Qual è il basalioma della palpebra inferiore

Il basalioma della palpebra inferiore è una neoplasia maligna formata dalle cellule dello strato inferiore dell'epidermide, considerato uno dei tipi di cancro della pelle. Questo tipo di cancro ha la prognosi più favorevole per la sopravvivenza, soggetto a trattamenti di qualità. Una caratteristica distintiva del carcinoma a cellule basali è l'incapacità di metastatizzare, a cui è associata un'alta sopravvivenza del paziente. Questo tumore è chiamato ulcera corrosiva, carcinoide o carcinoma a cellule basali. Il basalioma presenta la maggior parte dei casi di cancro della pelle, si sviluppano principalmente in età avanzata. Il tumore si sviluppa solo sulla pelle, non influenza altri organi e tessuti.

Poiché il tumore non forma una capsula e la sua crescita è accompagnata dalla distruzione dei tessuti, viene indicato come neoplasie maligne. Il basalioma si estende non solo nell'entroterra, ma anche in larghezza, quindi l'area della zona interessata della pelle aumenta nel tempo. A causa dell'espansione del tumore cattura nuove aree di pelle sana a causa della crescita in profondità - tessuto situato sotto la pelle. Nonostante la natura aggressiva dello sviluppo e della distruzione dei tessuti colpiti, il carcinoma basocellulare è caratterizzato da una crescita lenta - non più di 5 mm. all'anno Poiché questo tumore non è in grado di fornire metastasi, che è intrinseco in qualsiasi tumore del cancro, è considerato borderline. Ciò significa che ha proprietà sia di neoplasie maligne che benigne.

I principali sintomi della malattia

Il carcinoma a cellule basali ha una crescita lenta ma costante. In pochi anni, da un piccolo punto, il tumore si trasforma in una neoplasia con un diametro fino a 10 cm. Nelle fasi iniziali, il basalioma della palpebra inferiore appare come una vescicola traslucida con una struttura densa. La crosta formata sulla superficie non si separa con il tempo. In alcuni casi, il carcinoide non sporge sopra la superficie della pelle e ha l'aspetto di una piccola ulcera. Man mano che il tumore cresce, l'ulcera si ricopre di una crosta che, una volta rimossa, inizia a sanguinare. L'erosione circonda la lunetta di papule densi. Con la diffusione dell'ulcera colpisce gli strati profondi della pelle e del tessuto sottocutaneo, la sua superficie diventa densa, un rullo si forma ai bordi. Negli stadi successivi della malattia, la superficie del carcinoma a cellule basali inizia a staccarsi.

Con la crescita del tumore sulla pelle appare una placca densa. Con la crescita dei tumori, l'ulcera si approfondisce, distruggendo i tessuti situati sotto la pelle, incluso il tessuto osseo.

Fasi di basalioma della palpebra inferiore

Lo stadio della malattia è determinato dalla profondità della lesione e dalla dimensione della neoplasia. Allo stadio 0, le cellule tumorali appaiono già, ma il cacinoide non è ancora formato. Il primo stadio è caratterizzato dall'aspetto di un tumore con un diametro non superiore a 2 cm, mentre nella fase successiva aumenta fino a 5 cm Lo stadio 3 è un'ulcera profonda con un diametro superiore a 6 cm In questa fase, la neoplasia interessa il derma, il tessuto adiposo e il tessuto osseo. Allo stadio 4, il tumore è di grandi dimensioni, i tessuti ossei situati sotto l'area basale sono colpiti e distrutti.

C'è un modo più semplice per assegnare un palco. Quindi, distinguere le fasi iniziali, sviluppate e terminali. Il primo tipo comprende carcinoma a cellule basali di 0 e 1 gradi, il secondo - 2 e 3 gradi e il terzo - 4 gradi. Lo stadio terminale è caratterizzato dal verificarsi di complicazioni associate alla rottura dei tessuti.

Nonostante il fatto che il basalioma non abbia mai metastatizzato, il suo sviluppo può portare all'emergere di gravi complicanze fino alla morte. Se non trattato, il tumore distrugge le ossa del cranio e cresce nel tessuto cerebrale. Complicazioni del carcinoma a cellule basali sono fratture delle ossa del cranio, alterazioni delle funzioni cerebrali, perdita della vista.

Trattamento del carcinoma a cellule basali della palpebra inferiore

Il trattamento, prima di tutto, comporta la rimozione dei tumori. Poiché il tumore si sviluppa sulla superficie della pelle, la sua rimozione non causa alcuna difficoltà. Il trattamento può essere effettuato sia in modo chirurgico che in modo minimamente invasivo. Dopo l'intervento chirurgico vengono eseguite radioterapia e chemioterapia locale. La rimozione del tumore può essere eseguita nei seguenti modi:

  • escissione con un bisturi;
  • criochirurgia;
  • esposizione laser;
  • elettrocoagulazione;
  • l'esposizione.

Durante l'intervento chirurgico, il tumore viene rimosso insieme a una porzione di tessuto sano. Questo metodo è utilizzato nel trattamento di grandi basali o lesioni del tessuto profondo. L'operazione viene eseguita in anestesia locale, pertanto non è richiesto il ricovero. La rimozione laser ha diversi vantaggi:

  • basso rischio di recidiva della malattia;
  • nessun dolore;
  • breve periodo di recupero;
  • mancanza di grandi cicatrici postoperatorie.

Questo metodo viene utilizzato per tumori di piccole dimensioni, quando si forma in luoghi difficili da raggiungere, ad esempio nell'angolo dell'occhio. 1-3 procedure sono sufficienti per sbarazzarsi delle palpebre di area basale. La rimozione del laser non viene effettuata nella fase terminale della malattia, disturbi endocrini, infezioni acute, malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Criodistruzione: eliminazione del tumore mediante esposizione a bassa temperatura. Viene eseguito in anestesia locale per tumori di piccole dimensioni.

La radioterapia per il basalioma delle palpebre inferiori viene raramente eseguita, poiché questo metodo può portare allo sviluppo del carcinoma a cellule squamose in futuro. Ma se è impossibile eseguire una procedura chirurgica, è considerato il principale metodo di trattamento. Il trattamento combinato del carcinoma a cellule basali è l'operazione e l'uso di farmaci chemioterapici locali. Questo metodo viene utilizzato negli stadi successivi della malattia, quando il tumore si trasforma in tessuti profondi.

Le previsioni di sopravvivenza con il basalioma sono quasi sempre favorevoli. La sopravvivenza media a 10 anni dopo la rimozione di una neoplasia è del 90%. Quando una malattia viene rilevata nelle fasi iniziali, questa percentuale si avvicina al 100%. Le forme trascurate includono tumori con un diametro superiore a 2 cm, che hanno catturato tessuto adiposo e tessuto osseo.

Il trattamento di tumori che non infettano i tessuti profondi porta al completo recupero del paziente.

