Endometrio atrofico

L'età riproduttiva è il periodo più lungo nella vita di una donna. È molto importante prendersi cura della propria salute in tempo per sopportare e dare alla luce un bambino. Pertanto, molti possono essere spaventati dalla diagnosi: l'endometrio è atrofico. Che cos'è e come viene trattato, parleremo in questo materiale.

L'atrofia dell'endometrio si verifica quando c'è una diminuzione dei livelli di estrogeni nel corpo. La malattia è caratterizzata da assottigliamento dello strato dell'utero che lo riveste dall'interno. Di conseguenza, non ci sono aggiornamenti ciclici e quelli mensili non iniziano - non c'è semplicemente nulla da respingere.

Endometrio atrofico - ciò che è ora chiaro. Questa condizione è normale durante la menopausa, ma non in quegli anni in cui una donna è giovane e sta pianificando una gravidanza.

modifiche

Come sai, ogni mese nel corpo di una donna si verificano gli stessi processi. Lo strato ghiandolare viene ingrandito in modo tale che in caso di fecondazione dell'uovo si possa verificare l'attaccamento dell'ovulo alla parete uterina. Se ciò non si verifica, si verifica una mestruazione: lo strato accumulato dell'endometrio viene rifiutato come non necessario. Un ruolo importante nelle fasi descritte gioca gli ormoni sessuali - estrogeni e progesterone.

Le gonadi funzionano senza intoppi grazie ai segnali emessi dalla ghiandola pituitaria. La "responsabilità" per la trasmissione è a carico dell'ormone gonadotropico. Ponendo la domanda, l'endometrio è atrofico: che cos'è e come affrontarlo, dovresti capire le peculiarità del sistema riproduttivo.

Al momento della menopausa, la funzione del parto si attenua. Gli ormoni vengono rilasciati in quantità minori e lo strato ghiandolare praticamente non aumenta. Si può dire che questo è uno dei motivi principali per cui una donna non può rimanere incinta durante la menopausa.

Lo strato uterino interno assottigliato è chiamato endometrio atrofico. Di cosa si tratta - abbiamo detto sopra. Ora nell'utero predominano i tessuti connettivi. Il processo non causa alcun disagio.

menopausa

A volte capita che una donna in età riproduttiva sia costretta a prendere farmaci che iniettano il suo corpo nella menopausa artificiale. Inoltre, la distruzione ormonale nel corpo può anche portare alla menopausa precoce. Questo stato può essere temporaneo, da cui esiste una via d'uscita, o irreversibile. In quest'ultimo caso, la risposta alla domanda: l'endometrio è atrofico, ciò significa che sarà una risposta deludente - infertilità.

Il clima nelle donne inizia gradualmente. Di solito, i primi cambiamenti ormonali sono evidenti all'età di 45 anni. Quando il mese si fermerà, svaniranno altri dieci anni di funzioni riproduttive.

Due anni dopo l'ultima mestruazione, lo strato funzionale dell'endometrio non ha più le sue precedenti proprietà. Anche nel caso della fecondazione, l'uovo non sarà in grado di impiantare nell'utero. Prima della menopausa, un esame istologico aiuterà a capire - endometrio atrofico, che cos'è e come appare. Di solito lo specialista vede la seguente immagine:

  • sotto l'influenza di un livello ridotto di estrogeni, l'iperplasia ghiandolare si sviluppa in una forma debole, che è combinata con uno strato endometriale non funzionante;
  • le ghiandole sono distribuite in modo caotico e alcune di esse si trasformano in formazioni cistiche arrotondate;
  • in alcune ghiandole è possibile vedere la posizione irregolare dei nuclei dell'epitelio - in una riga e più;
  • la densità dei tessuti principali non è la stessa, quindi si forma lo stroma.

Vale la pena notare che dopo la fine delle mestruazioni ci sarà un epitelio di transizione per qualche tempo.

Prima di ascoltare la diagnosi di atrofia endometriale, che cos'è e come conviverci ora, il ginecologo vorrà analizzare quale strato funzionale era prima della menopausa. Di seguito consideriamo ciò che è atrofia in questo senso.

semplice

Se la prima fase dell'ultimo ciclo mestruale era caratterizzata da una debole proliferazione e durante la fase luteale la secrezione era insufficiente, allora si trattava di una semplice atrofia. Se osservi il tessuto al microscopio, puoi vedere le ghiandole allungate con uno strato epiteliale, sono piuttosto poche. Si trovano in una base fibrosa di struttura densa.

cistica

Questa situazione si verifica nel caso in cui, prima della menopausa, la crescita dell'endometrio e dell'iperplasia fosse irregolare. Le ghiandole in questa forma di realizzazione hanno pareti sottili e sono rivestite con un basso strato di epitelio.

Alcune donne possono sperimentare segni di degenerazione a causa di processi irreversibili legati all'età:

  • ghiandole cistiche dilatate;
  • nell'epitelio del nucleo raggrinzito e disposto in più file, la divisione cellulare non si verifica;
  • il tessuto stromale è fibrotico.

Abbastanza spesso, l'ultimo segno è difficile da differenziare l'endometria atrofica - che questa non è l'iperplasia della ghiandola, che di solito è già nelle donne in postmenopausa.

A volte capita che non ci siano mestruazioni da molto tempo, ma improvvisamente c'è una scarica sanguinolenta dal tratto genitale. Gli studi dimostrano che l'epitelio è ancora al posto dell'endometrio atrofico, ancora soggetto all'influenza degli estrogeni. Questo accade con i processi tumorali delle ghiandole surrenali e delle ovaie.

motivi

Ogni donna ad un certo punto della sua vita attraverserà la linea dell'età riproduttiva. L'organismo entrerà in uno stato nuovo a sé stesso in cui i cambiamenti atrofici saranno considerati naturali e irreversibili. La menopausa arriverà molto presto.

C'è un gruppo di condizioni in cui l'endometrio è atrofico a qualsiasi età. Quali sono queste patologie, vedi sotto:

  • le gonadi sono inferiori;
  • varie malattie tumorali dell'ipotalamo e dell'ipofisi, motivo per cui l'utero non può svilupparsi in giovane età;
  • esaurimento fisico sullo sfondo delle diete;
  • situazioni stressanti;
  • carichi eccessivi nello sport;
  • perdita di proteine ​​dal corpo;
  • deplezione ovarica, con conseguente rilascio di una piccola quantità di estrogeni;
  • niente ovaie dovute alla rimozione;
  • terapia farmacologica che colpisce le ovaie;
  • endometrite atrofica cronica a causa di frequenti aborti e curettage dell'utero.

Abbastanza spesso, se una donna si lamenta di sanguinamento intermestruale, viene prescritto un trattamento che introduce il corpo nella menopausa artificiale.

Qui sotto puoi vedere le malattie in cui viene utilizzata una tattica simile:

  • endometriosi grave;
  • fibromi uterini;
  • processi di cancro nelle ghiandole mammarie;
  • se è programmato un intervento chirurgico

In questo caso, l'endometrio è atrofico, quello che stiamo per dirti e come succederà. Viene selezionato un farmaco speciale che sopprime la produzione di estrogeni. Di conseguenza, lo strato interno dell'utero non viene aggiornato e non cresce. Lo sarà fino a quando cesserà l'influenza esterna.

