Come trattare il basalioma della pelle del naso con radiazioni e rimedi popolari

Tutti si sforzano di apparire belli e impeccabili. Questo vale soprattutto per le donne. Oggi, sotto l'influenza di fattori negativi, i casi di formazione di vari difetti sul naso sono diventati frequenti. Uno di questi è il basalioma. Può colpire qualsiasi parte del viso, ma il suo sito di sviluppo preferito è il naso.

Cos'è il basalioma?

Il basalioma al naso è una lesione maligna dello strato superficiale dell'epidermide. Secondo l'ICD 10, la malattia ha il codice C44. Per iniziare il trattamento della patologia è possibile solo dopo una precisa determinazione della causa. La patologia si riferisce a forme comuni di danno cutaneo canceroso. Il carcinoma basocellulare è caratterizzato dall'assenza di metastasi, ma ciò non impedisce al tumore di subire una crescita invasiva locale aggressiva. Questo accade solo con un trattamento intempestivo o di scarsa qualità.

I sintomi della malattia nasale

Lo stadio iniziale del carcinoma a cellule basali è accompagnato dalla formazione di un nodulo rosa superficiale, indolore. È coperto da una crosta e ha una lucentezza caratteristica. Lungo il suo bordo esterno puoi vedere i vasi espansi. Spesso i pazienti cercano di rimuovere la crosta da soli, il che porta al sanguinamento. Per diversi mesi, il basalioma aumenta di dimensioni. Un bordo costituito da piccoli noduli si forma lungo il bordo. Questo tipo di carcinoma a cellule basali, concentrato nel naso, è chiamato nodulare.

Una piaga sul naso può essere presentata non sotto forma di nodulo, ma semplicemente localizzata sul naso come una macchia rosa con una lucentezza perlacea. Questo difetto è chiamato basalioma superficiale. Una caratteristica caratteristica è un corso favorevole. Il basalioma piatto in apparenza assomiglia ad un altro difetto - una placca, i cui bordi sono elevati sopra la superficie dell'epidermide. Una caratteristica caratteristica della forma - in presenza di un bordo tipico, costituito da piccoli noduli. Per una conoscenza approfondita dei tipi di carcinoma a cellule basali vale la pena osservare la fotografia del difetto.

prospettiva

Nella maggior parte dei casi, la prognosi della malattia è favorevole. Il carcinoma basocellulare non metastatizza, quindi la terapia ha successo, garantendo un'alta percentuale di cura. Nei casi avanzati o in assenza di assistenza tempestiva, la patologia presentata ha una prognosi deludente. Possono verificarsi numerose recidive.

Come trattare il basalioma

Un corso terapeutico da parte di un chirurgo viene prescritto solo dopo che la diagnosi è stata effettuata e la causa della patologia è stata determinata con precisione. Inoltre, influiscono anche le dimensioni e la profondità della lesione del basalioma. Il trattamento è prescritto singolarmente. Il suo obiettivo è la completa eliminazione del carcinoma a cellule basali maligne, nonché la prevenzione delle ricadute. Per ottenere un risultato garantito, è necessario rispettare un trattamento completo.

Rimedi popolari

I metodi non tradizionali di trattamento sono molto richiesti nel trattamento della patologia presentata. Nella lotta contro il cancro, le "ricette della nonna" hanno molti anni di esperienza. Ma il trattamento del carcinoma a cellule basali con rimedi popolari è una terapia ausiliaria, che viene prescritta in aggiunta ai metodi di trattamento medico e chirurgico. I metodi più efficaci di medicina alternativa sono i seguenti:

  1. Brodo di celidonia. Risciacquare le foglie di erba fresca sotto l'acqua corrente. Tritare finemente e versare acqua bollente (10 g di materia prima - 200 ml di acqua bollente). Quando la tintura si raffredda, prendila nella quantità di 1/3 di tazza 3 volte al giorno. Mantenere lo strumento preparato non può essere più di 3 giorni.
  2. Impacco di carote Radicare accuratamente la radice, macinare grattugiato. Applicare liquami sulla zona interessata. La durata della procedura è di 30 minuti e solo 4 giorni per completarli.
  3. Unguento basato sulla radice di bardana. Prendi 100 g di radice di bardana, fallo bollire. Dopo che si è raffreddato, aggiungere 100 g di olio di girasole. Impostare la massa finita sul fuoco, cuocere per 30 minuti. Applicare il prodotto raffreddato sulla zona interessata.

Basalioma sul naso: i principali sintomi e modi per curare un tumore

Uno dei tumori più comuni della pelle è considerato basalioma sul naso. Questa patologia è ben curabile. A tale scopo vengono applicati vari metodi, che presentano i loro vantaggi e svantaggi.

Una neoplasia può essere pericolosa se non si inizia a trattarla in tempo. Per scegliere quale metodo sarà efficace in ogni singolo caso, solo un oncologo esperto può tenerne conto, tenendo conto di tutti i fattori (lo stadio del flusso, le caratteristiche dell'organismo, la profondità e la dimensione della lesione da parte delle cellule tumorali).

Cos'è il basalioma e perché si verifica?

Il basiloma al naso è un tumore maligno.

Il basalioma è un tumore maligno che colpisce la parte basale (superiore) dell'epidermide. Tale neoplasma si forma sullo strato epidermico superiore.

La patologia più comune colpisce la pelle, sulla quale cadono i raggi del sole, cioè il collo, le labbra, la testa, gli zigomi. Tuttavia, gli esperti dicono che il naso, in particolare le ali e le pieghe naso-labiali, è il posto più comune per i basali.

Le cause dello sviluppo della patologia sono:

  • Sistema immunitario indebolito.
  • Contatto con sostanze cancerogene.
  • Eredità.
  • Trauma della pelle
  • Situazioni stressanti frequenti
  • Esposizione alla luce solare.
  • Radiazione elettromagnetica.
  • Abuso di bevande alcoliche
  • Tabacco da fumo
  • Cattiva situazione ambientale
  • Avvelenamento, intossicazione del corpo.
  • Radiazioni.
  • Uso incontrollato di droghe.

A rischio di sviluppare il carcinoma a cellule basali sono i pazienti in età avanzata, così come le persone di pelle chiara e coloro che sono stati al sole per un lungo periodo.

Recentemente, il tumore si verifica nei giovani a causa di frequenti visite al solarium e di riposo in luoghi di clima tropicale.

Tipi e segni di neoplasia

Nella fase iniziale, un piccolo nodulo indolore appare rosa o rosso

Gli esperti determinano diverse forme di carcinoma a cellule basali. Questi includono:

  1. Nodale. È caratterizzato dal fatto che nelle prime fasi del suo sviluppo, un nodulo rosa lucido si forma sulla pelle del naso, che inizia a ferire. C'è una crosta su di esso, e capillari dilatati sono visibili lungo i bordi. Se la crosta viene rimossa, presto si formerà di nuovo. Nel tempo, il tumore inizia a crescere rapidamente. Piccoli altri noduli visibili ai bordi.
  2. Peptica. Questo tumore ha inizialmente l'aspetto di un granello rosa con una lucentezza perlacea, che si sviluppa in una normale piaga, simile a una lesione erpetica. Presto inizia ad aumentare di dimensioni. Nelle fasi iniziali, la malattia è accompagnata da prurito e dolore nell'area colpita. Inoltre, il dolore diventa più pronunciato mentre la cartilagine e il tessuto osseo sono interessati.

