Cosa prova una persona prima della morte?

Riflessioni sul tema della vita e della morte hanno sempre occupato la mente umana. Prima dello sviluppo della scienza, ci si doveva accontentare di sole spiegazioni religiose, ora la medicina è in grado di spiegare molti processi che si verificano nel corpo alla fine della vita. Ma qui, ciò che la persona morente sente o è in coma prima della morte, per il momento, dire di sicuro non funzionerà. Certamente, alcuni dati sono disponibili a causa delle storie di morte clinica sopravvissuta, ma non si può sostenere che queste impressioni saranno completamente analoghe alle sensazioni del vero morire.

Morte - cosa prova una persona di fronte a lei?

Tutte le esperienze che possono verificarsi al momento della perdita della vita possono essere suddivise in fisico e mentale. Nel primo gruppo, tutto dipenderà dalla causa della morte, quindi considerate ciò che sentono di fronte nei casi più comuni.

  1. Annegamento. In primo luogo, il laringospasmo si verifica a causa di acqua che entra nei polmoni e quando inizia a riempire i polmoni, vi è una sensazione di bruciore al petto. Quindi la coscienza lascia la mancanza di ossigeno, la persona si sente calma, poi il cuore si ferma e si verifica la morte cerebrale.
  2. Perdita di sangue Se una grande arteria è danneggiata, sono necessari pochi secondi per l'inizio della morte, è possibile che una persona non abbia nemmeno il tempo di provare dolore. Se le navi di grandi dimensioni non sono danneggiate e non viene fornito alcun aiuto, il processo di morte sarà ritardato di diverse ore. In questo momento, oltre al panico, si sentiranno mancanza di respiro e sete, dopo aver perso 2 litri su 5 ci sarà una perdita di coscienza.
  3. Attacco di cuore Grave dolore prolungato o ricorrente al torace, che è una conseguenza della mancanza di ossigeno. Il dolore può diffondersi alle braccia, alla gola, all'addome, alla mandibola e alla schiena. Inoltre, la persona si sente nausea, mancanza di respiro e sudore freddo appaiono. La morte non arriva istantaneamente, così che con un aiuto tempestivo può essere evitato.
  4. Fuoco. Il dolore severo da ustioni gradualmente si placa con un aumento della loro area a causa di danno alle terminazioni nervose e scarica di adrenalina, quindi si verifica uno shock da dolore. Ma molto spesso, prima di morire in un incendio, si sente la stessa sensazione di mancanza di ossigeno: si possono verificare bruciore e dolore toracico grave, nausea, grave sonnolenza e attività a breve termine, quindi si verificano paralisi e perdita di coscienza. Questo perché gli incendi di solito muoiono di monossido di carbonio e fumo.
  5. Cadere da un'altezza. Qui le sensazioni possono essere diverse a seconda del danno finale. Molto spesso, quando cadi da 145 metri o più, la morte avviene entro pochi minuti dopo l'atterraggio, quindi c'è la possibilità che l'adrenalina possa macchiare tutte le altre sensazioni. L'altezza e il carattere di atterraggio più piccoli (colpire la testa o i piedi - c'è una differenza) possono ridurre il numero di ferite e dare speranza alla vita, in questo caso la gamma di sensazioni sarà più ampia e il principale sarà il dolore.

Come puoi vedere, spesso prima della sua morte, dolore o inesistente, o significativamente ridotto a causa di adrenalina. Ma non può spiegare perché il paziente prima della morte non senta dolore prima della morte, se il processo di andare in un altro mondo non è veloce. Spesso accade che nell'ultimo giorno, i pazienti gravi escano dal letto, iniziano a riconoscere i loro parenti e sentono un'ondata di forza. I medici lo spiegano con una reazione chimica ai farmaci iniettati o al meccanismo di consegna del corpo alla malattia. In questo caso, tutte le barriere protettive cadono e vengono rilasciate le forze che sono andate a combattere la malattia. Come risultato dell'immunità ai disabili, la morte arriva più velocemente e la persona sperimenta un miglioramento per un po '.

Ora consideriamo quali impressioni la psiche "dà" durante la separazione dalla vita. Qui, i ricercatori si affidano a storie che hanno superato lo stato di morte clinica. Tutte le impressioni possono essere suddivise nei seguenti 5 gruppi.

  1. Paura. I pazienti parlano della sensazione di un orrore irresistibile, della sensazione di persecuzione. Alcuni dicono di aver visto bare, hanno dovuto passare attraverso una cerimonia in fiamme, hanno cercato di nuotare.
  2. Luce intensa Non è sempre, come nel famoso cliché, alla fine del tunnel. Alcuni sentivano di essere nel centro del bagliore, e poi si placarono.
  3. Immagini di animali o piante. La gente vedeva la vita reale e gli esseri viventi fantastici, ma allo stesso tempo provavano una sensazione di pace.
  4. Parenti. Altre emozioni gioiose sono legate al fatto che i pazienti hanno visto persone vicine, a volte morte.
  5. Deja vu, vista dall'alto. Spesso le persone hanno detto che sapevano esattamente degli eventi successivi, ed è successo. Anche altri sentimenti erano spesso esacerbati, l'impressione del tempo era distorta e veniva osservata la sensazione di separazione dal corpo.

Gli scienziati credono che tutto ciò sia strettamente connesso con la visione del mondo di una persona: una profonda religiosità può dare un'impressione di comunione con i santi o Dio, e un giardiniere entusiasta si rallegrerà alla vista dei meli fioriti. Ma dire che una persona si sente in coma prima della morte è molto più difficile. Forse i suoi sentimenti saranno simili a quanto sopra. Ma vale la pena di ricordare i diversi tipi di tale stato, che possono fornire esperienze diverse. Ovviamente, quando si fissa la morte cerebrale, il paziente non vedrà nulla, ma gli altri casi sono oggetto di studio. Ad esempio, un gruppo di ricercatori statunitensi ha cercato di comunicare con i pazienti in coma e ha valutato l'attività cerebrale. C'è stata una reazione ad alcuni stimoli e come risultato sono stati ottenuti segnali che potrebbero essere interpretati come risposte monosillabiche. Probabilmente, in caso di morte da una tale situazione, una persona può sperimentare stati diversi, solo il loro grado sarà inferiore, poiché molte delle funzioni del corpo sono già violate.

Segni di morte precoce: come muore, cosa sente, come si comporta una persona, cosa dice in una situazione del genere, come preparare e aiutare

La morte è un argomento che causa paura, simpatia, esperienza e dolore delle persone. In questo caso, prima o poi tutti dovranno affrontarlo. Se c'è un paziente disperatamente malato di oncologia in casa, dopo un infarto, una persona paralizzata o anziana, la famiglia è interessata a quali sono i sintomi e i precursori delle cure imminenti, come si comporta la persona morente. È importante sapere cosa succede quando arriva la fine della vita, cosa dire a una persona cara alla morte, come aiutare e cosa fare per alleviare la sua sofferenza. Questo aiuterà a prepararsi moralmente e fisicamente alla morte di un paziente del letto.

Cosa provano le persone e come si comportano prima della morte

Quando una persona muore, provano dolore interiore. È tormentato, la sua anima è compressa dall'interno al pensiero che la fine è vicina. Una persona morente deve subire un cambiamento nel lavoro del corpo. Si manifesta in termini emotivi e fisici. Spesso la persona morente si ritira e non vuole vedere nessuno, cade nella depressione, perde interesse nella vita.

È difficile guardare queste persone vicine. Si vede chiaramente come avviene la perdita dell'anima da parte del corpo, senza bisogno di diventare un sensitivo. I sintomi della morte sono pronunciati.

