Adenomiosi uterina - che cos'è? Sintomi, cause e trattamento

L'adenomiosi è una malattia caratterizzata dalla germinazione dell'endometrio nello strato muscolare dell'utero, mentre le cellule della membrana mucosa che cadono nel miometrio conservano la loro funzione genetica intrinseca.

Di conseguenza, sottoposti a cambiamenti ciclici, crescono in un certo periodo e richiedono un'uscita che è assente nei tessuti muscolari. Di conseguenza, l'utero aumenta di dimensioni, la funzionalità dell'organo viene disturbata.

Spesso l'adenomiosi uterina è confusa con l'endometriosi. Tuttavia, questa è solo una sua variazione, la cosiddetta endometriosi interna dell'utero, quando l'endometrio si moltiplica all'esterno dell'utero stesso. Questa è una malattia sistemica benigna non cancerosa dell'utero. L'endometrio si trova su diversi organi, come l'utero, la vagina, i reni, il tratto gastrointestinale e altri.

motivi

Perché si verifica l'adenomiosi uterina e che cos'è? Adenomiosi: un tipo di endometriosi, che è la proliferazione del tessuto della membrana mucosa dell'utero. Come risultato del processo patologico, vengono formate cisti endometrioidi piene di contenuti liquidi. Foci endometriosiche in adenomiosi si trovano nel corpo dell'utero.

L'adenomiosi può svilupparsi per questi motivi:

  1. Formazione congenita di focolai di endometriosi, derivanti da disturbi dello sviluppo embrionale.
  2. L'introduzione di cellule endometriali nel tessuto circostante quando si eseguono interventi chirurgici o parto traumatico.

Ci sono fattori che provocano lo sviluppo di adenomiosi:

  • la vita sessuale è iniziata troppo tardi;
  • parto tardivo o difficile;
  • inizio precoce o tardivo delle mestruazioni;
  • frequenti processi infiammatori nell'utero e nelle appendici;
  • manipolazioni ginecologiche sull'utero (aborto, curettage diagnostico);
  • predisposizione genetica a neoplasie benigne o maligne;
  • troppo peso della donna, obesità;
  • uso di contraccettivi orali e dispositivi intrauterini;
  • la presenza di malattie causate da disturbi funzionali del sistema immunitario;
  • grande stress fisico e psicologico per lungo tempo.

La lunga esistenza di una grave adenomiosi porta ad anemia, sindrome da dolore marcata, danni agli organi vicini e un netto declino della qualità della vita di una donna, fino all'impossibilità di fare sesso e qualsiasi attività fisica.

classificazione

Esistono diversi gradi di prevalenza e gravità della penetrazione negli strati dell'utero. Questa classificazione è usata solo in relazione all'adenomiosi del corpo uterino.

  1. grado - penetrazione delle cellule diffuse nello strato sottomucoso dell'organo.
  2. grado - corso patologico della malattia con penetrazione negli strati muscolari dell'utero, con la cattura di meno della metà di questo strato.
  3. grado - processo diffuso patologico ha preso più della metà.
  4. grado - la crescita dell'endometrio oltre l'utero, con la transizione della patologia ad altri organi. L'endometrio penetra in tutti gli strati della struttura dell'utero.

Per la natura del processo tumorale, si distinguono le seguenti forme di adenomiosi:

  • forma diffusa (le eterotopie si trovano uniformemente nello spessore del miometrio) - con una frequenza del 50-70%
  • forma nodulare (le eterotopie si trovano nel miometrio sotto forma di "nodi" endometrioidi di varie dimensioni e localizzazione); una caratteristica di questi nodi è l'assenza di una capsula; Questa forma si verifica nel 3-8% dei pazienti.
  • forma mista

Il primo grado e il secondo non richiedono un intervento chirurgico, il che non può essere detto a proposito del terzo e del quarto. Gli ultimi due - sono difficili da trattamento conservativo, spesso adottato due metodi nel complesso.

Sintomi di adenomiosi

Talvolta l'adenomiosi può manifestarsi senza sintomi evidenti e può essere rilevata solo per caso durante l'esame per un altro motivo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si osservano i seguenti segni nell'adenomiosi uterina:

  1. Dolore nell'addome inferiore, che si estende all'inguine, al retto, alla vagina.
  2. Il dolore è più intenso nei primi giorni del ciclo mestruale (sanguinamento uterino mensile associato al rifiuto fisiologico dell'endometrio - lo strato interno della membrana mucosa dell'utero), con la fine del dolore emorragico.
  3. Manifestazioni di anemia (anemia): debolezza, pallore e desquamazione della pelle, sonnolenza, affaticamento.
  4. Sanguinamento mestruale abbondante e prolungato (più di 5 giorni).
  5. L'aspetto di individuare lo scarico marrone scuro dal tratto genitale 2-5 giorni prima e entro 2-5 giorni dopo le mestruazioni.
  6. Emorragia uterina (scarico di sangue dai genitali) nel periodo tra i periodi.
  7. Rapporto sessuale doloroso (dispareunia).

Inizialmente, i sintomi dell'adenomiosi sono attenuati e sono percepiti come un comune cambiamento premestruale nel corpo. Poi, mentre progredisce, l'intensità del dolore aumenta e il tempo aumenta. I pazienti sentono dolore non solo prima delle mestruazioni, ma anche costantemente.

diagnostica

Al fine di stabilire con precisione la diagnosi di "adenomiosi" e prescrivere il trattamento, di norma, viene utilizzato innanzitutto un esame completo, tra cui:

  • esame degli organi genitali con specchi;
  • colposcopia (esame della cervice per mezzo di un dispositivo speciale, dando un aumento di circa 30 volte);
  • test di laboratorio (strisci);
  • esame generale del sistema respiratorio, circolatorio, digestivo, urinario;
  • risonanza magnetica (MRI);
  • laparoscopia (il metodo più moderno di diagnosi e trattamento).

Il principale metodo diagnostico è l'ecografia. I risultati più accurati (circa il 90%) sono forniti dalla scansione ecografica transvaginale, che, come un esame ginecologico, viene eseguita alla vigilia delle mestruazioni.

Come trattare l'adenomiosi

Esistono due modi per trattare l'adenomiosi uterina: conservativa e operativa. Naturalmente, il metodo di trattamento dipende dal grado di adenomiosi. Di norma, il primo e il secondo grado, meno spesso il terzo, sono suscettibili di terapia conservativa e il quarto viene trattato prontamente.

Al fine di applicare effetti conservativi:

  • Contraccettivi orali con la formazione di amenorrea (assenza di mestruazioni), che portano al blocco delle mestruazioni e alla rimozione dei focolai di endometriosi. Prescrivere farmaci con etinilestradiolo a una concentrazione di 0,03 o superiore per 6-12 mesi di un ciclo continuo,
  • Progestinici (didrogestenone, medrossiprogesterone, gestrinone), conducono all'atrofia dei focolai endometriotici,
  • Androgeni (danazolo) con formazione di amenorrea e rimozione di focolai di endometriosi. Ma i farmaci hanno una serie di gravi effetti collaterali,
  • Analoghi sintetici di GnRH (nafarelin, gistrelin) in gocce o spray, per via intramuscolare per ridurre il livello di estrogeni.

