Sarcoma sinoviale: sintomi e trattamento

Il sarcoma sinoviale è una rara neoplasia che si sviluppa dalla membrana sinoviale delle articolazioni e dei tendini. Di norma, colpisce allo stesso modo sia le popolazioni maschili che quelle femminili. Poiché il sinovioma è una malattia oncologica in rapida crescita, è scarsamente influenzato dalla terapia. Pertanto, il trattamento di questa malattia dovrebbe essere effettuato da oncologi con molti anni di esperienza. Nell'ospedale di Yusupov riceverai consigli competenti e otterrai il risultato desiderato. I medici delle cliniche oncologiche utilizzano protocolli e metodi di trattamento internazionali che si sono dimostrati efficaci nella pratica.

Nel caso della progressione del sarcoma, il processo si sposta sul tessuto osseo e sulle articolazioni. Lei è nel gruppo di tumori "giovani". Molto spesso, il sarcoma viene diagnosticato all'età di 15-20 anni. I fattori che innescano lo sviluppo del sarcoma sinoviale sono: esposizione agli agenti cancerogeni, predisposizione genetica (storia familiare gravata) e stati immunosoppressori (HIV, trapianto di organi, ecc.).

Sarcoma sinoviale dei tessuti molli: classificazione e sintomi

sarcoma sinoviale ha tutte le caratteristiche di neoplasie, cioè crescita aggressiva e infiltrativa, metastasi, lungo periodo asintomatico e la capacità di mascherarsi guisa di varie malattie. In circa il 60% dei casi, i medici diagnosticano con precisione il sarcoma sinoviale dei tessuti molli. Un po 'meno comune è il sinovioma dell'intestino tenue, che ha i suoi sintomi specifici. Un'altra variante rara della localizzazione del tumore è il sarcoma dell'articolazione del ginocchio. È formato da cellule del mesenchima (tessuto connettivo) e si trova nella regione di tendini e fasce. Può essere formata sia la malattia primaria che sullo sfondo del corso della condromatosi sinoviale.

Prima di tutto, le metastasi colpiscono i polmoni, le ossa e i linfonodi regionali. Per quanto riguarda la classificazione del tumore, quindi per struttura è suddivisa in:

  • Sarcoma bifasico - contiene cellule epiteliali pre-cancerose modificate e una componente sarcomatosa;
  • Sarcoma monofasico - formato da cellule epiteliali e tumorali.

Il sarcoma del tessuto molle sinoviale è un tumore a crescita lenta con decorso asintomatico. Allo stesso tempo, ci sono casi in cui la malattia inizia a manifestarsi nelle primissime fasi. Tra i principali sintomi del processo patologico sono i seguenti:

  • Sindrome del dolore;
  • La presenza di un tumore palpabile nell'articolazione o su qualsiasi parte del corpo;
  • Limitazione dell'attività motoria;
  • Linfonodi regionali ingranditi;
  • Debolezza generale, affaticamento, perdita di peso corporeo e una leggera temperatura ai numeri subfebrilari.

Un buon risultato della malattia dipende dalla diagnosi precoce e dal trattamento opportunamente scelto. Per fare questo, gli ospedali devono essere dotati di una buona attrezzatura su cui possono lavorare gli specialisti competenti. Non tutte le cliniche, a differenza dell'ospedale di Yusupov, hanno un tale vantaggio. Alla clinica ospedaliera della Clinica Oncologica dell'Ospedale Yusupov, riceverai un corso di radioterapia o chemioterapia. Come paziente allo stadio IV del processo tumorale o con un tumore inoperabile, il centro neoplastico offre cure palliative per riportare il paziente, anche se per un breve periodo di tempo, a una vita normale.

Sarcoma sinoviale monofasico: grado 3

Il sarcoma sinoviale monofasico, in contrasto con il sarcoma sinoviale dello spazio retroperitoneale, è difficile da diagnosticare nelle prime fasi della progressione, a causa della sua grande somiglianza con i tessuti del corpo umano. Per determinare le tattiche e la scelta del trattamento è molto importante determinare il grado di malignità del sarcoma. Esistono 2 sistemi di valutazione in tutto il mondo - il NCI (National Cancer Institute) e il sistema FNCLCC (Federazione francese dei Centri di Lutte Contre le Cancer). Secondo il sistema NCI, vengono valutati un sottotipo istologico, il numero di cellule nel campo visivo e la gravità dei foci di necrosi. In Europa, il sistema FNCLCC è più popolare: è un sistema a tre stadi che valuta l'indice mitotico, il grado di differenziazione (differenza) e il numero di necrosi. Secondo lei, distinguere:

  • 1o grado di malignità - i tumori di questo gruppo sono altamente differenziati e raramente metastatizzano. La prognosi è favorevole;
  • 2 ° grado di malignità - moderatamente differenziato;
  • Terzo grado di malignità - cellule scarsamente differenziate - tali tumori rapidamente metastatizzano, ma rispondono bene alla chemioterapia. La prognosi è sfavorevole.

Secondo il sistema FNCLCC e NCI, il sarcoma sinoviale monofasico è di grado 3 malignità.

Sin dalla sua apertura, l'ospedale Yusupov ha operato un centro di oncologia che si occupa non solo dei metodi di trattamento tradizionali, ma anche dello sviluppo di programmi per la riabilitazione dei pazienti dopo un ciclo di chemioterapia e nel periodo postoperatorio. Nell'ospedale, la cura del paziente viene effettuata da personale medico paramedico e junior altamente qualificato che conosce tutte le sfumature del lavoro con i malati di cancro. Oncologi e chemioterapisti migliorano costantemente le loro capacità nel diagnosticare e curare i tumori partecipando a conferenze internazionali e lavorando con colleghi occidentali. Grazie al duro lavoro, la clinica ha ricevuto il permesso di partecipare a studi clinici e l'uso di farmaci unici precedentemente inaccessibili a un semplice laico.

Sinovioma (sarcoma sinoviale): segni, principi di trattamento

Il sarcoma sinoviale (o sinovioma maligno) è uno dei comuni tumori maligni dei tessuti molli. Inizia la sua crescita dalle cellule delle membrane sinoviali, delle guaine dei tendini e delle mucose delle articolazioni. Questo tumore non ha una capsula ed è in grado di diffondere la germinazione non solo nelle strutture molli, ma anche nel tessuto osseo adiacente.

In questo articolo vi faremo conoscere le cause, i tipi, i segni, i metodi di diagnosi e il trattamento dei sarcomi sinoviali. Queste informazioni ti aiuteranno a farti un'idea su questa pericolosa malattia del cancro e potrai rivolgerti al tuo dottore per qualsiasi domanda.

In quasi la metà dei casi, tali neoplasie maligne crescono dai tessuti del ginocchio o della caviglia. Più raramente, colpiscono le articolazioni articolari delle mani e, in casi ancora più rari, l'area della testa e del collo. Il sito tumorale del sarcoma sinoviale può essere costituito da molte crepe, cavità cistiche, emorragie e aree di necrosi. È morbido al tatto, ma può calcificare e indurire. Sull'incisione, questo tumore ha un colore bianco e ricorda la carne di pesce. Nelle crepe e nelle cavità cistiche spesso si trovano contenuti mucosi che ricordano il liquido sinoviale.

Il sarcoma sinoviale è un tumore pericoloso e rapidamente progressivo. In molti casi, è difficile da trattare, spesso si ripresenta nei primi tre anni. In metà di questi pazienti, metastasi si trovano nei polmoni, nel midollo osseo e nei linfonodi. Inoltre, vengono registrati casi di comparsa nel cuore, nella prostata, negli organi addominali e nel cervello.

Secondo le statistiche, sarcoma sinoviale con la stessa frequenza si trova nelle persone di entrambi i sessi. Più spesso, tale tumore viene rilevato nel gruppo di età da 15 a 20 anni e appare meno spesso nei pazienti che hanno superato il punteggio di 50 anni.

motivi

Finora, gli scienziati non sono riusciti a stabilire le cause esatte dello sviluppo dei sarcomi sinoviali. Gli esperti identificano diversi fattori che aumentano la probabilità di tali tumori:

  • predisposizione genetica;
  • lesioni gravi;
  • effetti sul corpo delle radiazioni ionizzanti e degli agenti cancerogeni;
  • condurre corsi di terapia immunosoppressiva a pazienti oncologici o pazienti dopo un trapianto di organi.

specie

Secondo la struttura del tessuto, il sarcoma sinoviale può essere:

  • cellulare - il tumore è formato principalmente da tessuto ghiandolare, che è una cisti e una formazione papillomatosa;
  • fibroso - il tumore è formato da fibre che assomigliano a elementi di fibrosarcoma.

A seconda della struttura delle cellule, il sinovioma può essere:

  • alveoryalnoy;
  • gistoidnoy;
  • fibroso;
  • adenomatosa;
  • cella gigante;
  • misto.

Secondo la classificazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ci sono due tipi di sarcomi sinoviali:

  1. Monofasico - il sito tumorale è rappresentato principalmente da cellule a forma di fuso e grandi cellule leggere, la differenziazione sinoviale di un tale sarcoma è debole e spesso rende difficile la diagnosi.
  2. Bifasico - un sito tumorale ha carie, viene pronunciata differenziazione sinoviale e vengono identificate cellule sinoviali e a forma di fuso simili al fibrosarcoma.

Una prognosi più favorevole è osservata nei sarcomi sinoviali bifasici.

sintomi

Con piccole dimensioni, il sarcoma sinoviale non si manifesta. Man mano che il tumore cresce, il paziente lamenta dolore all'articolazione e restrizione della sua mobilità. Di norma, le sensazioni dolorose sono meno pronunciate se il tumore ha una consistenza morbida.

Nel sondare l'area di localizzazione del dolore, il paziente stesso o il medico possono rilevare la formazione da 2 a 20 cm, tale nodo tumorale non ha confini chiari, è inattivo e può essere morbido o denso. La pelle sopra la formazione può rigonfiarsi e cambiare colore.