La ferita post-operatoria guarisce col tempo, al suo posto rimane una cicatrice poco appariscente. Non si dovrebbero usare metodi tradizionali di trattamento per il basalioma, poiché contribuisce all'ulteriore sviluppo della malattia e al suo passaggio allo stadio terminale. Nonostante il fatto che il carcinoma a cellule basali possa ripresentarsi, questa diagnosi non dovrebbe essere considerata una frase. La cosa principale è consultare un medico in tempo e sottoporsi a un trattamento.

Occhi di Bazalioma secolo

Basalioma dell'occhio - la diagnosi non è corretta. Tale formazione tumorale può svilupparsi esclusivamente sulla pelle. Il basalioma dell'occhio è solitamente chiamato una neoplasia formata sulla palpebra.

Cause del carcinoma a cellule basali oculari

Manifestazioni di lesioni cutanee cancerose possono contribuire a una serie di motivi. Lo sviluppo del carcinoma a cellule basali di solito contribuisce a:

  • regolare esposizione intensa degli occhi ai raggi ultravioletti, compreso il solare;
  • lesioni meccaniche alla palpebra;
  • l'uso di cosmetici e procedure di bassa qualità;
  • predisposizione genetica;
  • età avanzata (oltre 50 anni);
  • la presenza di cattive abitudini;
  • difesa immunitaria debole.

A volte il basalioma delle palpebre diventa il risultato di alcune malattie:

  • Xeroderma pigmentosa (patologia ereditaria caratterizzata da maggiore sensibilità cutanea ai raggi UV e alle radiazioni solari);
  • Sindrome di Golttsa-Gorlin (una rara malattia ereditaria causata dalla crescita di talpe delle cellule basali in combinazione con anomalie dello sviluppo).

È importante! Il basalioma non è considerato estremamente pericoloso, poiché raramente si metastatizza e si sviluppa lentamente.

Manifestazioni cliniche del carcinoma a cellule basali

Il basalioma di solito colpisce le palpebre inferiori. Altre aree interessate:

  • picco della palpebra interna;
  • palpebra superiore;
  • saldatura esterna delle palpebre.

I tumori sono caratterizzati da una lenta crescita maligna senza metastasi. Formazioni localizzate vicino all'angolo interno dell'occhio, spesso penetrano nei seni e nelle orbite degli occhi. In accordo con le manifestazioni cliniche ci sono diverse forme di palpebre basali. Il più comune - ulcera nodulare e sclerosante. Manifestazioni di queste forme di carcinoma a cellule basali sono presentate nella foto.

Ulcere nodulari

Il basalioma di questa forma è un brillante nodo perlaceo, coperto da piccoli vasi sanguigni dilatati. All'inizio, tale educazione cresce lentamente. Quindi, se non è stato riconosciuto e non ha preso misure per guarire, la crescita accelera. Nel centro del tumore appare dolorante con bordi che assomigliano a rulli. Ai lati delle creste sono visibili vasi sanguigni dilatati. Nel corso del tempo, questa cosiddetta ulcera "corrosa" può colpire una vasta area del secolo.

Forma sclerosante

Questa forma di carcinoma a cellule basali delle palpebre è meno comune e difficile da diagnosticare, poiché una neoplasia di tumore solido si sviluppa da sotto l'epidermide, cambiando la forma della palpebra. Il tumore non è delineato chiaramente, la sua dimensione è molto più grande alla palpazione che all'esame visivo. L'aspetto della forma sclerosante del carcinoma a cellule basali del secolo ricorda la blefarite cronica locale.

Come si manifestano i basaliomi oculari, le cause e i metodi di trattamento

contenuto:

Tra le varie forme di oncologia cutanea, il carcinoma basocellulare oculare è abbastanza comune. Le persone anziane, i proprietari di pelle bianca come la neve, i capelli biondi e gli occhi azzurri e gli amanti dell'abbronzatura color bronzo sono soggetti a questa malattia.

Quali sono alcuni segni di basalioma dell'occhio?

Di norma, il carcinoma a cellule basali è localizzato nella palpebra inferiore, meno frequentemente nella palpebra superiore e interessa anche l'area della giunzione interna (mediale) delle palpebre superiore e inferiore. I sintomi del carcinoma basocellulare della palpebra dipendono dalla posizione e dalla forma del tumore.

Un tumore ulceroso nodulare si manifesta come un nodulo perlaceo indurito che sale sopra la superficie palpebrale con vasi sanguigni visibili, la foto può essere ben esaminata e con il tempo, il pus o la massa sanguinante possono essere rilasciati dalla neoplasia.

Il tumore sclerosante si manifesta sotto forma di una placca che si sviluppa dallo strato epidermico della pelle, mentre deforma gravemente la palpebra.

La forma sclerosante del basalioma della palpebra è spesso confusa con la blefarite cronica, poiché la neoplasia stessa non ha confini chiari quando viene ispezionata visivamente, e quando viene diagnosticata mediante il contatto, si notano le foche.

Cause di oncologia dell'occhio, quali malattie possono provocare lo sviluppo del carcinoma a cellule basali

Ci sono una serie di fattori che provocano lo sviluppo dell'oncologia oculare. Questi includono:

esposizione intensa alle radiazioni ultraviolette sugli occhi, comprese le procedure in un salone di abbronzatura;

procedure cosmetiche con lesioni;

cosmetici decorativi di bassa qualità progettati per gli occhi;

sistema immunitario indebolito.

Malattie che precedono l'oncologia oculare

Il basalioma può svilupparsi a seguito di malattie come la xeroderma pigmentosa e la sindrome di Gorlin-Goltz.

Xeroderma pigmentosa si esprime nell'ipersensibilità cutanea ai raggi UV.

Sindrome di Gorlin-Goltz: colpisce la pelle, le ossa e il sistema nervoso, gli organi visivi.

Occhi di basalioma, metodi di trattamento esistenti

La diagnosi e il metodo corretto di trattamento del carcinoma basocellulare dell'occhio sono fatti a tempo debito, quanto bene sarà il trattamento, così come il rischio di recidiva.

La rimozione del carcinoma a cellule basali viene eseguita in diversi modi.

cryolysis

La microchirurgia con congelamento parziale è efficace in forme non aggressive di tumori oculari. Per tumori di grandi dimensioni con un metodo diverso.

Metodo chirurgico

Il basalioma della palpebra inferiore viene rimosso con successo con un bisturi chirurgico. Quando escissione di una parte significativa del tessuto sano, più di 4 mm, vengono eseguite operazioni ricostruttive.

Microchirurgia con fette di congelamento

Tecnica moderna di rimozione del basale con sezioni di congelamento. Allo stesso tempo, l'esame istologico dei campioni per la presenza di cellule tumorali viene effettuato.

Radioterapia

Se il tumore si trova negli angoli mediali, la chirurgia è controindicata. Il trattamento viene effettuato mediante irradiazione. La radioterapia può essere prescritta nel caso in cui il paziente stesso rifiuta l'intervento chirurgico.

Il Center for Modern Surgery esegue con successo le operazioni per rimuovere il carcinoma delle cellule basali sul viso. L'oncologo M. Popovtsev conduce la consultazione, l'esame e la chirurgia.