In assenza di un risultato di un trattamento terapeutico, viene utilizzato un metodo chirurgico di trattamento, il cui scopo è quello di rimuovere i focolai di localizzazione e ripristinare la normale struttura anatomica dell'utero.

operazione

La rimozione dell'utero nell'adenomiosi non è sempre richiesta. La chirurgia può essere raccomandata se l'adenomiosi:

  • provoca un grave sanguinamento uterino, che non è suscettibile di trattamento e porta ad una grande perdita di sangue;
  • la donna ha già dei figli e non pianifica una futura gravidanza;
  • la donna è in età premenopausale (oltre 45-50 anni) e non è contraria all'asportazione dell'utero;
  • combinato con mioma uterino di grandi dimensioni;
  • combinato con cambiamenti indesiderati nell'endometrio o nella cervice.

Esistono due modi principali per eseguire operazioni chirurgiche per l'adenomiosi: aperta e laparoscopica (o endoscopica). Un modo aperto è la chirurgia addominale per rimuovere l'utero. La chirurgia laparoscopica può rimuovere i fuochi di adenomiosi e preservare l'utero.

Insieme ai tradizionali metodi terapeutici e chirurgici per il trattamento dell'adenomiosi, ora vengono utilizzati nuovi metodi. Il metodo non classico più comune è l'elettrocoagulazione, mediante il quale, quando viene utilizzata l'anestesia, la lesione viene rimossa senza conseguenze gravi.

Prognosi del trattamento

L'adenomiosi è una malattia cronica con un'alta probabilità di recidiva. Dopo aver condotto terapia conservativa e interventi chirurgici di conservazione degli organi durante il primo anno, le ricadute di adenomiosi sono rilevate in ogni quinta donna in età riproduttiva. Entro cinque anni, la recidiva è stata osservata in più del 70% dei pazienti.

Nei pazienti con età preclimatterica, la prognosi per adenomiosi è più favorevole, che è dovuta alla graduale estinzione della funzione ovarica. La ricorrenza dopo panisterectomia non è possibile. Nel periodo del climaterio, si verifica una ripresa indipendente.

Manifestazioni e trattamento di adenomiosi 1, 2 e 3 gradi

Il terzo posto tra i problemi ginecologici è l'adenomiosi dell'utero di 1 grado. Perché sorge? In una certa misura, a causa del nostro atteggiamento negligente nei confronti della nostra salute. Lo stadio iniziale della malattia è riconosciuto da poche donne, passa senza sintomi pronunciati. Pochi prestano attenzione ai minimi cambiamenti del ciclo mestruale e vanno dal medico.

Cos'è l'adenomiosi

L'adenomiosi è uno dei tipi di endometriosi, che a sua volta è una malattia sistemica con la penetrazione delle cellule endometriali nei muscoli profondi dell'utero. Passando dal guscio al miometrio, continuano a svolgere le loro funzioni. Ogni ciclo mestruale, il rivestimento dell'utero, viene aggiornato. Le vecchie celle vengono sostituite da nuove "copie" e visualizzate nei contenuti mestruali.

Ogni ciclo c'è un aggiornamento delle cellule germogliate nel miometrio. Durante la sostituzione, assegnato, non ha la possibilità di andare oltre il focolare. Il contenuto accumulato inizia gradualmente a irritare il tessuto circostante, che porta a un processo infiammatorio. Mentre la malattia progredisce, le cellule penetrano negli strati sottostanti del miometrio. Se questo processo non viene trattato, la malattia progredisce, il numero di fuochi aumenta.

Nelle fasi avanzate, l'adenomiosi comprende l'intero organo. I farmaci ormonali non possono controllare il tasso di transizione dell'endotelio nei muscoli dell'utero. All'ultimo stadio della malattia, le cellule penetrano nella sierosa e germinano in altri organi della piccola pelvi. L'unica "medicina" sarà la rimozione dell'organo colpito. Di regola, l'adenomiosi uterina soffre più spesso, il che riduce la possibilità di avere un bambino in futuro.

Cause di malattia

Ad oggi, i medici non hanno capito la causa esatta della malattia. Tutti gli scienziati hanno convenuto che la natura della malattia è principalmente ormonale. Durante un alto livello di estrogeni, c'è una rapida crescita delle cellule e nella direzione sbagliata. Il paziente con il primo grado di adenomiosi osserva un fallimento in tutto il corpo. La malattia colpisce il benessere generale delle donne.

Le cause della malattia possono essere interventi nella cavità uterina - aborto, curettage, chirurgia. I medici spesso tracciano la connessione tra l'insorgenza di adenomiosi e fattori psicologici e il duro lavoro fisico. Durante lo stress, le mestruazioni spesso finiscono e, di conseguenza, si verifica l'ovulazione. È necessario elencare altre importanti cause della malattia:

  1. Complicazioni dopo il parto grave e tardivo.
  2. Processi infiammatori nella zona pelvica.
  3. Sistema immunitario compromesso, come evidenziato da frequenti malattie infettive.
  4. Non escludere l'influenza dell'eredità.

Molte cause di adenomiosi dipendono dal nostro stile di vita. Una dieta scorretta viola la quantità di vitamine, che porta ad un indebolimento del sistema immunitario e allo sviluppo di malattie infettive. Forti shock interrompono il ciclo mestruale, questo comporta una serie di problemi nel sistema riproduttivo. Le donne d'affari, come nessun altro, sono a rischio di malattia, il loro frenetico ritmo di vita porta il corpo. Va ricordato che l'adenomiosi uterina di 1 grado è meglio riconosciuta ai primi sintomi.

sintomi

I sintomi dei pazienti con adenomiosi spesso si notano solo nella seconda fase della malattia. La malattia all'inizio dello sviluppo viene scoperta per caso durante un esame di routine da un ginecologo. Di norma, il paziente non percepisce le prime campane e quindi perde la possibilità di un trattamento rapido ed efficace. Descriviamo i segni dell'inizio della malattia:

  1. I dolori cominciano ad essere presenti diversi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. Sono di natura intensa e vanno nell'addome inferiore, la vagina.
  2. Debolezza, desquamazione della pelle e affaticamento indicano l'insorgenza di anemia (anemia) nel paziente.
  3. Il tempo del flusso mestruale è una settimana.
  4. Durante le pause delle mestruazioni, prima e dopo di essa, si verifica un effetto maculato scuro.
  5. C'è un rapporto doloroso.

