L'uso di farmaci ormonali nel trattamento dei fibromi uterini

Vari farmaci vengono usati per trattare i fibromi uterini e i farmaci ormonali meritano un'attenzione speciale. Questi farmaci aiutano a ridurre le dimensioni del sito e consentono di regredire. Il trattamento dei fibromi uterini con tali farmaci è giustificato in termini di preparazione alla gravidanza, prima dell'intervento chirurgico o come principale metodo di terapia in formazioni di piccole dimensioni.

Farmaci a base di ormoni sessuali sintetici: è efficace, conveniente, ma completamente pericoloso. Tali farmaci hanno un gran numero di effetti collaterali e controindicazioni, che spesso portano al rifiuto della terapia patogenetica e alla necessità di trovare altri metodi per risolvere il problema.

Quali ormoni influenzano i fibromi uterini

Il fibromioma è un tumore benigno del miometrio e il suo sviluppo è influenzato da due principali ormoni femminili, estrogeni e progesterone. Lo squilibrio di queste sostanze provoca il lancio di una catena complessa di reazioni che portano alla comparsa di rudimenti dell'ospite del mioma.

Lo squilibrio tra estrogeno e progesterone nel corpo di una donna provoca una rottura dei livelli ormonali.

In questo schema, si dovrebbe prestare attenzione ad alcuni aspetti importanti:

  • Durante cicli ripetuti di iperplasia tissutale, si accumulano miociti alterati. I processi di apoptosi sono interrotti in loro, il programma di morte cellulare viene modificato e si verifica la loro crescita incontrollata;
  • Con ogni ciclo mestruale, aumenta il numero delle cellule danneggiate e una volta che si forma un tumore nel sito del loro accumulo;
  • Nelle fasi iniziali del suo sviluppo, i fibromi dipendono dal livello degli ormoni nel corpo di una donna, ma col tempo acquisisce la capacità di autoregolazione ormonale;
  • Si ritiene che un tumore benigno dell'utero produca estrogeni che colpiscono il sistema riproduttivo femminile e innescano il fallimento ormonale. Questa è considerata una delle cause di infertilità con il mioma;
  • Nel tempo, la percentuale di tessuto connettivo nella struttura del nodo aumenta, mentre gli elementi muscolari si riducono.

Alcuni anni fa, l'estrogeno era considerato il principale colpevole nella crescita dei fibromi. Oggi è noto che il progesterone influisce anche sull'aspetto del nodo. Il mioma non è più considerato un tumore esclusivamente estrogeno-dipendente. L'effetto dell '"ormone della gravidanza" sui nodi miomatosi non è stato completamente studiato, ma questa scoperta è stata la ragione per riconsiderare le tattiche di trattamento della malattia. I ginecologi moderni hanno sempre meno probabilità di prescrivere farmaci per il progesterone per il mioma, preferendo altri metodi efficaci.

Oggi gli esperti stanno cercando di non prescrivere farmaci contenenti la prostata con i nodi miomatosi.

Sebbene i fibromi siano considerati tumori ormono-dipendenti, un esame del sangue per gli ormoni sessuali non è una pratica di routine ed è indicato solo in determinate circostanze (infertilità, aborto, patologia combinata). Di regola, con i fibromi, l'estrogeno è elevato con un progesterone relativamente basso, il che porta anche allo sviluppo di alcuni problemi nella sfera riproduttiva.

Agenti ormonali efficaci

È possibile assumere ormoni per il mioma uterino? Parenti ginecologi inequivocabilmente: non solo possibile, ma necessario. È importante solo scegliere le medicine giuste e scegliere tra quelle che produrranno veramente l'effetto desiderato.

Requisiti per i farmaci ormonali prescritti per il mioma uterino:

  • L'agente selezionato dovrebbe essere garantito per ridurre le dimensioni del tumore e farlo smettere di crescere per almeno sei mesi;
  • Il farmaco dovrebbe avere una forma conveniente di rilascio. Oggi, la priorità è data non alle pillole, ma al deposito delle forme (iniezioni). Un colpo consente di mantenere la concentrazione del principio attivo nel sangue per 28 giorni;

Le iniezioni sotto forma di iniezioni sono convenienti per il trattamento a lungo termine dei fibromi uterini.

Secondo le recensioni dei professionisti, i farmaci dei seguenti gruppi sono i migliori per far fronte al loro compito:

  • Agonisti dell'ormone che rilascia la gonadotropina;
  • Farmaci antiprogestanici;
  • Modulatori selettivi del recettore del progesterone;
  • Contraccettivi orali combinati.

Questi farmaci modificano gli ormoni, stabilizzano la crescita del nodo e contribuiscono alla sua diminuzione nei primi mesi di somministrazione. Esistono dati statisticamente affidabili che, sullo sfondo degli agonisti GRG, la maggior parte delle formazioni regrediscono. Il mioma è ridotto del 50-60% nei primi 3-6 mesi e questo è un ottimo risultato. I farmaci anti-progesterone e i modulatori del recettore del progestinico sono ugualmente efficaci. Sono inferiori al risultato COC, ma hanno anche trovato la loro nicchia nel trattamento del leiomioma.

Il trattamento dei fibromi uterini con agonisti dell'ormone rilasciante gonadotropina aiuta a ridurre il tumore.

Una descrizione dettagliata dei moderni agenti ormonali usati per trattare i miomi uterini è presentata nella tabella.

Trattamento di fibromi con farmaci ormonali

Tumori dell'utero - una patologia che viene diagnosticata nell'80% delle donne dopo 40 anni. La ragione principale per lo sviluppo della malattia è l'alterazione degli ormoni, in cui il corpo ha una maggiore concentrazione di progesterone. Alcuni anni fa, per combattere la patologia venivano usati farmaci per ridurre il livello di estrogeni.

Ma studi clinici hanno dimostrato che il livello di questa sostanza nel sangue non influenza la crescita o la riduzione dei tumori. E il progesterone è responsabile della crescita del tumore. Pertanto, al fine di normalizzare il suo livello, la terapia ormonale è utilizzata per il mioma uterino.

Indicazioni per l'ammissione

Nella maggior parte dei casi, un trattamento tempestivo aiuta a riportare gli ormoni nel mioma uterino alla normalità senza chirurgia. Le principali indicazioni per i farmaci sono:

  1. Tumore di piccolo diametro (fino a 2 centimetri).
  2. Foci singole (a volte nelle vicinanze sono consentite diverse piccole formazioni).
  3. Non si osserva una rapida crescita del tumore.
  4. La posizione della formazione del mioma è il tessuto della parete uterina (forma intramurale).
  5. Piccoli nodi nello strato muscolare uterino, situati sul lato esterno e crescenti verso la cavità pelvica.
  6. Mancanza di disagio, dolore.

I preparativi ormonali per il mioma uterino di grandi dimensioni sono prescritti nella terapia preoperatoria.

Controindicazioni all'uso della terapia ormonale

Il trattamento degli ormoni fibromi uterini non può tutti. Ci sono casi in cui la terapia di questo tipo non può essere effettuata in modo categorico. Le principali controindicazioni della ricezione includono:

  1. La presenza di un grande tumore.
  2. Diagnosi di diversi nodi situati vicino (più fibromi in tutto l'utero).
  3. La rapida progressione della malattia (il tumore cresce più rapidamente di quanto previsto dai medici).
  4. Durante la menopausa, le pillole ormonali per il mioma uterino sono controindicate.
  5. Se gli ormoni sono incompatibili con altri farmaci che il paziente assume regolarmente (farmaci che normalizzano la pressione sanguigna o i livelli di zucchero nel sangue).

Durante la menopausa, i farmaci ormonali per il trattamento dei fibromi sono prescritti con estrema cautela. Infatti, dopo la completa cessazione della dimissione periodica nel 75% delle donne, i tumori si restringono (si dissolvono) da soli.

Farmaci ormonali

Oggi, diversi gruppi di farmaci sono usati per trattare tumori benigni degli organi genitali femminili. La loro lista è breve:

  1. COC (farmaci per il trattamento dei fibromi del gruppo di contraccettivi orali).
  2. GNRH - analoghi dell'ormone che rilascia la gonadotropina.
  3. Mezzi per ridurre il livello di progesterone.

Ci sono altri gruppi di farmaci a base di erbe che vengono usati per trattare i tumori benigni. L'efficacia clinica di questi agenti non è stata dimostrata. Ma alcuni ginecologi continuano a prescriverli per il trattamento dei linfonodi uterini.

