Emarthromia o angiomiolipoma del rene destro: sintomi e segni, metodi di rimozione della crescita benigna

Se tutti gli organi e i sistemi funzionano normalmente, allora il corpo è sano. Ma ci sono molte malattie che disturbano il normale modo di vivere. Tra le patologie che si sviluppano nei reni e influenzano la loro funzionalità, c'è un angiomiolipoma (emartoma) del rene destro.

Questa è una formazione benigna costituita da tessuto vascolare, adiposo e muscolare, l'epitelio dei reni. Gli angiomiolipomi sono indicati come mesenchimali, cioè quelli che colpiscono i tessuti molli. Diagnosticare la patologia nelle persone di mezza età o anziane. Le donne soffrono di angiomyolipomas più spesso che uomini 4 volte.

Informazioni generali sulla malattia

Tipi di tumori, come angiomiolipomi, colpiscono i reni. I tessuti grassi dell'organo sono coinvolti in misura maggiore nel processo patologico.

Ci sono 2 forme di formazioni:

  • primario (sporadico);
  • geneticamente determinato.

Se l'angiomiolipoma è insorto solo nel rene destro, è definito come unilaterale. Ci sono angiomiolipomi tipici e atipici. Per la forma tipica della patologia è caratterizzata dalla predominanza del tessuto adiposo e muscolare. L'angiomiolipoma atipico è caratterizzato dall'assenza di tessuto adiposo. La forma atipica è più difficile da trattare, dal momento che il tessuto adiposo è più facile da rimuovere senza complicazioni. Inoltre, la diagnosi di questa forma di malattia è difficile a causa della possibilità di confondere un tumore benigno con uno maligno.

Di solito il processo patologico si sviluppa nella corticale e nel midollo del rene destro. La neoplasia è una capsula recintata dai tessuti intatti. Ma se si creano le condizioni favorevoli (ad esempio, il trattamento improprio delle malattie opportunistiche), il tumore cresce nei prossimi linfonodi, grassi perirenale, vasi sanguigni. In alcuni casi, le navi danneggiate si rompono, causando emorragie. Possono torcere, formare spirali vascolari.

Le violazioni dell'integrità dei vasi sanguigni causano gravi emorragie, che possono essere molto pericolose per la salute umana. Il sangue entra nella cavità addominale, si diffonde attraverso di esso e può causare la morte del paziente.

Scopri i sintomi della malattia di Itsenko-Cushing e il trattamento dell'insufficienza surrenale.

Fosfori amorfi nelle urine di un bambino: cosa significa e quali malattie indica? Leggi la risposta in questo articolo.

Cause probabili

La particolarità di questa patologia è che in isolamento è molto raro. Più spesso le sue cause si trovano nelle mutazioni ereditarie. Nella maggior parte dei casi, gli angiomiolipomi sono accompagnati da una rara malattia causata geneticamente - la sclerosi tubercolare, in cui tumori multipli si verificano in diversi organi. Come una malattia indipendente del rene destro, l'angiomiolipoma si verifica solo nel 20% dei casi. Per la maggior parte, le donne nel periodo della menopausa e di fronte a lei sono esposte ad essa.

Tale neoplasma è considerato ormone-dipendente e spesso si verifica durante la gravidanza. Un fattore favorevole nel suo sviluppo è un aumento della quantità di progesterone ed estrogeni.

I processi patologici nei reni possono essere il meccanismo di innesco per la formazione di angiomiolipomi. Questo può essere insufficienza renale, altre formazioni tumorali (angiofibroma, policistico e altro).

Quadro clinico

All'inizio del suo sviluppo, un angiomiolipoma del rene destro potrebbe non manifestarsi attivamente, la diagnosi è difficile. La formazione di 4-5 cm di diametro può esistere a lungo nel rene, non influenzare il tessuto circostante.

Durante questo periodo, i pazienti sono osservati:

  • dolore nella parte bassa della schiena;
  • urina sanguinante;
  • perdite di carico;
  • vertigini;
  • pallore della pelle.

Possibili complicazioni

Data la tendenza alla rapida crescita dei tumori, aumenta il rischio di complicazioni:

  • rottura del rene;
  • sanguinamento;
  • ampie metastasi dovute alla germinazione del tumore nei linfonodi più vicini;
  • disfunzione epatica.

diagnostica

Solo a condizione di una diagnosi precoce possiamo garantire una cura completa. Per determinare l'uso di neoplasie:

Opzioni di trattamento efficaci

La tattica del trattamento dipenderà dai risultati dei test e dalle dinamiche di crescita della neoplasia. Se l'angiomiolipoma non mostra una tendenza ad aumentare, quindi aderire alle tattiche di osservazione. È necessario sottoporsi a un'ecografia dei reni e una risonanza magnetica per monitorare il tumore. Se il diametro della formazione non supera i 2-4 cm, il trattamento non viene effettuato. Con la crescita dell'angiomiolipoma 0,5-1 cm all'anno, a un certo punto potrebbe essere necessario un intervento medico.

Scopri le cause dello sviluppo della nefrite cronica dei reni e le opzioni di trattamento per la malattia.

Informazioni sulle probabili cause dell'urina arancione e sul trattamento delle malattie associate sono riportate in questa pagina.

Vai indirizzo http://vseopochkah.com/bolezni/drugie/nefropatiya.html e continuate a leggere nefropatia diabetica e renale fasi forme di esecuzione della terapia della malattia.

di farmaci

Gli scienziati hanno condotto una ricerca che ha confermato che l'utilizzo dei fondi destinati dal gruppo inibitori di mTOR per un anno riduce la dimensione angiomiolipoma rene destro da 45-50% nella maggior parte dei pazienti. Sebbene non ci siano dati affidabili sulla tollerabilità dei farmaci, si può argomentare sulla loro efficacia.

Intervento operativo

Se il tumore inizia a crescere rapidamente, interrompendo la funzionalità dei reni e degli organi vicini, è necessario un intervento chirurgico. Indicazioni per la chirurgia è la dimensione dei tumori oltre 4 cm.

Esistono diversi tipi di operazioni che vengono utilizzate per rimuovere un angiomiolip:

  • Enucleazione: in primo luogo, i tessuti sani sono separati dai malati, quindi il tumore viene rimosso. Tale operazione può essere eseguita solo con piccole dimensioni di tumori.
  • Resezione: rimozione dell'angiomiolipoma insieme a parte del rene. Dopo l'intervento chirurgico, l'organo può funzionare, i suoi tessuti sani sono preservati.
  • Embolizzazione: la sovrapposizione dell'erogazione di sangue al tumore attraverso i vasi, a causa della quale ossigeno e sostanze nutritive cessano di fluire verso di esso. La crescita dei tumori si arresta.
  • La crioablazione è il congelamento del tessuto renale danneggiato, che successivamente si estingue e viene rimosso.
  • Nefromectomia è il modo più radicale per trattare l'angiomiolipoma del rene destro. La rimozione completa del rene viene effettuata nel caso dell'enorme dimensione di una neoplasia, che si espande rapidamente, colpisce tutti i tessuti dell'organo e può svilupparsi in uno maligno.

