Come può un paziente oncologico ricevere cure palliative?

Il complesso degli interventi medici volti ad alleviare il dolore e alleviare altre gravi manifestazioni della malattia è chiamato cure palliative.

Dove si prendono cura i pazienti con cure palliative?

Nel caso delle malattie oncologiche, oltre al sollievo dal dolore, si tratta di rallentare la crescita e la progressione del tumore e delle metastasi attraverso la chemioterapia di mantenimento o il trattamento con radiazioni. Le cure palliative possono essere fornite a livello ambulatoriale, cioè a casa e in condizioni stazionarie. Le strutture di cure palliative stazionarie sono ospedali, reparti di cure palliative, situati alla base di ospedali generali, dispensari oncologici e istituti di assistenza sociale ospedaliera. Purtroppo, i medici qualificati con conoscenze teoriche e abilità pratiche per fornire cure palliative in Russia sono in grave carenza, ma ciò non dovrebbe escludere il diritto del paziente a tale assistenza - è garantito dalla legge.

Quando un malato di cancro ha diritto alle cure palliative

I malati di cancro necessitano di cure palliative e di trattamento sintomatico nelle fasi successive della malattia, quando a causa della prevalenza del processo tumorale o per la presenza di gravi patologie concomitanti, non sono soggetti a trattamenti chirurgici, radioterapici, di tipo chi-mioterapeutico. Il trattamento palliativo può iniziare nell'ospedale dispensario oncologico dopo la determinazione finale dell'incurabilità del paziente, a questo scopo possono prescrivere e applicare la radioterapia, i farmaci.

Quando tale paziente viene dimesso dall'ospedale in una dimissione medica, il medico curante indica che il paziente è dimesso per "trattamento sintomatico nel luogo di residenza", mentre al paziente possono essere prescritti o immediatamente somministrati antidolorifici, che saranno sufficienti per 5 giorni. Un estratto del dispensario oncologico deve essere presentato al medico di famiglia o all'oncologo del policlinico, che dovrebbe fornire al paziente assistenza medica. Ad esempio, un oncologo consiglia i medici generici sulla tattica di trattare un paziente oncologico, prescrive antidolorifici e narcotici al paziente. Il terapeuta arriva dai parenti per una chiamata, valuta le condizioni del paziente, scrive le prescrizioni per gli antidolorifici, compresi gli stupefacenti.

Estratto di prescrizioni per i malati di cancro

Ora, le prescrizioni per gli antidolorifici non richiedono raccomandazioni dagli oncologi. Il medico curante, incluso il medico di famiglia del policlinico, ha il diritto, indipendentemente o per decisione della commissione medica, di prescrivere e scrivere prescrizioni per antidolorifici e stupefacenti. Il numero di farmaci stupefacenti prescritti nell'elenco II può essere raddoppiato nella fornitura di cure palliative ai pazienti rispetto all'importo massimo consentito per la prescrizione medica per una prescrizione. Se il paziente è disabile e non rifiuta il pacchetto sociale, allora ha diritto alla prescrizione preferenziale per un beneficio federale. I pazienti oncologici senza un gruppo di disabili hanno diritto a ricevere prescrizioni preferenziali per un beneficio regionale.

Ci sono più casi di riluttanza tra i medici a prescrivere antidolorifici; e se questi farmaci sono prescritti, sono limitati al tramadolo.

Ma con il cancro non è sempre possibile limitarsi a un oppioide debole: il tramadolo, poiché nel caso dell'appuntamento di un analgesico insufficiente per eliminare il dolore, quest'ultimo persiste e inizia a crescere rapidamente, con una sindrome del dolore intrattabile. Se gli oppioidi deboli non aiutano il paziente, è necessario modificare il regime di anestesia. Per fare questo, i parenti dovrebbero chiamare il terapeuta a casa, descrivere la natura del dolore come "forte o molto forte", chiedendo di cambiare lo schema di anestesia. Se il medico scrive sulla carta che il dolore è moderato, allora, a parte il tramadolo, non scriverà nulla.

Se il medico della clinica si rifiuta di cambiare lo schema di anestesia, puoi chiamare i lavoratori dell'ospedale per correggerlo, e anche chiedere raccomandazioni scritte per anestetici, anche la tossicodipendenza, per il medico locale.