Domanda: qual è la prognosi della sopravvivenza nel trattamento del carcinoma a cellule basali sotto l'occhio?

Risposta: Il basalioma oftalmico risponde bene al trattamento, la prognosi per la sopravvivenza a cinque anni è superiore al 90%, a condizione che l'oncologo sia tempestivamente indirizzato.

Domanda: è possibile trattare un tumore agli occhi con metodi popolari?

Risposta: Evitare le operazioni usando ricette diverse della nonna non funzionerà comunque. Il trattamento con metodi popolari non farà che aggravare la situazione.

Domanda: è possibile rimuovere il basalioma sulla palpebra con un laser?

Risposta: L'effetto laser è efficace per i piccoli tumori, con l'aiuto di un laser, vengono rimossi i tumori localizzati in luoghi difficili da raggiungere.

Qual è il basalioma dell'occhio (palpebra), caratteristiche del disturbo

Esistono tre tipi di cancro della pelle: carcinoma a cellule basali, carcinoma a cellule squamose e melanoma. La forma meno aggressiva è il carcinoma a cellule basali o il carcinoma a cellule basali. Raramente metastatizza, quindi nella maggior parte dei casi ha una prognosi favorevole. Un tumore si sviluppa in aree aperte della pelle, comprese le palpebre. Molto spesso gli anziani soffrono di basalioma del secolo.

Il basalioma dell'occhio si sviluppa spesso nella vecchiaia

Cause del carcinoma a cellule basali

Il principale gruppo di rischio per lo sviluppo del basalioma sugli occhi è composto da persone di oltre 40 anni. Le cellule della pelle a questa età stanno già invecchiando, le mutazioni si verificano più spesso e le condizioni generali del corpo contribuiscono allo sviluppo dell'oncologia. Molto spesso il tumore colpisce la palpebra inferiore.

Il basalioma della palpebra inferiore appare nei giovani sotto l'influenza di fattori esterni e disturbi all'interno del corpo. Lo sviluppo del tumore è promosso da:

  1. Predisposizione genetica. Il rischio di malattia aumenta se un parente stretto ha sofferto di basaloma su qualsiasi parte della pelle.
  2. Irradiazione ultravioletta.
  3. Xeroderma pigmentato. Questa è una malattia congenita, che è caratterizzata da intolleranza alle radiazioni ultraviolette.
  4. Ustioni agli occhi chimiche
  5. Immunità cronicamente ridotta. Questa condizione è causata da malattie come l'AIDS e il diabete.

Il Bazalioma secolo appare raramente nei bambini e negli adolescenti, ma ci sono casi di sindrome di Gorlin-Goltz congenita, è una forma di carcinoma a cellule basali.

Tipi e sintomi di basalioma sull'occhio

Il basalioma non metastatizza e cresce lentamente per diversi mesi o addirittura anni. Ma non può essere chiamato completamente sicuro. Il carcinoma a cellule basali può interessare diverse aree dell'occhio:

  • palpebra inferiore;
  • aderenze mediali delle palpebre;
  • palpebra superiore;
  • palpebre esterne.

I tumori delle aderenze mediali vanno ai seni e all'orbita dell'occhio. Questo tipo di carcinoma a cellule basali è difficile da diagnosticare e trattare, ha un'alta tendenza alla ricaduta.

I basaliomi possono essere localizzati in diverse parti dell'occhio.

Forma nodulare o sclerosante - definizione

Distinguere la forma sclerosante nodulare ulcerata e molto rara del carcinoma a cellule basali.

Forma nodulare

La forma nodulare nelle prime fasi appare come un piccolo tubercolo. Ha una griglia vascolare sviluppata, quando premuto indolore. Nel corso del tempo, ulcere appaiono sulla superficie del tumore, e diventa coperto da una crosta. La neoplasia si allarga per diversi mesi. Nelle fasi successive, il tumore assume la forma di una placca con bordi simili a fibre sollevate o un grande nodo che assomiglia a un fungo. I vasi sanguigni ai lati del tumore sono dilatati.

Per i primi sei mesi, la neoplasia cresce lentamente, quindi la crescita accelera, l'ulcera appare al centro del nodo o della placca.

scleroterapia

Un tumore sclerosante cresce da sotto la pelle e causa deformità della palpebra. I suoi bordi non sono chiaramente delineati. Al sondaggio, la dimensione della neoplasia è maggiore di quella che appare durante l'ispezione visiva.

Diagnosi del carcinoma a cellule basali del secolo

Se compaiono violazioni della pelle nella zona degli occhi, devi andare in ospedale. Per aiuto, puoi contattare un terapista, un dermatologo, un oculista o un oncologo. La diagnosi include:

  • redazione di storia;
  • ispezione del sito di lesione;
  • dermatoscopia e biopsia.

La biopsia è una procedura obbligatoria che consente di determinare la natura del tumore (benigno o maligno) e la profondità della lesione. Fai un raschiamento o prendi una puntura del sito del tumore ed esamina il tessuto al microscopio.

Dopo aver diagnosticato e stabilito una diagnosi accurata, il medico prescrive un metodo di trattamento.

La neoplasia è necessariamente esaminata in un dermatoscopio

Metodi di trattamento per carcinoma a cellule basali oculari

È molto difficile trattare un tumore agli occhi. È necessario farlo per rimuovere completamente le cellule tumorali, preservando il più possibile i tessuti sani.

Metodo chirurgico

Il principale metodo di trattamento del carcinoma basocellulare delle palpebre inferiori è la chirurgia. Se il tumore si trova in una fase iniziale di sviluppo, viene tagliato con una piccola porzione del tessuto sano circostante. Nel caso di una grande neoplasia, viene utilizzato un approccio più radicale.

microchirurgia

Spesso usare la chirurgia micrografica. Per la rimozione completa del tumore, le sezioni vengono rimosse con il congelamento seriale. Le sezioni sono codificate con il colore, in modo che in seguito il metodo istologico faciliti l'identificazione delle restanti aree del focus sul cancro.

Microchirurgia con congelamento

La chirurgia micrografica con analisi del congelamento e dei tessuti aumenta il successo dell'operazione. È usato quando la neoplasia si trova sulle aderenze delle palpebre, i confini del tumore sono scarsamente delineati e non rivelati quando ci sono processi.

Se l'istologia non rivela cellule tumorali, il trattamento è considerato completo e iniziano a ripristinare la palpebra.

Radioterapia

La radioterapia viene utilizzata per piccole neoplasie nodali negli angoli mediali della fessura dell'occhio, solo se la chirurgia è controindicata. Per il trattamento del basalioma dell'irradiazione della palpebra superiore non viene utilizzato.

La radioterapia è usata raramente contro l'occhio basale

Ricostruzione del secolo

La ricostruzione del secolo è una tappa molto importante. L'operazione è necessaria per ripristinare l'integrità della pelle, per ripristinare la normale mobilità della palpebra. La ricostruzione delle tavole del secolo è un processo molto complicato. In caso di gravi danni alla piastra, viene sostituito con un tessuto con una struttura simile.