Il paziente dorme molto, si rifiuta di mangiare. Allo stesso tempo, si verificano malfunzionamenti globali nel lavoro di organi e sistemi vitali.

Tuttavia, dopo qualche tempo, lo stato cambia drammaticamente in peggio. Presto il paziente costretto a letto è in attesa che il corpo si rilassi. Le funzioni degli organi del corpo si sono drammaticamente indebolite. Dopo questo arriva il processo di morte.

Per quanto riguarda la cura delle persone anziane (nonne, nonni), allora i sentimenti prima della morte saranno diversi da quelli inerenti alle persone che soffrono, per esempio, di un cancro di 4 gradi. Gli scienziati dicono che più una persona è anziana, meno ha paura di morire, sebbene aumenti il ​​numero di fattori da cui potrebbe morire. Alcuni addirittura vogliono portare la morte il prima possibile in modo che i loro cari non vedano come soffre. Prima della morte negli anziani c'è indifferenza, disagio e talvolta dolore. Ogni 20 persone - l'euforia.

Come muore una persona: segni

Circa l'approccio della morte capisci i segni chiaramente manifestati. Da loro è possibile determinare come appare la morte, come avviene la morte.

Cambia la modalità di sospensione

Molti sono interessati a ciò che significa se un anziano dorme molto. Nelle ultime settimane di vita, oncologici e altri pazienti seri, i vecchi morenti dedicano molto tempo al sonno. Il punto non è solo la forte debolezza e la stanchezza. Le persone perdono la loro forza molto rapidamente, è difficile per loro uscire dal sonno, in uno stato in cui diventa fisicamente più facile, il dolore e il disagio sono ridotti.

Pertanto, coloro che stanno per morire, al risveglio e allo stato di veglia, avranno una reazione ritardata.

Debolezza e sonnolenza fanno rallentare tutti i processi metabolici del corpo. In questo contesto, ci sono difficoltà nell'attuazione dei bisogni fisiologici.

debolezza

Un altro segno che segna la fine di una persona è la debolezza. Stiamo parlando di grave esaurimento, accompagnato da perdita di peso, stanchezza cronica. La situazione arriva al punto che una persona tende a sdraiarsi, perde la capacità di alzarsi in piedi, fare cose basilari: girare nel letto, tenere un cucchiaio e così via.

Nei pazienti oncologici, questo sintomo è associato con l'intossicazione del corpo e lo sviluppo della necrosi - la morte dei tessuti affetti da cellule tumorali.

Naso affilato

Prima che l'imminente morte del naso si acuisce, questo è uno dei segni secondari. Significa che la morte di una persona cara è vicina. Negli antenati, quando il naso è tirato fuori o affilato, è stato detto che il morente indossava una "maschera di morte".

Un paziente che ha lasciato solo poche ore ha occhi e tempie. Le orecchie diventano fredde e letargiche, le punte sono rivolte in avanti.

Organi di senso

Prima di morire una persona perde la capacità di sentire. Ciò è dovuto a un forte calo della pressione al minimo. Pertanto, invece dei soliti suoni, sente uno squittio, un forte squillo, altri suoni. Gli indicatori critici, sotto quale pressione si verifica la morte, sono indicatori da 50 a 20 millimetri di mercurio.

Anche gli organi della visione subiscono cambiamenti. L'uomo morente prima della sua morte nasconde i suoi occhi dalla luce. Gli organi visivi sono molto acquosi e il muco si accumula negli angoli. Le proteine ​​diventano rosse e le navi diventano bianche. Spesso i medici osservano una situazione in cui l'occhio destro ha una dimensione diversa dalla sinistra. Gli organi della visione possono cadere.

Di notte, quando una persona dorme, gli occhi possono essere aperti. Se questo accade sempre, gli organi visivi dovrebbero essere trattati con unguenti o gocce idratanti.

Se durante la notte riposano le pupille sono aperte, le palpebre e la pelle intorno agli occhi sono gialle pallide. Questa ombra arriva alla fronte, il triangolo naso-labiale (il triangolo della morte), che indica l'imminente dipartita di una persona. Soprattutto con la combinazione di questi segni con sordità e cecità.

In una persona morente le sensazioni tattili sono disturbate. Alcune ore prima della sua morte, quasi scompaiono. Una persona non sente i tocchi dei propri cari, può sentire suoni estranei, spesso appaiono visioni. Secondo i parenti che hanno assistito alla morte di una persona cara, le allucinazioni sono spesso associate a persone morte. Allo stesso tempo, c'è un lungo dialogo tra loro.

Se una persona vede parenti morti, non pensare che sia pazzo. I parenti dovrebbero supportarlo e non negare la comunicazione con l'altro mondo. È inutile e può offendere una persona morente che può essere più facilmente percepita in questo modo dalle sue stesse cure.

Inoltre, una persona è meno percepita dell'ambiente, inizia a perdere interesse nella realtà.

Rifiuto di mangiare

Se il paziente ha smesso di mangiare, non beve acqua, questo periodo è il più difficile per i parenti. Indica che la fine è vicina. Il metabolismo della morte rallenta. La ragione: una costante permanenza nello stato supino. Il corpo smette di ricevere i nutrienti necessari per il corretto funzionamento. Inizia a spendere le proprie risorse - grasso. Ecco perché i parenti dicono che l'uomo morente ha perso molto peso.

Una persona non è in grado di vivere a lungo senza cibo. Se il morente non può ingoiare, i medici prescrivono l'uso di sonde speciali per consegnare il cibo al tratto gastrointestinale. Sono anche prescritti glucosio e un complesso di vitamine.

"Rubare" se stesso

Il segno significa l'aspirazione delle persone morenti a fissare una coperta, vestiti su di loro, per abbatterli. Alcuni medici e parenti dicono che una persona guida con le mani, come se pulisse il corpo e lo spazio di cannucce e fili inesistenti. Alcuni cercano di togliere la coperta o con l'aiuto di gesti chiedono agli altri di togliersi i vestiti.

Gli antenati avevano un segno: se una persona mortalmente malata comincia a "rubare se stesso", morirà presto. E prima di andarsene, cerca di tornare a uno stato di purezza, di liberare il corpo da tutto ciò che è superfluo e inutile.

Miglioramento temporaneo

Se una persona ritiene che la condizione stia migliorando, i parenti dovrebbero capire che può indicare l'approccio della morte. In medicina, questo fenomeno è chiamato "miglioramento della morte" o "oscillazione neurochimica". Ci sono ancora numerosi studi su questo argomento. I medici non riescono a capire la vera causa di questo stato. Pertanto, molti credono che le forze ultraterrene siano coinvolte in questo. Il fenomeno è più comune nei pazienti oncologici.

Il corpo lotta sempre con la malattia fino all'ultimo, spendendo tutte le sue forze e risorse su di esso. Prima della morte, lavora a pieno ritmo. Allo stesso tempo, altre funzioni si indeboliscono: motore, motore, ecc.

Quando la forza del corpo diminuisce, la sua protezione viene disattivata. Allo stesso tempo, le funzioni sono attivate. Una persona diventa attiva, agile, loquace.

Nella pratica medica, ci sono stati casi in cui una persona che era stata a letto a lungo desiderava alzarsi, uscire, ma dopo poche ore, si è verificata la morte.

Violazioni delle feci e minzione

Se l'urina non lascia una persona gravemente malata, ciò è dovuto al fatto che l'approvvigionamento idrico è ridotto o completamente assente, con fallimenti nella funzione di filtrazione dei reni. La violazione è la ragione per cui il colore cambia, la quantità di fluido biologico è ridotta. L'urina diventa di colore giallo scuro, marrone, tonalità rossastre. Contiene un'enorme quantità di tossine che avvelenano il corpo.