Elenco dei farmaci che causano atrofia: Zoladex, Diferelin, Eligard, Lyukrin Depot, Bucerilin Depot (gruppo di farmaci a base di ormone rilasciante gonadotropina), Vizanna (progestogeni), Danolo (un farmaco che sopprime la formazione di ormoni gonadotropici).

Quando il corso del trattamento è completato, altri preparati ormonali possono riportare la donna alla vecchia salute della sfera sessuale, se il corpo non ha abbastanza forza per guarire.

Nella vecchiaia, se a una donna viene diagnosticata una neoplasia ovarica o mammaria, viene prescritto il farmaco Tamoxifene. Il principio attivo dovrebbe inibire la produzione di estrogeni. Ma abbastanza spesso sullo sfondo della ricezione, l'endometrio inizia a crescere.

Effetto sorprendente, perché la produzione di estrogeni, stimolando la crescita della mucosa, viene soppressa. Quando si esegue l'esame al microscopio determinare l'ispessimento dello strato basale e dell'endometrio cistico superiore atrofico, che cosa significa? Questa è esattamente iperplasia stromale.

È importante notare che, nonostante i parametri dell'endometrio (spessore e struttura), la raschiatura non viene eseguita, poiché l'atrofia è ancora osservata. Lo stesso strato funzionale non è iperplastico.

sintomi

  • lo strato visivamente funzionale diventa lo stesso dello strato basale, poiché i cambiamenti ciclici non si verificano più;
  • lo stroma si condensa e si restringe, contiene molto collagene e fibre connettive;
  • le ghiandole stromali sono allineate in una fila nella forma di un epitelio cilindrico situato in basso;
  • esternamente, le ghiandole sembrano tubuli che hanno un lume ristretto.

Indipendentemente da ciò che causa fenomeni atrofici - processi naturali o sotto l'azione del farmaco, i segni saranno identici:

  • le mestruazioni diventano scarse o scompaiono del tutto;
  • è impossibile sopportare un bambino - l'infertilità;
  • se l'atrofia delle membrane mucose della vagina e della cervice è collegata, quindi si osservano emorragie dopo il sesso o in caso di lesioni.

Il dolore in questi casi non si verifica, perché non vi è alcun processo di infiammazione, infezione o tumore. Anche la circolazione sanguigna eccessiva non è osservata.

sinechie

L'endometrite atrofica cronica, al contrario, provoca dolore dovuto alla sinechia: le aderenze trovate all'interno dell'utero. Le adesioni sono considerate una complicazione dell'atrofia del rivestimento uterino.

Clinicamente, non si manifestano. Ma sono pericolosi se sono stati formati sullo sfondo del trattamento di qualsiasi patologia, e non in modo naturale. Quando il ciclo mensile ritorna normale, non andranno da nessuna parte, il che può causare infertilità. Per evitare ciò, devono essere rimossi chirurgicamente durante l'isteroscopia.

diagnostica

Endometrio atrofico, che questo - mostrerà gli ultrasuoni. Lo specialista si concentra sullo spessore dello strato funzionale. Se è inferiore a 5 cm, la diagnosi è confermata e il trattamento è iniziato. Ma solo quando la donna è in età riproduttiva e ha intenzione di avere un figlio.

Quando viene rilevato liquido (sierosometri) nella cavità uterina, insieme all'atrofia della mucosa, viene prescritta a una donna di sottoporsi a regolari esami ecografici per monitorare i cambiamenti. È possibile che questo sia l'inizio del degrado del più profondo strato uterino.

Avendo trovato l'endometrio atrofico in una giovane donna su un'ecografia, è impossibile per uno specialista dirlo subito. È richiesto un esame aggiuntivo. Include:

  • ispezione sulla sedia e strisci
  • colposcopia per determinare la condizione della cervice;
  • prendere il sangue per l'analisi per determinare il livello di ormoni sessuali e gonadotropina;
  • Isteroscopia, se necessario.

trattamento

Per trattare i cambiamenti nello strato funzionale dell'endometrio, e ancora di più l'endometrite atrofica è necessaria per le donne del periodo riproduttivo.

La terapia generale di solito include:

  • fornire riposo;
  • alimentazione corretta ed equilibrata;
  • divieto di pesanti sforzi fisici;
  • la nomina di complessi vitaminici per mantenere la salute generale;
  • la fisioterapia è raccomandata;
  • I bagni di fango del radon nei sanatori ginecologici saranno appropriati.

Come trattamento mirato prescritto ormoni. Questo include prodotti a base di gestanti ed estrogeni che ti permettono di ripristinare un ciclo mestruale completo. In presenza di aderenze si sezionano. Questo è importante se una donna vuole rimanere incinta.

La terapia ormonale viene solitamente prescritta per 3-4 mesi. Allora, quale endometrio è atrofico? Che cosa significa dopo il trattamento, il medico spiegherà. Molto probabilmente, la terapia non ha avuto successo. Se l'esame ecografico mostra uno spessore sufficiente dell'endometrio della struttura corretta, la donna potrebbe rimanere incinta.

prevenzione

Per non incontrare l'atrofia nel periodo riproduttivo, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni:

  • completa dieta senza diete e digiuno;
  • esercizio moderato;
  • protezione tempestiva da gravidanze indesiderate al fine di evitare l'aborto;
  • Evitare rapporti sessuali accidentali e usare il preservativo, se necessario, per proteggere dalle infezioni trasmesse sessualmente;
  • visite regolari al ginecologo per esami preventivi.

Ora conosci le ragioni per cui l'endometrio è atrofico. Che cos'è e come trattarlo - il medico curante dirà in dettaglio. Non cercare mai di affrontare il problema dei rimedi popolari. Non solo perdi tempo, ma puoi anche nuocere alla tua salute!

Aspetti patologici dell'atrofia dell'endometrio

L'atrofia dello strato endometriale nell'organo femminile più importante - l'utero - è un fenomeno fisiologico nel periodo menopausale della bella metà dell'umanità. Tuttavia, lei porta con sé i sintomi piuttosto sgradevoli, che a volte richiedono un intervento medico. Il più pericoloso nella patologia distruttiva è la formazione di sinechie o aderenze degli organi interni, che porta alla rottura dell'attività di tutto l'organismo. Ci sono altri motivi per cui questa condizione patologica può svilupparsi.

L'essenza della patologia

L'endometrio atrofico nella sua patogenesi è un assottigliamento del rivestimento interno dell'utero. La membrana mucosa dell'organo diventa più pallida e più sottile a tal punto che i bordi delle tube di Falloppio sono esposti, con una forma arrotondata o un aspetto simile a una fenditura.

Il muco sottile può anche splendere attraverso le vene varicose nello strato muscolare uterino. I fenomeni atrofici con la progressione della malattia portano alla sinechia intrauterina, spesso localizzata nel fondo dell'utero o delle tube di Falloppio.

La menopausa come un processo di invecchiamento naturale è accompagnata da un cambiamento nella produzione di ormoni. In particolare, la produzione degli steroidi sessuali più importanti - progesterone ed estrogeno, che hanno un effetto diretto sullo stato dell'endometrio, è ridotta. La loro bassa concentrazione nel sangue rallenta tutti i processi nella membrana mucosa dell'utero, che drena e snocciola. Questo è accompagnato dall'assenza di secrezioni cicliche o amenorrea, che sono un processo esclusivamente fisiologico.

Questo stato distruttivo dell'endometrio ha i suoi standard stabiliti per diversi parametri. Sono determinati da un esame ecografico sicuro, che non richiede molto tempo. Il principale parametro significativo in relazione allo stato dell'endometrio è il suo spessore. Durante la menopausa, il suo valore non deve superare i 5 mm.