Tecniche di ricostruzione, a seconda delle dimensioni del difetto:

parziale

Le violazioni che richiedono meno di un terzo di secolo vengono suturate. Questo viene fatto se i tessuti attorno alla ferita sono elastici.

percentuali

Violazioni che occupano il sito meno di mezzo secolo, sutura dell'innesto cutaneo semicircolare.

minimo

Violazioni di grandi dimensioni, ricostruire:

  • usando un lembo di pelle preso dalla guancia (chiusura della palpebra inferiore);
  • utilizzando la cartilagine e la membrana mucosa del setto nasale (ripristino della piastra posteriore);
  • separazione del secolo;
  • lembo del sopracciglio (correzione dei difetti negli angoli mediali della fessura dell'occhio).

La ricostruzione viene effettuata con molta attenzione al fine di preservare pienamente le funzioni delle palpebre superiori e inferiori, il loro tono e la mobilità.

La ricostruzione del secolo consente di minimizzare gli effetti della rimozione delle cellule basali

Prevenzione del carcinoma oculare delle cellule basali

Il basalioma dell'occhio, a seconda della posizione e della forma, ha una diversa tendenza alla ricaduta. La prevenzione aiuterà a prevenire il ripetersi della malattia dopo il trattamento.

  1. Controlli regolari presso il medico curante (1-2 volte l'anno).
  2. Esposizione al sole ridotta
  3. Rispetto delle regole dell'abbronzatura in un solarium.
  4. Dieta equilibrata arricchita con vitamine.
  5. Ridurre gli effetti dello stress.
  6. Trattamento tempestivo e completo delle infezioni virali.
  7. Igiene degli occhi Non è possibile utilizzare cosmetici scaduti o non testati, strofinare gli occhi con mani sporche, fazzoletti o asciugamani.

Le persone con più di 40 anni, indipendentemente dal fatto che abbiano già trasferito la malattia, devono sottoporsi a visite mediche profilattiche.

Il basalioma sui tessuti del secolo è una malattia trattabile e ha una prognosi favorevole con la rilevazione tempestiva. Per eventuali neoplasie o dolore alle palpebre evidenti, dovresti consultare un medico. La terapia preserverà la bellezza degli occhi e le sensazioni confortevoli.

Basalioma sulla palpebra

Il basalioma del secolo si sviluppa a seguito di una predisposizione ereditaria a questa malattia in combinazione con l'influenza di fattori ambientali dannosi e un sistema immunitario indebolito. In questo caso, il paziente sviluppa un tumore vicino all'angolo della palpebra di un occhio. Il trattamento patologico consiste nell'asportazione chirurgica del tumore all'interno del tessuto sano seguita da un ciclo di radioterapia.

La diagnosi include l'esecuzione di una biopsia della formazione, nonché l'esame istologico e citologico per la presenza di cellule atipiche.

Cause dello sviluppo

Basalioma della palpebra inferiore si verifica a seguito di esposizione al corpo umano di tali fattori:

  • xeroderma pigmentato;
  • carcinoma a cellule nevoidi-basali;
  • contatto eccessivo con radiazioni ultraviolette;
  • ebbrezza;
  • metalli pesanti;
  • persistenza di infezione batterica;
  • fumo e alcolismo;
  • predisposizione genetica;
  • lesioni agli occhi o ustioni;
  • stress e mancanza di sonno;
  • diminuzione cronica della difesa immunitaria;
  • Sindrome di Gorlin-Holtz.
Dopo il 50 ° anniversario, il rischio di una tale malattia è molto alto.

Il basalioma della palpebra superiore o inferiore compare principalmente dopo i 50 anni di età, ma questa malattia si riscontra anche nei bambini e negli adolescenti. Questa patologia del cancro si verifica quando il paziente ha una predisposizione ereditaria alla malattia in combinazione con fattori ambientali. Un ruolo speciale è giocato da una diminuzione della protezione immunitaria e antitumorale, che è associata a gravi malattie somatiche.

Sintomi principali

Ci sono due forme cliniche della malattia. Nodulare appare come un tubercolo, che può essere posizionato nell'angolo superiore o inferiore dell'occhio. E 'ben fornito di sangue ed è doloroso in caso di traumatizzazione, che è causata dalla crescita delle terminazioni nervose nello spessore. Nel tempo, la superficie del tumore può ulcerarsi o crescere come un fungo. Quando la forma sclerosante del tumore si verifica da sotto la pelle, che deforma la palpebra e ha bordi irregolari. All'inizio della malattia, la neoplasia cresce molto lentamente, e quindi accelera il suo sviluppo. La patologia raramente si metastatizza in altri organi, quindi il basalioma è caratterizzato da un decorso favorevole.

Metodi diagnostici

Si può sospettare la presenza di carcinoma a cellule basali con sintomi caratteristici. Per confermare la diagnosi, viene eseguita una ecografia dell'occhio, così come dermatoscopia, raschiatura dal sito tumorale e puntura dei suoi tessuti, seguita da diagnostica istologica e citologica per la presenza di cellule atipiche, che indicano un processo maligno. È anche importante passare un esame del sangue generale e biochimico.

Trattamento di patologia

La base della terapia per il basalioma delle palpebre è la rimozione chirurgica del tumore. A seconda delle dimensioni e della posizione, l'escissione del tumore viene eseguita all'interno di tessuto sano, seguita da ricostruzione plastica, o vengono utilizzate tecniche microchirurgiche che causano un trauma minimo. Talvolta viene utilizzata la rimozione del congelamento, che è consigliabile quando la formazione si trova nelle punte della palpebra. Dopo queste manipolazioni o in caso di controindicazioni alla loro condotta, è indicato un corso di radioterapia. È anche necessario un trattamento topico con l'uso di unguenti anti-infiammatori e antibatterici, nonché di agenti di guarigione delle ferite.

Cosa è pericoloso?

In caso di trattamento insufficiente o ritardato, il basalioma può comportare la perdita totale o parziale della vista dovuta alla germinazione del tumore nel bulbo oculare. È anche possibile metastatizzare le cellule atipiche con la formazione di tumori del cancro della figlia. Ciò provoca un'interruzione nel lavoro di tutti gli organi e sistemi, che è la causa della morte.

Le metastasi basalioma si formano molto raramente.

Prevenzione e prognosi

Dal momento che il carcinoma basocellulare dell'occhio si verifica a causa dell'influenza di vari fattori ambientali su di esso, la malattia può essere prevenuta se vengono eliminati. È importante mantenere uno stile di vita sano, mangiare bene e trattare varie patologie somatiche nel tempo. La prognosi per un paziente con basalioma in una fase precoce dello sviluppo del tumore è favorevole, poiché la malattia risponde bene alla terapia.

Basalioma della palpebra superiore di cosa si tratta

Basalioma della pelle della palpebra inferiore di cosa si tratta

Ciao cari lettori! Il secolo di Bazalioma è considerato uno dei tipi più comuni di oncologia cutanea.

