Posso rimanere incinta di microadenoma ipofisario?

La ghiandola pituitaria è una ghiandola che appartiene al sistema endocrino. È responsabile della produzione di sette ormoni, senza i quali un'esistenza umana completa è impossibile. Durante il suo lavoro, il ferro ha un impatto sul lavoro dei genitali, della tiroide e delle ghiandole surrenali.

Ma a volte succedono cose che falliscono e si forma un microadenoma pituitario. Durante questo, man mano che la ghiandola cresce, inizia a influenzare negativamente le terminazioni nervose degli organi visivi, schiacciandole. Di conseguenza, la vista di una persona può deteriorarsi in modo significativo e il corpo può soffrire.

Importante sapere! Non solo un adenoma nella ghiandola pituitaria può interrompere la produzione di ormoni. Questo succede quando un qualsiasi tumore appare in questa ghiandola. Pertanto, si verifica un malfunzionamento nel corpo, compaiono disturbi nervosi e il flusso sanguigno è disturbato.

Oggi, con il microadenoma durante la gravidanza, è possibile utilizzare qualsiasi metodo di trattamento che deve prima essere d'accordo con il medico. A volte la patologia può manifestarsi dopo il concepimento. Qui, durante il trattamento, devi stare attento a non danneggiare il feto.

I medici dicono che prima di rimanere incinta, è importante condurre un esame con un endocrinologo, che condurrà un esame e valuterà tutti i rischi per le donne incinte. A volte, dopo l'esame, può consigliare di trasferire il concepimento e in questo momento eliminare la patologia nel suo corpo.

classificazione

Questa patologia può essere di due tipi:

Nel primo caso, con un aumento della ghiandola c'è un aumento della produzione di ormoni. Pertanto, questa patologia è divisa in diversi tipi. Tutto dipende da quale ormone produce. Questo è:

  • prolaktinomy. Si riflette nell'aumento della massa di una persona, della sua attività sessuale e della capacità di concepire un bambino. La sintomatologia è comune nel 20% dei pazienti.
  • Ormone della crescita. Promuove la crescita delle ossa.
  • kortikotropinomy. Provoca debolezza del corpo e può influire negativamente sul lavoro dei reni.
  • Tirotropinoma. Violato la tiroide. Rivelato raramente.

Con una patologia passiva, non influisce sulla produzione di ormoni. Il pericolo di questo tipo di malattia è che il tumore può essere di dimensioni abbastanza grandi, che preme su parti del cervello che causeranno interruzioni del suo lavoro.

Il trattamento delle patologie del secondo tipo è effettuato da specialisti in vari campi, tra cui un oculista, un chirurgo, un neuropatologo e altri. Con la manifestazione di una tale patologia, può causare dolore alla testa.

Da quanto sopra, si può concludere che l'adenoma ipofisario appartiene a tumori benigni che non provocano la manifestazione del cancro. Tuttavia, indipendentemente dal tipo di malattia, è possibile ricorrere a metodi diversi per diagnosticare la malattia, che deve essere eseguita in clinica.

Ecco perché è importante, dopo i primi sintomi manifest, contattare immediatamente un medico. Dopo l'esame, lo specialista assegnerà metodi diagnostici che ti aiuteranno a scegliere la terapia giusta.

L'aspetto della patologia: cause

Al momento, gli scienziati non sono riusciti a determinare appieno le cause che potrebbero influire sull'emergenza di questa patologia. Si noti che la malattia può verificarsi a causa dell'impatto sul corpo di alcuni fattori e malattie. Tra questi ci sono i seguenti:

  • Gravi ferite alla testa
  • Patologia infettiva
  • Contraccettivi su base ormonale.
  • Perturbazione dello sviluppo fetale nello stomaco della madre durante la gestazione.

sintomatologia

Indipendentemente dal fatto che le cause della manifestazione della patologia possano essere diverse, questa malattia è caratterizzata dagli stessi sintomi. Questo può essere dolore alla testa o aumento della pressione sanguigna. Tutto ciò ha un effetto negativo sui nervi degli organi visivi, a seguito del quale una persona smette di vedere bene.

È importante! La gravidanza con l'adenoma ipofisario è pericolosa perché un tumore può eventualmente svilupparsi in uno maligno, che sarà la ragione dell'aborto. Pertanto, quando si identificano i primi sintomi, è importante consultare immediatamente un medico per l'esame. Se il trattamento viene avviato in tempo, la prognosi per la donna e il bambino sarà favorevole.

la diagnosi

La parte principale di tutti i tumori nel corpo umano è dovuta agli effetti di ormoni di diverso tipo. Quindi dì i dottori. Durante questo periodo, si osserva spesso un'aumentata produzione di prolattina, che influisce sulla possibilità di allattamento.

Le complicazioni da questa malattia possono essere serie. Una donna durante la gravidanza e la manifestazione della patologia avrà difficoltà nel portare un feto, che può essere una ragione per l'aborto o l'infertilità.

Inoltre, la gravidanza con microadenoma può causare:

  • Perdita di capelli
  • Aumento di peso
  • Libido ridotto.

Microadenoma gravidico e pituitario

Tutte le donne stanno aspettando il bambino con grande impazienza. Quando una donna ha avuto un microadenoma durante la gravidanza, allora dovrebbe fare attenzione.

I medici dicono che la malattia e la gravidanza sono quasi incompatibili. Ciò può influire negativamente sulla salute di una donna e causare contrazioni premature. Inoltre, la complicazione sarà la ragione per l'aborto. Il momento più pericoloso è i primi mesi di gestazione.

Quando la diagnosi della malattia è stata effettuata prima della gravidanza e il risultato è stato positivo, i medici a questo punto prescrivono la terapia con i farmaci. Alcuni di essi riducono la possibilità di aborto spontaneo. Ma questo può portare ad altre patologie che esistono nel corpo.

Va anche detto che la ghiandola pituitaria, quando porta un feto, è in grado di raddoppiare. Se si osserva anche un microadenoma su questo sfondo, la ghiandola aumenterà notevolmente di dimensioni e comincerà a comprimere i tessuti cerebrali che si trovano nelle vicinanze.

Pertanto, tali donne avranno forti dolori alla testa. Anche la visione inizierà a deteriorarsi drammaticamente, portando in alcuni casi alla cecità. I tumori possono aumentare del 20% della loro condizione originale.

Quando viene diagnosticato un adenoma durante la gravidanza, una donna può spontaneamente partorire solo nell'80% dei casi.

Con la malattia bisogna anche stare attenti durante l'allattamento. Gli esperti raccomandano di nutrire il bambino con miscele artificiali. La donna a questo punto il medico attribuisce i mezzi che riducono la produzione di latte da parte del corpo.

trattamento

Quando una donna aspetta un bambino, non le viene prescritto alcun farmaco quando compare una tale patologia. In questo caso, dovrebbero essere costantemente esaminati dai medici, che aiuteranno a monitorare lo sviluppo della malattia.

