È possibile assumere ASD 2 dopo la chemioterapia

Buon momento della giornata! Mi chiamo Khalisat Suleymanova - Sono un fitoterapista. Quando avevo 28 anni, mi sono curato del cancro dell'utero con le erbe (più sulla mia esperienza di guarigione e perché sono diventato un fitoterapista qui: la mia storia). Prima di poter essere trattato secondo i metodi nazionali descritti su Internet, consultare uno specialista e il proprio medico! Ti farà risparmiare tempo e denaro, perché le malattie sono diverse, le erbe e i metodi di trattamento sono diversi, e ci sono ancora comorbidità, controindicazioni, complicazioni e così via. Non c'è ancora niente da aggiungere, ma se hai bisogno di aiuto nella scelta delle erbe e dei metodi di trattamento, puoi trovarmi qui per contatti:

Telefono: 8 918 843 47 72

Posta: [email protected]

Oncologia... Cosa potrebbe esserci di peggio per una persona? È particolarmente spaventoso rendersene conto quando il paziente non ha sofferto di gravi malattie. Cosa fare in questo caso? La persona sta cercando di trovare una cura miracolosa che possa aiutare a risolvere questo problema. Si noti che l'uso di ASD durante la chemioterapia ha un effetto positivo non solo sulla lotta contro la malattia, ma attiva anche tutte le funzioni protettive del corpo.

Proprietà utili del farmaco

Spesso i pazienti oncologici chiedono se sia possibile utilizzare un SDA durante la chemioterapia? Questo farmaco ha un gran numero di qualità positive. Tra i più comuni:

  • senza effetti collaterali
  • azione antibatterica
  • non influisce sugli ormoni,
  • è un potente adattogeno
  • stimola il sistema immunitario,
  • normalizza i processi metabolici nel corpo.

L'uso di questa sostanza non colpisce solo una singola cellula, un virus o un microbo, ma arricchisce il corpo e lo provoca a combattere il parassita. L'avvio del farmaco nelle fasi iniziali aiuterà a far fronte rapidamente ed efficacemente a questa malattia.

Come bere

Dando una risposta alla domanda se sia possibile prendere ASD 2 durante la chemioterapia, sicuramente si. Questo è anche necessario, poiché, a parte tutte le qualità positive, contribuirà a rafforzare l'immunità ridotta. Ci sono diversi regimi di questo farmaco. Tutto dipende dal grado di complessità della malattia.

Schema delicato

Prendendo la seconda frazione di Dorogov farmaco secondo lo schema è il seguente:

Come applicare ASD 2 durante la chemioterapia

Le persone che hanno una diagnosi terribile, non si fermano alla ricerca di farmaci miracolosi. Ma ci sono molti farmaci che non danneggiano il corpo? In realtà, no. Uno dei pochi mezzi sicuri ed efficaci che aiuteranno a superare la malattia, oltre a minimizzare gli effetti della terapia chimica, è il secondo antisettico-stimolatore di Dorogov o ASD-2.

ASD-2F - assistente nella riabilitazione dopo la chemioterapia

Lo stimolatore antisettico di Dorogov è un potente adattogeno e un agente immunostimolante. Agisce non su un singolo organo o sistema, ma su tutto il corpo. Ciò che è particolarmente prezioso nel periodo di recupero del corpo dopo la chemioterapia. Dopo tutto, il suo impatto è paragonabile all'avvelenamento con un veleno grave. La droga di Dorogov è ben tollerata, non respinta dal corpo e anche non crea dipendenza.

Questo è uno dei pochi farmaci che porta benefici eccezionali al corpo. È assolutamente sicuro perché non ha controindicazioni, ad eccezione dell'intolleranza individuale, tra gli effetti collaterali - solo un odore sgradevole.

L'uso di uno stimolatore antisettico dopo il trattamento chimico contribuisce a:

  • la lotta contro il cancro da parte delle forze del corpo;
  • attivazione di funzioni protettive;
  • stabilizzazione ormonale;
  • normalizzazione dei processi metabolici;
  • impedire la progressione del processo;
  • ridurre gli effetti della chemioterapia aggressiva;
  • minimizzare le sensazioni dolorose.

La composizione è efficace nel prevenire complicazioni dal trattamento chimico. È in grado di ripristinare il corpo distrutto dallo stress, normalizzare il metabolismo e anche tornare ai normali processi ossidativi nel corpo. Dorogova antisettico ha un'enorme quantità di proprietà positive.

  1. Il farmaco non ha effetti collaterali e controindicazioni.
  2. Non influisce sugli ormoni.
  3. L'ASD è un farmaco economico e conveniente.
  4. Il farmaco è completamente sicuro.
  5. Questo è un potente adattogeno.

L'uso dell'elisir non influisce su una singola cellula, su un batterio o su un virus. Il farmaco ha un effetto complesso. Aiuta ad attivare il sistema immunitario, che a sua volta inizia a combattere i microrganismi patogeni, così come i processi di cancro.

Regimi di regime di dosaggio, dosaggi in tabella

Prima di iniziare un corso, non dimenticare di consultare uno specialista. Aiuterà a determinare tutti gli aspetti positivi e negativi della terapia, e anche a trovare il giusto schema.

Caratteristiche di ricezione di ASD 2 dopo la chimica

Ci sono due frazioni dello stimolatore antisettico. Entrambi sono efficaci, ma hanno uno scopo diverso. ASD-2F può essere utilizzato sia esternamente che internamente. ASD-3F è progettato esclusivamente per uso esterno. È possibile acquistare la composizione in una farmacia veterinaria. Nelle farmacie per persone lo strumento non è in vendita, perché non è riconosciuto dalla medicina tradizionale. Recentemente, il farmaco è apparso nelle farmacie ASD-gocce per le persone. Ma non dappertutto, puoi comprarlo. Pertanto, molte persone applicano quello che viene venduto in vetaptekah.

Affinché la medicina porti il ​​corpo in modo eccezionale e anche il massimo beneficio, è necessario prenderlo correttamente. Uno stimolatore antisettico, come qualsiasi altra medicina, ha le sue caratteristiche.