Dove lamentarsi se un malato di cancro si è rifiutato di prescrivere un farmaco

Se non scrivi affatto antidolorifici o ne scrivi inefficace, non modificare il modello di sollievo dal dolore, dovresti presentare un reclamo relativo alla fornitura di assistenza medica di scarsa qualità o al rifiuto di fornirlo:

  • al capo della commissione di esperti clinici (KEK) delle strutture sanitarie;
  • al capo medico della clinica;
  • nell'organo di gestione della salute (Ministero della salute, dipartimento) dell'argomento della Federazione Russa;
  • all'ente territoriale di Roszdravnadzor per il tema della Federazione Russa;
  • alla compagnia assicurativa che ha emesso la polizza CHI;
  • in TFOMS;
  • alla procura della regione.

Come ottenere cure palliative se un paziente con cancro si è trasferito

Alcuni pazienti che necessitano di cure costanti lasciano questo a un'altra città per visitare i parenti. Nel luogo di residenza effettiva in un'altra città, puoi anche assumere antidolorifici e, se hai un gruppo di disabili, puoi anche ottenerlo con una prescrizione ridotta.

Passaggio 1. Per ottenere antidolorifici in un'altra città, è necessario collegarsi alla clinica nel luogo di residenza. In questo caso, il paziente ha un medico locale, che è responsabile della fornitura di assistenza medica al paziente e, se necessario, è tenuto a prescrivere antidolorifici.

Passaggio 2. Se si dispone di una disabilità, le medicine preferenziali, inclusi gli antidolorifici, dovrebbero essere prescritte gratuitamente. Per ricevere gratuitamente gli antidolorifici per il beneficio federale, è necessario contattare l'ufficio territoriale della Cassa pensione russa presso il nuovo luogo di residenza con una richiesta di invio di una richiesta di invio di informazioni sul destinatario di un insieme di servizi sociali a questo dipartimento. Insieme all'applicazione, è necessario presentare documenti di identificazione e registrazione presso il nuovo luogo di residenza. Prima di partire, è consigliabile consultare l'ufficio della Cassa pensione della città.

Per emettere una prescrizione per antidolorifici, è necessario contattare il medico locale della clinica, a cui è collegato il paziente, e inviare:

  • passaporto;
  • un documento attestante il diritto a ricevere prestazioni;
  • un estratto della scheda medica, in cui deve essere indicata la presenza del 4o stadio del cancro;
  • certificato di assicurazione pensionistica statale (SNILS);
  • polizza assicurativa OMS del campione stabilito.

Una farmacia preferenziale con una prescrizione "non residente" non ha il diritto di rifiutarsi di emettere il farmaco giusto.

Se un paziente non ha un gruppo di disabilità, è improbabile che sia in grado di ottenere medicinali gratuitamente in un'altra città, poiché il finanziamento del sostegno alla droga per i beneficiari regionali viene effettuato a spese del bilancio regionale, e non a spese dell'MLA. Ma per scoprire esattamente se è possibile o meno assumere antidolorifici e stupefacenti gratuitamente, è necessario contattare il capo dell'unità medica della clinica presso la quale il paziente è collegato e il dipartimento di approvvigionamento di droga dell'ente sanitario (Ministero della Salute, Dipartimento) della regione.

Quali sono gli schemi antidolorifici per i malati di cancro?

L'intensità del dolore è determinata dal medico su una scala semplice:

  • nessun dolore (0);
  • lieve dolore (1);
  • moderato (2);
  • forte (3);
  • molto forte (4).

In caso di dolore moderato (2 punti), viene assegnato un analgesico oppioide di azione centrale, tramadolo, non un narcotico, in combinazione con analgesici non narcotici di azione periferica e centrale.

Potenti narcotici (preparati di morfina, buprenorfina, piritramide, promedolo, prosidolo, fentanil, ecc.) Dovrebbero essere prescritti solo con una sindrome del dolore acuto forte e molto forte (3-4 punti) o sindrome da dolore cronico (CBS).

In caso di malattie oncologiche, si verifica la sindrome da dolore cronico (HBS) ad alta intensità, che richiede un uso prolungato di stupefacenti.

Per ottenere un risultato positivo di analgesia, è necessario somministrare analgesici rigorosamente ogni ora, iniettando la dose successiva del farmaco prima che il precedente venga interrotto, utilizzare analgesici in ascensione, cioè dalla dose massima dell'oppio oppioide debole alla dose minima del potente.