Sono soprattutto gli anziani che entrano in contatto con esso, hanno la pelle chiara e capelli e occhi biondi. Se appartieni a queste persone, assicurati di leggere questo articolo.

Cause: perché si sviluppa il bazalioma dell'occhio?

Le cause dell'oncologia cutanea possono essere molto diverse. Il più significativo di loro sono elencati di seguito:

    esposizione frequente e intensa dei raggi UV del sole alla pelle; lesione alla palpebra; procedure cosmetiche scadenti; abbronzatura in lettini abbronzanti; contatto con agenti cancerogeni in cosmetici; predisposizione genetica (presenza della malattia in parenti stretti); età oltre 50 anni; cattive abitudini; immunità indebolita.

A volte la basalite palpebrale è preceduta da malattie come:

Xeroderma pigmentato - dispigmentazione della pelle nel processo di insolazione. I pazienti hanno un tipo di volto "simile a un uccello" e sono inclini a varie oncologie della pelle. La sindrome di Gorlin-Goltz è una rara malattia autosomica dominante. Nei pazienti con difetti oculari significativi, ossa, sistema nervoso centrale. Spesso il carcinoma a cellule basali con questo disturbo è multiplo.

Contiene carcinoma a cellule basali oftalmico

Di per sé, il tumore di questo tipo non è considerato estremamente pericoloso, in quanto raramente si metastatizza e cresce molto lentamente. Il basalioma può danneggiare se cresce in profondità. Allo stesso tempo, il bulbo oculare e le terminazioni nervose sono feriti.

Inoltre, il difetto cutaneo deteriora in modo significativo l'aspetto e interferisce con le funzioni delle palpebre. Per questo motivo, si consiglia di rimuoverlo in tempo. Ti stai chiedendo come determinare la presenza di carcinoma a cellule basali sulle palpebre? Se è così, controlla i sintomi.

Segni di cancro basale nelle età

Di regola, il tumore appare sulla palpebra inferiore. I luoghi di localizzazione più frequenti: aderenze mediali delle palpebre; palpebra inferiore e superiore; saldatura esterna delle palpebre.

I sintomi dipendono direttamente dalla forma del cancro basale:

Forma nodulare-ulcerosa - un piccolo nodulo duro appare sulla palpebra, che sovrasta la superficie e contiene vasi appariscenti. Nei primi due anni di sviluppo, il tumore può raggiungere un diametro fino a 0,5 mm.

Se viene ignorato, allora l'ulcerazione si verificherà al centro della neoplasia, una ferita da cui viene liberato il pus o il fluido sanguinante. Nel corso del tempo, il tumore cresce e può distruggere gran parte del secolo.

Forma sclerosante - una neoplasia germina da sotto lo strato epidermico superiore e ha l'aspetto di una placca che deforma la palpebra.

I bordi del tumore non hanno confini chiari, il difetto della pelle è denso al tatto e sembra più grande di quando esaminato visivamente. In apparenza, questo basalioma è molto simile alla blefarite cronica.

Chi contattare?

Se hai notato un difetto della pelle sulle palpebre, consulta uno specialista: oculista, oncologo, dermatologo. Uno specialista sarà in grado di distinguere visivamente il cancro della pelle da qualsiasi altra malattia.

Se ha dei dubbi, ordinerà ulteriori test di laboratorio. Le analisi ci permettono di determinare non solo il tipo di neoplasma, ma anche lo stadio del suo sviluppo.

Come è noto, il carcinoma a cellule basali, come qualsiasi altro tumore della pelle, si sviluppa in 4 fasi. Nelle fasi iniziali, è molto difficile riconoscere il tumore. Ma se lo fai, il trattamento passerà rapidamente ed efficacemente.

Supponiamo che tu abbia paura dei dottori. Non dovresti aver paura, perché i moderni metodi diagnostici sono assolutamente indolori e al 100% efficaci. Quanto prima si conosce la propria condizione di salute, tanto più efficace sarà il trattamento.

Trattamento del carcinoma a cellule basali del secolo: che cos'è e quanto è efficace?

Il trattamento principale per l'oncologia anche in questo caso è la rimozione del tumore. In questo caso, il medico cerca di mantenere il tessuto sano il più possibile. Il basalioma viene rimosso insieme ad una piccola area di pelle sana attorno ad esso (fino a 4 mm viene catturato).

Nei tempi moderni, vengono utilizzati metodi high-tech di rimozione del tumore, come l'escissione laser e la criochirurgia.

Utilizzando queste tecniche, è possibile rimuovere il 100% delle cellule tumorali, che contribuirà a prevenire le recidive. Maggiori informazioni sulla ricorrenza del cancro cutaneo basale in un articolo separato su questo sito.

Dopo l'operazione, un secolo viene ricostruito, consentendo di ripristinare la sua estetica. Il metodo di ricostruzione dipende dal volume di tessuto rimosso:

Piccoli difetti che sono meno di un terzo di un secolo sono spesso semplicemente suturati se l'elasticità della pelle lo consente. Se necessario, utilizzare tessuto aggiuntivo. Piccoli difetti, che occupano meno di un secondo della seconda parte del secolo, vengono suturati con una speciale pelle artificiale per sostituire quella rimossa. Quando vengono rimossi grandi basaliomi, vengono applicati gli innesti cutanei. Il materiale da trapianto viene prelevato sul corpo del paziente, ad esempio, dall'area tra le sopracciglia. Le tracce di una tale operazione stanno cercando di rendere il meno possibile il più possibile.

Ora sai come viene trattato il cancro basale oculare. Alcune persone cercano di recuperare dai rimedi popolari, sperando di evitare un intervento chirurgico. Non raccomando l'auto-trattamento, poiché i rimedi popolari non possono dare la stessa efficacia dell'asportazione del tumore.

Dopo il trattamento, la prognosi per la sopravvivenza a 5 anni è superiore al 90%. I pazienti operati a tempo debito vivono per molti anni senza recidiva e complicanze. Le recidive si verificano molto raramente entro 5 anni dall'intervento.

Ecco tutte le informazioni di base sul cancro basale delle palpebre. Esempi di tali tumori che vedi nella foto. D'accordo, alcuni di loro sono difficili da notare. Raccomando regolarmente di esaminare attentamente le palpebre per i difetti della pelle e consultare sempre un medico se si riscontrano difetti.

Leggi può condividere con gli amici sui social network e se ti registri per gli aggiornamenti del sito, puoi tenere traccia delle nuove pubblicazioni. Tutto il meglio per te!

Autore dell'articolo: Anna Derbeneva (dermatologa)

Leggendo questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Altrimenti, lascia questo sito. Sono d'accordo

Basalioma: forme, prognosi, metodi di trattamento

Carcinoma a cellule basali (epitelioma basocellulare, carcinoma basocellulare della pelle, carcinoma a cellule basali) è un tumore maligno, che è uno dei più comuni tumori epiteliali e si trova al terzo posto (dopo il cancro del polmone e dello stomaco) tra tutte le malattie della natura del tumore. Tra tutte le formazioni epiteliali non melanoma della pelle di natura maligna, la sua frequenza va dal 75 al 96%.