Contraccettivi orali combinati

I farmaci per il mioma uterino, appartenenti a questo gruppo, sono usati per trattare le giovani donne. Le pillole contraccettive per mioma uterino erano efficaci nel trattamento di formazioni di piccole dimensioni (fino a 1,5 cm), non accompagnate da alcun sintomo. Nella maggior parte dei casi, i nodi sono stati diagnosticati per caso. Prendendo i contraccettivi si ferma la loro crescita, e aiuta anche a ridurre le loro dimensioni.

Terapia ormonale sostitutiva

La terapia ormonale sostitutiva (HRT) per i miomi uterini è utilizzata per il trattamento delle donne durante la menopausa. I progestinici aiutano a ridurre la comparsa dei sintomi della menopausa. Ma a causa del loro alto contenuto di estrogeni, spesso provocano la crescita dei nodi. La terapia ormonale con HRT è associata a rischi, pertanto il medico valuta i potenziali rischi e il rapporto beneficio-danno di tale trattamento per il paziente.

Recentemente, i ginecologi preferiscono prescrivere i mezzi non ormonali più appropriati per le donne che sono entrate in menopausa. Contengono una piccola concentrazione di estrogeni. Grazie ai nonsteroidi, è possibile ridurre la manifestazione dei sintomi della menopausa, controllando contemporaneamente le dimensioni del tumore.

progestinici

Contenere nella sua composizione progesterone "puro". In precedenza, venivano prescritti per il trattamento dei miomi. Dopo tutto, la causa della comparsa di tumori era considerata un aumento del livello di estrogeni. Un mezzo del gruppo di gestagen riduce la produzione di questa sostanza. Ma dal momento in cui si è scoperto che l'estrogeno non influenza il processo di formazione e l'aumento dei linfonodi, il progesterone non era più utilizzato nella terapia principale della patologia.

Ora nel processo di trattamento usando i seguenti farmaci:

  1. Norkolut. Modulo di rilascio - pillole. Sono prescritti per varie malattie ginecologiche.
  2. Promolyut Nord. Utilizzato nel trattamento di infertilità, PMS, mastopatia, oncologia, endometrio e altre patologie. Questo farmaco ormonale per i miomi uterini si è dimostrato efficace.

Queste pillole hanno molti effetti collaterali (aumento di peso, acne, iperidrosi). Date le manifestazioni negative, sono usati per trattare i nodi con estrema cautela.

Antiprogestageny

Il principio di azione di questi agenti è l'effetto bloccante dell'ormone attivo sui recettori del progesterone. A causa di questo effetto, l'effetto del progesterone sui nodi diminuisce e il tumore stesso di conseguenza si risolve. Il principale componente attivo dei farmaci antiprogestogeni usati per trattare i fibromi uterini è il mifepristone. È altamente concentrato in un certo numero di farmaci:

Indipendentemente dal nome, le droghe agiscono allo stesso modo sul corpo del paziente. I farmaci a base di Mifepristone possono essere utilizzati per tumori di piccole dimensioni. Inoltre, hanno un effetto temporaneo.

antigonadotropiny

Sono prescritti in rari casi in cui l'uso di altri farmaci non ha dato il risultato atteso. Le antigonadotropine sono utilizzate molto raramente per trattare i fibromi uterini con ormoni: i principi attivi delle compresse riducono la manifestazione dei principali sintomi della patologia, ma non influiscono sulla dimensione dei nodi.

Agonisti GNRG

I preparati di questo spettro causano la menopausa artificiale. Essi inibiscono la produzione di gonadotropina. Sullo sfondo dei farmaci in questo gruppo, la metà dei pazienti ha tumori regrediti e una completa cessazione della loro crescita. Lo svantaggio di questa terapia è l'esacerbazione di tutti i sintomi della menopausa - l'assenza di mestruazioni, vampate di calore, aumento del nervosismo. Per ridurre il verificarsi di effetti collaterali, i medici prescrivono l'uso di agonisti del GNRG nei corsi o in piccole dosi.

antiandrogeni

Sono raramente utilizzati nella pratica medica a causa della bassa efficienza. Ma in teoria, i principi attivi di questo gruppo di farmaci dovrebbero bloccare i recettori degli androgeni nei tessuti colpiti, riducendo l'iperplasia e ipertrofia della biometria, lasciando stabile la sintesi degli androgeni - allo stesso livello.

androgeni

I farmaci riducono la produzione di ormoni nelle ovaie, causando atrofia del miometrio. Sono prescritti per il trattamento della menopausa (riduzione della manifestazione dei principali sintomi della menopausa), sanguinamento.

Regole di ammissione

Quali farmaci dovrebbero prendere la donna e lo schema determina il medico curante. Ma ci sono diverse regole che devono essere seguite durante il trattamento:

  1. Le compresse sono assunte su base continuativa (a volte con corsi con una pausa minima di 7 giorni).
  2. È necessario tenere conto del ritmo giornaliero della produzione di ormoni da parte dell'organismo. Le compresse sono prese nel periodo del livello più alto dei loro prodotti - al mattino fino alle 11:00.
  3. Se sono stati scelti contraccettivi orali tra tutti i metodi di trattamento dei tumori, dovrebbero essere assunti la sera per ottenere il massimo effetto terapeutico.

Le donne dovrebbero seguire scrupolosamente tutte le raccomandazioni del medico e assumere il medicinale nel momento esatto specificato.

Effetti degli ormoni

La maggior parte dei pazienti con sfiducia si riferisce al trattamento ormonale dei fibromi uterini. Sebbene le recensioni di tale terapia siano positive. I pazienti ritengono che l'impatto dell'uso di droghe avrà un impatto negativo sulla loro salute. Tra gli effetti collaterali più comuni di questi farmaci sono:

  1. Dolore nelle ghiandole mammarie con conseguente sviluppo di nodi benigni in esse.
  2. Aumento dell'appetito e del peso corporeo.
  3. Gonfiore del viso, gambe inferiori (a causa della ritenzione di liquidi nel corpo).
  4. Mal di testa, debolezza generale.

Per ridurre al minimo gli effetti della terapia, i medici prescrivono corsi o soprattutto basse dosi. Se l'effetto terapeutico non viene raggiunto, oi rischi di deterioramento nella salute del paziente sono troppo alti, la terapia ormonale viene interrotta.
Ormoni dopo la rimozione della terapia con fibromi

Dopo la rimozione dei fibromi uterini, è importante mantenere un livello normale di estrogeni. Per fare questo, prescritto di assumere farmaci combinati, che includono diverse sostanze biologicamente attive. Dopo l'intervento chirurgico, alle donne viene prescritto un ciclo di compresse con dosaggi diversi dei principi attivi.

Gli ormoni dopo l'intervento chirurgico non possono essere assunti da tutte le donne. Solo il medico curante può determinare la fattibilità di una terapia post operatoria.

Recensioni

Oggi la terapia ormonale ha dimostrato la sua alta efficacia nella lotta contro vari tipi di tumori uterini. Ciò è evidenziato dalle recensioni di donne che hanno familiarità con la malattia.

Mi è stato diagnosticato un mioma uterino 10 anni fa. A quel tempo, la terapia ormonale era considerata pericolosa. Ma i dottori prescrivevano ancora Norkolut. Ora queste pillole non sono raccomandate a nessuno. Onestamente, non mi hanno aiutato molto neanche - i nodi sono stati tagliati.

Quando iniziò la menopausa, mi fu prescritto un corso per Duphaston. Le compresse mi hanno aiutato - il sanguinamento non è diventato così abbondante ei nodi dopo 2 cicli di somministrazione sono diminuiti di dimensioni.

Dopo la diagnosi di mioma, mi è stato prescritto "Janine". All'inizio tutto andava bene: lo scarico si normalizzava, lo stato di salute migliorava. Ma dopo due anni di somministrazione, iniziò un forte sanguinamento, il mioma fu rimosso e fu diagnosticata una scarsa coagulazione del sangue. Era impossibile per così tanto tempo prenderlo. Ma nessuno mi ha detto niente...

Ho seguito i corsi "Janine". Inoltre, ogni 6 mesi, un'ecografia programmata. Il tumore non è cresciuto, ma non è diminuito. Come hanno detto i medici, questo è un progresso. Non mi sto ancora lamentando della mia salute.