Importante sapere! Non c'è bisogno di impegnarsi in trattamento per l'adenoma. Inoltre è necessario abbandonare l'uso delle ricette tradizionali. Alcuni decotti possono causare aborto spontaneo.

Solo uno specialista può diagnosticare correttamente la malattia e prescrivere un trattamento adeguato, tenendo conto di tutti i rischi.

A volte può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tumore. Ma durante la gravidanza, tale procedura viene eseguita solo se l'educazione è un pericolo per la vita umana.

Quando la patologia è importante per capire che l'implementazione di tutte le raccomandazioni dei medici aiuterà a dare alla luce un bambino sano. Quando una tale malattia viene diagnosticata durante la gravidanza, ogni donna deve fare la sua scelta. Se decide di partorire, allora ha bisogno di seguire tutte le raccomandazioni del medico, che aiuteranno a salvare il bambino non solo la salute, ma anche la vita.

prospettiva

I medici dicono che la prognosi di questa malattia è generalmente favorevole. Se il trattamento è stato prescritto correttamente, allora la donna darà alla luce il bambino. Se il tumore supera la dimensione raccomandata, dovrebbe essere rimosso chirurgicamente. Solo allora si può cominciare a concepire in modo sicuro.

Dopo l'intervento chirurgico, una donna non solo può rimanere incinta, ma anche ripristinare la vista. Altre violazioni potrebbero essere ripristinate. Questo è:

  • L'equilibrio degli ormoni
  • Condizione generale del corpo.
  • Il peso è normalizzato
  • Passare irritabilità.
  • Migliora la qualità dell'epidermide.
  • Maggiore attrazione per il sesso opposto.

conclusione

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che il microadenoma ipofisario è una patologia piuttosto pericolosa, specialmente durante il periodo di gestazione. Ma una tale malattia può ora essere trattata con successo.

Anche sullo sfondo di una tale malattia, ogni donna ha la possibilità non solo di concepire, ma anche di dare alla luce un bambino sano. Ma per questo è necessario prepararsi con cura per il parto. Richiederà un costante monitoraggio da parte del medico e l'adempimento di tutti i suoi requisiti.

Microadenoma ipofisario e gravidanza

La ghiandola pituitaria è chiamata ghiandola, che si trova nel sistema endocrino. La sua funzione è la produzione di più di sette ormoni.

Nel corso delle sue attività, la ghiandola pituitaria colpisce il funzionamento dei genitali, delle ghiandole surrenali e della ghiandola tiroidea. Tuttavia, ci sono casi in cui si sviluppa il microadenoma ipofisario. Durante la sua crescita, l'adenoma inizia a spremere il nervo ottico, rispettivamente, la vista diminuisce. Inoltre, l'intero corpo soffre.

È importante Non solo un adenoma, ma qualsiasi tumore che si sviluppa nella ghiandola pituitaria interrompe la produzione di ormoni. Il corpo inizia a funzionare male di vari sistemi. Anche se la quantità di ormoni rimane normale, a causa delle dimensioni dell'adenoma, inizieranno i problemi di circolazione sanguigna e disturbi nervosi.

Classificazione Microaden

I microadenomi ipofisari sono divisi in due tipi:

Si può chiamare educazione passiva che non influisce sulla produzione di ormoni. Tuttavia, il pericolo da loro risiede nelle grandi dimensioni della neoplasia, che sta iniziando a mettere pressione sulle parti adiacenti del cervello.

Oculisti, neurochirurghi e neuropatologi sono impegnati nel trattamento di tale patologia.

I microadenomi passivi possono causare forte mal di testa negli esseri umani.

Le formazioni attive durante la germinazione aumentano la produzione di ormoni o ormoni. Pertanto, possono essere suddivisi in base al tipo di ormone che producono:

  • Prolattinoma. La maggiore quantità di prolattina colpisce il peso di una persona, l'aspetto dei capelli in posti indesiderati, il desiderio sessuale ridotto, l'infertilità. Tali sintomi sono caratteristici del trenta percento di tutti i pazienti.
  • Somatotropinoma. Favorisce la crescita ossea, se la malattia attacca un adulto, allora l'aumento sarà ampio, e se il bambino, quindi di lunghezza. Inoltre, ci sono più labbra, naso e orecchie.
  • Kortikotropinomy. Ha un effetto negativo sulle ghiandole surrenali, sulla pelle, sulle condizioni generali di una persona e causa debolezza.
  • Tirotropinoma. Viene diagnosticato raramente, è caratterizzato da una violazione della ghiandola tiroidea.

Per determinare con precisione quale tipo di tumore, è necessario visitare il medico. Solo uno specialista esperto aiuterà in questa materia. Dopo l'esame, pianificherà un esame e, dopo aver studiato i risultati, selezionerà un trattamento efficace.

Da quanto precede, è chiaro che l'adenoma ipofisario è una neoplasia benigna che cresce dal tessuto ghiandolare.

Le cause della patologia

Ora, le ragioni esatte per il suo verificarsi non sono state stabilite, tuttavia, gli scienziati hanno alcune ipotesi sul perché si verifica un adenoma pituitario, e ciò può verificarsi a causa di:

  • Lesioni alla testa gravi e gravi.
  • Malattie infettive che hanno inghiottito la ghiandola pituitaria.
  • Sviluppo fetale interrotto.
  • Gli effetti dei farmaci contraccettivi.

Sintomi della malattia

Nonostante il fatto che le cause dell'adenoma ipofisario siano sempre diverse, si manifesta comunque con gli stessi sintomi. Ad esempio, forte mal di testa, che appare a causa della maggiore pressione intracranica. A causa della pressione del neoplasma sul nervo ottico, la visione diminuisce.

Tutti i segni della malattia possono essere divisi in due tipi:

  1. Disordini del piano di scambio endocrino.
  2. Nevrologo-oftalmologia.

È importante La corticotropinomia può alla fine rinascere da una neoplasia benigna a quella oncologica. Pertanto, quando compaiono i primi segni, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista. Il trattamento tempestivo offre la possibilità di un esito favorevole.

Adenoma diagnosticato nelle donne

Fondamentalmente, le persone dai venti ai quarant'anni soffrono di questa malattia e la maggior parte di loro sono donne. Questa malattia si sviluppa senza alcuna manifestazione e i primi segni compaiono quando la dimensione del tumore supera un centimetro.

La maggior parte dei microadenomi sono i prolattinomi, questa neoplasia è la produzione di ormoni. Durante lo sviluppo dei prolattinomi, aumenta la produzione di prolattina, che colpisce l'allattamento delle donne e provoca anche contrazioni.

