla malattia di Paget, dall'osteoporosi senile, dal mieloma, dall'acromegalia, dalla sarcoidosi, dall'ipertiroidismo.

Trattamento di adenoma paratiroideo

In caso di adenoma paratiroideo, è indicato un trattamento chirurgico, ma nella fase preoperatoria è necessario condurre una terapia conservativa volta a combattere l'ipercalcemia.

Il paziente viene trasferito a una dieta che limita l'assunzione di prodotti contenenti calcio. Si prescrivono infusioni endovenose di soluzione isotonica di cloruro di sodio, bisfosfonati, diuresi forzata. Con lo sviluppo della crisi ipercalcemica, è necessario introdurre una soluzione di glucosio, bicarbonato di sodio, glicosidi cardiaci di corticosteroidi.

Dopo l'appropriata preparazione preoperatoria, l'adenoma paratiroideo viene rimosso mediante un metodo aperto, un mini-accesso o un metodo video endoscopico. Durante l'operazione sulle ghiandole paratiroidi, è importante esaminare tutte le ghiandole, monitorare continuamente il livello di calcio nel sangue, l'attività cardiaca, lo stato dei nervi ricorrenti e la conservazione della voce nel paziente. In caso di adenomi multipli o iperplasia totale delle ghiandole paratiroidi, viene mostrata la loro rimozione subtotale o la rimozione totale con autotrapianto di tessuto paratiroideo.

Prognosi per l'adenoma paratiroideo

Nel periodo postoperatorio, viene eseguito il monitoraggio costante dell'ECG, il monitoraggio del calcio nel sangue. Di solito, dopo la rimozione dell'adenoma paratiroideo, il livello di calcio nel sangue si normalizza entro 2 giorni. In alcuni casi, può svilupparsi ipocalcemia transitoria che richiede un trattamento appropriato.

Per ripristinare il tessuto osseo prescritto vitamina D3, fisioterapia, massaggio della colonna vertebrale e delle estremità, estrogeni (donne durante la menopausa). Nelle gravi lesioni degli organi interni, la prognosi può essere scarsa.

Adenoma paratiroideo: sintomi, diagnosi

Nella maggior parte dei casi, l'iperparatiroidismo provoca lo sviluppo di una tale malattia come l'adenoma paratiroideo, i sintomi e i metodi di trattamento della patologia saranno discussi nell'articolo.

lineamenti

L'adenoma paratiroideo (ICD 10: E 21) è una neoplasia che ha una natura benigna.

Assomiglia a una capsula con una dimensione di 1-5 cm e un peso - fino a 85 g. Sono in grado di separarsi rapidamente dal tessuto (tipo endocrino), ciò consente di formulare una diagnosi in modo tempestivo e corretto.

Molto spesso, l'istruzione è osservata nelle donne (da 25 a 45 anni) e molto raramente negli uomini.

La patologia non si sviluppa nei bambini, così come negli adolescenti.

Dopo aver condotto l'esame istologico e averlo valutato, è possibile identificare un certo tipo di tumore sviluppato, chiamato:

  • Epitelioma della ghiandola (patologia di carattere benigno).
  • Adenoma delle cellule d'acqua.
  • Formazione delle cellule scure.
  • Adenoma del tipo di cellula acidofila.
  • Lipoadenomoy.

Se il tumore è di grandi dimensioni, è possibile la formazione di carcinoma. Le malattie oncologiche sono rilevate in circa il 3% di tutti i casi diagnosticati.

Sviluppo

Le cause principali dello sviluppo dell'adenoma, localizzate sul parenchima della ghiandola paratiroidea, comprendono:

  • Patologie genetiche che portano alla violazione della divisione che si verifica nelle cellule paratiroidi.
  • Lesioni nella colonna vertebrale (che significa rachide cervicale), manifestazioni di osteocondrosi.
  • Radioterapia, che colpisce il collo.
  • Rifiuto di prodotti contenenti calcio È importante che la dieta abbia sempre prodotto latte fermentato che previene lo sviluppo dell'iperparatiroidismo.
  • È consigliabile introdurre nella dieta i semi di sesamo (bianco, nero), i funghi, contengono oligoelementi che supportano la salute della ghiandola.