Man mano che il sinovioma maligno cresce, distrugge le strutture molli e ossee dell'articolazione e aumenta la sindrome del dolore. In questo momento, ci sono segni più pronunciati di mobilità limitata dell'articolazione o dell'intero arto, si può avvertire intorpidimento a causa della pressione sui nervi. Quando si verifica un tumore alla testa e al collo, i pazienti notano cambiamenti nella voce, difficoltà a deglutire e respirare.

Oltre ai suddetti sintomi, i pazienti con sarcoma sinoviale compaiono i primi sintomi di intossicazione da cancro:

  • malessere frequente;
  • ridotta tolleranza allo stress;
  • aumento periodico della temperatura a numeri subfebrilari;
  • perdita di appetito;
  • perdere peso

Quando la metastasi del sarcoma sinoviale nei linfonodi vicini appare il loro sigillo e aumenta di dimensioni. Inoltre, possono esserci segni di danni da metastasi ossee, polmoni e pelle. In casi più rari, il tumore può diffondersi alla prostata, agli organi addominali, al cervello e al cuore.

diagnostica

I primi segni di sarcoma sinoviale sono spesso aspecifici e spesso rendono difficile diagnosticare correttamente questa malattia, poiché assomigliano al decorso di molte altre malattie delle articolazioni: sinovite, artrite, borsite. Per escludere una diagnosi errata, al paziente vengono prescritti i seguenti tipi di esami:

  • La radiografia dell'articolazione rivela la presenza di una neoplasia (spesso nella sua parte centrale si determinano segni di calcificazione);
  • La TAC consente di rilevare non solo la presenza di un tumore, ma anche il grado della sua germinazione nei tessuti circostanti;
  • l'angiografia rivela la ramificazione patologica dei vasi che alimentano la formazione nell'area dell'apparato tumorale;
  • Scansione radioisotopica - utilizzata per lo studio dello stronzio-85 si accumula nei tessuti tumorali e consente di determinare la localizzazione e i confini della diffusione del tumore.

Il modo più affidabile per determinare il sarcoma sinoviale, che consente di effettuare una diagnosi finale, è una biopsia della formazione di tessuto con la loro successiva analisi istologica. Inoltre, dopo aver determinato il tipo di tumore, il medico può fare una prognosi presuntiva della malattia.

Per eliminare errori, la diagnosi differenziale di sinoviomy maligno è effettuata con tali tumori:

  • fibrosarcoma;
  • sarcoma alveolare;
  • sarcoma a cellule chiare;
  • sarcoma epitelioide;
  • mesotelioma;
  • emangioendotelioma.

Per identificare le metastasi del sarcoma sinoviale, possono essere condotti i seguenti studi:

  • puntura del linfonodo;
  • radiografia dei polmoni;
  • MSCT;
  • risonanza magnetica;
  • scintigrafia ossea;
  • Stati Uniti.

trattamento

Il piano di trattamento complesso del sarcoma sinoviale viene effettuato in base alle caratteristiche del processo tumorale:

  • dimensione dell'istruzione;
  • grado di danneggiamento delle strutture ossee;
  • la presenza di metastasi.

Per ridurre le dimensioni del tumore prima dell'intervento chirurgico, è possibile prescrivere un corso di radioterapia. La portata dell'intervento dipende dal grado di danno alle strutture articolari. Per le dimensioni dei tumori di grandi dimensioni, i chirurghi devono rimuovere ampie aree di tessuto molle e ossa. Inoltre, i linfonodi regionali vengono asportati. Nei casi più gravi è necessaria la rimozione completa dell'articolazione o dell'amputazione dell'arto. Successivamente, per ripristinare le funzioni dell'articolazione o dell'arto, è possibile eseguire la riparazione plastica o protesica.

In caso di rilevazione di metastasi dopo l'intervento, al paziente vengono prescritti cicli ripetuti di radioterapia mirati alla distruzione di metastasi o di cellule tumorali residue che possono provocare una ricaduta. Per fare questo, il paziente viene sottoposto ad un esame dettagliato per identificare tutti i possibili focolai di diffusione del tumore. Dopo di che, ci sono diversi corsi di radioterapia, che vengono eseguiti per 4-6 mesi.

La chemioterapia per il sarcoma sinoviale viene solitamente prescritta per il rilevamento di metastasi o come trattamento palliativo. Per questo si possono usare vari citostatici e le loro combinazioni:

  • doxorubicina;
  • vincristina;
  • ifosfamide;
  • carminomycin;
  • Adriamycin et al.

Questo metodo di trattamento è efficace solo se il tumore è sufficientemente sensibile ai citostatici. In questi casi, la chemioterapia può rallentare la crescita dei tumori e ridurre il dolore.

Negli ultimi anni, gli esperti hanno cercato di applicare una terapia mirata per trattare i sarcomi sinoviali. Anticorpi monoclonali precedentemente utilizzati, Sunitinib e Sorafenib, non si sono dimostrati efficaci e il loro uso è risultato inappropriato.

Tuttavia, l'uso di un altro farmaco mirato Pazopanib ha mostrato la sua attività antitumorale. Il ricevimento di questo mezzo ha permesso di rallentare la crescita di una neoplasia e delle sue metastasi in molti pazienti. Inoltre, il farmaco è stato ben tollerato dalla maggior parte dei pazienti. Ora gli esperti stanno esplorando la possibilità di usare Pazopanib in combinazione con i citostatici.

Quale dottore contattare

Se avverte dolore alle articolazioni, gonfiore o formazioni tumorali, il paziente deve consultare un reumatologo o un ortopedico. Dopo l'esame iniziale in caso di sospetto di formazione di sarcoma sinoviale, il medico riferirà il paziente a un oncologo per la consultazione. Per chiarire la diagnosi, il paziente può essere assegnato a vari tipi di studi: TC, angiografia, scansione radioisotopica, biopsia e analisi istologica.

Il sarcoma sinoviale è una pericolosa neoplasia maligna, soggetta a rapida crescita ed è in grado di provocare la distruzione non solo dei tessuti molli delle articolazioni, ma anche della struttura delle ossa. Tali tumori sono predisposti alla metastasi e possono dare metastasi ai linfonodi regionali e agli organi distanti (polmoni, ossa, cervello, organi addominali e cuore). Il trattamento del sarcoma sinoviale dovrebbe iniziare il più presto possibile - solo in questo modo il paziente può evitare la necessità di rimuovere parti dell'articolazione o dell'amputazione dell'arto. Dopo la rimozione, recidive ricorrenti di tali neoplasie si verificano in circa il 25% dei pazienti. La sopravvivenza a cinque anni dei pazienti con sarcoma sinoviale non supera il 20-40% e quella a dieci anni non supera il 10%.

Specialista della Clinica dottoressa di Mosca parla della sinoviomia:

Sarcoma sinoviale

Il sarcoma sinoviale è un tumore che colpisce il tessuto molle delle articolazioni del collo, così come gli arti superiori e inferiori. Questo tipo di oncologia è piuttosto raro, l'incidenza è di 3 persone per milione. L'età della malattia è giovane, le persone della fascia di età dai 15 ai 25 anni soffrono, soprattutto negli uomini. La malattia colpisce i tendini. Quando la malattia viene spesso distrutta, il guscio dell'articolazione.

Nel 50% dei casi, il sarcoma progredisce nelle articolazioni del ginocchio delle gambe. Il successivo più comune è il gonfiore delle articolazioni degli arti superiori. Meno comunemente, la malattia è localizzata nella testa o nel collo. Il sinovioma si ripresenta dopo il trattamento e entro 3 anni può tornare al paziente, lasciando le metastasi nei linfonodi, nei polmoni e nel midollo osseo.

Il sarcoma sinoviale è difficile da trattare e progredisce rapidamente. Solo gli specialisti sono in grado di far fronte a questa oncologia.

Sarcoma sinoviale delle articolazioni

Le lesioni al ginocchio si manifestano spesso:

  • gonfiore articolare;
  • c'è un aumento della temperatura locale;
  • dolore alla palpazione;
  • violazione, quindi la completa perdita delle sue funzioni;
  • cambiamento della condizione della pelle.

Segni di natura generale:

  • febbre;
  • nausea e vomito;
  • aumento della fatica;
  • violazione dell'apparato vestibolare;
  • sentirsi stanco;
  • drammatica perdita di peso;
  • la pelle diventa pallida.

Rossore e gonfiore sono i primi sintomi del sarcoma, solo allora è una condensazione.

motivi

Il processo di cancro maligno rapidamente dà sintomi, quasi immediatamente dopo l'insorgenza. Le cellule tumorali che crescono in modo illimitato fanno sì che il tumore cresca rapidamente, mostrando nuovi segni. Se compaiono segni, si raccomanda di consultare un oncologo. Il miglior trattamento è prevenire la malattia.

L'oncologia è possibile nei seguenti casi:

  1. Frequenti lividi e lesioni delle articolazioni del ginocchio.
  2. In presenza di disturbi articolari che possono causare gonfiore.
  3. Se una persona è spesso soggetta a intossicazione chimica o radiazioni.
  4. Se il tumore è già presente nel corpo.
  5. Trovata predisposizione genetica

In caso di malattie alle articolazioni del ginocchio, è importante visitare regolarmente l'ortopedico.

Sarcoma articolare al ginocchio

Spesso il cancro al ginocchio mostra una razza secondaria. La zona del suo danno è la cartilagine e il tessuto osseo. Inizialmente, il paziente non sa della presenza di sinoviomia, ma in seguito il tumore cresce e provoca dolore, schiacciando le terminazioni nervose. Il gonfiore si forma sotto il ginocchio, non si piega e la persona non può muoversi completamente. La violazione della circolazione sanguigna appare nel sito della lesione e provoca edema.

Se la malattia non viene diagnosticata in tempo, l'articolazione rischia di collassare.

Sarcoma articolare alla caviglia

L'oncologia della caviglia ha sintomi simili con il cancro al ginocchio. Il dolore è localizzato nel sito del tumore e può essere abbandonato nel piede e nelle dita dei piedi. Con la perdita della funzione articolare una persona perde la capacità di camminare. Questo tipo di patologia provoca cambiamenti trofici nella pelle.

