erythremia

L'eritremia è una patologia del sangue di natura maligna. Manifestato dalla presenza di mieloproliferazione. Nel sangue appare un gran numero di globuli rossi. Un altro nome per la malattia è la policitemia vera.

O leucemia di tipo cronico. Un aumento del numero di cellule del sangue porta alle seguenti condizioni:

  • aumento del livello di sangue viscoso;
  • rallentato il flusso di sangue;
  • sviluppo della trombosi

La conseguenza di questo processo è la carenza di ossigeno. L'eritremia è una malattia separata.

Eritremia - eziologia

L'eziologia non è completamente compresa. C'è una connessione con i processi di trasformazione delle cellule staminali. Lo sviluppo di una mutazione tirosin-chinasi è essenziale. Eredita osservata o predisposizione.

Più spesso la malattia è soggetta alla popolazione anziana. Mentre i giovani e i bambini raramente si ammalano. Gravemente malato in giovane età.

Gli uomini hanno anche maggiori probabilità di ammalarsi. Se la malattia è osservata nei giovani, prevale la popolazione femminile. La malattia del corso cronico prevale.

Sintomi di Eritremia

Sviluppo lento della malattia. Ci sono segni di pletora. I segni esterni riguardano il gonfiore delle vene del collo. Il colore della pelle di ciliegio è localizzato:

  • la faccia;
  • spazzola

Le labbra assumono una sfumatura rosso-blu. Il rossore è osservato nella congiuntiva. Un sintomo di questa malattia è la sindrome di Cooperman. Il colore del cielo cambia.

L'emoglobina inizia a recuperare. Appare chiaramente la pelle prurita. Il prurito si osserva nelle seguenti condizioni:

  • processo di balneazione;
  • nuotare in acqua calda

L'eziologia che ha causato questa condizione:

  • rilascio di serotonina;
  • rilascio di istamina
  • sensazione di bruciore;
  • sensazioni di dolore;
  • pelle rossa;
  • macchie cianotiche

L'eziologia della combustione è un aumento del livello piastrinico. Si formano trombi microtici. Segni di vero tipo di eritremi:

Le conseguenze di questa malattia:

  • lesioni ulcerative;
  • ulcera gastrica;
  • lesione dell'ulcera duodenale;
  • la trofia peggiora;
  • sviluppo del trombo

La ragione per lo sviluppo di un coagulo di sangue:

  • aumento della viscosità del sangue;
  • cambiamenti vascolari;
  • insufficienza circolatoria

Possibile presenza di fuochi di sanguinamento:

Possibile dolore alle articolazioni. L'eziologia del dolore articolare è un aumento dell'acido urico. Patologia concomitante - endarterite obliterante. Con questa malattia c'è dolore alle gambe.

Sintomi di natura soggettiva:

  • la debolezza;
  • sindrome da stanchezza;
  • mal di testa;
  • il rumore;
  • menomazione della vista;
  • insufficienza respiratoria;
  • aumento della pressione

Le conseguenze di una malattia che scorre a lungo:

Tre fasi della malattia:

  • decorso moderato della malattia;
  • malattia dello stadio proliferativo;
  • esaurimento

Segni di un decorso moderato della malattia:

  • mancanza di complicazioni;
  • moderato ingrandimento della milza;

Segni della fase proliferativa:

Segni di esaurimento:

  • fegato ingrossato;
  • milza ingrossata;
  • pancitopenia;
  • mielofibrosi
  • peso ridotto;
  • decolorazione degli arti;
  • ipertensione;
  • fenomeni di bronchite;
  • patologie respiratorie

La diagnosi include la trepanobiopsia.

Esame del sangue

Nella foto di laboratorio è aumentato il numero di cellule del sangue. Il livello di globuli rossi aumenta. Il livello di emoglobina aumenta.

Il volume del sangue aumenta. Il motivo è un aumento del numero di globuli rossi. Il livello dell'ematocrito cambia.

Un esame del sangue e uno striscio indica i seguenti processi:

  • la presenza di eritroblasti;
  • policromia eritrocitaria

Anche i globuli bianchi vengono ingranditi. La causa dell'aumento di leucocitosi è un aumento significativo dei neutrofili. La frazione eosinofila cresce. I processi più avanzati sono:

  • piastrine;
  • viscosità del sangue;
  • acido urico

Il metodo diagnostico include:

  • reclami del paziente;
  • indice di emoglobina;
  • indicatore di eritrociti

Effettuare anche un esame del midollo osseo. Le strutture cellulari del cervello continuano a maturare. La diagnosi differenziata include l'eritrocitosi di tipo secondario.

Il decorso della malattia è il seguente:

Trattamento di eritremia

Il rafforzamento del corpo include:

  • normalizzazione del regime giornaliero;
  • normalizzazione del regime lavorativo;
  • correzione dello stile di vita;
  • uso minimo di bagni solari;
  • fisioterapia

Applicare prodotti lattiero-caseari e vegetali. Limita le proteine ​​animali. Limitare i prodotti contenenti i seguenti elementi:

  • acido ascorbico;
  • livello di ferro

Il focus del trattamento è il seguente:

  • normalizzazione dell'emoglobina;
  • normalizzazione dell'ematocrito

I seguenti processi sono ridotti al minimo:

  • soglia del dolore degli arti;
  • piccola quantità di ferro;
  • disturbo circolatorio

Flusso sanguigno efficace. Solitamente trattenuto fino a due volte al giorno. È un aiuto di emergenza. Manifestazione del midollo osseo.

L'eritrocitiferesi viene anche utilizzata per stimolare il midollo osseo. Allo stesso tempo emettono un sacco di globuli rossi. Per questa procedura, utilizzare un dispositivo di filtraggio.

Le indicazioni per l'uso dei citostatici sono:

  • prurito;
  • crescita dei leucociti;
  • crescita piastrinica;
  • milza ingrossata;
  • patologia degli organi interni

Da citostatici includono:

  • droga mielosan;
  • imifos mezzi

Il fosforo viene somministrato internamente. Break in reception per un massimo di cinque giorni. Il miglioramento dura fino a tre anni. In questo caso, la remissione è significativa:

In caso di insufficienza del trattamento, vengono utilizzati cicli ripetuti di terapia. Le conseguenze dell'utilizzo di questi fondi:

È necessario applicare un controllo del dosaggio altrimenti le conseguenze si sviluppano:

  • metaplasia epatica;
  • milza metaplasia

Il dosaggio di Imifos è fino a sei milligrammi. La durata del miglioramento è fino a sei mesi. Le reazioni avverse sono le seguenti:

  • emolisi dell'eritrocito;
  • danno tissutale mieloide

Questo strumento è usato con cautela. Con un numero normale di cellule del sangue, questo strumento non viene utilizzato. Gli anticoagulanti sono mezzi aggiuntivi.

Controllare l'indice protrombotico. Usa significa Fenilin. Applicare mezzi aspirina. Alla fine dell'uso di fondi di aspirina con soluzione salina.

La modalità Ward prevede l'uso di myelobromol. Con una diminuzione del numero di leucociti, l'agente viene applicato a giorni alterni. Per l'anemia autoimmune vengono usati glucocorticosteroidi.