Adenoma paratiroideo: sintomi

Le manifestazioni di patologia sono considerate fallimenti nel lavoro dei sistemi corporei:

  1. Rene. Lo sviluppo della urolitiasi.
  2. Bone. Osteoporosi.
  3. Cardiovascolare. Patologia nel lavoro dei caronar.
  4. Tratto gastrointestinale. Ulcere e aggravamenti gastriti.

Sintomi della presenza di adenoma:

  • Perdita di peso
  • Dolore nell'epigastrio.
  • Malfunzionamenti nel funzionamento del sistema enzimatico.
  • Convulsioni.

La manifestazione più grave di iperparatiroidismo in presenza di un tumore nel corpo è una crisi ipercalcemica o iperparatiroidale, che spesso porta al coma e persino alla morte, il che si spiega con il sanguinamento interno. Se il livello di calcio nel siero è superiore a 3,6 mmol / l, il paziente deve ricevere cure per la rianimazione.

Adenoma paratiroideo: diagnosi

Uno dei metodi di diagnosi è lo screening di urina e sangue, che consente di rilevare la presenza di anomalie:

  • Aumento del PTH nel sangue.
  • Aumento del calcio nel sangue e nelle urine.
  • Diminuzione della concentrazione di fosforo nel sangue.
  • Non abbastanza vitamina D.

Identificare la patologia dei seguenti metodi di diagnosi:

  • Stati Uniti.
  • Scintigrafia.
  • Arteriografia.
  • X-ray.
  • MR.
  • Urografia del sistema genito-urinario.
  • ECG e EGD.

Questi metodi possono rivelare la natura della patologia della ghiandola e costruire uno schema di trattamento efficace.

Maggiori informazioni sulla diagnosi e sul trattamento delle malattie paratiroidee possono essere trovate nell'articolo.

È importante sapere che l'ecografia della ghiandola paratiroidea viene eseguita simultaneamente con l'esame della ghiandola tiroidea. Questo aiuta a identificare possibili problemi con la paratiroide, nonché a determinare le condizioni e il funzionamento della ghiandola tiroidea.

terapia

In presenza di patologia, si raccomanda un trattamento chirurgico, ma viene svolto un addestramento speciale preliminare volto a ridurre la calcemia in eccesso. Per questi scopi, condotta:

  • Diuresi formata.
  • L'introduzione di glucosio.
  • Infusione di fosfato
  • Normalizzazione delle condizioni del paziente con soluzione salina, che viene somministrata per via endovenosa.
  • Correzione o mantenimento del cuore da corticosteroidi e glicosidi.

Durante l'operazione, le ghiandole paratiroidi vengono esaminate in parallelo, se si sospetta lo sviluppo di altri adenomi precedentemente non osservati, vengono rimossi. Se c'è un processo multiplo, si consiglia di resecare l'intero organo.

Al fine di preservare il funzionamento della ghiandola e stabilizzare le condizioni del paziente, il chirurgo presta particolare attenzione all'integrità delle terminazioni nervose dei vasi sanguigni che portano alla ghiandola tiroidea.

operazione

La peculiarità della paratiroidectomia selettiva è il rispetto per l'organo. L'operazione viene eseguita solo dopo aver stabilito la diagnosi mediante ultrasuoni ed è l'escissione di un tumore posto sulla ghiandola.

La peculiarità dell'intervento chirurgico è la seguente:

  • Un piccolo grado di lesione ai tessuti cervicali, la dimensione del taglio è lunga fino a 2 cm.
  • La velocità dell'operazione. L'intero processo dura circa 10 minuti.
  • Il paziente non ha bisogno di rimanere in ospedale, dopo il trattamento può andare immediatamente a casa.

I vantaggi di questo metodo sono:

  • Creazione di minimo disagio, che si manifesta in un leggero grado di edema postoperatorio.
  • Non c'è impatto sulle corde vocali di una persona.
  • I materiali moderni sono utilizzati, il che rende possibile rendere invisibili le cuciture in seguito. L'incisione viene suturata con uno speciale punto cosmetico, che non è praticamente visibile.

L'operazione non ha controindicazioni, le complicanze si verificano molto raramente.

Adenoma paratiroideo dopo chirurgia

Quando l'adenoma paratiroideo viene rimosso: la prognosi è spesso favorevole, ma solo se la patologia viene rilevata all'inizio del suo sviluppo.
Indicatori di buona dinamica - una diminuzione del contenuto di calcio entro 24 ore dopo l'intervento.

Dovresti anche fare prevenzione:

  • Un dosaggio specifico di vitamina D.
  • Esercitare la terapia.
  • Massaggi.
  • Nuoto.