Le complicazioni di questo tipo di adenoma possono essere tristi. In relazione a quanto sopra, una donna avrà problemi con il trasporto di un bambino, o in generale tutto può finire in sterilità.

Inoltre, il microadenoma può causare:

  • L'obesità.
  • Perdita di capelli in testa
  • Desiderio sessuale ridotto

Patologia e sviluppo della gravidanza

Ogni donna è sempre in attesa della gravidanza e dopo l'aspetto del bambino. Ma se a una donna è stato diagnosticato un microadenoma ipofisario e allo stesso tempo una gravidanza, allora dovrebbe fare molta attenzione. Perché le ragioni per sperimentare molto.

Questa patologia e la gravidanza sono praticamente incompatibili, dal momento che il microadenoma può avere un effetto negativo sul corpo e una donna inizierà contrazioni premature che possono portare all'aborto spontaneo. Questo succede nei primi tre mesi.

Se il microadenoma viene rilevato prima della gravidanza, allora dovresti iniziare a prendere i farmaci. Ad esempio, le donne che hanno iniziato a prendere la bromocriptina prima del concepimento hanno ridotto del 20% il rischio di parto spontaneo.

Inoltre, la possibilità di aborto spontaneo può essere provocata da malattie croniche parallele.

Va notato che durante la gravidanza, la ghiandola pituitaria aumenta naturalmente quasi il doppio, e se questo accade sullo sfondo di microadenomi, inizia la compressione, insieme con le aree del cervello localizzate. Per questo motivo, i sintomi stanno diventando più forti. Il mal di testa diventa più forte e la vista cade per completare la cecità. Durante questo periodo, la neoplasia aumenta del venti percento.

Nel caso in cui l'adenoma ipofisario e la gravidanza vengono diagnosticati contemporaneamente, allora circa l'ottanta per cento delle donne è autorizzata a partorire naturalmente.

Sul processo di allattamento al seno per le donne con tale patologia, possiamo dire che i medici raccomandano di trasferire il bambino all'alimentazione artificiale. Nonostante non ci siano prove cliniche sull'effetto negativo della lattazione sull'ulteriore sviluppo dell'adenoma, alle donne non importa se prescrivono farmaci che riducono la lattazione.

Trattamento dei microadenomi durante la gravidanza

Nel periodo di trasporto di un bambino, alle donne non vengono prescritti farmaci per l'adenoma. Si raccomanda di sottoporsi a regolari esami di risonanza magnetica, esami con un oculista e un endocrinologo.

È importante Non è necessario auto-medicare e prendere vari decotti di piante medicinali, perché avviene un aborto spontaneo. Non c'è bisogno di correre rischi, è meglio cercare l'aiuto di uno specialista.

Solo un medico esperto valuterà le condizioni del paziente e selezionerà individualmente il trattamento appropriato.

Viene prescritta la chirurgia per rimuovere il tumore, se non c'è altra via d'uscita, e la donna sperimenta forti mal di testa o inizia a diventare cieca. In questo caso, la vita e la salute delle donne sono in primo piano.

Va ricordato che seguendo tutti i consigli e le raccomandazioni del medico curante, si può facilmente dare alla luce un bambino sano.

Un fatto interessante Dopo la risoluzione della donna dalla gravidanza, in mezzo a un'ondata ormonale, la neoplasia può diminuire o scomparire del tutto.

Dopo aver esaminato tutte le informazioni sulla malattia, ogni donna dovrebbe prendere una decisione sulla sua gravidanza sullo sfondo del microadenoma ipofisario. Se la decisione è presa a favore del bambino, allora il medico verrà sempre in soccorso, ma allo stesso tempo il paziente deve ascoltarlo e seguire tutte le raccomandazioni. Quindi la nascita andrà senza intoppi senza complicazioni particolari.

Per ogni donna, il suo bambino è il più caro e desiderabile.

Quindi, per riassumere, il microadenoma ipofisario è una malattia abbastanza grave, ma può essere facilmente trattata. La cosa principale da capire è che la vita non finisce qui e concepire un bambino sullo sfondo di questa afflizione è del tutto possibile. Pertanto, una donna dovrebbe ricevere abbastanza consigli prima del concepimento e durante la gravidanza. In modo che madre e bambino siano in salute, dovresti visitare regolarmente i medici. Il lavoro ben coordinato di un medico e di una donna porterà alla nascita di un bambino sano.

Prognosi della malattia

Si può dire che la prognosi del microadenoma ipofisario è piuttosto favorevole. Se il medico ha scelto il trattamento giusto, allora la donna non solo può concepire il bambino, ma anche sopportarlo con successo. In caso di adenoma di più di dieci millimetri di dimensioni, che non consente di rimanere incinta, l'intervento chirurgico deve essere effettuato. Solo dopo che tutti i problemi scompariranno. Ma questo accadrà se non ci sono malattie croniche parallele che colpiscono i bambini.

Ma l'operazione non solo aiuterà nel concepimento, ma ripristinerà anche la visione persa a causa del tumore. Anche se dipenderà dalla durata della pressione sul nervo ottico.

Verranno ripristinate anche altre violazioni, ad esempio:

  • Il bilancio ormonale verrà ripristinato.
  • Migliora la salute generale.
  • L'irritabilità scomparirà.
  • La pelle migliorerà.
  • Andrà quei chili in più.
  • Aumentare la libido

La cosa principale da ricordare è che solo uno specialista esperto può e dovrebbe identificare la malattia e prescrivere il trattamento corretto. Una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo test di laboratorio e imaging a risonanza magnetica.

In nessun caso non può auto-medicare e le medicine devono essere assunte solo come prescritto dal medico. Il corretto dosaggio e il corso della terapia aiuteranno il paziente a far fronte a molti problemi.

Microadenoma ipofisario e gravidanza

Ho deciso di scrivere questo post per future madri, quindi una volta ero preoccupato per la questione di quanto sia compatibile il microadenoma ipofisario e la gravidanza. Dirò subito che qui non troverai le definizioni teoriche dei microadenomi e le ragioni della sua comparsa, ti dirò solo come hanno trovato in me e quanto il microadenoma ipofisario ha colpito la mia nascita.

Ho trattato la mia infertilità per molto tempo, cosa che non ho fatto, ho fatto un sacco di test, gli ormoni non hanno aiutato. In dettaglio su questo, ho già scritto nel post "Cosa fare per rimanere incinta." In breve, dirò semplicemente che il mio ginecologo mi ha inviato una risonanza magnetica e nonostante il fatto che la mia prolattina fosse normale (spiego per coloro che non sono in argomento, se si è testati per gli ormoni, alta prolattina, quindi, di norma, la presenza di un tumore nella ghiandola pituitaria) mi ha comunque inviato una risonanza magnetica, poiché in alcuni casi il microadenoma può produrre non solo prolattina, ma anche altri ormoni che impediscono la gravidanza.