Ad esempio, utilizzare prednisone. In assenza di effetto, viene utilizzata la splenectomia. È mirato alla resezione della milza. Il regime di trattamento è applicabile in presenza di leucemia.

Preparati di ferro sono usati per prevenire l'anemia:

  • emofumo della droga;
  • agente ferroso;
  • significa sorbifer

Utilizzare le gocce dell'emofer. A scopo preventivo, ridurre il dosaggio. Il termine della terapia dura fino a otto settimane. La clinica sta migliorando in un paio di mesi.

Le reazioni avverse sono le seguenti:

  • appetito disturbato;
  • nausea;
  • sentirsi pieno;
  • presa della sedia

Il metodo di somministrazione del ferrum farmaco intramuscolare. Prima del trattamento, condurre test. Prescrivere individualmente il dosaggio Dosaggio significa fino a due flaconcini.

La via di somministrazione è profonda. Il trattamento mira a ridurre la soglia del dolore. La fiala dovrebbe essere senza sedimenti. Sorbifer è prescritto per via orale. Di solito prima dei pasti.

Controlla il contenuto di ferro. La durata della terapia è di oltre due mesi. In caso di malattia grave, la terapia dura fino a sei mesi.

I mezzi totem sono solubili in acqua. Prendi a stomaco vuoto. La durata del trattamento è fino a sei mesi. Controindicazioni all'uso di questo farmaco:

  • anemia emolitica;
  • anemia aplastica

La diatesi può essere una patologia concomitante. Viene usata la terapia con Alpurinol. Controindicazioni:

Utilizzare solo un lungo ciclo di trattamento. Le pause non sono appropriate, non portano a un trattamento efficace. Acqua usata in combinazione con questo strumento.

Grazie all'assunzione di acqua, la diuresi è migliorata. I farmaci antitumorali non sono compatibili con questo rimedio. Se dovessi ricevere questo strumento, riduci il dosaggio dei citostatici.

I mezzi Milurit sono usati con anticoagulanti, ma è possibile un effetto collaterale. Il ferro si accumula nel fegato quando si usano agenti contenenti ferro.

Impariamo tutto sull'eritremia

L'eritremia è considerata una malattia rara. Nonostante sia classificato come maligno, il paziente affetto da eritia può vivere abbastanza a lungo, in base a raccomandazioni mediche.

Per la prima volta, gli scienziati di Vacaque e Osler hanno parlato di questa malattia alla fine del 19 ° secolo. Pertanto, il secondo nome per l'eritremia è la malattia di Wesa-Osler.

Prevalenza della patologia

Cos'è l'eritremia? L'eritremia (policitemia vera) è una malattia del sangue maligna in cui si verifica la riproduzione patologica dei globuli rossi.

Circa 2/3 dei pazienti con aumento di leucociti e piastrine.

La malattia viene diagnosticata raramente (non più di 5 casi ogni 100 milioni di persone all'anno). Fondamentalmente, gli uomini sono soggetti a lui dopo 60 anni.

Secondo l'ICD 10, la malattia di Vaquez è il codice D45 e appartiene al gruppo della leucemia cronica.

classificazione

A seconda del decorso della malattia, la policitemia vera è di due tipi:

  • eritremia acuta (eritroleidemia);
  • eritremia cronica.

Dovresti anche distinguere tra due forme della malattia: vero e falso.

Anna Ponyaeva. Laureato all'Accademia medica di Nizhny Novgorod (2007-2014) e residenza in Diagnostica di laboratorio clinica (2014-2016) Fai una domanda >>

  • La vera policitemia è caratterizzata da un persistente aumento del numero dei globuli rossi.
  • False (relativa) eritmia. Cos'è? La patologia si sviluppa a causa della disidratazione. Il volume della massa di eritrociti non cambia, ma c'è una diminuzione del volume plasmatico. Questa condizione è reversibile.

Per patologia di origine accade:

  • Primaria. Si verifica a causa di uno sviluppo compromesso delle cellule dei mielociti.
  • Secondario. È il risultato di alcune malattie (cardiopatie, idronefrosi, bronchiti gravi, tumori pituitari). Inoltre, l'eritremia del sangue può essere scatenata dal fumo, un forte aumento di altezza, ampie ustioni. In un bambino, l'eritmia secondaria è il risultato della perdita di liquidi da vomito e diarrea.

Cosa succede nel corpo

La vera policitemia inizia a svilupparsi a causa di mutazioni geniche. Il sangue contiene globuli rossi normali e i loro cloni. Le cellule mutanti non sono suscettibili alla regolazione del processo di formazione del sangue. Iniziano a moltiplicarsi in modo incontrollabile, il numero di globuli rossi supera in modo significativo la norma.

A poco a poco, le cellule del sangue sane vengono sostituite da quelle mutate, con il risultato che i normali globuli rossi non rimangono nel sangue.

Guarda un video su questo argomento.

Fasi della malattia

La malattia di Vacaise nel suo sviluppo passa attraverso le seguenti fasi:

  • Elementare. Non dà alcun sintomo, può durare per anni. Un aumento moderato dei globuli rossi e dell'emoglobina è diagnosticato nel sangue del paziente.
  • Eritremicheskaya. Durante questo periodo, il numero di globuli rossi formati da cellule anormali aumenta significativamente. Quindi aumenta il numero di piastrine e di leucociti. La viscosità del sangue aumenta, gli organi traboccano di sangue. Dalle piastrine si formano dei tappi che chiudono il lume dei vasi.
  • Anemici. Nel midollo osseo, le cellule ematopoietiche sono sostituite da tessuto fibroso. Di conseguenza, il numero di piastrine, globuli rossi e globuli bianchi diminuisce al minimo. Il fegato e la milza iniziano a produrre sangue. Questa può essere una reazione compensatoria o il risultato dell'ingresso di cellule patologiche in questi organi, dove iniziano a moltiplicarsi vigorosamente. Il risultato dell'eritemia nella fase anemica è un sanguinamento frequente prolungato che è difficile da fermare. Causano la morte.

motivi

La vera eritremia è stata studiata dai medici per oltre un secolo e mezzo. Ma finora non sono state stabilite le cause esatte della patologia. Si ritiene che la malattia di Vacaise possa derivare da:

  • esposizione prolungata alle radiazioni;
  • contatto con sostanze chimiche dannose (benzene);
  • farmaci per il trattamento del cancro (citostatici).

Predisposizione ereditaria

C'è una teoria della predisposizione ereditaria all'eritremia. Tuttavia, non sono stati stabiliti geni specifici che causano la mutazione cellulare.

Il rischio di malattia è aumentato nei pazienti con malattie genetiche (sindrome di Down, Marfan, Bloom). In queste malattie non si verificano cambiamenti maligni. Ma nei pazienti esiste una suscettibilità delle cellule, incluse le cellule del sangue, a varie mutazioni genetiche.

Pertanto, le cellule sono molto suscettibili agli effetti di fattori avversi.