Caratteristiche generali dei tumori

Conformemente alla definizione del comitato dell'Organizzazione mondiale della sanità, il carcinoma a cellule basali è una formazione infiltrante localizzata (proveniente dalle cellule epidermiche o dai follicoli piliferi) caratterizzata da crescita lenta, metastasi molto rare e proprietà non aggressive. Frequente recidiva dopo la rimozione è anche caratteristica di esso. Le sue cellule periferiche hanno una somiglianza istologica con le cellule dello strato basale dell'epidermide, così da ottenere il suo nome.

Questa malattia della pelle si verifica prevalentemente nelle aree aperte della pelle che sono più esposte alla luce solare. Questi sono, prima di tutto, la pelle sulla testa, principalmente nella zona fronto-temporale, e il collo. Il bazalioma della pelle del viso è particolarmente spesso localizzato sul naso, nell'area delle pieghe naso-labiali e sulle palpebre. In media, il 96% dei pazienti ha un singolo, 2,6% - multiplo (2-7 o più fuochi).

I principali fattori di rischio per l'epitelioma delle cellule basali:

Effetto cronico e intenso delle radiazioni ultraviolette. Allo stesso tempo, a differenza del melanoma, è l'effetto cronico ad avere un'importanza molto maggiore. Pertanto, il melanoma si verifica spesso in aree del corpo che sono protette dal sole, anche diversi anni dopo la solarizzazione e il basalioma, in aree aperte. Questo fatto è confermato dalla diversa frequenza geografica della malattia (nelle zone climatiche meridionali si verifica molto più spesso che in quelle settentrionali) ed è la risposta alla frequente domanda "è possibile prendere il sole?". Fattore di età Il tasso di incidenza è molto più elevato nelle persone anziane e cresce con l'aumentare dell'età. Più del 90% dei casi di cancro della pelle delle cellule basali sono tra quelli sopra i 60 anni di età. L'identità sessuale. Gli uomini soffrono di basalioma il doppio delle donne. Tuttavia, questo indicatore non è molto convincente, dal momento che può essere associato a vari tipi di attività lavorative. In connessione con i cambiamenti nello stile di vita e la moda negli ultimi decenni, c'è stato un aumento dell'incidenza tra le donne. Alcuni autori scrivono sulla stessa incidenza tra i due sessi. Tendenza all'apparizione delle lentiggini nell'infanzia e tipi di pelle molto leggeri e leggeri (tipi I e II). Le persone con la pelle più scura si ammalano molto meno spesso. Varie malattie genetiche associate a ipersensibilità ai raggi ultravioletti. La presenza di carcinoma a cellule basali in altri membri della famiglia. Malattie infiammatorie croniche della pelle, ustioni e presenza di cicatrici cheloidi, alterazioni trofiche. Esposizione chimica costante a sostanze cancerogene (prodotti petroliferi, composti di arsenico, resine) e frequenti danni meccanici alle stesse aree cutanee. L'influenza dei raggi X e tipi di radiazioni radioattive, condotte prima della radioterapia. Diminuzione della difesa immunitaria del corpo durante: infezione da HIV, assunzione di farmaci cistostatici in relazione a malattie del sangue o trapianto di organi.

Qual è il basalioma pericoloso e se rimuoverlo?

Nel processo di crescita a lungo termine, penetra gradualmente negli strati profondi, distruggendo tessuti morbidi, cartilaginei e ossei. Si nota la predisposizione delle cellule tumorali alla distribuzione lungo i tronchi e i nervi del nervo, lungo il periostio e tra gli strati di tessuti. Se non viene rimosso in tempo, la distruzione dei tessuti non porterà solo a difetti estetici.

Il carcinoma basocellulare porta alla distruzione della cartilagine e delle ossa del naso e del padiglione auricolare, alla deformazione e alla deturpazione del naso e dell'orecchio, a una ferita costantemente in via di estinzione dovuta all'aggiunta di un'infezione secondaria. Il tumore è in grado di spostarsi dalle ali del naso alle membrane mucose del naso, alla cavità orale, per distruggere le ossa del cranio, comprese quelle che formano l'orbita, alla disabilità visiva e all'ipoacusia, al danno del bulbo oculare. Ma ciò che lo rende particolarmente pericoloso è la diffusione nella cavità cranica (intracranica) attraverso le cavità naturali e le aperture in essa con danni cerebrali e morte. Inoltre, sebbene estremamente raro, il basalioma, tuttavia, metastatizza (circa 200 casi sono descritti).

Segni e stadi clinici

Tenendo conto delle estremamente rare metastasi del carcinoma a cellule basali, lo stadio di classificazione si basa sull'area di distribuzione e sulla profondità di penetrazione nei tessuti sottostanti con la loro distruzione (distruzione) senza tenere conto del coinvolgimento dei linfonodi. A seconda di questo, ci sono 4 fasi di sviluppo delle neoplasie, che possono essere nella forma di un tumore o di un'ulcera:

Io st - dimensioni non superiori a 2 cm, localizzate all'interno del derma reale senza diffondersi ai tessuti circostanti. II st. - dimensioni superiori a 2 cm, la germinazione di tutti gli strati della pelle senza passare allo strato di grasso sottocutaneo. III art. - dimensioni significative - 3 cm o più o qualsiasi dimensione, ma con la diffusione su tutto il tessuto molle sottostante (fino all'osso). IV art. - germinazione del tumore nel tessuto osseo e / o nella cartilagine.

Lo stadio iniziale del carcinoma a cellule basali (stadio I e II) è un piccolo tubercolo di colore rosa pallido o corporale di dimensioni da pochi millimetri a 1 cm e con bordi delicati. Spesso sembra una fiala o una perla. Possono esserci diverse collinette simili e gradualmente si uniscono, dando luogo a una placca con una superficie lobulata. Spesso, le "stelle" vascolari (telangiectasie) si formano sulla superficie del tumore.

Successivamente, intorno ad esso si forma un rullo di bolle, e quindi un rullo denso chiuso (un sintomo caratteristico), che è ben visibile quando la pelle è tesa, e un "anello" rossastro, che è un processo infiammatorio permanente.

A causa della scomposizione dei tessuti, un'ulcera o una piccola superficie erosiva si forma nella parte superiore del tubercolo, che si trova a livello della superficie della cute sana circostante e coperta da una crosta di colore della pelle. Quando quest'ultimo viene rimosso, si apre il fondo irregolare dell'erosione o i bordi simili a crateri dell'ulcera, che presto si ricoprono di una crosta.

La superficie ulcerativa o erosiva può subire cicatrici parziali, ma le sue dimensioni aumentano gradualmente. Nei luoghi di ulcerazione, il colore della neoplasia cambia col tempo. Inoltre, in qualsiasi forma di tumore, sulla superficie può apparire pigmentazione distribuita casualmente, che non indica nulla.

Il basalioma cresce lentamente di dimensioni, senza provocare sensazioni dolorose o spiacevoli. Tuttavia, nel tempo possono verificarsi gravi disturbi del dolore e della sensibilità, associati alla compressione dei tessuti e alla distruzione di rami e tronchi nervosi.