Victoria, 49 anni:

All'inizio della menopausa, il ginecologo mi ha consigliato di prendere Silhouette (pillole contraccettive). Servono a prevenire i tumori e ridurre le vampate di calore. Sono soddisfatto della diagnosi di 0,5 cm, quindi è rimasto a quel livello. E dopo la menopausa e completamente scomparso.

Trattamento dei fibromi uterini con farmaci ormonali: l'efficacia e il principio del trattamento

Descrizione anatomica

Il tipo di tumore di natura benigna, che è chiamato fibromi, si sviluppa a causa di un aumento del livello dell'estrogeno dell'ormone sessuale nel corpo di una donna. Inoltre, vi sono numerosi fattori concomitanti che contribuiscono allo sviluppo della malattia nelle donne, tra cui:

  • Predisposizione ereditaria
  • sovrappeso
  • Un gran numero e con un breve periodo di gravidanza
  • Intervento chirurgico nel corpo dell'utero.
  • L'uso di farmaci ormonali che contengono estrogeni.
  • Dopo la terapia ormonale sostitutiva durante la menopausa e la menopausa.

Per capire se i fibromi uterini sono pericolosi, è necessario comprenderne la natura. Per quanto riguarda la natura generale della malattia, non è ancora del tutto chiaro, poiché ci sono casi in cui si sviluppa il mioma e in assenza assoluta dei fattori sopra descritti, o nello stesso modo in cui può scomparire da solo o la sua dimensione può diminuire. Tuttavia, tali casi sono eccezioni piuttosto che dati.

medicina per fibromi

Come per gli altri pazienti affetti da questo tipo di malattia, hanno bisogno di un monitoraggio continuo da parte di un ginecologo, anche nel caso in cui non vi sia uno sviluppo progressivo di un tumore, e il paziente non manifesta sensazioni dolorose o altre spiacevoli.

In una situazione di rapido sviluppo dei fibromi, che causa sintomi di accompagnamento, abbondanti periodi mestruali, sanguinamento di natura intermedia, dolore, anemia, colpisce il sistema responsabile della funzione riproduttiva, tale tumore deve essere trattato. E poi sorge la domanda su come sbarazzarsi dei fibromi? Uno dei metodi più efficaci di controllo in questo caso è il trattamento ormonale dei fibromi uterini.

Tipi di ormoni che innescano la formazione di un tumore

Oltre all'ormone estrogeno, lo sviluppo di un tumore nell'utero può essere influenzato attivamente da un numero di altri ormoni contenuti nel corpo femminile. Secondo un certo numero di ricercatori, questi includono androgeni, progesteroni e gonadotropine.

Esistono due tipi di ormoni per origine: alcuni sono prodotti dal corpo stesso, mentre altri entrano nel corpo dall'esterno, facendo parte di medicine e cibo. Ad esempio, non è un segreto che quando allattano animali domestici usano spesso farmaci contenenti ormoni per accelerare il processo di aumento di peso con loro, e quindi, insieme alla carne consumata da questi animali, tali ormoni entrano anche nel corpo umano.

Casi clinici in cui è prescritta la terapia ormonale

L'uso di farmaci ormonali nel mioma uterino dà risultati efficaci solo nel caso di piccole dimensioni di fibromi. Gli indicatori standard della dimensione del tumore nell'utero sono considerati non superiori a 2 cm e la dimensione dell'utero stesso, quando determinata, non supera le 12 settimane. Con i grandi fibromi, nel caso del suo stato critico, l'uso della terapia ormonale non può essere pienamente implementato. Con un quadro clinico di questo tipo, la terapia viene data priorità attraverso l'intervento chirurgico.

farmaci ormonali per il mioma uterino

Occasionalmente vengono usati farmaci contenenti ormoni per ridurre i volumi di tumore prima di rimuoverli.

Questa terapia viene utilizzata per singoli fibromi o un numero di tumori di piccole dimensioni. Come risultato della profilassi, la dimensione dei fibromi viene ridotta e quindi viene rimossa con un metodo laparoscopico che causa il minor trauma al corpo della donna.

Restrizioni al consumo di prodotti contenenti ormoni

Come ogni altra droga, anche i farmaci ormonali hanno il loro gruppo di limitazioni ed effetti collaterali. Con molta attenzione è necessario trattare farmaci di questo tipo durante la menopausa e la menopausa, nella fase iniziale o stadio di sviluppo dell'osteoporosi, in caso di reazioni negative ai farmaci da parte di organi interni, in particolare il sistema responsabile della digestione. I farmaci ormonali per il mioma uterino sono controindicati per quei pazienti che hanno già subito un simile ciclo di terapia, ma a causa di una malattia diversa, o per quelli con tale ciclo di trattamento possono contribuire alla violazione dello scopo principale dell'assorbimento di farmaci o iniziare a interagire con essi. Gli effetti collaterali sono azioni sotto forma di nausea, vari tipi di reazioni cutanee, disturbi del funzionamento dell'apparato digerente e del sistema nervoso.

Farmaci utilizzati per il trattamento dei tumori uterini

I farmaci ormonali moderni più efficaci per il trattamento dei fibromi uterini sono i farmaci progestinici.

trattamento ormonale dei fibroidi uterini duphaston

Il principio della terapia ormonale si basa sul principio di "spegnere" le funzioni ovariche e di ridurre, a causa di questo, la quantità di ormone prodotto dagli estrogeni per un certo periodo di tempo. Come risultato dell'azione degli agenti ormonali, le mestruazioni si fermano e inizia la menopausa. L'adozione a lungo termine di farmaci ormonali è proibita, poiché le mestruazioni potrebbero non riprendere e, di conseguenza, una donna potrebbe sperimentare una complicazione nella forma di una violazione della funzione riproduttiva, cioè lo sviluppo della sterilità.

Considerare un numero di farmaci ormonali più efficaci e più comuni per il mioma uterino e l'endometriosi

Il gruppo Progesterone è rappresentato da:

  • Duphaston. Questo farmaco deve essere assunto durante il periodo che va dal 5 ° al 25 ° giorno del ciclo mestruale, 2-3 volte al giorno. Occasionalmente, gli esperti prescrivono la ricezione di questo strumento per un mese intero.
  • Norkolutom. Viene assunto nello stesso periodo del ciclo mestruale come rimedio precedente, ma la dose è di 1 compressa al giorno e per un lungo periodo di tempo che dura 3-6 mesi. Quando assume questo medicinale per i fibromi, possono verificarsi effetti collaterali, per questo motivo la dose e la durata del farmaco sono determinate dal medico per ciascun paziente in base alle caratteristiche individuali di tolleranza di alcuni componenti del farmaco.

Un gruppo di antagonisti della gonadotropina è rappresentato da:

  • Zoladex. È usato in forma iniettabile in capsule di deposito. Il farmaco viene somministrato sotto la pelle per 28 giorni entro 4-6 mesi.
trattamento ormonale dei fibromi uterini con zoladex
  • Dekapetilom. Rappresenta anche un farmaco per iniezioni sottocutanee o intramuscolari nell'addome, nelle natiche e nelle spalle. Il meccanismo del trattamento farmacologico e i tempi sono gli stessi del precedente.

L'essenza della terapia ormonale sostitutiva

Un altro tipo di trattamento è la terapia ormonale sostitutiva. La terapia, in cui viene utilizzato il meccanismo di sostituzione degli ormoni sessuali femminili con analoghi, è il metodo principale di trattamento profilattico e correttivo dei disturbi associati alla menopausa. Questa terapia blocca e allevia i sintomi della sindrome della menopausa, che sono causati dall'atrofia della vagina, aiuta a prevenire la distruzione ossea, riduce il rischio di malattie cardiovascolari e riduce la mortalità complessiva tra le donne in età postmenopausale. Ma spesso, in queste condizioni, sorge la domanda sulla possibilità di utilizzare la TOS in pazienti con miomi, perché a questa età, sullo sfondo della TOS, c'è il rischio di allargare il tumore.