Ci sono tali forme di carcinoma a cellule basali secondo la natura del corso:

  1. Aggressivo (diffondersi molto rapidamente).
  2. Lento (si sviluppa lentamente).

I seguenti tipi di basalioma sul naso sono determinati:

  1. Piatto (come una placca con bordi chiari).
  2. Superficie (una leggera macchia di colore rosa).

A seconda di questi tipi di esperti determinare quanto sia pericoloso il tumore.

Quando e qual è il basalioma pericoloso?

Una neoplasia è pericolosa se si trova sul lato del naso vicino al bordo interno degli occhi. In questo caso, il tumore può penetrare nel tessuto periorbitale.

Il basalioma deve essere trattato tempestivamente, nelle prime fasi, perché la neoplasia può colpire i nervi facciali, in conseguenza delle quali le espressioni facciali possono essere disturbate.

Le lesioni profonde e i tumori di grandi dimensioni sono pericolosi. Inoltre, lo sviluppo di gravi complicanze è possibile se la neoplasia sul naso è stata ferita (ha graffi, abrasioni o ferite). In questo caso, il basalioma aumenta di dimensioni o si estende in profondità ai tessuti inferiori adiacenti.

Diagnosi tumorale

I risultati della biopsia aiuteranno a confermare la diagnosi.

La diagnosi inizia con la raccolta dell'anamnesi, l'esame del paziente da parte di uno specialista e la palpazione.

Se si sospetta il basalioma, vengono eseguiti ulteriori metodi diagnostici. Questi includono:

  • Diagnosi ecografica
  • Istologia del materiale dal tumore.
  • Esame del sangue
  • Test delle urine

Stabilire in modo affidabile la diagnosi mediante esame istologico. Il materiale per questo è preso in diversi modi:

Se l'istologia indica la presenza di cellule tumorali, viene prescritto un trattamento appropriato.

Caratteristiche del trattamento

Il metodo di trattamento di una patologia è determinato da uno specialista che prende in considerazione la dimensione del tumore e la profondità della sua diffusione. Anche in ogni caso, la terapia dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Il trattamento ha lo scopo di eliminare il tumore e prevenirne il ripetersi.

Maggiori informazioni su cosa basalioma può essere trovato nel video:

I seguenti metodi sono usati per rimuovere il carcinoma delle cellule basali:

  1. Intervento chirurgico Fai sotto anestesia locale. La neoplasia viene asportata con un bisturi, catturando piccole macchie di pelle sana. Questo è necessario per prevenire il ri-sviluppo del tumore. Recentemente, questo metodo di rimozione è usato molto raramente a causa del rischio di formazione di cicatrici. In questo caso potrebbe essere necessaria la chirurgia plastica.
  2. Criodistruzione. Questo è un modo efficace per affrontare il basalioma sul naso. Sta nel fatto che il tumore è congelato usando azoto liquido e un apparecchio speciale. Eseguire la criodistruzione in anestesia generale e dura non più di dieci minuti. Il vantaggio della procedura è l'assenza di cicatrici dopo il tumore.
  3. Trattamento con fotosensibilizzanti. Durante la fototerapia, le sostanze terapeutiche vengono applicate alle aree problematiche al fine di aumentarne la fotosensibilità. Dopo di ciò, il tumore viene distrutto da onde luminose.
  4. Laser terapia. La neoplasia viene rapidamente eliminata con un laser. I piccoli tumori vengono trattati in questo modo. La riabilitazione non dura a lungo, non ci sono cicatrici e non c'è dolore durante la procedura. Lo svantaggio della chirurgia laser è la presenza di un ampio elenco di restrizioni alla procedura. Questo metodo non si applica al diabete mellito o alle malattie del cuore e dei vasi sanguigni.
  5. Metodo di chemioterapia Tali farmaci come Imiquimod, Fluorouracile, Vismodegib o Metotrexato vengono applicati al tumore.
  6. Trattamento con raggi gamma. Questo metodo è il più lungo, poiché richiede più di 20 cicli di radioterapia.

La terapia laser è considerata la cura più comune per un tumore.

Come metodi ausiliari di trattamento possono usare la medicina alternativa. I farmaci tradizionali più efficaci per il trattamento del carcinoma a cellule basali sono:

  • Compresse di succo di piantaggine.
  • Foglie di aloe
  • Lubrificazione del tumore con succo di alta qualità.
  • Lozione con spirito di canfora.
  • Applicazione con purè di carote.
  • Applicazione con mostarda.
  • Comprimi con la mamma e il miele.

Per utilizzare i rimedi popolari, è necessario consultare uno specialista. Questi farmaci non sono una panacea, perché le cellule tumorali devono essere trattate in modo più radicale. L'automedicazione può aggravare la situazione, causare complicazioni indesiderate e portare a un deterioramento della salute del paziente.

Il basalioma è considerato maligno, ma questo tumore non metastatizza e viene trattato.

Pertanto, la malattia ha una prognosi favorevole in caso di trattamento tempestivo. Il rischio di neoplasia è la possibilità di germinazione in altri tessuti. Le cellule tumorali possono crescere nella cavità nasale.

In questo processo, una violazione della struttura della cartilagine, delle mucose nasali e del tessuto osseo. In questo caso, la respirazione nasale ostruita viene osservata e nel tempo non ci sarà alcuna possibilità di respirare attraverso il naso. Inoltre, ci sono spesso recidive di carcinoma a cellule basali. Vi è il rischio di intaccare i nervi facciali, a causa dei quali il viso può torcersi.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Bazalioma del naso. foto, trattamento, prognosi

Bazalioma nasale: trattamento, prognosi, foto e stadio iniziale

Sfortunatamente, varie malattie oncologiche sono diventate più frequenti ultimamente e più spesso si sente parlare di tale infiammazione come il basalioma sul naso. Una neoplasia può infettare qualsiasi parte del corpo, ma il più delle volte compare sulla parte facciale.

Le persone in età di pensionamento soffrono principalmente di pelle della pelle delle cellule basali. Molto spesso, questa patologia si verifica negli uomini e nelle donne oltre i 65 anni di età. È importante curare tale infiammazione il più rapidamente possibile, poiché progredisce rapidamente.

Informazioni sull'infiammazione

Il bazalioma del naso si verifica in persone di età diverse, ma più spesso colpisce i pensionati.

Questa patologia si trova in ogni seconda persona che vive nel sud della Russia, poiché la costante luce solare e il non mantenere un'igiene del viso costante costituiscono condizioni favorevoli per lo sviluppo dell'infiammazione della pelle.

Spesso, le persone che vivono nei villaggi o che spesso lavorano nei cottage estivi soffrono di carcinoma a cellule basali. Ciò è dovuto alla grande quantità di esposizione alla luce solare.

Il basalioma è una neoplasia del cancro della pelle cellulare. Questa patologia si verifica più spesso sulla faccia o sulla testa.

Spesso questa infiammazione è confusa con varie infiammazioni della pelle o tumori purulenti, ad esempio una bollitura o una cisti.

È per questa ragione che i pazienti non prestano attenzione all'infiammazione e non si precipitano dal medico. Sfortunatamente, tale ignorare l'infiammazione è pericoloso per la salute umana, dal momento che il tumore presenta un grande rischio per la salute umana.

È importante sapere che il basalioma sul naso è una formazione maligna che colpisce lo strato superficiale della pelle. Pertanto, il trattamento di questa patologia dovrebbe procedere il più rapidamente possibile.