Ho fatto la risonanza magnetica con contrasto, è questo metodo che permette di rilevare la presenza anche del tumore più piccolo. Di conseguenza, hanno trovato il mio microadenoma, che si è rivelato di circa 4 mm. Era ormonalmente inattiva, dato che tutti i miei ormoni andavano bene e lei non produceva nulla. L'endocrinologo mi ha detto che non è necessario fare nulla, è solo ogni anno per verificare se cresce o no.

Microadenoma ipofisario e gravidanza

Ma torniamo all'argomento del mio post: "Microadenoma ipofisario e gravidanza". Ha influito sulla mia gravidanza ed è addirittura possibile dare alla luce un macroadenoma ipofisario? La mia prima gravidanza si è conclusa con un fallimento, ho avuto un aborto per un periodo di circa 8 settimane. Molto probabilmente, il microadenoma non era il motivo per questo, dal momento che non sapevo della mia gravidanza e ho mangiato antibiotici, perché avevo l'influenza. Ma non conosco la causa esatta dell'aborto. Puoi leggere di più su questo nel mio post: "Aborto spontaneo spontaneo nel primo periodo". Un mese dopo, rimasi di nuovo incinta.

La gravidanza è stata buona. Ma a causa dei microadenomi, dovevo spesso visitare un endocrinologo e un oculista. Ho visitato ciascuno di questi dottori cinque volte. La mia vista si è deteriorata. Un endocrinologo alla mia domanda è se è possibile dare alla luce un macroadenoma ipofisario, ha risposto positivamente. Tutti hanno il diritto alla maternità e non hanno bisogno di temere nulla. Ha anche detto che è possibile dopo il parto, può diminuire o scomparire. In generale, il microadenoma ipofisario non ha avuto alcun effetto sulla mia gravidanza. Tutti i medici hanno affermato che dopo la nascita del bambino sarebbe necessario eseguire nuovamente una risonanza magnetica. C'erano, naturalmente, alcuni problemi come acqua bassa e placenta previa, ma non sono associati a un tumore.

Microadenoma ipofisario e lavoro

Microadenoma ipofisario e parto, si può influenzare l'altro? Ho dato alla luce me stesso, naturalmente. Il parto era lungo e difficile. Non posso dire che questa fosse una conseguenza del microadenoma ipofisario. Piuttosto che sì. Non c'era niente di veramente terribile. Ho dato alla luce un figlio sano. Dettagli su come è andata la mia nascita, leggerete qui. Stavo allattando mio figlio. E solo allora ho letto che con il microadenoma è meglio non allattare al seno. Naturalmente, non sono stati fatti argomenti a favore di questa affermazione. Mio figlio si sente bene e si sviluppa bene.

E io, per la vergogna, non ho ancora fatto una risonanza magnetica. Dall'ultima volta che l'ho fatto a mie spese, ho dovuto pagare circa ottomila. E ora ho deciso di fare ricerca a spese del nostro stato. Ma questo è abbastanza problematico, per questo dovrai bypassare circa tre medici in diverse parti della città, che sono registrati per un mese. Una lezione piuttosto problematica quando hai un bambino piccolo tra le tue braccia. Ma lo farò sicuramente. E scriverò se la crescita del tumore colpita dalla gravidanza. Spero che questo post ti sia utile. Gravidanza riuscita e consegna facile a te !!

Adenoma ipofisario durante la gravidanza

L'adenoma ipofisario è una neoplasia, che è di natura benigna e colpisce la ghiandola pituitaria del cervello. Questa malattia ha una caratteristica distintiva: l'adenoma provoca un'aumentata produzione di prolattina, l'ormone della lattazione. Il corpo lo percepisce come se la donna fosse una madre che allatta. Per questo motivo, il processo di ovulazione può essere inibito. Spesso, l'adenoma è un ostacolo alla concezione del bambino. Tuttavia, questa malattia si verifica nelle donne in gravidanza.

motivi

Finora, non è possibile dare le ragioni esatte per l'insorgenza di adenoma pituitario. I medici stanno ancora studiando questo problema. Tuttavia, con assoluta certezza, puoi elencare i fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • lesioni craniche
  • CNS,
  • disturbi dello sviluppo intrauterino.

Alcuni studi suggeriscono che l'uso a lungo termine di pillole contraccettive orali che precedono la concezione può provocare lo sviluppo di adenoma pituitario nelle donne in gravidanza.

sintomi

I primi segni della malattia in discussione si manifestano nel fallimento di diversi sistemi del corpo femminile contemporaneamente:

  • la futura mamma comincia a vedere male, ha una doppia visione, di tanto in tanto sente una sensazione di bruciore negli occhi, a volte le lacrime si levano spontaneamente dagli occhi;
  • i mal di testa diventano più frequenti in una donna incinta, spesso inizia a sentire le vertigini, non dorme bene la notte, dimentica costantemente tutto;
  • si sente debole, la futura mamma è costantemente tormentata dalla sete, di solito corre in bagno più spesso del solito, il suo peso corporeo scende o, al contrario, aumenta bruscamente.

È estremamente raro, ma ci sono ancora situazioni in cui il primo segno di una malattia è il sanguinamento interno nel neoplasma della neoplasia. Se ciò accade, i seguenti segni saranno in grado di indicare il sanguinamento interno:

  • nausea;
  • forte dolore alla testa che improvvisamente è collassato;
  • forte torbidità negli occhi.

Diagnosi di adenoma pituitario durante la gravidanza

Identificare una neoplasia nella testa nella fase iniziale è molto difficile. Nella maggior parte dei casi, l'adenoma nelle donne in gravidanza si riscontra quando il tumore è aumentato in misura significativa e ha raggiunto un diametro di almeno dieci millimetri.

In primo luogo, il medico esamina il paziente, parla con lei, raccoglie una storia e completa l'immagine con ciò che vede. Dopo la diagnosi finale della malattia, il medico prescrive un numero di studi di laboratorio e strumentali, tra cui:

Vale la pena prestare attenzione al fatto che questi metodi diagnostici sono applicati molto raramente alle future mamme. Solo nei casi in cui il caso non tollera il ritardo. Se lo studio non è urgente, viene posticipato per un certo periodo. Di regola, tali test vengono eseguiti dopo che la donna incinta partorisce il bambino.

complicazioni

L'adenoma pituitario principale, più che pericoloso, per la futura madre, è la trasformazione di un tumore benigno in una malattia oncologica. Inoltre, una donna potrebbe essere cieca a causa di una malattia. C'è anche un alto rischio di una malattia chiamata ipopituitarismo. Una manifestazione di questa malattia è un malfunzionamento del sistema endocrino. L'adenoma è davvero un tumore benigno. Tuttavia, è pericoloso per la sua crescita. Quando l'adenoma inizia a crescere, gli organi e i tessuti vicini si sentono sotto pressione.

trattamento

Per operare o mentre è semplice da osservare - solo il medico curante può rispondere a questa domanda. In alcuni casi, la nomina del trattamento chirurgico è giustificata. Tuttavia, più spesso, le future madri sono semplicemente monitorate, monitorate per lo sviluppo di adenoma, controllano questo processo, ma non interferiscono.