  1. Per l'ingestione può essere utilizzata solo la seconda frazione. L'ingestione di ASD-3F è irta di irritazione della mucosa gastrointestinale.
  2. Non prendere la medicina nella sua forma pura. Prima di prenderlo dovrebbe essere mescolato con acqua bollita, o tè nero o latte forte.
  3. Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto, oscurato, fuori dalla portata dei bambini.
  4. È necessario prendere la medicina prima di un pasto - in mezz'ora.
  5. Durante il passaggio del corso terapeutico dovrebbero essere consumati più liquidi, succhi aspri, bacche e frutti. Questa misura aiuterà a prevenire i coaguli di sangue.
  6. L'alcol è controindicato durante la terapia.

Prevenzione delle complicanze della chemioterapia: ASD + Novocaina soluzione al 5%

Lo strumento riguarda la medicina, in particolare l'oncologia, può essere usato per prevenire le complicanze della chemioterapia nel cancro.

A tale scopo, viene utilizzata la seconda frazione di SDA, miscelata con una soluzione di novocaina al 5% in un rapporto di 1: 5. La composizione risultante viene miscelata con acqua in un rapporto di 1: 200. Il medicinale viene assunto per via orale, una volta al giorno, al mattino, mezz'ora prima dei pasti, alla dose di 0,1-0,5 · 10-4 mg / kg di peso corporeo. Allo stesso tempo inizia l'introduzione della composizione con il dosaggio minimo.

La prevenzione viene effettuata prima, durante e dopo il trattamento chimico. L'uso del farmaco aiuta ad aumentare l'alcalinità di riserva del sangue, creando le condizioni per neutralizzare i prodotti acidi, riducendo al minimo gli effetti collaterali indesiderati della terapia.

Strumento indispensabile

Cosa potrebbe esserci di peggio del cancro per una persona! Ai pazienti vengono prescritti farmaci, seguire corsi di chemioterapia. A volte la malattia si ritira, si verifica la remissione. Ma non sempre dura a lungo. Cosa fare ai pazienti che soffrono di una malattia così pericolosa come il cancro?

Dopotutto, le dosi shock della chemioterapia influenzano non solo una neoplasia maligna, ma distruggono il sistema immunitario, causando gravi danni all'organismo.

ASD - uno stimolatore biogenico che non influisce sulla causa della patologia, ma colpisce il corpo nel suo insieme - contribuisce all'attivazione di forze protettive, nonché alla stimolazione di reazioni fisiologiche e immunobiologiche.

L'uso della composizione aiuterà a ridurre al minimo gli effetti collaterali, nonché le complicazioni della chemioterapia, la normalizzazione del funzionamento di organi e sistemi, migliorando le proprietà protettive del corpo, nonché migliorando le condizioni generali e il benessere.

stimolatore antisettico Dorogova A.V. ASD - 2. Discutiamo.

Forum su ASD-2
http://www.asd2.ru/manual/


3. Metodo per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia nel trattamento del cancro

invenzione
Brevetto della Federazione Russa RU2308956
Nome dell'inventore: Gurov Alexander Evgenievich (RU), Fialkova Evgeniya Alexandrovna (UR), Gnezdilova Anna Ivanovna (RU)

Il nome del proprietario del brevetto: Istituto statale per l'educazione professionale superiore "Vologda State Dairy Academy of Economics dal nome NV Vereshchagin "(RU)

Indirizzo per la corrispondenza: 160555, Vologda, Molochnoye Settlement, ul. Schmidt, 2, VGMHA, Dipartimento di Scienze

Data di inizio del brevetto: 14 novembre 2005
formula
L'invenzione riguarda la medicina, l'oncologia e può essere utilizzata per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia per il cancro. Per fare questo, la seconda frazione di antisettico stimolatore Dorogov (ASD-F2) in una soluzione al 5% di novocaina in un rapporto di 1: 5 viene diluita con acqua 1: 200. Il farmaco viene somministrato per via orale in una dose di 0,1-0,5 · 10-3 mg / kg di peso corporeo una volta al giorno al mattino per 20-30 minuti prima dei pasti. In questo caso, l'introduzione del farmaco inizia con il limite inferiore dell'intervallo di dosaggio. La prevenzione viene effettuata prima, durante e dopo la chemioterapia. Il metodo proposto consente di aumentare l'alcalinità di riserva del sangue, creare condizioni per neutralizzare i prodotti acidi e ridurre gli effetti collaterali indesiderati della chemioterapia, riducendo al contempo il costo del trattamento.

DESCRIZIONE DELL'INVENZIONE
L'invenzione si riferisce al campo della medicina e può essere utilizzata per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia nel trattamento del cancro.

La chemioterapia in oncologia moderna, insieme alla chirurgia e all'esposizione alle radiazioni, è uno dei componenti di trattamento più frequentemente utilizzati. Tuttavia, la chemioterapia causa gravi effetti collaterali e riduce la qualità della vita dei pazienti [1].

La maggior parte dei farmaci chemioterapici, che agiscono in modo ciclico, hanno il massimo effetto dannoso sulle cellule in rapida divisione. Oltre alle cellule tumorali, rientrano in questa categoria le normali cellule dei tessuti ad alta attività rigenerativa, in particolare le cellule del midollo osseo. Di conseguenza, la mielotossicità, cioè un effetto dannoso sul midollo osseo, è uno degli effetti collaterali più comuni della chemioterapia. La mielotossicità porta ad una diminuzione del numero di globuli bianchi, piastrine e globuli rossi, che riduce la difesa naturale del corpo contro le infezioni. Non meno comune effetto collaterale della chemioterapia è una diminuzione dell'emoglobina, che provoca anemia, che peggiora anche la tolleranza dell'infezione. La più grave manifestazione esterna degli effetti collaterali della chemioterapia è la nausea e il vomito acuti, ritardati o preliminari [2]. Gli effetti gravi della chemioterapia (in particolare, la mielotossicità) sono esacerbati da una terapia combinata - una combinazione di farmaci, radioterapia, ecc. [3].

Uno dei modi per migliorare il trattamento chemioterapico è prevenire l'effetto negativo della chemioterapia sui tessuti normali e le funzioni fisiologiche del corpo [4].

Esiste un metodo di prevenzione delle complicanze della chemioterapia che utilizza la dicarbamina, che ha effetti emoprotettivi, cioè chemioterapia che indebolisce la mielotossicità. La dicarbamina viene somministrata per via orale una volta al giorno in una dose da 100 mg, iniziando 5 giorni prima del primo ciclo e poi prima del successivo con la stessa dose [5].

Un metodo noto per la prevenzione della mielotossicità con l'uso di corticosteroidi, in particolare prednisone, a 100-120 mg / die [4, 6]. Lo svantaggio degli ultimi due metodi è la bassa efficacia della prevenzione delle complicanze della chemioterapia.