L'errore di molte donne è la cessazione delle visite dal ginecologo dall'ultima mestruazione. Tuttavia, durante questo periodo, l'ispezione di routine è particolarmente necessaria per monitorare lo stato dell'endometrio.

La maggior parte delle donne è consapevole dei cambiamenti nel background ormonale dopo 50-55 anni e per questo motivo elimina ogni disagio. Poiché varie patologie sfuggono al controllo dei medici, i tumori di natura benigna o maligna rimangono inascoltati.

Visite regolari dal ginecologo consentono di monitorare i processi distruttivi nell'endometrio durante la menopausa. Le moderne attrezzature e l'esperienza degli specialisti clinici consentono di identificare la patologia nelle fasi iniziali e di livellare i salti ormonali che portano a questo.

Gruppi di rischio

Gli specialisti hanno identificato alcune categorie di donne nelle quali l'atrofia dell'endometrio si svilupperà molto probabilmente:

  1. A metà della latitudine e nello spazio post-sovietico, l'obesità patologica è comune tra le donne. Condizioni di lavoro gravi, famiglie numerose e altri fattori sociali contribuiscono alla deposizione di grasso nell'addome nelle donne, il che contribuisce a pronunciati cambiamenti distruttivi. Recentemente, le misure preventive di sovrappeso si sono diffuse, ma l'indice medio di massa corporea rimane quasi allo stesso livello per questi paesi.
  2. Il diabete mellito come fattore eziologico dell'atrofia uterina è quasi inseparabile dall'obesità. Il diabete e il primo e il secondo tipo costituiscono uno sfondo favorevole per i processi atrofici negli organi genitali dovuti alla microangiopatia neurodistruttiva.
  3. Un persistente aumento della pressione arteriosa è incluso nello spettro delle cause eziologiche della condizione patologica dell'endometrio durante la menopausa. Lo spasmo vascolare su questo sfondo provoca cambiamenti locali nel flusso sanguigno, il che aggrava l'afflusso di sangue alla mucosa atrofica nell'utero.

Per le donne appartenenti a gruppi a rischio sono state elaborate raccomandazioni speciali riguardanti la gestione dello stile di vita e altre misure preventive. Anche la compensazione farmacologica per le comorbidità si sta sviluppando per quanto riguarda lo squilibrio ormonale.

Synechia - una complicazione pericolosa

Le sinechie si formano in vista della crescita delle fibre del tessuto connettivo, che ha un valore sostitutivo per il diradamento della mucosa. Il pericolo di una condizione patologica è dovuto al fatto che non solo le pareti dei tubi possono crescere insieme. Spesso ci sono aderenze tra i vari organi del bacino, una costrizione densa tra i legamenti e la fibra.

In caso di malattia nell'infanzia, le ragazze possono soffrire di fusione delle piccole labbra. Durante il periodo riproduttivo, le donne affrontano attivamente il problema del concepimento e dei fallimenti del ciclo mestruale.

Le sinechie possono variare nella struttura istologica:

  1. Le formazioni cinematografiche sono le meno durevoli. Possono essere rimossi senza conseguenze serie durante la procedura di isteroscopia.
  2. La sinechia della natura fibromuscolare è attaccata più saldamente agli organi adiacenti. Come conseguenza del loro ceppo accidentale o diagnostico, c'è una minaccia di forti emorragie.
  3. La sinechia del tessuto connettivo è una forma grave della malattia, può essere eliminata solo con l'intervento chirurgico.

Le sinechie e l'edometria atrofica sono strettamente correlate nella loro eziologia e patogenesi. Oltre alla naturale distruzione del rivestimento uterino, la lesione è la causa principale della patologia. Il danno all'endometrio viene effettuato nel corso di:

  • interruzione artificiale della gravidanza con mezzi meccanici;
  • curettage dell'utero per scopi diagnostici;
  • procedure minimamente invasive per la rimozione di polipi e tumori benigni;
  • impostare bobine per prevenire la gravidanza;
  • manipolazione chirurgica dell'utero e delle sue appendici.

Un sintomo distintivo della presenza di sinechie è il dolore lancinante nell'addome inferiore, che aumenta con l'arrivo di "giorni critici". La fusione di organi rende impossibile sopportare e dare alla luce un bambino, spesso diventa la ragione della cessazione delle secrezioni cicliche.

Metodi di trattamento

Uno studio dettagliato dell'atrofia dell'endometrio per ragioni eziologiche e nei più piccoli dettagli della patogenesi consente di trattare la malattia in diversi modi:

  1. Terapia farmacologica con farmaci ormonali. L'endometrio viene esaminato mediante ultrasuoni, il suo spessore è impostato. Allo stesso tempo, la quantità di ormoni nel sangue venoso è determinata da un metodo di laboratorio. Ci sono molte compresse a basso dosaggio combinate di ormoni di origine artificiale. L'effetto benefico nascosto di questa terapia risiede nell'azione profilattica contro i processi del cancro.
  2. Anche la chirurgia mini-invasiva è un trattamento comune per l'endometrio atrofico. Questo metodo è esteso nell'ambito dell'operazione a causa della gravità della malattia. Il ginecologo può semplicemente eseguire il raschiamento dell'endometrio patologico, i fuochi della distruzione possono essere cauterizzati con un laser, con un processo comune viene eseguita un'isterectomia.
  3. I metodi di cui sopra sono autorizzati a combinare. La corretta conduzione della terapia ormonale sostitutiva riduce significativamente la quantità di intervento chirurgico. In futuro, l'uso di farmaci monofasici nel periodo postoperatorio consente di eliminare completamente la malattia e i focolai atrofici comuni.

L'atrofia della mucosa nell'organo riproduttivo principale aumenta il rischio di formazione di escrescenze cancerose, quindi le donne vengono inviate per un esame di routine a un oncologo. Se si sospetta un processo oncologico, viene assegnato un ulteriore intervallo di test.

Con una semplice forma di atrofia dell'endometrio, la mucosa può formare non solo focolai oncologici, ma anche strutture di natura diversa - polipi. La loro rimozione viene effettuata anche utilizzando il curettage o il cauterio laser, tuttavia i polipi hanno una pronunciata tendenza a ripetersi. La loro base sotto forma di fusto fibroso non può quasi mai essere sradicata, il che li costringe a chiedere aiuto medico ancora e ancora.

La durata di qualsiasi tipo di trattamento è determinata dal livello iniziale della salute della donna, dalla gravità della risposta alla terapia. La percentuale di esiti favorevoli della malattia avversa è nel rapporto di 80:20.

Anche l'eliminazione completa delle lesioni atrofiche comporta una visita dal ginecologo ogni mese per due anni. Frequenti visite dal medico ti permetteranno di controllare completamente la malattia, motivo per cui una donna può sentirsi bene nonostante i naturali processi di invecchiamento.

Atrofia dell'endometrio: la norma nella menopausa, patologia che richiede un trattamento in età riproduttiva

L'atrofia dell'endometrio è la risposta del corpo a uno stato ipoestrogenico. Si manifesta con il diradamento dello strato interno dell'utero e la cessazione della sua crescita ciclica e del suo rifiuto. Questo di solito si verifica dopo la cessazione del sanguinamento mestruale regolare, cioè in menopausa.

Come sta andando?