Per modificare lo schema di anestesia in un paziente incurabile con dolore aumentato, è necessario fare riferimento alle linee guida e ai consigli attuali (5).

Come arriva un malato di cancro all'ospizio

L'hospice a casa include la cura del paziente, le iniezioni, l'alimentazione e la consulenza per i parenti. Durante la visita iniziale, il medico raccoglie informazioni sul paziente: come procede la malattia, quale trattamento è stato eseguito, i reclami del paziente, la gravità della sindrome del dolore, come viene alleviato il dolore. Se il paziente riceve analgesici narcotici, una valutazione della loro efficacia è indicata su una scala di 10 punti. Il medico dell'ospedale, se necessario, esegue la correzione dello schema di terapia del dolore che è stato scelto dal medico del policlinico. Ulteriori visite sono pianificate secondo necessità e tenendo conto dei desideri del paziente e dei suoi parenti.

Per poter essere ricoverato in un ospedale ospedaliero, è necessario chiamare il terapeuta distrettuale a casa, emettere un rinvio all'ospizio da solo o con decisione della commissione medica dell'istituto di cura Il paziente deve avere un estratto (conclusione) nelle sue mani che il paziente sia registrato nel dispensario oncologico cittadino con cancro del 4o gruppo clinico. Questi documenti possono essere indirizzati all'hospice e il suo staff dovrebbe aiutare a organizzare tutti gli altri documenti. Il medico dell'ospite che visita la squadra a casa può anche consegnare il paziente all'ospizio.

Le indicazioni per il ricovero obbligatorio sono:

dolore severo, che non è suscettibile di una terapia adeguata a casa (ascite, cachessia, anoressia, febbre alta, ecc.);

mancanza di strutture per garantire cure e trattamenti adeguati a casa;

Dove lamentarsi se un malato di cancro non è collocato in un ospizio

Se ci sono ostacoli all'ospedalizzazione nel paziente ospitale del paziente incurabile, è possibile contattare il dipartimento dell'organizzazione delle cure mediche per la popolazione adulta o un altro dipartimento responsabile dell'ospizio, l'autorità sanitaria regionale (Ministero della Salute, Dipartimento). Se al paziente incurabile viene negato un rimando a un ospizio, è possibile presentare un reclamo all'ente territoriale di Roszdravnadzor o alle autorità di perseguimento penale, poiché il paziente in questo caso è completamente privo di assistenza medica.

Come arrivare all'ospizio: le condizioni di soggiorno e i documenti necessari

Hospice è un'istituzione medica in cui l'aiuto è reso incurabile. Istituzioni di questo tipo forniscono aiuto e assistenza ai morenti. In alcuni casi, l'ospizio è un'alternativa degna di assistenza domiciliare o, nel caso in cui un paziente incurabile non abbia molto da fare. Le strutture mediche sono sia private che pubbliche. È più difficile entrare nel passato, per questo dovrai soddisfare determinate condizioni, portare un pacchetto di documenti. Dall'articolo imparerai come arrivare all'ospizio, quali documenti sono necessari per questo.

Chi viene mostrato essere in un ospizio

C'è un'opinione nella società che l'ospizio è un rifugio indegno per morire persone abbandonate dai parenti. In realtà, non lo è. I moderni ospizi hanno tutte le attrezzature necessarie, il livello di servizio e assistenza non c'è niente di peggio che durante il trattamento nelle pale.

L'ospizio fornisce le condizioni per le persone gravemente ammalate che sono sul punto di morte. Viene fornita la loro degna manutenzione, in particolare, il trattamento volto ad alleviare i sintomi e le cure di accompagnamento. È dimostrato che i pazienti in questo istituto medico hanno:

  • malattie oncologiche;
  • difetti cardiaci;
  • patologie neuropatologiche;
  • AIDS.

L'elenco non è completo, ma sono le persone con queste malattie a costituire la percentuale principale di quelli ospitati. Occorre prestare attenzione al fatto che queste malattie, per consentire al paziente di entrare in ospizio su base continuativa, devono essere in una fase grave e ultima. La terapia della malattia non può essere.

Ma in un certo numero di ospizi pubblici vengono forniti servizi di assistenza temporanea per i pazienti, ad esempio quando ci sono situazioni in cui un paziente è gravemente malato, ma ora è arrivata un'esacerbazione. In questo caso, viene posto in un ospizio fino a quando si verifica la remissione. Quindi vengono scaricati o trasferiti in un normale ospedale di stato.