Cosa puoi fare

La futura madre dovrebbe seguire rigorosamente tutte le istruzioni del medico e le raccomandazioni mediche. È molto importante che reagisca responsabilmente a ciò che il suo medico curante consiglia e dice. Il caso di un medico è di prescrivere un trattamento e monitorare le condizioni dell'adenoma. E il compito del paziente è di aiutarlo in tutto: prendere la medicina correttamente (se necessario), andare regolarmente a vedere un medico specialista, stare calmo e prepararsi per un parto calmo e di successo.

Cosa può fare un dottore

Il medico non può prescrivere un trattamento al suo paziente senza prima aver consultato l'ostetrico-ginecologo che conduce la sua gravidanza.

Se il medico sceglie un metodo di trattamento non farmacologico, allora:

  • osserva il paziente;
  • a lei viene prescritta una risonanza magnetica l'anno, due e cinque anni dopo la rilevazione di un adenoma nel cervello (necessario per tenere traccia di come si comporterà il tumore nel tempo).

Se il medico crede che il metodo chirurgico di trattamento sarà il più efficace in questo caso, allora si mette in gioco.

Spesso usato e metodo di trattamento delle radiazioni. È necessario quando, per qualche ragione, l'operazione non ha completamente eliminato il tumore. I medici di tutto il mondo considerano questo metodo non molto efficace. Così come una tecnica medicinale. Il suo aiuto è fatto solo se il paziente è controindicato per la chirurgia.

prevenzione

Misure preventive per prevenire lo sviluppo della malattia, non esiste. Se fossero note le cause dell'adenoma ipofisario, i medici sarebbero in grado di indicare i metodi per prevenire la malattia. Ma fino a quando le ragioni rimangono segrete, per prevenire la malattia non è possibile.

Tuttavia, ci sono diversi modi per rilevare la malattia nella fase iniziale e procedere il più rapidamente possibile all'eradicazione della neoplasia. Per questo, il gentil sesso dovrebbe:

  • durante l'intero periodo di gravidanza, dovresti visitare il tuo ostetrico-ginecologo il più spesso possibile (nel primo trimestre di gravidanza, il medico dovrebbe essere visitato una volta al mese, nel secondo - una volta ogni due o tre settimane, e nel terzo trimestre - una volta alla settimana);
  • La gestante dovrebbe essere registrata presso la clinica prenatale (prima dell'inizio delle dodici settimane di gravidanza) entro un periodo chiaramente concordato.

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

Un microadenoma ipofisario è un tumore benigno di dimensioni inferiori a 1 cm situato sul lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Spesso, tali tumori della ghiandola non hanno un grande impatto sulla salute e sul benessere generale del paziente. Ma è possibile una gravidanza normale con il microadenoma ipofisario?

Il parto - una parte integrante della felicità femminile

Qual è la ghiandola pituitaria e quanto sono pericolose le sue violazioni

La ghiandola pituitaria è una ghiandola endocrina. È una continuazione del cervello e si trova nella sella turca del cranio. Responsabile della produzione di molti ormoni che contribuiscono al corretto funzionamento delle altre ghiandole endocrine.

L'adenoma ipofisario, in aumento, mette sotto pressione il nervo ottico. Questa è la causa della compromissione della vista.

È importante! Qualsiasi tumore che appare nella ghiandola pituitaria, porterà a una violazione della produzione di ormoni. È pieno di fallimenti in molte funzioni del corpo (crescita, libido, parto, condizione della pelle). Anche se lo sfondo ormonale non sembra essere disturbato, un aumento dell'organo dovuto alla formazione di un tumore porterà alla compressione delle aree cerebrali adiacenti, insufficiente apporto di sangue, problemi alla vista e vari disturbi nervosi.

Classificazione dell'ipofisi microadenoma

Tutti i microadenomi ipofisari possono essere suddivisi in due categorie principali:

  1. Formazioni ormonalmente attive;
  2. Adenomi ormone-passivi.

La seconda categoria è rappresentata dalle neoplasie che non aumentano la produzione di ormoni durante la crescita. Sono pericolosi aumentando la pressione sulle aree del cervello e sulle terminazioni nervose vicine aumentando le dimensioni dell'ipotalamo. Neurochirurghi, oftalmologi e neuropatologi sono impegnati nel loro trattamento. Tali cambiamenti occupano un quarto del numero totale di adenomi pituitari.

I microadenomi ormonalmente inattivi causano forti mal di testa, disturbi della vista e disturbi neurologici.

Come risultato della loro crescita, gli adenomi ormonalmente attivi producono una maggiore produzione di uno o più ormoni. A seconda dell'ormone prodotto, sono divisi:

  • Prolattinoma. La produzione di prolattina porta ad un aumento di peso, aumento della pelosità delle parti indesiderate del corpo, diminuzione della libido, ridotta fertilità e scadenza del colostro dal seno. È osservato in oltre il 30% dei casi.
  • Somatotropinoma. Provoca un aumento della crescita ossea: negli adulti di larghezza e nei bambini di lunghezza. Può anche aumentare il naso, le orecchie, le labbra.
  • Kortikotropinomy. Ha un effetto eccessivo sulle ghiandole surrenali, che porta a problemi di pelle, debolezza e prestazioni ridotte.
  • Gonadotropinoma. Porta alla sterilità
  • Tirotropinoma. È estremamente raro. Violato il lavoro della ghiandola tiroidea.

Determinare correttamente il tipo di tumore può essere solo un medico con l'aiuto di studi speciali (risonanza magnetica, TC, test ormonali). La terapia scelta correttamente aiuta a liberarsi completamente dalla malattia.

Con l'aiuto della risonanza magnetica è facile determinare la presenza di un tumore, le sue dimensioni. Visitando regolarmente il medico, è necessario monitorare il comportamento della neoplasia.

Microadenoma gravidico e pituitario

Tale tumore benigno colpisce principalmente le donne di età compresa tra 20 e 40 anni. Sebbene il microadenoma non sia considerato un tumore aggressivo, il sesso più debole è interessato a combinarlo con il parto. I bambini sono la ricchezza principale di ogni donna.