I segni della malattia sono associati alla localizzazione del processo patologico. Durante la malattia, il medico può anche osservare la presenza di neoplasie che potrebbero causare adenomiosi. Per evitare complicazioni, hai bisogno di tempo per sottoporsi al trattamento. Per fare questo, si consiglia di visitare il ginecologo ogni sei mesi.

diagnostica

In primo luogo, il medico raccoglie una storia di lamentele. Impara come si verifica la mestruazione, quanto dura il sanguinamento, se è abbondante o meno, se c'è una scarica di colore marrone scuro prima e dopo. L'indagine include manipolazioni trasferite nell'area dell'utero, ereditarietà e malattie somatiche. Successivamente, il medico esegue un esame sulla sedia ginecologica, durante la quale rileva un aumento dell'utero, caratteristica di 8-10 settimane di gravidanza. Con una forma annodata di adenomiosi, la superficie dell'utero durante la palpazione ha una tuberosità.

Tra tutti gli ecografi, la scansione ecografica transvaginale è al primo posto nell'efficacia del rilevamento di adenomiosi. La sua accuratezza supera il 90%. Un'ecografia viene eseguita tre giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. La diagnosi di endometriosi dell'utero è fatta dal medico con i seguenti segni di eco:

  1. L'utero ha una forma sferica, questo è dovuto all'aumento delle pareti anteriori e posteriori.
  2. Il corpo è simile per dimensioni a 6 mesi di gravidanza.
  3. Asimmetria delle pareti.
  4. La presenza di cavità cistiche prima delle mestruazioni.

L'imaging a risonanza magnetica è un metodo più costoso per determinare l'adenomosi, ma è usato per determinare la struttura del miometrio. Dicono della presenza della malattia per motivi come l'eterogeneità dello strato muscolare dell'utero, l'ispessimento delle pareti. Quando si trovano i fuochi dell'endometrio fare una diagnosi accurata - adenomiosi. Una risonanza magnetica esclude possibili altre cause.

Il medico prescrive un esame del sangue per estrogeni. Il suo aumento di contenuto porta ad un aumento del tasso di crescita delle cellule endometriali nel miometrio. Controllare la microflora vaginale e prelevare le macchie per la microscopia. La consultazione con specialisti come terapeuta, endocrinologo e gastroenterologo non è esclusa.

categoria

Primo stadio

L'adenomiosi di grado 1 è caratterizzata da un piccolo numero di cellule germinate dell'endometrio nello strato muscolare dell'utero. I sintomi del primo stadio sono difficilmente percettibili. C'è un leggero cambiamento nelle mestruazioni. Le allocazioni diventano abbondanti e lunghe.

La malattia viene rilevata in una fase precoce per caso, all'esame di un ginecologo. Il trattamento prescritto dal medico sarà un corso di terapia ormonale. La durata della ricezione dei fondi varia da due mesi a sei mesi. Questo corso prevede il ripristino dei livelli ormonali, che porta alla ritirata della malattia. Al completamento della terapia, è necessario visitare costantemente il ginecologo per prevenire lo sviluppo di recidive.

Secondo stadio

L'adenomiosi di grado 2 è causata dalla penetrazione delle cellule endometriali ad una profondità pari a 1/2 dello spessore della parete dell'utero. In questa fase, il miometrio si ispessisce, la vagina perde la sua solita elasticità. Il paziente deve affrontare una scarica brunastra prima e dopo le mestruazioni. Il dolore nell'addome inferiore si intensifica, quindi si irradiano verso l'intestino.

Quali gradi di adenomiosi uterina sono più facili da curare.

L'adenomiosi occupa un posto speciale tra le altre patologie degli organi genitali femminili. Il fatto è che questa malattia è molto difficile da trattare e controllare, mentre le donne in età fertile sono sensibili a questo.

La percentuale più alta della malattia è registrata tra le donne di 25-45 anni e il loro numero raggiunge il 50%. Tuttavia, vale la pena notare che negli ultimi dieci anni questa malattia è diventata molto più giovane, poiché l'inizio dell'adenomiosi si riscontra anche negli adolescenti.

Si prega di notare che questo testo è stato preparato senza il supporto del nostro Consiglio di esperti.

Cos'è l'adenomiosi

L'adenomiosi è una malattia ricorrente cronica che altera non solo la funzione mestruale, ma anche in caso di sviluppo sfavorevole può portare alla sterilità o addirittura alla rimozione di un organo. Da dove viene l'adenomiosi e come si sviluppa nel corpo femminile?

Iniziamo dal fatto che consideriamo la struttura e la funzione dell'utero. Quindi, consiste di miometrio - lo strato muscolare o il corpo dell'utero e la membrana mucosa - l'endometrio. L'endometrio, a sua volta, ha due strati: basale e funzionale. Lo strato basale è una sorta di "sistema radicale", dal quale un nuovo endometrio cresce ogni ciclo. Lo strato funzionale è viscido, il suo scopo è strettamente definito - accettare un uovo fecondato e alimentarlo. Quando la fecondazione non si verifica, lo strato funzionale viene rifiutato e accompagna il sanguinamento mestruale. C'è anche una membrana di separazione tra la mimometria e l'endometrio. Ogni strato dell'utero ha le sue funzioni - lo strato muscolare consente all'utero di espandersi significativamente durante lo sviluppo del feto, l'endometrio dà al feto le sostanze necessarie e partecipa allo scambio di gas.

E se il corpo muscolare dell'utero ha una funzione puramente meccanica, allora l'endometrio reagisce molto sensibilmente e funzionalmente ai cambiamenti ormonali nel corpo della donna durante l'intero ciclo. Lo strato funzionale è costituito da stroma citogenetico e ghiandole situate al loro interno e sono responsabili della produzione, durante la fase secretoria, del muco. I vasi dello strato funzionale sono anche altamente sensibili agli ormoni e, a seconda della fase, subiscono cambiamenti - guizzanti, allungati durante la fase luteale, formando quindi bobine delle arterie a spirale.

Quindi, adenomiosi, questo è lo stato in cui lo strato funzionale inizia lo strato basale inizia a far crescere lo strato funzionale nella direzione sbagliata. Cioè, foci funzionalmente e morfologicamente simili all'endometrio appaiono nel miometrio (strato muscolare uterino). Questo a sua volta causa cambiamenti nella struttura del miometrio. Di conseguenza, poiché l'endometrio ha recettori che rispondono ai cambiamenti ormonali, questi stessi recettori, insieme alle particelle endometriali, entrano nei muscoli dell'utero e inizia a reagire ai cambiamenti dell'ormone ciclico. Cioè, nell'utero - nel suo strato muscolare, si verifica anche la divisione delle cellule endometriali e il loro successivo rifiuto entro la fine del ciclo. Tutti questi processi si manifestano sotto forma di infiammazione cronica, sindrome del dolore e altri disturbi.

Va notato che questi cambiamenti nei muscoli dell'utero si verificano contemporaneamente a cambiamenti nell'endometrio, secondo il ciclo, tuttavia, il numero di focolai con endometrio germogliato può continuare ad aumentare. Questo può spiegare il fatto che l'adenomiosi senza un trattamento adeguato inizia a progredire rapidamente, e anche a essere combinata con altre condizioni patologiche dell'utero in futuro.