L'uso di farmaci ormonali è uno dei metodi più comuni per il trattamento di tumori uterini di natura benigna. Poiché lo sviluppo dell'iperplasia muscolare è spesso basato sul rilascio eccessivo dell'ormone estrogeno e sulla ridotta attività del progesterone, la conduzione di una terapia correttiva mirata al bilanciamento del livello degli ormoni provoca il processo inverso. L'uso di agenti ormonali aiuta infatti a ridurre le dimensioni del tumore (solo il nucleo del tumore non cambia di dimensioni). Ogni terapia ormonale, la sua composizione e il meccanismo di adozione sono determinati individualmente per ciascun paziente, tenendo conto delle caratteristiche del suo corpo. Oltre ai gruppi di farmaci che sono stati discussi sopra, la composizione di tale trattamento include anche complessi vitaminici.

Il trattamento farmacologico è efficace solo nel caso di miomi di piccole dimensioni, non superiori a 2 cm. In caso contrario, è prescritto un intervento chirurgico. La terapia ormonale è un corso abbastanza lungo di trattamento, che può richiedere da 6 mesi a diversi anni.

Trattamento ormonale dei fibromi uterini

Per molti pazienti, la diagnosi di fibromi uterini sembra una frase. Questo non è sorprendente, dal momento che per diversi decenni questo disturbo è stato trattato esclusivamente attraverso la chirurgia. Medici senza scrupoli, e fino ad oggi, inclinano molti pazienti a "mentire sotto i ferri", invece di prescrivere una terapia alternativa. Perché questa è la situazione?

Si prega di notare che questo testo è stato preparato senza il supporto del nostro Consiglio di esperti.

La risposta è semplice: i chirurghi devono soddisfare un piano per il numero di operazioni eseguite e ricevere una ricompensa in denaro per questo. Allo stesso tempo, le conseguenze dell'intervento chirurgico diventano un problema per il paziente. Molte donne nel corso di tale trattamento rimuovono l'organo riproduttivo, il che rende impossibile per lei diventare madre in futuro.

Consultando il nostro centro medico per la consultazione, ogni donna riceverà un pacchetto di servizi medici di livello europeo. Dopo aver superato l'esame e superato i test necessari, il medico o il gruppo di medici svilupperà un programma di trattamento più efficace e delicato. Il lavoro dei nostri professionisti è volto ad aiutare ogni paziente.

Che cosa sono i fibromi uterini

Il mioma uterino è un tumore benigno, la cui causa è:

  • disturbi ormonali, vale a dire, produzione eccessiva nel corpo di ormoni femminili - estrogeni;
  • predisposizione genetica;
  • precedenti operazioni sull'utero;
  • in sovrappeso;
  • terapia ormonale sostitutiva prescritta durante la menopausa;
  • numerose gravidanze.

Questa non è l'intera lista di ragioni che possono provocare lo sviluppo di fibromi, poiché l'esatta natura dello sviluppo del tumore non è stata completamente studiata. La neoplasia può verificarsi in assenza dei fattori sopra elencati. Ci sono anche casi in cui il tumore scompare senza alcun trattamento in sé, altrettanto inaspettatamente come appare, o diminuisce di dimensioni. Ma questi casi sono l'eccezione piuttosto che la regola. Pertanto, al fine di prevenire lo sviluppo di un tumore o di diagnosticarlo nelle fasi iniziali dello sviluppo, quando le sue dimensioni non sono impressionanti, ogni membro del gentil sesso dovrebbe sottoporsi a controlli regolari presso il ginecologo.

Se prima un evento del genere era associato a visite iniziali alla clinica per ottenere un biglietto per il medico, lunghe code nei corridoi dell'istituto medico, una perdita di tempo e nervi, basta chiamare la nostra clinica e fissare un appuntamento per vedere uno specialista in qualsiasi momento conveniente per te. È anche possibile fissare un appuntamento con un medico online tramite il sito web della clinica.

Consideriamo più in dettaglio che tipo di metodi di trattamento dei fibromi uterini sono usati dai nostri specialisti del centro.

Trattamento degli ormoni fibromi uterini

Il trattamento ormonale dei fibromi è usato a condizione che la neoplasia sia caratterizzata da piccole dimensioni - fino a due centimetri e la dimensione determinata dell'utero non superi le dodici settimane di gravidanza. Dopo che tutte le procedure diagnostiche sono state eseguite, gli specialisti della nostra clinica prescrivono individualmente la preparazione ormonale più efficace per il paziente al fine di salvarla dal tumore rilevato.

È importante capire che anche quando diagnostichi fibromi di piccole dimensioni, una donna ha bisogno di cure adeguate. Non ascoltare i medici che dicono che è necessario monitorare la neoplasia e iniziare il trattamento nel momento in cui i fibroidi raggiungono dimensioni impressionanti. Una tale affermazione di dottori è assurda. Il mioma può comportarsi in modo completamente imprevedibile, cioè può non aumentare di diametro per un lungo periodo e non manifestarsi clinicamente, può iniziare a crescere in modo aggressivo, formare numerosi nodi, diminuire di dimensioni, in alcuni casi scomparire del tutto. Ad ogni modo, qualsiasi malattia è più facile da trattare in una fase iniziale del suo sviluppo. I fibromi uterini in questa situazione non fanno eccezione. È impossibile prendere sul serio la dichiarazione del dottore - «osserveremo un tumore». Questo equivale al fatto che il paziente ha chiesto aiuto medico per il seno, e in clinica gli è stato detto che è necessario controllare fino a che non si sviluppi la meningite, quindi inizierà il trattamento.

I medici del nostro centro sono specialisti di alto livello il cui obiettivo è ripristinare il normale funzionamento del corpo di ciascun paziente e non portare il paziente in uno stato critico in vista dell'esecuzione successiva di un'operazione chirurgica.

Se la malattia è stata diagnosticata nella fase in cui il fibroma ha una dimensione impressionante, i suoi nodi sono numerosi, quindi viene prescritto un trattamento ormonale per ridurre le dimensioni del tumore prima della terapia principale.

I principali trattamenti ormonali per i fibromi sono gli agonisti del GnRH. Attraverso questi farmaci, il medico introduce il paziente in uno stato di menopausa artificiale, al momento del quale i nodi del tumore sono di dimensioni ridotte. Inoltre, questi farmaci ormonali hanno un effetto diretto sul tumore. Bloccano la produzione di ormoni nel mioma, che supportano la crescita dei nodi e stimolano la sintesi delle cellule del tessuto connettivo, portando a sua volta ad un aumento delle dimensioni del tumore. Il farmaco ormonale viene somministrato al paziente per via intramuscolare una volta ogni ventotto giorni. Il corso della terapia dura da tre a sette mesi. Durante l'intero corso del trattamento, il paziente è sotto la stretta supervisione di un medico, poiché la somministrazione di agonisti del GnRH può causare una serie di effetti collaterali - dai disturbi più lievi a condizioni gravi. Per stabilizzare i risultati efficaci raggiunti dal trattamento e per evitare il ripetersi dei linfonodi mioma, al paziente vengono prescritti contraccettivi ormonali.

Gli agonisti del GnRH sono efficaci nel trattamento dei linfonodi miomatosi, il cui diametro non supera i 3-5 cm. Il successivo corso di contraccettivi ormonali o l'introduzione dell'elica di Mirena stabilizza i risultati raggiunti della terapia.

Non usare agonisti del GnRH prima dell'intervento chirurgico. In varie cliniche, i medici ti assicureranno che un tipo di terapia ormonale ridurrà la quantità di perdita di sangue durante l'intervento chirurgico e ridurrà la dimensione del tumore. Questo fatto è piuttosto dubbio. Gli agonisti del GnRH contribuiscono effettivamente alla riduzione della perdita di sangue durante l'intervento chirurgico, ma in questo modo portano al fatto che il tumore "si attacca" al tessuto dell'organo, impedendone l'esfoliazione. Riducendo la dimensione dei fibromi attraverso la terapia ormonale prima dell'intervento chirurgico rende difficile individuare i tumori, rispettivamente, piccoli nodi tumorali continuano a "vivere" nel corpo del paziente e il ciclo sta guadagnando un nuovo round.

Prima di accettare un programma di trattamento specifico, consultare diversi specialisti in diverse cliniche. I professionisti del nostro centro hanno una vasta esperienza e diranno a ciascun paziente in dettaglio le caratteristiche di questo o quel metodo di lotta contro il mioma. Nel nostro centro vengono applicate solo tattiche di trattamento moderne, efficaci e comprovate, che hanno dimostrato i loro vantaggi nella pratica.

Il trattamento ormonale è molto efficace dopo l'intervento chirurgico. Sopprime la crescita di piccoli nodi rimanenti dopo l'operazione.