Scopri di più su ciò che è il rene dell'angiomiolipoma e su come sbarazzarti degli specialisti della formazione ti racconterò nel seguente video:

ANGIOLIPOMA KIDNEY

Caro dottore, sito consmed.ru! Grazie mille per la consulenza! Voglio chiederti di familiarizzare con la descrizione dei miei ultrasuoni (ho dovuto postarli prima, scusa).
Ho avuto dubbi dopo che l'urologo ha riferito che il 90% dei tumori è maligno.

Ultrasonografia dal 15/09/2009: Dimensioni: a destra 11,3x4,8 cm, a sinistra 10,5x4,8 cm, invariato. I contorni sono lisci, chiari. Parenchima eterogeneo nel rene destro, strutturale. L'ecogenicità del parenchima è normale. Lo spessore del parenchima è normale. L'area del seno renale non è espansa. La struttura del seno renale non è omogenea a causa delle inclusioni di sale unità in entrambi i reni. CLS non espanso, non compattato.
Cambiamenti focali: nel terzo medio del rene destro, viene visualizzata una formazione arrotondata iperecogena con contorni uniformi e chiari, di struttura omogenea di 0.9 cm.
I linfonodi perirenali non sono visualizzati. Regione surrenale: senza formazioni patologiche.
CONCLUSIONE: Angiomiolipoma del rene destro.

Ultrasuoni il 26 novembre 2009 (eseguiti da un altro specialista su altre apparecchiature): le dimensioni non sono cambiate. I contorni sono lisci, chiari. Parenchima eterogeneo nel rene destro, strato corticale-cerebrale differenziato. CLS non esteso. Le inclusioni di eco sono piccole fino a 3 mm. Il rapporto tra parenchima e CLS non è cambiato a destra, a sinistra.
Cambiamenti focali: densa formazione ecogenica fino a 6 mm di forma arrotondata con contorni chiari.
I linfonodi perirenali non sono visualizzati. Regione surrenale: senza formazioni patologiche.
CONCLUSIONE: piccolo angiomiolipoma destro del rene destro.

Il fatto è che il 18 gennaio mi sono sottoposto a un'operazione laparoscopica per rimuovere la ferita alla vescica, i cui punti saranno rimossi il 26 gennaio. Non riesco ancora a passare attraverso l'ecografia di controllo. Capisco che la domanda non è corretta, eppure: con tali descrizioni degli ultrasuoni, dovrei sbrigarmi o ho ancora tempo e posso aspettare almeno fino a quando i punti vengono rimossi? Quanto è pericolosa la mia situazione? Sono molto preoccupato! Per favore dimmelo! Grazie per la risposta.

Angiomiolipoma renale

L'angiomiolipoma renale (LMA) è uno dei più comuni tumori renali benigni. Questo tumore si sviluppa da un tipo di tessuto mesenchimale e consiste di vasi sanguigni, muscoli lisci e tessuto adiposo. È a causa della sua composizione che questa malattia è stata chiamata angiomiolipoma renale. La dimensione del tumore varia da 1 mm a 20 cm di diametro.

Tali tumori possono manifestarsi sporadicamente e nelle donne 4 volte più spesso che negli uomini. Nel 75% dei casi di AML sporadica, è interessato un rene singolo. L'angiomiolipoma renale può benissimo essere combinato con qualsiasi altro tipo di tumore al rene. o semplicemente svilupparsi sullo sfondo di una malattia d'organo. Sebbene l'angiomiolipoma renale sia correlato a malattie benigne, una parte significativa dell'angiomiolip (88%) si estende oltre la capsula fibrosa del rene. Può anche essere osservata una crescita invasiva della vena renale o della vena cava inferiore e dei linfonodi perirenali.

Cause di

Poco si sa sulla patogenesi dell'angiomiolipoma: non è chiaro se la forma isolata della malattia sia correlata a malformazioni congenite (amartoma) o sia un vero tumore.

sintomi

La maggior parte dell'angiomiolipom è asintomatica, tuttavia, quando le dimensioni dell'istruzione più di 4 cm, i sintomi compaiono nel 68-80% dei pazienti. Con la crescita di un tumore la probabilità della sua rottura aumenta. Forse la ragione di questo è un aumento della richiesta di ossigeno del tumore e un aumento del flusso sanguigno. L'effetto risultante sulla parete vascolare aumenta, aumentando così la probabilità di aneurisma. Inoltre, i vasi nel tumore possono rompersi accidentalmente - questo è dovuto al fatto che le fibre muscolari crescono e si sviluppano molto più velocemente delle navi che fisiologicamente non possono crescere alla stessa velocità e non tengono il passo con esse. D'altra parte, sono state osservate emorragie con angiomiolipoma renale con piccole neoplasie.

Così:

  • a dimensioni di angiomyolip fino a 5 cm, il corso asymptomatic della malattia è osservato nel 80%, da 5 a 10 cm - solo nel 18%;
  • nel 70% dei pazienti che presentavano manifestazioni cliniche della malattia, il disturbo principale era rappresentato da dolore sordo (44%) e improvviso (56%) nella regione lombare e nella cavità addominale;
  • neoplasia palpabile;
  • ematuria;
  • ipertensione;
  • la comparsa di sintomi di rottura spontanea del rene è il risultato di un'emorragia nel tumore o nel tessuto circostante, che può causare dolore, shock emorragico, un quadro di un tumore palpabile in aumento, ematuria (sangue nelle urine) e sintomi gastrointestinali fino all'addome acuto.

diagnostica

L'ultrasonografia appartiene alle principali priorità in termini di screening. Nel caso in cui il tumore sia omogeneo, di piccole dimensioni (più di 5-7 mm) e limitato al parenchima renale, il segnale altamente ehonegativo da esso, a differenza del parenchima renale, rende molto probabile la diagnosi di angiomiolipoma renale.

Ultrasuoni del rene destro - angiomiolipoma del rene destro

MSCT è attualmente riconosciuto come il metodo più obiettivo e preciso per diagnosticare il rene angiomiolip. Ciò è dovuto all'elevata risoluzione e obiettività della valutazione dell'immagine, alla velocità della formazione dell'immagine e alla possibilità di ottenere informazioni funzionali.

