Forum: Aconite e cicuta nella cura del cancro

COMMENTI: 20 Rubrica: CANCRO, FORUM

Chi è stato in grado di curare il cancro con la tintura di cicuta o l'aconito di Jungar? Come hai tollerato il trattamento, quali schemi hai usato? Chi ha usato il metodo Tishchenko per il trattamento del cancro della cicuta? Con quale frequenza sono stati modificati i veleni a base di erbe nel trattamento dell'oncologia?

Vai alla discussione e leggi le recensioni

20 commenti su " Forum: Aconite e cicuta nella cura del cancro "

Ho un sarcoma dei tessuti molli, metastasi polmonari. Bevo cicuta, con aumenti di dosi crescenti di tintura di hemlock

Avevo anche un sarcoma dei tessuti molli, ci hanno operato due volte, radioterapia e chemioterapia e, secondo il metodo di Shevchenko, ho provato il trattamento, ma non ha aiutato. Ora bevo cicuta, 3 volte 50 gocce al giorno. Molto bene allevia il dolore, grazie a Dio.

Qualcuno ha trattato la fase 4 del cancro alla prostata con la cicuta? Scrivi qui un feedback sui risultati del trattamento.

Per la prima volta un tumore è stato trovato in 30 anni dopo la nascita, infezione e mastopatia mammaria, e poi peggio. Il centro di oncologia ha insistito sull'operazione immediatamente, ha preso chimica, ma senza risultati, ha trovato un articolo intitolato "Hemlock da cancro 1-40-1", ha insistito con ombrelli di fiori e, riposa in un sanatorio, ha chiesto fino a 16 e ritorno, dopo l'ispezione non c'era deterioramento. Un mese dopo, ho bevuto l'intero corso. Il dottore ha detto che l'intervento chirurgico non è necessario.
Per diversi anni ha bevuto due corsi all'anno. Poi c'era una cisti ovarica, fibromi. 10 anni ha scoperto 8 perline tiroidee a crescita rapida. Hemlock vide, non crescevano. Fermato per tre anni senza modifiche. Ora i problemi con il fegato e l'intestino iniziano a bere di nuovo la tintura di hemlock. Ho 60 anni. Una nota, cerco di bere nei messaggi quando mangio prodotti vegetali, forse non è così importante...

Ho letto molto sul trattamento del cancro con l'aconito. Abbiamo circa 50 specie di aconito e sono tutte tossiche, con vari gradi di tossicità. Farmaco L'aconito di Jungar è più comunemente usato per curare il cancro. Cresce in Asia centrale. Un altro aconito (nordico) viene raccolto in Altai, ma il riscontro sui risultati del trattamento del cancro con l'aconito Jungar è più impressionante. Per il trattamento, utilizzare la radice secca di questa pianta. La tintura di aconito produce il 2%: 20 g di radice per 1000 ml di alcol al 40%.
La cicuta è molte volte meno tossica dell'aconite. Ma è più facile da assemblare, più facile da colorare e più facile da controllare la sua forza. Hemlock cresce ovunque, devi solo saperlo. Per tintura usata fuori terra parte del fresco. Una banca è piena di foglie sciolte, fiori in cima e versata con alcool. La tintura più velenosa viene preparata da baccelli non maturi. Al punto di raccolta, partono immediatamente con una lattina di alcol e fanno cadere immediatamente le scatole raccolte lì. Tutti gli oli e i veleni essenziali di guarigione rimangono completamente nella tintura. Questa tintura è molto più efficace della tintura delle foglie.
Quando compri una tintura di cicuta per il trattamento del cancro, non puoi sapere da quale parte della pianta è fatta e quanto è tossica e curativa. Pertanto, il metodo di trattamento con hemlock Tishchenko è molto comune, è necessario selezionare la dose.

E come prendere l'aconito di Jungar per il trattamento del cancro, dal momento che è così velenoso? La dose deve essere inferiore a quella della cicuta? Quante gocce di tintura per 1 volta e quante volte al giorno?

Hemlock è di solito preso sullo "schema reale". Spesso è ancora confuso con il metodo Tishchenko. Ma il metodo Tishchenko non sta prendendo solo la tintura di hemlock, ci sono anche altre erbe per mantenere il corpo, una dieta... Ho letto che coloro che sono stati trattati per il cancro nelle ultime fasi sotto la guida di Tishchenko, hanno avuto un recupero del 50%.
Di solito iniziare con 1 goccia, gocciolando in 100 ml di acqua. Assumere 1 volta al giorno, sempre alla stessa ora. Ogni giorno la dose viene aumentata di 1 goccia. Quindi raggiungere 40 gocce. Quindi ogni giorno la dose viene ridotta, raggiungendo 1 goccia. Non puoi fare una pausa e iniziare immediatamente un nuovo corso.
Se nel processo di aumento della dose ci sono segni di avvelenamento grave, ridurre la dose di 3 gocce e mantenerla costante per 3-5 giorni, quindi iniziare ad aumentare nuovamente.
E l'aconito Dzhungar è 40 volte più velenoso della cicuta. Pertanto, anche i guaritori tradizionali raccomandano di trattare il cancro con aconito solo sotto controllo medico.

E per quali tipi di cancro la tintura di hemlock funziona meglio?

Si ritiene che la tintura di hemlock sia usata al meglio per cancro al seno, cervello, stomaco, cancro ai polmoni.

L'uomo ha avuto un cancro allo stomaco, dopo cinque mesi di trattamento con tintura di hemlock, le sue condizioni sono migliorate, conducendo una vita normale. Prima di usare rimedi popolari per il trattamento del cancro, è altamente desiderabile pulire l'intestino, il fegato, il sangue, i vasi sanguigni, il corpo nel suo insieme dalle tossine (Richiamo dal giornale "Vestnik ZOZH" 2003, n. 9, p. 16).

Una donna di sette anni ha sofferto di cancro allo stomaco e all'inizio della malattia ha subito un intervento chirurgico - una resezione dello stomaco. Dopo l'intervento chirurgico, ha deciso di utilizzare nel trattamento del cancro della cicuta. Ho iniziato a bere 5 gocce 3 volte al giorno. È diventato cattivo, ha ridotto la dose a 4 gocce. E pochi giorni hanno visto. Poi aggiunse goccia a goccia e raggiunse i 40., poi scese a una goccia. L'anno ha visto il perossido di idrogeno, poi di nuovo passato alla cicuta. È ancora viva e vegeta (Recensione del giornale "Vestnik ZOZH" 2006, n. 4, p.24).

a mio suocero fu rifiutato il trattamento e fu dimesso a casa. Ha avuto il cancro allo stadio 4. Ha iniziato a prendere cicuta secondo lo schema "da 1 calo a 40 e ritorno a 13". Sei mesi non potevano alzarsi dal letto. È passato un anno, ha iniziato a camminare e condurre una vita normale. Poi si rilassò e non bevve tintura per un anno. Il cancro ha ricominciato a crescere, le condizioni sono peggiorate. Offrire un intervento chirurgico

A mio marito è stato diagnosticato un cancro ai polmoni a piccole cellule. Gli amici hanno portato un raccoglitore per uno stile di vita sano. Mi sono fermato al metodo del Dr. Tsvetkov, descritto in HLS 2001 n. 12. Convincere suo marito ad essere trattato con la dieta più severa e le erbe di aconito. E dal 22 luglio 2005 curiamo le erbe sotto la supervisione di Sergei Ivanovich Tsvetkov. Sono iniziati miglioramenti significativi, le metastasi sono scomparse, la brusca diminuzione e poi il tumore è completamente scomparso. I nostri oncologi dicono che nella loro pratica questo è un caso unico. Siamo felici, ma comprendiamo che non possiamo rilassarci, perché dobbiamo continuare il trattamento per il resto delle nostre vite. (Richiamo dal giornale "Vestnik of healthy lifestyles" 2006, № 5, p.24).