A un certo punto, i reni potrebbero smettere di funzionare. E se non date al paziente un'ambulanza, nel prossimo futuro sarà fatale.

Una persona che sta morendo è molto debole e incapace di controllare la minzione da sola. Pertanto, il modo in cui andare al bagno e non appesantire ancora una volta la famiglia, è l'acquisto di pannolini o anatre.

Alla fine della vita, la vescica viene a malapena svuotata, i problemi intestinali si uniscono. La pulizia involontaria si verifica a causa dell'incapacità di esplodere su larga scala.

A volte le persone nella cui casa muore una persona gravemente malata o anziana, credono che la stitichezza sia normale. Tuttavia, l'accumulo di feci nell'intestino e il loro indurimento portano a dolori addominali, da cui una persona soffre ancora di più. Se non va in bagno per 2 giorni, in questo caso, contattare il medico per la nomina di farmaci lassativi.

Forti farmaci con effetto lassativo non possono essere somministrati al paziente. Questo porta ad un altro problema: feci molli, diarrea.

termotassi

Coloro che si prendono cura di persone gravemente malate sottolineano che stavano sudando tutto il tempo prima di morire. Il fatto è che una violazione della termoregolazione è un segno di morte imminente. La temperatura corporea morente sale, quindi diminuisce bruscamente. Le estremità diventano fredde, la pelle diventa pallida o gialla, un'eruzione appare sotto forma di punti morti.

Questo processo è facilmente spiegabile. Il fatto è che con l'avvicinarsi della morte delle cellule cerebrali, i neuroni gradualmente si estinguono. La svolta arriva a quei reparti che sono responsabili della termoregolazione nel corpo.

In caso di alte temperature, la pelle viene trattata con un asciugamano bagnato. Inoltre, il medico prescrive farmaci efficaci per alleviare la febbre.

Questi farmaci non solo ridurre la temperatura del corpo, ma anche alleviare il dolore.

Se un paziente non può assumere farmaci a causa della mancanza di riflesso di deglutizione, allora è meglio per i parenti acquistarli sotto forma di supposte rettali o in forma iniettabile. Quindi il componente recitativo viene assorbito nel sangue molto più velocemente.

Consapevolezza e problemi di memoria

C'è un disturbo mentale dovuto al lavoro patologico di alcune parti del cervello e di altri organi vitali. A causa dell'ipossia, della mancanza di nutrienti, del rifiuto del cibo e dell'acqua, un'altra realtà appare a una persona e sembra essere diversa.

In questo stato, la persona morente può dire qualcosa, borbottare, essere perso nello spazio e nel tempo. Ciò causa paura nei parenti. Tuttavia, gridare e frenare non dovrebbe. Il fallimento nelle funzioni del cervello porta gradualmente alla loro estinzione, che causa l'annebbiamento della mente.

La confusione di coscienza può essere ridotta sporgendosi sul paziente e pronunciando il nome dolcemente. Se non guarisce da molto tempo, il medico prescrive solitamente sedativi leggeri. I parenti del morente dovrebbero essere preparati per il fatto che quando si è deliranti, la consapevolezza dell'approccio alla morte potrebbe non verificarsi.

Spesso ci sono periodi di "illuminazione". I parenti capiscono che questo non è un miglioramento, ma un segno di morte imminente.

Se il paziente è incosciente per tutto il tempo, allora l'unica cosa che i suoi parenti possono fare è sussurrargli parole d'addio. Li sentirà sicuramente. Tale ritiro in uno stato di incoscienza o in un sogno è considerato la morte più indolore.

Brain Reactions: Allucinazioni

Quando muore, i cambiamenti globali si verificano in alcune parti del cervello. Prima di tutto, le sue cellule iniziano gradualmente a morire a causa della fame di ossigeno - l'ipossia. Spesso nel processo della loro morte negli umani ci sono allucinazioni - uditive, tattili, visive.

Uno studio interessante è stato condotto da scienziati californiani. I risultati sono pubblicati nel 1961. L'osservazione è stata effettuata per 35.500 morti.

La scoperta dello studio è stata che la natura delle allucinazioni non era correlata:

  • con la forma della malattia;
  • età;
  • preferenze religiose;
  • caratteristiche individuali;
  • istruzione;
  • livello di intelligenza.

Le osservazioni hanno dimostrato che la morte di una persona passa attraverso 3 fasi:

  • resistenza - consapevolezza del pericolo, paura, desiderio di lottare per la vita;
  • ricordi - la paura scompare, le immagini del passato lampeggiano nel subconscio;
  • la trascendenza è ciò che è al di là della mente e dei sensi, a volte indicato come coscienza cosmica.
ai contenuti ^

Macchie venose

Le macchie venose o cadaveriche sono aree del corpo impregnate di sangue. Si verificano prima che una persona muoia, quando muore e in poche ore dopo la morte. Esternamente, i siti assomigliano a lividi - solo vasta area.

All'inizio hanno una colorazione grigiastro-giallastra, poi diventano blu con una tinta viola intenso. Dopo la morte (dopo 2-4 ore), la pelle cessa di diventare blu. Il colore diventa nuovamente grigio.

Le macchie venose si formano a causa del blocco della circolazione sanguigna. Ciò porta al fatto che il sangue circolante nel sistema circolatorio, rallenta e scende sotto l'azione della gravità. Per questo motivo, la regione venosa del flusso sanguigno trabocca. Il sangue traslucido attraverso la pelle, di conseguenza diventa chiaro che le sue parti diventano blu.

gonfiore

Appaiono sugli arti inferiori e superiori. Solitamente accompagnato dalla formazione di macchie venose. Si verificano a causa di un'interruzione globale o della cessazione dei reni. Se una persona ha il cancro, il sistema urinario non affronta le tossine. Il fluido si accumula nei piedi e nelle mani. Questo è un segno che una persona sta morendo.

Il rantolo della morte ricorda il crepitio, il gorgoglio, l'aria che soffia dai polmoni attraverso una cannuccia sul fondo di una tazza piena d'acqua. Sintomo intermittente, un po 'come un singhiozzo. In media trascorrono 16 ore dall'inizio di questo fenomeno fino all'inizio della morte. Alcuni pazienti muoiono entro 6 ore.

Il respiro sibilante è un segno di una funzione compromessa. La lingua smette di spingere la saliva e scorre lungo le vie respiratorie, nei polmoni. Il sospiro della morte è un tentativo da parte dei polmoni di respirare attraverso la saliva. Vale la pena notare che il morire in questo momento non fa male.

Per fermare il respiro sibilante, il medico prescriverà farmaci che riducono la produzione di saliva.

Predagoniya

Predahonia: una reazione protettiva dei sistemi vitali del corpo. Rappresenta:

  • malfunzionamento del sistema nervoso;
  • confusione, reazione inibita;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • tachicardia, alternanza di bradicardia;
  • respirazione profonda e veloce alternata a rare e superficiali;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • l'acquisizione della pelle di varie sfumature - dapprima diventò pallida, divenne gialla, poi divenne blu;
  • l'apparizione di convulsioni, convulsioni.

Tale stato procede spesso lentamente da diverse ore a un giorno.

Agonia della morte

Inizia con brevi respiri o uno profondo. Inoltre, la frequenza respiratoria aumenta. I polmoni non hanno il tempo di ventilare. A poco a poco la respirazione diminuisce. Allo stesso tempo c'è un blocco completo del sistema nervoso. In questa fase, l'impulso è presente solo sulle arterie carotidi. La persona è in uno stato di incoscienza.

Con l'agonia, la morte sta rapidamente perdendo peso. Questo fenomeno si conclude con l'arresto cardiaco e l'inizio della morte clinica. Il periodo di agonia dura da 3 minuti a mezz'ora.