Più grande è l'area interessata, più profonda è la diffusione del tumore. È la sua crescita lenta, in media fino a 0,5 cm per 1 anno, che rende possibile identificare la malattia nell'80% entro 1-2 anni dall'insorgenza dei primi sintomi. La diagnosi precoce nelle prime fasi rende la prognosi favorevole al basalioma. Nel 95-98% dei casi di malattia, è possibile eseguire un'escissione radicale con un risultato cosmetico abbastanza buono e ottenere una cura stabile.

Nelle fasi tardive (III e IV), tutti i pazienti sottoposti a trattamento presentano significativi difetti estetici difficili da correggere e, in media, la metà dei pazienti (46-50%) presenta una recidiva del tumore dopo la rimozione. Le ragioni principali per lo sviluppo delle fasi "in esecuzione":

    vecchiaia, in cui molte persone hanno indifferenza per il loro aspetto; disturbi mentali, intellettuali e di personalità; mancanza di attenzione dei parenti stretti; vivere in aree rurali lontano dalle strutture mediche; errori diagnostici medici e la mancanza di un trattamento adeguato.

Forme principali di carcinoma a cellule basali

Basalioma solido (krupnouselkovaya, nodulyarnaya)

La forma del cancro della pelle, che cresce prevalentemente non nella profondità dei tessuti, ma verso l'esterno, ha l'aspetto di un singolo nodo di dimensioni di un emisfero che vanno da millimetri a 3 cm con una superficie facilmente sanguinante. La pelle sopra la formazione di rosa chiaro o giallastro con telangiectasia. Questa forma costituisce il 75% di tutti gli epiteliomi delle cellule basali. La localizzazione più caratteristica (nel 90%) sono le aree superiori del viso e del collo. La distribuzione della profondità di infiltrazione è insignificante, a causa della quale la rimozione del basalioma è chirurgicamente efficace anche alle sue dimensioni di 2 cm.

Forma ulcerosa nodulare o nodulare

Considerato come un ulteriore sviluppo della forma nodulare. Al centro del tumore si trova la distruzione del tessuto, che si traduce nella formazione di un'ulcera con margini a forma di rullo e un fondo ricoperto di croste necrotiche purulente. La localizzazione più preferita di questa forma di carcinoma a cellule basali è la pelle delle pieghe naso-labiali, delle palpebre e degli angoli interni degli occhi. La dimensione dell'ulcera può essere da millimetri a grandi dimensioni con germinazione profonda e danni ai tessuti circostanti che minacciano la vita del paziente.

È circa il 70% di tutte le forme di diagnosi primaria di questa malattia. Inizia con l'apparizione di macchie rosa con un diametro di 4 cm con bordi "perlati" o simili a cera, un po 'elevati sopra la superficie della pelle sana. È caratterizzato da localizzazione sul petto e sugli arti (60%), meno spesso sul viso. I fuochi sono spesso multipli. La crescita infiltrativa non è pronunciata. L'aumento si verifica principalmente a causa dell'espansione superficiale dell'area del tumore, che ha un carattere benigno con una lunga (decine di anni) oltre.

Si verifica nel 6% di tutti i casi ed è una formazione sotto forma di una placca di colorazione corporale. I suoi bordi sono sollevati sotto forma di un rullo con una lucentezza perlacea. Localizzazione nel 95% della pelle della testa e del collo. In questa forma, il sanguinamento è raro e le ulcere non si formano quasi mai. Caratteristico è un corso relativamente aggressivo con la diffusione in profondità nel tessuto adiposo sottocutaneo e nel tessuto muscolare.

Caratterizzato dalla crescita esterna di piccoli numerosi noduli densi emisferici che si elevano al di sopra della superficie della pelle e sono simili al cavolfiore. Il loro colore è più chiaro rispetto alla pelle circostante, le "stelle" vascolari sono assenti.

I segni di recidiva della malattia sono gli stessi, ma sono caratterizzati da un'aggressività significativamente più elevata, uno sviluppo più rapido e spesso la comparsa di tumori in altre aree del corpo. Le ricadute sono più probabili nei casi di localizzazione della malattia sul viso.

diagnostica

Si basa su segni clinici, esame istologico e citologico del materiale prelevato da raschiatura o striscio da un'ulcera o superficie erosiva o biopsia dalla zona del tumore. La dermatoscopia è altamente informativa. È una tecnica efficace, specialmente nei casi in cui è necessaria una diagnosi differenziale del carcinoma a cellule basali e del melanoma, poiché il primo può contenere il pigmento melaninico e quest'ultimo può essere una variante non pigmentaria. Per il carcinoma a cellule basali pigmentate, specifiche caratteristiche morfologiche dermatoscopiche che distinguono il melanoma sono:

    cluster multipli di colore grigio-blu (55%); grandi nidi grigio-blu a forma di ovoide (nel 27%); "Ruote a raggi" - strisce radiali brunastre o grigio-marroni (nel 17%); zone a forma di foglia (10%).

Nelle forme superficiali del carcinoma a cellule basali, queste strutture sono determinate in una minore percentuale di casi.

I principali segni di carcinoma basocellulare non pigmentato con dermatoscopia sono zone bianche e / o rosse uniformemente colorate, ulcerazioni, telangiectasia sottile, ramificazione a forma di albero di rami capillari corti e sottili. Le strutture sopra menzionate di colore scuro possono anche essere contenute, ma in un numero molto più piccolo, e le strutture a forma di foglia hanno più spesso un colore beige o marrone.

Per i melanomi, la caratteristica più tipica e principale è il "reticolo" del pigmento, che è estremamente raro in basale e ha un carattere asimmetrico. Inoltre, vasi con linee irregolari, aghi e punti rossi sono caratteristici di non pigmentati e con un basso grado di pigmentazione dei melanomi.

Di grande importanza nella diagnosi e negli ultrasuoni, che consente di determinare con maggiore precisione i confini, il volume e la profondità della diffusione del tumore, che è importante per decidere la scelta del metodo di trattamento e la portata dell'intervento chirurgico al fine di ridurre la probabilità di recidiva.

Metodi di trattamento del basalioma

La scelta delle tattiche di trattamento si basa sulla determinazione della localizzazione, sul grado di prevalenza del processo tumorale, sulla sua forma, sullo stadio e sulla struttura morfologica.