Eventuali tumori e gravidanze hanno scarsa compatibilità. Per quanto riguarda l'adenoma pituitario dovrebbe prestare attenzione a una serie di problemi.

infertilità

Quasi la metà di tutti i casi di tumori si verificano nella prolattina. Questa malattia è piena di violazioni nel campo del parto. Un gran numero di casi di infertilità ha rappresentato precisamente le donne che sono inclini a questa violazione della ghiandola pituitaria. La domanda iniziale è come rimanere incinta con il microadenoma. Se l'infertilità è causata da una malattia, dopo la sua guarigione (gli adenomi sono trattati nell'80% dei casi), la prognosi è favorevole.

Non ha un feto

Se si è verificata la gravidanza, esiste un problema acuto di aborto spontaneo. Questo è particolarmente pericoloso nel primo trimestre. Molte donne che assumevano farmaci prescritti da un medico, potevano fare e dare alla luce bambini sani. Per coloro che non sono stati trattati prima del concepimento, gli aborti sono ammontati a circa il 30%.

Visite regolari dal medico - una condizione importante per un esito favorevole della gravidanza

È importante! Quasi tutte le erbe utilizzate nei metodi non tradizionali di trattamento di adenoma portano ad aborti spontanei. Le donne incinte devono essere particolarmente attente e sperimentare meno con la loro salute.

Terapia durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le donne di solito non sono prescritte medicine. Dovrebbero fare una risonanza magnetica, visitare un endocrinologo e un oculista.

È importante! A causa della posizione interessante dell'ipotalamo è raddoppiata. Di conseguenza, anche le conseguenze come il mal di testa e la disabilità visiva possono raddoppiare. Pertanto, è estremamente importante visitare un medico e seguire rigorosamente tutte le sue raccomandazioni.

Il medico, tenendo conto dello stato di salute del paziente, seleziona personalmente il metodo di trattamento

L'intervento chirurgico è prescritto solo in casi estremi: se lo sviluppo di un tumore porta a dolore molto grave o incide in modo catastrofico sulla qualità della visione. La vita della mamma è una priorità nella scelta.

Molto spesso, la donna malata in travaglio viene risolta in modo naturale. Il rischio di parto pretermine è lo stesso delle donne normali incinte. In presenza di microadenomi è del tutto possibile dare alla luce un bambino sano.

Crescita del tumore

Durante la gravidanza, il tumore può aumentare leggermente di dimensioni. Il medico deve monitorare costantemente le sue condizioni.

È importante! Dopo il parto, a causa di un'impennata ormonale, il tumore può ridursi o addirittura scomparire completamente.

Nutrire il bambino

I medici moderni non raccomandano pazienti malati allattati al seno. Ma da nessuna parte è provato che l'allattamento al seno ha un effetto dannoso sul microadenoma. Le eccezioni sono i casi in cui, a causa dell'aumento delle dimensioni del tumore, si consiglia di assumere farmaci.

Dopo aver considerato i pro ei contro, ogni donna decide da sola se può diventare una madre nella sua forma di malattia. Con l'aiuto di un medico e sotto la sua guida, la nascita di un bambino sarà un evento felice nella vita e non porterà serie complicazioni di salute.

Non c'è nessuno più desiderabile e più caro del proprio figlio

Il microadenoma ipofisario è una malattia complessa, ma non critica. La cosa principale è che la gravidanza con microadenoma ipofisario è possibile. È necessario consultare un medico sia prima del concepimento che durante la gravidanza. La visita costante di tutti gli specialisti è una condizione essenziale per preservare la vita sia della madre che del bambino. Le azioni congiunte di medici e pazienti porteranno alla nascita di un bambino sano senza danneggiare la salute della madre.

Adenoma ipofisario durante la gravidanza, cosa fare?

La ghiandola pituitaria è la ghiandola centrale del corpo, che produce più di sette diversi ormoni. Un piccolo organo nella scatola cranica colpisce il lavoro delle ghiandole surrenali, della ghiandola tiroidea e dei genitali. Ma, sfortunatamente, la diagnosi non molto rara è il microadenoma ipofisario, che può avere un impatto negativo sulle funzioni della ghiandola e su tutto l'organismo.

Adenoma nelle donne ↑

Il più delle volte, l'adenoma viene rilevato in età da 20 a 40 anni. Più incline alla comparsa di tumori, donne. Tra tutti i tipi di tumori cerebrali, l'adenoma ipofisario rappresenta il 20%. Nella maggior parte dei casi, la patologia procede senza sintomi visibili. Compromissione visiva e mal di testa si verificano solo quando la dimensione del tumore aumenta ed è più di un centimetro. L'adenoma si riferisce a tumori benigni e non ha un decorso aggressivo.

In quasi la metà dei casi, il microadenoma nelle donne è una prolattina. Questo tipo di adenoma pituitario è un neoplasma che produce ormoni. La sua insorgenza porta ad una secrezione anormalmente elevata di prolattina, un ormone responsabile della produzione di latte materno e l'inizio delle contrazioni del travaglio. Le conseguenze di tale educazione possono essere diverse, la più grave delle quali è l'infertilità o l'incapacità di sopportare il frutto a causa di un aborto spontaneo per un breve periodo. Inoltre, le donne con microadenoma spesso osservano tali effetti come:

  • aumento di peso;
  • seborrea del cuoio capelluto;
  • diminuzione della libido;
  • ipertricosi in forma debole.

Le ragioni per cui si sviluppa l'adenoma rimangono inesplorate fino alla fine. Può influire sulla patologia dell'ipofisi:

  • ferite alla testa;
  • assunzione di contraccettivi ormonali;
  • malattie infettive che colpiscono la guaina cerebrale.

Gravidanza e neoplasia ↑

Ogni donna con un brivido attende la gravidanza e la nascita del suo bambino. Tuttavia, le donne con diagnosi di microadenoma ipofisario sono diffidenti nei confronti di un evento tanto atteso e per una ragione.

Microadenoma e gravidanza sono scarsamente compatibili tra loro. Se una donna con microadenoma è riuscita a rimanere incinta, diventa una questione di gestazione. In molti casi, l'aborto spontaneo si verifica nel suo primo trimestre. Al fine di ridurre il rischio di aborto spontaneo, una donna con un tumore nella ghiandola pituitaria dovrebbe assumere determinati farmaci prima del fatto della gravidanza. Pertanto, le donne che assumevano bromocriptina prima del concepimento riducevano il rischio di aborto spontaneo del 20%.

La possibilità di aborto dipende anche dai fattori negativi presenti. Ad esempio, la presenza di tumori nella ghiandola pituitaria per più di cinque anni, ipoplasia dell'utero o ipotiroidismo.