Se il tumore non viene trattato, scorre nel piede. I cambiamenti nei tessuti molli del piede sono immediatamente evidenti, i cambiamenti di colore della pelle nel sito di edema, appaiono lesioni ulcerative.

Sullo sfondo della malattia, l'anemia si sviluppa, il paziente perde peso senza una ragione apparente. La suscettibilità scompare.

Sarcoma dell'articolazione del gomito

La neoplasia nell'articolazione del gomito, come nel ginocchio, si manifesta attraverso un dolore luminoso e acuto. L'intensità del dolore aumenta con la crescita del tumore. Seguendo il disagio quando si piega. Il paziente può avere intorpidimento alle dita.

Con la crescita del tumore, sempre più tessuti vengono uccisi, il neoplasma serra le terminazioni nervose, i vasi, il canale del tendine. La suscettibilità scompare.

Sarcoma dell'articolazione della spalla

Sensazione di bruciore quando si alza il braccio e i movimenti della spalla si estende lungo il braccio. Inoltre, il paziente sente intorpidimento dell'arto. È difficile per lui muovere la mano, perché questo tipo di sarcoma colpisce anche i tessuti molli e ossei.

Più spesso il sarcoma simile porta la natura secondaria.

Con le articolazioni rimanenti, si verificano cambiamenti simili a seguito della comparsa di una neoplasia.

Sarcoma dei tessuti molli

Il sarcoma può essere formato non solo nell'articolazione, ma anche nei muscoli di qualsiasi parte del corpo. Infetta il tessuto più vicino, diffonde metastasi a qualsiasi organo, vaso e articolazione. Il cancro del tessuto molle è raro e rappresenta l'1% del numero totale di persone diagnosticate su un milione.

Questo tipo di sarcoma è caratterizzato da elevata mortalità. Un tumore si forma nei tessuti contenenti tessuto adiposo, tendini e tessuto connettivo. Tende a formare velocemente focolai secondari nelle articolazioni e negli organi interni. Molto spesso, il sarcoma è localizzato nella metà inferiore del corpo, nelle mani, collo, testa è meno comune.

La neoplasia è gelatinosa, densa o morbida alla palpazione, la capsula non è rilevabile. Più spesso single, ci sono più formazioni. Ad esempio, il fibrosarcoma - a tenuta di pressione, angiosarcoma - ricorda la gelatina.

I sarcomi sono formati da diversi tipi di cellule:

  • schwannoma maligno (derivato da cellule nervose);
  • leiomiosarcoma (dal tessuto muscolare);
  • epitelioide (composto al microscopio da cellule epiteliali);
  • fibrosarcoma (basato su tessuto connettivo immaturo, per esempio, in caso di sarcoma polmonare);
  • rabdomiosarcoma (i muscoli responsabili del movimento);
  • alveolare (tessuto vascolare);
  • condrosarcoma extrascheletrico (principalmente tessuto cartilagineo);
  • liposarcoma (cellule connettive immature).

Include 2 sottospecie:

  1. Monofasica. Consiste di cellule precancerose o di sarcoma. Di conseguenza, le cellule della malattia mutano, mascherando il sarcoma. Pertanto, ci sono spesso difficoltà con la diagnosi precoce. Dopo la terapia, la prognosi sarà spiacevole.
  2. Bifasica. Questa variante consiste di cellule di entrambi i tipi noti della membrana sinoviale: epiteliale e sarcomatosa. Le possibilità di guarire il paziente dopo il trattamento sono molto più alte.

Tra i sarcomi ci sono tumori con un piccolo apporto di sangue, in essi c'è un piccolo contenuto di focolai di necrosi. Ci sono anche altre neoplasie maligne, in cui l'apporto di sangue è il più buono possibile, quindi i foci di necrosi si formano in essi più rapidamente e in quantità maggiori, permettendo alla malattia di svilupparsi più rapidamente.

I tumori sono benigni, semi-maligni e maligni. Ad esempio, un tumore semi-maligno è in grado di tornare dopo una ricaduta e cresce rapidamente. In crescita benigna rallentata o per niente. La malvagità agisce in modo incontrollabile e porta una minaccia diretta alla vita.

Sarcoma sinoviale: sintomi e prognosi

Il sarcoma sinoviale è un tumore di natura maligna. Ha origine nei tessuti molli del corpo umano, ma man mano che si sviluppa, può anche influenzare le ossa, distruggendole lentamente ma sicuramente. Una caratteristica del sarcoma è la mancanza di guaina. Il trattamento è solitamente complesso.

Cause del sarcoma sinoviale

Non si sa ancora cosa causa esattamente l'apparizione del sarcoma sinoviale. Ma presumibilmente i fattori provocatori potrebbero essere:

  • Predisposizione ereditaria;
  • irradiata;
  • Fumi tossici, sostanze cancerogene, prodotti chimici pericolosi;
  • Lesioni meccaniche delle articolazioni;
  • Terapia immunosoppressiva
Predisposizione ereditaria - una delle cause del sarcoma sinoviale

La natura del cancro non dipende dalla causa del suo verificarsi.

Se parliamo di gruppi a rischio, la malattia viene più spesso diagnosticata in giovane età, nel periodo tra 15 e 25 anni. Ma l'incidenza del sarcoma non dipende dal genere, è ugualmente presente negli uomini e nelle donne.

Classificazione dei tipi e tipi di patologia

Esistono diverse classificazioni di sarcoma sinoviale.

Dalla natura della struttura si distinguono:

  • Sarcoma bifasico sinoviale. Consiste delle cosiddette componenti pre-cancerose;
  • Sarcoma sinoviale monofasico. È considerata una variante più pericolosa del tumore. Consiste di cellule di natura sarcomatosa epiteliale.

Sulla base citologica del sarcoma può essere:

  • Cella gigante;
  • alveolari;
  • misto;
  • fibroso;
  • adenomatosa;
  • Gistioidnoy.

Sulla struttura interna ci sono anche due tipi di tumori:

  • Fiber. Consiste principalmente di fibre;
  • Cellularità. La sua struttura è dominata da papillomi e cisti.

E una delle più importanti classificazioni di qualsiasi processo oncologico si basa sulle fasi del suo corso.

Fasi dello sviluppo della malattia

Il sarcoma sinoviale ha una classificazione tradizionale a quattro stadi. Ogni fase è caratterizzata dalle sue peculiarità di sviluppo del tumore:

  • Il primo stadio. Il tumore ha una piccola dimensione, di solito non superiore a 5 centimetri di diametro. Si sviluppa entro i limiti limitati di un tessuto, senza andare oltre i suoi limiti. Le metastasi sono completamente assenti. Il trattamento in questo periodo nella maggior parte dei casi dà buoni risultati;
  • Il secondo stadio. Il tumore cresce e inizia a crescere più in profondità. A volte va al tessuto successivo;
  • Il terzo stadio. Le prime metastasi compaiono, che sono localizzate all'interno dei linfonodi regionali;
  • Quarta tappa Il processo di metastasi inizia a diffondersi a organi e linfonodi distanti.

Manifestazioni cliniche comuni

Il sarcoma sinoviale dei tessuti molli e ossei comincia a manifestarsi solo quando cresce, quindi nelle fasi iniziali il paziente potrebbe anche non essere consapevole della sua presenza. I segni e le manifestazioni principali del tumore includono:

  • Sensazioni spiacevoli o dolorose nella zona interessata;
  • Sigillo rotondo palpabile. Può essere denso o morbido al tatto;
  • Linfonodi ingrossati;
  • Intorpidimento degli arti;
  • Mobilità articolare compromessa.

Inoltre, il paziente può avere segni dolorosi di natura generale:

  • Aumento della temperatura corporea;
  • Costante sensazione di stanchezza;
  • Fatica;
  • Debole appetito;
  • Perdita di peso;
  • Mancanza di respiro;
  • nausea;
  • vomito;
  • vertigini;
  • Pallore della pelle.
Sensazione costante di stanchezza, stanchezza - possibili sintomi di sarcoma sinoviale

Nel posto di localizzazione del sigillo di tumore non appare immediatamente. I sintomi iniziali del sarcoma sinoviale sono edema e tono della pelle rossastra, che indica la presenza di un processo infiammatorio.

Caratteristica e manifestazione dei sintomi nella sconfitta

Oltre ai sintomi generali, è possibile determinare le caratteristiche individuali dello stato del corpo quando il sarcoma è localizzato in alcune articolazioni. Quindi, il più delle volte si verifica e si sviluppa nelle articolazioni del ginocchio, del gomito e della spalla.

Sarcoma del ginocchio

Un tumore nella zona dell'articolazione del ginocchio può influenzare sia i tessuti ossei che quelli cartilaginei. Il più delle volte ha una natura secondaria.

Inizialmente, il paziente può non essere consapevole della presenza di una neoplasia, ma man mano che cresce, inizia a spremere importanti terminazioni nervose, il che porta alla comparsa di dolore. Diventa difficile per una persona piegare un ginocchio, salire le scale e anche solo camminare. Inoltre, vi è una violazione del flusso sanguigno nella zona interessata e il verificarsi di marcato gonfiore dei tessuti.

Più a lungo il paziente ritarderà il tempo di diagnosi e l'inizio del trattamento, maggiore sarà il rischio di distruzione dell'articolazione.

Sarcoma dell'articolazione del gomito

Come nel caso del ginocchio, il sarcoma nel gomito inizia a segnalare la sua presenza di dolore inaspettato. Inizialmente, potrebbe essere leggermente pronunciato, ma con la crescita delle neoplasie, la sua intensità aumenterà. Di conseguenza, il paziente inizia a provare disagio quando si piega le braccia. In futuro, diventa difficile per lui eseguire anche semplici movimenti della mano. Inoltre, potrebbe esserci intorpidimento alle dita.