Se si beve cicuta secondo il metodo di Tishchenko "1-40-1-40-1....", quindi il corpo può adattarsi e non reagire dopo 3-4 corsi di veleni. Inoltre, per ogni persona deve essere selezionata individualmente una dose di tintura di aconito o cicuta per il trattamento del cancro. Una persona e 80 gocce si trasferiscono facilmente e l'altra scende di 20 gocce. E dobbiamo ricordare che la tintura di tintura - conflitto. A differenza delle pillole e delle iniezioni, non si può prevedere quanto veleno ci sia in realtà. Dipende da che ora sono state raccolte le materie prime, quali parti sono state utilizzate, su quale suolo è cresciuta la pianta, in quale regione. Il giornale "Vestnik ZOZH" aveva molti materiali sulla cura del cancro con veleno vegetale da un medico generico S. I. Tsvetkov. Recentemente si è allontanato dalla medicina ufficiale e tratta i suoi pazienti solo con le erbe. E soprattutto i malati di cancro. Articoli molto interessanti E qui Tsvetkov afferma che la dose può essere aumentata non fino a 40 gocce, ma fino a 240 gocce. Devi trovare la dose massima giornaliera di veleno e in ogni caso non ridurla. I metodi di Tsvetkov per il trattamento del cancro furono pubblicati nel giornale "Vestnik of the Healthy Living" 2001 n. 12, 2002, n. 3, 2003, n. 3 e n. 24. Ti consiglio di leggere la fonte, prima di essere trattato.

Ecco cosa scrive Tsvetkov in un trattamento di stile di vita sano per il cancro con cicuta e aconito.
Il sistema immunitario umano è in grado di trattare efficacemente le cellule aliene solo fino alla comparsa di un tumore. Le cellule tumorali formate sono sempre più forti di quelle sane e la nostra immunità non può più farcela. Ricevere una cicuta a piccole dosi (fino a 40 gocce al giorno) stimola il sistema immunitario, le condizioni del corpo migliorano, ma il cancro può continuare a crescere. Ma per influenzare il tumore, per fermarlo, è necessario assumere dosi di veleno più significative. Da queste dosi, l'immunità del paziente cadrà e le condizioni del paziente peggioreranno, appariranno segni di avvelenamento. Ma non c'è altro modo: le cellule cancerose assorbono il veleno più attivamente di quelle sane e si adattano peggio all'aumentare il livello di veleno. Questa è l'intera complessità del trattamento del cancro con cicuta e aconito: il paziente deve sempre bilanciarsi sull'orlo dell'avvelenamento.
Come determinare la dose critica di veleno? Prima di tutto sul benessere. E più precisamente, l'analisi del sangue - ai primi segni di avvelenamento dovrebbe essere donato sangue per l'analisi. E se conta le piastrine
inferiore a 150.000 metri cubi ml. Questo può accadere su 60 gocce e su 80. Quindi iniziare a rilasciare gocce di 1 al giorno, ma non a 0, come nel metodo Tishchenko, ma a 20-25.
Quando si trattano in quantità sufficienti con veleni, il tumore non si metastatizza, le nuove cellule tumorali collassano rapidamente e il vecchio tumore viene recintato dal corpo da cellule morte e continua ad esistere da solo. In condizioni favorevoli per il cancro, una riduzione della dose di veleno, stress e miglioramento dell'afflusso di sangue, il tumore può ricominciare a crescere attivamente. Pertanto, è necessario utilizzare veleni vegetali per lungo tempo.

Medici e guaritori ritengono che la dose proposta da Tsvetkov sia inaccettabile e minacci di distruggere non solo il cancro, ma anche l'organismo stesso. Se si decide di utilizzare più di 40 gocce di veleno al giorno, farlo sotto la supervisione di un medico, con test costanti delle analisi del sangue.

Su Internet ci sono numerose recensioni sul successo del trattamento del cancro con l'aconito e la cicuta. Ma non seguirli, non rifiutare il trattamento ufficiale nelle istituzioni mediche, se ti viene offerto. Ma se non spetta a te per soldi o ai dottori che ti hanno allontanato, allora puoi ricorrere al veleno vegetale. Se non riesci a trovare la cicuta, puoi fare una tintura di funghi o tabacco. Per molti, ha aiutato a curare il cancro. 50% di successo: il desiderio di vivere e la fede nel recupero.

Qual è il trattamento ufficiale? La chemioterapia? Lo stesso trattamento con veleni, solo veleni chimici sono più facili da controllare e dispensa rispetto a quelli vegetali. E cicuta ufficialmente nel secolo scorso era considerata una medicina per 50 anni. La tintura di hemlock allevia perfettamente il dolore, specialmente nei pazienti oncologici

Mia zia ha avuto un cancro ai polmoni con metastasi alla colonna vertebrale. I suoi medici in stato supino sono stati dimessi a casa: c'era già l'ultimo stadio dei polmoni e il trattamento era prescritto solo in modo sintomatico. i dolori erano forti nella schiena, e non erano sollevati dagli antidolorifici, e cominciò a curare il cancro usando il metodo di cicuta Tishchenko. I dolori si placarono quasi immediatamente. Presto l'appetito e poi la forza di alzarsi. Iniziato lentamente facendo lavoretti in casa. Bene, ora è viva, non conosco i dettagli, ma sono passati cinque anni da quando è stata dimessa dall'ospedale per morire.

È inoltre necessario prestare particolare attenzione alla nutrizione nel trattamento del cancro con cicuta e altri veleni. Non si può bere e mangiare acido acida neutralizzando l'effetto del veleno. Pertanto, erboristi consiglia di bere succo acido o succo di frutta con segni di veleni vegetali avvelenamento, lavanda gastrica, bere 15 compresse di carbone attivo, di interrompere l'assunzione la cicuta per 3 giorni e poi ridurre la dose.
Non puoi mangiare dolce - questo è il miglior cibo per le cellule tumorali, non puoi nemmeno mangiare miele e polline. Anche l'amido si trasforma in zucchero, quindi limitare il pane, le patate, i cereali.
Il cibo principale - latticini, pesce, carne magra, verdure fresche, frutta e bacche locali. Inoltre, verdura, frutta e bacche non possono essere conservati dopo aver raccolto più di 1 settimana, altrimenti il ​​loro danno supererà i benefici.

Terapia con lo stadio del cancro all'aconite e alla cicuta 4

Il cancro è un tumore maligno che si sviluppa nelle cellule del tessuto epiteliale di un organo. Un tumore appare come risultato della divisione cellulare incontrollata e caotica. Ad oggi, i metodi popolari stanno diventando un trattamento popolare contro i tumori, che comprendono l'aconito e la cicuta. Ci sono molte informazioni su queste piante su Internet. Se avete bisogno di una consulenza specialistica, quindi trovate il sito del phytotherapeutist Khalisat Suleymanova, tratta sia il cancro della cicuta che il cancro dell'aconito, il cancro stesso, dovrebbe aiutarvi. Abbiamo provato e trovato il suo sito Web da soli, eccolo http://zdravoline.info/. Queste erbe sono considerate velenose e pericolose, quindi è necessario consultare uno specialista prima di iniziare la terapia antitumorale..