Gruppi di rischio

L'eritremia può essere secondaria in natura, cioè essere il risultato di altre gravi malattie. A rischio sono i pazienti con le seguenti patologie:

  • vari tumori renali;
  • idronefrosi;
  • tumori pituitari e cerebellari;
  • cancro al fegato;
  • oncologia delle ovaie.
Inoltre, l'eritremia può svilupparsi nei pazienti con rene trapiantato, obesità, ipertensione cronica.

sintomi

La malattia di Vacaise si sviluppa lentamente, per lungo tempo asintomatica. Secondo alcuni segni esterni, è difficile sospettare la patologia, dal momento che i sintomi iniziali della malattia di Vaisez sono spiegati da cambiamenti legati all'età.

Nella fase iniziale del paziente si osservano:

  • mal di testa;
  • vene gonfie nel collo;
  • pelle rossa del viso, collo, sclera, mucose;
  • Sindrome di Cooperman (arrossamento del palato molle con un colore costante del palato duro);
  • prurito che si verifica dopo l'esposizione all'acqua calda;
  • formicolio e dolore a portata di mano.

Lo stadio eritremico della malattia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • aumento della pressione;
  • colore della pelle bordeaux:
  • perdita parziale di sensibilità delle dita delle mani e dei piedi;
  • dolori aggravati alle dita, lobi delle orecchie, punta del naso;
  • gengive sanguinanti;
  • dolore sordo nella parte destra a causa di ingrossamento della milza e del fegato;
  • dolori articolari;
  • sindrome da calzini e guanti, cioè la pelle delle mani e dei piedi differisce in modo significativo nel colore;
  • la comparsa di ulcere gastriche, sanguinamento gastrico.

Grave manifestazione di trombosi vascolare

In una fase successiva, la malattia di Vacaise è caratterizzata da gravi manifestazioni di trombosi vascolare. Il paziente ha respiro corto, debolezza, grave gonfiore. In questa fase si verificano spesso ictus e infarti e si sviluppa un'insufficienza cardiaca.

Se l'eritremia non viene trattata, entra in uno stadio anemico (terminale). Il paziente sviluppa un'anemia grave. Questo si manifesta con debolezza, aumento del battito cardiaco, mancanza di respiro, svenimento.

Le emorragie in diversi organi sono complicanze dell'eritmia.

Il sanguinamento interno è quasi impossibile da fermare, poiché non ci sono cellule normali nel sangue.
.

diagnostica

I seguenti metodi sono usati per diagnosticare l'eritremia vera:

  • Esame del sangue
  • Biochimica del sangue.
  • Puntura di midollo osseo.
  • Ultrasuoni degli organi interni.
  • Ecografia Doppler.

Esame del sangue

In generale, l'analisi del sangue nell'eritrremia ha registrato deviazioni dei seguenti indicatori:

  • aumento del numero di globuli rossi, piastrine, leucociti;
  • alto livello di reticolociti;
  • emoglobina molto alta;
  • aumento dell'indice dei colori;
  • diminuzione in ESR.
Alla fase anemica, tutti gli indicatori cadono, e la VES, al contrario, aumenta.

Biochimica del sangue

L'analisi biochimica del sangue viene condotta per rivelare il contenuto di sostanze come ferro, bilirubina, acido urico, AlAT e AsAT (sostanze che vengono rilasciate dal fegato quando viene distrutta).

Quando l'immagine di biochimica di erythremia è come segue:

  • ferro - ridotto;
  • bilirubina - aumentata;
  • l'acido urico è aumentato;
  • ALAT e ASAT - aumentati.

Puntura di midollo osseo

Questo è il metodo più informativo per diagnosticare la malattia di Vaisez. Un ago viene utilizzato per raccogliere il liquido cerebrospinale, che viene poi inviato per la microscopia. Quando viene rilevata l'eritmia nel midollo osseo:

  • aumento del numero totale di cellule;
  • cellule tumorali;
  • foci fibrosi (sostituzione di cellule normali con tessuto fibroso).

Marcatori di laboratorio

La capacità totale di legame del ferro del siero e il livello di eritropoietina sono studiati. Per questa analisi, viene esaminato il sangue venoso. In un paziente affetto da eritritia, agli stadi iniziali ed eritremosici, l'LSS si alza e, allo stadio terminale, cala bruscamente.

Il livello di eritropoietina è ridotto nella fase iniziale, allo stadio anemico aumenta significativamente.

Con l'aiuto di un'ecografia, gli organi sono sovraffollati di sangue. Viene anche rilevato un cambiamento delle dimensioni della milza e del fegato e la comparsa di focolai fibrosi in essi.

Doppler

Lo studio è una scansione vascolare che utilizza onde ultrasoniche. Nei pazienti con malattia di Vacaque, il flusso sanguigno negli organi (fegato, milza) è notevolmente ridotto.

trattamento

La vera policitemia viene trattata con i seguenti metodi:

  • Terapia farmacologica
  • Rend.
  • Dieta.

Terapia farmacologica

Il trattamento con farmaci viene effettuato allo stadio eritremico per prevenire gravi complicazioni sotto forma di trombosi.

L'obiettivo principale della terapia è sopprimere la moltiplicazione delle cellule anormali e normalizzare l'emoglobina.

I principali gruppi di farmaci:

Anticoagulanti (riducendo la viscosità del sangue)

Metabolismo dell'acido urico

Durata del corso

Il trattamento con farmaci viene effettuato sotto stretto controllo del sangue. Il trattamento di solito dura 4-6 settimane. Dopo di ciò, l'intero periodo di remissione, il paziente deve assumere costantemente anticoagulanti.

La remissione può durare da diversi mesi a diversi anni.

Se si verifica una recidiva, il corso di terapia intensiva viene ripetuto.

salasso

Nei casi in cui il paziente ha solo globuli rossi elevati nel sangue e altri indicatori rimangono normali, è consigliabile ridurre il numero di globuli rossi al fine di normalizzare l'ematocrito. Per questo fai il salasso.

Circa 400 ml di sangue vengono raccolti da una vena. La procedura viene eseguita a giorni alterni fino alla normalizzazione degli indicatori.

Eritrotsitaferez

Un paziente prende 500 ml di sangue da una vena e lo passa attraverso uno speciale apparecchio che rimuove i globuli rossi. Il plasma purificato viene reiniettato nel paziente.

Di conseguenza, il livello di eritrociti e di emoglobina diminuisce, l'ematocrito si normalizza.

Terapia sintomatica

Per migliorare la condizione del paziente in tutte le fasi viene effettuato un trattamento sintomatico. Ha lo scopo di ridurre le manifestazioni negative della malattia. I seguenti farmaci sono prescritti:

  • Riduzione della pressione.
  • Alleviare il prurito (antistaminici).
  • Migliorare il lavoro del cuore.

Trattamento di rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento degli eritremi non si applicano in considerazione della loro inefficacia. L'unico rimedio che può essere usato nella terapia complessa è la tintura di corteccia di salice di capra.

Questa pianta abbassa leggermente l'emoglobina.

dieta

Per i pazienti ha raccomandato una dieta speciale. Suggerisce una diminuzione degli alimenti proteici, poiché la carne contribuisce ad aumentare l'acido urico.

  • carne rossa;
  • acetosa;
  • alcol;
  • prodotti affumicati;
  • formaggio salato;
  • uova di gallina.
  • cereali;
  • latte non fermentato a base di latte fermentato;
  • verdure in umido;
  • fagioli;
  • tè alle erbe.