Quanto rimane da vivere: osservazione dei morenti

Prevedere l'ora esatta della morte è quasi impossibile.

Segni che indicano che una persona ha solo pochi minuti alla fine della sua vita:

  • Cambiamenti nello stile di vita, nella routine quotidiana, nel comportamento. Questi sono i primi segni. Si verificano alcuni mesi prima della morte.
  • Violazione della percezione Si verifica 3-4 settimane prima della morte.
  • 3-4 settimane prima della morte, le persone mangiano male, perdono l'appetito, non c'è possibilità di deglutire (pochi giorni prima di partire).
  • Interruzione del cervello Si verifica in 10 giorni
  • Una persona dorme di più e rimane meno sveglia. Quando la morte è vicina, è in sogno da giorni. Queste persone non vivono a lungo. Sono dati alcuni giorni.
  • Nella maggior parte dei casi, 60-72 ore prima della morte, la persona è delirante, la sua mente è confusa, non riflette la realtà. Può parlare con persone morte.

I sintomi che indicano il processo della persona che muore.

  • Poco prima della morte si nota il vomito nero. Nelle ultime ore della sua vita, il paziente può urinare o svuotare l'intestino. Se il fluido biologico è annerito, questo indica sanguinamento ed è spesso osservato nei pazienti oncologici.
  • La cornea diventa torbida.
  • La mascella inferiore cade, la bocca è aperta.
  • Impulso troppo lento o non palpabile.
  • La pressione diventa minima.
  • Gli indicatori di temperatura stanno saltando.
  • C'è respirazione rumorosa, respiro affannoso.
  • Al momento della morte, i muscoli pettorali si contraggono. Pertanto, la famiglia può sembrare che la persona continua a respirare.
  • Crampi, convulsioni, schiuma dalla bocca.
  • Le estremità diventano fredde, le gambe e le braccia sono gonfie e la pelle è coperta da punti delicati.
ai contenuti ^

Sintomi di morte clinica e biologica

La morte si verifica quando la distruzione irreversibile dei sistemi vitali del corpo, seguita dalla cessazione del funzionamento dei singoli organi e tessuti.

Molto spesso, le persone muoiono a causa di malattie, ferite incompatibili con la vita, tossicodipendenti da overdose di sostanze potenti, alcolizzati da avvelenamento tossico del corpo. Dalla vecchiaia, le persone muoiono molto meno frequentemente. Coloro che sono morti per gravi ferite, gli incidenti subiscono una morte rapida e non avvertono i sintomi dolorosi dei malati.

Dopo la morte di una persona, viene necessariamente eseguita un'autopsia. Questo risolve la domanda su come scoprire la causa della morte.

Dopo l'agonia arriva la morte clinica. Il periodo in cui l'organismo vive dopo l'esordio è di 4-6 minuti (fino alla morte delle cellule della corteccia cerebrale), durante questo periodo è possibile prestare assistenza a una persona.

I principali sintomi della morte clinica.

  • Non ci sono segni di vita.
  • Convulsioni. C'è urinazione involontaria, eiaculazione, defecazione a causa di spasmo muscolare grave.
  • Respirazione agonale. 15 secondi dopo la morte, il torace è ancora in movimento. La cosiddetta respirazione agonale continua. Il defunto respira spesso e superficialmente, a volte sibilando, soffia via la schiuma dalla sua bocca.
  • Mancanza di impulso.
  • Nessuna reazione delle pupille alla luce. È il segno principale dell'inizio della morte clinica.

Se le misure di rianimazione non vengono prese entro 4-6 minuti, si verifica una morte biologica in una persona, nella quale si ritiene che l'organismo sia morto.

È caratterizzato da sintomi:

    "Occhio di gatto". Compare in mezz'ora dopo la morte. Gli alunni alla persona morta nello stesso momento ottengono la forma estesa.

  • Essiccazione delle mucose degli organi della visione. Si manifesta in 1-2 ore dopo la morte.
  • La formazione di macchie venose, il cadavere comincia a sentire un odore sgradevole.
  • Scurire, sigillare le labbra.
  • Rigor mortis. Viene dopo 2-4 ore dopo la morte. La temperatura corporea diminuisce di 1 grado in 1 ora. Gli indicatori sono approssimativi, perché dipendono dalle condizioni ambientali nella stanza.
  • ai contenuti ^

    Come aiutare

    Raccomandazioni su cosa fare e come comportarsi quando una persona cara ha ancora qualche giorno prima che la morte dipenda dalle caratteristiche individuali della persona.

    • Si ritiene che per nascondere le informazioni sul tempo assegnato non dovrebbe essere. Forse il paziente vorrà vedere qualcuno o visitare vecchi amici, colleghi.
    • Se per un morente è difficile accettare l'inevitabilità della fine, e crede che si riprenderà, non è necessario persuaderlo. È importante sostenerlo e incoraggiarlo, non iniziare una conversazione sugli ultimi desideri e le parole di separazione.
    • Se i parenti non riescono a far fronte alle emozioni, allora è meglio collegare uno psicoterapeuta, uno psicologo. Un duro test per una persona morente è una manifestazione di vigliaccheria e dolore di persone vicine.
    • L'aiuto per il morente è di ridurre la sofferenza fisica e morale del paziente.

    Cosa dicono in questa situazione

    Quando si ha a che fare con una persona che sta morendo, non è necessario prendere l'iniziativa nella conversazione. È meglio chiedere consigli, separare le parole. Sentiti libero di chiedere, grazie, ricorda i momenti migliori, come è stato bello, parla dell'amore, che questa non è la fine, e che tutti si incontreranno in un mondo migliore. Assicurati di dire che è perdonato per tutto.

    Il contatto tattile è importante. Il paziente deve sentire di non essere solo all'avvicinarsi della morte.

    Ai parenti del defunto esprimono le condoglianze, ed è auspicabile evitare frasi pomposo. È meglio dire con sincerità e semplicemente quanto sia pesante la perdita, nominare le migliori qualità di una persona. Si raccomanda di indicare la loro partecipazione, offrire assistenza nell'organizzazione del funerale, supporto morale.

    Come prepararsi per la morte

    Essere preparati per la perdita di una persona cara è impossibile. Tuttavia, alcuni preparativi aiuteranno ad alleviare un periodo difficile.

    • Pianificazione di un funerale. È consigliabile pensare in quale chiesa si celebrino i funerali, in cui il cimitero deve essere seppellito o dove cremare, dove invitare le persone alla commemorazione.
    • Se una persona è credente, si raccomanda di parlare con il prete, invitarlo alla persona morente, conoscere le azioni dopo la morte di una persona cara.
    • Non è necessario che il morente comunichi le sue supposizioni sul funerale, a meno che non glielo chieda. Altrimenti, potrebbe sembrare il desiderio di accelerare la partenza dalla vita.
    • Essere preparati per un periodo emotivo difficile, non per sopprimere i sentimenti, per darti il ​​diritto di bruciare. Prendi un sedativo, visita uno psicoterapeuta.

    Non incolpare nessuno per la morte di una persona cara, accettarla e accettarla. È importante ricordare che il dolore a lungo termine, il dolore e il self-sifonaggio non permetteranno all'anima di riposare e lo rimetteranno a terra.

    Segni di morte: 11 sintomi di una persona che se ne va

    Se la persona amata è nella fase terminale della malattia, è incredibilmente difficile accettare che non sarà presto. Capire cosa aspettarsi può alleviare la situazione.

    Questo articolo discute 11 segni di avvicinamento alla morte e discute i modi per affrontare la morte di una persona cara.

    Come capire che sta morendo

    Quando una persona è incurabilmente malata, può essere ricoverato in ospedale o ricevere cure palliative. Per i propri cari, è importante conoscere i segni dell'avvicinarsi della morte.