Un metodo noto per la prevenzione dell'anemia nei pazienti oncologici dopo chemioterapia mediante trasfusione di sangue di componenti del sangue (concentrati piastrinici, leucociti, eritrociti). Lo svantaggio di questo metodo è il rischio di trasmissione di virus dell'epatite e di virus dell'immunodeficienza umana. Inoltre, l'emotrasfusione multipla causa lo sviluppo di emosiderosi degli organi interni e ha un effetto immunosoppressivo [4].

Esiste un metodo per prevenire le complicanze della chemioterapia combattendo gli agenti patogeni che colonizzano il corpo, la somministrazione profilattica di antibiotici e farmaci antifungini. Lo svantaggio di questo metodo è aumentare la tossicità del trattamento e il rischio di selezione di agenti patogeni resistenti, oltre ad aumentare il costo del trattamento [4].

I metodi noti di prevenzione e sollievo di nausea e vomito includono l'uso di vari gruppi farmacologici [2]:

1) recettori della dopamina bloccanti (D-2):
a) fenotiazine: epoterazina, clorpromazina, tietilperazina (torecan);
b) butirofeni: aloperidolo, droperidolo;
c) beamides sostituiti: metoclopramide (cerrucal), domperidone (motilium);
2) bloccanti del recettore della serotonina (5HT3): tropisetron, ondansetron (zofran, emetron);

3) altri farmaci usati nelle modalità combinate:
a) benzodiazepine: diazepam (seduxen);
b) corticosteroidi: prednisone;
c) antistaminici.
Ondansetron (emetron) ha la più ampia gamma di effetti, che viene utilizzato in tutte le varianti di nausea e vomito in combinazione con corticosteroidi (per via endovenosa) nelle forme acute e ritardate della sindrome, nonché in combinazione con benzodiazepine e butirrofene nell'arresto del vomito preliminare [7]. Lo svantaggio degli antiemetici di cui sopra è l'incapacità con il loro aiuto di arrestare il vomito ritardato e preliminare.

Il più vicino nell'essenza tecnica al metodo sostenuto è la prevenzione delle complicanze della chemioterapia utilizzando le emocitochine, in particolare i fattori stimolanti le colonie mieloidi (CSF, granulociti G-CSF e macrofagi dei granulociti GM-CSF) e il fattore di crescita eritroide (eritropoietina) [7]. La prevenzione inizia immediatamente dopo un ciclo di chemioterapia a 5-10 mg / kg a giorni alterni per via sottocutanea e 5-10 iniezioni dopo la fine della chemioterapia (stimola la proliferazione e la maturazione dei neutrofili). Lo svantaggio di questo metodo è la mancanza di efficacia dei farmaci, manifestata in assenza di dinamiche positive dei risultati del trattamento a lungo termine, nonché l'alto costo dei farmaci.

Pertanto, tutti i metodi noti di profilassi della chemioterapia non sono sufficientemente efficaci, agiscono in modo specifico, eliminando solo una o alcune delle manifestazioni dell'effetto negativo della chemioterapia, ovvero mielotossicità, o anemia, o infezione, o nausea e vomito, la maggior parte dei quali sono costosi.

Lo scopo di questa invenzione è di aumentare l'efficacia della prevenzione delle complicanze della chemioterapia attraverso un complesso effetto intenso su tutte le principali complicanze della chemioterapia, vale a dire mielotossicità, anemia, nausea e vomito, oltre a ridurre il costo del trattamento.

L'effetto complesso è dovuto all'aumento della resistenza del corpo agli effetti dannosi della chemioterapia e al ripristino dell'equilibrio biologico del corpo durante e dopo la chemioterapia.

A tal fine, secondo il metodo proposto, una preparazione del tessuto ASD-F2 (la seconda frazione dello stimolatore antisettico Dorogov) viene utilizzata come farmaco che aumenta l'efficacia della prevenzione delle complicanze della chemioterapia [3, 8].

La peculiarità del meccanismo d'azione degli stimolanti biogenici è che non influenzano la causa della malattia. Agiscono sull'organismo nel suo insieme, mobilitando le sue difese naturali e stimolando le reazioni fisiologiche e immunobiologiche.

L'effetto stimolante è attraverso il sistema nervoso. Gli stimolanti biogenici, cambiando l'attività dei sistemi enzimatici, aumentano il livello dei processi metabolici e la resistenza a vari effetti patologici [9, 10].

Il farmaco ASD-F2 è un prodotto di distillazione a secco di farina di carne e ossa [3, 11]. Appartiene al gruppo di sostanze biologicamente attive e contiene composti organici a basso peso molecolare (bassi acidi carbossilici, ammidi e sali di ammonio, esteri di colina di acidi carbossilici, colina, ammine primarie e secondarie, gruppi sulfidrilici, ecc.), Nonché composti azotati inorganici (sali di ammonio anidride carbonica e acido acetico, ecc.) e acqua fino al 75% [12].

L'uso di ASD - F2 nel trattamento delle malattie della pelle (eczema, ecc.) È noto. L'ASD-F2 viene somministrato per via orale una volta al giorno a stomaco vuoto al mattino 30-40 minuti prima dei pasti a dosaggi fino a 5 ml a seconda dell'età [3].

È noto che ASD - f2 è un agente antitumorale [12].
ASD - F2 ha un effetto colinomimetico neutronico sul sistema nervoso centrale e vegetativo; stimola l'attività motoria del tratto gastrointestinale, la secrezione delle ghiandole digestive e l'attività degli enzimi digestivi, migliora i processi di digestione e assimilazione dei nutrienti; aumenta l'attività degli enzimi tissutali che sono attivamente coinvolti nel trasporto di ioni e sostanze nutritive attraverso le membrane cellulari, nei processi di fosforilazione, così come la sintesi di sostanze proteiche; migliora il trofismo tissutale, normalizza i processi metabolici e contribuisce al ripristino del metabolismo alla norma in varie condizioni distrofiche; ha un effetto antisettico pronunciato; bassa tossicità; non ha un effetto cumulativo; stimola l'attività delle RES, accelera la rigenerazione dei tessuti danneggiati [8].

Con la somministrazione a lungo termine del farmaco ASD-F2, il contenuto di eritrociti e aumenti di emoglobina nel sangue, il contenuto di eosinofili e monociti aumenta nel sangue bianco, appaiono reticolociti e si verifica un aumento dell'alcalinità di riserva del sangue, che è un fattore favorevole nell'attività vitale dell'organismo, poiché le condizioni per la neutralizzazione prodotti acidi [13].