Il grado di adenomiosi dell'utero

Il grado di adenomiosi dell'utero è diviso per la profondità del danno al tessuto muscolare dell'utero. In totale ci sono quattro fasi di adenomiosi:

  • Adenomiosi dell'utero di 1 grado - è impostata se non è interessato più di 1/3 della miometria.
  • Adenomiosi dell'utero 2 gradi - caratterizzata da una penetrazione più profonda nel tessuto muscolare - fino a metà dello strato muscolare. Adenomiosi dell'utero di 3 gradi - è caratterizzata da completa sconfitta dell'intero strato dell'utero alla membrana sierosa.
  • Adenomiosi dell'utero 4 gradi - il processo cattura non solo l'utero, ma anche gli organi pelvici. L'endometrio, sfondando la membrana sierosa, inizia a infettare gli organi e la fibra del piccolo bacino.

Come possiamo vedere, senza un trattamento tempestivo e appropriato, l'adenomiosi può portare a gravi patologie che possono portare non solo alla chirurgia, ma anche alla perdita di un organo.

Forme di adenomiosi

Secondo dove e come i fuochi della penetrazione endometriale sono localizzati, l'adenomiosi è solitamente divisa nelle seguenti forme:

  • La forma diffusa di adenomiosi è caratterizzata da una distribuzione uniforme dell'endometrio nei muscoli dell'utero.
  • Forma focale - l'endometrio germogliato non è distribuito uniformemente, ma forma focolai di penetrazione.
  • La forma nodale differisce in quella del miometrio, nel sito di infiltrazione dell'endometrio, si formano noduli di dimensioni diverse, è possibile distinguerli dai nodi miomatosi solo sulla risonanza magnetica - la loro caratteristica distintiva è che non hanno capsule.

Inoltre, c'è una forma mista di adenomiosi - un nodulo diffuso.

Sintomi di adenomiosi uterina

I principali sintomi di adenomiosi sono dovuti alla sua dipendenza ormonale. Cioè, tutte le principali manifestazioni della malattia dipendono dallo stato ormonale e si manifestano principalmente attraverso il cambiamento della durata e dell'intensità del sanguinamento mestruale:

  • Il dolore durante le mestruazioni o algomenorrea, è lo stesso compagno di adenomiosi 3 e 4 stadi, a volte il secondo. Il dolore può essere di diversa intensità e localizzazione: basso addome, zona lombare, perineo, ecc.
  • Scarico sanguinante o marrone prima delle mestruazioni e pochi giorni dopo. In alcuni casi, sanguinamento pesante di rottura - iperpolimenorrea.
  • Violazione del ciclo mestruale.
  • I casi gravi possono includere aborti e sterilità, che possono essere dovuti a disturbi ormonali, processi adesivi e incapacità del feto di impiantarsi nell'utero.

Cause di adenomiosi uterina

Oggi non esiste un'unica teoria coerente che spieghi pienamente le cause di questa patologia. Gli scienziati hanno identificato i fattori di rischio, ma il meccanismo della comparsa di adenomiosi non è ancora noto. Poiché la sua componente ereditaria deve essere studiata.

I fattori di rischio che contribuiscono alla patologia includono:

  • Danni meccanici all'utero che si verificano durante gli interventi: aborto, curettage, rimozione dei polipi, intervento chirurgico per rimuovere i nodi miomatosi, taglio cesareo e altro.
  • Disturbi ormonali.
  • Eredità.

Fasi di adenomiosi e gravidanza

Nonostante il fatto che in alcuni casi, i medici considerino l'adenomiosi come causa di infertilità, nella maggior parte dei casi è solo uno dei tanti fattori. Di per sé, l'adenomiosi nelle fasi iniziali non può diventare un ostacolo alla gravidanza e alla nascita di un bambino sano. Vorrei sottolineare che ciò si applica solo al primo e al secondo stadio dell'adenomiosi, quando il tessuto miometriale non è completamente compromesso. Inoltre, la gravidanza nella fase 1 e l'adenomiosi in stadio 2 possono migliorare le condizioni di una donna, poiché la produzione di estrogeni diminuisce durante la gestazione e in alcuni casi l'adenomiosi può scomparire completamente dopo la nascita.

Per le donne che pianificano una gravidanza è estremamente importante visitare tempestivamente il ginecologo. Poiché l'adenomiosi è una malattia con un andamento imprevedibile - in alcuni potrebbe essere nel primo stadio per decenni e non causare alcun inconveniente, in altri potrebbe progredire rapidamente. Pertanto, ispezioni periodiche e una corretta pianificazione della gravidanza aiuteranno ad evitare momenti spiacevoli e inaspettati.

Conseguenze di adenomiosi

Se l'adenomiosi non infastidisce una donna ed è stabilmente nella fase iniziale, ciò non significa che si debba trascurare la visita di un medico. Il fatto è che, poiché questa malattia non è sufficientemente studiata, che può essere un impulso per un rapido progresso non è nota. E se al primo e secondo stadio l'adenomiosi non è pericolosa, allora la terza e la quarta possono portare a serie conseguenze, tra cui:

  • L'infertilità - il più delle volte accompagna una adenomiosi di terzo e quarto stadio, ma è anche possibile in uno stadio precedente di forma diffusa o mista. Con un trattamento corretto e tempestivo, nella maggior parte dei casi, è possibile la nascita di un bambino nelle prime fasi.
  • Rinascita in un tumore maligno - anche se è una rara complicazione di adenomiosi, ma non vale la pena di scartare.
  • La minaccia di aborto spontaneo.
  • Nella terza e quarta fase dell'adenomiosi, il coinvolgimento degli organi vicini nel processo e, di conseguenza, i processi adesivi e infiammatori nella pelvi e il dolore cronico.
  • Grande perdita di sangue a causa di emorragia da rottura seguita da anemia.

Trattamento di adenomiosi Terapia ormonale

Nonostante sia impossibile eliminare completamente questa patologia, con un trattamento tempestivo, è abbastanza possibile controllare il processo di ulteriore sviluppo. Va tenuto presente che il trattamento richiede solo adenomiosi progressiva, poiché molte donne convivono con questa adenomiosi per il resto della loro vita, senza nemmeno sospettare la sua esistenza. A sua volta, in caso di sospetta progressione della malattia, è necessario sottoporsi a un trattamento appropriato. Alle prime due fasi e parzialmente alla terza, il trattamento dell'adenomiosi viene eseguito in modo conservativo. Le prime fasi dell'adenomiosi sono perfettamente stabilizzate assumendo contraccettivi orali secondo uno schema speciale. A volte è necessario un approccio più cardinale, come nella adenomiosi diffusa, quando la chirurgia non è possibile, vengono utilizzati i preparati agonisti del GnRH, che introducono il corpo in uno stato di menopausa artificiale. Questo aiuta non solo a stabilizzare le condizioni del paziente, ma anche a ridurre l'adenoma. Quindi, dopo l'inizio della menopausa naturale, le donne si liberano completamente e definitivamente di questa patologia. L'introduzione artificiale alla menopausa è un processo reversibile che non influisce sulla capacità di generare figli. Alcuni specialisti completano il trattamento ormonale con agenti tonici e immunomodulatori, in alcuni casi anche il paziente ha bisogno di una terapia anti-infiammatoria. Va tenuto presente che il trattamento ormonale dell'adenomiosi ha effetti collaterali sotto forma di aumento del peso corporeo. Pertanto, la donna è tenuta a rispettare il dosaggio e le raccomandazioni del medico, nonché una dieta equilibrata e un esercizio fattibile.