    Comportamento umano prima della morte

    Mangia di meno

    Quando una persona si avvicina alla morte, diventa meno attivo. Ciò significa che il suo corpo ha bisogno di meno energia rispetto a prima. Praticamente smette di mangiare o bere, poiché il suo appetito diminuisce gradualmente.

    Chi si prende cura di una persona morente dovrebbe permettere a una persona di mangiare solo quando ha fame. Offri un ghiaccio malato (puoi fruttificare) per mantenere il livello di idratazione. Una persona può smettere completamente di mangiare diversi giorni prima della morte. Quando ciò accade, puoi provare a lubrificare le labbra con un balsamo idratante per evitare che si secchi.

    Dormire di più

    Entro 2 o 3 mesi prima della morte, la persona inizia a trascorrere sempre più tempo a dormire. Mancanza di vigilanza dovuta al fatto che il metabolismo si indebolisce. Senza energia metabolica, una persona inizia a dormire molto di più.

    Colui che si prende cura di una persona amata in punto di morte deve fare di tutto per farlo comodo. Quando il paziente ha energia, puoi provare a indurlo a muoversi o alzarsi dal letto e camminare per evitare le ferite da pressione.

    Stanco di persone

    L'energia del morente finisce per nulla. Non può passare molto tempo con altre persone, come era prima. Forse sarà la tua società.

    I segni vitali cambiano

    Quando una persona si avvicina alla morte, i suoi segni vitali possono cambiare come segue:

    • Diminuzione della pressione sanguigna
    • La respirazione cambia
    • Il battito cardiaco diventa irregolare
    • Impulso debole
    • L'urina può diventare marrone o arrugginita.

    Il colore delle urine umane cambia, perché i reni non sopportano il loro lavoro. Guardare tali cambiamenti nella persona amata può essere spiacevole, ma di solito sono indolori, quindi non dovresti concentrarti su di essi.

    Cambiare le abitudini del bagno

    Come una persona morente mangia e beve meno, le sue feci possono diminuire. Questo vale sia per i rifiuti solidi che per le urine. Quando una persona rifiuta completamente il cibo e l'acqua, smette di usare anche il bagno.

    Questi cambiamenti possono deludere i propri cari, ma dovrebbero essere previsti. È possibile che nell'ospedale venga installato un catetere speciale che faciliterà la situazione.

    I muscoli perdono la loro forza

    Nei giorni che precedono la morte, i muscoli di una persona diventano deboli. La debolezza muscolare significa che un individuo non sarà in grado di eseguire anche i compiti semplici che erano precedentemente disponibili per lui. Ad esempio, bere da una tazza, girarsi nel letto e così via. Se questo accade a una persona morente, i suoi cari dovrebbero aiutarlo a raccogliere le cose oa rotolare sul letto.

    La temperatura corporea diminuisce

    Quando una persona muore, la sua circolazione sanguigna si deteriora, quindi il sangue si concentra negli organi interni. Ciò significa che non abbastanza sangue scorrerà sulle tue mani e sui tuoi piedi.

    Ridurre la circolazione sanguigna significa che la pelle di una persona morente si sentirà fredda al tatto. Può anche sembrare pallido o chiazzato con macchie blu e viola. Una persona che muore potrebbe non sentirsi fredda. Ma se succede, offrigli una coperta o una coperta.

    Coscienza confusa

    Quando una persona muore, il suo cervello è ancora molto attivo. Tuttavia, a volte quelli che stanno morendo cominciano a confondersi oa esprimere in modo errato i loro pensieri. Questo accade quando una persona perde il controllo su ciò che sta accadendo intorno a lui.

    La respirazione cambia

    I morenti hanno spesso problemi di respirazione. Può diventare più frequente o, al contrario, profondo e lento. La persona che sta morendo potrebbe non avere abbastanza aria e spesso la respirazione diventa confusa.

    Se una persona che si prende cura della sua amata, lo nota, non preoccuparti. Questa è una parte normale del processo di morte e, di solito, non trasmette sensazioni dolorose alla morte stessa. Inoltre, se hai esperienze su questo argomento, puoi sempre consultare il tuo medico.

    Ci sono sensazioni dolorose

    Può essere difficile venire a patti con il fatto inevitabile che il livello di dolore in una persona può aumentare quando si avvicinano alla morte. Vedere l'espressione dolorosa del viso o sentire i gemiti che rendono il paziente, ovviamente, non facile. Una persona che si prende cura di una persona cara che è vicina a lui dovrebbe parlare con un medico della possibilità di usare antidolorifici. Il medico può provare a rendere questo processo il più confortevole possibile.

    Appaiono le allucinazioni

    Molto spesso, le persone morenti sperimentano visioni o allucinazioni. Mentre questo può sembrare piuttosto intimidatorio, non c'è bisogno di preoccuparsi. È meglio non provare a cambiare l'opinione del paziente sulle visioni, per convincerlo, poiché molto probabilmente causerà ulteriori difficoltà.

    Come sopravvivere alle ultime ore con una persona cara?

    Con l'inizio della morte, gli organi umani smettono di funzionare e tutti i processi nel corpo si fermano. Tutto quello che puoi fare in questa situazione è solo essere intorno. Abbi cura di te e cerca di rendere le ultime ore della morte il più confortevole possibile.

    Continua a parlare con il morente finché non se ne va, perché spesso il morente sente tutto ciò che accade intorno a lui fino all'ultimo minuto.

    Altri segni di morte

    Se il morente è collegato a un cardiofrequenzimetro, i suoi cari saranno in grado di vedere quando il suo cuore smette di funzionare, indicando la morte.

    Altri segni di morte includono:

    • Mancanza di impulso
    • Nessun respiro
    • Mancanza di tensione nei muscoli
    • Occhi fissi
    • Svuotamento dell'intestino o della vescica
    • Palpebre di chiusura

    Dopo aver confermato la morte di una persona, i propri cari potranno passare un po 'di tempo con qualcuno a loro caro. Non appena si salutano, la famiglia di solito si mette in contatto con le pompe funebri. Poi le pompe funebri prenderanno il corpo della persona e lo prepareranno per il funerale. Quando una persona muore in un ospizio o in un ospedale, i dipendenti contattano le pompe funebri per conto della famiglia.

    Come far fronte alla perdita di una persona cara?

    Anche quando ci si aspettava la morte, è estremamente difficile accettarlo. È molto importante che le persone si concedano il tempo e lo spazio per addolorarsi. Inoltre, non è necessario rifiutare il supporto di amici e familiari.

    Ogni persona affronta il dolore in modi diversi. Ma ci sono anche una serie di sentimenti ed esperienze che riguardano tutti, quindi forse ha senso condividerli con persone che hanno già sperimentato questo. Per tali casi, ci sono gruppi di supporto per aiutare a gestire il dolore.

    Come fa una persona a morire di vecchiaia?

    Nel corso della vita, la domanda su come una persona muore di vecchiaia preoccupa la maggior parte delle persone. Sono fissati dai parenti del vecchio, l'uomo stesso che ha varcato la soglia della vecchiaia. La risposta a questa domanda è già lì. Scienziati, medici e appassionati hanno raccolto una serie di informazioni a riguardo, basate sull'esperienza di numerose osservazioni.
    Cosa succede a una persona prima della morte

    Si ritiene che il non invecchiamento porti alla morte, dato che la vecchiaia stessa è una malattia. Una persona muore per una malattia con la quale un organismo logoro non può farcela.

    Reazione cerebrale prima della morte

    Durante la morte, si verificano cambiamenti irreversibili al cervello. Si verificano la fame di ossigeno e l'ipossia cerebrale. Di conseguenza, i neuroni si estinguono rapidamente. Allo stesso tempo, anche in questo momento, si osserva la sua attività, ma nelle aree più importanti responsabili della sopravvivenza. Quando i neuroni e le cellule cerebrali muoiono, una persona può sperimentare allucinazioni, sia visive che uditive e tattili.