Il sarcoma sinoviale dell'articolazione del gomito inizia con il dolore

Più grande è la dimensione del tumore, più comprime le terminazioni nervose e i vasi sanguigni vicini, rispettivamente, si verifica la morte del tessuto più veloce.

Sarcoma dell'articolazione della spalla

Nella regione della spalla, il tumore è anche in grado di colpire ossa e tessuti molli. Diventa difficile per il paziente eseguire movimenti associati a questa parte del corpo, ad esempio alzando le mani o scrollando le spalle. La sensazione di bruciore può gradualmente diffondersi lungo il braccio. Inoltre, il paziente potrebbe notare intorpidimento dell'arto.

Tale sarcoma sinoviale può essere di natura primaria e secondaria. Più comune ancora la seconda opzione.

diagnostica

Identificare il sarcoma sinoviale in una fase precoce è un compito abbastanza difficile, ma i medici devono fare ogni sforzo per verificare accuratamente se è presente nel corpo del paziente o meno. I seguenti metodi diagnostici possono essere utilizzati per questo:

  • Esame fisico Indubbiamente, ogni paziente deve sottoporsi a un esame primario presso una struttura medica, dove dovrebbe dire il più possibile sui sintomi. Il medico completa queste informazioni con la storia e la valutazione del suo aspetto da parte del paziente. Ovviamente nessuno, nemmeno lo specialista più qualificato, può fare una diagnosi di "sarcoma" solo sulla base di un esame fisico, quindi vengono applicati anche metodi strumentali e di laboratorio;
  • Radiografia. Questo è un metodo tradizionale per identificare l'educazione atipica nel corpo. Le immagini prese in questo modo ci permettono di determinare la dimensione del tumore e la sua posizione;
  • Imaging a risonanza magnetica e computerizzata. Questi sono metodi più moderni, e quindi più istruttivi, che consentono di fornire i dati più accurati sulla dimensione e l'aspetto del tumore, nonché sul grado della sua germinazione nei tessuti e nei vasi;
  • Angiografia. Questo tipo di diagnosi mira a valutare le condizioni e il funzionamento dei vasi sanguigni situati in prossimità del focolare;
  • Scansione radioisotopica. Si tratta di entrare nel paziente con un farmaco radioattivo che si accumula all'interno del tumore stesso, che consente al medico di rilevarlo durante una scansione del corpo. Questo metodo non è il più comune;
  • Biopsia. Questo è un metodo familiare per determinare il grado di malignità di un tumore. Uno specialista ritira un campione di tessuto dal paziente dalla profondità della neoplasia stessa. Successivamente, il tessuto viene esaminato al microscopio in laboratorio.
L'angiografia è uno dei metodi per diagnosticare il sarcoma sinoviale.

Va subito detto che non si tratta di tutti i metodi diagnostici possibili. Il paziente dovrà donare sangue e urina per i test. Inoltre, il sangue viene studiato non solo per valutare la sua composizione biochimica, ma anche per la presenza di alcuni marcatori tumorali in esso.

Se un paziente ha metastasi al momento dell'esame, è possibile utilizzare ecografia, radiografia, scintigrafia per rilevarle.

trattamento

Il trattamento del sarcoma sinoviale è solitamente complesso. Si basa sulla rimozione chirurgica del tumore. Ma in alcune condizioni, la chirurgia potrebbe non essere possibile, il che causa un trattamento palliativo.

operativo

L'operazione viene eseguita nella stragrande maggioranza dei casi, perché è questo metodo che offre le maggiori possibilità di curare il paziente dalla malattia e minimizzare il rischio di ricorrenza. L'entità dell'intervento dipende dalle dimensioni e dalla natura della neoplasia. Pertanto, il chirurgo, sulla base dei risultati diagnostici ottenuti, può scegliere una delle seguenti tattiche:

  • Resezione locale. Questo è il metodo più benigno, che è possibile solo a condizione delle piccole dimensioni del tumore e della sua natura benigna. Indubbiamente, questo è un caso raro, ma ancora possibile. In tale operazione, solo il nodo stesso viene rimosso, mentre i tessuti sani rimangono intatti. Sfortunatamente, il rischio di recidiva della malattia dopo resezione locale è piuttosto alto;
  • Ampia escissione In questo caso, il tumore viene rimosso con una piccola cattura di tessuto sano. A causa di ciò, il rischio di recidiva oncologica è molto inferiore rispetto al primo caso, non più del 40-50%;
  • Resezione radicale. Nel caso di una tale operazione, il chirurgo eccita una quantità sufficientemente grande di tessuto interessato, ma allo stesso tempo non si verifica l'amputazione di un organo o di una parte del corpo. Molto spesso, l'area rimossa viene sostituita con impianti di natura artificiale o naturale;
  • Amputazione. Questa è una misura estrema, ricorso, per fortuna, grazie alla tecnologia moderna, non spesso. La necessità di amputazione si verifica quando una nave o colonna nervosa è interessata.

Dopo l'intervento, il paziente deve essere sotto la supervisione dei medici per qualche tempo. Gli occorreranno parecchi mesi per riabilitare completamente, dopodiché diventerà un account obbligatorio per un oncologo.

chemioterapia

La chemioterapia viene eseguita più spesso sullo stadio 4 della malattia quando il tumore non è utilizzabile. I farmaci applicati possono alleviare le condizioni del paziente, eliminando i sintomi esistenti.

In alternativa, può anche essere eseguito prima dell'operazione al fine di ridurre le dimensioni del tumore, o dopo - per distruggere eventuali cellule cancerose che possono essere rimaste.

Tutti i farmaci chemioterapici vengono iniettati attraverso una vena. La maggior parte di questi ha un effetto tossico sul corpo, quindi gli effetti collaterali non possono essere evitati.

Radioterapia

La radioterapia medica non implica farmaci. Invece, viene eseguita l'esposizione diretta delle lesioni esistenti. Lei, come la chemioterapia, può essere applicata:

  • Prima dell'operazione Aiuta a rallentare la crescita del tumore. In alcuni casi, è persino possibile ridurre la sua crescita, il che rende la resezione più comoda per il chirurgo;
  • Dopo l'intervento Necessario per ridurre il rischio di recidiva del cancro.
La radioterapia è uno dei metodi di trattamento del sarcoma sinoviale.

Di solito al paziente vengono prescritti diversi cicli di radioterapia. L'importo esatto dipende dalla gravità del processo oncologico.

Aspettarsi che la procedura non causi effetti collaterali, purtroppo è impossibile. Ma con il benessere del paziente, il suo ricovero non è richiesto.

prevenzione

Sfortunatamente, tutti possono affrontare la diagnosi di sarcoma sinoviale. Non ci sono metodi specifici per la sua prevenzione. Ma è possibile rispettare le misure per migliorare la salute del corpo di natura generale:

  • Condurre uno stile di vita sano e praticare sport;
  • Evitare il sovrappeso;
  • Rispettare un'alimentazione corretta, basata su una dieta equilibrata, ricca di tutti i minerali e le vitamine necessari per il corpo;
  • Utilizzare tutte le possibili misure di protezione sotto l'influenza di sostanze nocive e radiazioni.

E la cosa più importante è che una persona che vuole minimizzare il rischio di sviluppare il sarcoma dovrebbe rispondere responsabilmente alla propria salute. Non eseguire malattie virali e batteriche nel corpo. Varie verruche, papillomi e ulcere dovrebbero essere suscettibili all'esame del medico curante.

Un controllo di routine annuale del corpo è un'eccellente opportunità per diagnosticare il sarcoma sinoviale in una fase precoce e iniziare il trattamento.

prospettiva

La prognosi del sarcoma sinoviale dipende da molti fattori, vale a dire: la dimensione e il tipo del tumore, lo stadio del suo decorso, nonché l'età e le caratteristiche del paziente.

In media, con un trattamento appropriato, il 30-35% dei pazienti può sperare in una sopravvivenza a cinque anni, ma il 10% o più di essi può vivere non più del 10%.

Secondo le statistiche, una recidiva della malattia si verifica in quasi ogni 4 pazienti.

Sarcoma sinoviale: foto, rimozione, prognosi

Sarcoma sinoviale

Varietà di sarcoma sinoviale

Cause della malattia

I principali segni del sarcoma sinoviale

Diagnosi e trattamento della patologia

Il sarcoma sinoviale, o come viene anche chiamato sinovioma di natura maligna, è un tumore che colpisce i tessuti molli. Tali tumori sono formati dalla membrana sinoviale delle articolazioni, da cui il nome della malattia. Inoltre, un tumore di questo tipo può essere formato dal tessuto della natura tendinea delle vagine dei muscoli, della fascia e delle aponeurosi.

Nel processo di sviluppo del sarcoma sinoviale nell'uomo, il processo di differenziazione cellulare viene disturbato, il che a sua volta contribuisce all'anaplasia. Il pericolo della malattia è che nel processo della sua progressione il tumore può influenzare il tessuto osseo e distruggerlo.

Per quanto riguarda la metastasi di un tale tumore maligno, questo processo non può essere definito rapido. In media, la sconfitta delle metastasi degli organi interni avviene 5-8 anni dopo lo sviluppo della malattia. Polmoni, linfonodi e ossa regionali sono considerati gli organi più suscettibili per le metastasi.

È importante! Il sinovioma maligno è considerato una malattia giovane, dal momento che è più spesso osservato nei giovani e persino nei bambini di età compresa tra 10 e 20 anni.

Classificazione della malattia

Il sinovioma maligno dei tessuti molli è di diversi tipi ed è classificato secondo determinati criteri. In primo luogo, una tale malattia può differire nella struttura, secondo questo indicatore ci sono i sarcomi bifasici e monofasici.

Il sarcoma bifasico sinoviale è caratterizzato dalla presenza di componenti epiteliali e sarcomatiche di natura precancerosa nel tumore.

A sua volta, il sarcoma monofasico sinoviale può contenere componenti sia sarcomatiche o epiteliali, sia una struttura tumorale simile all'emangio-pericito.

La morfologia della formazione di questa natura può anche differire, rispetto a questo indicatore secernono sinoviale fibroso e cellulare.