Trattamento chirurgico di adenomiosi

Tuttavia, il trattamento non sempre conservativo può portare al risultato desiderato. In questi casi, la chirurgia può essere applicata:

L'endoscopia è il metodo più comune di trattamento chirurgico dell'adenomiosi focale e nodulare. Questa operazione consente non solo di preservare il corpo, ma anche di avere un bambino in futuro. È prescritto solo per le forme sopra descritte di adenomiosi.

La rimozione dell'utero è un metodo radicale che è stato usato sempre meno negli ultimi anni. Precedentemente, si riteneva che per le donne dopo i 45 anni la rimozione dell'utero non potesse causare danni e hanno cercato di risolvere tutti i problemi delle donne in modo così radicale. Oggi, l'approccio è leggermente cambiato e la rimozione completa di un organo è nominata solo nei casi più difficili.

EMA per adenomiosi

In alcuni casi, l'embolizzazione dell'arteria uterina può essere un trattamento efficace per l'adenomiosi. Tuttavia, il successo di questo metodo dipende da molti fattori - sul grado e la forma di adenomiosi, sulla posizione dei vasi sanguigni, ecc. Tuttavia, secondo i maggiori esperti della clinica europea, nei casi di EMA nelle donne con mioma complicate da adenomiosi, nel 60% dei casi l'effetto era positivo.

Come possiamo vedere, il decorso della malattia dipende non solo dalla professionalità dei medici, ma anche dalla coscienza delle donne. Solo con visite regolari a un ginecologo o uno specialista ecografico è possibile garantire la salute del sistema riproduttivo. Se una donna visita un medico per l'adenomiosi allo stadio 3-4, anche uno specialista di alta classe non sarà in grado di aiutarla.

Che cos'è l'adenomiosi di 2 gradi: l'essenza della patologia, i metodi di diagnosi e trattamento

L'adenomiosi uterina è un tipo di endometriosi, una patologia in cui il tessuto uterino della membrana mucosa cresce in focolai atipici.

Per una diagnosi tempestiva, è necessario conoscere le cause di questa malattia, i metodi di diagnosi e i metodi di trattamento.

Di solito diagnosticato in donne in età riproduttiva.

L'incidenza aumenta dopo 30 anni.

Essenza di patologia

L'adenomiosi è una patologia ginecologica in cui la mucosa uterina (endometrio) cresce nello strato muscolare dell'utero (miometrio).

Negli ultimi decenni è stato notato un aumento dell'incidenza di questa condizione, che è attribuita a un aumento delle risposte immunitarie patologiche, nonché a un miglioramento dei metodi diagnostici strumentali.

Esistono diverse forme di adenomiosi:

  • Alopecia. Nel miometrio vengono determinati i singoli foci del tessuto endometriotico. Più spesso rilevato dopo la menopausa.
  • Diffuse. Il tessuto mucoso è uniformemente distribuito nello strato muscolare, la formazione di tasche di diversa profondità. Di conseguenza - la formazione di passaggi fistolosi.
  • Nodoso. Identificare la formazione di noduli privi della membrana capsulare. All'interno del nodo, di solito si osserva un liquido o sangue di colore scuro, che è associato a cambiamenti ciclici nell'endometrio.

Inoltre, l'adenomiosi è di solito differenziata a seconda della profondità di penetrazione nello strato muscolare, a questo proposito si distinguono quattro gradi di gravità della malattia.

Adenomiosi 2 gradi - che cos'è?

Sotto l'adenomiosi a 2 gradi comprendi il danno dello strato muscolare a metà del suo spessore.

In questo caso, l'utero aumenta di dimensioni.

Se prima la malattia poteva essere asintomatica, allora a questo stadio ci sono già manifestazioni cliniche.

Sintomi della malattia

Vale la pena notare che i pazienti con adenomiosi spesso soffrono di sindrome premestruale (cambiamenti nelle sfere emotive e mentali, pressione sanguigna, comparsa di mal di testa, gonfiore).

L'adenomiosi di grado 2 ha il suo quadro clinico, che si manifesta come segue:

  • La comparsa di una reazione dolorosa durante le mestruazioni;
  • La graduale comparsa del dolore;
  • Violazione del ciclo mestruale (aumento della durata delle mestruazioni, variazione del loro volume);
  • Alcuni giorni (da 2 a 5) prima che l'inizio del nuovo ciclo compaia, lo stesso scarico avviene dopo il completamento delle mestruazioni;
  • La presenza di sanguinamento uterino nel periodo intermestruale (non sempre);
  • Manifestazioni anemia (secchezza della pelle, unghie fragili, capelli, pallore della pelle, la dispnea, l'aspetto "Zayed" negli angoli della bocca, debolezza, sonnolenza, vertigini, svenimenti);
  • Incapacità di rimanere incinta (infertilità).

La causa principale della sterilità in adenomiosi sono aderenze nelle tube di Falloppio, che costituiscono un ostacolo per il rilascio delle uovo nell'utero, cambiamenti nella struttura uterina mucosa, che complica il processo di impianto, infiammazione concomitante, ipertono dello strato muscolare, così come molti altri fattori che aumentano il rischio di spontanea l'aborto.

cause di

Attualmente, i fattori di rischio esatti per questa malattia non sono completamente compresi. È noto che l'adenomiosi è una patologia ormono-dipendente.

I seguenti fattori contribuiscono al verificarsi:

  • Stato immunitario compromesso (stati di immunodeficienza congenita e acquisita);
  • intervento intrauterino (danneggia lo strato basale dell'endometrio, che lo separa dal miometrio - aborto carattere diagnostico curettage posa IUD, consegna morbidità, chirurgia, sanguinamento uterino);
  • Menarche precoce o tardiva (prima mestruazione);
  • Ricevimento dei contraccettivi orali combinati;
  • L'uso di farmaci ormonali;
  • Sovrappeso (contribuisce all'iperestrogenemia nel corpo);
  • La presenza di malattie croniche (patologia del tratto gastrointestinale, ipertensione arteriosa);
  • Sforzo fisico eccessivo o insufficiente;
  • Eredità sfavorevole (presenza di parenti stretti di endometriosi, adenomiosi, cancro del sistema riproduttivo femminile).

Qual è la differenza dal grado 1?