Anche nell'ospizio c'è l'opportunità di mettere un parente gravemente malato, se al momento i membri della famiglia non hanno l'opportunità di prendersi cura di loro in modo tempestivo. Questo è conveniente se, ad esempio, è necessario uscire urgentemente dalla città. Con la guida dell'ospizio concordate su alcuni termini e poi prendete il paziente.

Quali servizi sono forniti

I servizi forniti nell'hospice dipendono dal fatto che il paziente sia permanentemente o periodicamente. L'alloggio è possibile:

  • permanentemente - residenza permanente nel territorio;
  • ambulatoriale - periodicamente richiesto per visitare la clinica.

Nel secondo caso, la persona deve essere presente nell'ospizio durante le manipolazioni e le procedure. Dopo di ciò, può essere preso dai suoi parenti e, in caso di situazioni impreviste, può chiamare gli operatori sanitari a casa. Nel primo caso, la persona è costantemente nell'ospizio.

A seconda della sua malattia, viene prescritta una terapia, un complesso speciale di procedure e procedure mediche (la loro qualità, ovviamente, dipende dal livello dell'istituto medico). Inoltre, al paziente viene fornita una cura costante. Questo include acqua, igiene.

Base legislativa

La stanza nell'ospizio è indicata nell'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 14 aprile 2015 n. 187n. Osservazioni legislative su chi può accedere a cure palliative in una struttura medica.

Si afferma che entrambe le istituzioni mediche pubbliche e private possono fornire tali servizi. Viene mostrato un aiuto (questo vale soprattutto per gli ospizi pubblici, in privato, la lista è in qualche modo ampliata):

  1. pazienti oncologici 4 stadi;
  2. insufficienza d'organo, mentre il trapianto è impossibile;
  3. con compromissione dell'attività cerebrale o del midollo spinale a causa di disturbi circolatori;
  4. con demenza;
  5. con gravi conseguenze da precedenti lesioni;
  6. con gravi malattie del sistema nervoso, principalmente degenerative.

La legge stabilisce che un oncologo, un medico generico (se esiste una diagnosi di conferma), medici ospedalieri e servizi infermieristici hanno il diritto di emettere indicazioni per l'ospizio.

Entrare in un ospizio è legalmente possibile solo se esiste un certificato che conferma la diagnosi. In questo caso, i documenti allegati dati su studi di laboratorio e strumentali, che sono la conferma delle condizioni del paziente. Inoltre, l'ufficiale medico rilascia una lettera di raccomandazione, che registra l'ulteriore trattamento e il piano di assistenza per il paziente.

Come raggiungere l'ospizio di stato libero

Gli ospizi pubblici spesso non hanno spazio per accogliere i pazienti, anche se stiamo parlando dei casi più gravi. Ma è necessario raccogliere documenti, perché il posto può essere liberato.

Se non c'è tempo per aspettare, allora puoi scegliere un istituto medico privato. Il costo di questo è molto più alto, ma non ci dovrebbero essere problemi con la ricerca, la progettazione e il posizionamento.

Documenti richiesti

Le cure palliative vengono fornite solo dopo aver verificato che il paziente ne ha davvero bisogno. Per l'alloggio, viene raccolto un pacchetto di documenti che conferma la diagnosi e l'urgenza del collocamento nell'ospizio. L'elenco dei documenti per la registrazione:

  • passaporto o altro documento di identità;
  • referenza con le raccomandazioni del medico curante;
  • polizza di assicurazione medica;
  • estratto dalla storia della malattia;
  • scheda paziente con tutti i test di laboratorio.

Il primo passo è ottenere aiuto da uno specialista che era impegnato nel paziente. Puoi riceverlo alla reception, ma non aspettarti che il processo finisca in 24 ore. Il medico è tenuto a scrivere non solo la diagnosi, ma anche a scrivere un piano di trattamento, raccomandazioni riguardanti la cura e simili. In genere, i documenti nella clinica richiedono da 3 a 7 giorni.

Il processo di registrazione

Il processo di registrazione in hospice è abbastanza semplice. Inizialmente, è necessario chiarire se c'è un posto nell'istituto medico selezionato. Se la risposta è positiva, dovresti immediatamente occuparti dei documenti (ottenere certificati dalla clinica, politica medica, ecc.). Dopo aver raccolto la carta, vengono sottoposti al registro hospice, certificato dal primario.