Tali tipi di patologia differiscono principalmente nella struttura del sigillo, nel primo caso è costituito da fibre e nel secondo - dei tessuti ghiandolari.

Un altro indicatore secondo cui una tale malattia può essere classificata è la struttura microscopica:

  • alveolari;
  • cella gigante;
  • fibroso;
  • gistioidnaya;
  • adenomatosa;
  • misto.

È importante! Il decorso della malattia dipende dal tipo specifico di sinovioma maligno, dal suo quadro clinico e dal metodo di trattamento, rispettivamente, nella fase iniziale della terapia è importante determinare il tipo di malattia.

Perché può svilupparsi una malattia?

Come con altri tipi di malattie oncologiche, in questo caso non esiste una ragione specifica per lo sviluppo della malattia.

Ma ancora una volta, ci sono fattori che possono aumentare la probabilità di sviluppare l'educazione, compresa la predisposizione genetica, dal momento che la malattia può essere ereditata, anche radiazioni ionizzanti, effetti cancerogeni e terapia immunosoppressiva.

Di conseguenza, eliminando questi fattori, una persona può ridurre la probabilità di una tale patologia.

Inoltre, non bisogna dimenticare i fattori generalmente accettati, come cattive abitudini, dieta malsana, vivere in una regione con una situazione ambientale povera, esercizio eccessivo o insufficiente e così via. Questi fattori possono anche contribuire allo sviluppo del sarcoma sinoviale dei tessuti molli.

Come riconoscere la malattia?

Per quanto riguarda le manifestazioni di patologia, in linea di principio possono essere definite pronunciate e persino luminose. Le principali manifestazioni cliniche includono:

  1. dolore nella zona interessata;
  2. l'apparizione di sigilli di diversa consistenza, che è ben palpabile;
  3. malessere generale e stanchezza;
  4. disfunzione dell'articolazione o dell'arto colpiti, in particolare il deterioramento della loro mobilità;
  5. alta temperatura;
  6. perdita di appetito, che è accompagnata da una rapida perdita di peso;
  7. in caso di metastasi può essere osservato un aumento dei linfonodi regionali.

Cioè, la presenza di sintomi sia individuali che standard per tutte le patologie tumorali è caratteristica del sarcoma sinoviale dell'articolazione del ginocchio e di altre aree.

Metodi diagnostici e di trattamento

Il segnale principale per riferirsi agli specialisti è, ovviamente, le manifestazioni caratteristiche della patologia. È molto importante rispondere tempestivamente ai segnali pericolosi, poiché la prognosi per la sinoviomia maligna dipende direttamente dal momento in cui è iniziata la terapia. In una fase iniziale, liberarsi della patologia è molto più facile e veloce.

È anche importante notare che il trattamento deve essere basato sui risultati di una diagnosi completa e completa. La diagnosi di tale malattia deve necessariamente comprendere una radiografia, agiografia, esame radioisotopico e biopsia.

Dopo aver effettuato tutte le diagnosi necessarie, gli specialisti possono fare una prognosi per il sarcoma sinoviale dei tessuti molli e prescrivere il trattamento ottimale.

Per quanto riguarda il trattamento del sarcoma sinoviale, il più delle volte consiste nell'uso di tre tecniche principali, ovvero l'intervento chirurgico, la radioterapia e la chemioterapia.

L'operazione è necessaria per rimuovere il tumore, mentre se il sigillo si è diffuso molto, potrebbe addirittura richiedere la rimozione completa delle articolazioni e dei linfonodi.

Per quanto riguarda le radiazioni e la chemioterapia, con la sinoviomia maligna dell'intestino tenue e altre aree, tali tecniche vengono utilizzate per ridurre il numero di metastasi e ridurre il tasso di crescita del tumore.

Il fatto è che la radioterapia ha un effetto schiacciante sui noduli tumorali e sulle metastasi, ma allo stesso tempo questo metodo non può essere utilizzato come trattamento principale.

La radioterapia viene spesso utilizzata come qualità preoperatoria per ridurre le dimensioni del tumore a una condizione operativa.

Inoltre, la tecnica è applicabile per combattere le metastasi e prevenire le ricadute dopo l'intervento chirurgico.

È importante! Secondo le statistiche, il tasso di sopravvivenza a cinque anni dopo aver sofferto di un sinovioma maligno è del 20-40%.

Per quanto riguarda la chemioterapia, questa tecnica è considerata efficace nella fase avanzata del disturbo, aiuta ad alleviare il dolore e migliora leggermente le condizioni generali del paziente.

Sarcoma sinoviale - cause, sintomi, prognosi, trattamento | Vzdravo.ru

Vai al contenuto

Sarcoma sinoviale. o sinovioma maligno, è una lesione tumorale dei tessuti molli delle articolazioni delle gambe, delle braccia o del collo. Questa è una forma molto rara di cancro, diagnosticata in 2-3 persone su un milione. Nella maggior parte dei casi, il sarcoma sinoviale colpisce persone dai 15 ai 25 anni e più comuni tra la popolazione maschile.

La malattia colpisce le membrane sinoviali delle articolazioni, i tendini. Fino a metà dei casi di sinovioma si sviluppa nelle articolazioni delle gambe, più spesso delle ginocchia. Il secondo sito più comune di localizzazione del tumore sono le mani.

In casi più rari, la malattia colpisce la regione del collo o della testa. Una caratteristica comune del carcinoma sinoviale è la capacità di recidivare, ritornando durante i primi 3 anni dopo il trattamento.

In metà di questi casi, le metastasi entrano nei polmoni, nei linfonodi e nel midollo osseo.

Le metastasi del sarcoma in ogni secondo caso migrano e crescono nel midollo osseo, nei linfonodi, nei polmoni. Ci sono stati casi di metastasi nella ghiandola prostatica, nel cuore e nel cervello.

Il sarcoma sinoviale è una malattia pericolosa e rapidamente progressiva e difficile da trattare. Pertanto, il trattamento del sinovioma deve essere effettuato da oncologi con una grande esperienza professionale.

Sfondo del sarcoma sinoviale

Non sono chiari i prerequisiti affidabili per lo sviluppo del sarcoma sinoviale. C'è un suggerimento scientifico che la patologia sia associata al fenomeno della traslocazione cromosomica, in cui c'è un'interazione tra geni su cromosomi diversi, con il risultato che si verifica un gene mutante che provoca il sinovioma.

Sintomi del sarcoma sinoviale

Il sinovioma maligno nelle fasi iniziali della crescita tumorale è asintomatico, il che complica la diagnosi e la guarigione tempestiva.

I sintomi del sarcoma sinoviale dipendono dal luogo della sua localizzazione e possono includere:

dolore nella zona interessata;

il verificarsi di un tumore gonfio, che può essere denso o morbido;

limitare la gamma di movimento nell'articolazione;

intorpidimento dovuto alla pressione del neoplasma sui nervi;

perdita di peso, scarso appetito;

elevazione dei linfonodi nella fase di metastasi.

Articoli utili: stelle vascolari sulle cause dei piedi, sintomi e trattamento

Se il sarcoma si sviluppa nella cervice o nella testa, allora c'è difficoltà a respirare e deglutire, spesso un cambiamento nella voce.

Diagnosi del sarcoma sinoviale

I sintomi del sinovioma maligno possono a volte essere scambiati per alcune altre malattie:

infiammazione del tessuto sinoviale - sinovite;

infiammazione articolare o artrite.

Pertanto, viene prestata particolare attenzione alla diagnosi della malattia e un intero complesso di test viene utilizzato per ottenere risultati chiari del lavoro di ricerca:

analisi immunologica del tessuto tumorale;

una biopsia in cui viene prelevato un pezzettino di tessuto affetto per un esame microscopico dettagliato;

test genetici per rilevare anomalie cromosomiche;

angiografia o studio dello stato dei vasi sanguigni nel sito del tumore;

scansione dei radioisotopi, perché il tessuto canceroso tende ad accumulare isotopi di stronzio quando vengono introdotti nel corpo.

Metodi di guarigione

Il sarcoma sinoviale è una patologia grave e richiede una terapia combinata. I metodi di guarigione sono identici a quelli per altre forme di tumori maligni:

È ancora più facile curare piccole lesioni che possono essere rimosse con l'aiuto di una procedura chirurgica. Per i tumori che sono passati nella fase di metastasi. una operazione non è sufficiente, in questi casi vengono utilizzate tutte le opzioni di trattamento.

La chirurgia è il principale metodo di guarigione, che viene mostrato nel sarcoma sinoviale. Ti permette di rimuovere un tumore nel sito della sua localizzazione principale ed è efficace nel 50-70% dei casi.

La chemioterapia comporta l'introduzione di farmaci chemioterapici, questo metodo è sempre indicato in presenza di metastasi.

I principali principi attivi dei farmaci sono ifosfamide e doxorubicina cloridrato, la cui attività si concentra sull'eliminazione delle cellule tumorali e sull'eliminazione del tumore.

La chemioterapia non è un metodo completamente efficace per la guarigione del sarcoma sinoviale e il risultato è osservato solo nel caso della sensibilità delle cellule tumorali ai farmaci citostatici.

La radioterapia o la radioterapia possono uccidere le cellule tumorali con radiazioni radioattive. Questo metodo può essere assegnato:

specificamente prima dell'intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del tumore;

dopo trattamento chirurgico in caso di metastasi.

Le procedure di radioterapia vengono eseguite nel dipartimento di radiologia. Prima di essere curati, vengono effettuati accurati studi con l'ausilio della tomografia computerizzata e della risonanza magnetica, che consentono di individuare un chiaro posizionamento dei tessuti cancerosi. Questo approccio è necessario per eliminare il maggior numero di cellule tumorali e la conservazione razionale del tessuto sano.