Pianta hemlock contro i tumori

Hemlock, o come viene chiamato omega, è considerato un forte stimolatore del funzionamento del sistema circolatorio, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario, ha un effetto dannoso sulle cellule tumorali e ha anche un effetto antisettico e lenitivo.

Per ottenere un agente antitumorale, sono necessari i seguenti componenti:

  • omega spotted (fogliame e infiorescenze);
  • vodka o alcool medico.

Metodo di preparazione: omega tritare finemente e mettere in un contenitore di vetro, poi le materie prime medicinali si riempiono di vodka e chiudono strettamente il coperchio. Dopo 2-3 settimane di infusione in un luogo fresco e buio in un piatto preparato appositamente, è necessario versare una certa quantità di liquido curativo e metterlo in frigorifero.

Si raccomanda di assumere il farmaco rigorosamente alle 8:00 am, a partire da 1 goccia, diluito in 0,5 cucchiai. acqua e aumentare gradualmente il dosaggio di 1 goccia al giorno. Il dosaggio massimo è di 40 gocce al giorno. Dopo aver raggiunto il punteggio massimo di ammissione, il farmaco deve essere assunto nell'ordine inverso, vale a dire da 40 gocce a uno. Non è necessaria alcuna interruzione della terapia antitumorale. Tale trattamento deve essere ripetuto non più di 2-3 volte. Va anche ricordato che con l'aumentare della quantità di veleno, anche la quantità di acqua deve aumentare.

Pianta di aconito contro i tumori maligni

L'aconito (un altro nome per un wrestler) è uno dei metodi più efficaci per combattere le cellule tumorali, il cui effetto è paragonabile ai risultati della chemioterapia. Le proprietà curative del combattente sono uniche:

  • rispettando il dosaggio e le regole di applicazione, ha un minimo effetto negativo sul corpo e non porta allo sviluppo di cambiamenti irreversibili negli organi interni;
  • rallenta lo sviluppo di metastasi e previene l'emergere di nuove;
  • complica la diffusione del tumore e porta alla rimozione di intossicazione, depressione, dolore, disturbi del sonno e non solo.

Per ottenere un farmaco per 1 corso di terapia, saranno necessari i seguenti componenti:

  • rizoma di caccia - 3 g;
  • alcool medico - 100 g

Preparazione: strofinare il rizoma su una grattugia fine, metterlo in un barattolo di vetro, coprire con alcool e chiudere bene il coperchio. Dopo tre settimane di infusione in un luogo fresco e scarsamente illuminato, il medicinale deve essere filtrato e portato a stomaco vuoto 30 minuti prima di un pasto o 2-3 ore dopo aver mangiato il cibo.

Prima di assumere il farmaco, deve essere diluito in 20-60 ml di acqua bollita. Il farmaco deve essere assunto ogni giorno in 1 goccia, con un aumento graduale del dosaggio di 1 goccia al giorno. La dose massima consentita - 20 gocce. Al raggiungimento di questo segno, la quantità di farmaco viene ridotta ogni giorno di 1 goccia. Il corso della terapia è di 39 giorni.

Controindicazioni all'uso di tinture velenose

L'infusione di un combattente e di un omega è un potente farmaco velenoso, quindi in nessun caso si dovrebbe iniziare a prendere il farmaco senza pensarci e arbitrariamente senza consultare un medico. La terapia infusionale è controindicata:

  • le donne nel periodo della gravidanza e dell'allattamento al seno;
  • bambini sotto i 18 anni;
  • persone che soffrono di ipotensione e grave disfunzione epatica.

Aconite o cicuta

Confronto dell'uso di tinture aconito e cicuta

I malati di cancro lamentano il cattivo atteggiamento dei medici, la loro riluttanza a discutere i metodi di trattamento, di offrire opzioni alternative, di dare qualche consiglio che vada oltre le istruzioni ufficiali. Le persone scrivono anche sulla completa, di norma, impotenza della medicina in casi trascurati e molte altre cose.

In questo articolo voglio rispondere a domande che riguardano i malati e, forse, alcuni medici, ai quali i cosiddetti metodi alternativi non sono estranei.

Se decidi di essere trattato con metodi popolari, la prima domanda è: qual è il migliore? Sfortunatamente, probabilmente, in nessuno dei conosciuti ci sono sia punti di forza che punti deboli.

Decisamente difficile da rispondere, devi scegliere te stesso. Si può solo affermare con sicurezza che non si dovrebbero cambiare questi metodi troppo spesso nella speranza di trovare quello che sarebbe di aiuto. Ad esempio, se hai iniziato ad applicare il metodo Shevchenko, non dovresti cambiarlo dopo dieci giorni e provare il sublimato, e dopo dieci giorni sostituirlo con una tintura di hemlock. Il trattamento, di regola, viene eseguito secondo il principio "qualcosa è meglio, poi peggio" e non c'è praticamente alcuna speranza di un rapido miglioramento. Se parliamo del trattamento con veleni vegetali, allora la preferenza può essere data all'infusione di aconito Dzhungarsky e tintura di cicuta, ben studiata e forte.

Hemlock è considerato una pianta medicinale popolare, efficace e ampiamente usata. Ai vecchi tempi è stato utilizzato per l'epilessia, l'emicrania, il rachitismo, la cataratta, tosse persistente, e la tubercolosi, e ora, dopo aver perso molte delle ricette di un tempo, usati per i tumori. Una preparazione di qualità è considerata come infusione di cicuta da una pianta fresca al 70% di alcol, mentre i semi di cicuta non maturi sono la migliore materia prima. Solo essi contengono tutti e cinque gli alcaloidi cicuta, tra cui la quantità massima di coniina alcaloide volatile, il principale cicuta tintura, che agisce sul tumore. Allo stesso tempo, cercano di rendere la tintura concentrata in modo che l'effetto curativo del veleno sia superiore a quello che si riscalda dall'alcol. È possibile applicare una dose di tintura di Hemlock, e grandi e piccoli, dato che le piccole (fino a 40 gocce) Promuovere il sistema immunitario e le difese del corpo, e di grandi dimensioni (circa 300 gocce al giorno) sono sorprendentemente tumore.

Abbiamo mangiato tenere a mente che respiriamo aria inquinata, mangiare cibo avvelenato, bere acqua sporca, vale a dire, viviamo di recente tra i veleni e siamo abituati a loro, si può sostenere che il nostro corpo, e più gonfiore, si sentono solo dosi consistenti di veleno. Si inizia con una goccia di tintura di cicuta e raggiunge l'importo massimo per voi - questo, in cui ci sono sintomi di avvelenamento o modificare i parametri di sangue, riducendo la dose di 5-10 gocce e una dose di bere la cicuta tintura diversi mesi. Con una significativa riduzione del numero di gocce Hemlock tumore ritiene che il veleno era meno e comincia a svilupparsi rapidamente, quindi la dose di tintura di Hemlock ridurre solo in casi estremi! Può bere la cicuta uno, due, e preferibilmente tre volte al giorno, la condizione del corpo più stabile e l'effetto sul tumore è più forte dopo 3-4 ore dopo l'ingestione di gran parte cicuta che lascia il corpo.