Trattamento in casi gravi

Nella fase terminale della malattia, il trattamento è palliativo. Tutti i cambiamenti nel corpo sono già irreversibili. Per migliorare le condizioni del paziente, le trasfusioni di sangue sono fatte per aumentare l'emoglobina. È anche possibile la rimozione chirurgica della milza. Epatoprotettori di supporto epatico.

Nessun altro metodo di effetto porterà.

Possibili complicazioni

La malattia di Vaquez-Osler è pericolosa per le sue complicazioni prima dell'inizio della fase terminale:

  • A causa di una maggiore coagulazione del sangue, aumenta il rischio di trombosi. Questo porta a ictus, attacchi di cuore, tromboembolismo.
  • Con il traboccamento prolungato del fegato con il sangue, le sue funzioni si deteriorano. Il risultato è la cirrosi epatica. Con lo stesso principio, il tessuto renale è sostituito da tessuto fibroso. Il paziente sviluppa insufficienza renale cronica, che causa un esito fatale.
  • Le vene varicose sono un'altra complicanza pericolosa. I vasi si consumano, si assottigliano, aumenta il rischio di sanguinamento.

prospettiva

La prognosi per la vita di un paziente con eritemi dipende dallo stadio in cui è stata rilevata la malattia. Con il trattamento tempestivo iniziato e il rispetto di tutte le raccomandazioni mediche, la maggior parte dei pazienti può vivere per più di 20 anni.

L'eritremia è una rara malattia del sangue che si manifesta nell'età adulta.

A differenza di altre malattie della formazione del sangue, è caratterizzato da un decorso non aggressivo. Non è possibile curare completamente la malattia, ma con l'aiuto di un trattamento adeguatamente selezionato è possibile prolungare la vita del paziente per un lungo periodo.

Qual è l'eritremia, che tipo di parametri del sangue ha, è ereditata, quale terapia è l'eritia?

L'eritremia è una malattia tumorale del sistema circolatorio, un tipo di leucemia. Questo disturbo della natura oncologica nella terminologia medica è chiamato malattia di Vaise-Osler e vera policitemia, e nella gente è chiamato eccesso di sangue. La condizione patologica è abbastanza pericolosa, quindi chiunque dovrebbe conoscere i suoi primi segni per consultare prontamente un medico.

Eritrociti, educazione, struttura, funzioni principali e caratteristiche dell'emolisi (distruzione)

Eritrociti - globuli rossi, aventi la forma di un disco concavo con 2 lati. Il loro scopo è quello di garantire un normale processo metabolico, che si ottiene per mezzo di una speciale proteina, l'emoglobina, che dà il colore rosso sangue. Questo elemento è prodotto dal midollo osseo, il cui sito principale è rappresentato dalle ossa pelviche.

La vita dei globuli rossi non supera i 120 giorni, durante i quali svolge una serie di funzioni necessarie per il normale funzionamento del corpo:

  • saturazione di organi interni con ossigeno e rimozione di biossido di carbonio da loro;
  • attivazione dei processi chimici che assicurano le funzioni vitali del corpo;
  • il trasferimento di radicali liberi e sostanze nutritive;
  • garantire l'equilibrio acido-base.

In salute, vivendo nel loro tempo, le cellule del sangue senza problemi svolgono le funzioni loro assegnate dalla natura, ma se si verifica un'insufficienza patologica nel sistema circolatorio, i globuli rossi cambiano dimensione, forma e comportamento. Modifiche e la durata della loro vita - gli elementi del sangue sotto l'influenza di alcuni fattori negativi stanno cominciando a rompere giù duro subito dopo nucleazione, o, al contrario, perdono la loro naturale capacità di auto-distruzione e incontrollata, caduta dura.

Cos'è l'eritremia, come si sviluppa e scorre?

Una delle malattie del sangue che conduce a fallimenti nel processo di attività vitale di erythrocytes, eritreo.

Questa malattia ha una natura tumorale clonale ed è caratterizzata da una serie di caratteristiche patologiche dello sviluppo:

  • in una delle cellule esplosive del tessuto ematopoietico, che ha ricevuto il compito di ulteriore sviluppo dal tipo di eritrocita, una mutazione genetica inizia sotto l'influenza di alcuni fattori negativi;
  • come risultato di trasformazioni patologiche futuri eritrociti essendo nella sua infanzia, inizia vigorosamente a dividersi, formando numerosi cloni con gli stessi disturbi anomali della struttura e la mancanza di capacità di funzionare normalmente;
  • la crescita incontrollata di cellule sottoposte a mutazione genica porta allo spostamento di globuli sani e alla comparsa di globuli rossi eccessivi nel sangue.

Vale la pena sapere! Questa oncologia del sistema circolatorio, che viene erroneamente chiamata nella vita di tutti i giorni come cancro del sangue, è una rara forma di leucemia cronica. Molto spesso, tale leucemia viene diagnosticata in uomini di età piuttosto matura, dopo 50 anni. Ma, secondo le statistiche tratte dalla pratica clinica, i casi di Eritremia si riscontrano anche tra i giovani.

Classificazione Eritremia

Al fine di selezionare adeguate misure terapeutiche per questo tipo di danno oncologico del sangue, lo specialista dovrebbe conoscere la sua natura, la patogenesi e la forma del corso. Questi indicatori si riflettono nei criteri di classificazione della malattia. Prima di tutto, quando si sceglie una tattica medica, è necessario considerare il tipo di corso della malattia. Può essere acuto o cronico, ma questa divisione è condizionale, poiché prende in considerazione solo la durata della progressione della malattia. L'eritremia forma acuta per diventare cronica, come succede con altre malattie, non può mai.

A seconda del meccanismo di nucleazione, distinguono un tipo primario che è sorto indipendentemente e un tipo secondario che si sviluppa sullo sfondo di altre patologie.

Secondo le peculiarità della progressione della malattia, l'eritremia è divisa in 2 tipi:

  1. Vero eritremia - questa forma della malattia è caratterizzata dalla presenza nel flusso sanguigno di un gran numero di globuli rossi - iniziano a superare significativamente la norma. In alcuni casi si osserva un aumento delle piastrine o dei leucociti.
  2. False andate all'eritremia relativa. Con questo tipo di malattia, come tale, non vi è alcun aumento dei globuli rossi, delle piastrine o dei leucociti. L'aumento del loro numero è la normale visibilità provocata da una diminuzione del volume plasmatico.

Che cosa causa l'eritremia?

Che cosa fa scattare esattamente l'inizio di una mutazione nel blasti del tessuto emopoietico, con una precisione nessuno può rispondere, tuttavia, è noto per una serie di fattori che hanno un impatto negativo sul corpo umano, aumentando così i rischi di eritremii.