Articoli utili: Maggiorana - proprietà e applicazione della maggiorana, controindicazioni

Per ottenere l'effetto della guarigione, la radioterapia è prescritta in diversi corsi che il paziente subisce per 4-6 mesi. La radioterapia dopo l'intervento riduce significativamente il rischio di tumori ricorrenti.

prospettiva

La prognosi del sarcoma sinoviale dipende dalla dimensione del tumore, dalla presenza di metastasi e dal coinvolgimento dei linfonodi nel processo patologico.

Per i pazienti diagnosticati nelle prime fasi, la prognosi non è male. Ma per le persone con tumori più grandi di 6 cm.

c'è un rischio molto alto di metastasi e se la metastasi si è diffusa in tutto il corpo, allora la prognosi per la guarigione non è buona.

La diagnosi precoce della malattia è di grande importanza per la conservazione non solo della salute, ma anche della vita di una persona.

Ogni giorno aumenta la possibilità di formazione di metastasi, quindi è necessario contattare un oncologo con i primi, anche i più insignificanti segni e cambiamenti nell'area comune.

Creatore dell'articolo: Bykov Yevgeny Pavlovich, oncologo

Oncologia del ginocchio: sinovioma, cancro, sarcoma, tumori maligni e benigni

Il cancro al ginocchio è una delle malattie più sgradevoli e pericolose associate alle articolazioni del ginocchio e agli elementi adiacenti, i tessuti. L'implementazione tempestiva delle attività diagnostiche e l'avvio del corretto corso di trattamento dell'oncologia del ginocchio garantiscono una maggiore possibilità di recupero.

Cause di oncologia

Fase iniziale del cancro al ginocchio

I seguenti fattori di rischio sono considerati come un rischio significativo di sviluppare il cancro associato alle articolazioni del ginocchio:

  1. La presenza di condizioni precancerose o tumori benigni che possono trasformarsi in maligni. Tali rischi includono tradizionalmente la presenza di metastasi.
  2. Lesioni alle ginocchia forma acuta e cronica. Le frequenti fratture portano allo sviluppo di processi oncologici.
  3. Cambiamenti indesiderati dovuti all'anziano. I disturbi ormonali portano a tali cambiamenti.
  4. L'effetto negativo delle radiazioni ionizzanti. Gli effetti radiologici sui tessuti delle ginocchia sono osservati durante la radioterapia per l'irradiazione di formazioni tumorali adiacenti.

Tipi di neoplasie del ginocchio

I tumori colpiscono vari organi e articolazioni. Il cancro delle articolazioni del ginocchio occupa solo l'1% di tutte le malattie del sistema osteo-articolare, ma richiede un trattamento obbligatorio sotto stretto controllo medico.

  1. Il sarcoma di Ewing. Il sarcoma articolare del ginocchio di solito si verifica negli adolescenti. C'è un rapido sviluppo dei sintomi. Tra i sintomi principali ci sono edema pronunciato, dolore intenso, iperemia. Anomalia dello sviluppo osseo o gravi lesioni portano al cancro.
  2. Osteosarcoma. Un tumore maligno del tessuto osseo delle gambe è chiamato osteosarcoma. Le articolazioni del ginocchio e dell'anca sono generalmente a rischio. Il dolore aumenta di notte e a riposo. Le complicanze del cancro sono frequenti fratture delle ossa colpite.
  3. Condrosarcoma. Questa malattia è un cancro della cartilagine. La malattia può svilupparsi per molto tempo o rapidamente. Nel primo caso, il deterioramento del benessere avviene entro pochi mesi e nel secondo i sintomi sono assenti per un lungo periodo. In alcuni casi, un tumore benigno diventa maligno, quindi i rischi di complicazioni e deterioramento della salute sono piuttosto alti.
  4. Fibrosarcoma. Il tumore maligno del tessuto connettivo colpisce bambini e giovani. Nella maggior parte dei casi, il processo patologico interessa l'articolazione del ginocchio, ma è asintomatico. Di solito, le persone vanno dai medici dopo la comparsa del quadro clinico, dal momento che una sindrome del dolore pronunciata non può essere acquistata con analgesici. Nonostante la diagnosi tardiva, il trattamento diventa relativamente positivo. Di solito ricaduta si verifica dopo 10 anni.
  5. Fibroma incritabile. Il tumore di un personaggio benigno è grande. La malattia di solito procede senza un quadro clinico e non rappresenta una minaccia per la vita umana. Il fibroma porta a una restrizione delle funzioni motorie e frequenti fratture. La chemioterapia specifica non è richiesta. Di solito, il tumore si risolve da solo quando i fattori provocatori dello sviluppo vengono eliminati o rimossi durante un'operazione pianificata.
  6. Metastasi. Anche i tumori secondari delle ginocchia sono considerati abbastanza comuni. L'infezione avviene attraverso il sangue. Le metastasi colpiscono solitamente il tessuto osseo e il rivestimento delle articolazioni del ginocchio. Le ossa indebolite portano a frequenti lussazioni e fratture. I pazienti devono assumere forti antidolorifici. Per la diagnosi effettuata esame a raggi X.
  7. Sinovioma. Tali tumori sono formati dalla membrana sinoviale delle ginocchia, guaine e borse sinoviali. Le nuove crescite possono essere benigne e maligne, e nel secondo caso, le possibilità di recupero sono basse. Il sinovioma benigno dell'articolazione del ginocchio è caratterizzato da una lenta progressione, pertanto il recupero rimane possibile.

sintomatologia

Gonfiore al ginocchio

Il tumore colpisce spesso le articolazioni del ginocchio. I sintomi clinici del cancro del ginocchio sono tipici. In molte situazioni, il tumore è caratterizzato da un rapido sviluppo entro pochi mesi, quindi il recupero non si verifica in tutti i casi. Le crescite benigne sono caratterizzate da una lenta progressione o mancanza di sviluppo.

Sintomi aspecifici si verificano nel cancro di qualsiasi tipo:

  • rapida perdita di peso;
  • febbre costante di basso grado;
  • sudorazione eccessiva;
  • mancanza di appetito;
  • nausea;
  • affaticamento costante;
  • disturbi del sonno: insonnia notturna e sonnolenza diurna.

Il cancro al ginocchio ha anche sintomi specifici:

  • dolore al ginocchio infiammato, e il disagio si manifesta anche a riposo o con un leggero aumento dell'attività nella vita di tutti i giorni;
  • l'aspetto di una formazione tumorale densa e immobile, che ha un aspetto abbastanza visibile;
  • violazione dell'attività motoria.

Nelle metastasi, i sintomi si manifestano quasi allo stesso modo, ma nello stesso tempo si verificano diverse neoplasie, che interessano le articolazioni grandi.

diagnostica

Risonanza magnetica del ginocchio per rilevare la presenza di tumori

Prima di poter diagnosticare il sarcoma sinoviale dell'articolazione del ginocchio o di un altro tumore, è necessario condurre un esame completo.

La diagnosi solo sulla base di esame visivo e determinazione dei sintomi è difficile.

I reclami sono in grado di confondere i medici esperti, pertanto le misure diagnostiche sono indispensabili per la conduzione.

Prendi in considerazione le principali differenze del tumore dell'articolazione del ginocchio. Inoltre, vengono eseguite misure diagnostiche per effettuare una diagnosi accurata.

L'esame completo include:

  • radiografia nella proiezione frontale e laterale;
  • risonanza magnetica;
  • Scansione TC;
  • ultrasuoni;
  • ricerca di radioisotopi.

I metodi per diagnosticare l'oncologia del ginocchio permettono di capire come può apparire un tumore e quali sono le sue caratteristiche.

Trattamento oncologico

La scelta del trattamento dipende dallo stadio del cancro e dalla presenza o assenza di metastasi in altri organi e sistemi.

Il cancro delle articolazioni del ginocchio nelle prime fasi richiede l'intervento per rimuovere il tumore, tenendo conto dei limiti del tessuto interessato. L'intervento chirurgico prevede la successiva riabilitazione. In alcuni casi è ancora necessaria l'amputazione dell'arto inferiore, dal momento che il tumore ha già acquisito grandi dimensioni.

Nelle prime fasi della fase preparatoria comporta l'uso di sostanze chimiche citotossiche volte alla morte delle cellule tumorali. Il dosaggio e la durata dell'uso dei farmaci sono determinati individualmente, in quanto il corpo deve affrontare seri test.

Prognosi per l'oncologia del ginocchio

Una corretta alimentazione come prevenzione

L'oncologia del ginocchio richiede un trattamento obbligatorio per il medico. In presenza di metastasi, il recupero è possibile solo nella metà dei casi, pertanto si consiglia di consultare un medico in modo tempestivo.

Dopo un ciclo di trattamento è necessario essere osservato da un terapeuta e un oncologo per diversi anni. Il seguente schema di controllo è raccomandato:

  • primo anno - le indagini vengono condotte una volta al trimestre;
  • la seconda volta - una volta in 6 mesi;
  • in futuro - le indagini vengono condotte una volta all'anno.

L'osservazione comprende esami a raggi X, ultrasuoni e sangue. Un esame completo consente di creare un quadro completo dello stato di salute del paziente.

Per prevenire il ripetersi del cancro, si raccomandano le seguenti misure:

  • osservare una corretta alimentazione;
  • rinunciare a qualsiasi cattiva abitudine;
  • attività fisica regolare, ma non molto attiva;
  • rifiuto del lavoro eccessivo;
  • viaggi regolari a sanatoria per corsi di trattamento;
  • accesso tempestivo a un medico in caso di deterioramento della salute;
  • surriscaldamento o sovraraffreddamento.

Sintomi e trattamento del sarcoma dei tessuti molli

Sarcoma dei tessuti molli - si tratta di escrescenze cancerose nei tessuti molli del corpo. I tessuti molli comprendono muscoli, tendini, articolazioni, grasso, tessuto connettivo, vasi sanguigni, nervi. Esistono molti tipi di sarcoma. Il trattamento è prescritto a seconda del tipo di sarcoma, della sua posizione e dello stadio della malattia.

Il cancro si verifica quando le cellule del tessuto muscolare iniziano a dividersi attivamente, quindi appare una massa di tessuto, chiamata tumore.