Ai fini della terapia, è necessario identificare chiaramente la causa alla radice della malattia e stabilire la forma della malattia. Tieni presente che il carcinoma a cellule basali è prima di tutto un danno cancerogeno all'epidermide, quindi non devi ritardare la diagnosi.

Tale neoplasma è pericoloso per l'uomo, ma non ha metastasi. Ciò non significa che il tumore non possa subire una crescita attiva. Ma la sua crescita aggressiva si verifica solo con un trattamento improprio o tardivo.

Sintomi di infiammazione

Lo stadio iniziale di una neoplasia maligna si verifica come una lesione della pelle.

Al naso in questo momento c'è un piccolo nodo di colore rosa o rosso. La palpazione di quest'area non avverte dolore.

Se si presta attenzione al bordo esterno del carcinoma a cellule basali, è possibile vedere i vasi dilatati.

Quando si tenta di rimuovere la crosta da solo, si verifica un'emorragia abbondante, che è accompagnata da sensazioni dolorose.

La crescita di una neoplasia avviene lentamente, ma entro due mesi si può notare un forte cambiamento nel carcinoma delle cellule basali in termini di dimensioni. Un bordo è visto sul bordo della formazione, che consiste di molti piccoli noduli. Ecco perché il basalioma è chiamato infiammazione nodulare.

Oltre alla formazione nodulare, il paziente può presentare basalioma superficiale. È caratterizzato da un grande punto rosa che ha una forte lucentezza. Molto spesso, questa infiammazione ha un esito favorevole ed è facilmente curabile.

Il basalioma piatto può assomigliare ad una placca che si alza leggermente sopra la pelle. Questa forma di infiammazione consiste in un numero di piccoli noduli. Per un quadro più dettagliato dell'infiammazione, guarda la foto della fase iniziale del carcinoma a cellule basali sul naso:

motivi

Neoplasma al naso è una infiammazione pericolosa che ha alcuni sintomi e cause di formazione. Molto spesso tra i fattori della comparsa del carcinoma a cellule basali sono:

  1. Predisposizione individuale a una neoplasia, trasmessa geneticamente
  2. Una grave compromissione del sistema immunitario.
  3. Stare alla luce diretta del sole
  4. Forte esposizione a radiazioni o sostanze chimiche.
  5. L'azione dell'ambiente
  6. Trauma al cranio facciale o all'orecchio.

Tieni presente che questo tumore può verificarsi in diverse parti del corpo, ma più spesso si forma sul naso, sulla guancia o sul mento.

predizione

Nella maggior parte dei casi, la prognosi del carcinoma a cellule basali è più che favorevole.

È noto che questo tipo di tumore non ha metastasi ed è facilmente curabile.

Nella maggior parte dei casi, la terapia curativa dura una settimana e non ha una ricaduta.

Trattamento del cancro

Se trovi una neoplasia sulla pelle del viso, devi consultare un medico il prima possibile. Il medico condurrà diversi esami dell'infiammazione, esaminerà la membrana mucosa del passaggio nasale e condurrà anche uno studio della pelle. Inoltre, è richiesta la condizione dei linfonodi.

Oltre all'esame esterno dell'area interessata, è necessario donare il sangue per i test e condurre ulteriori ricerche sotto forma di striscio e raschiatura dalla zona interessata. Dopo queste manipolazioni, il medico eseguirà un esame ecografico che aiuterà a determinare la forma dell'infiammazione e la sua natura.

In ogni caso, il trattamento richiede un approccio individuale, quindi, senza l'aiuto di un medico qualificato è indispensabile.

Nel processo di diagnosi di uno specialista determina l'ulteriore corso del trattamento al fine di evitare le ricadute.

Ricorda che immediatamente dopo l'intervento il paziente avrà bisogno di un corso di riabilitazione e di un trattamento completo, necessario per un risultato garantito.

Trattamento di radioterapia

Molto spesso, i pazienti con neoplasie descritte sul naso sono trattati con radioterapia. Questo metodo è ideale per coloro che hanno infiammazione localizzata nella piega naso-labiale.

Con l'aiuto della radioterapia, lo specialista agisce sul neoplasma mediante radiazioni gamma, che consente di eliminare l'infiammazione nelle fasi iniziali. Inoltre, questo tipo di trattamento è popolare per eliminare l'istruzione ricorrente.

Terapia fotodinamica

È noto che è piuttosto difficile notare il basalioma della pelle nelle fasi iniziali, poiché l'infiammazione non ha quasi sintomi.

Ma se noti i segni di una neoplasia prima che si copra di una crosta, puoi ricevere un trattamento con l'aiuto di dispositivi specializzati.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti scelgono il metodo fotodinamico del trattamento. Questo metodo ha buone recensioni, in quanto è efficace in oltre il 90% dei casi.

Esistono alcune controindicazioni per la terapia fotodinamica. Non è possibile utilizzare questo metodo terapeutico se il paziente è ipersensibile alla luce.

È noto che il metodo fotodinamico rimuove diverse dimensioni dell'istruzione, eliminando non solo il cancro stesso, ma anche i vasi sanguigni infetti.

L'innovazione di questo metodo è un effetto puntuale, in cui l'azione è diretta solo al fuoco infiammatorio. Le cellule sane non sono influenzate da questo trattamento.

Trattamento laser

Il trattamento più comune per il carcinoma a cellule basali è la terapia laser. Con questo trattamento, l'infiammazione viene rimossa senza danneggiare le cellule sane del corpo. Il tempo di riabilitazione richiede fino a cinque giorni.

cryolysis

La criodistruzione è considerata il metodo di trattamento del cancro più costoso. Tuttavia, questo metodo elimina efficacemente una neoplasia maligna.

La criodistruzione è un metodo per rimuovere vari tumori sulla pelle applicando azoto liquido alla zona interessata. Quasi immediatamente si forma una crosta sotto il neoplasma, sotto il quale viene rigenerato il tessuto sano. Dopo la guarigione della zona interessata, la crosta scompare da sola.

Il carcinoma a cellule basali di congelamento viene eseguito in anestesia generale, poiché la procedura è considerata piuttosto dolorosa e sgradevole. La durata dell'operazione non supera i quindici minuti.

Il vantaggio di questo tipo di trattamento è il permesso di applicare azoto liquido anche sul viso, poiché dopo la procedura non c'è periodo di riabilitazione.

conclusione

Il trattamento del carcinoma delle cellule basali nasali richiede un intervento chirurgico immediato. Altri metodi di trattamento non contribuiranno al recupero del paziente, quindi non utilizzare i metodi della medicina tradizionale o altri metodi di terapia. Con l'influenza attiva delle erbe e delle radici delle piante, puoi solo provocare lo sviluppo dell'infiammazione.

Per evitare tale formazione non rimanere a lungo al sole ed evitare il contatto con sostanze chimiche o radioattive.

Non ritardare il trattamento del tumore, in quanto può dare una serie di complicazioni. Il trattamento in questo caso richiederà molto tempo e un ottimo corso di riabilitazione.

Basalioma: che cos'è? Foto, cause e metodi di trattamento del carcinoma a cellule basali sulla pelle

Il basalioma è una formazione localmente infiltrante (germinativa) formata da cellule epidermiche o follicoli piliferi ed è caratterizzata da una crescita lenta, metastasi molto rare e proprietà non aggressive.

Frequente recidiva dopo la rimozione è anche caratteristica di esso. Le sue cellule periferiche hanno una somiglianza istologica con le cellule dello strato basale dell'epidermide, così da ottenere il suo nome.