Normalmente, i processi ciclici nella mucosa uterina (un aumento dello strato ghiandolare, la preparazione per l'impianto di una cellula uovo e quindi il rigetto dello strato funzionale e l'inizio delle mestruazioni) sono regolati dagli ormoni ovarici - estrogeno e progesterone. Questi cicli regolari delle ghiandole sessuali si verificano anche sotto l'influenza di segnali ormonali dalla ghiandola pituitaria attraverso l'ormone gonadotropico. La sua produzione, a sua volta, è regolata dal fattore di rilascio delle gonadotropine, che viene prodotto in un'altra parte del cervello - la ghiandola pituitaria.

Durante la menopausa, la capacità di sopportare i bambini gradualmente svanisce. Come risultato di una diminuzione del livello di stimolazione ormonale, la crescita mensile dello strato ghiandolare cessa di verificarsi. Questo è uno dei motivi per cui è impossibile rimanere incinta dopo la menopausa.

Lo strato interno dell'utero senza l'effetto stimolante degli ormoni, gradualmente assottigliato. Si verifica l'atrofia delle ghiandole endometriali. Elementi di tessuto connettivo iniziano a prevalere. Non è accompagnato da sensazioni spiacevoli.

In alcuni casi, con un effetto medicinale o chirurgico sul sistema ormonale o con malattie degli organi genitali, si verifica una menopausa artificiale o precoce. Quindi l'atrofia dell'endometrio si sviluppa in età riproduttiva. Può essere sia temporaneo che irreversibile ed è accompagnato da sterilità.

Normalmente, il processo descritto inizia all'età di 45-47 anni e continua per circa 10 anni dopo la cessazione delle mestruazioni. Gli eventi atrofici ben marcati sono caratteristici delle donne anziane.

Lo sviluppo dell'atrofia dell'età endometriale

Nell'intervallo tra l'inizio dei primi sintomi della menopausa e il completamento di 2 anni dopo l'ultima mestruazione (cioè in perimenopausa), lo strato interno dell'utero perde gradualmente le sue proprietà funzionali.

Prima dell'inizio della menopausa, l'esame istologico del tessuto endometriale può includere i seguenti sintomi:

  • una combinazione di un endometrio non funzionante con lieve iperplasia ghiandolare, che si sviluppa sotto l'influenza di una piccola quantità di estrogeni;
  • la distribuzione delle ghiandole è irregolare, alcune sono formazioni rotonde - espansioni cistiche;
  • i nuclei epiteliali in alcune ghiandole sono organizzati in una fila, in alcuni - in parecchi;
  • in diverse aree è determinata dalla densità disuguale del tessuto principale - lo stroma.

Questi cambiamenti sono normali nelle donne in perimenopausa.

Dopo il completamento delle mestruazioni, l'epitelio transitorio viene prima determinato e quindi atrofico.

Caratteristiche dell'epitelio atrofico:

  • esteriormente, è quasi indistinguibile dallo strato basale, cioè non subisce cambiamenti ciclici;
  • stroma denso, rattrappito, ricco di fibre del tessuto connettivo e collagene;
  • contiene una piccola quantità di ghiandole, esse sono allineate in una fila con un basso epitelio cilindrico;
  • ghiandole assomigliano tubuli con un lume stretto.

Lo sviluppo di un processo atrofico dipende dallo stato dell'endometrio prima della menopausa:

  1. Se durante l'ultimo ciclo sono state osservate fasi di proliferazione insufficiente (1a metà) o secrezione (2 ° semestre), si sviluppa una semplice atrofia dell'endometrio. Allo stesso tempo, a livello microscopico, vengono individuate nel tessuto ghiandole rare e allungate, rivestite di sottile epitelio e localizzate in una base fibrosa densa.
  2. L'atrofia cistica dell'endometrio si sviluppa se, prima di una diminuzione del livello di estrogeno, cioè prima dell'inizio della menopausa, c'erano processi proliferativi irregolari o iperplasia ghiandolare-cistica, cioè processi patologici nello strato interno dell'utero. Allo stesso tempo, le ghiandole ingrandite con pareti sottili sono rivestite con basso epitelio.
  3. In alcuni pazienti, i segni di degenerazione correlata all'età sono definiti: l'allargamento cistico delle ghiandole, i nuclei nell'epitelio si trovano in più file, sono rugosi, non hanno processi di divisione. Nel tessuto stromale si manifestano cambiamenti fibrosi (fibrosi).

Quest'ultimo tipo di cambiamento è a volte scambiato per i segni di iperplasia ghiandolare che si verificano nei pazienti in postmenopausa.

Se le mestruazioni sono cessate da tempo e l'emorragia è ricomparsa, quando si esamina, invece di uno strato mucoso atrofizzato, si può trovare un epitelio con segni dell'influenza degli estrogeni su di esso. Questa condizione si verifica quando si sviluppano tumori ovarici o surrenali.

eziologia

L'atrofia dell'endometrio dell'utero si verifica per ragioni fisiologiche (naturali) e per varie malattie del sistema riproduttivo femminile.

Le cause naturali includono i cambiamenti legati all'età che portano alla menopausa.

I processi atrofici nella membrana mucosa dell'utero sono strettamente associati a un segno simile all'assenza delle mestruazioni. Pertanto, le cause e i fattori di rischio includono:

  • sottosviluppo delle gonadi;
  • tumori dell'ipofisi e dell'ipotalamo, che portano a una stimolazione insufficiente dello sviluppo dell'utero nelle ragazze e nelle ragazze;
  • malnutrizione, esaurimento;
  • stress severo, esercizio troppo intenso, grande perdita di proteine;
  • sindrome ovarica esaurita, ipoestrogenismo;
  • rimozione delle ovaie nei loro tumori maligni o inibizione della funzione dei farmaci;
  • endometrite cronica sullo sfondo di ripetuti aborti, curettage dell'utero.

Atrofia dell'endometrio medico

Per alcune malattie che comportano un'emorragia intensa, i medici provocano artificialmente questa condizione. Questi possono essere:

  • endometriosi severa;
  • fibromi;
  • cancro al seno;
  • operazioni pianificate sull'utero.

I ginecologi prescrivono farmaci che a vari livelli sopprimono l'effetto estrogenico sullo strato interno dell'utero. Allo stesso tempo, i processi atrofici si sviluppano in esso per qualche tempo. I principali gruppi di farmaci che causano la menopausa artificiale temporanea:

  • analoghi dell'ormone che rilascia la gonadotropina (Zoladex, Buserelin Depot, Diferelin, Lyukrin Depot, Eligard);
  • inibitori della produzione di ormoni gonadotropici (Danol);
  • progestogeni (Byzanna).

Farmaci che sopprimono l'effetto estrogenico sullo strato interno dell'utero

Di solito, dopo il completamento del trattamento nelle donne in età riproduttiva, la mucosa uterina viene ripristinata da sola o sotto l'influenza di agenti ormonali prescritti in aggiunta.

Un effetto interessante del farmaco anti-estrogeno Tamoxifene, che è prescritto a donne anziane con carcinoma mammario, nonché con carcinoma ovarico. Se usato molto spesso, lo spessore dell'endometrio aumenta paradossalmente, nonostante l'assenza di effetti estrogenici stimolanti. In questo momento, l'esame microscopico rivela atrofia cistica dello strato funzionale superiore e un aumento dello spessore dello strato profondo, cioè iperplasia stromale. È importante che in questo caso, nonostante l'aumento di M-Echo, il curettage non sia indicato per tali pazienti, poiché c'è ancora un processo atrofico dell'endometrio e non la sua iperplasia.