Il metodo chirurgico consiste nell'asportazione del tumore con tessuti adiacenti di 1-2 cm di larghezza dai margini della lesione. Quando le ossa e le cartilagini sono coinvolte nel processo, vengono anche resecate. Questo metodo è più adatto a tumori nel tronco o alle estremità, a causa della complessità della successiva chirurgia plastica sul viso. Controindicazioni per il metodo chirurgico - la mancanza della possibilità di rimozione radicale del carcinoma a cellule basali in caso di localizzazione sul naso, padiglione auricolare, nella zona degli occhi, così come vecchiaia, gravi malattie concomitanti, la presenza di controindicazioni all'anestesia. Rimozione del basalioma con azoto liquido (criodistruzione), che è la distruzione della formazione del tessuto mediante raffreddamento a 90-150 ° C usando un'applicazione o un metodo di contatto. In questo caso, il congelamento e lo scongelamento dei tessuti vengono effettuati ripetutamente in più cicli. Il metodo è utilizzato per la localizzazione di tumori con un diametro di 20 mm e meno principalmente sugli arti. Controindicazioni - dimensioni significative, infiltrazione profonda, localizzazione sul viso. Il trattamento del carcinoma a cellule basali mediante radioterapia è uno dei metodi più frequentemente usati, sia da solo che in combinazione con altri tipi di esposizione. La radioterapia viene utilizzata nelle fasi iniziali della malattia nel caso di un focus superficiale, il cui diametro non supera i 5 cm, oltre alla localizzazione nella zona periorbitale, sul naso o sul padiglione auricolare e per il trattamento di pazienti anziani.

Inoltre, è usato in pazienti con forme avanzate, a volte in combinazione con agenti chemioterapici, per scopi palliativi. Tuttavia, negli ultimi anni, la radioterapia è stata utilizzata meno frequentemente a causa del fatto che la radiazione stessa è un fattore di rischio nel verificarsi di basale. La rimozione laser del carcinoma a cellule basali viene effettuata per mezzo di un laser al neodimio o al biossido di carbonio. L'efficienza media è di circa l'85,5% della terapia fotodinamica basata sull'effetto della radiazione laser sul tumore dopo che il paziente riceve uno speciale fotosensibilizzatore, che si accumula selettivamente nei tessuti della formazione patologica. Sotto l'influenza di un laser in presenza di un sensibilizzatore, una reazione fotochimica si sviluppa con danno fotodinamico al tessuto tumorale sotto forma di necrosi e apoptosi delle cellule tumorali senza danneggiare le fibre di collagene. Secondo molti autori, questo metodo è più efficace nel carcinoma cutaneo sia primario che ricorrente ed è particolarmente adatto nei casi di localizzazione di questo sul viso.

Il trattamento del carcinoma a cellule basali è un serio problema pratico, a causa della difficoltà di determinare i suoi chiari confini prima dell'operazione, la difficoltà di raggiungere i confini dell'escissione, specialmente sul viso e sul collo, nonché la difficoltà di riparare un significativo difetto postoperatorio. Questi fattori comportano un alto rischio di recidiva della malattia con la diffusione intracranica del tumore.

Bazalioma secolo

Bazalioma secolo - un tipo di tumori maligni della pelle.

Il tumore è formato dalle cellule dello strato basale della pelle.

La sua caratteristica è la tendenza alla ricaduta.

Va notato che questo cancro quasi non metastatizza.

Bazalioma secolo: le cause della malattia

Il bazalioma della palpebra dell'occhio è caratteristico di pazienti di mezza età e anziani con pelle chiara.

I fattori di rischio per l'insorgenza di un tumore includono:

  • esposizione prolungata al sole;
  • età oltre 40 anni;
  • contatto con composti tossici;
  • radiazioni ionizzanti;
  • lesioni della zona palpebrale;
  • terapia immunosoppressiva nella storia.

Per i bambini e le persone di colore, questa malattia non è tipica.

A proposito di diagnosi e trattamento
Basalioma secolo
dice il professore,
MD
dermatologo-oncologo, dermatovenerologo
categoria superiore
Volgin Valeriy Nikolaevich

Il contenuto di questo articolo è stato verificato e approvato per la conformità medica
standard medico dermatologo, urologo, dottore di ricerca

Lenkin Sergey Gennadievich

Com'è il bazalioma

Nella fase iniziale della malattia, sulla palpebra si forma un piccolo nodulo indolore di colore corporeo o rossastro.

Nel centro dell'educazione c'è una crosta grigia, che dopo la rimozione appare di nuovo.

Il tumore è circondato da una guarnizione a rullo.

Il carcinoma delle cellule basali cresce lentamente, nel tempo si formano nuovi noduli, che si fondono in un singolo tumore.

La germinazione dei vasi sanguigni in un tumore porta alla formazione delle cosiddette "vene ragno".

Nel corso del tempo, nel centro della neoplasia può formarsi un'ulcera, la cui dimensione aumenta gradualmente.

Il basalioma ha la capacità di crescere negli strati più profondi della pelle, del tessuto sottocutaneo e della cartilagine.

In questa fase, il dolore si verifica.

La crescita del tumore porta alla rottura del tessuto.

Se il processo si estende alle ossa del cranio, ai bulbi oculari, al cervello, la malattia può essere fatale.

Il basalioma della palpebra inferiore è più comune.

Nella fase iniziale, è facile confondere con blefarite.

Il basalioma della palpebra superiore è meno comune, ma non meno pericoloso.

Quando forma sclerosante, porta alla deformazione del tessuto.

Il carcinoma a cellule basali è trattato?

Nella maggior parte dei casi, la prognosi è favorevole, dal momento che il tumore praticamente non metastatizza.

Se il trattamento viene eseguito nella fase iniziale, il rischio di recidiva è minimo e il difetto estetico è quasi impercettibile.

La rimozione di forme trascurate di diametro superiore a 2 cm è associata a danni ai tessuti circostanti.

Tali tumori, di regola, germinano piuttosto profondamente, così possono apparire di nuovo.

Trattamento del carcinoma a cellule basali

Esistono diversi metodi per rimuovere i tumori.

La scelta della tattica dipende dalla dimensione, dalla profondità della germinazione e dalla localizzazione del tumore.

La rimozione chirurgica è un metodo di trattamento efficace e ricercato.

Viene utilizzato nei casi in cui la localizzazione del tumore consente di rimuoverlo in modo sicuro con un bisturi.

Questo metodo viene utilizzato anche nelle recidive del carcinoma a cellule basali.

Sfortunatamente, questa tecnica non è sempre possibile utilizzare quando il tumore si trova sulla palpebra.

La rimozione laser è un metodo che danneggia in misura minima il tessuto circostante.

Sono adatti a persone per le quali il trattamento chirurgico è controindicato.

Un metodo come la criodistruzione è ampiamente usato.

Questo metodo è quasi indolore e meno traumatico, ma è adatto solo per i tumori superficiali.

La rimozione del carcinoma delle cellule basali sulla palpebra è associata a deformazione del tessuto, quindi una ricostruzione viene eseguita dopo l'intervento chirurgico.

Per fare questo, prendi un lembo di pelle dal viso del paziente.

Con una diagnosi tempestiva, il basalioma risponde bene al trattamento.

I pazienti trattati vivono per molti anni dopo l'operazione e non hanno ricadute.

Ecco perché ogni cambiamento nel corso dei secoli dovrebbe essere un motivo per fare riferimento a uno specialista.

Sarà in grado di riconoscere il tumore anche nella fase iniziale.

Se è necessario rimuovere il carcinoma a cellule basali, contattare l'autore di questo articolo - un dermatologo a Mosca con 15 anni di esperienza.