MDCT con contrasto. Rene destro dell'angiomiolipoma.

Risonanza magnetica (risonanza magnetica)

La risonanza magnetica non è invasiva, non richiede l'uso di agenti di contrasto contenenti iodio, è priva di esposizione alle radiazioni e consente di ottenere un'immagine in diversi piani.

Angiomiolipoma RM del rene destro.

Studio angiografico

L'esame angiografico è importante nella diagnosi preoperatoria, per la differenziazione con vari tumori della natura grassa dei reni e localizzata per via perfalea. Un segno angiografico caratteristico per la maggior parte dell'angiomiolip è un alto livello della loro vascolarizzazione.

Biopsia dell'ago

L'unico modo per diagnosticare con precisione un angiomiolipoma renale è attraverso un esame istologico, in particolare eseguito con una biopsia puntura.

A è una macropreparazione del rene destro con un tumore (angiomiolipoma) e fibra perirenale.
B - una macropreparazione su una sezione: un nodo tumorale (angiomyoliopma) di colore grigio-giallastro con siti di decadimento.

Trattamento dell'angiomiolipoma renale

Esistono diversi tipi di trattamento per l'angiomiolip renale:

  • Il trattamento chirurgico (resezione del rene o nefrectomia) è indicato per i pazienti con tumori di grandi dimensioni quando il rischio di rottura di LMA e sanguinamento retroperitoneale è molto alto. Un'altra indicazione per la chirurgia dell'angiomiolipoma è la presenza di manifestazioni cliniche o la crescita intensiva del tumore.
  • I pazienti con piccoli tumori senza manifestazioni cliniche sono mostrati l'osservazione dinamica.

Tuttavia, le tattiche generalmente accettate e le indicazioni precise per uno o un altro tipo di trattamento non sono state elaborate. Particolarmente difficile è il trattamento di pazienti con angiomiolipomi multipli. Un metodo fondamentalmente nuovo e inesplorato per prevenire il sanguinamento nei pazienti con angiomiolipoma renale è l'embolizzazione dei vasi renali che alimentano l'angiomiolipoma. I vantaggi del metodo sono la conservazione del parenchima funzionale del rene mediante embolizzazione superselettiva del vaso e anche (che è ugualmente importante per il paziente) la capacità di evitare interventi chirurgici e anestesia.

Inoltre, c'è un trattamento farmacologico dell'angiomiolipoma renale con un farmaco mirato, che viene utilizzato nella nostra clinica. Il trattamento farmacologico di pazienti con angiomiolipoma renale di grandi dimensioni può ridurre il tumore a parametri a cui il rischio di rottura è ridotto e, di conseguenza, la necessità di un trattamento chirurgico scompare. O, almeno, la terapia farmacologica preparerà il paziente a metodi di trattamento minimamente invasivi (ablazione con crio e radiofrequenza o resezione laparoscopica), in cui la dimensione del sito tumorale è il fattore determinante.

La chirurgia è eseguita da un chirurgo, urologo, oncologo Pshikhachev Akhmed Mukhamedovich.

Angiomiolipoma renale

In urologia, l'angiomiolipoma renale è considerato la neoplasia renale più comune. Questo tumore benigno è costituito da tessuto adiposo e muscolare e da vasi sanguigni deformati. La patologia acquisita colpisce un rene, congenita è caratterizzata da lesioni di entrambi i reni. Con il rapido sviluppo dell'angiomiolipoma può diventare una minaccia per la vita.

Esiste un tipo di patologia renale in cui si forma un tumore sull'organo dal tessuto connettivo e adiposo.

Forme di patologia

Ci sono due forme di questa patologia. Il nome del modulo indica la sua caratteristica:

  • Congenita (ereditaria). Colpisce immediatamente due reni La patologia è una formazione multipla derivante dalla sclerosi tuberosa.
  • Acquisito sporadico (isolato). È l'80-90% dei casi di diagnosi di angiomiolipoma. Colpisce un rene.

Quando viene rilevato un angiomiolipoma renale, tutte le prescrizioni del medico devono essere rigorosamente seguite. Trascurare la salute o l'autotrattamento può portare a tristi conseguenze.

fattori di

La natura del rene dell'AML non è ancora completamente compresa. Le ragioni che provocano l'insorgenza di tumori sono diverse. Spesso la malattia si sviluppa sotto l'influenza di fattori quali:

  • Patologia renale cronica o acuta.
  • Gravidanza. È considerata la causa più comune. Durante la gravidanza, vi è un cambiamento nel background ormonale della donna, gli ormoni femminili sono attivamente prodotti - estrogeni e progesterone, che provocano lo sviluppo del tumore. È a causa dell'azione di questi ormoni che le donne hanno 4 volte più probabilità di soffrire di questa patologia rispetto agli uomini.
  • La presenza di tumori simili in altri organi.
  • Predisposizione genetica.
Torna al sommario

Sintomi principali

L'angiomiolipoma renale è formato e si sviluppa asintomaticamente. La neoplasia cresce rapidamente, ma i vasi che alimentano l'angiomiolipo si sviluppano più lentamente del tessuto muscolare e per questo si rompono. L'inizio del sanguinamento è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • ci sono dolori costanti nella parte bassa della schiena;
  • ci sono brusche cadute di pressione sanguigna;
  • affaticamento, vertigini, svenimenti;
  • pelle pallida;
  • sangue nelle urine.

In caso di comparsa di questi segni, è necessario portare immediatamente la persona in ospedale per la diagnosi e il trattamento. Il grado del suo pericolo dipende dalle dimensioni di un angiomiolipoma, poiché un tumore di grandi dimensioni può rompere un organo. Di conseguenza, si verifica sanguinamento interno, il tumore cresce nei linfonodi più vicini. Questo porta al verificarsi di più metastasi.

Angiomiolipoma renale e gravidanza

Durante il trasporto del bambino nel corpo di una donna c'è una massa di cambiamenti. In particolare, in questo momento viene attivata la produzione di ormoni sessuali femminili. Si ritiene che i cambiamenti nel background ormonale contribuiscano allo sviluppo di angiomiolipomi. In questo caso, il tumore può essere rilevato durante un'ecografia pianificata. L'angiomiolipoma già esistente durante la gravidanza si sviluppa più intensamente. Questo tumore non rappresenta una minaccia di aborto e non danneggia il bambino.

È pericoloso per la vita del paziente?