Manifestazioni cliniche

I sintomi dell'atrofia dell'endometrio in postmenopausa sono gli stessi indipendentemente dalla sua causa: naturale o artificiale:

  • accorciamento della durata e diminuzione dell'intensità del sanguinamento mestruale, fino a localizzazione, ma regolare dimissione o mancanza di esso;
  • infertilità o aborto spontaneo;
  • con atrofia simultanea delle mucose della cervice, vagina, dolore durante il rapporto sessuale e sanguinamento da ferite sono possibili.

Il dolore per questa condizione è insolito. Questo è un processo non infiammatorio, non tumorale, non c'è contaminazione microbica o eccessiva afflusso di sangue.

Il dolore può verificarsi durante la formazione di aderenze intrauterine (sinechie) a seguito di un lungo ciclo di endometrite cronica atrofica.

Le adesioni nell'utero sono una delle principali complicanze derivanti dai processi atrofici della mucosa. Non possono manifestarsi clinicamente. Tuttavia, queste adesioni presentano un certo pericolo se i processi sono stati causati artificialmente, per la durata del trattamento di varie patologie ginecologiche. Dopo il ripristino del ciclo mestruale, non scompaiono e possono causare difficoltà con il concepimento. In questo caso, vengono sezionati durante l'esame isteroscopico.

diagnostica

La caratteristica principale è la riduzione del segno ecografico "M-echo", che riflette il suo spessore, inferiore a 5 mm. Se la donna ha l'età appropriata, non è pericolosa e non può essere curata. L'osservazione richiede solo una combinazione di atrofia dell'endometrio con sierometro - l'accumulo di liquido nell'utero. Una tale condizione può essere il primo segno di un'ulteriore patologia dello strato uterino interno.

Se i cambiamenti atrofici sono determinati nelle donne in età riproduttiva e non hanno una ragione apparente, è necessario un ulteriore esame:

  • esame ginecologico con valutazione dello stato della cervice, striscio di PAP;
  • esami del sangue per gonadotropina e ormoni sessuali;
  • se necessario - isteroscopia.

trattamento

Il trattamento dell'atrofia dell'endometrio viene effettuato nelle donne in età riproduttiva. In altri casi, questa condizione non è pericolosa per la salute del paziente.

Le principali aree terapeutiche:

  • la creazione di un regime protettivo, nutrizione, eliminazione di carichi pesanti;
  • terapia vitaminica, tonico;
  • fisioterapia, terapia termale, bagni di fango e di radon in sanatori specializzati in ginecologia;
  • terapia ormonale: vengono utilizzati farmaci combinati estrogeno-progestinici, ripristinando i processi ormonali ciclici e stimolando così la formazione delle ghiandole endometriali;
  • dissezione isteroscopica della sinechia (aderenze) che impedisce il normale corso della gravidanza.

La terapia ormonale in corso di solito dura 3-4 cicli, dopo che i processi nell'utero sono stati ripristinati e la donna può rimanere incinta.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo dell'atrofia dell'endometrio in giovane età, è necessario:

  1. Mangia bene, non esaurirti con l'allenamento fisico o il digiuno.
  2. Evita l'aborto e le infezioni genitali.
  3. Follow-up regolare dal ginecologo.
  4. Accesso tempestivo a un medico quando cambia la natura del ciclo mestruale.

Cos'è l'atrofia dell'endometrio?

Le malattie dell'endometrio - lo strato mucoso interno dell'utero, sono tra le diagnosi più comuni in ginecologia. Sebbene la maggior parte di queste patologie sia associata con la crescita e l'ispessimento della parola, ce ne sono altre (anche se molto meno spesso). Quando endometrio, al contrario, diminuisce, ma sono anche pericolosi e possono portare a gravi conseguenze. Il fatto che una tale atrofia dell'endometrio, ciò che minaccia una tale patologia e come trattarla è descritta in questo materiale.

definizione

L'atrofia dell'endometrio è una condizione naturale per le donne di una certa età. Cos'è? Questa è la condizione della mucosa dell'utero quando diventa più sottile e si restringe in volume insieme all'utero. Questo è lo stato normale della mucosa per le donne dopo la menopausa, il loro endometrio è molto sottile e non viene aggiornato. Questo avviene gradualmente, sotto l'influenza dello squilibrio ormonale, quando il livello di estrogeno, che è responsabile per l'aggiornamento e l'aumento dell'endometrio, diminuisce. Il processo inizia all'età di 45-50 anni e termina entro 5-10 anni dopo l'ultimo periodo mestruale.

Tuttavia, a volte questa condizione può svilupparsi nelle donne in età riproduttiva. In questo caso, è considerata una patologia, che indica un significativo fallimento ormonale. Di solito questo è anche accompagnato dall'assenza di mestruazioni e potenzialmente porta alla sterilità, poiché l'embrione non può attaccarsi completamente alla mucosa atrofizzata. Pertanto, questa condizione richiede un trattamento immediato.

Di solito, il trattamento inizia in modo tempestivo, poiché la condizione ha sintomi abbastanza pronunciati e induce i pazienti a consultare un medico. La prognosi è nella maggior parte dei casi favorevole.

motivi

Nella stragrande maggioranza dei casi, l'endometrite atrofica si sviluppa come conseguenza di un complesso di fattori interni ed esterni. Inoltre, quando si formano spesso aderenze, che diventano esse stesse un fattore provocante. Con la loro presenza, l'atrofia progredisce, più velocemente, più adesioni ci sono. Quindi, le cause di questo fenomeno sono le seguenti:

  • Aborti frequenti (meccanici o spontanei) e parto;
  • Curettage endometriale, terapeutico e diagnostico, dopo di che è mal restaurato;
  • Squilibrio ormonale, che porta non solo al diradamento delle mucose, ma anche a fermare il suo rinnovamento ciclico;
  • Dispositivi intrauterini (con bassa qualità del prodotto, installazione incurante, con predisposizione del paziente, ecc.);
  • Qualsiasi intervento chirurgico sull'utero e sulle tube di Falloppio, indipendentemente dal metodo.

I medici identificano anche diversi gruppi a rischio per questa malattia. Rappresentanti di questi gruppi hanno più probabilità di altri di essere influenzati da questo sviluppo delle modifiche endometriali dopo gli interventi. Si tratta di persone con malattie endocrine, in particolare diabete, donne con obesità patologica di tipo morboso, comuni nello spazio post-sovietico, ipertese.

Come accennato in precedenza, la causa più comune di questa condizione è l'inizio della menopausa. In questo caso, il trattamento non è necessario. E tra le donne in età riproduttiva, questa condizione non è troppo diffusa.

sintomi

L'atrofia dell'endometrio ha sintomi caratteristici, pertanto, di solito è ben diagnosticata. I segni tipici di questa condizione sono:

  • Le violazioni del ciclo mestruale, solitamente espresse nel suo allungamento e accorciamento del periodo di sanguinamento, e con il tempo le mestruazioni possono scomparire del tutto;
  • Scarico molto povero durante le mestruazioni;
  • Infertilità a lungo termine o una probabilità molto bassa di gravidanza;
  • Aborti frequenti nei periodi minimi (nel caso in cui la gravidanza funzioni);
  • Nel periodo climaterico, al contrario, può apparire come un sanguinamento insignificante, che normalmente non dovrebbe essere in menopausa;
  • Disagio durante il rapporto sessuale;
  • Grave dolore nell'addome inferiore, a volte grave, associato o non associato al ciclo mestruale.