Alla fase 1 del processo patologico specificato ha le seguenti caratteristiche:

  • La minore profondità di invasione (nella fase 1, la lesione è annotata nella sottomucosa del corpo dell'utero);
  • Le modifiche sono scarsamente visualizzate mediante la diagnostica ecografica;
  • Non ci sono violazioni del ciclo mestruale;
  • La reazione al dolore è assente o leggermente pronunciata, più spesso associata all'insorgenza delle mestruazioni;
  • Non osservare problemi con il concepimento e la successiva gravidanza.

Nel secondo e nei successivi stadi della malattia, questi cambiamenti sono pronunciati o lievi.

Metodi diagnostici

Il processo diagnostico per adenomiosi si basa su:

  • Raccolta di dati anamnestici (età del primo menarca, natura delle mestruazioni, condizioni generali);
  • Esame fisico;
  • Esame ginecologico a due mani;
  • Metodi di ricerca a ultrasuoni;
  • Gidrosonografii;
  • Isterografia a raggi X;
  • isteroscopia;
  • Imaging a risonanza magnetica.

Esame ginecologico a due mani

Ha il carattere più informativo immediatamente prima dell'inizio delle mestruazioni.

A seconda della gravità della malattia, la dimensione dell'utero può variare da 2 a 8 settimane di gravidanza. Dopo le mestruazioni, le dimensioni dell'utero rientrano nell'intervallo normale.

Se c'è una lesione dell'istmo dell'utero, la sua espansione, aumento di densità e l'aspetto di una reazione di dolore durante la palpazione sono annotati.

Il dolore è più pronunciato nell'area dell'attaccamento dei legamenti sacro-uterini sia prima che durante le mestruazioni, e dopo il loro completamento.

Abbastanza spesso, con il coinvolgimento nel processo patologico dell'istmo dell'utero, si osserva una restrizione della mobilità dell'organo e un aumento della sindrome del dolore man mano che avanza.

Metodi ad ultrasuoni

Dei metodi a ultrasuoni, la ecografia ad ultrasuoni è più comunemente usata.

Applicare sensori transvaginali specializzati che consentono una valutazione dettagliata dello stato dell'endometrio.

La precisione di questo metodo raggiunge il 90%.

Nell'adenomiosi, si nota un aumento delle dimensioni dell'utero nella dimensione antero-posteriore, uno spessore diverso della parete lungo l'intera lunghezza dell'organo.

Un cambiamento caratteristico nella struttura del tipo "a nido d'ape" è l'alternanza di sezioni e cavità dense con un liquido.

Se la malattia ha una forma nodulare, si notano formazioni rotonde e dense, i cui contorni si differenziano per irregolarità e mancanza di chiarezza.

Gidrosonografiya

Trasportare per chiarire la malattia nelle fasi iniziali. Nota inclusioni di piccolo diametro, spessore non uniforme dell'endometrio.

Isterografia a raggi X.

Per la ricerca utilizzata raggi X.

Le immagini visualizzano un aumento dell'area della cavità uterina, la cavità della cavità deformata e seghettata.

isteroscopia

Trasporta il più altamente informativo.

I sintomi sono variabili e dipendono in questa fase dalla sua forma.

Nel secondo stadio si nota l'irregolarità del rilievo dell'utero, la vista assomiglia al tessuto muscolare spugnoso e vengono visualizzati i passaggi endometrioidi.

La cavità d'organo non si allunga bene.

Imaging a risonanza magnetica

Rivelano un aumento delle dimensioni dell'organo, un cambiamento nella struttura della mucosa e vari spessori dell'organo.

I principali metodi di trattamento

Allo stadio attuale per il trattamento dell'adenomiosi, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • Intervento chirurgico;
  • L'uso di droghe (terapia ormonale);
  • Correzione dello stato immunitario.

Intervento operativo

È indicato se uno non osserva l'effetto della precedente terapia ormonale o se ci sono controindicazioni alla sua attuazione. Di solito effettui la rimozione dell'utero con appendici.

Negli ultimi anni, le tecniche endoscopiche sono sempre più utilizzate, che consentono di preservare l'utero e sono finalizzate a ridurre la perdita di sangue. Il significato dell'intervento è la parziale obliterazione della cavità d'organo.

I metodi endoscopici portano alla formazione di aderenze intrauterine e possono essere un metodo di trattamento solo per quelle donne che hanno implementato la funzione riproduttiva.

Terapia ormonale

Il compito principale di trattare l'adenomiosi per mezzo di agenti ormonali è di sopprimere il processo di ovulazione, nonché di creare condizioni per un basso livello di estrogeni nel corpo.

Applicare farmaci di vari gruppi:

  • Progestogeni (Norgestrel, Duphaston, Utrogestan);
  • Preparati estrogeno-progestinici (Anteovina, Divina, Kliogest);
  • Antigestageni (Genale, Ginepriston);
  • Agonisti del GnRH (Goserelin, Diferelin);
  • Molti altri, tra cui la medicina efficace della nuova generazione "Silhouette".

3 gradi di malattia

L'adenomiosi di grado 3 indica il danneggiamento dello strato muscolare di un organo alla sierosa.

In questa fase della malattia, il quadro clinico è più pronunciato: la risposta al dolore è costante e intensa, il volume di perdite ematiche aumenta, le condizioni generali del corpo peggiorano.

In questa fase, la gravidanza è improbabile.

Forse una trasformazione maligna dei foci endometriali nei tumori tumorali.

Adenomiosi - una malattia che è suscettibile di terapia, che si ottiene attraverso i metodi di trattamento esistenti.

Se si verificano questi sintomi, è necessario contattare uno specialista per la diagnosi tempestiva e la prescrizione di un ciclo di trattamento che contribuirà ad evitare effetti avversi.

Video utile

Dal video imparerai ad adenomiosi e ai suoi sintomi:

Quanti gradi di adenomiosi e come ciascuno di essi è pericoloso

L'endometriosi, inclusa quella interna, chiamata adenomiosi, è una malattia pericolosa che minaccia con l'infertilità e molti altri problemi di salute. La gravità delle conseguenze e la dolenza del corso, così come il metodo di trattamento, dipendono dal grado di adenomiosi. Pertanto, è importante comprendere questa classificazione.

Varietà della malattia

Per cominciare, di cosa si tratta. L'endometriosi è la crescita e la germinazione dell'endometrio nello strato muscolare dello strato uterino interno. Esistono tipi genitali ed extragenitali di questa malattia. Nel primo, i genitali sono colpiti, nel secondo quelli non correlati al sistema riproduttivo, come l'intestino, la vescica e i reni. Trova focolai di endometrio incarnito con questa varietà può anche in suture chirurgiche.

L'endometriosi genitale, a sua volta, è divisa in interno ed esterno. Quando l'esterno colpisce le ovaie, le tube di Falloppio, la vagina, la cervice. L'endometriosi delle ovaie e delle tube di Falloppio porta più spesso alla sterilità. Perché, allo stesso tempo, la permeabilità alla cellula uovo peggiora, spesso si verificano adesioni e cisti. L'endometriosi della vagina, al contrario, è facilmente curabile e ha un minimo di gravi conseguenze. Innanzitutto, è più facile rilevarlo, anche durante un esame ginecologico di routine. Ed è anche più facile da trattare a causa della vicinanza - questo è il secondo.