Se l'operazione è stata eseguita su una donna che è entrata in un periodo di menopausa, vengono prescritti ulteriori preparati contenenti ormoni. Quando si esegue l'escissione di un tumore, la prognosi non è molto favorevole.

Cos'è l'adenoma paratiroideo pericoloso?

Una delle cause più comuni di iperparatiroidismo è l'insorgenza di una tale patologia come l'adenoma paratiroideo.

Questa neoplasia di natura benigna, può essere una capsula da 1 a 5 cm, del peso di 85 g, che sono facilmente separabili dal tessuto endocrino, che è facilmente diagnosticata dagli ultrasuoni.

Cosa minaccia questa condizione?

Funzione paratiroidea

Piccole ghiandole paratiroidi, che si trovano sul retro della tiroide, di solito sono costituite da 4 pezzi.

Il loro aumento è accompagnato da un eccesso di ormoni della ghiandola e, di conseguenza, dalla lisciviazione di calcio dalle ossa dello scheletro. Se questa formazione è più grande della norma, i medici controllano la presenza di malignità.

La sintesi dell'ormone paratiroideo si verifica in queste formazioni di massa, che è opposta alla calcitonina nella sua azione.

Nell'azione congiunta, con il coinvolgimento del lavoro della vitamina D, questi ormoni sono responsabili del controllo del metabolismo del calcio e del fosforo nel corpo.
Sono responsabili per i seguenti processi:

  • formazione di massa ossea;
  • lavoro ai reni;
  • lavoro intestinale;
  • lavoro muscolare;
  • il lavoro del sistema cardiovascolare.

Con una violazione della produzione di una singola carenza di ormone o vitamina D, iniziano le conseguenze irreversibili nel lavoro del corpo.

La malattia più sgradevole derivante dall'adenoma paratiroideo è l'iperparatiroidismo.

Tipi di adenoma paratiroideo

In base ai risultati dell'istologia, una delle seguenti forme di tumore della ghiandola paratiroidea può essere rilevata in un paziente:

  • epitelioma benigno della ghiandola;
  • adenoma a cellule acquose;
  • neoplasia delle cellule scure;
  • adenoma delle cellule acidofile;
  • lipoadenoma.

Se si verifica una formazione particolarmente ampia, è probabile lo sviluppo di carcinoma.

Il numero di cancri rappresenta fino al 3% di tutte le diagnosi di questa patologia.

Cause di adenoma paratiroideo

I principali fattori che provocano la formazione di adenomi sul parenchima paratiroideo possono essere i seguenti motivi:

  1. Cambiamenti nel lavoro dei geni responsabili della divisione delle cellule paratiroidi.
  2. Trauma del rachide cervicale, osteocondrosi.
  3. Radioterapia, nella regione di cui il collo cade.
  4. Costante abbandono di alimenti contenenti calcio

I prodotti lattiero-caseari dovrebbero sempre essere nella dieta di ogni persona per prevenire i casi di iperparatiroidismo.

In alcuni casi, nella dieta possono essere inclusi sesamo e finferli, ricchi di oligoelementi essenziali.

Sintomi della malattia

L'adenoma paratiroideo può manifestare sintomi di disturbi dei seguenti sistemi:

  1. Renale, con complicazioni sotto forma di urolitiasi.
  2. Osso, con manifestazioni di grave osteoporosi.
  3. Cardiovascolare, in violazione del lavoro dei karanar.
  4. Gastrointestinale, con esacerbazioni ulcerative.

I principali sintomi dell'adenoma paratiroideo saranno i seguenti:

  • riduzione del peso;
  • la debolezza;
  • vertigini;
  • dolore epigastrico ricorrente;
  • interruzione del sistema enzimatico e abbondante scarico della bile;
  • stati convulsi;
  • disabilità intellettiva.

La manifestazione più grave di iperparatiroidismo in caso di tumore della ghiandola paratiroidea è lo sviluppo di una crisi ipercalcemica, che può causare coma o morte a causa di sanguinamento interno.

diagnostica

L'esecuzione di misure diagnostiche per l'individuazione della malattia paratiroidea comporta la necessità di consultare specialisti nelle seguenti aree di medicina:

  • endocrinologia;
  • gastroenterologia;
  • cardiologia;
  • Nefrologia;
  • Neurology.