Per l'uso esterno della cicuta è meglio usare l'olio hemlock. A tal fine, la metà della capacità di dormire giusto agli immaturi semi cicuta freschi e versare completamente olio di girasole raffinato, insistono 2-3 settimane, mescolando regolarmente.

Negli anni '50 e '60, l'aconito di Jungar era ufficialmente usato in medicina per il trattamento del cancro. Fino ad ora, tinture, estratti di Jungar aconito è utilizzato nella maggior parte dei paesi dell'Est, anche in medicina cinese e tibetana, uno dei principali farmaci anti-cancro. Tintura di Aconitum Jungar è rimedio quasi universale per tutti i tipi di tumori, agire rapidamente e con forza, che è il motivo per cui lo consiglio a forme avanzate di cancro con metastasi in vari organi e della colonna vertebrale. Penetrare profondamente diversi tintura tessuto aconite ben distrugge metastasi tumorali combattimento fornisce forte effetto antinfiammatorio ed analgesico, ben allevia spasmi e rilassante. È praticamente l'unico rimedio per il sarcoma, il melanoma, il carcinoma a cellule squamose, la leucemia e la malattia di Hodgkin. La medicina tradizionale usa infusione aconito Djungarian così come per il trattamento di tumori benigni, asma, la tubercolosi, le malattie cerebrovascolari, epilessia, sclerosi multipla, malattia qualsiasi muscolo-scheletrico e anche l'artrite reumatoide.

Tintura di Aconitum Jungar, in particolare la sua aklkaloidy, a differenza di alcaloidi tintura Hemlock, tende ad accumularsi nel sangue, quindi è accettata schema "slide", salendo a una goccia fino a dieci 3 volte al giorno, e poi cadere di nuovo a una sola goccia, e fare una pausa di 7-14 giorni. Molto dipende dalla forza della tintura di aconito, come nel caso della cicuta, nonché dal lavoro del fegato e dei reni.

La tintura di aconito è considerata forte se, applicata all'angolo della bocca, provoca intorpidimento delle labbra dopo 15 minuti. Raccomando ai miei pazienti di ottenere fino a 20-30 gocce 3 volte al giorno, perché la maggioranza assoluta tollera facilmente grandi dosi e si sente bene.

Avendo sperimentato gli effetti tossici dei veleni su me stesso, mi sono reso conto che il corpo si adatta rapidamente a dosi più elevate, l'importante è avere un regolare monitoraggio del sangue e il giusto umore. Quindi, con un aumento graduale del dosaggio, ho raggiunto 60 gocce di tintura di aconito Dzhungarsky 3 volte al giorno, mentre assumevo ancora 120 gocce di infusione di cicuta 3 volte al giorno, prendendo questa quantità di gocce per 25 giorni, poi ho iniziato a ridurre la dose. Fatta eccezione per la comparsa di una piccola debolezza, il desiderio di dormire e un po 'di riduzione della pressione arteriosa non sentivano nulla di male, il conteggio del sangue rimaneva nel range di normalità. Esperimenti simili condotti con parenti, perché le indicazioni per l'uso di aconito sono numerose.

Secondo molti articoli teorici, ho superato i pericolosi e letali confini molte volte! Ciò significa che con un aumento graduale della dose di veleno, il corpo diventa significativamente dipendente da esso, diventa possibile assumere dosi più elevate e, quindi, influenzare maggiormente il tumore.

Forse, a proposito, e l'uso combinato di veleni vegetali, ma questo dovrebbe essere fatto con attenzione. Ad esempio, utilizzando la tintura di hemlock per il cancro al seno, è possibile migliorare il trattamento aggiungendo la tintura di aconito. In questo caso, la tintura di hemlock viene portata continuamente ad una dose a scelta e la tintura di aconito viene presa come una diapositiva. È possibile migliorare l'azione dell'aconito con euforbia di Fisher (radice maschile) per i tumori del tratto gastrointestinale, specialmente quelli accompagnati da stitichezza, o per aumentare l'effetto dell'aconito con un agaricco nel sarcoma delle ossa. Prima devi bere un po 'di veleno, sapere come agisce sul corpo e poi aggiungerne un altro. Nel regime di trattamento e tintura di hemlock, e la tintura di aconito può essere aggiunto al trattamento Todikampom, questi farmaci sono ben combinati tra loro, mentre è meglio prenderli con un intervallo di 60 minuti. Le erbe possono essere combinate con perossido di idrogeno, secondo il metodo del prof. I. P. Neumyvakin. Prendi una certa dose di veleno e poi dopo 3 ore - il perossido. So poco della combinazione di veleni vegetali e miscela di Shevchenko, ho più volte sentito parlare della buona combinazione della miscela con celidonia.

La chemioterapia e le radiazioni sono tra i metodi di trattamento forti e veloci, quindi non puoi categoricamente rifiutarli immediatamente. Imparando come utilizzare i benefici del trattamento e ridurre gli effetti negativi di questi metodi altamente tossici, è possibile ottenere buoni risultati.

L'efficacia della chemioterapia supera raramente il 40% delle cellule distrutte, ma il 60% sopravvissuto cambia il loro stato e si modifica sotto l'influenza di preparati chimici. Con ogni successiva sessione di chemioterapia, muoiono sempre meno di loro e i sopravvissuti diventano più aggressivi. 3-4 settimane dopo la terapia di cui sopra, quando la concentrazione di sostanze chimiche nel corpo è significativamente ridotta, inizia un salto di crescita attiva, le cellule cancerose sopravvissute. Per evitare ciò, effettua un'altra sessione. Queste due prime sedute di chemioterapia sono le più efficaci. Influenzano il numero massimo di cellule tumorali, con un impatto minimo su quelle sane. Le sessioni rimanenti, a mio parere, non sono molto efficaci e dovrebbero essere abbandonate.

Combinando la medicina ufficiale con la medicina popolare, si possono ottenere risultati significativi rispetto all'applicazione di questi metodi di trattamento separatamente. Ad esempio: durante il corso di chemioterapia, è possibile bere veleni vegetali a piccole dosi (1 goccia di aconito o 5 gocce di cicuta per dose), questo aumenterà le forze protettive, effetti aggiuntivi sul tumore, creerà le condizioni per un aumento più rapido della dose di veleno.

Dopo la fine della chemioterapia, deve essere preso un esame emocromocitometrico completo, e se i risultati sono normali e lo stato è soddisfacente, è possibile aumentare gradualmente la dose del veleno. Se i risultati del test o il benessere generale sono negativi, continua a bere a piccole dosi per un'altra settimana, cercando di migliorare i risultati, poi di nuovo donare il sangue. L'accettazione di veleni vegetali tra i corsi di chemioterapia non solo contribuisce ad una più profonda distruzione del tumore, ma riduce anche gli effetti negativi della "chimica". In questo caso, è meglio dare la preferenza all'aconite, come uno dei pochi veleni che ripristina la sensibilità delle cellule tumorali alla chemioterapia, sviluppata come risultato di corsi a lungo termine di questo tipo di trattamento.