Un altro importante problema che si verifica durante la gravidanza è l'aumento naturale della ghiandola pituitaria in volume del 45%. Di conseguenza, a causa di adenoma, la dimensione della ghiandola pituitaria e così supera la norma, e in questo caso inizia a spremere il tessuto circostante e successivamente questi sintomi sono aggravati. Le donne soffrono sempre più spesso di mal di testa, perdita di acuità visiva.

La dimensione del tumore stesso aumenta nel 5-20% dei pazienti.

Le nascite in modo naturale sono mostrate a più dell'80% dei pazienti e nel 90% dei casi iniziano in modo tempestivo. Il parto prematuro in donne in gravidanza con adenoma ipofisario si verifica nella stessa quantità dei pazienti sani.

Per quanto riguarda l'allattamento, l'allattamento al seno non è raccomandato per le donne con microadenoma ipofisario. Sebbene l'effetto negativo della lattazione nel corso della patologia non sia stato dimostrato, le donne che prescrivono farmaci che sopprimono la produzione di latte sono prescritte alle donne in travaglio.

Trattamento di adenoma durante la gravidanza ↑

Di norma, quasi tutte le donne in gravidanza ricevono un trattamento conservativo. Solo nel 2% circa dei casi è necessario ricorrere alla chirurgia, quando il rischio per la salute della madre supera il rischio di non portare il feto. Per ricorrere alla chirurgia è necessario nei casi in cui il tumore pituitario è in crescita e la sua dimensione è fondamentale per il proseguimento del normale corso della gravidanza. Inoltre, se la malattia successivamente, la donna soffre di forti mal di testa e altri sintomi caratteristici di neoplasie nella ghiandola pituitaria.

I prolattinomi, in particolare quelli che si trovano più spesso nelle donne, sono trattati in modo conservativo. Di regola vengono prescritti agonisti del recettore della dopamina (parlodel, dostinex). Raccomandazioni non ambigue di dottori - effettuare il trattamento fino al concepimento e l'inizio di gravidanza.

Il punto importante è che durante il periodo di gravidanza la dimensione del tumore può aumentare, ma dopo la nascita si verifica spesso una diminuzione significativa della dimensione dell'adenoma. La situazione simile si sviluppa come conseguenza di un'impennata ormonale potente.

Previsione ↑

In generale, la prognosi per il microadenoma è favorevole, il trattamento correttamente prescritto porta alla possibilità che una donna rimanga incinta e porti un bambino. Se un adenoma ha più di un centimetro di diametro e causa l'infertilità di una donna, rimuovendola chirurgicamente, il problema scomparirà, ovviamente, se il problema dell'infertilità fosse stato riscontrato solo in un tumore pituitario, senza fattori di accompagnamento.

L'intervento chirurgico e la rimozione di una neoplasia risolvono il problema non solo con il problema associato alla funzione riproduttiva, ma consentono anche di ripristinare la vista, la cui perdita è stata il risultato della malattia. La normalizzazione della visione dipende da quanto tempo è stato il processo patologico e si è verificato l'effetto sul bulbo oculare.

Inoltre, la normalizzazione dei livelli ormonali porta a un miglioramento delle condizioni generali, il nervosismo e l'ansia scompaiono, la condizione della pelle migliora, il peso ritorna normale e il desiderio sessuale ritorna.

È importante notare che solo un medico dovrebbe diagnosticare la patologia e trattarla. Stabilire una diagnosi senza test per i livelli ormonali e la risonanza magnetica è impossibile. L'auto-trattamento in questo caso è categoricamente inaccettabile, l'assunzione di tutti i farmaci dovrebbe essere strettamente regolata. Il corretto corso del trattamento consentirà di fermare i sintomi della malattia, migliorare le condizioni generali e consentire di affrontare l'infertilità.

Microadenoma ipofisario e gravidanza

Se viene diagnosticato un microadenoma ipofisario e la gravidanza procede normalmente, non dovresti aver paura, perché con un trattamento adeguato e seguendo determinate regole puoi dare alla luce un bambino sano. La decisione deve essere presa esclusivamente da una donna, sapendo quali difficoltà dovrà affrontare durante la gravidanza sullo sfondo del microadenoma ipofisario.

Cos'è?

Il microadenoma ipofisario è un tumore benigno che non supera 1 cm di dimensione, che si trova sul lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Molto spesso, questi tumori della ghiandola non hanno un impatto significativo sulla salute di una donna, ma se lasci che tutto vada al caso, la patologia può danneggiare la salute del bambino e il suo sviluppo.

Spesso il microadenoma ipofisario è rilevato nelle donne in età fertile da 20 a 40 anni. Molto spesso, il decorso della malattia avviene senza sintomi evidenti. Mal di testa e problemi agli occhi cominciano ad apparire quando il tumore cresce in modo significativo. Come già notato, la patologia si riferisce a tumori benigni e non si distingue per il decorso aggressivo.

Le conseguenze di questa patologia sono molto diverse:

  • L'infertilità è molto seria;
  • Aborto spontaneo all'inizio della gravidanza;
  • Aborti spontanei e molto cattivi

Nella maggior parte dei casi, le donne che hanno una diagnosi del genere, osservano le seguenti modifiche:

  • Seborrea del cuoio capelluto;
  • Guadagno di peso significativo;
  • Diminuzione della libido;
  • Ipertricosi in piccola parte.

Gli scienziati e oggi non sono riusciti a identificare pienamente ciò che causa lo sviluppo della patologia. Ci sono suggerimenti che possono influenzare lo sviluppo di questa malattia:

  • Assunzione di farmaci contenenti ormoni;
  • Malattie infettive del rivestimento del cervello;
  • Lesione cerebrale traumatica.

Patologia e sviluppo della gravidanza

Ogni donna con grande trepidazione attende l'aspetto di un bambino. Ma se la diagnosi ha stabilito un adenoma pituitario durante la gravidanza, allora ci sono motivi significativi di preoccupazione. In effetti, lo sviluppo della patologia può avere un impatto negativo sullo sviluppo del bambino. Ad esempio, sullo sfondo dello sviluppo di un tumore, possono essere provocate contrazioni precoci che causano un travaglio prematuro. Molto spesso questo si verifica nei primi tre mesi di gravidanza.

Non è necessario escludere la possibilità che la sospensione della gravidanza possa causare malattie croniche che si sviluppano in parallelo.

Durante la gravidanza, la stessa ghiandola pituitaria aumenta di dimensioni fino a due volte. E se c'è un microadenoma, allora ci può essere una compressione delle regioni del mal di testa, che si trovano nelle vicinanze.

Pertanto, i sintomi della malattia durante la gravidanza aumentano:

  • I mal di testa sono molto peggio;
  • La visione inizia a cadere, a volte raggiunge la cecità;
  • Il tumore cresce di dimensioni, in alcuni casi fino al 20%.