    Il processo nel cervello richiede alcuni minuti.

    Perdita di energia

    Un anziano morente sta sperimentando una perdita di potenziale energetico. Questo si manifesta con un sonno più lungo e un periodo di veglia più breve. Lui vuole costantemente dormire. Azioni semplici, come muoversi nella stanza, esauriscono una persona e presto andrà a riposare. Sembra che sia costantemente assonnato o in uno stato di sonnolenza permanente. Alcune persone sperimentano addirittura l'esaurimento energetico dopo una semplice comunicazione o riflessione. Ciò è spiegato dal fatto che il cervello richiede più energia del corpo.

    Fallimento di tutti i sistemi del corpo

    • I reni si rifiutano gradualmente di lavorare, quindi l'urina escreta da loro diventa marrone o rossa.
    • L'intestino smette anche di funzionare, il che si manifesta con stitichezza o ostruzione intestinale assoluta.
    • L'apparato respiratorio non funziona, la respirazione diventa intermittente. È anche associato al graduale fallimento del cuore.
    • Il fallimento del sistema circolatorio porta al pallore della pelle. Ci sono dei punti oscuri vaganti. I primi di questi punti sono visibili prima sui piedi, poi su tutto il corpo.
    • Mani e piedi diventano ghiacciati.

    Che sentimenti ha una persona quando muore?

    Molto spesso, le persone sono anche preoccupate di come il corpo si manifesti prima della morte e di ciò che la persona anziana sente, sapendo che sta per morire. Karlis Osis, uno psicologo degli anni '60, ha condotto uno studio globale su questo argomento. I medici e lo staff medico dei dipartimenti per la cura delle persone morenti lo hanno aiutato. Sono stati registrati 35.540 casi di morte. Sulla base delle loro osservazioni, sono state tratte conclusioni che non hanno ancora perso la loro rilevanza.

    Prima della morte, il 90% delle persone che muoiono non prova paura.

    Risultò che i morenti non avevano paura. C'era disagio, indifferenza e dolore. Ogni ventesima persona ha avuto un sollevamento spirituale. Secondo altri studi, maggiore è l'età di una persona, meno ha paura di morire. Ad esempio, un sondaggio sociale degli anziani ha mostrato che solo il 10% degli intervistati ha ammesso di aver paura della morte.

    Cosa vede la gente avvicinarsi alla morte?

    Prima della morte, le persone sperimentano allucinazioni simili tra loro. Durante le visioni sono in uno stato di chiarezza di coscienza, il cervello ha funzionato normalmente. Inoltre, non ha risposto ai sedativi. Anche la temperatura corporea era normale. Sull'orlo della morte, molte persone hanno già perso conoscenza.

    Spesso le visioni durante l'arresto del cervello sono associate ai ricordi più vividi per tutta la vita.

    Per lo più, le visioni della maggior parte delle persone sono legate ai concetti della loro religione. Colui che credeva nell'inferno o nel cielo osservava le visioni corrispondenti. Le persone non religiose hanno visto belle visioni legate alla natura e alla fauna vivente. Più persone hanno visto i loro parenti defunti esortandoli ad entrare in un altro mondo. Osservati nello studio, le persone soffrivano di diverse malattie, avevano un diverso livello di istruzione, appartenevano a diverse religioni, tra cui c'erano atei.

    Spesso il morente sente vari suoni, per lo più sgradevoli. Allo stesso tempo, si sente correre verso la luce attraverso il tunnel. Quindi, si vede come separato dal suo corpo. E poi viene incontrato da tutti quelli che gli sono vicini, persone morte che vogliono aiutarlo.

    Gli scienziati non possono dare una risposta esatta sulla natura di tali esperienze. Di solito trovano una connessione con il processo della morte neuronale (visione a tunnel), l'ipossia cerebrale e il rilascio di una dose giusta di endorfina (visione e felicità dalla luce alla fine del tunnel).

    Come riconoscere l'arrivo della morte?

    La domanda su come capire che una persona muore di vecchiaia, preoccupa tutti i parenti di una persona cara. Per capire che il paziente morirà molto presto, è necessario prestare attenzione ai seguenti segni:

    1. Il corpo si rifiuta di lavorare (incontinenza di urina o feci, colore delle urine, stitichezza, perdita di forza e appetito, rifiuto dell'acqua).
    2. Anche se hai appetito, potresti perdere l'abilità di ingoiare cibo, acqua e la tua saliva.
    3. Perdita della capacità di chiudere le palpebre a causa dell'esaurimento critico e del calo dei bulbi oculari.
    4. Segni di respiro sibilante quando sono incoscienti.
    5. Salti critici nella temperatura corporea - quindi troppo bassi, quindi criticamente alti.

    È importante! Questi segni non sempre parlano della venuta della fine della morte. A volte sono sintomi di malattia. Questi segni si applicano solo agli anziani, agli ammalati e agli infermi.

    Video: cosa prova una persona quando muore?

    conclusione

    Il fatto che una tale morte sia più dettagliata può essere trovata in Wikipedia.

    Come puoi vedere, gli anziani raramente temono la morte. Così dice la statistica, e questa conoscenza può aiutare i giovani, quasi in preda al panico, ne hanno paura. I parenti, in cui muore un vecchio vicino, possono riconoscere i primi segnali dell'arrivo della fine e aiutare il paziente fornendo le cure necessarie.

    Cosa succede prima della morte Ciò che una persona prova prima della morte. Cosa prova una persona prima della morte

    Nessuna creatura vivente sarà salvata dalla morte, ed è spaventosa. Ma molte persone sono preoccupate per la domanda: cosa sentirò al momento della morte? Forse questa conoscenza faciliterà gli ultimi minuti di vita per qualcuno. I sentimenti di morte sono individuali, ma ci sono molte ipotesi e spiegazioni su questo argomento.

    Sensazioni fisiche di una persona morente

    Le sensazioni fisiche di una persona nell'ora della morte dipendono dalla causa che ha portato alla sua morte. Ma più spesso sono dolorosi. Secondo gli scienziati, dopo aver fermato il cuore, il cervello continua a funzionare per alcuni secondi. Molto probabilmente, in questo momento si verificano anche sensazioni di morte. Le sensazioni fisiche di una persona morente:

    Certo, questo è un modo per osservare che la morte è vicina, conclude. Questo è un mito molto popolare, così sul letto di morte le persone decidono di parlare con la loro persona amata e talvolta mettono la loro musica preferita in modo che godano di un piacevole ricordo. A questo proposito, gli esperti osservano che quando un paziente muore, l'attività cerebrale cessa. L'orecchio è inizialmente uno strumento meccanico che continua a ricevere e trasmettere il suono, ma quando questo impulso raggiunge la parte nervosa, non c'è attività.

    Cos'è la morte

    D'altra parte, ci sono persone che sono state dichiarate morte e rinate dopo tre, cinque o anche 60 minuti e che possono riferirsi a conversazioni avvenute quando erano già "morte" perché il loro cervello stava ancora ricevendo segnali. Dice anche che c'è un odore di morte nell'ambiente quando qualcuno muore. Questo è un commento molto comune, specialmente quando si tratta di persone anziane.