Il principale pericolo di questa malattia per la vita è la rottura di angiomiolipomi. La ragione della rottura è la differenza nello sviluppo dei vasi sanguigni e del tessuto tumorale. In rari casi, il divario si verifica nella fase iniziale di sviluppo. Inizia il sanguinamento interno e è richiesto il ricovero urgente. Se il tumore è molto ingrandito, può innescare una rottura del parenchima renale. Negli ultimi 10 anni di studio della malattia, è emerso che questo fenomeno può cambiare e diventare un tumore maligno. In questo caso, il pericolo per la vita è paragonabile a qualsiasi oncologia. Se non si inizia il trattamento in tempo, la patologia può provocare un fegato anormale.

diagnostica

L'esame ecografico determina la patologia identificando i sigilli sullo sfondo di un parenchima renale sano.

Quanto prima viene diagnosticata la patologia, maggiori sono le possibilità di un completo recupero. Poiché la patologia colpisce spesso un organo, il risultato della diagnosi è un angiomiolipoma del rene destro o sinistro. I seguenti metodi sono utilizzati per rilevare i tumori:

  • Stati Uniti. Determina la presenza di sigilli.
  • RM e TC. Identifica le aree di tessuto a bassa densità (tessuto adiposo).
  • Le analisi del sangue di laboratorio indicano una condizione generale dei reni.
  • Angiografia ad ultrasuoni Rilevazione di patologie dei vasi sanguigni renali.
  • Diagnostica a raggi X. Mostra lo stato degli organi e degli ureteri, la presenza di cambiamenti nella struttura e nel funzionamento.
  • Biopsia. Per escludere la possibilità di sviluppo di un tumore maligno, viene presa una particella di una neoplasia per studiarne la natura e le caratteristiche.
Le prime fasi dell'angiomiolipoma renale vengono curate senza intervento chirurgico. Torna al sommario

Trattamento e prognosi

L'angiomiolipoma è una neoplasia benigna situata in una capsula di tessuto connettivo. Pertanto, la terapia tempestiva ha una prognosi favorevole. Dopo l'intervento, il paziente si riprende completamente. Tuttavia, l'operazione è una misura estrema, utilizza immediatamente la terapia farmacologica in combinazione con la dieta.

Tattiche di osservazione

Il programma terapeutico è sviluppato dal medico individualmente per ciascun paziente in base ai risultati della diagnostica. Il numero di tumori, la loro dimensione e posizione sono presi in considerazione. Se al paziente è stato diagnosticato un angiomiolipoma renale sinistro e il tumore ha un diametro inferiore a 4 cm, non è necessario l'intervento chirurgico, poiché i tumori piccoli si sviluppano lentamente, senza complicazioni. L'osservazione è prescritta, il paziente viene visitato periodicamente da un medico e l'ecografia o la tomografia computerizzata vengono eseguite una volta all'anno.

Intervento operativo

Se, a seguito della diagnosi, è stato rilevato angiomiolipoma unilaterale, il cui diametro è superiore a 5 cm e il secondo rene funziona normalmente, è prevista un'operazione. In caso di rapido sviluppo del tumore, aumenta la probabilità di complicanze. In qualsiasi momento, la malattia può provocare sanguinamento, avvelenamento del sangue e morte. Il tumore viene rimosso per prevenire questo.

Resezione renale

La resezione renale comporta la rimozione di solo una parte dell'organo insieme alla neoplasia. Esistono 2 tipi di questa operazione:

  • Classic. Nella regione lombare vi è una grande incisione per l'accesso al corpo.
  • Laparoscopica. Sono stati fatti diversi piccoli tagli.
Torna al sommario

enucleazione

Nel processo di operazione, la "sbozzatura" di una neoplasia si verifica dall'organo. L'enucleazione rende relativamente facile rimuovere un tumore se si trova in una capsula, con una piccola perdita di sangue. Questo è un nuovo modo per rimuovere AML del rene, in conseguenza del quale il rene stesso non subisce alcuna modifica. Questo metodo è applicabile solo in presenza di un tumore benigno.

embolizzazione

Condurre l'embolizzazione comporta l'introduzione nei vasi sanguigni che alimentano il tumore, un farmaco speciale che provoca il loro blocco. La procedura viene eseguita sotto controllo a raggi X. Di conseguenza, la chirurgia è molto più facile. In alcuni casi, grazie all'embolizzazione, non è necessario un intervento chirurgico.

L'esecuzione di una neoplasia renale richiede un intervento chirurgico. Torna al sommario

crioablazione

Questo metodo viene utilizzato per rimuovere l'angiomiolipoma di piccole dimensioni esponendolo alla temperatura. L'effetto della procedura è paragonabile alla chirurgia con minori controindicazioni e complicanze. Inoltre, il vantaggio della crioablazione è il grado minimo di intervento nel corpo del paziente, un breve periodo di riabilitazione e la possibilità di una seconda procedura.

Nefroktomiya

Con un aumento significativo del tumore (più di 7 cm), il medico è costretto a eseguire una nefrocitomia - completa rimozione del rene interessato. Questo metodo viene utilizzato se è impossibile salvare l'organo a causa di cambiamenti irreversibili o di un alto rischio di gravi complicanze. È importante che il secondo rene abbia funzionato pienamente. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. Viene applicato il metodo aperto (classico) o laparoscopia.

Dieta e dieta

Se viene diagnosticato l'angiomiolipoma del rene, deve essere rigorosamente osservata una dieta speciale, inibendo lo sviluppo della neoplasia e prevenendo l'esacerbazione della malattia. In questo caso, è necessario ridurre al minimo l'assunzione di sale. Le regole del cibo in caso di angiomiolipoma sono ridotte al rifiuto totale di bevande alcoliche e caffè, assunzione di cibo in piccole porzioni 6 volte al giorno, consumo di almeno 1,5 litri di liquidi al giorno. È consentito consumare latticini a basso contenuto di grassi, brodi vegetali, zuppe magra / borscht, carni magre, cereali, pasta, uova, verdure, cotolette di vapore. Il tè è debole. Da dolci frutta secca ammessa, mele cotte, miele, marmellata.

Alla presenza di angiomyolipomas, è necessario rifiutare tali prodotti:

  • brodi (carne, pesce);
  • carne / pesce grassi;
  • alimenti affumicati e salati;
  • fagioli;
  • spezie, spezie, sottaceti, salse;
  • rafano, aglio, cipolla, ravanello;
  • prezzemolo, spinaci, acetosa.
Torna al sommario

Trattamento di rimedi popolari

Si ritiene che l'uso di rimedi popolari per l'angiomiolipoma del rene sia inutile e possa provocare gravi complicazioni e una perdita di tempo per l'auto-trattamento aggrava ulteriormente la situazione. Esistono numerose tecniche che possono essere utilizzate in parallelo con la terapia conservativa, ma prima è necessario consultare il proprio medico.

Tali rimedi popolari sono usati come:

  • decotto o tintura alcolica di poche parole;
  • decotto di fiori di calendula, infuso di artemisia;
  • polline;
  • decotto di pigne con miele.