Gli agoniti del GnRH includono farmaci come Buserelin, Zoladex, Lyukrin Depot, Diferelin, ecc.

Droga "Duphaston"

In pratica, in molte cliniche, ai pazienti con lo scopo di trattare i fibromi uterini viene prescritto il farmaco ormonale Duphaston. "Duphaston" è un analogo del progesterone, che provoca la crescita di fibromi. Questo fatto è stato a lungo dimostrato da esperti occidentali. Nonostante questo, i nostri "dinosauri" di medicina continuano a prescrivere in modo persistente questo farmaco ormonale ai loro pazienti. Dopo un corso di tale "trattamento", una donna viene informata che la terapia nel suo caso si è rivelata inefficace, i nodi del tumore crescono e solo il coltello del chirurgo aiuterà a sbarazzarsi della malattia. Quindi, il medico esegue il piano del numero di operazioni "perfettamente bene".

Siate responsabili in relazione alla vostra salute, non andare avanti sulle emozioni e chiedere aiuto solo in istituzioni mediche qualificate, con personale medico di alto livello professionale.

Embolizzazione dell'arteria uterina

Nella nostra clinica, i medici applicano ampiamente il metodo rivoluzionario di combattere il mioma uterino - l'embolizzazione dell'arteria uterina. Il metodo consiste nel bloccare le arterie uterine, attraverso le quali l'organo si nutre e con esso il tumore. Myoma ha un sistema circolatorio imperfetto, "fatto in fretta", quindi inizia a raggrinzirsi come un fiore senza acqua. L'utero stesso continua a funzionare normalmente, ricevendo il sangue attraverso le arterie ovariche.

La procedura è meno traumatica, la sua implementazione non richiede anestesia. L'embolizzazione delle arterie uterine viene effettuata per 20-50 minuti, dopodiché il paziente viene trasferito in reparto, dove rimane fino alla mattina sotto la supervisione di un medico. Poco dopo la manipolazione, il paziente sviluppa dolori fastidiosi che assomigliano al dolore durante le mestruazioni. Di norma, le vengono prescritti antidolorifici.

Al mattino, il dolore diminuisce e la ragazza può tornare a casa.

I primi 5-7 giorni dopo l'operazione, il paziente ha una condizione simile a un raffreddore. La temperatura corporea può leggermente aumentare, c'è una sensazione di debolezza.

Una settimana dopo l'embolizzazione delle arterie uterine, la ragazza può tornare al suo normale stile di vita e andare al lavoro.

Il paziente avverte il risultato della procedura dopo un ciclo mestruale.

L'embolizzazione può essere eseguita con nodi miomatosi di qualsiasi dimensione. La procedura è efficace anche quando l'organo è completamente colpito dai nodi tumorali. Dopo 6-7 mesi dalla procedura, il numero di nodi miomatosi è significativamente ridotto, i rimanenti sono chiaramente distinti dal miometrio e possono essere facilmente rimossi. Allo stesso tempo, la cavità dell'utero viene livellata e l'organo diventa normale. Dopo aver rimosso tutti i nodi, l'utero acquisisce le sue dimensioni naturali.

Dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina, la funzione riproduttiva di una donna viene preservata e in futuro può diventare una madre felice di un bambino tanto atteso.

Come puoi vedere, fibromi uterini - questo non è un motivo per farsi prendere dal panico. I moderni progressi nella medicina possono sbarazzarsi del tumore con metodi di conservazione degli organi parsimoniosi. La cosa principale - cercare l'aiuto di uno specialista esperto. Iscriviti per un consulto presso il nostro centro medico e avrai la garanzia di ricevere assistenza medica conforme agli standard europei.

I cambiamenti dell'ormone nel mioma

Gli ormoni femminili con mioma uterino stimolano la sua crescita e causano complicazioni. Con grandi tumori, si verifica un grave sanguinamento uterino, c'è il rischio di infertilità. La condizione richiede aiuto, solitamente ormoni, embolizzazione e chirurgia per rimuovere la formazione. A proposito di quali ormoni aumentano e diminuiscono le dimensioni dei fibromi, quali test sono necessari e cosa è raccomandato per il trattamento, leggi di più nel nostro articolo.

Leggi in questo articolo.

Ormoni che influenzano l'aspetto dei fibromi

Con lo studio di questa malattia, sono cambiate le idee sulla sua dipendenza dagli ormoni. In precedenza si pensava che la risposta alla domanda su quale ormone mioma crescesse fosse un elevato livello di estrogeni nel sangue. La prova di questa ipotesi sono i seguenti fatti:

  • raramente prima della pubertà;
  • cresce durante la gravidanza;
  • diminuisce o scompare durante la menopausa;
  • con l'introduzione di farmaci che bloccano la formazione di ormoni, si ferma nello sviluppo.

Durante lo studio della struttura di un tumore, sono stati trovati un gran numero di recettori per gli estrogeni. Questo è il nome delle proteine ​​sulla membrana cellulare, per mezzo delle quali si manifesta l'attività degli ormoni. Possono essere rappresentati come una serratura, la chiave a cui appartiene l'uno o l'altro composto ormonale. Maggiore è il numero di fibromi, maggiore è il numero di recettori di estrogeni. Questo fatto è considerato il motivo principale per la crescita dei tumori.

Più tardi si è scoperto che, sullo sfondo dell'introduzione di un antagonista naturale (avversario) di estrogeno - progesterone - la crescita del tumore non diminuisce, ma, al contrario, accelera. Ciò è dovuto al fatto che in sua presenza la sensibilità dei recettori dell'estradiolo è significativamente aumentata.

Le cellule di fibromi sono divise in modo intensivo e le sue dimensioni aumentano. Inoltre, il progesterone stimola l'attività dei fattori di crescita - insulino-simili, epidermici, fibroblasti. Essi, a loro volta, aiutano la formazione dei vasi sanguigni, cioè creano condizioni per una buona alimentazione e sviluppo.

Inoltre, il nodo del mioma può formare prolattina, che normalmente produce la ghiandola pituitaria. L'ormone della crescita pituitario, la somatotropina, ha anche un effetto stimolante sulla progressione della malattia. Mentre il ruolo esatto di ciascuno di essi non è pienamente stabilito.

E qui di più sul prolattinoma della ghiandola pituitaria.

Da cui diminuisce

Solo gli ormoni ipofisari possono avere un effetto inibitorio sul processo del tumore. Sono chiamati gonadotropici, cioè colpiscono le ghiandole sessuali - le gonadi. Questi includono follicolo-stimolante e luteinizzante. È noto da tempo che durante la menopausa, quando sono elevati, i fibromi si dissolvono. Il rilascio di gonadotropine nel sangue fornisce il fattore di rilascio gonadotropico dell'ipotalamo. Pertanto, con l'introduzione del suo analogo dall'esterno, puoi fermare la crescita del tumore.

Lo svantaggio di questi ormoni per ridurre l'educazione è che non possono cambiare completamente gli ormoni. Sebbene la loro azione sia di lunga durata, dopo la sua cessazione il tumore ripristina completamente la sua capacità di crescita.

Inoltre, creano una menopausa artificiale nel corpo con le sue manifestazioni: vampate di calore, sudorazione, secchezza vaginale, disturbi del desiderio sessuale, distruzione del tessuto osseo. A causa di tali effetti degli ormoni, la nomina di questi fondi è consigliabile solo per la preparazione preoperatoria.

Quali ormoni assumere con il mioma uterino

La diagnosi di laboratorio dei tumori uterini è solo un metodo ausiliario. Questo perché le donne possono avere risultati di test ormonali normali, ma la sensibilità dei recettori alla loro azione è cambiata. È importante studiare lo sfondo ormonale dei pazienti con infertilità, così come nel periodo pre-menopausale, per determinare quanto aspettare per una cessazione indipendente delle mestruazioni.

I test necessari per gli ormoni che devono passare con il mioma includono:

  • estrogeno ovarico e progesterone, testosterone;
  • pituitaria - follicolo-stimolante e luteinizzante, così come il loro rapporto, prolattina.

Per eliminare l'effetto delle ghiandole surrenali sui livelli ormonali, occorre determinare il cortisolo e il deidroepiandrosterone. Se si sospetta una malattia della tiroide, si raccomanda la determinazione dell'ormone stimolante la tiroide e della tiroxina.