Al ricovero il paziente viene nuovamente esaminato. I dati sono attribuiti alla nuova mappa. In questo modo sarà possibile monitorare lo stato. Gli appuntamenti, in particolare, le modalità di assunzione di farmaci e procedure mediche, sono prescritti in base alle raccomandazioni di uno specialista, ma allo stesso tempo e tenendo conto dello stato attuale del paziente.

Oltre alla fornitura di servizi e cure mediche, anche gli ospizi pubblici e privati ​​forniscono supporto morale. L'istituzione impiega psicologi e psichiatri qualificati che forniranno un ambiente confortevole per gli ospiti.

Peculiarità di alloggiare in ospizi privati

La principale differenza tra entità pubbliche e private nel livello di servizio. Dal momento che i privati ​​sono finanziati non dal budget, ma dai parenti degli ospiti, i dipendenti sono interessati a garantire le condizioni più confortevoli.

La principale differenza è la nutrizione. Nello stato non c'è la possibilità di fare un programma di dieta individuale, ma nel costo aggiuntivo privato, i pasti possono essere variati.

Il costo di un giorno in un ospizio privato di solito parte da 800 rubli. Il prezzo dipende dal numero di servizi aggiuntivi selezionati, dal tempo di permanenza, dalla disponibilità di procedure mediche. Vale anche la pena considerare il prezzo dei medicinali che i parenti possono acquistare da soli o ordinare in un ospizio.

L'ospizio privato offre una vasta gamma di servizi aggiuntivi. C'è fisioterapia, aromaterapia e bagni terapeutici. Naturalmente, per l'uso dei servizi dovrà pagare di più. C'è un grande staff di staff psicologico in strutture private, quindi non devi preoccuparti dello stato mentale del paziente.

Inoltre, se lo desideri, puoi scegliere una camera separata, dove nessuno interferirà. Molte istituzioni mediche private dispongono di televisori e altre apparecchiature che distraggono i malati dai giorni bui.

Come arrivare

Entrare in un ospizio privato è semplice, di solito ci sono sempre posti. La priorità è la questione del denaro. Se lo sono, quindi il paziente è garantito non solo cure mediche di alta qualità, ma anche procedure aggiuntive.

Certo, il livello degli ospizi pubblici è ancora lontano da come vorremmo che fosse. Ma non c'è dubbio sulla competenza dei dipendenti. Sia negli ospedali statali che in quelli privati ​​stanno facendo di tutto per far sentire i pazienti a loro agio.

Guarda il video su hospice e come arrivarci:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Come mettere una persona in hospice: legislazione, caratteristiche e procedura

Un ospizio è un'istituzione medica il cui obiettivo è prendersi cura dei malati terminali e alleviare le loro sofferenze negli ultimi giorni. Tali istituzioni possono essere ospedali pubblici e quindi liberi e privati. Per molte persone, trasformare un parente malato in una tale istituzione diventa la migliore via d'uscita, perché non è sempre possibile fornire cure decenti per i morenti a casa.

Indicazioni per la registrazione hospice

C'è la percezione che i pazienti ospizi siano persone abbandonate dai parenti e mettere un paziente in un ospizio equivale a metterlo a morte in cattive condizioni. Questo non è il caso, l'alto livello di sviluppo della medicina ci permette di fornire le condizioni più confortevoli per le persone gravemente malate. La maggior parte dei pazienti di queste istituzioni è affetta da cancro in queste ultime fasi e l'aiuto è fornito qui per i pazienti con malattie del sistema cardiovascolare, patologie neurologiche, AIDS e molte altre malattie incurabili.

Fai attenzione! Puoi organizzare un ospizio come persone in uno stato terminale e persone con una temporanea esacerbazione della malattia prima dell'inizio della remissione. Inoltre, le persone usano i servizi di queste istituzioni per alloggio temporaneo lì parente malato durante il viaggio.

Puoi organizzare un paziente per hospice in due versioni:

  • ambulatoriale - questo richiede visite periodiche alla clinica;
  • ricoverato - mentre il paziente è costantemente nell'istituto.

Nel caso delle cure ambulatoriali, il paziente si trova in un istituto medico solo durante le procedure e le manipolazioni mediche. Ciò include anche la partenza di operatori sanitari per il paziente a casa. Nei casi più gravi, scegli un disegno fisso. Allo stesso tempo, il paziente deve stare tutto il giorno qui, dove sarà sotto la costante supervisione di professionisti del settore medico.