I seguenti fattori svolgono il ruolo più importante nell'accelerazione dello sviluppo dell'eritmia:

  1. Predisposizione genetica. La tendenza alle mutazioni geniche è stata osservata in persone con una storia di sindrome di Down, Bloom, Kleinfelter e Marfan. Queste malattie ereditarie, le cui cause sono ancora sconosciute, sono caratterizzate dall'insorgenza di cambiamenti cromosomici che possono portare all'insorgenza del processo di malignità nel sangue.
  2. Influenza della radiazione. I raggi alfa e gamma utilizzati nella radioterapia del cancro, oltre ad essere in eccesso nelle aree vicine alle centrali nucleari, sono assorbiti dalle cellule del nostro corpo e provocano un cambiamento nel DNA.
  3. Esposizione prolungata a sostanze tossiche. Le tossine e i prodotti chimici, se accumulati nelle strutture cellulari, contribuiscono anche all'emergere di mutazioni genetiche. sostanze particolarmente pericolose, il cui ruolo nella eritremii origine dimostrato sono benzene, alcuni citostatici (ciclofosfamide) e antibiotici (cloramfenicolo).

I maggiori rischi di sviluppare l'eritia si osservano in pazienti con lesioni oncologiche a cui sono prescritti cicli simultanei di radioterapia e chemioterapia.

I sintomi che accompagnano l'eritremia

Le persone con eritemi non hanno segni specifici per molto tempo. Le manifestazioni che accompagnano la malattia prima della sua transizione verso il terminale, fase incurabile sono così straordinarie e confuse che una persona non presta loro attenzione.

Eppure, è necessario tenere a mente un certo numero di segni che indicano indirettamente lo sviluppo di eritia:

  • la comparsa di frequenti vertigini, acuti dolori alla testa e dietro lo sterno;
  • persistente, nonostante l'uso di agenti istaminici, prurito;
  • comparsa imprevista di eritrocianosi (punti rossi sulle gambe e sulle cosce);
  • debolezza generale, aumento della pressione, tenerezza delle ossa, pesantezza nell'ipocondrio sinistro.

Ma questi segni di solito non sono prestati attenzione, quindi, l'eritreo viene scoperto per caso - durante i test diagnostici per un'altra malattia, o durante una visita medica preventiva.

Fasi di sviluppo di eritremia

La stadiazione di questa patologia del sangue è un criterio obbligatorio di classificazione quando si prescrive un corso terapeutico per un paziente. Nel determinare lo stadio di sviluppo dell'eritmia, viene preso in considerazione il coinvolgimento della milza nel processo di neoplasia dei globuli rossi.

Nella pratica clinica, ci sono 3 fasi del processo patologico:

  1. Elementare. La malattia è nella sua infanzia, quindi i segni negativi sono completamente assenti. L'emoglobina è entro il limite superiore del normale, il numero di eritrociti è leggermente aumentato, la milza è normale e non può essere percepita con la palpazione. La durata di questa fase di eritremia può essere superiore a cinque anni.
  2. Fase dettagliata È caratterizzato dall'apparizione dei primi segni non specifici, una milza ingrossata e iperplasia del midollo osseo. A causa di un significativo aumento dei globuli rossi nei vasi, il flusso viene rallentato e la viscosità del sangue porta a complicanze trombotiche. La durata della fase espansa può essere di 15 anni o più.
  3. Terminal, fase finale. In questa fase, il corso calmo di eritremia finisce e il processo di malignità diventa molto aggressivo. Nell'uomo, la pancitopenia si sviluppa (nel sangue periferico, il numero di piastrine normalmente funzionanti, i leucociti e gli eritrociti diminuiscono bruscamente) o l'anemia grave provocata dalla mancanza di emoglobina.

Test diagnostici di laboratorio e strumentali per sospetta eritmia

Il fatto che una persona sviluppi un'eritmia può essere evidenziato da un esame del sangue durante un esame di routine o quando viene rilevata un'altra malattia. La ragione per sospettare il cancro di questo tipo di tessuto ematopoietico è l'emoglobina significativamente elevata (nelle donne, un indicatore allarmante è il suo aumento a 160 g / l, e negli uomini 150 g / l), quindi i medici non raccomandano alle persone sopra i 40 anni di ignorare gli esami medici di routine.

Se il medico sospetta lo sviluppo di una malattia pericolosa, il paziente viene indirizzato a un ematologo. La diagnosi e il trattamento delle malattie del sangue sono effettuati da un medico di questa qualifica.

L'elenco degli studi diagnostici necessari include:

  • ri-analisi del sangue confermando o rifiutando la diagnosi presuntiva;
  • ecografia, che consente di escludere l'eritrocitosi e determinare il grado di ingrossamento della milza;
  • puntura di midollo osseo che conferma la natura oncologica della malattia.

Caratteristiche del trattamento farmacologico dell'eritmia e metodi di trattamento aggiuntivi L'eritremia è caratterizzata da un ispessimento pronunciato del sangue e da una perdita di fluidità, pertanto il trattamento della malattia è principalmente volto all'eliminazione di questo problema.

Al fine di sopprimere la funzione ematopoietica o causare la scomposizione dei globuli rossi, al paziente possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  • Cytostatics Hydroxyurea, Myelobromol, Mielosan, sopprime la divisione incontrollata di gabbie mutate.
  • Iniezioni di eparina, Curantil e Aspirina per fluidificare il sangue e migliorarne la fluidità.

Per ridurre la quantità di emoglobina, il sanguinamento viene eseguito sui pazienti (200-400 ml di sangue vengono raccolti ogni giorno dalla vena ulnare). Inoltre, viene eseguita la terapia sintomatica, che consente di normalizzare la pressione ed eliminare il prurito cutaneo. Bene aiuta a limitare il processo di formazione del sangue e dieta, che non include alimenti contenenti ferro. Inoltre, i pazienti con eritemi non sono raccomandati a mangiare carne. La diluizione del sangue si ottiene aumentando il regime di consumo e l'inclusione nel menu di alcuni prodotti proteici che inibiscono la produzione di globuli rossi.

Possibili complicazioni e conseguenze delle malattie del sangue

L'eritremia è una malattia del sangue abbastanza pericolosa che minaccia la salute e la vita del paziente. La complicazione più grave della malattia è la comparsa nel corpo umano di una tendenza alla trombosi. I coaguli di sangue che si accumulano sulle pareti dei vasi e una quantità eccessiva di emoglobina provocano lo sviluppo di malattie pericolose nel paziente:

  • ictus o infarto;
  • urolitiasi;
  • milza e fegato ingrossati;
  • ulcere del tratto gastrointestinale.

Una serie di complicanze dell'eritremia può essere associata a un sanguinamento severo dei tessuti. Porta allo sviluppo di un'estesa emorragia interna e grave anemia. Esiste una reale possibilità di convertire l'eritmia in leucemia cronica e acuta e in altre forme di sangue oncopatologico.

Erythremia Life Forecast

Le statistiche che indicano la durata della vita nell'eritremia sono ambigue.

Un numero elevato di fattori influisce su una previsione di vita:

  • tipo di malattia;
  • stadio di sviluppo alla diagnosi;
  • resistenza delle cellule del sangue alla terapia;
  • la presenza e il grado di sviluppo delle complicanze trombolitiche.