Il metodo principale di rilevazione e controllo della crescita dei fibromi rimane l'ecografia. Viene spesso integrato dal curettage diagnostico dell'utero, soprattutto se si prevede di utilizzare farmaci. Nei casi complicati e nelle malattie combinate, sono indicati la tomografia e laparoscopia diagnostica.

Guarda il video sulla diagnosi precoce dei fibromi uterini:

Trattamento e rimozione dell'istruzione

Per il trattamento dei fibromi utilizzare farmaci di diversi gruppi, embolizzazione e chirurgia.

Agonisti del fattore liberatorio gonadotropico

Le medicine Lyukrin, Buserelin, Zoladex sono mostrate con un tumore grande. Aiutano a ridurre il nodo stesso, così come le dimensioni dell'utero, a fermare il sanguinamento uterino. Questi farmaci normalizzano il livello di emoglobina, che di solito cade a causa delle frequenti e pesanti mestruazioni.

Il loro uso rende possibile rimuovere solo il mioma e lasciare l'utero per le donne che pianificano una gravidanza. Se l'operazione non è indicata, non più del 15% dei pazienti ottiene un effetto duraturo con il loro aiuto. Un anno dopo la cancellazione, la dimensione dei fibromi ritorna completamente all'originale.

Bloccanti ormoni

Se il trattamento dei fibromi con ormoni porta all'effetto opposto - si nota la crescita del nodo, allora gli anti-ormoni contribuiscono a rallentarlo. Per questo vengono usate le antiprogestine. Possono comunicare con i recettori del progesterone, quindi l'ormone stesso non sarà in grado di mostrare il suo effetto (il "blocco" risulta essere bloccato).

Allo stesso tempo, ci sono proprietà positive dei farmaci: il livello nel sangue di estrogeni o progesterone non diminuisce. Le donne non manifestano segni di deficit ormonale. Questa è anche la conseguenza negativa del trattamento. Nulla impedisce agli estrogeni di stimolare la crescita dello strato interno dell'utero - l'endometrio. Pertanto, anche se i periodi mestruali cessano durante l'applicazione di Ginestril, Esmia, sanguinamento grave è possibile dopo la fine del corso o anche durante la terapia.

Gli antiormoni includono i bloccanti degli enzimi aromatasi. È coinvolta nella trasformazione dell'ormone maschile testosterone in estrogeni. Quando frenare la sua attività, lo sfondo estrogenico del corpo è significativamente ridotto. L'uso di questi agenti fornisce effetti paragonabili agli stimolanti a rilascio di gonadotropine, ma con una durata maggiore. Molto spesso, Letromar, Anastera e Aromazin vengono prescritti dopo la menopausa per accelerare il riassorbimento del tumore.

progestinici

Precedentemente ampiamente usato in pazienti con iperplasia endometriale concomitante (proliferazione). Particolarmente popolare per ridurre la perdita di sangue è l'elica di Mirena. È importante che la crescita del tumore con il suo aiuto non si fermi, pertanto, attualmente è prescritto solo in rari casi.

Lo stesso vale per gli ormoni che possono essere bevuti in pillole - Duphaston e Norcolute, contraccettivi con progesterone. Le raccomandazioni per la loro ammissione sono limitate al sanguinamento mestruale e al dolore acuto nel periodo premestruale. Possono fermare la crescita di nuovi nodi e allo stesso tempo contribuire ad aumentare quelli esistenti.

Nuove direzioni di terapia

La possibilità di bloccare l'azione dei fattori di crescita fibroma è oggetto di studio. È stato trovato che, sullo sfondo dell'uso a lungo termine di interferone nei pazienti con epatite, il volume del tumore dell'utero è stato stabilmente ridotto. Gli stessi risultati sono stati ottenuti nello studio del sito del tessuto. Quando viene aggiunto un farmaco, la divisione cellulare viene inibita.

Embolizzazione dell'arteria

Con l'introduzione di una composizione speciale nella nave che alimenta il nodo, si interrompe la fornitura di sangue. Questo porta alla riduzione dei fibromi e alla scomparsa di forti emorragie. Nominato in assenza di una donna che pianifica il parto.

È importante notare che tale trattamento non garantisce l'ulteriore eliminazione della formazione di nuovi nodi tumorali nell'utero.

Guarda il video su come avviene il processo di embolizzazione dell'arteria uterina:

operazione

È raccomandato per i grandi fibromi, causando gravi emorragie, sospetta degenerazione del cancro. Rimozione del nodo con l'utero salvato consente alle donne di rimanere incinta e portare il bambino. L'operazione può essere eseguita attraverso la vagina, la parete addominale anteriore, l'accesso endoscopico e diretto. Distruggere il sito usando il freddo, cauterizzazione con laser, ultrasuoni, calore.

Ormoni dopo la rimozione dei fibromi uterini

Se la nascita del bambino non è pianificata, ci sono più fibromi e la terapia conservativa non ha dato effetto, quindi l'utero viene rimosso sopra la vagina o con la cervice. Dopo l'intervento, le donne stanno cambiando gli ormoni. Nei primi mesi della sua violazione causata dalla ristrutturazione del flusso sanguigno nel tessuto delle ovaie, processi stagnanti in loro, ostacoli al deflusso della linfa. Questo è accompagnato da una diminuzione del livello di tutti gli ormoni sessuali.

Se una donna è in età fertile (circa 40-43 anni) per età, allora nel tempo la sintesi ormonale viene gradualmente ripristinata. Nei pazienti più anziani, gli ormoni dopo la rimozione dell'utero rimangono a un livello basso, vicino al climaterio.

Quando viene eseguita un'operazione di conservazione degli organi, viene escluso solo il nodo del mioma, i disturbi nella produzione di ormoni sessuali sono completamente assenti o i livelli di estrogeni e progesterone nel sangue vengono ripristinati nella prima settimana dopo l'operazione.

Guarda il video sul trattamento chirurgico dei fibromi uterini:

Le conseguenze dei fibromi per le donne

Nella metà dei casi, la presenza di fibromi non è percepita dalle donne, viene rilevata durante un esame di routine da un ginecologo. Ma ogni seconda donna ha un tumore uterino accompagnato da:

  • emorragia abbondante e prolungata durante le successive mestruazioni (a volte fino a un mese o più) e nel mezzo del ciclo;
  • lo sviluppo di anemia - debolezza, vertigini, difficoltà di respirazione, palpitazioni cardiache con poco sforzo fisico, bassa efficienza;
  • dolore nell'addome inferiore, dolore acuto con febbre quando si torce la gamba dei fibromi;
  • compressione della vescica - minzione frequente, escrezione ritardata di urina;
  • violazione delle viscere - stitichezza, gonfiore;
  • infertilità, aborti spontanei nelle prime fasi.

E qui di più sull'analisi degli ormoni femminili.

Gli ormoni sessuali femminili (estrogeni e progesterone) stimolano la crescita dei fibromi. Tuttavia, i loro livelli ematici possono essere entro il range normale, ma la reazione dei recettori uterini a loro sta cambiando. Per il trattamento mediante l'escrezione di stimolanti delle gonadotropine ipofisarie. Invece del progesterone precedentemente raccomandato, gli antagonisti sono prescritti per i loro effetti.

Se i farmaci sono inefficaci, allora le arterie uterine sono embolizzate, l'operazione è quella di rimuovere il nodo o l'utero. I principali rischi di avere fibromi sono grave sanguinamento uterino e infertilità.

È necessario superare test per gli ormoni femminili in caso di sospetto fallimento ormonale, quando si pianifica una gravidanza. È importante sapere esattamente in quali giorni e giorni, come prepararsi correttamente per ottenere risultati accurati. Quante analisi sono state preparate? Quali sono considerati i risultati normali e decodificanti sugli ormoni sessuali femminili.

Per raccogliere vitamine per uno sfondo ormonale della donna il dottore sulla base dell'anamnesi, le analisi possono meglio. Esistono complessi appositamente progettati per il recupero e vengono selezionati individualmente per normalizzare lo sfondo ormonale delle donne.

Naturalmente, gli ormoni dopo la rimozione dell'utero, soprattutto se le ovaie erano ancora tagliate, variano notevolmente. Anche se hanno appena rimosso un polipo o un mioma, lo sfondo ormonale cambia, quindi devi bere extra in preparazioni, a volte iniezioni. Devo testare gli ormoni dopo la rimozione dell'utero?