Pertanto, il farmaco ASD - f2 ha un effetto complesso sul corpo, ripristinando il suo "equilibrio biologico".

Il metodo proposto per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia nella malattia oncologica prevede l'uso di una preparazione tissutale, ovvero la seconda frazione dello stimolante antisettico Dorogov (ASD-F2) in una soluzione al 5% di novocaina in un rapporto medio di 1: 5. Il farmaco viene assunto per via orale in una dose di 0,1 · 10-3-0,5 · 10-3 mg / kg in diluizione con acqua 1: 200 una volta al giorno al mattino, 20-30 minuti prima dei pasti. Inoltre, il trattamento inizia con il limite più basso dell'intervallo di dosaggio. La prevenzione con il metodo proposto può essere effettuata prima della chemioterapia, durante e dopo di essa. Quanto prima viene assunto il farmaco, tanto più efficace è il suo effetto. Il metodo proposto mantiene la formula del sangue durante la chemioterapia è normale e consente di ridurre altri effetti collaterali indesiderati della chemioterapia, in particolare, allevia la nausea e il vomito e riduce anche il costo del trattamento.

Nel metodo proposto per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia nel trattamento del cancro, la preparazione del tessuto ASD-F2 è utilizzata in piccole dosi con l'aggiunta di novocaina.

È noto che ASD-F2 a piccole dosi è un potente stimolante per il corpo del paziente, attiva l'azione di sostanze farmacologiche, aumenta la resistenza ai fattori avversi che agiscono sul corpo [14] e Novocain indebolisce l'effetto tossico del farmaco ASD-F2 [13].

Sono inoltre necessarie piccole dosi per non sovraccaricare il corpo, che è già carico di chemioterapia.

Un metodo per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia nel cancro è stato testato su pazienti volontari per 10 anni dal 1995 al 2005, con la stragrande maggioranza di coloro che hanno chiesto aiuto avevano tumori solidi con metastasi.

Esempio 1. Paziente S., nato nel 1962. Diagnosi: una malattia dello stomaco. Nel 1997, il paziente è stato operato. Dal febbraio 1998, ha ricevuto ASD-f2 con il metodo proposto. Da marzo a giugno 1998, sono stati eseguiti 5 corsi di chemioterapia regolari in combinazione con il metodo proposto per la prevenzione delle complicanze della chemioterapia. Le analisi del sangue dopo ogni ciclo sono mostrate nella Tabella 1, da cui è chiaro che non c'era un deterioramento tradizionale nella conta ematica, inoltre, durante i cicli di chemioterapia, l'appetito era normale, il vomito era assente e la nausea si interrompeva immediatamente dopo la fine della chemioterapia. Il paziente ha continuato a condurre uno stile di vita attivo.


Esempio 2. Paziente E., nato nel 1961 Diagnosi: pleurite specifica a destra fino alla quinta - quarta vertebra nella parte posteriore, distruzione polmonare a destra, metastasi nel polmone destro, metastasi ossee pelviche. Il trattamento è stato prescritto: la chemioterapia. Le condizioni del paziente peggiorarono bruscamente, lei riuscì a malapena a muoversi, i suoi capelli caddero. Dal febbraio 2000, il paziente ha iniziato a prevenire le complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto. Di conseguenza, la condizione è migliorata. Le analisi del sangue dopo ogni ciclo di chemioterapia, eseguite in concomitanza con la prevenzione del metodo proposto, sono mostrate nella Tabella 2, da cui risulta che la formula del sangue, nonostante numerosi cicli di chemioterapia, era quasi normale.


Mantenendo "l'equilibrio biologico" del corpo, il metodo proposto corregge intensivamente l'effetto distruttivo della chemioterapia, quindi a volte il livello di emoglobina o altri indicatori dopo chemioterapia superano la norma, tuttavia, con l'uso a lungo termine del farmaco, i salti degli indicatori si stabilizzano. Il calcolo degli indici del sangue medi (emoglobina, eritrociti, piastrine, leucociti) è stato effettuato secondo i dati della tabella 2 secondo le formule:


dove n è il numero totale di indicatori; G - l'attuale indice di emoglobina; E - l'indicatore corrente dei globuli rossi; T è il conteggio delle piastrine corrente; L - l'indicatore corrente dei leucociti.

I risultati dei calcoli delle formule hanno mostrato che: il valore medio dell'emoglobina SG = 119 [normale: 110-140]; conteggio medio dei globuli rossi SE = 3.9 [normale: 3.8-5.8]; conteggio piastrinico medio SG = 284,2 [norma: 180-320]; conteggio medio dei globuli bianchi = 4,9 [normale: 4-9]. Tutti i valori ematici medi rientrano nei limiti normali. Così, il corpo, gradualmente adattandosi al meglio per se stesso la formula del sangue indicatore, in media, non esce o leggermente oltre la norma.

Il cuoio capelluto sulla testa del paziente ha recuperato sei mesi dopo l'inizio della prevenzione delle complicanze della chemioterapia utilizzando il metodo proposto. Il vomito durante la chemioterapia non era, e la nausea si fermò immediatamente dopo il completamento del prossimo corso.

Esempio 3. Paziente K., nato nel 1958 Diagnosi: tumore cerebrale. Ha iniziato la prevenzione delle complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto dal febbraio 2004. 28/04/04 chirurgia e istologia. Trattamento - chemioterapia. La chemioterapia è stata preceduta dalla radioterapia dal 04/08/04 al 22/05/04. Nonostante cicli intensivi di chemioterapia, che sono stati condotti il ​​05.06.04, 17.07.04, 07.08.04, 18.09.04 e che di solito aggravano le condizioni del paziente, i risultati degli esami del sangue erano vicini alla norma (tabella 3). Le condizioni soddisfacenti del paziente hanno permesso di eseguire l'operazione il 12.11.04.


Esempio 4. Paziente A., nato nel 1964. Diagnosi: mieloma con lesioni della mandibola, epifisi femorale sulla sinistra e metaepifisi della tibia e della tibia delle ossa sinistre. Dal 10 marzo al 4 marzo 2004, è stato eseguito il primo corso di chemioterapia. Dopo la chemioterapia si sentì male, la temperatura salì a 39 ° C. La dinamica positiva di tumori non è stata osservata. Dal 31.03 al 04.04 è stato eseguito un secondo ciclo di chemioterapia con gli stessi disturbi dello stato del corpo.