    • morte sott'acqua. Il panico appare per primo. Un uomo muove le sue gambe e le sue braccia senza senso, cercando di inalare l'aria. È impossibile chiedere aiuto. I muscoli si stancano, il corpo va sott'acqua. Nella coscienza l'uomo annegato non è più di un minuto. Istintivamente, vuole respirare l'aria, ma l'acqua gli entra in bocca. Gli spasmi incatenano la laringe. L'acqua riempie i polmoni, una sensazione che assomiglia al bruciore e alla rottura dei polmoni;
    • attacco di cuore. C'è un terribile dolore allo sterno a causa della mancanza di ossigeno. La sensazione va alla schiena, alla mandibola, alla laringe e alle mani. La persona è coperta da sudore freddo, appaiono nausea e mancanza di respiro. I dolori al petto diventano molto forti, c'è perdita di coscienza e arresto cardiaco;
    • il fuoco. Il fumo caldo brucia gli occhi e la pelle del viso, la pelle è danneggiata dalla fiamma e la persona sente un dolore terribile. Allora il morente non sente più dolore. La sensazione deriva dal fatto che ad ogni nuovo respiro la coscienza diventa sempre più confusa e si verifica la morte;
    • sanguinamento. Se l'aorta è danneggiata, la persona muore immediatamente e non sente nulla. Con sanguinamento a lungo termine da ferite o ferite da arma da fuoco, la persona morente sperimenta panico, debolezza e sete intensa. Le cadute di pressione, a causa di una grave perdita di sangue, la coscienza viene persa e si verifica la morte.

    Sentimenti di una persona morente in termini religiosi

    Ogni religione a modo suo risponde a questa interessante domanda:

    Ma cos'è, è davvero l'odore della morte? Marco Bernal, conferma che la fragranza esiste. Quando una persona è negli ultimi giorni, i loro sfinteri, soprattutto anali, si rilassano e tutto il gas intestinale in esso contenuto si spegne. Quindi il famoso odore della morte è solo un gas nell'intestino.

    In ogni caso, si è scoperto che la prossimità della morte può essere riconosciuta dal degrado dei segnali corporei e, nel caso di una lesione accidentale, dal disorientamento, che li rende vulnerabili all'erogazione di sangue e al sistema nervoso, e questo porterà inevitabilmente al declino dell'esistenza.

    • Islam. Si ritiene che prima di morire una persona provi ansia o tranquillità, a seconda di come ha vissuto. La successiva reincarnazione dell'anima dipende anche dalle azioni della vita;
    • Cristianesimo. I cristiani ortodossi credono che la morte influenzerà solo il corpo. L'anima immortale aspira a Dio, che esamina tutte le azioni della persona deceduta durante la sua vita e determina il posto per l'anima. Lei va in paradiso o all'inferno. Pertanto, i credenti che vivono una vita retta non si sentono ansiosi al momento della morte e si aspettano di incontrare il Signore.

    Gli atei credono che al momento della morte una persona non sente nulla, muore e va nel dimenticatoio.

    Categorie di morte di specie

    Possiamo correre o incontrarci con lui, ma finché l'elisir della vita eterna non si trasforma dal mito in realtà, ci sarà sempre un momento più lontano o più vicino nel tempo in cui non saremo più qui. Se pensiamo alla morte, il desiderio principale per la stragrande maggioranza non è nell'istante stesso, ma in ciò che accade immediatamente prima di affrontarlo. Cosa sarà questo ultimo respiro? Enorme amarezza o comodità che ti permettono di guardare, anche per un secondo, cosa esiste?

    L'uomo che vuole cambiare il modo in cui moriamo

    In un recente articolo, abbiamo parlato di Bruce J. Miller, un chirurgo di terapia intensiva che, con la sua esperienza personale e professionale, vuole offrire una prospettiva diversa su ciò che comporta la fine dell'esperienza umana.

    L'uomo che vuole cambiare il modo in cui moriamo

    Cosa sentono le persone che si trovavano in uno stato di morte clinica?

    Le persone che sono state in uno stato di morte clinica, hanno parlato dei loro sentimenti. Molti si sentirono inorriditi e capirono che stavano morendo. Poi è diventato facile, e l'uomo si sentiva come se stesse volando attraverso un enorme tunnel. Per qualche tempo, l'anima uscita della persona deceduta vede il suo corpo sul tavolo operatorio. Ciò ha portato a shock, ma gradualmente è arrivata la comprensione della morte. Molti videro le anime dei parenti defunti e una grande specie, un essere brillante. A proposito, gli scienziati hanno provato l'esistenza dell'anima, pesa pochi milligrammi.

    La testimonianza di questo dottore nasconde sempre un messaggio ottimistico, senza grandi frasi o grandi formule, ma complesso nel suo significato. Miller è apparso di recente in uno degli spettacoli più popolari della televisione americana, il talk show della famosa Oprah Winfrey. Le loro dichiarazioni stanno ancora cercando di far luce per ripensare al grande mistero.

    "Le persone che muoiono sono ancora vivi", dice Miller nel già citato show di Winfrey, influenzando in qualche modo la verità che entrambi gli eventi, la vita e la morte sono così connessi che la loro separazione non è altro che una costruzione: la morte questo è ciò che crea bellezza, che ha senso. La morte è la prova della vita. Sai che vivi perché morirai un giorno.

    I sentimenti di base di una persona che muore

    È dimostrato che una persona morente sperimenta una forte paura e panico dalla realizzazione della morte. Fa male dietro lo sterno, il corpo si irrigidisce, il battito del cuore si accelera. Ogni secondo diventa più difficile respirare, la mente diventa confusa, tutto fluttua davanti ai tuoi occhi. Questa è l'ultima cosa che le persone provano al momento della morte.

    Video sui sentimenti di morire di fame

    C'è un momento che è solo un dato di fatto. Questo è il momento in cui la rilevanza acquisisce ora quanto segue: Vivere nel presente è tutto ciò che hai. Non c'è alcuna promessa sul futuro, e il passato è il passato ", spiega il medico, il quale spiega anche che non è necessario passare attraverso esperienze come la tua per acquisirlo. Adattandosi al momento presente, spiega Miller, cambia conoscenza o la rende ridondante: "Una cosa che mi hanno insegnato le mie ferite è che non sempre deve essere conosciuto."

    Tutto quanto sopra sono ipotesi. È meglio pensare che dopo la morte cadrai in un posto bello e luminoso. Grazie alle persone sopravvissute alla morte clinica, sappiamo come si sente una persona morente.

    L'ansia non esiste senza questa presenza del futuro e del passato. Dal punto di vista della vera morte, questo non è ciò che pensiamo. Dobbiamo prestare attenzione al fatto che la morte stessa è terribile. Il dottore parla della vita di tutti i giorni, con la quale avviene un evento simile nel suo centro: posso sedere con la famiglia del paziente e improvvisamente una persona muore nel bel mezzo della nostra conversazione.

    Miller giunge alla conclusione che è un'esperienza profonda e impressionante vederlo finalmente come un guscio. In quel momento di transizione, sei in contatto diretto con il "continuum" della vita, sai che la vita è un processo. L'uomo è sparito, ma la vita continua.

    Cosa succede a una persona alla morte? Quali sono le sensazioni, le reazioni del corpo? negli ultimi momenti della vita?

    Non appena la vittima di annegamento si rende conto che il momento è vicino quando scompare sott'acqua, il panico inizia immediatamente. Una persona affonda in superficie, cerca di respirare e non può chiedere aiuto in questo momento. Questa fase richiede 20-60 secondi.
    Dopo l'immersione, la vittima cerca di trattenere il respiro per un tempo massimo (per 30-90 secondi). Infine, inalare una piccola quantità di acqua prima, come conseguenza della tosse e del prelievo in una porzione più grande del liquido. Nei polmoni, l'acqua impedisce lo scambio di gas, la muscolatura della laringe si riduce drasticamente. Questo riflesso è chiamato laryngism.
    Durante il passaggio dell'acqua attraverso le vie respiratorie si ha una sensazione di bruciore e lacrimazione al petto. Poi arriva la calma, perdita di coscienza per mancanza di ossigeno. Successivamente, arresto cardiaco e morte.
    Anche se la morte può venire da solo.