Quasi un terzo di tutte le malattie è occupato dal prolattinoma ipofisario. Le cause dello sviluppo di un tumore non sono studiate al 100%, accade più spesso nelle donne che negli uomini. I sintomi possono essere confusi con problemi ginecologici. Trattamento e conservatore e chirurgia. La prognosi è favorevole

Nel corpo, l'ormone stimolante il melone non solo conferisce pigmentazione alla pelle, ai capelli e alle mucose, ma è anche una specie di protezione dai raggi. È anche chiamato melanotropina. In che modo l'eccesso e la carenza influiscono?

Ormoni nel mioma uterino: trattamento efficace senza chirurgia

Fibromi uterini - una malattia ormono-dipendente in cui vi è un aumento del livello di progesterone. In precedenza si riteneva che l'aspetto e la crescita del tumore fossero dovuti a iperestrogenemia e farmaci usati che riducono il livello di estrogeni nel sangue e aumentano la quantità di progesterone. Ma studi recenti hanno smentito questa teoria - è il progesterone che è responsabile della crescita del tumore, mentre il livello di estrogeni non è di grande importanza. La normalizzazione del background del progesterone nella maggior parte dei casi porta alla regressione dei nodi miomatosi, pertanto la terapia ormonale per il mioma uterino è ampiamente utilizzata e ragionevolmente.

Indicazioni per il trattamento dei farmaci ormonali fibromi

In molti casi, con l'aiuto della terapia ormonale, è possibile evitare la chirurgia traumatica, ma l'uso di ormoni non è sempre giustificato. Indicazioni per tale trattamento per il mioma uterino:

  • Le dimensioni ridotte del tumore (fino a 2 cm e le dimensioni dell'utero fino a 12 settimane di gravidanza);
  • Nodi singoli o diversi, ma di piccole dimensioni;
  • Mancanza di rapida crescita;
  • Con la localizzazione di tumori nel muro dell'utero (mioma intramurale);
  • Fibroidi subduri a condizione di piccole dimensioni e senza crescita;
  • L'assenza di sindrome da dolore pronunciato;
  • Con grande mioma come preparazione preoperatoria.

Controindicazioni

I farmaci ormonali per il mioma uterino non saranno efficaci in tutti i casi e in alcune situazioni il loro uso è proibito. Controindicazioni alla terapia ormonale:

  • Le grandi dimensioni del tumore;
  • Fibromi multipli;
  • La rapida crescita dei tumori;
  • la menopausa;
  • Con l'incompatibilità di farmaci ormonali con altri farmaci utilizzati continuamente in patologie croniche.

Nel periodo della menopausa, gli ormoni per il mioma sono prescritti con cautela e solo all'inizio, poiché dopo la completa cessazione delle mestruazioni, i tumori diminuiscono spontaneamente (sullo sfondo di una diminuzione del background ormonale).

Farmaci ormonali

Nella medicina moderna per i miomi uterini vengono attivamente utilizzati tre gruppi di farmaci ormonali:

  • Contraccettivi orali (OCC);
  • Agonisti ormonali che liberano la gonadotropina;
  • Agenti antiprogestogeni

Ci sono anche farmaci usati meno frequentemente e farmaci la cui efficacia è stata successivamente confutata, ma alcuni medici li prescrivono ancora.

Contraccettivi orali combinati

Questo gruppo di farmaci nel trattamento dei fibromi uterini è usato solo in pazienti giovani nel caso di nodi fino a un centimetro e mezzo con un decorso asintomatico. Causano la cessazione della crescita dei tumori e la loro riduzione delle dimensioni, ma l'effetto del trattamento è temporaneo. Se interrompe l'assunzione di pillole, il mioma può ricrescere. Maggiori informazioni nell'articolo "Pillole anticoncezionali per mioma uterino".

Agonisti dell'ormone che rilasciano la gonadotropina (GnRH)

Questi farmaci a causa di cambiamenti ormonali (depressione della gonadotropina) causano lo sviluppo della menopausa artificiale delle donne. Allo stesso tempo, il 50% delle donne ha una regressione dei fibromi e la cessazione della sua crescita. Per i farmaci in questo gruppo sono inclusi:

  • Dekapeptil - rappresenta triptorelin in soluzione per iniezioni. Viene somministrato quotidianamente per via sottocutanea. Per un lungo corso è più comodo usare Decapeptil Depot.
  • Dekapeptil-depot - un farmaco per iniezioni prolungate (effetto per 28 giorni). È conveniente da usare per il trattamento a lungo termine.
  • Diferelina - contiene come principio attivo la triptorelina acetato. Disponibile in soluzione per iniezione con dosaggi diversi: 0,1 mg per via sottocutanea, 3,75 mg per via intramuscolare e 11,25 mg per somministrazione endovenosa. Quando il mioma viene iniettato in una settimana da 0,5 mg per via sottocutanea, quindi da tre settimane a 0,1 mg. Una forma di deposito di 3,75 mg viene utilizzata il terzo giorno del ciclo e una volta ogni 28 giorni per sei mesi.
  • Capsule di Zoladex per somministrazione sottocutanea di 3,6 mg e 10,8 mg. Una capsula da 3,6 mg è progettata per 28 giorni (il trattamento inizia il 3 ° giorno del ciclo), il corso dura sei mesi.
  • Il deposito di Lyukrin è una preparazione di leuprorelina sotto forma di polvere, da cui viene preparata una sospensione per preparazioni iniettabili. È confezionato in siringhe a due camere o bottiglie. Le iniezioni possono essere fatte per via intramuscolare o endovenosa 1 volta al mese alla dose di 3,75 mg.
  • Buserelin è un farmaco prodotto in varie forme di dosaggio, inclusi spray nasali, impianti, soluzioni per la somministrazione intramuscolare. In quale forma è meglio applicare e il medico sceglie il dosaggio desiderato, in base alle caratteristiche del decorso della malattia.

Effetti collaterali degli agonisti del GnRH

Gli effetti collaterali quando si assumono farmaci in questo gruppo sono dovuti al fenomeno che provocano, ovvero lo sviluppo della menopausa farmacologica. Allo stesso tempo, non solo non ci sono periodi, ma anche:

  • Ci sono maree;
  • Aumenta la sudorazione;
  • Il nervosismo aumenta, l'umore peggiora;
  • La libido diminuisce;
  • Il metabolismo del calcio fino all'osteoporosi è compromesso.

Per la prevenzione degli effetti collaterali, i medici spesso prescrivono basse dosi di estrogeni o regimi di GnRH intermittente.

Antiprogestageny

Il meccanismo d'azione di questo gruppo di farmaci si basa sulla loro capacità di connettersi con i recettori del progesterone, bloccando così il loro lavoro. L'effetto del progesterone sulle cellule miomatose diminuisce e la crescita del tumore si arresta.

Il principale antiprogestogeno utilizzato nel trattamento dei fibromi uterini è il mifepristone. I preparati che lo contengono come principio attivo sono numerosi:

L'effetto di tutti questi mezzi è lo stesso. La differenza è solo nel prezzo e nel paese di origine.

Un plus distintivo dei preparati del mifepristone è l'assenza di attività gestagena, cioè non influenzano il livello degli estrogeni e il metabolismo del calcio. Ma c'è anche un meno - l'applicazione è possibile solo a piccole dimensioni di miomi e l'effetto è anche temporaneo.

Progestina o progestinici "puliti"

Questi farmaci contengono progesterone puro nella loro composizione, motivo per cui sono chiamati progestinici "puri" o progestinici.

Per un certo periodo di tempo, i farmaci di questo gruppo erano i farmaci di scelta per i miomi, poiché si pensava che fossero causati da livelli elevati di estrogeni e i gestageni riducevano la loro produzione. Ma studi successivi hanno dimostrato che gli estrogeni non influenzano la crescita del tumore, a causa dell'aumento del livello di progesterone. Pertanto, l'uso di progestinici - analoghi del progesterone - con fibromi uterini non solo non è consigliabile, ma porta anche alla progressione della malattia. Tuttavia, il medico può prescrivere questi farmaci ormonali per il mioma uterino per altri scopi, ad esempio, per il trattamento dell'endometriosi o per preservare la gravidanza (con la minaccia di aborto a causa della mancanza di progesterone).