La presenza di rene angiomiolipoma impossibile da prevedere. Grazie agli esami medici di routine, è possibile diagnosticare la patologia nella fase iniziale di sviluppo, prevenirne la progressione e eliminarla rapidamente. Il rifiuto della terapia necessaria, o il trattamento con rimedi popolari senza prescrizione medica, porta a gravi complicazioni e alla morte.

Cos'è l'angiomiolipoma pericoloso?

L'angiomiolipoma è una neoplasia benigna formata da cellule vascolari, muscolari e adipose mutate. Questa patologia colpisce principalmente i reni e, in rari casi, le ghiandole surrenali e il pancreas. La malattia è 4 volte più comune nelle donne rispetto agli uomini.

A seconda della fase di crescita patologica, la dimensione della messa a fuoco oncologica può variare da 1 mm a 20 cm In circa il 75% dei pazienti oncologici, vi è una lesione unilaterale. Allo stesso tempo, la diagnosi è impostata: "angiomiolipoma del rene sinistro" o "angiomiolipoma del rene destro".

Cliniche leader all'estero

Eziologia della malattia

L'angiomiolipoma renale può essere congenito o acquisito. Le neoplasie che si verificano immediatamente dopo la nascita del bambino, colpiscono contemporaneamente due reni. Questa patologia rappresenta il 10% dei casi clinici di angiomiolipomatosi.

I seguenti fattori di rischio svolgono un ruolo importante nello sviluppo di tumori benigni:

  1. Processi infiammatori e distruttivi cronici nei reni.
  2. Malattie correlate del cancro del sistema urinario.
  3. Predisposizione genetica.
  4. Periodo di gestazione L'aumentato rischio di sviluppare angiomiolipomi in donne in gravidanza è spiegato da un aumento della concentrazione di estrogeni e progesterone nel sangue.

I sintomi esatti dell'angiomiolipoma

Nelle fasi iniziali del processo oncologico, l'angiomiolipoma è piccolo e non causa sensazioni soggettive nei pazienti. Il decorso asintomatico della malattia in questo periodo complica la diagnosi precoce del cancro. Ad esempio, un angiomiolipoma del rene sinistro - che cos'è? È possibile determinare l'oncologia in questa fase solo con l'aiuto di metodi diagnostici hardware.

Una neoplasia benigna tende ad aumentare attivamente le dimensioni. Come risultato della crescita intensiva delle fibre muscolari mutate, si verifica un danno ai vasi sanguigni, accompagnato dall'emorragia spontanea. I segni dei sintomi emorroidali includono:

  • sindrome da dolore cronico, localizzata nell'addome inferiore;
  • salti improvvisi della pressione sanguigna;
  • debolezza generale e crisi di vertigini, che possono causare una breve perdita di coscienza;
  • anemia e, di conseguenza, pallore della pelle;
  • l'ematuria è l'improvvisa comparsa di cellule del sangue nelle urine.

L'angiomiolipoma è pericoloso per la vita del paziente?

Quando un tumore raggiunge dimensioni significative, esiste la possibilità di una rottura renale. In questi casi, il paziente sviluppa un'estesa emorragia intra-addominale, che può essere fatale!

Esperti leader di cliniche all'estero

Professor Moshe Inbar

Dr. Justus Deister

Professor Jacob Schechter

Dr. Michael Friedrich

Diagnostica moderna dell'angiomiolipoma

Il successo del trattamento del cancro dipende dalla diagnosi tempestiva. Per determinare il processo del tumore nei tessuti renali, i medici usano le seguenti misure:

La scansione del tessuto renale con onde sonore ad alta frequenza consente di identificare il focus patologico e determinarne le dimensioni.

Imaging a risonanza magnetica e computata:

I dati del sondaggio consistono nell'elaborazione digitale dei dati radiografici. Questo ti permette di impostare la struttura e la localizzazione dei tumori benigni.

Esami del sangue generali e dettagliati:

Indica lo stato del sistema urinario.

Il metodo di rilevazione dell'angiomiolipoma si basa sulla determinazione della patologia della rete vascolare renale.

È una misura diagnostica di base per il rilevamento di tumori di tessuti duri e molli.

Questo è un modo per stabilire la diagnosi oncologica finale in base ai risultati delle analisi istologiche e citologiche di una piccola area di tessuto patologico. Per la diagnosi del paziente viene rimossa la biopsia (materiale per l'analisi) con metodo chirurgico o di puntura.

Trattamento oggi

Sulla base della diagnostica, lo specialista sviluppa un piano di trattamento individuale che tiene conto della fase di crescita, delle dimensioni e della posizione della neoplasia benigna.

Secondo i moderni standard oncologici, i tumori con un diametro inferiore a 4 cm sono sottoposti ad un metodo di trattamento in attesa. Tale terapia consiste nel monitoraggio periodico delle condizioni del paziente. Durante questo periodo, per il paziente oncologico viene eseguita una diagnosi ecografica e radiografica annuale.

Il trattamento dell'angiomiolipoma, che è maggiore di 4 cm, include l'implementazione di un intervento radicale. Oltre a superare il volume soglia del tumore, le indicazioni per la chirurgia sono:

  1. Immagine clinica pronunciata della malattia con la progressione dei sintomi maligni.
  2. La rapida crescita del tumore.
  3. Lo sviluppo di insufficienza renale cronica.
  4. Ematuria periodica

Nella pratica oncologica, le seguenti tecniche sono utilizzate per il trattamento chirurgico dell'angiomiolipoma:

  1. Resezione di una parte del rene colpita da una neoplasia benigna. Tale operazione riguarda interventi chirurgici che risparmiano l'organo.
  2. L'embolizzazione. Questa tecnologia prevede l'introduzione di un farmaco speciale nell'arteria che alimenta l'angiomiolipoma. L'effetto di questo strumento è volto a bloccare il lume della nave. Questa tecnica viene utilizzata come fase preparatoria prima dell'intervento chirurgico. Solo in rari casi, l'embolizzazione può servire come metodo di terapia indipendente.
  3. Enucleazione. Durante tale intervento, il chirurgo rimuove la neoplasia senza danneggiare i tessuti renali adiacenti.
  4. La crioablazione è un modo moderno di esfoliare un tumore con temperature ultra basse. Questa tecnica è mostrata solo con piccole dimensioni del tumore.
  5. Resezione completa del rene In alcuni casi, con una quantità significativa di neoplasma, il chirurgo è costretto a rimuovere l'organo.