L'endometriosi genitale interna è una malattia dell'utero. Si chiama adenomiosi.

A seconda del tipo di lesione, esiste la seguente classificazione:

  • adenomiosi focale;
  • adenomiosi nodulare;
  • adenomiosi diffusa;
  • adenomiosi mista.

Nel primo tipo ci sono singoli focolai chiaramente limitati della malattia. Più spesso è caratteristico del primo grado iniziale. Diffuso - questa è una sconfitta estesa dell'intero o quasi dell'intero organo, il più delle volte accompagna l'endometriosi del 4 ° grado. Per quanto riguarda il nodale, quindi è caratterizzato da una speciale forma di focolai. Stanno formando formazioni nella massa muscolare - nodi pieni di liquido, simili a forma e struttura miomatosa. L'adenomiosi mista si manifesta con la presenza di diversi tipi di focolai. Più spesso - focale - nodale.

Il grado di adenomiosi e la loro gravità

È accettato distinguere quattro stadi dell'endometriosi: dal primo al quarto. Quando i primi fuochi si osservano solo nell'utero, manifestano e disturbano debolmente. Quando la seconda lesione inizia a diffondersi alle ovaie, ai tubi, al collo. Ci sono piccole cisti sulle appendici. Il terzo stadio è caratterizzato da un'area lesionale più ampia. Forse l'inizio dei processi adesivi. L'ultimo stadio cattura completamente l'utero, altri organi femminili, l'intestino, il sistema urinario, il peritoneo, ecc.

Ci sono quattro gradi di questa malattia dell'utero:

  • 1 grado. Sulla membrana mucosa dell'utero compaiono una o due piccole lesioni.
  • 2 gradi. Le focolai si approfondiscono, iniziano a crescere nel miometrio - lo strato muscolare al centro.
  • 3 gradi. I fuochi diventano più grandi, raggiungono lo strato esterno sieroso dell'utero.
  • 4 gradi. L'endometriosi diffusa estesa copre interamente l'utero, passa agli organi adiacenti, il peritoneo.

L'adenomiosi di 1 grado spesso non si manifesta e non infastidisce una donna. L'aumento della dimensione dell'utero è insignificante, nessun dolore. Ma qui sta il pericolo principale. La donna pensa di essere in salute, durante l'ispezione di routine anche le probabilità di sospettare la malattia sono minime. E l'endometriosi del corpo dell'utero di 1 grado nel frattempo progredisce, passando talvolta nel secondo stadio e in quello successivo. Ma prima può essere trovato, maggiore è la possibilità di un recupero completo.

Nel secondo grado di endometriosi, l'utero continua a crescere di dimensioni. All'inizio delle aderenze può causare dolore tirante nel basso addome. Molte donne sperimentano cambiamenti nel ciclo mestruale. Più spesso, i periodi diventano più lunghi, più abbondanti e dolorosi. Il dolore può verificarsi diversi giorni prima delle mestruazioni, i sintomi della sindrome premestruale (sindrome premestruale) sono pronunciati. Avvistando buio, ci sono grumi. Possibile piccola scarica e tra le mestruazioni. Tuttavia, l'endometriosi di grado 2 è spesso asintomatica.

Con l'adenomiosi dei sintomi di grado 3 nell'utero aumentano. In questa fase saranno sicuramente presenti dolore e sanguinamento. A causa del flusso mestruale intenso, una donna perde molto sangue. Spesso c'è anemia. È caratterizzato da un peggioramento generale del benessere, stanchezza, debolezza, apatia, vertigini, nausea, pianto e irritabilità.

Non rilevare l'endometriosi di grado 3 non è realistico, quindi raramente passa al quarto stadio, nei casi più avanzati, quando una donna ignora con insistenza i sintomi di disturbo e trascura la sua salute. L'ultimo stadio della malattia è caratterizzato non solo da forti dolori, sanguinamento, deterioramento del benessere e qualità della vita, ma anche problemi con altri organi. Se l'endometrio cresce nell'intestino o nella vescica, ne compromette il funzionamento.

L'astuzia della malattia è che l'endometriosi del 1-2 ° grado non può praticamente progredire per anni, rimanendo nella fase iniziale e non farsi sentire. Oppure, al contrario, può iniziare a progredire attivamente e raggiungere rapidamente un grado grave. Pertanto, quando si manifestano i primi sintomi di disturbo, dovresti andare immediatamente dal medico. La diagnosi precoce della malattia è una garanzia di conseguenze minime.

Come diagnosticare

Durante un normale esame ginecologico, non è sempre possibile rilevare o sospettare l'adenomiosi del grado 1-2, specialmente se la donna non è disturbata. Il sospetto può causare un aumento delle dimensioni dell'utero e un cambiamento nella sua forma - mentre la malattia progredisce, diventa sferica e può raggiungere volumi paragonabili alla gravidanza a 5-6 mesi.

Se si sospetta la malattia, il medico riferirà la donna per un'ulteriore diagnosi. Anche se è preoccupata per il dolore e le mestruazioni irregolari, così come i problemi con il concepimento, questo può essere un segno non solo di adenomiosi, ma anche di molti altri problemi ginecologici.

Pertanto, la diagnosi al cento per cento può essere effettuata solo dopo le procedure diagnostiche:

Il primo, in cui il paziente viene inviato con sospetta endometriosi dell'utero di 1-2 gradi, è un ultrasuono. Il metodo consente di determinare l'aumento del volume del corpo, cambiando la sua forma, la presenza di cavità e nodi nel muscolo. Tuttavia, in molti casi questo studio non è sufficiente per la diagnosi.

Isteroscopia o isterosalpingoscopia, che consente di distinguere anche piccoli punti focali e determinare con precisione le posizioni delle loro posizioni, è più affidabile. Tuttavia, il metodo più moderno e più frequentemente utilizzato è la laparoscopia. Questo è un metodo operativo minimamente invasivo, con l'aiuto del quale è possibile non solo rilevare i fuochi, ma anche se c'è un problema, bruciarlo immediatamente o rimuoverlo. L'accuratezza della laparoscopia è elevata: si può trovare anche una piccola messa a fuoco.

La risonanza magnetica viene utilizzata per diagnosticare questi problemi raramente e viene assegnata in situazioni difficili quando la definizione della malattia con altri mezzi fallisce o sorgono dubbi tra diversi disturbi simili nella sintomatologia.

Inoltre, possono essere prescritte consultazioni di altri medici, esami del sangue - generali, per biochimica, biopsia e alcuni studi supplementari. È importante distinguere l'adenomiosi da altre malattie, specialmente da un tumore nascente.