Dal 04.15.04 ha iniziato la prevenzione delle complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto. A giugno-luglio ha ricevuto un corso di radioterapia sul ginocchio sinistro e sulla mandibola. Dal 26 luglio al 30 luglio 2004 ha ricevuto il terzo ciclo di chemioterapia. Dal 17 agosto al 24 agosto 2004 - il quarto corso di chemioterapia. Dal 09.09 al 09.13.04, è stato eseguito il quinto ciclo di chemioterapia. Dal 28.09 al 10.10.04 - il sesto ciclo di chemioterapia. Nel settimo corso della chemioterapia, l'emoglobina è diminuita da 116 a 100, tuttavia, la diminuzione dell'emoglobina è stata accompagnata da un miglioramento delle condizioni della parete mediale-posteriore della tibia sinistra. Pertanto, il metodo proposto per prevenire le complicanze della chemioterapia aiuta il corpo a ripristinare economicamente "l'equilibrio biologico" senza affaticarlo, scegliendo la direzione prioritaria più importante in questo particolare momento. Se il primo passo era quello di ripristinare la formula del sangue, mentre lo stato del tumore non cambiava, il passo successivo per ripristinare "l'equilibrio biologico" era quello di ripristinare i tessuti interessati e tutte le forze del corpo erano dirette specificamente alla riparazione dei tessuti, il livello di leucociti e piastrine aumentava, mentre il livello di emoglobina nel sangue e i livelli di globuli rossi sono diminuiti.

Tutti i cicli di chemioterapia, condotti in collaborazione con il metodo proposto per la prevenzione delle complicanze, sono stati tollerati in modo soddisfacente.

Dalla tabella 4 si può notare che se la seconda chemioterapia, in cui il metodo proposto di profilassi non è stato ancora applicato, ha ridotto significativamente l'emoglobina, i globuli rossi, le piastrine e i leucociti, quindi tutti i successivi cicli di chemioterapia combinati con la profilassi proposta li hanno leggermente aumentati o addirittura aumentati.

L'analisi della tabella 4 mostra che durante il secondo ciclo di chemioterapia, l'emoglobina è scesa da 124 a 110, cioè di 14 unità (124-110 = 14). Globuli rossi - da 3,86 a 3,5, cioè di 0,36 unità (3,86-3,5 = 0,36). L'indicatore della presenza di piastrine nel sangue è sceso di 94 unità (314-220 = 94). I leucociti hanno perso 2,3 volte (8,3 / 3,6 = 2,3) per 4,7 unità (8,3-3,6 = 4,7). In questo caso, le condizioni del paziente erano gravi e si osservava una crescita tumorale.
Dopo l'inizio della prevenzione delle complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto, è stata osservata una tendenza positiva. Nonostante la radioterapia condotta in giugno-luglio, che è noto per aggravare la mielotossicità della chemioterapia, dopo la terza chemioterapia, l'emoglobina è diminuita solo di 12 unità (123-111 = 12), gli eritrociti di 0,22 unità (3,92-3,7 = 0,22), le piastrine hanno solo 17 unità e il numero di leucociti è aumentato di 1,1 unità (7,7-6,8 = 1,1).

Di norma, ogni successivo ciclo di chemioterapia distrugge più intensivamente la struttura del sangue, introducendo cambiamenti patologici nella sua formula [1]. Prevenire le complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto, al contrario, ripristinare l'equilibrio biologico del corpo, spesso anche durante la chemioterapia aumenta il livello dei principali parametri del sangue. Quanto prima il farmaco viene avviato nel metodo proposto, tanto più intenso è il suo effetto riducente sul corpo del paziente oncologico. Ciò è chiaramente visibile dai risultati dei prossimi tre cicli di chemioterapia (4 °, 5 °, 6 °), che sono stati accompagnati dalla prevenzione delle complicanze del metodo proposto. Già durante il quarto ciclo di chemioterapia, che è stato accompagnato dalla prevenzione proposta, l'emoglobina è diminuita di sole 7 unità (119-112 = 7), eritrociti per 0,22 unità (3,84-3,62 = 0,22) e piastrine e globuli bianchi aumentato in modo significativo. La loro crescita era di 66 unità (293-227 = 66). I leucociti sono aumentati di oltre 2 volte (10.2 / 4.7 = 2.2), aumentando di 5,5 unità (10.2-4.7 = 5.5). Durante il quinto ciclo di chemioterapia, è stato osservato un aumento ancora più significativo di tutti i principali parametri del sangue. L'emoglobina è aumentata di 11 unità (122-111 = 11), gli eritrociti di 0,37 unità (3,93-3,56 = 0,37), le piastrine sono aumentate di 35 unità (269-234 = 35), i leucociti di 2, 9 unità (7.3-4.2 = 2.9). Durante il sesto ciclo di chemioterapia, anche l'emoglobina, gli eritrociti e i leucociti sono aumentati, le piastrine sono leggermente diminuite, ma non hanno superato i limiti degli indicatori standard, piuttosto avvicinandosi al valore ottimale medio.

Il metodo proposto per prevenire le complicanze della chemioterapia aiuta il corpo a ripristinare "l'equilibrio biologico", aumentando la velocità del sistema che regola i parametri principali del corpo, in particolare mantenendo il livello di emoglobina, globuli rossi, piastrine, leucociti. A causa di ciò, anche nel processo di chemioterapia, che distrugge la struttura del sangue, il metodo di prevenzione proposto aiuta il corpo a rispondere così rapidamente all'effetto distruttivo della chemioterapia e avvia il recupero in modo che si verifichi anche salti nei principali parametri del sangue sopra la norma. Per non sovraccaricare l'organismo, già compromesso dall'effetto distruttivo della chemioterapia, nel metodo proposto è stata scelta una dose di 0,1 · 10-3-0,5 · 10-3 mg / kg in diluizione con acqua 1: 200. Inoltre, all'inizio del trattamento, viene selezionata la dose più piccola, che poi aumenta molto gradualmente e, se necessario, diminuisce con il procedere del trattamento.