Le condizioni di ammissione all'ospedale sono semplici. Per la registrazione in tale istituto per i pazienti oncologici con indicazioni sono:

  • cancro inoperabile (stadio 4);
  • dolore intenso, che non può far fronte a casa;
  • ambiente emotivo non favorevole (conflitti in famiglia), depressione, tentativi di suicidio.

Legislazione che disciplina il processo di registrazione degli hospice

La procedura per la registrazione e le regole per la fornitura di cure palliative sono regolate dall'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa del 14 aprile 2015 n. 187n. Le sue principali disposizioni in materia di registrazione sono riportate nella tabella.

Domanda regolata dall'ordine

spiegazione

  • con patologia del cancro;
  • insufficienza d'organo che non può essere curata mediante trapianto;
  • con alterata attività cerebrale a causa di alterata circolazione sanguigna;
  • con conseguenze di infortuni che non possono essere eliminati;
  • con malattie degenerative del sistema nervoso;
  • con demenza
  • specialista in cure palliative;
  • un medico del servizio infermieristico di campo;
  • medico di ospizio;
  • oncologo;
  • il terapeuta (solo con la conclusione preliminare di un oncologo sul cancro che non può essere curato).

Il processo di registrazione del paziente

Se si decide di identificare un paziente in un ospizio, è necessario occuparsi della preparazione dei documenti ed essere preparati al fatto che non vi è spazio libero nell'istituzione che fa per voi. In questo caso, puoi consigliare di aspettare o organizzare un parente con un'altra istituzione. Con gli ospizi a pagamento, di regola, non ci sono problemi con la documentazione o la ricerca di posti gratuiti.

Documenti richiesti

Per una persona fornita un luogo è necessario raccogliere un piccolo pacchetto di documenti. Questo è fatto al fine di fornire la prova che la persona ha davvero bisogno di cure palliative. Inoltre, questa documentazione è necessaria per determinare l'elenco delle procedure e delle tattiche terapeutiche necessarie.

L'elenco dei documenti necessari per la registrazione di una persona con oncopatologia:

  • un documento che conferma l'identità del paziente - un passaporto;
  • rimandare all'ospizio da un oncologo;
  • estratto dalla storia della malattia, che conferma la diagnosi del paziente;
  • polizza di assicurazione sanitaria.

Attenzione! Se stai pensando a come posizionare un malato di cancro in un ospizio, prima di tutto devi occuparti della direzione dell'oncologo. Può esser ottenuto a ricevimento semplice al medico generico essente presente.

Procedura di liquidazione

La sequenza di ulteriori design è semplice. Basta chiarire la disponibilità di posti nell'istituzione che fa per te. Dopo aver ricevuto la conferma della possibilità di registrazione del paziente in questo istituto, è necessario fornire questi documenti quando entra nel trattamento. Al momento del ricovero in ospedale, una persona sarà sicuramente esaminata ed esaminata. Sulla base di questi dati, così come estratti dalla storia medica, al paziente vengono prescritte le procedure e il regime necessari.

Oltre all'assistenza medica professionale, i pazienti ricevono assistenza psicologica, creando l'ambiente psico-emotivo più confortevole.

Peculiarità di stare in istituzioni private

La principale tendenza che si può vedere confrontando istituzioni pubbliche e private simili è la differenza nelle condizioni di detenzione. Questo non significa che ci siano cattive condizioni nell'ospizio statale. Ma le strutture private possono offrire una gamma molto più ampia di servizi e qualità del servizio. Dopotutto, le istituzioni pubbliche sono regolate nel budget. Anche le differenze possono essere trovate nella nutrizione. In ogni caso, è compilato dai nutrizionisti e soddisfa pienamente i requisiti per la dieta dei pazienti. Ma in un ospizio a pagamento il cibo è solitamente più vario e gustoso.

Il costo della permanenza della persona in tale istituto dipende dalla durata del soggiorno nell'ospizio, dal numero di servizi aggiuntivi e dalla quantità di procedure mediche necessarie. Anche nel costo del soggiorno vengono deposti i farmaci che il paziente assume.

L'indubbio vantaggio delle strutture retribuite nel maggiore interesse dei propri dipendenti nella cura dei pazienti di qualità. Questo non è sorprendente, poiché il reddito di questa struttura dipende direttamente dal numero di pazienti soddisfatti e dai loro parenti. Questo è il motivo per cui, se il tuo parente si trova in un ospizio a pagamento, non puoi preoccuparti del suo comfort e stato d'animo.