Il principale metodo di diagnosi di un aumento della ghiandola paratiroidea è lo screening del sangue e delle urine per le seguenti anomalie:

  1. PTH elevato nel siero.
  2. Elevati livelli di calcio nel sangue e durante l'assunzione della dose giornaliera di urina.
  3. La diminuzione del fosforo nel sangue.
  4. Abbassare il livello di vitamina D nei fluidi corporei principali.

Per la conferma visiva della presenza di un tumore tiroideo, vengono utilizzati i seguenti metodi diagnostici strumentali:

  • esame ecografico;
  • stsintiografii;
  • termografia;
  • arteriografia;
  • radiografia dello scheletro;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • urografia urogenitale;
  • ECG e EGD.

Con l'aiuto di questi metodi diagnostici, è possibile stabilire la natura esatta del danno a PShZH e costruire uno schema di trattamento efficace.

In questo caso, un'ecografia delle ghiandole paratiroidi viene effettuata congiuntamente con un'ecografia della ghiandola tiroidea e mirata ad identificare non solo l'insorgenza di problemi con la ghiandola paratiroidea, ma anche la possibile individuazione di problemi nella ghiandola tiroidea.

Si basa sul principio dell'aumento della temperatura locale dovuto al calore emesso dalle cellule cancerose.

trattamento

L'adenoma paratiroideo richiede un trattamento chirurgico, prima del quale è necessario un periodo di preparazione con metodi per ridurre la calcemia eccessiva:

  1. Diuresi forzata
  2. Infusione di fosfati.
  3. Mantenere uno stato con soluzione salina iniettata in una vena.
  4. Forse l'introduzione del glucosio.
  5. Correzione del lavoro del cuore con glicosidi e corticosteroidi.

La rimozione di adenoma paratiroideo può essere eseguita in tre modi:

  • in accesso aperto;
  • accesso ridotto;
  • utilizzando un video endoscopio.

Durante l'operazione, vengono esaminate tutte le ghiandole paratiroidi. Se sospetti la presenza di adenomi non registrati e produci la loro resezione.

Se si verifica un processo multiplo, la ghiandola paratiroidea viene rimossa.

Chirurgia del tumore

Una moderna ghiandola paratiroidea, il cui scopo è un trattamento delicato dell'organo endocrino, è chiamata paratiroidectomia selettiva.

Viene eseguito dopo un'accurata diagnosi ecografica della ghiandola e considera solo la rimozione di un tumore paratiroideo. Le caratteristiche della sua implementazione sono le seguenti:

  • lieve trauma al tessuto del collo (incisione fino a 2 cm);
  • tempo di operazione veloce (fino a 10 minuti);
  • il paziente va a casa immediatamente.

Per tali operazioni, è necessario disporre di apparecchiature video di alta qualità e strumenti speciali.

Il costo di un'operazione del genere a Mosca può essere di circa 60 mila rubli.

I vantaggi di questo metodo possono essere considerati:

  1. Minimo disagio a causa di edema basso dopo l'intervento chirurgico.
  2. Mancanza di influenza sulle corde vocali.
  3. I materiali moderni per le cuciture li renderanno invisibili dopo aver rimosso i fili.
  4. Utilizzare, se necessario, una sutura cosmetica, che sarà invisibile dopo l'intervento chirurgico.

Tali procedure vengono eseguite su attrezzature europee di alta qualità da specialisti che hanno un alto livello di qualifica ed esperienza nell'interazione con attrezzature mediche endoscopiche.

La rimozione della ghiandola paratiroidea nelle condizioni di questo metodo viene effettuata nel modo più confortevole e sicuro possibile per il paziente.

Previsioni di vita

Quando si rimuove l'adenoma paratiroideo, la prognosi della vita può essere favorevole se questa operazione è stata eseguita nella fase iniziale della malattia.

In questo caso, una diminuzione indipendente del livello di calcio nel sangue il primo giorno dopo la resezione sarà considerata il principale indicatore di dinamica positiva. Inoltre, sono prescritte le seguenti misure profilattiche:

  • assunzione regolare di vitamina D3;
  • Terapia fisica;
  • massaggi terapeutici;
  • nuoto.

Per le donne che sono nel periodo della menopausa, prescrivere farmaci con ormoni femminili.

È possibile la vita senza ghiandole paratiroidi, se si utilizza una terapia adeguata con ormoni sintetici. Per la resezione del cancro, la prognosi è meno confortante.