Nei casi in cui la patologia e la gravidanza vengono diagnosticate contemporaneamente, il parto in caso di adenoma pituitario si risolve naturalmente solo per l'80% delle donne. Chiude anche il problema dell'allattamento al seno. Finora, non è stato dimostrato che l'allattamento al seno influenzi lo sviluppo di un tumore, ma dopo il parto, tuttavia, deve essere intrapreso un trattamento che può ridurre significativamente l'allattamento.

Terapia durante la gravidanza

Naturalmente, durante la gravidanza, il trattamento farmacologico non è indicato per i pazienti malati. Durante l'intera durata del trasporto di un bambino, devono seguire le seguenti procedure:

  • risonanza magnetica;
  • Consultazione endocrinologo;
  • Visitando un oftalmologo.

Come già notato, i sintomi della malattia sono amplificati in proporzione diretta alla crescita di adenoma. Pertanto è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni dei medici.

Caratteristiche del parto

Come già notato, in molti casi le consegne per i pazienti con tale diagnosi sono effettuate in modo naturale. Il rischio di parto prematuro negli ultimi mesi di gravidanza è lo stesso degli altri pazienti. Pertanto, non preoccuparti troppo, anche con una diagnosi come l'adenoma pituitario, la gravidanza si conclude con la nascita di un bambino sano e forte.

Pertanto, in presenza di adenoma ipofisario in una donna, la decisione di dare alla luce un bambino è completamente dipendente da lei. Se la mamma prende una decisione a favore del bambino, il medico la aiuterà a risolvere il problema. Assegna il trattamento corretto, che sarà ottimale per una situazione particolare. Ma una donna dovrebbe capire che per dare alla luce un bambino sano e forte, sarà richiesto il rispetto rigoroso di tutte le raccomandazioni e l'adempimento degli appuntamenti.

Prognosi della malattia

Con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguatamente selezionato, una donna con questa diagnosi di parto non avrà problemi. La gravidanza con l'adenoma pituitario non si verifica solo, ma procede anche durante l'intero periodo.

Come già notato, la chirurgia viene eseguita nel caso in cui il tumore abbia una dimensione maggiore (più di 10 mm). Dopo la rimozione di un tumore benigno, tutti i problemi scompaiono e nella maggior parte dei casi i ritorni della vista. Il ripristino delle capacità visive dipende completamente dalla durata della pressione dell'adenoma sul corrispondente nervo. Ma un risultato così favorevole dipenderà dal fatto che il paziente abbia malattie parallele che possono influenzare le sue condizioni.

Vale la pena notare, il più delle volte eseguendo la rimozione di adenoma ripristina tutte le funzioni responsabili per concepire un bambino.

Inoltre, vengono ripristinate le seguenti funzioni:

  • La condizione generale migliora significativamente;
  • Lasciare quei chili in più al peso normale;
  • Ripristina l'equilibrio ormonale;
  • Migliora la condizione della pelle;
  • La libido aumenta.

È molto importante ricordare che solo un medico professionista dovrebbe essere impegnato a stabilire la diagnosi e a prescrivere un trattamento. La diagnosi di una tale patologia è possibile solo dopo aver condotto una massa di test di laboratorio e imaging a risonanza magnetica. Solo uno specialista esperto può selezionare individualmente il trattamento più corretto per una particolare situazione.
È importante ricordare che in nessun caso non dovrebbe impegnarsi nell'auto-trattamento.

Adenoma ipofisario e gravidanza

Adenoma ipofisario: cause e sintomi

I sintomi di adenoma pituitario possono avere diversi meccanismi di manifestazione e sviluppo.

1. Uno o più ormoni ipofisari hanno un aumento della secrezione quando si sviluppa un adenoma nelle cellule che questi ormoni producono.
2. La diminuzione della produzione di ormoni da parte della ghiandola pituitaria, che si verifica a causa del fatto che il tumore schiaccia la stessa ghiandola pituitaria, portando così a una diminuzione delle sue funzioni.
3. Se il tumore ha raggiunto dimensioni sufficientemente grandi e influenza il nervo circostante e le formazioni vascolari del cervello.

Soprattutto, la funzione riproduttiva della donna e del corpo maschile soffre di manifestazioni di adenoma pituitario. Nelle donne, questo influisce, prima di tutto, sul ciclo mestruale, che diventa irregolare, scarso ea volte addirittura si ferma (amenorrea). Tuttavia, il ciclo può rimanere normale e le violazioni si svilupperanno a livello di ovulazione, quando semplicemente non ci sarà un uovo a pieno titolo per la fecondazione. Il risultato di questo è infertilità.

Inoltre, sia nelle donne che negli uomini, la galattorrea può verificarsi quando il colostro inizia a distinguersi dalle ghiandole mammarie. La ragione di questo è la stessa prolattina ormonale, così come una diminuzione delle funzioni delle cellule, che sono responsabili della funzione riproduttiva del corpo umano.

Adenoma ipofisario: diagnosi

La sindrome da iperprolattinemia nelle donne in gravidanza è di grande importanza scientifica e pratica. Secondo le statistiche, questa patologia si verifica nello 0,5 per cento delle donne. Quasi il 20 per cento dei pazienti con diagnosi di infertilità sono stati fatti proprio a causa dell'aumento della prolattina.

Il metodo più progressivo per diagnosticare questa patologia è l'imaging a risonanza magnetica del cervello. Grazie a questo metodo, è possibile non solo determinare con precisione la forma e la manifestazione della malattia, ma anche scegliere il metodo e le tattiche di trattamento più ottimali.

Adenoma ipofisario: trattamento

L'iperprolattinemia, che è causata da adenoma ipofisario, viene conservativamente trattata assumendo preparazioni dopaminergiche per via orale o chirurgica quando l'adenoma viene rimosso. L'intervento chirurgico viene eseguito solo nei casi in cui l'adenoma ha già raggiunto dimensioni sufficientemente grandi. Di solito, dopo un ciclo di trattamento con pillole o un intervento chirurgico per rimuovere i macroadenomi, la fertilità nelle donne viene ripristinata e il concepimento avviene senza problemi. Secondo le osservazioni mediche, durante la gravidanza un adenoma pituitario non ha tendenza ad aumentare ed è in uno stato latente.

Poiché la terapia ormonale e non solo i farmaci sono utilizzati nel trattamento dell'adenoma pituitario, non viene effettuata durante la gravidanza. Certo, non si può parlare di chirurgia. Pertanto, nel caso in cui un adenoma pituitario sia stato rilevato già durante la gravidanza, fino al parto, viene effettuato un monitoraggio permanente delle condizioni della futura madre, sia da ostetrici che endocrinologi, e il livello di prolattina viene determinato periodicamente. In parallelo, il controllo e i campi visivi delle donne.