Tutti i pazienti che combinano la chemioterapia con il metodo proposto per prevenire le complicanze della chemioterapia si sottopongono a chemioterapia in modo soddisfacente, trattengono o subito dopo la chemioterapia. Il sangue conta dopo che la chemioterapia rimane normale o presenta scostamenti minori dalla norma. Il vomito durante la chemioterapia è assente e la nausea si interrompe immediatamente dopo aver completato il ciclo di chemioterapia. I capelli persi durante la chemioterapia tradizionale (effettuata senza la conseguente prevenzione delle complicanze della chemioterapia secondo il metodo proposto), vengono ripristinati qualche tempo dopo l'introduzione della prevenzione proposta.

FONTI DI INFORMAZIONI
1. Sivashinsky MS Alcuni modi per migliorare l'efficacia della chemioterapia in pazienti con tumori solidi disseminati. // Domande di oncologia. - 2004. - Volume 50. - №2.

2. Trattamento sintomatico delle complicanze della chemioterapia moderna e dell'attuale processo tumorale. Una breve panoramica del lavoro sul tema del superamento dei disturbi non specifici. // Giornale medico di informazione scientifica. Primavera. - 2004. - №1.

3. MD di Mashkovsky Droga. - M.: Medicina, 1954. - 576 p.
4. Ptushkin V.V. Prevenzione delle complicanze della chemioterapia. // Russian Medical Journal. - 2004. - Vol. 12. - №11.

5. Garin A.M., Gorbunova V.A. I risultati di uno studio clinico cooperativo del farmaco Dicarbamina nella fase II come protettore della leucopoiesi in pazienti oncologici in condizioni di chemioterapia mielosoppressiva. // Domande di oncologia. - 2004. - Volume 50. - №2.

6. Moiseenko V.M., Volkov O.N. Terapia sintomatica di pazienti con carcinoma del colon avanzato // Oncologia pratica. - 2000. - №1. - P.38-42.

7. Stenina M.B. Terapia di supporto per la chemioterapia moderna (emocitochine e antiemetici) // Russian Medical Journal. - 1999. - №10. - P.455-457.

8. Istruzioni per l'uso del farmaco ASD in medicina veterinaria, datato 7 febbraio 1998

9. Filatov V.P. Opere selezionate in quattro volumi. Volume 2. - Kiev.: Accademia delle scienze dell'Ucraina SSR. - 1957. - 443 s.

10. Discorso tenuto dall'accademico V.P., membro dell'Accademia delle scienze e dell'Accademia delle scienze mediche dell'URSS Filatov al XXXVIII Plenum della Sezione Veterinaria dell'Accademia delle Scienze Agrarie sul tema "La terapia tissutale nella pratica veterinaria". - Mosca, 3-6 dicembre 1952.

11. A.S. 130857, A 61k. - Inserito il 28 agosto 1967.
12. Brevetto RF №2099068, А.61к. - Pubblicato il 20/12/1997.
13. Deryabina ZI, Nikolaev A.V. Caratteristiche chimiche e farmacologiche del farmaco ASD. // Atti dell'Istituto universitario di medicina veterinaria sperimentale. - 1968. - Volume XXXV. - Mosca.

14. Mozgov I.E. Nozioni di base dell'azione farmacologica degli stimolanti biogenici. // Estratti del plenum della Sezione veterinaria dell'Accademia delle scienze agrarie. Terapia del tessuto nella pratica veterinaria. - 1952
FORMULA DELL'INVENZIONE
1. Metodo per prevenire le complicanze della chemioterapia nel trattamento del cancro, caratterizzato dal fatto che la seconda frazione di stimolante antisettico Dorogov (ASD-F2) in una soluzione novocaina al 5% in un rapporto di 1: 5 in una dose: (1-5) · 10- 4 mg / kg di peso corporeo se diluito con acqua 1: 200 una volta al giorno al mattino, 20-30 minuti prima dei pasti, a partire dal limite inferiore dell'intervallo di dosaggio.

2. Metodo secondo la rivendicazione 1, caratterizzato dal fatto che la profilassi con l'ausilio di ASD-f2 viene eseguita prima, durante e dopo la chemioterapia.

Attenzione! Puoi imparare come applicare il metodo di A. E. Gurov in pratica nel capitolo "Dosaggi di assunzione di ASD-2f secondo A. E. Gurov" dalla sezione "Ricette da fonti diverse"

Trattamento dopo chemioterapia, trattamento del cancro della frazione 2 di asd

Qualsiasi paziente sottoposto a chemioterapia per carcinoma polmonare viene prescritto un trattamento correlato all'eliminazione degli effetti dei farmaci chemioterapici, con l'obiettivo di migliorare l'immunità e ripristinare le cellule di altri organi - il tratto gastrointestinale, il sistema cardiovascolare, il fegato e il pancreas, la perdita dei capelli, la formula sangue e altri.

A seconda degli studi istologici e delle analisi bioptiche, viene selezionato un programma di recupero individuale per ciascun paziente.

Nel trattamento dopo la chemioterapia, il recupero del paziente in un sanatorio con un programma speciale di riabilitazione per il mantenimento dell'immunità dei pazienti affetti da cancro, tra cui fito-terapia, idroterapia minerale, una dieta speciale, aria fresca e terapia fisica, è essenziale.

Il trattamento dopo la chemioterapia, insieme ad una dieta sana, richiede prima di tutto la purificazione da tossine intestinali, sangue e fegato per prevenire l'avvelenamento di tutto il corpo.

Una delle procedure più semplici e comuni per i pazienti che sono indeboliti dopo la chemioterapia è il trattamento della pulizia, per esempio, dell'intestino - utilizzando un clistere di emulsione.

Questa procedura può essere eseguita con un'emulsione preparata in due modi:

- avendo preparato 400 ml di una soluzione di camomilla calda (2 cucchiai di foglie secche e fiori di camomilla, preparare 2 tazze di acqua bollente, lasciare fermentare per 15 minuti e filtrare). Quindi, battere il tuorlo di 1 uovo di gallina, aggiungere bicarbonato di sodio 1 cucchiaino, 2 cucchiai. l. Vaselina (o glicerina) e mescolare tutto con la soluzione di camomilla.

- Sbatti 1 tuorlo di 1 uovo con 100 g di olio di vaselina, aggiungi 1 cucchiaino. acqua, diluire tutto questo in 400 ml di una soluzione di camomilla calda e mescolare accuratamente.

A causa del clistere con tale emulsione, lo svuotamento intestinale avviene abbastanza rapidamente e passa molto facilmente.