Con la diagnosi precoce della malattia e il suo trattamento adeguato, la prognosi dell'eritmia è abbastanza favorevole. I pazienti vivono più di 15 anni con un'adeguata qualità della vita. se la malattia viene rilevata tardi, le possibilità di guarigione diminuiscono drasticamente - anche con una terapia appropriata, la persona muore entro 1,5 anni dalla diagnosi.

Video informativo

Autore: Ivanov Alexander Andreevich, medico di famiglia (terapeuta), revisore medico.

Quanto è stato utile l'articolo per te?

Se trovi un errore, basta evidenziarlo e premere Maiusc + Invio o fare clic qui. Grazie mille!

Grazie per il tuo messaggio. Sistemeremo presto l'errore

erythremia

L'eritremia è una patologia maligna del sangue, accompagnata da un'intensa mieloproliferazione, che porta alla comparsa nel flusso sanguigno di un gran numero di globuli rossi, così come di altre cellule. L'eritremia è anche chiamata policitemia vera. In altre parole, è una leucemia cronica.

Le cellule del sangue che si formano in eccesso hanno una forma, una struttura normale. A causa del fatto che il loro numero aumenta, la viscosità aumenta, il flusso sanguigno rallenta in modo significativo e i coaguli di sangue iniziano a svilupparsi. Tutto ciò causa problemi di afflusso di sangue, con conseguente ipossia, che aumenta col tempo. La prima volta sulla malattia alla fine del diciannovesimo secolo, Vaquez parlò, e già nei primi cinque anni del XX secolo Osler parlò del meccanismo dell'apparizione di questa patologia del sangue. Ha anche definito l'eritremia come nosologia separata.

Cause di eritremia

Nonostante sia noto circa un secolo e mezzo sull'eritremia, è ancora poco conosciuto, le ragioni affidabili per il suo aspetto sono sconosciute.

Erythremia ICD (International Classification of Diseases) - D45. Alcuni ricercatori hanno concluso durante il monitoraggio epidemiologico che l'eritremia è associata a processi di trasformazione nelle cellule staminali. Hanno osservato una mutazione tirosin-chinasi (JAK2), in cui la fenilalanina ha sostituito la valina nella posizione seicentosettantaduesima. Tale anomalia è un satellite di molte malattie del sangue, ma si verifica soprattutto nell'eritmia.

Si ritiene che vi sia una predisposizione familiare alla malattia. Quindi, se l'eritremia ferisce i parenti stretti, la possibilità di ottenere questa malattia in futuro aumenta. Ci sono alcuni modelli di occorrenza di questa patologia. L'eritremia è prevalentemente colpita da persone di età compresa tra i sessanta e gli ottanta anni, ma ci sono ancora casi isolati in cui si sviluppa nei bambini e nei giovani. Nei pazienti giovani, l'eritremia è molto difficile. Gli uomini hanno una volta e mezzo più probabilità di soffrire di malattie, ma tra i rari casi di morbilità tra i giovani prevale il genere femminile.

Tra tutte le patologie del sangue, accompagnata dalla mieloproliferazione, l'eritremia è la malattia cronica più comune. Delle centomila persone, ventinove persone soffrono di vera policitemia.

Sintomi di eritremia

La malattia di Erythremia si manifesta lentamente, per qualche tempo una persona non sospetta nemmeno che sia malato. Nel corso del tempo, la malattia si fa sentire, nella clinica dominata dal fenomeno della pletora, nonché dalle relative complicanze. Quindi, sulla pelle, e specialmente sul collo, le grandi vene gonfie diventano chiaramente visibili. In caso di policitemia, la pelle ha un colore ciliegia, tale colorazione brillante è particolarmente pronunciata nelle aree aperte (viso, mani). Labbra e lingua assumono una tonalità rosso-blu, iperemica e congiuntiva (occhi pieni di sangue).

Un'altra caratteristica caratteristica dell'eritmia è un sintomo di Kuperman, in cui il palato molle differisce di colore, mentre il duro rimane lo stesso. Questi colori della pelle e delle mucose sono dovuti al fatto che i piccoli vasi che si trovano sulla superficie, traboccano di sangue, il suo movimento diventa lento. Per questo motivo, quasi tutta l'emoglobina va in forma ridotta.

Il secondo sintomo importante è il prurito. È quasi la metà delle persone che soffrono di eritemi. Questo prurito diventa particolarmente intenso dopo il bagno in acqua calda e calda. La ragione di questo è il rilascio di serotonina, prostaglandine e istamina. Spesso si verifica eritromelalgia. Sarà caratterizzato da una fortissima sensazione di bruciore doloroso sulla punta delle dita. Un tipo di dolore è accompagnato da arrossamento e formazione di macchie cianotiche. La causa della combustione è un gran numero di piastrine, a causa della quale si formano microtrebre.

La vera eritremia è spesso accompagnata da un aumento delle dimensioni della milza. L'ingrandimento di questo corpo può essere in qualsiasi grado. Può soffrire e fegato. L'epatomegalia in questo caso sarà causata dall'aumento dell'afflusso di sangue, dalla diretta partecipazione del fegato ai processi di mieloproliferazione.

In alcuni casi di eritia, la comparsa di ulcere del duodeno, lo stomaco. L'ulcera duodenale in questi pazienti è più comune. Ciò è dovuto al fatto che i coaguli di sangue nei vasi mucosi comportano un deterioramento del trofismo, che riduce la capacità del corpo di inibire la crescita di Helicobacter pylori.

Un altro sintomo pericoloso è lo sviluppo di coaguli di sangue nei vasi. In precedenza, i coaguli di sangue sono diventati la principale causa di morte nell'eritmia. I coaguli di sangue si formano in pazienti con questa malattia a causa della viscosità eccessivamente elevata, i cambiamenti nella parete vascolare. Ciò causa un difetto nella circolazione sanguigna nelle vene del cervello, nelle gambe e nei vasi della milza, così come nei vasi coronarici. Nonostante l'elevata capacità del corpo di trombosi, l'eritemi può essere accompagnata da sanguinamento. Abbastanza spesso sanguinando dalle vene esofagee, le gengive.

L'eritremia può anche essere accompagnata da dolore articolare artritico. La ragione di questo è un aumento dei livelli di acido urico. Secondo i risultati del monitoraggio, questo sintomo è notato da ogni quinta persona con eritemi. La vera policitemia è spesso accompagnata da obliterazione dell'endarterite, quindi i pazienti lamentano dolore alle gambe. Il dolore causerà la suddetta eritromelalgia. L'iperplasia KM indica dolore con pressione o picchiettamento delle ossa piatte.

Sintomi soggettivi a cui il paziente affetto da eritmia può indicare: affaticamento, rumore, tinnito, vista frontale, mal di testa, visione inadeguata, capogiri, mancanza di respiro. A causa della viscosità della pressione sanguigna nei pazienti stabilmente aumentati. Con un lungo decorso della malattia, può verificarsi cardiosclerosi, insufficienza cardiaca.