Questa malattia della pelle si verifica prevalentemente nelle aree aperte della pelle che sono più esposte alla luce solare. Questi sono, prima di tutto, la pelle sulla testa, principalmente nella zona fronto-temporale, e il collo.

Il bazalioma della pelle del viso è particolarmente spesso localizzato sul naso, nell'area delle pieghe naso-labiali e sulle palpebre. In media, il 96% dei pazienti ha un singolo, 2,6% - multiplo (2-7 o più fuochi).

Cos'è?

Il basalioma, carcinoma a cellule basali - un tumore maligno della pelle che si sviluppa dallo strato basale dell'epidermide, è caratterizzato da una crescita lenta e dall'assenza di metastasi.

cause di

Le cause dello sviluppo del carcinoma a cellule basali, così come di altri tumori, non sono attualmente stabilite con precisione. Tuttavia, sono stati identificati i cosiddetti fattori predisponenti, la cui presenza nell'uomo aumenta il rischio di sviluppare un carcinoma a cellule basali. Tali fattori predisponenti includono quanto segue:

  1. Una visita al solarium per molto tempo;
  2. Pelle chiara;
  3. Tendenza a formare scottature solari;
  4. Origine celtica;
  5. Lavorare con composti di arsenico;
  6. Bere acqua potabile contenente arsenico;
  7. Inalazione di prodotti di scisto combustibile;
  8. Immunità ridotta;
  9. albinismo;
  10. La presenza di keroderma pigmentato;
  11. La presenza della sindrome di Gorling-Holtz;
  12. Esposizione frequente e prolungata al sole, incluso il lavoro alla luce solare diretta;
  13. La tendenza alla formazione di lentiggini dopo una breve permanenza alla luce diretta del sole;
  14. Contatto frequente e prolungato con agenti cancerogeni quali fuliggine, catrame, catrame, cera di paraffina, bitume, creosoto e prodotti raffinati;
  15. Gli effetti delle radiazioni ionizzanti, inclusa la precedente radioterapia;
  16. ustioni;
  17. Cicatrici della pelle;
  18. Ulcere sulla pelle.

Oltre ai fattori predisponenti, il carcinoma a cellule basali, ci sono malattie precancerose, la cui presenza aumenta significativamente il rischio di sviluppare un tumore, dal momento che possono degenerare in cancro. Per le malattie precancerose del carcinoma a cellule basali sono inclusi i seguenti:

  1. Cheratosi attinica;
  2. Xeroderma pigmentato;
  3. cheratoacantoma;
  4. Corno cutaneo;
  5. Verrutsioformnaya epidermodisplasia Levandovsky-Lutts;
  6. Condyloma gigante Bushke-Levenstein;
  7. Leykopiya.

Se compaiono le suddette malattie cutanee pre-cancerose, dovrebbero essere prontamente curate, perché se queste condizioni vengono ignorate, possono trasformarsi in un tumore maligno, non solo il basaloma, ma anche il melanoma o il carcinoma a cellule squamose della pelle.

Il basalioma è più spesso localizzato nelle seguenti aree cutanee:

  1. Labbro superiore;
  2. Palpebra superiore o inferiore;
  3. il naso;
  4. Pieghe naso-labiali;
  5. guance;
  6. Pinna;
  7. collo;
  8. del cuoio capelluto;
  9. Fronte.

Nel 90% dei casi, il carcinoma a cellule basali è localizzato nelle aree indicate della pelle del viso. Nel restante 10% dei casi, si può formare un tumore sulla pelle del tronco, delle braccia o delle gambe.

sintomi

Manifestazioni del carcinoma a cellule basali quando si forma la neoplasia sono piuttosto caratteriali, il che rende possibile fare una diagnosi abbastanza precisa durante l'esame di un paziente. I segni esterni sono determinati dal tipo di tumore.

Nella fase iniziale, il basalioma (vedi foto) può avere l'aspetto di un normale "brufolo", che non causa alcun inconveniente. Col tempo, mentre il tumore cresce, la formazione assume la forma di un nodo, un'ulcera o una placca densa.

  • Il tipo più comune di carcinoma a cellule basali è considerato una variante nodulare, manifestata dalla comparsa di un piccolo nodulo rosato indolore sulla superficie della pelle. Man mano che il nodulo cresce, è soggetto ad ulcere, quindi appare sulla superficie una cavità croccante. La neoplasia aumenta lentamente di dimensioni, è anche possibile l'emergere di nuove strutture simili, che riflette il tipo di superficie multicentrica della crescita del tumore. Nel tempo, i noduli si fondono l'uno con l'altro, formando una densa infiltrazione, penetrando più a fondo nel tessuto sottostante, coinvolgendo non solo lo strato sottocutaneo, ma anche la cartilagine, i legamenti e le ossa. La forma nodulare si sviluppa più spesso sulla pelle del viso, palpebra, nella zona del triangolo naso-labiale.
  • La forma nodale si manifesta anche nella crescita della neoplasia nella forma di un singolo nodo, ma, a differenza della versione precedente, il tumore non è incline a germinare i tessuti sottostanti, e il nodo è orientato verso l'esterno.
  • Forma della superficie - assomiglia ad una placca arrotondata di colore rosso-marrone, più di un centimetro di diametro. La superficie del tumore è talvolta ricoperta di croste, a mosaico atrofizzato, può avere aree di diversa pigmentazione. Periodi di atrofia, desquamazione e crescita vigorosa si alternano in diverse parti del tumore, quindi la sua superficie è eterogenea. Lungo il bordo c'è anche un caratteristico bordo in perla rialzato sopra la pelle. Questa forma ha il corso più benigno tra tutti i basali, l'infiltrazione della pelle è quasi assente.
  • Il carcinoma verrucoso (papillare) delle cellule basali è caratterizzato da una crescita superficiale, non provoca la distruzione dei tessuti sottostanti e assomiglia ad un cavolfiore.
  • La variante del pigmento del carcinoma a cellule basali contiene melanina, che gli conferisce un colore scuro e assomiglia ad un altro tumore molto maligno - il melanoma.
  • La forma cicatriziale - esteriormente assomiglia ad una placca cerosa piatta e dura di una sfumatura grigio-rosa, che non sporge sopra la superficie della pelle, e col passare del tempo diventa addirittura pressata all'interno. I bordi del tumore sono chiari con una sfumatura perlacea, sollevata sopra la superficie della pelle. Sul bordo del tumore compaiono periodicamente l'erosione, che ulteriore cicatrizzazione. L'infiltrazione dei tessuti circostanti è espressa molto più della crescita visibile del tumore, che spesso porta a un trattamento tardivo del paziente per un aiuto qualificato. La localizzazione del carcinoma a cellule basali cicatriziale sul cuoio capelluto, sul naso è considerata sfavorevole, poiché la distruzione del tessuto osseo e cartilagine avviene precocemente.
  • La forma ulcerosa del carcinoma a cellule basali è piuttosto pericolosa, poiché tende a distruggere rapidamente il tessuto tumorale sottostante e circostante. Il centro dell'ulcera affonda, coperto da una crosta grigio-nera, i bordi sono rialzati, rosa-perlaceo, con un'abbondanza di vasi dilatati.

I principali segni di carcinoma a cellule basali sono ridotti alla presenza delle strutture sopra descritte sulla pelle, che non si preoccupano a lungo, ma aumentano ancora le loro dimensioni, anche per diversi anni, il coinvolgimento dei tessuti molli circostanti, vasi, nervi, ossa e cartilagine nel processo patologico è molto pericoloso.