La manifestazione più caratteristica che si verifica con un forte sviluppo della patologia è la completa cessazione delle mestruazioni. Molto spesso la malattia viene diagnosticata in questa fase. Su di esso, è ancora suscettibile di trattamento relativamente semplice.

diagnostica

La condizione viene diagnosticata utilizzando una varietà di mezzi e di ricerca. I seguenti approcci sono comunemente usati:

  1. Storia medica, durante la quale il medico scopre i sintomi della malattia, così come per quanto tempo sono apparsi, ecc., Nonché lo stato riproduttivo, in particolare la vita sessuale di una donna, le malattie ginecologiche (e non solo) in passato, ecc.
  2. L'esame ginecologico con l'aiuto di specchi e colposcopia viene effettuato al fine di escludere altre ovvie ragioni per lo sviluppo di sintomi spiacevoli;
  3. Un esame del sangue per gli ormoni per stabilire cause indirette di cambiamento, a volte anche un esame del sangue generale e / o biochimico;
  4. L'ecografia consente di valutare direttamente lo spessore dell'endometrio;
  5. Isteroscopia per la sua valutazione visiva secondo necessità.

La diagnosi è fatta sulla base di un complesso di dati ottenuti come risultato del sondaggio. Sulla base di questi dati, viene prescritto un trattamento che aiuta a ripristinare l'endometrio atrofico.

complicazioni

Per le donne in età riproduttiva, questa malattia ha molti pericoli e complicazioni. Porta alle seguenti conseguenze:

  • Una significativa riduzione della probabilità di gravidanza, e quindi, e del tutto, infertilità. A causa del fatto che l'embrione non sarà in grado di collegarsi a un endometrio così modificato e assottigliato, e se lo fa, allora un aborto si verificherà al più presto, dal momento che il potenziale feto non riceverà abbastanza nutrienti dall'endometrio e il suo sviluppo si fermerà;
  • Le adesioni si formano quasi sempre con questa malattia. Di solito, si trovano vicino alle tube di Falloppio e nella parte inferiore dell'organo. Capace di offrire disagio e dolore significativi, ostacolare ulteriormente la gravidanza, ecc.

Inoltre, saranno presenti sintomi di dolore severo e successivamente si può manifestare disagio durante il rapporto sessuale.

terapia

La principale direzione della terapia per questa diagnosi è di aumentare l'endometrio, normalizzarne le condizioni e la frequenza di rinnovamento e ripristinare la funzione riproduttiva di una donna. Ma, come detto sopra, questa condizione dovrebbe essere trattata esclusivamente per le donne in età riproduttiva. I seguenti metodi sono usati per questo:

  • La terapia ormonale viene eseguita con preparati a base di estrogeni, che sono responsabili della formazione dell'endometrio, o contraccettivi orali combinati che hanno due componenti: estrogeno e progesterone. Il farmaco viene prescritto sulla base di un esame del sangue per gli ormoni. La durata della terapia va da due a quattro mesi;
  • Operazioni isteroscopiche o altre operazioni poco invasive, durante le quali il medico taglia fuori l'endometrio patologico, taglia le aderenze, brucia le lesioni di distruzione, se sono visibili.

Di solito, questi due metodi sono usati in combinazione e danno un buon effetto. Pertanto, il trattamento di questa malattia non dura più di quattro mesi.

Atrofia dell'endometrio in postmenopausa

La vaginite atrofica postmenopausale o l'atrofia vaginale è un assottigliamento delle pareti vaginali causato da bassi livelli di estrogeni. Il più delle volte si verifica dopo la menopausa.

La menopausa è un periodo nella vita di una donna che di solito si verifica tra i 45-55 anni, quando le ovaie non producono più ormoni. Una donna interrompe le mestruazioni.

Le donne con atrofia vaginale hanno una maggiore possibilità di infezioni vaginali croniche e problemi con la minzione. Può anche rendere spiacevole la vita sessuale. Secondo l'Associazione americana dei medici di famiglia, fino al 40% delle donne soffre di atrofia della malattia dell'endometrio nelle donne in postmenopausa.

motivi

La causa della vaginite atrofica è una diminuzione degli estrogeni. Senza questo ormone, il tessuto vaginale diventa più sottile, meno elastico e facilmente ferito. Nei seguenti casi può verificarsi una diminuzione dell'estrogeno con lo sviluppo dell'atrofia dell'endometrio:

    • l'allattamento al seno;
    • rimozione delle ovaie (menopausa chirurgica);
    • chemioterapia per trattare il cancro derivante dall'uso della terapia ormonale sostitutiva;
    • radioterapia;
    • terapia ormonale per il cancro al seno.

L'attività sessuale regolare aiuta a mantenere la salute del tessuto vaginale. Migliora anche la salute del cuore, ripristina il flusso sanguigno. Ma poiché il sesso diventa più raro nelle donne in postmenopausa, l'assottigliamento del tessuto avviene più velocemente.

Alcune donne hanno maggiori probabilità di avere una vaginite atrofica rispetto ad altre. Le donne che non hanno mai dato alla luce bambini sono più inclini a questa condizione patologica.

Un aumento del rischio di malattia è nelle donne con ridotta circolazione del sangue, che non fornisce ossigeno alla vagina e ad altri tessuti del corpo. Anche sullo sviluppo dello stato patologico colpisce il fumo e le bevande alcoliche. Come risultato di tali fattori, la membrana mucosa diventa più sottile e si verifica atrofia dell'endometrio.

sintomi

I sintomi dell'atrofia vaginale possono variare e una donna non li sperimenterà necessariamente tutti allo stesso tempo. Includono:

  • dolore durante il rapporto o dispareunia;
  • pallore di labbra;
  • infezioni più frequenti del tratto genitale;
  • secchezza e prurito vaginale;
  • sanguinamento dopo il rapporto sessuale;
  • perdita di libido;
  • sangue nelle urine;
  • incontinenza;
  • aumento della frequenza di minzione;
  • accorciare la vagina.

Molte donne sono imbarazzate dall'atrofia vaginale. Tuttavia, questa è una condizione molto comune che risponde bene al trattamento. Dovresti consultare un medico se i sintomi sono diventati molto pronunciati e interferiscono con la vita di tutti i giorni.

I medici stimano che quasi la metà delle donne in postmenopausa sperimentano sintomi di vaginite atrofica. Dovresti fissare un appuntamento con un medico se una donna ha rapporti sessuali dolorosi, che viene risolta con l'aiuto di idratanti vaginali o lubrificanti a base d'acqua.

complicazioni

La vaginite atrofica aumenta il rischio che le donne vengano infettate da infezioni: la condizione patologica provoca cambiamenti nell'ambiente acido della vagina, che facilita lo sviluppo di infezioni, lieviti e altri organismi nocivi.

La malattia aumenta anche il rischio di sviluppare atrofia del sistema urinario. Il risultato è una sensazione di bruciore quando urina e dolore, alcune donne soffrono di incontinenza.

diagnostica

Rivolgersi al medico immediatamente se il contatto è doloroso, anche con il lubrificante. Dovresti anche visitare un dottore se si sono verificati sanguinamento vaginale insolito, secrezione, bruciore o indolenzimento.