Il fegato può anche essere pulito in due modi:

1. 3 barbabietole di medie dimensioni fresche tagliate a cubetti, mettere in un barattolo da 3 litri, aggiungere 2 cucchiai. l. farina di frumento e mezzo chilo di zucchero. Chiudere il barattolo con un coperchio di plastica, metterlo in un luogo buio a temperatura ambiente per due giorni e mescolare il contenuto del barattolo due volte al giorno. Dopo due giorni, aggiungere 700 g di uva passa senza semi, 0,5 tazze di acqua, 4 tazze di zucchero al barattolo e mettere a fermentare per 7 giorni, mescolando 1 volta al giorno. Quindi filtrare (prendere 1 litro di kvas) e prendere 30 minuti prima di mangiare 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno. Ripeti il ​​corso di cui hai bisogno in 3 mesi;

2. Nella prima settimana dopo la chemioterapia, al mattino a stomaco vuoto, bere un cucchiaino di olio vegetale, durante la seconda settimana - un cucchiaino, durante il terzo - un cucchiaio da dessert, durante il quarto - un cucchiaio e il quinto - 3 cucchiai.

È necessario mangiare cibi contenenti ferro, vitamine del gruppo "B" e proteine: fagioli e piselli, fegato e carne, pesce e uova.

Dal grano e cereali - pasta e pane di grano, grano saraceno, "fiocchi d'avena", farina d'avena, semola e riso.

Da prodotti caseari - burro, latte, kefir, yogurt e ricotta. Per quanto possibile dovrebbe mangiare frutta e verdura e seguire una dieta rigorosa.

Frazione ASD 2 - Trattamento del cancro e altre malattie conosciute

Il farmaco antitumorale tissutale ASD, uno stimolatore antisettico di Dorogov, ottenuto da uno scienziato già nel 1947, è oggi approvato per l'uso solo in medicina veterinaria. L'opzione migliore per il trattamento del cancro e di altre malattie conosciute negli esseri umani è il farmaco SDA-2 - frazione 2 (F-2) purificato.

Questa preparazione è fatta sulla base della decomposizione termica di vari tessuti animali - farina di carne e ossa e altri organi, è un liquido oleoso marrone scuro. L'uso di ASD Fraction 2 è anche possibile come esterno - sotto forma di unguenti compresse.

Forum: Trattamento del cancro da parte della fazione ASD-2

COMMENTI: 14 Rubrica: CANCRO, FORUM

Chi potrebbe curare il cancro con la fazione ASD-2? Come hai tollerato il trattamento? Quali sono i risultati? Quali schemi utilizzati? È possibile combinare il trattamento dell'ASD con la chemioterapia?

Vai alla discussione e leggi le recensioni

14 commenti su " Forum: Trattamento del cancro da parte della fazione ASD-2 "

Il giornale "Vestnik ZOZH" racconta la storia di come una donna con un quarto stadio di cancro intestinale sia stata dimessa dall'ospedale senza prescrivere cure. Era il 1980. Ha sentito qualcosa sulla fazione ASD-2 e ha deciso di curare il cancro. Non conosceva il dosaggio esatto, non c'era nessun posto dove guardare, quindi beveva 1-2 cucchiai. l. 4-5 volte al giorno, lavato con kefir. L'intero odore di tale trattamento con l'odore di ASD, ma il cancro ancora guarito e vissuto dopo che per più di 20 anni. Dobbiamo immediatamente chiarire che in quei giorni le persone erano più forti e la frazione ASC era diversa, quindi non dovresti ripetere questo esperimento, devi aderire ai regimi di trattamento standard. (Richiamo dal giornale "Vestnik of healthy lifestyles" 2002, № 3, p.13).

Ma non pensate che "l'intenso schema di trattamento del cancro per la frazione dell'ASD-2", descritto nel precedente articolo, non sia molto intenso. Lì, la dose massima è di 60 gocce al giorno, cioè solo 1,5 ml. Ho letto che per il trattamento della psoriasi una singola dose per adulti 2-5 ml, e queste dosi al giorno, è necessario bere tre. 5 ml x 40 gocce x 3 volte al giorno produrranno 600 gocce al giorno. Ma l'ho letto su Internet, possono giacere lì. Lo stesso Dorogov, il creatore del farmaco, in casi trascurati di oncologia, raccomandò di assumere 5 ml di ASD-2 due volte al giorno, ma sotto la supervisione di un medico.
Pertanto, non sorprende che la donna, di cui parlava la storia nella precedente recensione, fosse in grado di sopravvivere e persino curare il cancro allo stadio 4 prendendo la frazione di SDA-2 in dosi così elevate.

L'ASD è veleno. Mio padre è morto per cancro ai polmoni e questo ASD ha solo accelerato la morte. Papa stava subendo l'agopuntura per il trattamento del cancro (riflessoterapia), le immagini hanno mostrato che il tumore si stava riducendo. È chiaro che forse abbiamo solo creduto in una cura. E poi qualcuno ha consigliato questa roba, come non comprare se il paziente chiede di provare, perché, forse, questa è una possibilità per curare il cancro. Bene, è così. Come disse più tardi il dottore, il corpo fu gravemente avvelenato, papà scese il secondo o terzo giorno a prendere questa spazzatura, e prima si sentì bene, salì in salita. In generale, è uscito rapidamente, è stato doloroso guardare a quello che abbiamo fatto con le nostre mani, avendo comprato questo ASD per il trattamento del cancro. Pensa per te stesso, ma tutto ciò è una sciocchezza.

leggi il libro Lebedev EG di Mariupol e Galina Shatalova neurochirurgo. Tutto questo è su Internet. Ci sono molte recensioni di pazienti guariti dal cancro. Questi medici hanno trattato il cancro con l'aiuto della frazione ASD-2. Questo farmaco è venduto nelle farmacie veterinarie. Continuo a pensare che sia necessario cambiare il cibo, rimuovere la carne, il latte, i dolci e i panini. Ripristinare l'equilibrio acido-base nel corpo in modo che guadagni l'immunità.

Ho avuto un intervento chirurgico per il cancro del colon-retto. Poi sono passato alla chemioterapia. Dopo di ciò, sto usando ASD-2 da 1,5 anni, mi sento benissimo

Ho letto che prendere una frazione di AHD-2 prima della chemioterapia è impossibile, dal momento che un organismo assordato reagirà male alla chimica, sarà difficile trovare la giusta dose, il trattamento sarà inefficace.
E in generale è meglio prendere l'ASD-2 per il cancro quando non è stato prescritto alcun trattamento nelle ultime fasi. Altrimenti, inizierai il trattamento con una frazione dello stadio 1-2, e poi ti pentirai di aver trascurato la medicina ufficiale quando l'oncologia inizia nella fase 4.