Metodi di trattamento per diversi gradi di adenomiosi

Dopo un'accurata diagnosi e determinazione della gravità, così come la posizione di adenomiosi, il medico seleziona un trattamento. Il suo metodo dipende da quale fase è la malattia, da come è complicata, dal livello ormonale del paziente e dalla sua età. Quindi, nelle giovani donne, specialmente in quelle che non hanno ancora partorito, tutto è fatto per preservare le funzioni riproduttive. Esistono tre metodi con cui viene effettuato il trattamento:

Il primo riguarda la terapia farmacologica. A questo scopo vengono utilizzati i preparati ormonali, volti a normalizzare il loro livello nel corpo della donna, a sopprimere la crescita dei fuochi dell'endometriosi e ad eliminare i sintomi dolorosi. Questo metodo tratta l'endometriosi interna di 1 grado o l'inizio del secondo.

Il metodo operativo è utilizzato per un'ampia area di lesione. Il grado di intervento dipende dalla gravità della malattia e varia dalla cauterizzazione (rimozione) delle singole lesioni con conservazione della funzione riproduttiva alla completa rimozione dell'utero. E quando si diffondono alle ovaie, i tubi - con la rimozione completa di tutti gli organi femminili. Tali operazioni sono estremamente rare quando la malattia non è più suscettibile ad altri metodi di trattamento e il rischio per la salute della donna è molto grande. Se c'è almeno una minima possibilità di conservare gli organi, i medici faranno di tutto per questo. Dopotutto, dall'utero, dalle ovaie, le appendici dipendono non solo dalla capacità di generare figli, ma anche dalla salute della donna nel suo insieme.

Guarda il video - chirurgia per adenomiosi 1-2 gradi:

Le terapie combinate più comunemente usate. Ad esempio, quando la fase 2 dell'adenomiosi ha diverse piccole lesioni. Sono cancellati dal metodo operativo. Più spesso con l'aiuto della laparoscopia, viene eseguita la cauterizzazione laser. Inoltre, a una donna viene prescritto un ciclo di terapia ormonale volto a normalizzare la condizione. Le revisioni dei pazienti e la prognosi dei medici con un metodo di trattamento combinato sono generalmente buone. Dopo un po ', la donna è in grado non solo di tornare a uno stile di vita normale, ma anche di sopportare e dare alla luce un bambino sano.

Tuttavia, l'astuzia dell'endometriosi è che dopo essere stata ammalata alla stessa età, una donna può riprenderla dopo un po '. Questa malattia è incline alla ricaduta. Pertanto, il paziente che è stato trattato per l'adenomiosi deve monitorare attentamente la sua salute per tutta la sua vita e visitare il ginecologo più volte all'anno.

Adenomiosi 2 gradi: è possibile un trattamento conservativo?

La diagnosi di adenomiosi di 2 gradi indica il progredire della malattia. In questa fase, l'endometrio cresce a circa metà dello strato muscolare. Alcune donne possono sperimentare sintomi lievi di patologia, così come problemi con il concepimento.

Come riconoscere l'adenomiosi a 2 gradi?

Come già notato, solo in alcune donne possono comparire i sintomi della malattia, nel resto e nell'adenomiosi di grado 1, la patologia è asintomatica. Le caratteristiche caratteristiche che si presentano nella seconda fase includono:

  • dolore fastidioso nell'addome inferiore, aggravato pochi giorni prima dell'inizio del flusso mestruale;
  • lievi segni di anemia;
  • sanguinamento intermestruale.

Prima di tutto, nelle donne con adenomiosi di secondo grado, il ciclo mestruale è disturbato. Le allocazioni durante questo periodo diventano insolitamente abbondanti e lunghe.

L'intensità della sindrome del dolore in questa fase della malattia è individuale. Prima di tutto, dipende dal progresso della patologia e dalle caratteristiche del corpo femminile. Inoltre, si può avvertire una sensazione di pesantezza e disagio nell'addome.

Con una forte sindrome del dolore sullo sfondo dell'adenomiosi di grado 2, tali disturbi vegetativi come:

  • iperidrosi (aumento della sudorazione);
  • mal di testa;
  • nausea;
  • tachicardia;
  • ipertensione

Questi sintomi si verificano sullo sfondo di livelli elevati di estrogeni. Inoltre, la struttura dell'utero inizia a cambiare. Lo strato interno diventa nodulare e l'organo stesso diventa più denso e perde elasticità.

Diagnosi patologia

Per identificare il secondo grado di adenomiosi, una donna deve sottoporsi a un esame completo. Per iniziare, al paziente viene prescritto un esame ginecologico standard. Quindi il medico scrive un rinvio per un'ecografia.

Questa procedura consente di valutare le condizioni dell'utero. In caso di adenomiosi di 2 gradi, il confine tra il miometrio e lo strato basale diventa parzialmente sfocato. È a causa di questa particolare adenomiosi che può essere differenziata dai fibromi uterini. In quest'ultimo caso, l'area della lesione ha un contorno chiaro e una cosiddetta capsula.

Inoltre, a una donna può essere assegnata l'isteroscopia. Durante la procedura, l'utero viene esaminato con l'aiuto di attrezzature speciali.

Metodi di terapia

Il trattamento di adenomiosi 2 gradi il più spesso effettuato da metodi conservatori. Un'eccezione può essere la forma nodale della patologia nelle donne che non hanno partorito. Per la terapia farmacologica solitamente si usano i seguenti gruppi di farmaci:

  • Contraccettivi ormonali. Sono usati per chiamare la menopausa artificiale. Questo approccio consente di ridurre il livello di estrogeni, provocando il progredire della adenomiosi.
  • Gli androgeni. Questo gruppo di farmaci è prescritto per la formazione di amenorrea.
  • Progestinico usato per combattere i focolai della malattia.
  • Analoghi sintetici del GnRH, possono ridurre il livello di estrogeni.

Il corso del trattamento conservativo va da 6 mesi a un anno. Se la terapia era inefficace, allora il medico prescrive la laparoscopia. È con il secondo grado di adenomiosi che l'intervento chirurgico consente di affrontare completamente il problema e riportare la cavità uterina al suo stato anatomico originale.

Possibili complicazioni

Anche con il secondo grado della malattia si può sviluppare anemia da carenza di ferro. Fondamentalmente, questa situazione si verifica sullo sfondo di forti emorragie. I sintomi dell'anemia in adenomiosi sono i seguenti:

  • debolezza generale;
  • pallore della pelle;
  • mal di testa, vertigini;
  • mancanza di respiro;
  • diminuzione in concentrazione di attenzione e capacità feriale.

L'infertilità è un'altra seria complicanza. Si verifica sullo sfondo dello squilibrio ormonale. Il fatto è che una mancanza di progesterone e livelli elevati di estrogeni portano allo sviluppo di anovulazione. In altre parole, l'uovo non va oltre l'ovaio, l'ovulazione è assente e il concepimento non si verifica. Ma con un trattamento corretto e tempestivo, la gravidanza è del tutto possibile.