Il medico condurrà un sondaggio, chiederà informazioni sulla storia della malattia. Deve informare il medico sull'uso di pillole o prodotti cosmetici che possono causare o aggravare i sintomi della vaginite atrofica.

Una donna dovrà superare dei test per studiare l'acidità della vagina. Il medico può anche prescrivere un'ecografia in caso di sanguinamento di origine sconosciuta e un test per il diabete per escludere questa malattia.

Gli organi pelvici vengono esaminati per patologie infettive, come la candidosi, l'endometrite, la vaginosi batterica. L'atrofia dell'endometrio nel periodo postmenopausale rende la vagina più suscettibile alle infezioni da vari funghi, virus e infezioni.

Un ginecologo è tenuto a condurre un esame fisico. Durante la diagnosi, il medico palpa gli organi pelvici ed esamina la vagina e la cervice per trovare le aree danneggiate. Il medico esamina i genitali esterni per rilevare i segni fisici di atrofia, vale a dire:

  • rivestimento vaginale pallido, liscio, lucido;
  • perdita di elasticità;
  • mancanza di peli pubici;
  • genitali esterni sottili;
  • allungando il tessuto dell'utero;
  • prolasso degli organi pelvici (rigonfiamento delle pareti della vagina).

Il medico può prescrivere un esame più dettagliato per confermare o escludere malattie. Uno striscio vaginale è un esame al microscopio del tessuto che viene prelevato utilizzando una biopsia dalle pareti vaginali. Usando un tampone, un medico può trovare alcuni tipi di cellule e batteri che sono comuni nell'atrofia.

Per verificare l'acidità, una striscia di carta indicatore viene inserita nella vagina. Il medico può anche raccogliere perdite vaginali per questo test.

trattamento

La terapia ormonale sostitutiva è una delle opzioni di trattamento per la vaginite atrofica. Compresse, gel o unguenti aiutano a reintegrare il corpo con gli estrogeni, che è così carente nelle donne in postmenopausa. Gli effetti collaterali ei rischi devono essere discussi con il medico prima di acquistare medicinali.

Compresse vaginali, creme e anelli possono essere inseriti nella vagina per fornire rapidamente estrogeni nell'area desiderata. L'esercizio fisico regolare è anche importante per migliorare la circolazione del sangue nella pelvi. Alleviare i sintomi dell'atrofia vaginale aiuterà i cambiamenti dello stile di vita:

  • Smettere di fumare Il fumo riduce il livello di estrogeni e aumenta il rischio di atrofia della vagina, così come altre condizioni come l'osteoporosi.
  • Aumento dell'attività sessuale. Rapporti sessuali regolari aumentano il flusso di sangue ai genitali, che aiuta a mantenere la salute.
  • Non usare prodotti chimici domestici con fragranze. È necessario rifiutare i mezzi aromatizzati, come polveri, sapone e deodoranti. È anche importante notare che alcuni lubrificanti e spermicidi possono irritare la vagina e causare secchezza.

Come trattamento alternativo per l'atrofia vaginale, sono stati suggeriti diversi suggerimenti su dieta e assunzione di integratori biologici. L'esclusione di alcuni alimenti aiuterà a liberarsi rapidamente dall'atrofia vaginale.

Raggiungere e mantenere un peso e un indice di massa corporea sani può anche aiutare con l'atrofia dell'endometrio. Aggiungi alimenti che contengono estrogeni vegetali o fitoestrogeni, come semi di soia, semi di lino o prodotti a base di soia.

Uno studio recente mostra che una diminuzione della secchezza vaginale si verifica quando vengono utilizzati i fitoestrogeni. Dovresti anche bere molta acqua, limitare la caffeina e l'alcol.

popolare

L'atrofia vaginale di solito risponde bene a procedure relativamente semplici. Per alleviare il disagio, sono disponibili diversi rimedi naturali o casalinghi per aiutarti a sentirti meglio.

Gli specialisti hanno studiato l'olio di olivello spinoso come possibile alternativa alla tradizionale terapia estrogenica. Questo olio è ricco di acidi grassi essenziali. I partecipanti che hanno preso questo strumento hanno notato un miglioramento dell'elasticità dei tessuti vaginali e il ripristino delle aree danneggiate.

Alla fine dello studio, alcuni partecipanti hanno notato un aumento del dolore alle articolazioni e allo stomaco. Fino ad ora, rimane sconosciuto se questo è dovuto all'olio di olivello spinoso o è il risultato di altri fattori.

Vitamina E, vitamina A, beta-carotene, vitamine del gruppo B e acidi grassi omega-3 sono utili in menopausa, specialmente nell'atrofia dell'endometrio.

tradizionale

Oltre ai farmaci naturali e ai cambiamenti dello stile di vita, ci sono diversi farmaci per il trattamento dell'atrofia vaginale. Ecco alcuni di loro:

  • Oli con acqua che non contengono glicerina aiutano a ridurre il disagio durante il sesso.
  • Idratanti vaginali possono essere applicati ogni 2-3 giorni. Il loro effetto dura più a lungo del grasso.
  • La crema topica per estrogeni, applicata direttamente nella vagina, allevia i sintomi più rapidamente che se assunto per via orale.
  • I probiotici sono i batteri necessari per il corpo umano. Gli studi dimostrano che questi farmaci aiutano ad alleviare i sintomi dell'atrofia vaginale. Alcune donne hanno difficoltà a urinare e i probiotici alleviano questo sintomo.
  • La terapia sistemica con estrogeni è molto popolare. Utilizzare cerotti, protesi, compresse o gel applicati direttamente sulla pelle.

Tuttavia, la terapia estrogenica sistemica ha alcuni potenziali effetti collaterali. Questi includono:

  • tenerezza al seno;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • dispepsia;
  • sanguinamento vaginale;
  • dolore addominale.

Ci può essere anche un aumento del rischio di sviluppare coaguli di sangue e cancro al seno con questo tipo di trattamento. Tuttavia, i benefici superano di solito i rischi.

prevenzione

Una donna può gestire atrofia dell'endometrio a casa apportando semplici cambiamenti nello stile di vita. La malattia è perfettamente curabile. La prognosi è buona se l'atrofia dell'endometrio viene trattata tempestivamente e prevenuta con nuove ricadute.

L'attività sessuale regolare è una delle migliori misure di protezione contro l'atrofia vaginale. Il sesso aumenta il flusso sanguigno, consentendo di mantenere i tessuti sani.

Puoi anche provare l'uso di idratanti. Usandoli prima del rapporto, puoi eliminare la secchezza e il bruciore. Inoltre, questi farmaci hanno un grande effetto sulla mucosa, provocano l'organismo a produrre più lubrificanti naturali.

Cos'è l'endometrio atrofico

L'atrofia della mucosa endometriale è una condizione normale nelle donne in menopausa. Le caratteristiche principali includono assottigliamento della membrana mucosa, una tonalità pallida, oltre a chiari confini della bocca delle tube di Falloppio. Il più delle volte hanno una fessura o una forma arrotondata.

In alcuni pazienti, vene varicose dilatate sono visibili attraverso uno strato sottile della mucosa endometriale. Nella maggior parte dei casi, con la progressione dell'atrofia dell'endometrio, i medici diagnosticano la sinechia intrauterina, che si trova nelle tube di Falloppio o nella parte inferiore dell'utero.