    Il corpo umano è un complesso sistema di scambio di energia. Ma cosa succede quando la salute si deteriora e una persona si trova faccia a faccia con la morte? Per capire come funziona il corpo, dobbiamo capire come non funziona. In questi momenti, verso la fine, il corpo funziona in modo anomalo.

    In questo elenco sei senza regole severe 10 cambiamenti significativi che si verificano durante e dopo la morte. Questo è un termine generale usato negli ospedali per descrivere un suono prodotto da una persona molto vicina alla morte. Questo accade dopo aver perso il riflesso della tosse e la capacità di deglutire - che provoca un accumulo di saliva nella gola e nei polmoni. Anche se raramente causa dolore al paziente, il suono è un po 'spaventoso. Alcuni farmaci sono dati per alleviare il disagio della persona.

    2. Attacco di cuore

    Il primo segno è il dolore al petto. Può assumere varie forme - essere lungo e costante, essere breve periodico. Tutte queste sono manifestazioni della lotta del muscolo cardiaco per la vita, così come la sua morte per mancanza di ossigeno. Il dolore è dato alla mano, al mento, allo stomaco, alla gola, alla schiena. Dispnea, sudorazione fredda, può verificarsi nausea.
    Le persone di solito ignorano questi sintomi, non chiedono aiuto, aspettano 2-6 ore. Questo è particolarmente vero per le donne: più pazienti e più abituate al dolore. Ma in questo caso, non puoi esitare! Di solito la causa della morte in tali attacchi è l'aritmia.
    Dopo un arresto cardiaco, si verifica una perdita di coscienza entro 10 secondi e in un minuto si verifica la morte. Se ciò accade in ospedale, i medici hanno la possibilità di avviare il cuore con un defibrillatore, iniettare farmaci e riportare in vita il paziente.

    Questo è un modello anormale di respirazione, caratterizzato da un periodo molto veloce e senza respiro. In queste situazioni, il cuore è debole e lavora troppo, il che richiede che il corpo sia iperventilato e poi, quando l'energia si esaurisce, smetta di respirare.

    Ciò significa che gli organi ricevono meno sangue e quindi meno ossigeno. Senza questo, le cellule iniziano a morire, e poi l'uomo stesso. Anche se questo si verifica in persone con problemi cardiaci e respiratori, è molto comune al momento della morte imminente.

    A quale temperatura muore una persona?

    Quasi la morte, ogni muscolo del corpo umano cessa di ricevere energia. Di conseguenza, l'intestino si rilassa. Questo è ancora più comune tra coloro che mangiavano cibo poco prima della morte. Un altro fattore che può contribuire a questa situazione è la velocità della digestione umana.

    3. Sanguinamento fatale

    Il momento della morte per perdita di sangue dipende fortemente dal suo volume e dal luogo del sanguinamento. Se parliamo della rottura dell'aorta, il vaso sanguigno principale, il conto continua per un secondo. Di solito, la causa della sua rottura è un forte colpo a causa di cadute o incidenti automobilistici.
    Se altre vene o arterie sono danneggiate, la morte può verificarsi in poche ore. In questo caso, una persona attraversa diverse fasi. Un adulto ha una media di circa 5 litri di sangue. Dopo aver perso 1,5 di loro, ci sono debolezza, sete, mancanza di respiro e ansia. Dopo 2x - confusione, vertigini, perdita di coscienza.

    Tutti hanno sentito parlare di rigor rigor mortis o addirittura hanno trovato un animale in questa situazione. Questa è la morte più famosa. Dopo la morte, il corpo non può invertire il processo di restringimento, essendo in uno stato di costrizione. Nella maggior parte dei casi, il processo inizia da una a tre ore dopo la morte e inizia a svolgersi dopo 24 ore. Anche le palpebre passano attraverso questo.

    Ciò non si verifica nelle aree in cui il corpo poggia sul pavimento o sotto pressione, poiché i capillari sono compressi. Aiuta a determinare la posizione della morte e la presenza o l'assenza di questi sintomi può anche aiutare a determinare il momento del decesso. Il processo di solito inizia da una a due ore dopo la morte e diventa costante o fisso tra sei e dodici.

    4. La morte con il fuoco

    In caso di incendio, i capelli, la gola e le vie respiratorie sono i primi a soffrire il fuoco e il fumo caldo. Le ustioni alla gola rendono impossibile respirare, bruciare la pelle, stimolare le terminazioni nervose e causare dolore bruciante.
    Quando le ustioni diventano più profonde, il dolore diminuisce. Ciò è dovuto al fatto che le terminazioni nervose nella pelle vengono distrutte - questo strato semplicemente brucia. A volte, nel momento dello stress, le persone semplicemente smettono di provare danni. Ma poi, quando il livello di adrenalina torna alla normalità, il dolore ritorna.
    La maggior parte di quelli uccisi nel fuoco muore non dal fuoco, ma dall'avvelenamento da monossido di carbonio e dalla mancanza di ossigeno, spesso senza nemmeno svegliarsi.

    Il "respiro freddo" della morte è una diminuzione della temperatura corporea che si verifica dopo la morte. Ciò accade solo se la temperatura ambiente è inferiore alla temperatura corporea al momento della morte. Il livello di raffreddamento ha diverse opzioni: la posizione del corpo, l'abbigliamento e la temperatura ambiente. Le persone obese tendono a raffreddarsi più lentamente rispetto ai bambini che congelano rapidamente. Di solito prende il corpo 24 ore per mantenere il corpo alla stessa temperatura della stanza.

    Questa è una linea rosso scuro che si forma orizzontalmente nel bulbo oculare. Durante la vita dell'occhio è protetto da lampeggiare, ma dopo la morte perde questa protezione. Quindi, questo processo si verifica in coloro che non hanno palpebre chiuse nella cassetta delle lettere. Allo stesso modo, altre mucose, come la lingua, si scuriscono dopo una prolungata esposizione all'aria. Se una persona è annegata o è stata trovata nell'acqua, il tash non sarà presente.

    5. Caduta da un'altezza

    Uno dei modi più efficaci per suicidarsi. Quando scende da più di 145 metri, la velocità raggiunge i 200 km / h. Un'analisi di tali casi nella sola Amburgo ha prodotto il 75% dei morti nei primi secondi o minuti dopo l'atterraggio.
    Le cause di morte possono variare notevolmente dalla posizione del corpo e dal sito di atterraggio. La più grande probabilità di morte istantanea quando si lancia a testa in giù.
    Quindi la ricerca è stata effettuata su 100 lanci letali dal Golden Gate Bridge di San Francisco. La sua altezza è di 75 metri, il corpo raggiunge una velocità di 120 km / h al momento della collisione con l'acqua. Quando cade, una persona subisce una rottura del cuore, una lesione polmonare, un danno ai vasi principali da frammenti di costole. Se l'atterraggio è avvenuto in piedi, le ferite sono molto meno e le probabilità di sopravvivenza sono maggiori.

    È un liquido rosso e marrone con un cattivo odore che può apparire dalla bocca e dal naso. Questo di solito è confuso con danni al cervello o al sangue. Si verifica a seguito della formazione di gas nel corpo. Quando si forma il gas nello stomaco e nell'intestino, lo stomaco può diventare stretto e allungarsi. Di conseguenza, questo processo può causare perdite di liquido attraverso la bocca, la vagina e il naso. Una miscela simile con le feci può uscire dal retto. Questo processo è importante per determinare l'ora del decesso e in luoghi con temperature molto elevate può verificarsi in meno di 24 ore.