Il cancro è il termine per i tumori maligni che hanno la capacità di penetrare in altri organi e infettarli. I tumori benigni non possono diffondersi ad altri organi.

Il sarcoma dei tessuti molli è una malattia relativamente rara, si verifica principalmente negli anziani, anche se ci sono casi di lesioni e bambini.

Varietà di sarcoma

In medicina, ci sono molti nomi di sarcomi dei tessuti molli. Ogni specie ha la sua posizione, eziologia e metodi di trattamento. I più comuni sono i seguenti tipi:

  1. Fibrosarcoma, fibrociti, cellule nei tessuti molli sono interessati.
  2. Mixofibrosarcoma si sviluppa nel tessuto connettivo.
  3. Anche il tumore desmoide richiede sviluppo nel tessuto connettivo, ma non si estende ulteriormente.
  4. Il liposarcoma è nella parte grassa.
  5. Sarcoma sinoviale - tumore articolare.
  6. Rabdomiosarcoma. È formato su muscoli mobili, ha sottospecie.
  7. Leiomiosarcoma colpisce i muscoli lisci - le pareti dell'utero, dell'intestino, dello stomaco, ecc. Lo stesso con un tumore del sistema nervoso periferico.
  8. Gli angiosaroma influenzano le cellule del sistema nervoso.
  9. Sarcoma del tratto gastrointestinale.
  10. Il sarcoma di Kaposi è caratterizzato dalla comparsa di macchie sulla pelle con ulteriori danni ad altri organi.
  11. Il sarcoma alveolare dei tessuti molli colpisce l'area polmonare, il tessuto della testa, il collo, meno spesso la coscia.
  12. Emangiopericitoma: questa definizione è tipica dei tumori vascolari.

Il sarcoma dei tessuti molli è suddiviso in fasi della malattia.

Fase I - il tumore inizia a crescere senza formare metastasi.

Stadio II: il tumore acquisisce una dimensione di 5 cm di diametro.

Stadio III: le neoplasie si trovano negli strati muscolari profondi e sono più grandi di 5 cm.

Stadio IV - il tumore inizia a metastatizzare agli organi vicini.

Ragioni per lo sviluppo del sarcoma:

  1. Sostanze chimiche cancerogene, i loro effetti sul corpo.
  2. Fattore ereditario
  3. Immunità ridotta a causa di malattie croniche o per altri motivi.
  4. Virus di varie eziologie.
  5. Cattiva ecologia, aria inquinata.
  6. Radiazioni radioattive
  7. Lesioni dei tessuti molli.

Poiché ci sono molti tipi di sarcomi dei tessuti molli e i loro sintomi possono essere diversi, vale la pena di individuare solo i principali segni unificanti di questa malattia:

  1. Il segno iniziale del sarcoma può essere gonfiore o gonfiore di una parte del corpo.
  2. Guardando intorno al corpo, una persona potrebbe notare una neoplasia sporgente.
  3. Se il tumore tocca le fibre nervose, si avvertirà dolore.
  4. La condizione generale peggiora, la letargia, la sonnolenza compaiono, di notte la persona, anzi, non può addormentarsi.
  5. Perdita di peso visibile.
  6. Al posto di un tumore, l'aspetto della pelle cambia, potrebbe cambiare colore o apparire ulcere.

Spesso, il sarcoma della pelle per un lungo periodo può svilupparsi asintomaticamente e solo nelle fasi successive si fa sentire. Se una persona ha una predisposizione ereditaria allo sviluppo di sarcomi e il caratteristico gonfiore appare sul suo corpo, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico. Prima di tutto, il medico farà riferimento alla diagnosi della malattia, che include:

  1. I raggi X possono rilevare un tumore e determinarne l'esatta posizione.
  2. TAC (tomografia computerizzata) - esame del tumore in una disposizione trasversale, offre l'opportunità di vedere le metastasi.
  3. MRI (risonanza magnetica): consente di determinare la natura del tumore e dopo l'operazione per confermare l'assenza di metastasi.
  4. Biopsia fine dell'ago - utilizzando un ago sottile, il materiale viene prelevato dal tumore stesso, che viene ulteriormente studiato in laboratorio.
  5. Test del cambiamento cromosomico.

Trattamento chirurgico Il metodo operativo prevede l'escissione del sarcoma localizzato ai limiti del tessuto sano. Usa la biopsia e il controllo istologico. Se il sarcoma si trova sulle estremità, l'operazione viene eseguita a seconda della dimensione del tumore e della profondità della sua penetrazione nel tessuto.

  1. La rimozione intra-focale viene eseguita senza esaminare il tumore con una patogenesi sconosciuta. Tali pazienti devono essere inviati urgentemente ai centri per il cancro al fine di condurre test preliminari e identificare la natura dell'origine del tumore.
  2. L'uso di pseudocapsule. Con questa rimozione, le recidive possono verificarsi con una frequenza del 20-70%.
  3. Asportazione del tumore con una leggera deviazione dai suoi confini.
  4. L'escissione radicale comporta il sequestro dei tessuti e dei tendini sottostanti: con questo tipo di operazione, la funzione dell'arto non può più essere ripristinata.
  5. Amputazione dell'arto Questo metodo è usato con una grande localizzazione del tumore.

Nei sarcomi in altre parti del corpo, il metodo chirurgico di trattamento rimane preferenziale.

La chemioterapia comporta la somministrazione di farmaci appropriati. Questo metodo può essere sia primario che secondario insieme alla chirurgia.

La chemioterapia viene eseguita per fermare lo sviluppo del tumore e la sua germinazione in altri organi. Molti medici ritengono che il ruolo della chemioterapia nel sarcoma dei tessuti molli sia insignificante. Non può liberare completamente il paziente dal tumore.

Gli studi clinici relativi al ruolo della chemioterapia nel cancro sono ancora in corso.

Radioterapia Questa terapia può essere effettuata in due modi:

  1. Esposizione esterna
  2. La brachiterapia quando la radiazione viene effettuata direttamente all'interno del tumore.

Questi due metodi possono essere combinati o solo la brachiterapia. Ci sono casi in cui i pazienti a causa dell'età avanzata o in presenza di altre malattie croniche non possono essere sottoposti a intervento chirurgico, quindi la radioterapia viene utilizzata come trattamento principale per il sarcoma dei tessuti molli.

Nei restanti pazienti, la radioterapia viene eseguita dopo la rimozione chirurgica del tumore. Le parti di tumori che non possono essere rimosse durante l'operazione vengono rimosse dal metodo del raggio.

Spesso, durante la radioterapia, il paziente può non sentirsi bene, stancarsi rapidamente e possono verificarsi cambiamenti della pelle. Ma dopo aver interrotto il corso del trattamento, questi sintomi di solito scompaiono.

Poiché la radioterapia può colpire anche i tessuti vicini, è possibile un'interruzione temporanea del funzionamento degli organi interni. Appaiono i sintomi corrispondenti. Da parte del tratto gastrointestinale, possono comparire i seguenti segni: diarrea, vomito e feci molli. La dispnea può verificarsi sul lato polmonare. Se l'irradiazione è stata eseguita sugli arti, il loro gonfiore e gonfiore possono essere osservati.

La chemioterapia concomitante può anche avere tali effetti collaterali. Se il sarcoma appare nella testa, la radioterapia può interessare alcuni anni dopo. Di solito si manifesta sotto forma di mal di testa e pensiero ritardato.

Recidiva del sarcoma dei tessuti molli. In caso di recidiva nel sito di rimozione del sarcoma, viene eseguito un intervento ripetuto.

Un altro modo può essere la radioterapia esterna, se in precedenza non è stata utilizzata, ma se questo metodo è stato utilizzato, viene eseguita la brachiterapia.

Spesso, durante le recidive, può manifestarsi un dolore insopportabile, nel qual caso viene eseguita anche la radioterapia per alleviare il dolore.

I risultati del trattamento dipendono in gran parte dal grado della malattia. Una prognosi sfavorevole può essere data nelle seguenti circostanze:

  1. Tumore di dimensioni considerevoli.
  2. Penetrazione profonda nei tessuti molli.
  3. Alto grado di malignità.
  4. Escissione intra focale.
  5. Metastasi negli organi interni e nella parte retroperitoneale.

La prognosi di sopravvivenza in questo caso può raggiungere 5 anni. Non si deve ritardare la diagnosi dei sospetti tumori dei tessuti molli: prima si inizia il trattamento, migliore sarà il risultato.

Sarcoma sinoviale dei tessuti molli: segni, trattamento, prognosi

Il sarcoma del tessuto molle sinoviale è una lesione maligna, che è formata da cellule della membrana sinoviale, guaine tendinee e tendinee. Tale neoplasma non è limitato a una capsula, in conseguenza della quale può crescere nei tessuti molli e nelle strutture ossee solide.

In quasi la metà dei casi viene diagnosticato un sarcoma sinoviale dei tessuti molli della caviglia destra. A volte il tumore si sviluppa nelle articolazioni di braccia, avambracci, collo e testa ed è difficile da trattare.

Cosa c'è nella composizione?

Nella composizione di tali tumori sono le cavità cistiche, la necrosi e l'emorragia. La formazione patologica ha una struttura morbida, ma la sua capacità di indurimento e calcificazione non è esclusa.

In una sezione, visivamente ispezionata, il sarcoma ricorda un filetto di pesce: ha una struttura cavernosa e un colore bianco. All'interno della formazione vi è una scarica mucosa, che è simile al liquido sinoviale.

Il sarcoma del tessuto molle sinoviale differisce da altre neoplasie maligne in quanto non ha una capsula.

Questa patologia è caratterizzata da un andamento piuttosto aggressivo e da uno sviluppo rapido. Nella maggior parte dei casi, non è curabile e ricorre nei prossimi anni. Anche con un trattamento di successo, le metastasi del sinovioma possono verificarsi dopo 5-7 anni nei linfonodi, nel tessuto polmonare o nelle ossa.