Le cellule tumorali creano in se stesse e attorno a sé il microambiente necessario, caratterizzato, in particolare, da un alto contenuto di acqua, sali di sodio e potassio. Molto è stato scritto su questo negli anni '70 da molti scienziati, tra cui il professor V. G. Pashinsky. Privare il tumore di questo ambiente, il cosiddetto ambiente di stabilizzazione, utilizzando diuretici e una dieta priva di sale può ridurre significativamente la crescita e il volume del tumore, riducendo al contempo l'intossicazione del corpo attraverso i reni. Pertanto, la dieta del paziente dovrebbe escludere tutti i prodotti contenenti sale. Nel complesso delle erbe usate, indipendentemente dalla localizzazione del tumore, è necessario includere erbe oncologiche diuretiche: Boudou, bedstraw, Nechuyviter, quella, coda di cavallo, radice rossa, febbre. Se parliamo di dieta, allora è necessario ricordare che è necessario escludere prodotti che aumentano il livello di glucosio nel sangue: miele, frutta secca. Fortemente ridotto nella dieta di frutta, patate, riso, pane - carboidrati complessi.

E sui divieti. Il tumore non può essere riscaldato. Allo stesso tempo, non solo aumenta l'apporto di sangue, il che significa che il tumore è nutrito, ma anche il rischio di metastasi attive attraverso gli aumenti del sangue e della linfa. Pensa prima di applicare un impacco caldo o strofinare una debole tintura di veleno. È meglio usare per l'uso esterno comprime con ASD F-2 (diluito con acqua 1: 4), acqua o olio a base di erbe, lardo, torta di barbabietola. Non dovresti sforzarti di "abbassare la temperatura" rapidamente con un leggero aumento, ad esempio a 38,5 gradi. Quando la temperatura corporea aumenta di un grado, le proprietà protettive del sangue aumentano di dieci volte, cioè il sangue stesso diventa più antibatterico e combatte l'infiammazione nel corpo.

La pulizia del sistema linfatico nel cancro è di particolare importanza, dal momento che la distruzione del suo lavoro è accompagnata da complicazioni quali l'ascite (accumulo di liquidi nell'addome) e la linfostasi (grave gonfiore delle estremità). Uno dei modi del movimento delle metastasi si sta diffondendo attraverso il sistema linfatico, quindi la pulizia di questo sistema è una lotta, prima di tutto, non con scorie, ma con metastasi e un tumore.

Quando la linfostasi può essere aiutata a spostare il movimento dalla periferia al centro, ad esempio, dal piede verso i linfonodi inguinali. Aiuterà anche ad aumentare la mobilità generale, strofinando le tinture velenose nei linfonodi, l'uso di erbe oncologiche che purificano il sistema linfatico: letto-letto, sabelnik, dente di leone, vinca minor, lunosemnik.

In conclusione, vorrei ringraziare i medici di Tula, Samara, Nefteyugansk e anche i medici della 25a unità medica della regione di Novosibirsk.Le persone che hanno dedicato la vita allo studio di vari metodi di trattamento dei tumori sono profondamente interessati all'effetto dei veleni vegetali, dando consigli pratici ai loro pazienti. Vorrei notare in particolare il grande lavoro di padre George di Nizhnevartovsk, che aiuta un gran numero di pazienti, benedicendoli con metodi di trattamento tradizionali. Dovrebbe essere notato che l'osservanza dei comandamenti della chiesa, la lettura delle preghiere, l'atteggiamento benevolo nei confronti delle persone, in una parola, i metodi ortodossi, migliorano notevolmente il processo di guarigione, infondono guarigione nelle persone disperate, che è un ulteriore incentivo per la guarigione.

Consultazione sul trattamento della tintura di hemlock per posta

Altri articoli utili sul sito:

Piante velenose nel trattamento del cancro

Ciao, ecco una descrizione dell'azione delle piante medicinali velenose per il cancro: aconito, cicuta, pietra miliare velenosa.

monkshood

Un wrestler, una re-pozione, un volkoby - nomi popolari per l'aconito. La pianta è una famiglia di ranuncoli, perenni. L'aconito crebbe, secondo il mito dell'antica Grecia, dalla saliva di Cerberus - un feroce cane a tre teste che sorvegliava l'ingresso nel regno dei morti.

Nel nostro paese ci sono una cinquantina di tipi di aconito. Molti di loro sono velenosi, il resto è altamente velenoso. Alcaloidi - esordio velenoso di aconito. La medicina scientifica ha domato e messo al servizio di sé molti alcaloidi di diverse specie vegetali (efedrina, caffeina, morfina). Gli alcaloidi dell'aconite vengono studiati intensamente. Troveranno il loro posto nella medicina ufficiale. L'aconito è stato a lungo usato dalla medicina tradizionale, confermando la regola immortale: "In grandi dosi, qualsiasi medicina è velenosa, in piccole dosi qualsiasi veleno è una medicina".

Nei secoli passati, abbiamo utilizzato altri due tipi di aconito disponibili. Confrontando le tinture con l'azione dell'aconito di Dzhungar e della regione settentrionale dell'Altai in crescita in Asia centrale, diamo la preferenza al primo. Tra le persone, l'aconito Dzhungar, insieme alle sue specie simili, è chiamato "radice di Issyk-Kul".

Particolarmente popolare nella medicina popolare del nostro tempo è l'aconito nella cura del cancro. Insieme a una pietra miliare di velenosi, cicuta e altre piante velenose, l'aconito diventa la principale droga quando la medicina ufficiale si arrende.

Tintura di aconito

Dieci grammi di rizoma secco versano 0,5 litri di alcol 40-50 gradi. Sostenere, periodicamente agitazione, tintura di aconito per 2 settimane in un luogo buio.

cicuta

Questa è una famiglia di ombrelli erbosi di un anno, distribuiti in tutta la Russia. Hemlock si presenta spesso vicino al riparo nei posti weedy. L'aspetto della cicuta assomiglia remotamente all'aneto. Ma con numerosi piccoli fiori bianchi e molto più alti (1-2 metri). Il gambo hemlock è caratterizzato da macchie marroni di forma irregolare, uno sgradevole odore di topo di foglie e fiori.

Hemlock è molto velenoso a causa del cavallo alcaloide. Colpisce il sistema nervoso, irrita il tratto digestivo. Possibile morte per paralisi respiratoria in caso di avvelenamento accidentale da cicuta accidentale. I suoi frutti verdi sono particolarmente velenosi, la parte fuori terra della cicuta durante il periodo di fioritura è al secondo posto, la radice è quasi non tossica. Hemlock conosciuto nell'antica Grecia. Il suo uso era dose-dipendente. Le malattie furono trattate con piccole dosi, con grandi dosi di cicuta che privarono ufficialmente la vita dei criminali di stato. È così che il discutibile Socrate è stato avvelenato dal regime. Ma fino ad ora, gli scienziati hanno discusso se la pietra miliare velenosa o cicuta eseguita pena. Entrambe le piante avrebbero sicuramente affrontato il compito.

La particolare popolarità della cicuta raggiunse nel XVIII secolo durante una disputa tra medici austriaci sui suoi effetti sul cancro. Gli scandali attirano l'attenzione, ma da qualche parte nel mezzo c'è spesso verità in loro. La nomina di cicuta per anestesia, per ritardare la crescita di un tumore del cancro, sembrava ai medici del passato giustificata come l'uso per parkinsonismo (paralisi tremula), asma bronchiale ed emicrania (il morbo di Parkinson è un trattamento con rimedi popolari).