Nella fase tardiva del tumore, i pazienti sperimentano dolore, compromissione della funzione della parte interessata del corpo, sanguinamento, suppurazione nel sito di crescita del neoplasma e formazione di fistola negli organi vicini. I più pericolosi sono i tumori che distruggono i tessuti dell'occhio, dell'orecchio, penetrando nella cavità cranica e le membrane germinative del cervello. La prognosi in questi casi è sfavorevole.

Che aspetto ha il basalioma?

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta nell'iniziale, così come in altre fasi in diverse parti del corpo umano.

Basalioma nella fase iniziale

Basalioma del cuoio capelluto.

Basalioma sul naso

Qual è il basalioma pericoloso e se rimuoverlo?

Nel processo di crescita a lungo termine, penetra gradualmente negli strati profondi, distruggendo tessuti morbidi, cartilaginei e ossei. Si nota la predisposizione delle cellule tumorali alla distribuzione lungo i tronchi e i nervi del nervo, lungo il periostio e tra gli strati di tessuti. Se non viene rimosso in tempo, la distruzione dei tessuti non porterà solo a difetti estetici.

Ma ciò che lo rende particolarmente pericoloso è la diffusione nella cavità cranica (intracranica) attraverso le cavità naturali e le aperture in essa con danni cerebrali e morte. Inoltre, sebbene estremamente raro, il basalioma, tuttavia, metastatizza (circa 200 casi sono descritti).

diagnostica

Se, dopo un esame visivo da parte di un medico, si sospetta un basalioma in un paziente, la diagnosi è confermata dall'esame citologico e istologico di strisci, impronte o raschiature dalla superficie del neoplasma.

In presenza di corde o gruppi di nidificazione di cellule fusiformi, arrotondate o ovali con bordi sottili del citoplasma attorno a loro, la diagnosi è confermata.

I test per il cancro della pelle (impronta di impronta) sono presi dal fondo dell'ulcera e determinano la composizione cellulare.

Tuttavia, a causa del diverso quadro istologico del carcinoma a cellule basali, nonché delle sue forme cliniche, vengono eseguite diagnosi differenziali per escludere (o confermare) altre malattie della pelle.

Ad esempio, il lupus eritematoso, il lichen planus, la cheratosi seborroica, la malattia di Bowen dovrebbero essere differenziati dal carcinoma a cellule basali a superficie piana.

Melanoma (cancro di una talpa) - dalla forma del pigmento, sclerodermia e psoriasi - da un tumore sclerodermiforme.

Basalioma: trattamento o rimozione di una neoplasia?

Il metodo di trattamento del carcinoma a cellule basali è selezionato singolarmente a seconda delle dimensioni del tumore, della sua posizione, della forma clinica e del tipo morfologico, del grado di germinazione nei tessuti adiacenti. Ciò che conta è l'insorgenza primaria di un tumore o di una ricaduta. Vengono presi in considerazione i risultati del trattamento precedente, l'età e le malattie associate del paziente.

  1. Il metodo chirurgico è il modo più comune per rimuovere il carcinoma delle cellule basali sulla pelle. Di solito è prescritto se la neoplasia si trova in una zona sicura per questo, poiché fino a 2 cm dei tessuti circostanti vengono asportati insieme al tumore. L'operazione viene eseguita con un bisturi (con forma sclerodermiforme e recidiva con un microscopio chirurgico), in anestesia locale, che consente la dimissione dei pazienti nello stesso giorno.
  2. La rimozione laser del carcinoma a cellule basali è adatta per le persone anziane, in cui il trattamento chirurgico può causare complicanze. Viene anche utilizzato nel caso di localizzazione del carcinoma a cellule basali sul viso, poiché conferisce un buon effetto cosmetico. La chemioterapia locale per carcinoma a cellule basali viene eseguita applicando applicazioni citostatiche (fluorouracile, metatrexato, ecc.) Alla pelle colpita.
  3. La criodistruzione del carcinoma basocellulare con azoto liquido è una procedura rapida e indolore, tuttavia, è efficace solo nei casi di localizzazione superficiale del tumore e non esclude il verificarsi di recidive. La radioterapia per carcinoma a cellule basali con una piccola dimensione del processo di stadio I-II viene effettuata mediante radioterapia a fuoco ravvicinato dell'area interessata. Nel caso di lesioni estese, quest'ultimo è combinato con la terapia gamma a distanza. Nei casi difficili (recidive frequenti, ampie dimensioni del tumore o germinazione profonda), la roentgenoterapia può essere combinata con il trattamento chirurgico.

In generale, a causa dell'assenza di metastasi, la prognosi della malattia è favorevole. Ma in stadi avanzati e in assenza di un trattamento adeguato, la prognosi del carcinoma a cellule basali può essere molto grave.Il trattamento precoce del carcinoma a cellule basali è di grande importanza per il recupero. A causa della tendenza del basalioma a frequenti recidive, un tumore di oltre 20 mm è già considerato trascurato.

Se il trattamento viene eseguito fino a quando il tumore ha raggiunto una tale dimensione e il tessuto sottocutaneo non ha iniziato a germinare, nel 95-98% esiste una cura persistente. Quando il carcinoma basocellulare si diffonde ai tessuti sottostanti, rimangono importanti difetti estetici dopo il trattamento.

Possibile ricorrenza dopo la rimozione

Anche se il tumore viene operato correttamente e il paziente è guarito, il tumore può ripresentarsi.

In più del 70% dei pazienti, la recidiva del carcinoma a cellule basali si verifica entro 5 anni dalla sua rimozione. Spesso il tumore in recidiva si sviluppa in modo aggressivo: cresce rapidamente, inizia metastasi, ecc.

Rimedi popolari

A casa, i seguenti metodi tradizionali sono più efficaci nel trattamento del carcinoma a cellule basali:

  1. Succo di celidonia fresco. Per averne abbastanza da rompere un ramoscello di una pianta. Dopo alcuni secondi, apparirà un succo sul difetto, che può essere lubrificato con basaloma da 3 a 4 volte al giorno.
  2. Unguento con bardana e celidonia. Per preparare l'unguento, prendi 1/2 tazza di bardana di erba tritata e celidonia e versa il lardo fuso. Quindi mettere il composto in forno a 150 ° per 2 ore. L'unguento finito viene trasferito in un contenitore conveniente e infuso per 2 giorni a temperatura ambiente, dopo di che viene applicato al tumore in uno spesso strato 3 volte al giorno.
  3. Baffi d'oro. Per ottenere il succo, la pianta del baffo dorato viene completamente lavata e passata attraverso un tritacarne. La pianta triturata viene raccolta in una garza e spremere il succo in un comodo contenitore. Quindi in questo succo inumidito un batuffolo di cotone e imporlo su basaloma per un giorno.

Questi metodi popolari possono essere utilizzati fino a quando non è possibile rimuovere il basalioma per rallentare la crescita del tumore il più possibile e impedire la sua germinazione nei tessuti profondi.

(11

Bazalioma della pelle nasale: tipi, cause, sintomi, diagnosi, trattamento (radiazioni, rimedi popolari, ecc.) E prognosi per il recupero da una foto

La pelle è la difesa del corpo contro le influenze ambientali aggressive, quindi è importante monitorare non solo la sua condizione generale, ma anche l'aspetto di macchie, piaghe o solo croste su di esso. Nonostante l'apparente innocuità, tutto questo può essere una manifestazione di cancro.