Farmaci progestinici:

  • Duphaston, un farmaco a base di didgroesterone, è disponibile in forma di pillola. È usato per il mioma uterino con endometriosi concomitante, la minaccia di aborto spontaneo, le cisti ovariche, come terapia ormonale sostitutiva.
  • Norkolut è un farmaco ampiamente utilizzato in ginecologia per varie patologie. Il principio attivo in esso è noretisterone. Disponibile in compresse.
  • Depo-Provera è un farmaco in compresse o sospensioni per somministrazione intramuscolare. Utilizzato per la contraccezione, il trattamento del sanguinamento uterino, l'endometriosi, il cancro dell'endometrio, dei reni e delle ghiandole mammarie.
  • Provera - pillole di medroxyprogesterone. Utilizzato per neoplasie e metastasi maligne nell'endometrio, ghiandole mammarie, reni e prostata, nonché per il trattamento della sindrome da anoressia e cachessia.
  • Escluton è un progestinico sintetico in compresse, a base di linestrenolo. Utilizzato principalmente per la contraccezione ormonale.
  • Orgametril - droga Linestrenol. È usato per trattare i disturbi mestruali (sanguinamento uterino disfunzionale, con riduzione o scomparsa delle mestruazioni), sindrome premestruale, endometriosi, tumore benigno della mammella, in terapia ormonale sostitutiva complessa.
  • Primolut-Nor - come parte di noretisterone. È usato per trattare la sindrome premestruale, l'infertilità, l'endometriosi, l'adenomiosi, la mastopatia, il cancro dell'endometrio, la menopausa, ai fini della contraccezione e della cessazione dell'allattamento.

Adesso le compresse contenenti progesterone per il mioma sono usate molto raramente. Nella testimonianza, questa malattia rimane solo in Norkolut e Prikolut-Nora.

Effetti collaterali dei progestinici:

  • La capacità di causare la proliferazione dei miomi uterini;
  • Aumento di peso;
  • Eruzione cutanea, acne;
  • Irsutismo, aumento della sudorazione;
  • gonfiore;
  • Compromissione dell'umore, disturbi del sonno;
  • Reazioni allergiche;
  • Con l'uso prolungato, lo sviluppo di trombosi e tromboembolia.
al contenuto ↑

Derivati ​​del 17-etinil testosterone

Derivati ​​del 17-etinil-testosterone sono tra gli androgeni. Sono associati alle ovaie con recettori di estradiolo, progesterone e androgeno, riducendo così la proliferazione nel miometrio. Questo gruppo di farmaci include:

Il trattamento con ormoni di questo gruppo non viene praticamente effettuato, sebbene siano stati sviluppati schemi per il loro uso. Più spesso, sono prescritti per l'endometriosi concomitante. Piccoli nodi sullo sfondo di tale terapia possono diminuire e fermare la loro crescita.

Effetti collaterali:

  • Effetti simili agli androgeni;
  • Disfunzione epatica, ittero, dolore addominale, nausea;
  • Disturbi del sonno e affettivi;
  • Interruzione del ciclo mestruale, vampate di calore, tenerezza al seno;
  • Reazioni allergiche
al contenuto ↑

19 derivati ​​norsteroidi

Questo è un gruppo di ormoni steroidei che bloccano i recettori degli estrogeni e del progesterone nel miometrio, e quindi provocano cambiamenti involutivi nell'utero. I rimedi di questa serie includono:

  • Gestrinon (Nemestran)
  • Dienogest (Byzanna)
  • Dienogest in combinazione con estrogeni fa parte delle droghe Janine, Klayra e altri.

Per il trattamento dei fibromi uterini non li usano. Fondamentalmente, sono prescritti per trattare l'endometriosi o ridurre l'intensità del sanguinamento uterino. I farmaci combinati sono usati come contraccettivi ormonali.

Effetti collaterali:

  • Interruzione del ciclo mestruale, vampate di calore, formazione di cisti ovariche;
  • Eruzione cutanea (acne);
  • alopecia;
  • Emicrania, diminuzione della libido, irritabilità;
  • Dolore addominale, gonfiore, nausea, ecc.

Gli effetti collaterali si verificano più spesso nei primi 30 giorni di assunzione del farmaco. Quindi scompaiono o diminuiscono.

androgeni

Gli androgeni sopprimono la produzione di ormoni steroidei nelle ovaie, causano atrofia del miometrio e una diminuzione della funzione delle ghiandole mammarie. I farmaci più popolari di questo gruppo sono:

  • Propionato di testosterone (Agovirin, Androfort, Malestron, ecc.) - viene prodotto nella soluzione iniettabile, somministrata per via intramuscolare.
  • Testenat è un preparato androgenico sotto forma di ampolle con una soluzione per la somministrazione intramuscolare (in un pacchetto di 10 pezzi, 1 ml ciascuno). Viene applicato 2 volte al mese. Il corso consiste di 10-15 iniezioni.
  • Tetrasterone - soluzione per iniezioni intramuscolari. Contiene nella composizione di esteri con differenti velocità di assorbimento, che consente un effetto prolungato - fino a 4 settimane dopo una singola iniezione.

Questi farmaci sono più spesso utilizzati negli uomini - come terapia ormonale sostitutiva per sottosviluppo sessuale, disturbi nella sfera sessuale e altri.Questi prodotti sono particolarmente apprezzati dagli atleti che acquisiscono massa muscolare. Nelle donne, sono usati per trattare i disturbi della menopausa (se ci sono controindicazioni per la prescrizione di estrogeni), il sanguinamento uterino, durante la radioterapia per tumori maligni del seno e delle ovaie. Nella terapia conservativa, i fibromi uterini ora non sono praticamente usati.

Effetti collaterali:

  • Ipertricosi, grossolanità della voce, seborrea, acne e altri sintomi di iperandrogenismo nelle donne;
  • Dolore, prurito, iperemia nel sito di iniezione;
  • Effetto negativo sul fegato;
  • Violazioni dell'equilibrio idrico ed elettrolitico.
al contenuto ↑

antiandrogeni

Gli antiandrogeni bloccano i recettori degli androgeni nei tessuti bersaglio (incluso il miometrio), che riduce l'attività degli androgeni fisiologici nel corpo. Di conseguenza, iperplasia e ipertrofia miometriale si riducono e il mioma regredisce. Allo stesso tempo, la sintesi degli androgeni rimane allo stesso livello. Ma è in teoria. In pratica, gli antiandrogeni non sono ampiamente usati a causa della loro bassa efficacia.

  • Tsiproterona acetato (Androkur) - disponibile in compresse per uso quotidiano e fiale con una soluzione per iniezione iniettabile 1 volta in 2 settimane. Il corso del trattamento è di mezzo anno.
  • Finasteride (Proscar) - compresse per somministrazione orale 1 volta al giorno per 4-6 mesi.

Effetti collaterali:

  • Reazioni allergiche;
  • Indebolimento della libido;
  • Effetto sul fegato (attivazione degli enzimi epatici);
  • Negli uomini, causa disturbi nella sfera sessuale.
al contenuto ↑

Terapia ormonale sostitutiva (HRT)

Dopo l'inizio della menopausa nelle donne, i fibromi uterini diminuiscono in modo indipendente, poiché il livello degli ormoni sessuali diminuisce.

La terapia ormonale sostitutiva, prescritta per alleviare i sintomi spiacevoli della menopausa, viene effettuata con preparazioni di gestagen e può provocare la crescita di tumori. Pertanto, in ogni caso, il medico deve valutare i benefici e i rischi della terapia ormonale sostitutiva.

Negli ultimi anni, le donne con miomi uterini hanno iniziato a usare farmaci del gruppo dei derivati ​​norsteroidi (Kliogest, Trisequens) per la terapia ormonale sostitutiva, che hanno un pronunciato effetto antiproliferativo nel miometrio e piccole dosi di estrogeni. Pertanto, è possibile ridurre la gravità dei sintomi della menopausa, controllando le dimensioni del tumore.

Nella medicina moderna, la scelta dei farmaci ormonali è molto ampia. Pertanto, per determinare il rimedio da cui gruppo di prescrivere, dovrebbe certamente un medico. Ogni medico, scegliendo uno o l'altro ormone, fa affidamento non solo sulla base teorica e sulle caratteristiche individuali del decorso della malattia, ma anche sulla sua esperienza pratica clinica. Ciò gli consente di trascorrere la terapia ormonale per il mioma uterino con il massimo effetto.