Prognosi e sopravvivenza per angiomiolipa

L'angiomiolipoma è considerato un tumore benigno, che si trova nella capsula del tessuto connettivo. A questo proposito, il trattamento di questa patologia ha un esito favorevole. Nella maggior parte dei pazienti dopo l'intervento chirurgico c'è una guarigione completa.

Angiomiolipoma renale: il tumore può essere benigno

I tumori sono una malattia universale del corpo. Una neoplasia può svilupparsi dal tessuto di qualsiasi organo, essere sulla superficie o nascondersi in profondità. Alcuni tipi di tumori sono comuni, altri sono molto rari. Quando viene rilevata una neoplasia in una particolare area del corpo, è importante chiarirne la natura. Un tumore maligno significa la capacità di crescere e diffondersi rapidamente. Tuttavia, ci sono neoplasie benigne. Si trovano spesso nei reni. Questi tumori comprendono angiomiolipoma.

Il ruolo dei reni nel corpo

I reni sono un organo appaiato a forma di fagiolo situato nella regione lombare su entrambi i lati della colonna vertebrale. Sono dotati di grandi vasi - l'arteria renale e la vena. Il compito principale dei reni è quello di pulire il sangue di prodotti metabolici non necessari. Si formano durante le trasformazioni chimiche che avvengono all'interno di tutte le cellule e i tessuti del corpo.

Reni - l'organo principale del sistema urinario

Il sangue viene purificato dalle tossine in due fasi. Il primo avviene nei glomeruli renali, che in grandi quantità contengono vasi arteriosi. È qui che si trova il filtro, che consente al sangue di passare attraverso il flusso sanguigno, privo di cellule e grandi proteine. Il filtrato risultante è chiamato urina primaria. Produce circa 180-200 litri al giorno. Tuttavia, il filtrato necessita di un notevole miglioramento. Questo processo avviene nei tubuli dei reni ed è chiamato riassorbimento.

Il compito dei tubuli è quello di restituire al corpo tutte le sostanze nutritive dalla parte liquida del sangue, e inviare le tossine alla stazione di pulizia finale - al sistema coppa-bacino, dove si verifica l'accumulo e l'accumulo temporaneo di urina prima che entri nell'uretere. Il risultato della filtrazione e del riassorbimento è l'urina secondaria nella quantità da un litro e mezzo a due litri al giorno. Contiene solo tossine e sostanze di scarto.

L'urina si forma nel nefrone.

L'angiomiolipoma è un tipo di tumore renale benigno. Nasce dalle cellule che circondano i vasi renali. Inoltre, la neoplasia contiene anche tessuto adiposo e un numero di muscoli lisci, normalmente localizzati nel tratto urinario. Questo tipo di tumore è più comune nelle donne (80%). Nel gruppo a rischio, pazienti di età compresa tra 40 e 50 anni.

classificazione

Esistono diversi tipi di angiomiolipomi renali:

  1. A causa del verificarsi di un tumore è suddiviso come segue:
    • una neoplasia che si è verificata sullo sfondo di infiammazione cronica nella pelvi renale (pielonefrite) o glomeruli glomerulari (glomerulonefrite);
    • angiomiolipoma ereditario, che fa parte di un complesso di cambiamenti nel corpo nella malattia di Bournevill-Pringle (sclerosi tuberosa). Questa patologia è caratterizzata da danni specifici alla pelle e al sistema nervoso in combinazione con la formazione di tumori in diverse parti del corpo; Sclerosi tuberosa - una malattia ereditaria
    • angiomiolipoma endocrino, la cui formazione si verifica sullo sfondo di interruzioni ormonali. Questa circostanza è particolarmente pronunciata durante la gravidanza e la menopausa (estinzione della funzione riproduttiva);
    • angiomiolipoma virale. Si presume che alcuni casi di questo tumore si siano formati sotto l'influenza di un certo tipo di virus. Tuttavia, questo fatto richiede conferma.
  2. Dalla natura dell'angiomiolipoma del rene è diviso nei seguenti tipi;
    • tipo sporadico. Tuttavia, questi tumori nei parenti sono assenti. Di regola, una neoplasia in questo caso è il risultato di un insuccesso individuale nel programma di lavoro dell'organismo. L'angiomiolipoma sporadico si verifica nella grande maggioranza dei casi - 75-80%;
    • tipo ereditario Questo tipo di tumore fa parte dei cambiamenti nel corpo con la sclerosi tuberosa. L'angiomiolipoma ereditario si verifica nel 20% dei casi;
    • tumore con un oscuro meccanismo di sviluppo. È estremamente raro: nell'1-5% dei casi. Allo stesso tempo, l'angiomiolipoma può essere multiplo e differire per la crescita aggressiva.

Cause della formazione del tumore

Tutti i tumori sono il risultato di un programma modificato del corpo o delle sue singole sezioni a livello dei geni. Tuttavia, tra tumori maligni e benigni ci sono una serie di differenze significative. Nel primo caso, il tumore è costituito da cellule, la cui presenza non era prevista dai geni ottenuti dai genitori al momento del concepimento. L'aspetto di un tumore può essere così diverso dai tessuti normali che a volte la definizione della fonte originale è una grande difficoltà.

I tumori benigni e maligni sono fondamentalmente diversi in molti modi.

Un tumore benigno è un tessuto normale che per qualche motivo non è nel posto giusto nel corpo. L'aspetto di questo tumore è facile da identificare la fonte. Le cellule di un tumore benigno crescono lentamente, principalmente spingendo il tessuto adiacente. Non tendono a germinare le strutture adiacenti. Inoltre, un tale tumore non dà focolai secondari in altri luoghi - metastasi. Le cellule di neoplasie benigne consumano esattamente tante sostanze nutritive dal sangue come dovrebbero.

Angiomiolipoma - un tumore benigno del tessuto adiposo, vascolare e muscolare

L'angiomiolipoma renale cresce lentamente, quindi per lungo tempo potrebbe non dichiararne la presenza. Tuttavia, per grandi dimensioni, può spremere i vasi sanguigni e i nervi del rene, causando così sensazioni dolorose. Inoltre, per qualsiasi tumore con un alto contenuto di vasi sanguigni, c'è un momento pericoloso di rottura e sanguinamento. È stata stabilita un'associazione di angiomiolipomi e cambiamenti ormonali, specialmente nel corpo femminile. L'aggiustamento globale durante la gravidanza e la menopausa provoca la crescita di questa neoplasia benigna.

Rene di angiomiolipoma - video

Sintomi e manifestazioni

L'angiomiolipoma renale può essere prolungato e asintomatico. Segni di problemi di solito compaiono nel momento in cui il tumore raggiunge una certa dimensione - più di 40-50 mm.