E a volte il trattamento sarà prescritto e curato e poi rilascerà quello sano, assicurando che tutta l'oncologia è stata rimossa dal corpo. anche qui non può rilassarsi. In qualsiasi momento ci può essere una ricaduta. Per prevenire il cancro, puoi anche bere ASD-2 o veleni vegetali.

La donna è stata dimessa dall'ospedale senza speranza con una diagnosi di cancro al fegato. A quel tempo aveva 52 anni. Dopo 20 giorni di trattamento, la frazione ASD-2 ha subito un significativo miglioramento e presto si è completamente ristabilita. Ora ha 76 anni e si sente benissimo. Non c'era alcuna recidiva del tumore. (Fonte: giornale "Vestnik ZOZH" 2001, n. 7, p.14).

La parte migliore del trattamento del cancro è la frazione dell'ASD-2, quindi può e dovrebbe anche essere combinata con altri tipi di trattamento: con chemioterapia, trattamento con veleni vegetali. Ecco cosa scrive S. I. Tsvetkov, un medico che pratica nel trattamento del cancro alle erbe.
Quasi sempre, nelle combinazioni mediche, uso la frazione ASD-2. Lenisce, dona energia, ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, aumenta l'intensità dei polmoni. Ma la caratteristica più importante dell'ASD è che migliora tutti i farmaci introdotti nel corpo. Se usato senza erbe aggiuntive, non ci sarà un forte effetto. (Fonte: giornale "Vestnik of the Healthy Living" 2002, n. 3, pagina 13).

Non potevo essere diagnosticato per un lungo periodo, anche se i sintomi indicavano il cancro del polmone, ma non ho trovato nulla sulla fluorografia, l'ho fatto 10 volte quell'anno. Solo sulla radiografia ha trovato un tumore. Non mi è stato raccomandato di eseguire l'operazione, dal momento che avevo il diabete e la pressione sanguigna molto alta. Mi hanno assegnato tre cicli di chemioterapia di mantenimento, hanno detto che potrei vivere ancora per 2-3 mesi.
Nel giornale "Vestnik ZOZH" ho trovato rimedi popolari per il cancro. Ho scelto di trattare il cancro ai polmoni con l'aiuto della frazione AED-2. Allo stesso tempo ha subito la chemioterapia e ha visto ASD-2. Nel mezzo del secondo ciclo di chemioterapia, cominciò a prendere la tintura di hemlock "secondo il metodo reale" - 80 giorni.
Dopo il terzo ciclo di chemioterapia, sono andato al centro regionale per un esame: la crescita del tumore si è interrotta. Hemlock Ho bevuto tre più portate - 240 giorni. E nell'aprile del 2001, sono andato di nuovo per un esame - il tumore nei polmoni si era risolto. Sono stato persino rimosso dal registro. (Richiamo dal giornale "Vestnik of the Healthy Living" 2002, n. 23, pagina 12).

6 anni fa ho avuto un intervento chirurgico per il cancro intestinale. La seconda operazione fu eseguita dopo 4 mesi, perché c'era un'ostruzione intestinale, - il retto fu portato di lato. Il chirurgo mi ha dichiarato: "Cancro degli intestini con metastasi, non vivrai più di un anno".
E ho 67 anni e vivo, grazie a ricette di stili di vita sani.
N. V. Shevchenko mi ha mandato il suo manuale di addestramento. Ha cominciato a bere la vodka con burro, attenersi alla sua dieta. La miscela ha visto per 4 anni, poi ha smesso di funzionare, probabilmente il corpo è stato usato. Dopo ciò, sono stato trattato con Todicamp. Un phytotherapeutist di HLS Tsvetkov mi ha consigliato un trattamento completo del cancro, incluso l'aconito e la frazione ASD-2. Questi rimedi popolari per il cancro mi hanno aiutato a sopravvivere.
. (Richiamo dal giornale "Vestnik of the Healthy Living" 2002, n. 20, pagina 13).

Qui ci sono le recensioni sul trattamento della frazione di cancro gastrico dell'ASD
1. L'uomo ha avuto un'operazione per cancro allo stomaco. Dopo di ciò, ha iniziato a prendere il trattamento della frazione di cancro dell'SDA-2. Non c'è stata recidiva della malattia, è stato in buona salute per 5 anni dopo l'operazione. Trattato secondo lo schema: diluire 20 gocce di ASD con 20-40 ml di acqua bollita. Inizia la ricezione con 2 gocce e porta gradualmente a 20. (Fonte: "Bollettino degli stili di vita sani" 2001, № 7, p.14).
2. La donna aveva un'ulcera allo stomaco, tormentata da forti dolori, nessun farmaco aiutato, c'era il sospetto di cancro. Il medico curante ha consigliato di trattare la fazione dell'ASD-2. Da 1 goccia a 30-40 (a seconda dello stato di salute, ma è necessario raggiungere 30 gocce) e ritorno. Un mese dopo, ripeti il ​​trattamento. Dopo due corsi, tutti i sintomi della malattia sono spariti. (Fonte: "Bulletin of healthy lifestyles" 2001, numero 7, p.15).

Non dimenticare di bere più ASD-2. Questo è un forte alcali. se la diluisci in grandi quantità di acqua, allora non sarai in grado di bere tutto il volume - ti sconvolgerà. È necessario diluire la frazione con acqua, o piuttosto con tè o erbe fermentati con decisione, in modo da bere il liquido in un sorso. E quando hai già ingerito, poi bevi questo letame con una grande quantità di acqua o di tè, la cosa principale non è una bevanda acida - l'alcali si estinguerà dall'acido.

Ho letto recensioni che i pazienti usavano ASD-2 contemporaneamente alla chemioterapia e i risultati sono buoni.
Ma d'altra parte ho letto le recensioni dei medici. che la gente li ha lasciati con il cancro in stadio 1-2 per essere trattati a casa con la fazione AED-2, e sono tornati da loro con il quarto stadio - morire.
E dalla terza parte, se non fossero stati trattati con qualcosa, avrebbero raggiunto anche la quarta tappa.
Basta non mollare e aspettare la morte, è necessario cercare il metodo, il vantaggio delle informazioni è ora facile da ottenere