L'eritremia passa 3 fasi. Con eritrocitosi iniziale moderata, in CMC - panmielosi. Complicazioni vascolari, organo ancora. Milza leggermente ingrossata. Questa fase può durare cinque o più anni. Nella fase proliferativa del pletor e l'epatosplenomegalia sono pronunciate a causa della metaplasia mieloide. I pazienti cominciano a esaurirsi. Nel sangue, l'immagine è diversa. Può essere esclusivamente eritrocitosi o trombocitosi con eritrocitosi o panemielosi. Anche la variante neutrofilia e lo spostamento a sinistra non possono essere esclusi. Nel siero, l'acido urico è aumentato significativamente. L'eritremia nella fase di svuotamento (terzo stadio) è caratterizzata da un grande fegato, milza, in cui si trova la mielodisplasia. La pancitopenia cresce nel sangue e la mielofibrosi nella CMC.

L'eritremia è accompagnata da una diminuzione del peso, un sintomo di "calza e guanti" (le gambe e le mani cambiano in modo particolare il colore). L'eritremia è anche accompagnata da ipertensione, una maggiore tendenza alla bronchite e malattie respiratorie. Durante la trepanobiopsia, viene diagnosticato un processo iperplastico (di natura produttiva).

Esame del sangue Erythremia

I dati di laboratorio per l'eritremia sono molto diversi da quelli di una persona sana. Quindi, l'indicatore del numero di eritrociti è significativamente aumentato. Anche l'emoglobina del sangue cresce, può arrivare a 180-220 grammi per litro. Indicatore di colore per questa malattia, di norma, sotto l'unità, ed è 0,7 - 0,8. Il volume totale di sangue circolante nel corpo è molto più del normale (una volta e mezza - due volte e mezza). Ciò è dovuto all'aumento del numero di globuli rossi. Anche l'ematocrito (il rapporto tra elementi del sangue e plasma) sta rapidamente cambiando a causa dell'aumento dei globuli rossi. Può raggiungere il sessantacinque percento o più. Il fatto che la rigenerazione degli eritrociti durante l'eritremia procede in modo accelerato è indicata dall'elevato numero di cellule reticolocitarie. La loro percentuale può raggiungere il quindici-venti percento. Erythroblasts (singolo) può esser trovato in uno striscio, la policromiya di erythrocytes è trovata nel sangue.

Anche il numero di leucociti aumenta di solito da due a due volte. In alcuni casi, la leucocitosi può essere anche più pronunciata. L'aumento è promosso da un forte aumento dei neutrofili, che raggiungono il 70-80%, e talvolta anche più. Qualche volta c'è uno spostamento di carattere mielocitico, più spesso - una pugnalata. Anche la frazione eosinofila cresce, a volte con i basofili. Il numero di piastrine può crescere fino a 400-600 * 10 9 l. A volte le piastrine possono raggiungere livelli elevati. Aumentato seriamente la viscosità del sangue. La velocità di eritrosedimentazione non supera i due millimetri all'ora. Anche la quantità di acido urico aumenta, a volte rapidamente.

Dovresti sapere che per la diagnosi di un esame del sangue da solo non sarà sufficiente. La diagnosi di "eritremia" è fatta sulla base della clinica (disturbi), alta emoglobina, un gran numero di globuli rossi. Insieme ad un esame del sangue per l'eritmia, effettuano anche un esame del midollo osseo. È possibile trovare in esso la proliferazione di elementi KM, nella maggior parte dei casi ciò è dovuto alle cellule progenitrici degli eritrociti. Allo stesso tempo, la capacità di maturare nelle cellule del midollo osseo è mantenuta allo stesso livello. Questa malattia deve essere differenziata con varie eritrocitosi secondarie, che appaiono a causa dell'irritazione reattiva dell'eritropoiesi.

L'eritremia si presenta sotto forma di un lungo processo cronico. Il pericolo per la vita è ridotto ad un alto rischio di sanguinamento e la formazione di coaguli di sangue.

Trattamento di eritremia

All'inizio dello sviluppo della malattia dell'eritremia, vengono mostrate le misure volte al rafforzamento generale: la modalità normale, sia di lavoro che di riposo, passeggiate, riducendo al minimo l'esposizione al sole e le attività di fisioterapia. Dieta per l'eritremia - latticello. Le proteine ​​animali dovrebbero essere limitate, ma non escluse. Non è possibile utilizzare quei prodotti che contengono molto acido ascorbico, ferro.

L'obiettivo principale della terapia con eritremia è di normalizzare l'emoglobina (fino a centoquarantaquattrocentocinquanta) e l'ematocrito al quarantacinque al quarantasei percento. È anche necessario ridurre al minimo le complicanze causate da trasformazioni nel sangue periferico nell'eritmia: dolore agli arti, carenza di ferro, problemi di circolazione del sangue nel cervello e organi.

Per normalizzare l'ematocrito con l'emoglobina, si usa ancora il sanguinamento. Il volume di salasso nell'eritmia è di cinquecento millilitri alla volta. Il salasso viene effettuato ogni due giorni o ogni quattro o cinque giorni fino a quando gli indicatori sopra indicati non vengono normalizzati. Questo metodo è ammissibile nell'ambito di misure urgenti, poiché stimola il midollo osseo, in particolare la funzione della trombopoiesi. Con lo stesso scopo può essere usato ed eritrocitiferesi. Con questa manipolazione, solo la massa di eritrociti viene rimossa dal flusso sanguigno, restituendo il plasma. Spesso, questo viene fatto anche a giorni alterni, utilizzando uno speciale dispositivo di filtrazione.

Se l'eritremia è accompagnata da intenso prurito, crescita della frazione dei leucociti, così come piastrine, una grande milza, malattie degli organi interni (GU o duodeno, malattia coronarica, problemi nella circolazione cerebrale), complicazioni dai vasi (trombosi arteriosa, vene), quindi vengono utilizzati citostatici. Questi farmaci sono usati per sopprimere la moltiplicazione di diverse cellule. Questi includono Imifos, Mielosan, così come il fosforo radioattivo (P32).

Il fosforo è considerato il più efficace, poiché si accumula in dosi elevate nelle ossa, inibendo così la funzione del midollo osseo, che colpisce l'eritropoiesi. P32 viene somministrato per via orale tre o quattro volte 2 mC. L'intervallo tra l'assunzione di due dosi - da cinque giorni a una settimana. È richiesto un corso da sei a otto mC. Se il trattamento ha successo, il paziente sarà in remissione per due o tre anni. Questa remissione è sia clinica che ematologica. Se l'effetto è insufficiente, il corso viene ripetuto dopo alcuni mesi (di solito tre o quattro). La sindrome citopenica può comparire dall'assunzione di questi farmaci, che potrebbe svilupparsi in osteomielofibrosi, leucemia mieloide cronica. Al fine di evitare tali risultati spiacevoli, così come la metaplasia del fegato e della milza, è necessario tenere sotto controllo la dose totale del farmaco. Il medico deve assicurarsi che il paziente non impieghi più di trenta mC.

Imiphos nell'eritromia pronunciato inibisce la riproduzione dei globuli rossi. Il corso richiede cinquecento o seicento milligrammi di Imifos. Gli viene somministrato cinquanta milligrammi in un giorno. La durata della remissione è da sei mesi a un anno e mezzo. Va ricordato che questo strumento ha un effetto dannoso sul tessuto mieloide (contiene mielotossine) e questo causa l'emolisi dei globuli rossi. Questo è il motivo per cui questo farmaco per l'eritmia dovrebbe essere usato con particolare cautela, se le frazioni della milza e delle piastrine non sono coinvolte nel processo, i leucociti differiscono poco dalla norma.