Angiomiolipoma renale

Angiomiolipoma del rene sinistro o destro - che cos'è? L'angiomiolipoma è un tumore benigno del rene, che si trova più spesso nella pratica degli urologi dell'ospedale di Yusupov. Istologicamente rappresentato da vasi sanguigni a pareti spesse, fibre muscolari lisce e tessuto adiposo maturo in varie proporzioni. L'angiomiolipoma renale ha un codice in ICD-10 D30.

Nell'ospedale di Yusupov vengono create tutte le condizioni per il trattamento dei pazienti con angiomiolipoma del rene:

  • Le camere sono dotate di ventilazione di scarico e aria condizionata;
  • La clinica di chirurgia è equipaggiata con le più recenti attrezzature diagnostiche di importanti aziende americane ed europee;
  • Nefrologi e urologi usano metodi innovativi per il trattamento dell'angiomiolipoma renale;
  • Lo staff medico è attento ai desideri dei pazienti.

Casi gravi della malattia sono discussi in una riunione del Consiglio di esperti. I candidati e i dottori di scienze mediche e dottori della più alta categoria prendono parte al suo lavoro. I nefrologi leader decidono collettivamente sulle tattiche di gestione dei pazienti con angiomiolipoma renale.

Cause dell'angiomiolipoma renale

Gli scienziati non hanno ancora stabilito se una forma isolata di angiomiolipoma sia una malformazione congenita (amartoma) o un vero tumore. I fautori della teoria amartomologica suggeriscono che un lipoma renale deriva da vari gruppi di cellule mature che sono migrate durante l'organogenesi. La presenza di tessuti maturi di varia origine embrionale nel tumore parla a favore di questa variante della patogenesi. Alcune prove suggeriscono che l'angiomiolipoma è un vero tumore al rene. La natura neoplastica di una neoplasia è indicata indirettamente dai casi di crescita invasiva locale, invasione vascolare e danno ai linfonodi. Raramente, l'angiomiolipoma del rene si trasforma in neoplasia maligna.

Sintomi e diagnosi di angiomiolipomi renali

Ci sono 2 varianti cliniche principali dell'angiomiolipoma: una forma che è combinata con la sclerosi tuberosa (malattia di Bourneville-Pringle) e un lipoma sporadico di rene. La malattia di Burneville è una malattia ereditaria. Nel 50% dei casi, è ereditato in modo autosomico dominante. In altri casi, la malattia è associata alla mutazione genetica. La malattia si manifesta nella prima infanzia ed è caratterizzata dalla classica triade dei sintomi:

  • Sviluppo mentale ritardato;
  • epilessia;
  • La presenza di adenomi della ghiandola sebacea nella regione del triangolo nasolabiale.

L'angiolipoma renale si verifica nel 40-80% dei pazienti con sclerosi tuberosa. Principalmente il processo patologico si sviluppa in entrambi i reni. Formazioni multiple portano allo sviluppo dell'insufficienza renale. L'angiomiolipoma renale associato alla malattia di Bourneville può essere combinato con il carcinoma a cellule renali.

Entrambi i tipi di angiomiolipomi dei reni possono essere sia asintomatici che causare sintomi pronunciati che richiedono misure correttive. La presenza di manifestazioni cliniche dipende dalla dimensione del tumore. Il lipoma fino a 5 cm di diametro è solitamente asintomatico. Le grandi neoplasie possono causare dolore a causa di emorragie nel tumore, compressione degli organi e dei tessuti circostanti. Circa il 10% dei pazienti con tumori di grandi dimensioni sperimenta una rottura spontanea dell'angiomiolipoma con un massiccio sanguinamento retroperitoneale. Si sviluppa un quadro clinico di shock emorragico e addome acuto.

Il ruolo principale nella diagnosi degli angiomiolipomi è svolto dall'ecografia (US) e dalla tomografia computerizzata (CT). I tumori sono caratterizzati da una combinazione di iperecogenicità con ultrasuoni e presenza di inclusioni grasse a bassa densità, che vengono rilevate dalla TC. L'immagine angiografica con angiomiolipoma è variabile. Un sintomo specifico della malattia è la presenza di un tumore ben vascolarizzato con più pseudoaneurismi sacculari e vasi spiraliformi.

Fino a poco tempo fa, si riteneva che le caratteristiche rilevate dagli ultrasuoni fossero caratteristiche solo per questa malattia. Tuttavia, studi moderni hanno dimostrato che nel 12% dei casi il sito tumorale nel carcinoma a cellule renali può essere iperecogeno e simulare angiomiolipomi con ultrasuoni. Questo vale soprattutto per le neoplasie fino a 3 cm di diametro. Se durante un esame ecografico viene rilevato un angiomiolipoma del rene con un diametro di 0,5 cm, i nefrologi dell'ospedale Yusupov devono confermare una scansione TC per confermare la diagnosi.

In una grande percentuale di casi di angiomiolipomi renali, gli istologi con esame morfologico rivelano ipercromatismo nucleare, polimorfismo e mitosi isolate. Questi segni non indicano la natura maligna del tumore.

Trattamento dell'angiomiolipoma renale

Spesso i pazienti chiedono: "Se viene rilevato un lipoma renale, quanto è grave?" Con l'angiomiolipoma, indipendentemente dalle dimensioni dell'istruzione, i pazienti necessitano di un trattamento chirurgico. Data la natura benigna del tumore, gli urologi dell'Ospedale di Yusupov tendono a eseguire interventi chirurgici risparmiatori di organi anche nel caso di noduli tumorali multipli.

In caso di dubbio, viene eseguito un esame istologico urgente. Con grandi angiomiolipomi (più di 5 cm di diametro) dovuti a possibili complicanze emorragiche, così come con tumori che si manifestano clinicamente, se possibile, viene eseguita la chirurgia conservativa per gli organi o l'embolizzazione superselettiva delle arterie segmentali del rene che alimentano il nodo tumorale. La trombosi della vena cava renale e inferiore dell'AMI in crescita è un'indicazione diretta per un intervento chirurgico immediato. Ciò è dovuto a due fattori: primo, la minaccia delle complicanze tromboemboliche; in secondo luogo, la possibile natura maligna del trombo tumorale nel caso di una combinazione di AMJI con carcinoma a cellule renali.

Nei pazienti con sclerosi tuberosa, i lipomi dei reni sono prevalentemente multipli, bilaterali, spesso hanno una rotta complicata e sono combinati con il carcinoma a cellule renali. Per questo motivo, i chirurghi dell'Ospedale Yusupov sono diffidenti nei loro confronti e mostrano un approccio individuale ai pazienti in questo gruppo. La tattica del trattamento è determinata individualmente. Per ottenere un test per l'angiomiolipoma renale, chiamare. Dopo che la diagnosi è stata stabilita, i medici decideranno sulla scelta del trattamento per la malattia.