Con la cicuta negli ultimi decenni, una situazione analoga in Austria si è sviluppata in Russia. Uno dei migliori medicinali universali è chiamato guaritore popolare hemlock. La maggior parte dei medici lo tratta in modo estremamente negativo. Poche persone ricordano che la pianta si trovava ufficialmente tra le braccia della medicina russa dal 1866 al 1902 come antispasmodica e analgesica. Sfortunatamente, molte erbe sono state soppiantate dal successo della medicina ufficiale.

Quando prescrivendo una cicuta e alcune altre piante velenose a pazienti oncologici con carcinoma di IV stadio in basse dosi, la crescita tumorale è stata rallentata, migliorando la qualità della vita.

Hemlock tintura

Preparare la tintura può essere a casa. Si utilizzano semi immaturi appena raccolti o inflorescenze della cicuta (la materia prima essiccata è più debole). Ricorda che è pericoloso rimanere costantemente nelle macchie di cicuta per più di mezz'ora. Possibile perdita di coscienza, vertigini, mal di testa. Ombrelli di fiori e piccole foglie raccolgono un vaso pieno liberamente, non speronare, versare alcol. Per mezzo litro di alcol prendi un bicchiere di semi di cicuta immaturi. L'alcol in entrambi i casi viene assunto a 40-50 gradi. Le composizioni insistono, agitando periodicamente, in un luogo buio per 14 giorni. Sforzi. La tintura di hemlock è pronta per l'uso.

Pietra miliare velenosa

Alto perenne (fino a 130 centimetri) della famiglia di ombrelli, trovato su prati paludosi, paludi di pianura, coste di corpi idrici in tutta la Russia. Pietra miliare - una pianta molto velenosa, soprattutto in primavera e soprattutto nella parte sotterranea. Il rizoma del veleno è velenoso, tuberoso, parzialmente cavo all'interno, con caratteristici divisori trasversali. L'acqua bernese è uno dei nomi più impressionanti del traguardo.

La storia dell'applicazione del traguardo è molto indietro nel tempo. Secondo fonti letterarie, è difficile scoprire in quali casi la cicuta è stata utilizzata fino al XVIII secolo, in cui - la pietra miliare velenosa. La botanica è stata sistematizzata dal XVIII secolo, la confusione con queste erbe è scomparsa. Successivamente, entrambe le piante furono usate quasi allo stesso modo, ma c'era sempre una pietra miliare velenosa, per così dire, nell'ombra di una cicuta;

La pietra miliare tossica non è usata dalla medicina scientifica, ma è usata testardamente dalla medicina tradizionale, soprattutto nei pazienti oncologici.

Nei fitoceneri, si consiglia di prendere una tintura spiritica di gocce velenose. Preparazione: 10 grammi di rizomi secchi frantumati, affinato per 14 giorni in 0,5 litri di alcool 40-50 gradi). Le pietre miliari velenose in termini di efficienza possono essere messe alla pari con cicuta e aconito.

Principi di trattamento del cancro con piante velenose

Il ricevimento in piccole dosi di potenti erbe velenose è giustificato anche dal lato psicologico: dà forza nella lotta, la fiducia. Non solo in questo caso. È stato notato per molto tempo che a piccole dosi alcuni veleni non causano danni, ma, al contrario, sollevano l'attività vitale dell'organismo. Se il veleno agisce più debole della reazione inversa dell'organismo, l'effetto è positivo. Le piante velenose aiutano davvero, anestetizzano, inibiscono la crescita del tumore, presumibilmente attraverso la stimolazione del sistema immunitario. I mesi di vita assegnati dai medici spesso si trasformano in anni di vita appagante.

La nomina di potenti piante velenose da cancro da parte di medici di fitocenti è determinata da alcuni principi:

  • 1. Il principio di incondizionato volontario. Il trattamento del cancro con potenti piante velenose non dovrebbe mai essere imposto a pazienti in dubbio. Sempre per i malati l'ultima parola.
  • 2. Il principio di continuità. La fitoterapia deve essere effettuata per tutta la vita. Più precisamente, facendo piccole pause da una settimana a un mese. Da queste piante, la dipendenza non si sviluppa. Il trattamento del cancro può essere interrotto in qualsiasi momento. Ma l'esperienza dimostra che quando smetti di prendere i risultati peggiorano.
  • 3. Il principio delle dosi non tossiche. Non si dovrebbero raggiungere dosi tossiche per l'effetto terapeutico delle erbe. È necessario ridurre il dosaggio quando si ha una sensazione sgradevole. Un ulteriore aumento della dose è possibile durante il prossimo corso. Attiva il meccanismo del mitridatismo: il corpo gradualmente si abitua. La soglia della reazione tossica aumenta.
  • 4. Il principio di intercambiabilità delle piante. Si raccomanda di eseguire non più di tre corsi con una pianta di fila, in modo da evitare che l'organismo si abitui completamente a qualsiasi pianta.
  • 5. Il principio di compatibilità delle piante con i medicinali. I farmaci prescritti devono essere compatibili con la fitoterapia. Questi sono espettoranti, diuretici, cardiaci, antidolorifici e altri farmaci necessari.
  • 6. Il principio dell'universalità dell'effetto delle erbe antitumorali. È consigliabile utilizzare indipendentemente dal tipo e localizzazione del tumore, perché il meccanismo di azione è quello di stimolare le difese del corpo.

Applicare le erbe nel trattamento del cancro più sotto forma di tinture di alcol, gocce dosate. Il trattamento più comune "collina": il numero di gocce aumenta gradualmente, seguito da una diminuzione graduale. Modalità di assunzione regime - una volta al giorno, mezz'ora prima dei pasti, preferibilmente al mattino. Ad esempio, il primo corso di 40 giorni inizia con una sola goccia, aumentando ogni giorno di una goccia. Il massimo viene raggiunto entro il 20 ° giorno (20 gocce), quindi gradualmente scende a una goccia.

Dopo 7-10 giorni di interruzioni, i corsi ripetuti possono arrivare a 40 gocce. Le gocce vengono diluite con acqua calda bollita: mezzo bicchiere d'acqua - fino a 20 gocce, più di 20 gocce - un bicchiere d'acqua. Gocce diluite per prevenire l'irritazione del tratto digestivo.

Per tutte le piante velenose, questo schema è universale. Quando acquisti medicinali pronti all'uso, devi stare attento. La tintura di aconito di alcuni guaritori viene preparata alla velocità di 50 grammi di materie prime per mezzo litro di alcol. Una dose di oltre 5-10 gocce allo stesso tempo può essere pericolosa.

Ora nella letteratura popolare un sacco di schemi rinforzati concentrati di ricevere piante velenose. Gli schemi sono davvero complicati con il trattamento del cancro a lungo termine. È meglio condurli sotto la supervisione di un medico. Sul trattamento di un tumore benigno di un lipoma (wen) - le cause e il trattamento di un lipoma.

Segni generali di overdose di piante velenose: eccessiva salivazione, avversione ai farmaci, nausea, dolore in precedenza inusuale nell'addome (intorpidimento della lingua è specifico per l'aconito). Queste manifestazioni, se usate correttamente, sono lievi e rare. La pausa di 2-3 giorni è sufficiente con la successiva riduzione della dose. Alle dosi raccomandate, la disfunzione di fegato, reni, effetti collaterali prolungati non è osservata. È possibile conoscere il cancro della vescica, i suoi sintomi e rimedi popolari qui - i sintomi del cancro della vescica.

Il trattamento del cancro con erbe velenose è, naturalmente, imperfetto: la conoscenza è insufficiente, i principi attivi variano a seconda della geografia, tempo di raccolta, condizioni di crescita.