Il concetto di carcinoma a cellule basali

Il basalioma è un tumore maligno della pelle, chiamato anche carcinoma delle cellule basali, carcinoide della pelle, ulcera corrosiva o cancro della pelle bianco.

Il bazalioma della pelle del naso è pericoloso perché se non viene curato nella fase iniziale, si sviluppa rapidamente nell'osso o nel tessuto intorno all'occhio.

La frequenza della sua comparsa raggiunge il 75%, quindi la patologia è un tumore cutaneo epiteliale comune.

Un aumento della frequenza dei basaliomi si osserva in paesi con un clima caldo e un alto tasso di radiazioni ultraviolette.

A volte il basalioma è chiamato un tumore semi-maligno, perché praticamente non si diffonde, cresce molto lentamente e non metastatizza.

Come non perdere il cancro della pelle - video

Fattori che provocano lo sviluppo del carcinoma a cellule basali

I seguenti fattori contribuiscono all'emergenza del carcinoma a cellule basali:

  • radiazioni ultraviolette;
  • radiazioni ionizzanti;
  • soppressione dell'immunità locale;
  • danno meccanico cronico;
  • esposizione a composti chimici, come fuliggine, arsenico, che è una parte di carbone, polvere di carbone, prodotti di cherosene e altre sostanze.

Malattie a rischio

Il precancro obbligatorio è una patologia che, se non trattata, conduce allo sviluppo del cancro:

  1. Xeroderma pigmentato. La malattia ha una causa genetica di occorrenza, è molto rara ed è caratterizzata da ipersensibilità alle radiazioni ultraviolette. I primi segni compaiono durante l'infanzia e sono eruzioni lentigginose sul viso dopo le scottature, che si incrinano, ulcerate. Nello stesso posto si possono formare crescite sotto forma di verruche.
  2. Malattia di Bowen La patologia si sviluppa negli adulti e colpisce le aree chiuse del corpo. Rash - placche ricoperte di croste e scaglie. Dopo la rimozione di quest'ultimo, viene visualizzata una superficie liscia o una superficie simile a una verruca. La malattia dura da anni e invariabilmente porta al cancro.
  3. Malattia di Pedzhet extramammaria. Non è un tipo di cancro al seno. È un patetico pianto di rossore e desquamazione. Localizzazione caratteristica - aree dell'inguine e della cute ascellare. La malattia progredisce lentamente e porta sempre allo sviluppo di un processo oncologico.

Un precancro facoltativo è una malattia che deve essere monitorata e controllata a causa della possibilità di rinascita. distinti:

  1. Corno cutaneo Più spesso osservato nella vecchiaia sulla pelle del naso, testa. Una caratteristica è il sito di ipercheratosi, che porta alla formazione di masse cornee. Ipercheratosi - aumento della formazione di squame cornificate sulla pelle.
  2. Cheratosi attinica Malattia causata dall'esposizione prolungata alla luce solare. Manifestato in aree aperte della pelle, principalmente sulle mani e sul viso. Sulla pelle si formano piccole scaglie dure che non sono separate.
  3. Cicatrici. Nel 19 ° secolo, è diventato noto che sullo sfondo di cicatrici soggette a lesioni permanenti, il cancro della pelle può svilupparsi.
  4. Cheratoacantoma. Si manifesta in formazione nodulare con un diametro fino a 1,5 cm con una rientranza al centro, che è riempita con masse di corno.

Classificazione del carcinoma a cellule basali della pelle nasale

A seconda delle manifestazioni cliniche del basalioma è:

  1. Nodulare (tumore). È un nodo denso a crescita lenta che può ulcerare.
  2. Surface. È caratterizzato dalla formazione di una placca rosso scuro, che aumenta gradualmente di diametro (fino a 3 cm).
  3. Peptica. Presentato da profonda ulcerazione di forma irregolare con bordi frastagliati. Non porta disagio o dolore.
  4. Sclerosante (cicatriziale-atrofico, simile alla sclerodermia, tipo "morfea"). Si differenzia in presenza di una cicatrice al centro e bordi rialzati a forma di rullo.
  5. Infiltrativa. Manifestato dalla crescita profonda nella pelle, a volte precede la forma ulcerosa.
  6. Pigmentato. Contenere pigmento

A seconda delle caratteristiche istologiche, si distinguono le seguenti forme di carcinoma basocellulare del naso:

  • superficiale;
  • ancorare;
  • micronodulare;
  • infiltrativa;
  • fibroepiteliale;
  • con differenziazione dell'appendice;
  • carcinoma a cellule basali con cheratinizzazione.

A seconda della posizione, il basalioma influisce sulle seguenti parti del naso:

Manifestazioni cliniche

Il basalioma superficiale della pelle del naso inizia con una macchia rosa che si stacca. Quindi i contorni delle macchie diventano chiari e intorno alla pelle si forma un cuscino sollevato sopra la pelle. L'attenzione può essere singola o ci sono più lesioni. Il cancro superficiale è:

  • pedzhetoidnoy - manifestazioni della pelle, come nel cancro del capezzolo;
  • auto-intorpidimento, al centro del quale si verifica lo sfregio.

La forma del pigmento ha il suo nome dovuto alla presenza nelle cellule tumorali di un pigmento che macchia la messa a fuoco in blu scuro, marrone scuro o viola, e quindi questa forma ricorda il melanoma.

La forma dell'ulcera è caratterizzata dalla formazione di un'ulcera profonda imbuto.

La forma fibroepiteliale è anche chiamata tumore di Pincus e viene chiamata basalioma, ma il suo decorso è più favorevole perché non subisce ulcerazioni e non si infiltra nei tessuti adiacenti.

Fattori che indicano una grande malignità del tumore - tavolo

Per selezionare la strategia di trattamento corretta, è necessario determinare la fase del processo.

Stadi del carcinoma a cellule basali - tavolo

Nota: l'invasione perineurale è un processo di una sorta di interazione patologica tra cellule nervose e tumorali.

Diagnosi del carcinoma a cellule basali

Una condizione importante per il trattamento è una visita tempestiva a un medico, e per questo è necessario condurre un autoesame. Un tale evento non è difficile, ad esempio dopo le procedure igieniche.

Inoltre, prima che la nomina del trattamento deve essere effettuata:

  1. Esame citologico Il materiale si ottiene con strisci, impronte tumorali, raschiature o biopsia puntura. Il test diagnostico rivela cellule atipiche caratteristiche del carcinoma a cellule basali.
  2. Esame istologico Inviato per ottenere un pezzo di tessuto tumorale.
  1. Incisionale. Condotto per la diagnosi di grandi tumori o ulcere del naso. Il bisturi ha asportato l'area del tumore a forma di cuneo ed è sicuro di catturare il tessuto sano.
  2. Escissione o totale. Viene eseguita una rimozione completa del tumore all'interno del tessuto sano visibile, quindi viene inviato un pezzo per l'esame istologico. Tuttavia, tale biopsia può essere eseguita se la lesione sulla pelle del naso non è superiore a 0,5 cm. Ciò è dovuto alla possibilità ottimale di formare una sutura cosmetica.

Altri metodi diagnostici:

  • dermatoscopia - un metodo di esame visivo della messa a fuoco patologica con un microscopio speciale.
  • SIAscopia, o analisi intradermica spettrofotometrica - è un metodo non invasivo che consente di determinare la forma, la dimensione della formazione.
  • scansione con ultrasuoni ad alta frequenza, che consente di esaminare gli strati della pelle.
  • La biomicroscopia a contatto fluorescente della pelle è un metodo di diagnosi precoce per carcinoma a cellule basali basato sulla capacità delle cellule tumorali di fluorescenza dopo l'accumulo di una sostanza speciale - un fotosensibilizzatore.