Angiomiolipoma renale

L'angiomiolipoma renale (LMA) è uno dei più comuni tumori renali benigni. Questo tumore si sviluppa da un tipo di tessuto mesenchimale e consiste di vasi sanguigni, muscoli lisci e tessuto adiposo. È a causa della sua composizione che questa malattia è stata chiamata angiomiolipoma renale. La dimensione del tumore varia da 1 mm a 20 cm di diametro.

Tali tumori possono manifestarsi sporadicamente e nelle donne 4 volte più spesso che negli uomini. Nel 75% dei casi di AML sporadica, è interessato un rene singolo. L'angiomiolipoma renale può benissimo essere combinato con qualsiasi altro tipo di tumore al rene. o semplicemente svilupparsi sullo sfondo di una malattia d'organo. Sebbene l'angiomiolipoma renale sia correlato a malattie benigne, una parte significativa dell'angiomiolip (88%) si estende oltre la capsula fibrosa del rene. Può anche essere osservata una crescita invasiva della vena renale o della vena cava inferiore e dei linfonodi perirenali.

Cause di

Poco si sa sulla patogenesi dell'angiomiolipoma: non è chiaro se la forma isolata della malattia sia correlata a malformazioni congenite (amartoma) o sia un vero tumore.

sintomi

La maggior parte dell'angiomiolipom è asintomatica, tuttavia, quando le dimensioni dell'istruzione più di 4 cm, i sintomi compaiono nel 68-80% dei pazienti. Con la crescita di un tumore la probabilità della sua rottura aumenta. Forse la ragione di questo è un aumento della richiesta di ossigeno del tumore e un aumento del flusso sanguigno. L'effetto risultante sulla parete vascolare aumenta, aumentando così la probabilità di aneurisma. Inoltre, i vasi nel tumore possono rompersi accidentalmente - questo è dovuto al fatto che le fibre muscolari crescono e si sviluppano molto più velocemente delle navi che fisiologicamente non possono crescere alla stessa velocità e non tengono il passo con esse. D'altra parte, sono state osservate emorragie con angiomiolipoma renale con piccole neoplasie.

Così:

  • a dimensioni di angiomyolip fino a 5 cm, il corso asymptomatic della malattia è osservato nel 80%, da 5 a 10 cm - solo nel 18%;
  • nel 70% dei pazienti che presentavano manifestazioni cliniche della malattia, il disturbo principale era rappresentato da dolore sordo (44%) e improvviso (56%) nella regione lombare e nella cavità addominale;
  • neoplasia palpabile;
  • ematuria;
  • ipertensione;
  • la comparsa di sintomi di rottura spontanea del rene è il risultato di un'emorragia nel tumore o nel tessuto circostante, che può causare dolore, shock emorragico, un quadro di un tumore palpabile in aumento, ematuria (sangue nelle urine) e sintomi gastrointestinali fino all'addome acuto.

diagnostica

L'ultrasonografia appartiene alle principali priorità in termini di screening. Nel caso in cui il tumore sia omogeneo, di piccole dimensioni (più di 5-7 mm) e limitato al parenchima renale, il segnale altamente ehonegativo da esso, a differenza del parenchima renale, rende molto probabile la diagnosi di angiomiolipoma renale.

Ultrasuoni del rene destro - angiomiolipoma del rene destro

MSCT è attualmente riconosciuto come il metodo più obiettivo e preciso per diagnosticare il rene angiomiolip. Ciò è dovuto all'elevata risoluzione e obiettività della valutazione dell'immagine, alla velocità della formazione dell'immagine e alla possibilità di ottenere informazioni funzionali.

MDCT con contrasto. Rene destro dell'angiomiolipoma.

Risonanza magnetica (risonanza magnetica)

La risonanza magnetica non è invasiva, non richiede l'uso di agenti di contrasto contenenti iodio, è priva di esposizione alle radiazioni e consente di ottenere un'immagine in diversi piani.

Angiomiolipoma RM del rene destro.

Studio angiografico

L'esame angiografico è importante nella diagnosi preoperatoria, per la differenziazione con vari tumori della natura grassa dei reni e localizzata per via perfalea. Un segno angiografico caratteristico per la maggior parte dell'angiomiolip è un alto livello della loro vascolarizzazione.

Biopsia dell'ago

L'unico modo per diagnosticare con precisione un angiomiolipoma renale è attraverso un esame istologico, in particolare eseguito con una biopsia puntura.

A è una macropreparazione del rene destro con un tumore (angiomiolipoma) e fibra perirenale.
B - una macropreparazione su una sezione: un nodo tumorale (angiomyoliopma) di colore grigio-giallastro con siti di decadimento.

Trattamento dell'angiomiolipoma renale

Esistono diversi tipi di trattamento per l'angiomiolip renale:

  • Il trattamento chirurgico (resezione del rene o nefrectomia) è indicato per i pazienti con tumori di grandi dimensioni quando il rischio di rottura di LMA e sanguinamento retroperitoneale è molto alto. Un'altra indicazione per la chirurgia dell'angiomiolipoma è la presenza di manifestazioni cliniche o la crescita intensiva del tumore.
  • I pazienti con piccoli tumori senza manifestazioni cliniche sono mostrati l'osservazione dinamica.

Tuttavia, le tattiche generalmente accettate e le indicazioni precise per uno o un altro tipo di trattamento non sono state elaborate. Particolarmente difficile è il trattamento di pazienti con angiomiolipomi multipli. Un metodo fondamentalmente nuovo e inesplorato per prevenire il sanguinamento nei pazienti con angiomiolipoma renale è l'embolizzazione dei vasi renali che alimentano l'angiomiolipoma. I vantaggi del metodo sono la conservazione del parenchima funzionale del rene mediante embolizzazione superselettiva del vaso e anche (che è ugualmente importante per il paziente) la capacità di evitare interventi chirurgici e anestesia.

Inoltre, c'è un trattamento farmacologico dell'angiomiolipoma renale con un farmaco mirato, che viene utilizzato nella nostra clinica. Il trattamento farmacologico di pazienti con angiomiolipoma renale di grandi dimensioni può ridurre il tumore a parametri a cui il rischio di rottura è ridotto e, di conseguenza, la necessità di un trattamento chirurgico scompare. O, almeno, la terapia farmacologica preparerà il paziente a metodi di trattamento minimamente invasivi (ablazione con crio e radiofrequenza o resezione laparoscopica), in cui la dimensione del sito tumorale è il fattore determinante.

La chirurgia è eseguita da un chirurgo, urologo, oncologo Pshikhachev Akhmed Mukhamedovich.