I casi di auto-guarigione e guarigione convincono che in certe condizioni il corpo con l'oncologia può farcela. Il compito delle piante velenose è quello di elevare le difese del corpo a nuovi livelli.

Ti piace questo articolo? Non rimanere indifferente. Condividi con i tuoi amici!

Non cambiare metodi come i guanti (principi di trattamento con veleni vegetali)

Dopo la pubblicazione del mio articolo al n. 3 per il 2002, "Veleni: ancora una volta su un nuovo look", ricevo molte lettere. I loro autori - malati di cancro - si lamentano del cattivo atteggiamento dei medici, della loro riluttanza a discutere i metodi di trattamento, di offrire opzioni alternative, di dare qualche consiglio che vada oltre le istruzioni ufficiali. Le persone scrivono anche sulla completa, di norma, impotenza della medicina in casi trascurati e molte altre cose.

In questo articolo voglio rispondere a domande che riguardano i malati e, forse, alcuni medici, ai quali i cosiddetti metodi alternativi non sono estranei.

Se decidi di essere trattato con metodi popolari, la prima domanda è: qual è il migliore? Purtroppo, probabilmente, in nessuno dei conosciuti ci sono sia punti di forza che punti deboli.

Decisamente difficile da rispondere, devi scegliere te stesso. Si può solo affermare con sicurezza che non si dovrebbero cambiare questi metodi troppo spesso nella speranza di trovare quello che sarebbe di aiuto. Ad esempio, se hai iniziato ad applicare il metodo Shevchenko, non dovresti cambiarlo dopo dieci giorni e provare il sale sublimandolo, e dopo dieci giorni sostituirlo con una cicuta. Il trattamento, di regola, viene eseguito secondo il principio "qualcosa è meglio, poi peggio" e non c'è praticamente alcuna speranza di un rapido miglioramento. Se parliamo del trattamento dei veleni vegetali, allora si può dare la preferenza all'aconite e alla cicuta, ben studiati e forti.

Hemlock è considerato una pianta medicinale popolare, efficace e ampiamente usata. Ai vecchi tempi è stato utilizzato per l'epilessia, l'emicrania, il rachitismo, la cataratta, tosse persistente, e la tubercolosi, e ora, dopo aver perso molte delle ricette di un tempo, usati per i tumori. Una preparazione di qualità è considerata una tintura da una pianta fresca al 70% di alcol (vedi HLS # 3, 2002), mentre i semi di cicuta non maturi sono la migliore materia prima. Solo loro contengono tutti e cinque gli alcaloidi cicuta, inclusa la quantità massima di koniyina alchilea volatile, il veleno principale che agisce sul tumore.

Allo stesso tempo, cercano di rendere la tintura concentrata in modo che l'effetto curativo del veleno sia superiore a quello che si riscalda dall'alcol. Possono essere utilizzate dosi sia grandi che piccole, dato che piccole (fino a 40 gocce) stimolano il potenziamento delle difese immunitarie e protettive, mentre dosi elevate (circa 300 gocce al giorno) colpiscono il tumore.

Se prendiamo in considerazione che respiriamo aria avvelenata, mangiamo cibo avvelenato, beviamo acqua sporca, cioè viviamo recentemente tra i veleni e siamo abituati a loro, allora si può sostenere che il nostro corpo, e in particolare il tumore, sentirà solo significative dosi di veleno. Cominci con una goccia e raggiungi la quantità massima per te - quella in cui compaiono i sintomi di avvelenamento o il conteggio dei sangue (vedi n. 3, 2002), allo stesso tempo, riduci la dose di 5-10 gocce e ne bevi a questa dose. mesi. Con una significativa riduzione del numero di gocce della cicuta, il tumore sente che il veleno si è ridotto e sta iniziando a svilupparsi attivamente, quindi riduci il dosaggio solo come ultima risorsa!

Puoi bere hemlock uno, due, e preferibilmente tre volte al giorno, mentre le condizioni del corpo sono più stabili e l'effetto sul tumore è più forte, perché dopo 3-4 ore dopo aver preso la cicuta, la maggior parte del veleno lascia il corpo.

Per uso esterno, è meglio usare l'olio hemlock. A tal fine, la metà della capacità di dormire giusto agli immaturi semi cicuta freschi e versare completamente olio di girasole raffinato, insistono 2-3 settimane, mescolando regolarmente.

Negli anni '50 e '60, l'aconito di Jungar era ufficialmente usato in medicina, venduto come radice secca in una farmacia, più per il trattamento di malattie del sistema scheletrico, l'artrite, l'osteocondrosi, che per il trattamento del cancro. Fino ad ora, l'aconito è stato utilizzato nella maggior parte dei paesi dell'Est, compresa la medicina cinese e tibetana, come uno dei principali farmaci contro il cancro. L'aconito è un rimedio praticamente universale contro qualsiasi tipo di tumore, agisce rapidamente e fortemente, motivo per cui lo raccomando in forme avanzate di cancro con metastasi a vari organi e alla colonna vertebrale. Profondamente penetrante in vari tessuti, l'aconito distrugge bene le metastasi, combatte contro un tumore, fornisce un forte effetto antinfiammatorio e analgesico, allevia gli spasmi e lenisce bene.

È praticamente l'unico rimedio per il sarcoma, il melanoma, il carcinoma a cellule squamose, la leucemia e la malattia di Hodgkin. La medicina tradizionale usa l'aconito anche per il trattamento di tumori benigni, asma, tubercolosi, malattie vascolari cerebrali, epilessia, sclerosi multipla, malattie del sistema muscolo-scheletrico e persino artrite reumatoide.

L'aconito, a differenza della cicuta, ha una tendenza ad accumularsi nel sangue, quindi viene preso in un modello "slide", salito da una goccia a dieci 3 volte al giorno, e poi lasciato cadere in una goccia e fare una pausa di 7-14 giorni. Molto dipende dalla forza della tintura, come nel caso della cicuta, nonché dal lavoro del fegato e dei reni.

La tintura di aconito è considerata forte se, applicata all'angolo della bocca, provoca intorpidimento del labbro in 15-30 minuti. Raccomando ai miei pazienti di ottenere fino a 20-30 gocce 3 volte al giorno, perché la maggioranza assoluta tollera facilmente grandi dosi e si sente bene.

Avendo sperimentato gli effetti tossici dei veleni su me stesso, mi sono reso conto che il corpo si adatta rapidamente a dosi più elevate, l'importante è avere un regolare monitoraggio del sangue e il giusto umore. Quindi, con un aumento graduale del dosaggio, ho raggiunto 60 gocce di tintura di aconito di Jungar 3 volte al giorno, mentre assumevo ancora 120 gocce di infusione di cicuta 3 volte al giorno, prendendo questo numero di gocce per 25 giorni, poi ho iniziato a ridurre la dose.

Fatta eccezione per la comparsa di una piccola debolezza, il desiderio di dormire e un po 'di riduzione della pressione arteriosa non sentivano nulla di male, il conteggio del sangue rimaneva nel range di normalità. Esperimenti simili condotti con parenti, per le indicazioni per l'uso di aconito sono numerosi.

Secondo molti articoli teorici, ho superato i pericolosi e letali confini molte volte! Ciò significa che con un aumento graduale della dose di veleno, il corpo diventa significativamente dipendente da esso, diventa possibile assumere dosi più elevate e, quindi, influenzare maggiormente il tumore.