Diagnostica differenziale

È necessario distinguere il basalioma della pelle del naso da altre malattie a seconda del tipo:

  • superficiale - dal lichen planus, la cheratosi seborroica e la malattia di Bowen;
  • sclerosante - per psoriasi, sclerodermia, lichene scleroatrofico;
  • pigmento - dal melanoma.

Misure terapeutiche: radioterapia, radiazioni, ecc.

Dopo che il carcinoma a cellule basali è stato rilevato, l'oncodermatologo viene determinato con un metodo di trattamento ottimale. distinti:

  1. Metodo chirurgico È il metodo più efficace e di alta qualità per il trattamento del carcinoma a cellule basali. L'operazione viene eseguita sotto ingrandimento (utilizzando un microscopio speciale), in modo da poter controllare la qualità della procedura. Questo è un aspetto importante del trattamento del basalioma della pelle del naso, dal momento che diventa possibile eseguire una chirurgia plastica del difetto postoperatorio. Quando diagnosticano metastasi nei linfonodi, vengono asportati. Inoltre, i chirurghi spesso asportano il tumore con un laser, cioè una luce ad alta intensità e altamente focalizzata. La chirurgia micrografica di Mohs è un metodo di rimozione del tumore strato per strato sotto il controllo di un microscopio. Ha il più basso grado di danno tissutale.
  2. Radioterapia Usato come monoterapia e in un approccio integrato:
    • per il trattamento della fase 1-2 con la terapia elettronica, la radioterapia a contatto o la radioterapia a breve distanza;
    • Per il trattamento degli stadi 3-4, conducono la terapia elettronica, la telegrammoterapia e la terapia combinata.
  3. La chemioterapia. È necessario nel caso di una grande dimensione del tumore e l'impossibilità della sua rimozione chirurgicamente (per ragioni mediche).
  4. Immunoterapia. Condotto per attivare l'immunità locale. Le cellule del sistema immunitario devono colpire in modo specifico le cellule tumorali atipiche.
  5. Criodistruzione - distruzione di un tumore sotto l'azione dell'azoto liquido. La procedura viene eseguita su base ambulatoriale, raramente utilizzata.
  6. Terapia fotodinamica Quando esposto a radiazioni laser si verifica la distruzione del tumore.
  7. Trattamento locale L'elettroforesi viene eseguita sull'area del tumore con citostatici (ad esempio, Miltex).

Basalioma: foto prima e dopo il trattamento

Se vai da un dottore in tempo, il basalioma può essere curato senza alcuna conseguenza.La foto mostra il basaloma della pelle nasale del primo stadio Dopo la rimozione laser del basalioma della pelle nasale. da 1 a 5 sessioni

Rimedi popolari

Ci sono molte ricette della medicina tradizionale per il trattamento dei tumori maligni della pelle, ma prima di applicarle dovresti consultare il medico.

  1. Celidonia. Rimedio noto per il trattamento delle neoplasie cutanee. Si consiglia spesso di utilizzare succo fresco, ma è molto velenoso e in mani incuranti provoca ustioni a pelle sana. L'infusione della pianta viene preparata in modo molto semplice: 1 cucchiaino di foglie tritate viene versato con un bicchiere di acqua bollente. Successivamente, la miscela viene coperta con un coperchio e lasciata per 2 ore in un luogo caldo. Usa un terzo di un bicchiere 3 volte al giorno. La raccolta dell'infusione per diversi giorni a venire è categoricamente impossibile, l'opzione migliore è una bevanda fresca giornaliera.
  2. Succo di bardana Usato localmente, che viene applicato direttamente sul tumore. Tale trattamento può essere particolarmente efficace per il cancro superficiale. Per preparare l'unguento vegetale, è necessario prendere 100 grammi di radici frantumate e far bollire in una grande quantità d'acqua. Successivamente, vengono raffreddati, sfilacciati e aggiunti 100 grammi di olio d'oliva. La miscela risultante viene fatta bollire a fuoco basso. Dopo l'ispessimento, l'unguento viene raffreddato e applicato sulla pelle del naso. Conservare in frigorifero.
  3. Salt. È efficace nel trattamento del carcinoma a cellule basali del naso. È necessario preparare una soluzione acquosa all'8% di sale (80 g di sale vengono agitati in 920 g di acqua). Nella soluzione inumidire la garza e mettere sul tumore una volta prima di coricarsi. Al mattino decollo.
  4. Piantaggine. Le foglie pulite di piantaggine vengono tagliate finemente, avvolte in 1 strato di garza sterile e applicate all'area basale per 30 minuti. La procedura viene eseguita ogni giorno per 3 settimane.

Complicazioni dopo trattamento e prognosi

Alcuni effetti sono consentiti dopo il trattamento chirurgico del carcinoma a cellule basali, tra cui:

  • sanguinamento;
  • infezione della ferita;
  • necrosi dei bordi della ferita (richiede la loro escissione);
  • dermatite da contatto

Misure preventive

Le principali attività volte a prevenire lo sviluppo del carcinoma basocellulare del naso:

  1. Proteggere la pelle dall'irradiazione ultravioletta prolungata.
  2. Prevenzione dell'ipercheratosi nelle persone anziane con l'applicazione di una crema nutriente e idratante per la pelle secca.
  3. Trattamento chirurgico delle malattie infiammatorie croniche cutanee a lungo termine, ad esempio, fistole, ulcere.
  4. Prevenzione di lesioni cicatriziali.
  5. Rispetto delle norme di sicurezza quando si lavora con sostanze pericolose;
  6. Accesso tempestivo a un medico per il trattamento dei precancers.

Un'attenta attenzione alla pelle e il rispetto delle elementari regole di protezione aiuteranno ad evitare una malattia così pericolosa come la zona basale della pelle del naso. Ma anche quando si verifica, il riferimento tempestivo a uno specialista svolge un ruolo chiave.

Carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) - prognosi, recidiva, trattamento

• Il carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) è il tumore più comune negli esseri umani.

La forma più comune di carcinoma a cellule basali è nodulare o nodulare.
• Le cause più significative del carcinoma a cellule basali: la radiazione ultravioletta; così come le mutazioni del gene PTCH sono state trovate nella maggior parte dei casi.
• Il bazalioma della pelle cresce lentamente e si sviluppa per un periodo da mesi a diversi anni.

Il carcinoma a cellule basali della pelle cresce nei tessuti locali, ma non metastatizza quasi mai.
• Importanti segni esterni di carcinoma a cellule basali - colore rosa traslucido e numerose teleangiectasie (dilatazione dei piccoli vasi sanguigni) sulla superficie.

• La maggior parte delle pelli basali è nodulare. Il basalioma fibroso (sclerodermico) della pelle è l'opzione più sottile e può assomigliare a una cicatrice.
• Il basalioma cutaneo clinicamente (esternamente) è di vari tipi: nodulare, ulcerato, pigmentato, sclerosante e superficiale.

• Qual è il trattamento del carcinoma a cellule basali: escissione chirurgica, criodistruzione (azoto liquido), folgorazione e curettage. È anche possibile trattare il carcinoma a cellule basali con varie creme e iniezioni locali.