Mielosan non è il farmaco di scelta per l'eritmia, ma occasionalmente è prescritto. Questo farmaco non viene utilizzato se leucociti, piastrine secondo i risultati dello studio rientrano nel range normale o si abbassano. Come agenti aggiuntivi, vengono usati farmaci anticoagulanti (in presenza di trombosi). Tale trattamento viene effettuato esclusivamente sotto lo stretto controllo dell'indice protrombinico (deve essere almeno il sessanta percento).

Da anticoagulanti di esposizione indiretta a pazienti con eritremia somministrare fenilina. È preso ogni giorno per trecento milligrammi. Vengono utilizzati anche disaggregati piastrinici (l'acido acetico è cinquecento milligrammi al giorno). Dopo aver assunto l'Aspirina, la soluzione salina viene iniettata in una vena. Tale sequenza è necessaria per eliminare il pletor.

Se l'eritremia è trattata in un reparto, è consigliabile usare il mielobromolo. Duecentocinquanta milligrammi vengono prescritti ogni giorno. Quando i leucociti iniziano a cadere, il farmaco viene somministrato in un giorno. Completamente cancellare quando i leucociti diminuiscono a 5 * 10 2 l. La clorofutina è prescritta da otto a dieci milligrammi per via orale. La durata del trattamento con questo rimedio per l'eritia è di circa sei settimane. Dopo un po 'di tempo, il trattamento con Chlorbutin viene ripetuto. Prima dell'inizio della remissione, i pazienti devono assumere la ciclofosfamide giornalmente a cento milligrammi.

Se l'anemia emolitica della genesi autoimmune inizia nell'eritremia, vengono utilizzati i glucocorticosteroidi. La preferenza è data a Prednisolone. Gli vengono prescritti dai trenta ai sessanta milligrammi al giorno. Se tale trattamento non ha prodotto risultati speciali, è raccomandata la splenectomia (manipolazione chirurgica per rimuovere la milza). Se l'eritremia è passata nella leucemia acuta, viene trattata secondo il regime terapeutico appropriato.

Poiché quasi tutto il ferro è legato all'emoglobina, altri organi non lo ricevono. In modo che il paziente non abbia una carenza di questo elemento, con l'eritremia, i preparati di ferro sono introdotti nello schema. Questi includono Hemofer, Ferrum Lek, Sorbifer, Totem.

Hemofer - queste sono le gocce che prescrivono cinquantacinque gocce (due millilitri) due volte al giorno. Quando il livello di ferro è tornato alla normalità, per evitare che la dose si riduca della metà. La durata minima del trattamento per l'eritremia con questo agente è di otto settimane. Il miglioramento dell'immagine sarà visibile due o tre mesi dopo l'inizio della terapia con Hemofer. Il rimedio può talvolta avere un effetto sul tratto digestivo, causare scarso appetito, nausea con vomito, sensazione di sovraffollamento, epigastrio, stitichezza o, al contrario, diarrea.

Ferrum Lek può essere iniettato in un muscolo, per via endovenosa è impossibile. Prima di iniziare il trattamento, devi somministrare una dose di prova di questo farmaco (metà o un quarto della fiala). Se per un quarto d'ora non sono stati identificati effetti indesiderati, viene somministrata la quantità residua del farmaco. La dose del farmaco è prescritta individualmente, dati gli indicatori di carenza di ferro. La dose abituale per l'eritremia è una o due fiale del farmaco al giorno (da cento a duecento milligrammi). Il contenuto delle due fiale viene somministrato solo se l'emoglobina è troppo alta. Ferrum Lek deve essere iniettato in profondità nelle natiche sinistra e destra alternativamente. Per ridurre il dolore con l'introduzione, il farmaco viene punzonato nel quadrante esterno con un ago, la cui lunghezza è di almeno cinque centimetri. Dopo che la pelle è stata trattata con un disinfettante, deve essere spostata di un paio di centimetri prima di inserire l'ago. Questo è necessario per evitare il riflusso di Ferrum Leka, che può portare a macchie sulla pelle. Subito dopo l'iniezione, la pelle viene rilasciata e il sito di iniezione viene premuto con le dita e il cotone, tenendolo per almeno un minuto. L'attenzione deve essere prestata all'ampolla prima dell'iniezione: il farmaco deve apparire omogeneo, senza sedimenti. Dovrebbe essere inserito direttamente dopo aver aperto la fiala.

Sorbifer è assunto per via orale. Bere una compressa due volte al giorno prima di colazione e cena per trenta minuti. Se il farmaco ha causato effetti collaterali (cattivo gusto in bocca, nausea), è necessario andare su una singola dose (una compressa). La terapia con Sorbifer in eritemi viene effettuata sotto il controllo del ferro nel canale. Dopo aver riportato il livello di ferro alla normalità, il trattamento deve essere continuato per altri due mesi. Se il caso è grave, la durata del trattamento può essere aumentata da quattro a sei mesi.

Una fiala del Totem della droga viene aggiunta all'acqua o ad una bevanda che non contiene etanolo. Bevi meglio a stomaco vuoto. Assegna da cento a duecento milligrammi al giorno. La durata della terapia con eritremia va dai tre ai sei mesi. Il totem non deve essere assunto se l'eritremia è accompagnata da YABZH o YADPK, forma emolitica di anemia, anemia aplastica e sideroachrestic, emosiderosi, emocromatosi.

L'eritremia può essere accompagnata dalla diatesi dell'urata. È causato dalla rapida distruzione dei globuli rossi, accompagnata dall'entrata nel sangue di vari prodotti metabolici. È possibile riportare gli urati alla normalità nell'eritmia con un farmaco come l'Allopurinolo (Milurit). Dose giornaliera significa variabile, a seconda della gravità del flusso, della quantità di acido urico nel corpo. Tipicamente, la quantità del farmaco varia da cento milligrammi a un grammo. Un grammo è la dose massima prescritta in casi eccezionali. Spesso, duecento - duecento milligrammi con una diagnosi di "eritremia" è abbastanza. È importante sapere che Milurit (o Allopurinolo) non deve essere assunto se l'eritremia è accompagnata da insufficienza renale o allergia a qualsiasi parte di questo farmaco. Il trattamento dovrebbe essere lungo, gli intervalli tra l'assunzione dei rimedi per più di due giorni sono inaccettabili. Nel trattare l'eritemia con questo rimedio, si dovrebbe bere molta acqua per assicurare una diuresi di almeno due litri al giorno. Questo farmaco non è raccomandato per l'uso durante la terapia antitumorale, poiché l'allopurinolo rende questi farmaci più tossici. Se è impossibile evitare la somministrazione simultanea, la dose di farmaci citostatici si dimezza. Quando si utilizza Milurita, l'effetto degli anticoagulanti indiretti è migliorato (compresi gli effetti indesiderati). Inoltre, questo farmaco non ha bisogno di bere allo stesso tempo degli integratori di ferro, in quanto ciò potrebbe contribuire all'accumulo dell'elemento nel fegato.