Ci sono casi in cui, durante la menopausa, le donne hanno scarichi di natura sanguinosa. Ciò è dovuto alla rottura dei vasi endometriali con la progressione della patologia ipertensiva. I ginecologi decidono di diagnosticare il paziente usando l'isteroscopia. Questa tecnica di esame aiuterà a determinare l'area atrofica, sottile e pallida dell'endometrio che sanguina.

Sinechia intrauterina e atrofia della mucosa endometriale

Questa patologia in ginecologia è chiamata sindrome di Asherman. Molto spesso le sinechie si estendono alle tube di Falloppio, quindi i pazienti affrontano seri problemi. Tali crescite patologiche dei tessuti molli possono causare la formazione di costrizioni dense non solo tra le tube di Falloppio, ma anche le loro aderenze con altri organi interni della pelvi. Nelle ragazze giovani, questa condizione patologica è una seria minaccia e c'è un'alta probabilità di adesione delle piccole labbra.

È importante prestare attenzione al problema in tempo e consultare il proprio medico. Se non prendere misure, la sinechia intrauterina porta all'atrofia dell'endometrio nella cavità uterina. Nelle donne, il ciclo mestruale e la funzione riproduttiva sono disturbati.

classificazione

Le sinechie intrauterine sono classificate per struttura istologica.

  1. Film. In questo caso, ai pazienti viene diagnosticata una lieve sindrome di Asherman. Il medico determina il cambiamento patologico utilizzando l'isteroscopia.
  2. Synechia intrauterino muscolare fibroso. Dopo la dissezione, tendono a sanguinare perché sono strettamente saldati alla mucosa endometriale.
  3. Tessuto connettivo I pazienti hanno una forma grave di sindrome di Asherman. Per far fronte a questa educazione patologica, i medici raccomandano l'intervento chirurgico.

motivi

La sinechia intrauterina e l'atrofia dell'endometrio derivano da un trauma alla mucosa. Ci sono diverse cause comuni di questa condizione patologica:

  • aborto meccanico;
  • curettage diagnostico;
  • rimozione di polipi e formazioni di natura benigna;
  • dispositivi intrauterini;
  • intervento chirurgico nell'utero o nelle tube di Falloppio.

I principali sintomi dell'atrofia della mucosa con la progressione della sinechia intrauterina includono i disturbi mestruali, così come l'incapacità di sopportare e dare alla luce un bambino sano. Le donne avvertono un forte dolore al basso addome, che tende ad aumentare durante le mestruazioni. Se le donne hanno una forma grave di endometrio atrofico, la loro scarica si arresta completamente.

Endometrio atrofico durante la menopausa

Durante l'inizio della menopausa, vari cambiamenti e disturbi ormonali si verificano nel corpo di una donna. Livelli insufficienti di estrogeni e progesterone portano ad una progressiva atrofia dell'endometrio (rivestimento uterino). Con un tale cambiamento patologico nel corpo della donna, si sviluppa amenorrea o la completa assenza di mestruazioni.

Ci sono standard stabiliti per lo spessore dell'endometrio durante la menopausa. Quando un paziente si rivolge a un ginecologo per chiedere aiuto, prescrive un esame con un esame ecografico. Durante la menopausa, il muco diventa più sottile, quindi questo cambiamento nel corpo porta a atrofia. La norma dell'endometrio durante la menopausa non supera i 5 mm.

Cambiamenti nell'endometrio durante la menopausa

Durante la menopausa nelle donne, le mestruazioni si fermano completamente. Durante questo periodo, i cambiamenti ciclici si fermano nello strato mucoso dell'utero, quindi si osserva una forma grave di atrofia. Lo spessore dell'endometrio diminuisce gradualmente fino a 4 mm, quindi il flusso di sangue nell'utero diventa meno intenso.

Molti pazienti durante la menopausa sono diagnosticati con gravi malattie come l'endometriosi, i fibromi uterini e altre strutture. L'atrofia porta spesso alla formazione di aderenze intrauterine.

Iperplasia della menopausa

Molte donne in menopausa smettono di visitare il ginecologo per un esame di routine e non si preoccupano della loro salute. Qualsiasi disturbo o cattiva salute sono attribuiti allo sfondo ormonale del corpo, quindi non andare dal medico. È durante la menopausa che le donne spesso sviluppano malattie gravi, alterazioni patologiche e tumori di natura benigna o maligna.

Per questo motivo, gli esperti raccomandano regolarmente di venire dal ginecologo per un esame di routine per determinare la malattia e l'atrofia dell'endometrio nella fase iniziale dello sviluppo. Molto spesso, in menopausa, i pazienti sono diagnosticati con iperplasia della mucosa. Questa è una proliferazione eccessiva e spontanea di endometrio atrofico, che è accompagnato da forti emorragie. La ragione principale per questa condizione - i frequenti cambiamenti nei livelli ormonali. L'atrofia dell'endometrio durante la menopausa è causata da sovrappeso, diabete e ipertensione. Se non vieni dal ginecologo per un esame di routine, allora c'è la probabilità di sviluppare un cancro.

Metodi di trattamento

Durante la diagnosi di iperplasia durante la menopausa, i medici prescrivono diversi metodi di trattamento per i loro pazienti.

  1. Terapia con farmaci ormonali. Il corretto dosaggio dei farmaci viene stabilito dopo un esame completo dell'endometrio atrofico e degli ultrasuoni. Il trattamento con farmaci ormonali aiuterà a prevenire la possibile formazione di tumori e neoplasie.
  2. Intervento chirurgico Dopo aver esaminato il paziente e aver valutato la condizione, il ginecologo decide di eseguire il curettage dell'endometrio atrofico, la cauterizzazione con un laser o la rimozione dell'utero. Uno qualsiasi di questi metodi di trattamento viene effettuato solo secondo la testimonianza del medico dopo l'esame.
  3. Terapia combinata Questo metodo di trattamento combina i farmaci ormonali e l'attuazione dell'intervento chirurgico. Dopo il trattamento con farmaci ormonali, il volume di manipolazione nella cavità uterina è significativamente ridotto. I medici saranno in grado di rimuovere facilmente tutte le crescite patologiche e i fuochi dell'endometrio troppo cresciuto.

Trattamento semplice della forma

Il trattamento precoce aiuterà a prevenire lo sviluppo di gravi alterazioni patologiche nel corpo. Se l'iperplasia endometriale è accompagnata da un forte sanguinamento, i medici prima di tutto riducono la perdita di sangue, prescrivono farmaci antinfiammatori e regolano il ciclo mestruale.

Il trattamento tardivo porta a gravi atrofia dell'endometrio. In questo caso, il medico può decidere l'ospedalizzazione del paziente in ospedale. Mentre la semplice forma di iperplasia dell'endometrio progredisce sulla membrana mucosa, si formano polipi che richiedono la rimozione. Nuove crescite tendono a ripetersi, quindi il curettage non può risolvere completamente un problema così grave. Ciò è dovuto al fatto che i polipi hanno una base nella forma di un gambo fibroso.

Al fine di eliminare completamente il problema, ai pazienti viene mostrata la rimozione chirurgica dell'endometrio atrofico con lo strato basale. Inoltre, alle donne viene prescritta una terapia ormonale, che ripristina l'endometrio e normalizza il ciclo. I contraccettivi combinati sono considerati i più efficaci, che devono essere assunti solo sotto stretto controllo medico. I pazienti devono venire regolarmente per un esame entro due anni. La durata del trattamento dipende dallo stato di salute e dalla velocità di guarigione della donna.