• Nel 30-40% dei pazienti, entro 5 anni dopo il trattamento, si può sviluppare nuovo basalioma su un'altra area cutanea.
• Dopo che il carcinoma a cellule basali è stato curato, è necessario monitorare regolarmente le condizioni della pelle, proteggersi dal sole.

Basaloma della pelle, sviluppato nella regione infraorbitale e inosservato nel tempo. In questo caso, l'occhio è perso, la cura completa è quasi impossibileBasalioma della pelle dell'orecchio, in questo caso, è difficile da distinguere. La forma di crescita del carcinoma a cellule basali è superficiale, il che aggiunge difficoltà alla diagnosi.

Basalioma della pelle - la prevalenza (incidenza) tra le persone

Carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) è la neoplasia maligna più comune nei caucasici, ed è il 75% dei casi di cancro della pelle in frequenza.

Il basalioma di solito inizia a svilupparsi dopo i 40 anni, sebbene
sempre più comune nei giovani. Negli uomini, il carcinoma a cellule basali è rilevato più spesso rispetto alle donne.

L'incidenza di 500-1000 casi di basalioma per 100.000 abitanti è più alta nelle regioni soleggiate. Il basalioma in pelle scura non si verifica quasi mai.

Carcinoma a cellule basali - cause

La radiazione ultravioletta (UV) è la principale causa di insorgenza, motivo per cui il carcinoma a cellule basali (basalioma) si sviluppa nelle persone più sensibili alla luce solare (più precisamente, ai suoi effetti dannosi) di persone con pelle chiara e capelli rossi o biondi.

Pertanto, le persone con fototipi di pelle I, II e albini sono molto suscettibili allo sviluppo del carcinoma a cellule basali con esposizione prolungata al sole.

L'esposizione ripetutamente intensa ai raggi UV durante i primi due decenni di vita può influire sulla sensibilità alla zona basale della pelle molto peggiore degli effetti della forza media per tutta la vita.

I raggi più pericolosi dello spettro UV con una lunghezza d'onda di 290-320 nm, causano mutazioni nei geni soppressori (geni soppressori) della crescita del tumore. La tendenza a più basaliomi può essere ereditata. Il basalioma cutaneo è associato a mutazioni nei geni PTCH in molti casi (congenite o acquisite).

Basaloma della pelle - segni esterni

Il più delle volte il carcinoma basocellulare della pelle si forma sul viso, meno comunemente si verifica sul corpo, e ancora meno spesso sulle estremità (Tabella 6.1).

In contrasto con il carcinoma a cellule squamose, il basalioma non si sviluppa mai su palme, suole e membrane mucose.

Il carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) è significativamente variabile nel tasso di crescita - alcuni crescono mesi e anni, altri crescono improvvisamente e rapidamente.

Il basalioma della pelle del naso di piccole dimensioni (4 mm), una tipica forma nodulare, è apparso di recente. Questo basalioma ha un'impronta caratteristica al centro e un pattern di vasi dilatati della pelle.In generale, il basalioma della pelle cresce più lentamente del carcinoma a cellule squamose della pelle.

Nella fase iniziale, il carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) è solitamente asintomatico, di quando in quando la pelle diventa rossa, traballante, alla fine ulcerata e una crosta appare sulla superficie.

Le ulcerazioni portano a sanguinamento occasionale e possono guarire spontaneamente all'inizio.
Erosione (dolorante tenera) o sanguinamento con traumatizzazione minima nella zona della pelle dove il carcinoma a cellule basali può essere la prima manifestazione di questa malattia.
Utili segni diagnostici del carcinoma a cellule basali sono la traslucenza a un certo grado di brillantezza, o il colore rosa e la presenza di teleangectasie multiple (dilatazione vascolare) sulla superficie. Il basalioma della pelle è più spesso determinato dalla forma, ma è meglio condurre una biopsia. La biopsia del basalioma è la presa di un pezzo di pelle per l'esame istologico con esame dettagliato al microscopio.
Se il medico ha dei dubbi, che si tratti di basalioma, allora una biopsia è una procedura obbligatoria. Dal 10% al 14% dei pazienti può avere più di un carcinoma basocellulare sulla pelle, quindi è importante un esame approfondito.
Le conseguenze più gravi sono causate dal carcinoma a cellule basali che si sviluppa in aree pericolose della pelle (nella parte centrale del viso, carcinoma a cellule basali dietro le orecchie). Il bazalioma della pelle è facilmente individuabile dopo un attento esame con una buona illuminazione, una lente d'ingrandimento, determinata dal tatto. La diagnosi è fatta da segni esterni e confermata al microscopio.
Area basale della pelle del naso, una miscela comunemente trovata di crescita ulcerosa e nodulare con vasi dilatati sulla superficie del nodo.

Il basalioma causa raramente metastasi, se questo accade - i linfonodi (in altre parole i linfonodi) ei polmoni più vicini al tumore della pelle ne sono affetti. Secondo la letteratura, il basalioma della pelle dà metastasi in meno di uno su 10.000 casi.

La ragione per le rare metastasi è che le cellule del carcinoma a cellule basali non penetrano praticamente nei vasi.

E anche se il carcinoma delle cellule basali, o meglio, alcune delle sue cellule sono lontane dal tumore originario, non si moltiplicano e non crescono, poiché sono estremamente dipendenti dai fattori di crescita rilasciati dallo stroma (substrato o base) del tumore.

Ci sono delle eccezioni quando il carcinoma delle cellule basali perde la sua capacità di differenziare (l'acquisizione da parte delle cellule del corpo di una certa specializzazione), ad esempio dopo una radioterapia inefficace.
Il basalioma della pelle (carcinoma delle cellule basali) porta alla morte estremamente raramente.

Il basalioma del cuoio capelluto, che è stato deciso di non essere trattato contemporaneamente, è cresciuto nelle ossa sottostanti del cranio. Tale carcinoma a cellule basali non è più guarito.
Il basalioma cresce, distruggendo gradualmente i tessuti locali. In alcune aree (ad esempio, dietro le orecchie, nella parte posteriore della testa, o in persone anziane sole con disabilità visive) i cambiamenti si verificano quasi impercettibilmente, di conseguenza, l'area interessata può raggiungere una notevole profondità e area. Il basalioma può causare seri problemi se si verifica in aree pericolose del cuoio capelluto. Il basalioma della pelle del viso (parte centrale), il basalioma della pelle dell'orecchio è pericoloso e presenta: nella piega naso-labiale, la pelle intorno agli occhi, il condotto uditivo, il solco dell'orecchio posteriore, il cuoio capelluto.
Se non curato, il basalioma della pelle è in grado di estendere la distruzione di tessuti, nervi, cartilagine e ossa, oltre a invadere anche la dura madre.
In questi casi, il carcinoma a cellule basali può provocare la morte per sanguinamento da vasi grandi distrutti o infezioni.
Se il basalioma viene curato correttamente, solo in un piccolo numero di casi è possibile una recidiva (la comparsa del carcinoma a cellule basali nello stesso punto). Se si verifica la recidiva del carcinoma a cellule basali, di solito nei primi 5 anni dopo il trattamento. In caso di recidiva, il carcinoma a cellule basali inizia spesso a comportarsi in modo più aggressivo (cresce più velocemente, aumenta la probabilità di metastasi).
La maggior parte dei pazienti non viene osservata dopo il trattamento, sebbene quasi il 30-40% dei pazienti svilupperà un carcinoma a cellule basali per tutta la vita.
I pazienti hanno bisogno di regolari