È possibile, tra l'altro, e l'applicazione congiunta di veleni vegetali, ma questo deve essere fatto con attenzione. Ad esempio, utilizzando la cicuta nel cancro al seno, il trattamento può essere migliorato aggiungendo l'aconito. In questo caso, la tintura di hemlock viene portata continuamente ad una dose a scelta e la tintura di aconito viene presa come una diapositiva. È possibile migliorare l'azione dell'aconito con euforbia di Fisher (radice maschile) per i tumori del tratto gastrointestinale, specialmente quelli accompagnati da stitichezza, o per aumentare l'effetto dell'aconito con un agaricco nel sarcoma delle ossa.

Prima devi bere un po 'di veleno, sapere come agisce sul corpo e poi aggiungerne un altro. Il trattamento con tintura di emogol e tintura di aconito può essere aggiunto al regime di trattamento con Todicamp, questi farmaci vanno bene insieme, ed è meglio prenderli con un intervallo di 60 minuti. È possibile combinare le erbe con perossido di idrogeno, secondo il metodo del prof. I.P. Neumy-Vakin. Prendi una certa dose di veleno e poi dopo 3 ore - il perossido. So poco della combinazione di veleni vegetali e miscela di Shevchenko, ho più volte sentito parlare di una buona combinazione della miscela con celidonia.

La chemioterapia e le radiazioni sono tra i metodi di trattamento più forti e veloci, quindi non puoi categoricamente rifiutarli immediatamente. Imparando come utilizzare i benefici del trattamento e ridurre gli effetti negativi di questi metodi altamente tossici, è possibile ottenere buoni risultati.

L'efficacia della chemioterapia supera raramente il 40% delle cellule distrutte, ma il 60% sopravvissuto cambia il loro stato e si modifica sotto l'influenza di preparati chimici. Con ogni successiva sessione di chemioterapia, muoiono sempre meno di loro e i sopravvissuti diventano più aggressivi. 3-4 settimane dopo la terapia di cui sopra, quando la concentrazione di sostanze chimiche nel corpo è significativamente ridotta, inizia un salto di crescita attiva delle cellule tumorali sopravvissute. Per evitare ciò, effettua un'altra sessione. Queste due prime sedute di chemioterapia sono le più efficaci. Influenzano il numero massimo di cellule tumorali, con un impatto minimo su quelle sane. Le sessioni rimanenti, a mio parere, non sono molto efficaci e dovrebbero essere abbandonate.

Combinando la medicina ufficiale con la medicina popolare, si possono ottenere risultati significativi, piuttosto che applicare questi metodi di trattamento separatamente. Ad esempio: durante il corso di chemioterapia, è possibile bere veleni vegetali a piccole dosi (1 goccia di aconito o 5 gocce di cicuta per dose), questo aumenterà le forze protettive, effetti aggiuntivi sul tumore, creerà le condizioni per un aumento più rapido della dose di veleno.

Dopo la fine della chemioterapia, deve essere preso un esame emocromocitometrico completo, e se i risultati sono normali e lo stato è soddisfacente, è possibile aumentare gradualmente la dose del veleno. Se i risultati del test o il benessere generale sono negativi, continua a bere a piccole dosi per un'altra settimana, cercando di migliorare le prestazioni, quindi donare di nuovo il sangue. L'accettazione di veleni vegetali tra i corsi di chemioterapia non solo contribuisce ad una più profonda distruzione del tumore, ma riduce anche gli effetti negativi della "chimica". In questo caso, è meglio dare la preferenza all'aconite, come uno dei pochi veleni che ripristinano la sensibilità delle cellule tumorali alla chemioterapia, che si è sviluppata a seguito di corsi a lungo termine di questo tipo di trattamento.

Le cellule tumorali creano in se stesse e attorno a sé il microambiente necessario, caratterizzato, in particolare, da un alto contenuto di acqua, sali di sodio e potassio. Molto è stato scritto su questo negli anni '70 da molti scienziati, tra cui il professor V.G. Pashinsky. Privare il tumore di questo ambiente, il cosiddetto ambiente di stabilizzazione, utilizzando diuretici e una dieta priva di sale può ridurre significativamente la crescita e il volume del tumore, riducendo al contempo l'intossicazione del corpo attraverso i reni.

Pertanto, la dieta del paziente dovrebbe escludere tutti i prodotti contenenti sale. Nel complesso delle erbe usate, indipendentemente dalla localizzazione del tumore, è necessario includere erbe oncologiche diuretiche: bud-ru, bedstraw, hawkfish, thuja, equiseto, radice rossa e drosera. Se parliamo di dieta, devi ricordarti che devi escludere alimenti che aumentano il livello di glucosio nel sangue: miele, frutta secca. Fortemente ridotto nella dieta di frutta, patate, riso, pane, carboidrati complessi.

E sui divieti. Il tumore non può essere riscaldato. Allo stesso tempo, non solo aumenta l'apporto di sangue, il che significa che il tumore è nutrito, ma anche il rischio di metastasi attive attraverso gli aumenti del sangue e della linfa. Pensa prima di applicare un impacco caldo o strofinare una debole tintura di veleno. È meglio usare per l'uso esterno comprime con ASD F-2 (diluito con acqua 1: 4), acqua o olio a base di erbe, lardo, torta di barbabietola. Uno non dovrebbe sforzarsi di "abbassare la temperatura" il prima possibile con un leggero aumento di esso, ad esempio, a 38,5 gradi. Quando la temperatura corporea aumenta di un grado, le proprietà protettive del sangue aumentano di dieci volte, cioè il sangue stesso diventa più antibatterico e combatte l'infiammazione nel corpo.

La pulizia del sistema linfatico nel cancro è di particolare importanza perché l'interruzione del suo lavoro è accompagnata da complicazioni quali l'ascite (accumulo di liquido nell'addome) e la linfostasi (grave gonfiore delle estremità). Uno dei modi del movimento metastatico si sta diffondendo attraverso il sistema linfatico, quindi la pulizia di questo sistema è una lotta, prima di tutto, non con scorie, ma con metastasi e un tumore.

Quando la linfostasi può essere aiutata accarezzando il movimento dalla periferia al centro, per esempio, dal piede verso i linfonodi inguinali. Aiuterà anche ad aumentare la mobilità generale, strofinando le tinture velenose nei linfonodi, l'uso di erbe oncologiche che purificano il sistema linfatico: letto-letto, sabelnik, dente di leone, vinca minor, lunosemnik.

In conclusione, vorrei esprimere la mia gratitudine ai medici di Tula, Samara, Nefteyugansk, nonché ai medici della 25a unità medica della città di Novosibirsk, persone che hanno dedicato la vita allo studio di vari metodi di lotta contro i tumori, che sono fortemente interessati all'effetto dei veleni vegetali, dando consigli pratici ai loro pazienti. Vorrei sottolineare attraverso l'araldo dello "stile di vita sano" la grande opera di padre George di Nizhnevartovsk, aiutando un gran numero di pazienti, benedicendoli con metodi di trattamento tradizionali.

Va notato che l'osservanza dei comandamenti della chiesa, la lettura delle preghiere, un atteggiamento amichevole nei confronti delle persone, in una parola, i metodi di guarigione ortodossi, migliorano notevolmente il processo di guarigione, infondono fiducia nella guarigione delle persone disperate, che è un ulteriore incentivo per la guarigione.