Secondo le statistiche, sia gli uomini che le donne affrontano il sarcoma sinoviale allo stesso modo. Molto spesso, tale tumore viene diagnosticato all'età di 15-25 anni, ma questa malattia è considerata rara - viene diagnosticata in tre su un milione di persone.

motivi

I motivi principali che provocano lo sviluppo del sarcoma sinoviale dei tessuti molli non sono noti con certezza. Tuttavia, un gruppo separato ha identificato alcuni fattori che possono innescare l'emergere di un processo maligno. Questi includono:

  • Predisposizione ereditaria
  • Radiazioni ionizzanti L'esposizione di radiazioni all'organismo può provocare la malignità delle cellule in vari tessuti, ad esempio nel tessuto osseo.
  • Lesioni. Grave violazione dell'integrità delle articolazioni a volte causa la degenerazione delle cellule tumorali.
  • Sostanze chimiche. L'effetto degli agenti cancerogeni è molto pericoloso e può causare un processo maligno.
  • Terapia immunosoppressiva L'implementazione di questo tipo di trattamento in alcuni casi porta al cancro.
  • Stile di vita malsano, cattive abitudini.

    Età dei pazienti

    Il sinovioma maligno è considerato una malattia dei giovani. L'oncoprocesso, secondo il parere dei medici, è nella maggior parte dei casi provocato dall'eredità sfavorevole e dallo stato dell'ambiente. Il gruppo a rischio per il sarcoma comprende giovani e adolescenti che vivono in aree ambientali svantaggiate.

    Sintomi della malattia

    Nelle prime fasi del processo maligno, fino a quando la formazione è grande, i segni clinici non vengono osservati. Con la progressione del sarcoma sinoviale dei tessuti molli, il disagio si verifica nella zona dell'articolazione, limitando la sua funzione motoria. Più morbida è la struttura del tumore, il dolore meno pronunciato.

    Se in questa fase lo specialista esegue la palpazione del focus patologico, può marcare un tumore con una dimensione da 2 a 15 cm Il processo oncologico non ha confini, c'è una debole mobilità del tumore, la sua consistenza densa o morbida. La pelle su di esso è caratteristico gonfio, cambiando colore e temperatura.

    Viene presentata una foto del sarcoma dei tessuti molli sinoviale.

    Man mano che il sinovioma si sviluppa in modo distruttivo colpisce i tessuti colpiti, iniziano a degradarsi, la sindrome del dolore aumenta.

    L'articolazione o l'arto cessano di funzionare normalmente, c'è una perdita di sensibilità o intorpidimento a causa della pressione del neoplasma sulle terminazioni nervose.

    Se colpisce il collo o la testa, possono verificarsi sintomi come la sensazione di un corpo estraneo durante la deglutizione, problemi respiratori o un cambiamento di voce.

    Sintomi comuni di intossicazione

    Inoltre, il paziente ha sintomi generali di intossicazione da cancro, che includono:

    • debolezza cronica;
    • febbre di basso grado;
    • esercitare intolleranza;
    • perdere peso

    Con lo sviluppo di metastasi e la diffusione di cellule oncologiche nei linfonodi regionali, si nota il loro aumento di volume.

    Sarcoma sinoviale del ginocchio, della gamba e della coscia

    Un tumore maligno che ha colpito l'articolazione del ginocchio è un tumore oncologico non epiteliale del tipo secondario.

    La causa principale del processo patologico sono le metastasi dai linfonodi adiacenti o dall'articolazione dell'anca.

    Con la sconfitta del tessuto osseo, il medico diagnostica l'osteosarcoma e quando i frammenti di cartilagine sono coinvolti nel processo oncologico, il condrosarcoma.

    Quando un tumore si trova nella cavità dell'articolazione del ginocchio, il dolore, che di solito copre l'intero arto inferiore, diventa il sintomo principale della patologia. In questo contesto, le funzioni motorie della gamba sono disturbate. Se il tumore si diffonde verso l'esterno, cioè, è localizzato più vicino alla pelle, si può osservare gonfiore locale e il processo può essere diagnosticato nella fase iniziale.

    In caso di lesione del sarcoma legamentoso, la gamba è privata di tutte le funzionalità, poiché l'articolazione è completamente distrutta. In caso di tumori di grandi dimensioni, il flusso sanguigno nei tessuti cambia, una mancanza acuta di ossigeno e sostanze nutritive si verifica nelle gambe.

    Il sarcoma sinoviale dei tessuti molli della coscia può essere formato da quasi tutte le sue strutture. La maggior parte di questi tumori nella fase iniziale ha un quadro simile con processi tumorali benigni. La principale massa di patologie di questa localizzazione sono il cancro delle ossa e dei tumori dei tessuti molli.

    Il sarcoma dei tessuti molli dell'anca è una patologia piuttosto rara e colpisce più spesso gli uomini tra i 30 ei 60 anni.

    Varietà di sarcoma sinoviale

    Secondo la struttura del tessuto, questo tumore è diviso in:

    • Cellulare, formato dalle cellule dell'epitelio ghiandolare e costituito da strutture papillomatose e cistiche;
    • fibroso, che cresce da fibre che assomigliano al fibrosarcoma in natura.

    La struttura morfologica può essere suddivisa nei seguenti tipi di sarcoma:

    • alveolari;
    • cella gigante;
    • fibroso;
    • gistoidnaya;
    • misto;
    • adenomatosa.

    Secondo la classificazione dell'OMS

    Secondo la classificazione dell'OMS, il tumore è diviso in due tipi:

  • Sarcoma sinoviale monofasico dei tessuti molli, quando il processo maligno consiste di grandi cellule luminose e a forma di fuso. La differenziazione delle neoplasie è lieve, il che complica in modo significativo la diagnosi della malattia.
  • Sarcoma sinoviale bifasico dei tessuti molli, quando la formazione è costituita da cellule sinoviali e presenta molteplici cavità. Facilmente determinato da procedure diagnostiche.

    La prognosi migliore per il paziente viene osservata con lo sviluppo del sinovioma di tipo bifasico.

    Molto raramente viene rilevato un tale tipo di sinoviale fasciogenico a cellule chiare. Secondo le caratteristiche principali, ha molto in comune con l'oncomelanoma ed è estremamente difficile da diagnosticare. Il tumore colpisce i tendini e la fascia ed è caratterizzato da un lento processo patologico.

    Fasi di patologia

    Nella fase iniziale, il tumore non supera i 5 cm e ha un basso grado di malignità. La prognosi per la sopravvivenza è molto favorevole ed è del 90%.

    Nella seconda fase, il tumore ha una dimensione superiore a 5 cm, ma può già influenzare i vasi, le terminazioni nervose, i linfonodi regionali e il tessuto osseo.

    Nella terza fase di questo processo oncologico, si osservano metastasi nei linfonodi.

    Nella quarta fase, l'area del processo oncologico non è misurabile. Quando ciò accade, la sconfitta di importanti strutture ossee, vasi sanguigni e nervi. Vi sono più metastasi. La prognosi per la sopravvivenza di tali pazienti è zero. Com'è il trattamento del sarcoma sinoviale dei tessuti molli della coscia o della gamba?

    Trattamento e prognosi

    La terapia per il sinovioma nel 70% si basa sulla sua resezione. Tumori a grandi articolazioni: anca, spalla o ginocchio crescono in linfonodi e grandi vasi, e quindi ci sono frequenti recidive e metastasi, quindi gli esperti ricorrono all'amputazione di un particolare arto.

    In generale, il trattamento e la prognosi del sarcoma sinoviale dei tessuti molli dipendono dallo stadio del suo sviluppo. Nel primo e nel secondo stadio, la patologia viene trattata con successo e la prognosi della sopravvivenza del paziente è la più favorevole.

    Nella terza fase, con arti amputati con successo e assenza di metastasi, la sopravvivenza è prevista del 60%, mentre nel quarto stadio, quando il processo maligno si diffonde in tutto il corpo, la prognosi è estremamente sfavorevole.

    Il trattamento chirurgico viene effettuato nei seguenti modi:

  • Rimozione locale, che è possibile solo nella prima fase della malattia, quando l'esame ha confermato la buona qualità del tumore. Ulteriori tattiche di trattamento dipendono dall'esame istologico dei tessuti rimossi e dalla determinazione della loro neoplasia. La recidiva della patologia arriva fino al 95%.
  • Un'escissione diffusa, che viene effettuata con il sequestro di tessuti adiacenti di circa 5 cm. Le ricadute di sarcoma sinoviale in questo caso si verificano nel 50%.
  • Resezione radicale, in cui il tumore viene rimosso con la conservazione dell'organo, ma avvicinando la procedura chirurgica all'amputazione. In questo caso, di regola, vengono utilizzate protesi, in particolare, la sostituzione di un'articolazione o di vasi, terminazioni nervose plastiche, resezione ossea. Dopo l'intervento, tutti i difetti sono nascosti dall'autodermoplastica. Vengono anche utilizzati innesti cutanei e trapianti muscolari. La ricorrenza del processo si verifica in circa il 20% dei casi.
  • Amputazione, che viene effettuata con la sconfitta della nave principale, il tronco nervoso principale, così come con la crescita massiccia del tumore nei tessuti dell'arto. Il rischio di recidiva in questo caso è il più basso - 15%.

    Applicando il trattamento chirurgico contemporaneamente alla chemioterapia e alle radiazioni, ci sono possibilità di preservare il corpo nell'80% delle situazioni cliniche. La rimozione dei linfonodi insieme al focus del processo patologico viene effettuata a condizione che lo studio confermi il fatto che i loro tessuti sono maligni.

    Radioterapia

    La radioterapia per la sinoviomia viene eseguita utilizzando i seguenti metodi:

  • Preoperatoria o neoadiuvante, necessaria per incapsulare una neoplasia, riducendo le sue dimensioni, aumentando l'efficienza dell'operazione.
  • Intraoperatoria, che riduce il rischio di recidiva della malattia del 40%.
  • Post-operatorio o adiuvante, che viene utilizzato quando è impossibile eseguire un trattamento chirurgico a causa della negligenza del processo patologico e del collasso del tumore.