Sfortunatamente, nella maggior parte delle istituzioni mediche pubbliche, il livello di servizio è lontano dalle nostre idee di assistenza ideale, ma questo non è un motivo per dubitare della professionalità dei medici che ci lavorano. In tutti gli ospizi è fatto tutto il possibile per garantire che gli ultimi giorni della vita di ciascun paziente siano trascorsi nelle condizioni più confortevoli.

Organizzare in un ospizio!

Una persona nativa si allontana dolorosamente da una lunga malattia - sappiamo già che in questi casi è necessario andare all'ospizio, ma come arrivarci? Pubblichiamo le istruzioni per Mosca

Figura Dmitry Petrov / miloserdie.ru

"Se sapessimo che era così semplice e una benedizione per tutti."

Per cominciare, i parenti hanno bisogno di risolvere da soli un problema etico. Comprendete e accettate che, facendo fuori la loro amata in un ospizio, non si arrendono e non lo tradiscono.

La madre della mia collega, Natalia, ha lottato per anni con l'oncologia. I parenti le hanno fornito tutto il supporto possibile. Ma per sconfiggere la malattia non è riuscito. Negli ultimi mesi della vita di una donna, non solo lei stessa era esausta, ma anche sua figlia e suo genero. Nel frattempo, non pensavano nemmeno all'ospizio perché avevano paura della condanna.

"L'idea dell'ospizio è venuta da noi solo quando eravamo già completamente esausti mentalmente e fisicamente", afferma Natalia. "Ma è arrivato il momento in cui la lotta contro la malattia l'ha esaurita e abbiamo deciso di organizzare una madre per un po 'in ospedale in modo che i dottori l'avrebbero sostenuta un po' e ci saremmo riposati un po '".

In un ospedale normale, una donna non è stata accettata. Hanno detto che un paziente palliativo che si trova in un ospedale ordinario non ha senso. E hanno raccomandato di rivolgersi al dispensatore oncologico, o piuttosto all'ufficio cure palliative.

"Dopo aver visitato l'ufficio delle cure palliative, tutto è accaduto molto rapidamente: la sera sono andato lì, il giorno dopo il mio medico è venuto da mia madre", dice Natalia. "Ha esaminato sua madre e ha detto che potrebbe essere collocata in un ospizio, dove, naturalmente, sarebbe più facile tollerare le complicazioni della malattia".

E un giorno dopo, la madre di Natalia era già nel reparto privato dell'ospizio. I parenti sono stati molto contenti che i pazienti in visita in hospice siano ammessi in qualsiasi momento del giorno o della notte, e il loro soggiorno è illimitato.

Una settimana dopo, la madre di Natasha era sparita.

"Se sapessimo che sarebbe stato così facile organizzare una mamma nell'ospizio, che la sua sofferenza sarebbe letteralmente svanita, e avremmo smesso di preoccuparci della mamma come prima, perché è nelle mani di buoni specialisti! - dice Natalia. "Avremmo fatto prima e non soffrire con la nostra coscienza, pensando, come molti, che avremmo fatto male se avessimo" lasciato "la nostra mamma nell'ospizio".

Che tipo di aiuto puoi ottenere in hospice

Figura Dmitry Petrov / miloserdie.ru

Coordinate lavorano con pazienti palliativi Il Centro di cure palliative del Dipartimento della salute di Mosca, che comprende il Centro su Dvintsev Street, 6 (per 200 posti letto), accetta pazienti con qualsiasi diagnosi e otto ospizi in diverse parti di Mosca - per 30 letti ciascuno per i pazienti oncologici.

Lo scopo del collocamento in un ospedale palliativo può essere:

- sollievo delle condizioni del paziente,

- trattamento della sindrome del dolore, stato di rapido deterioramento,

- tregua per i parenti.

In questo caso, se ci sono prove, puoi restituire l'hospice tutte le volte che vuoi.

I parenti non dovrebbero pensare che in un ospedale di questo tipo i loro parenti saranno "curati" per malattie associate. Questo non accadrà nemmeno per soldi. Secondo le regole dell'ospizio, non forniscono servizi a pagamento. Oltre all'assistenza di emergenza per patologie acute e malattie (in questo caso il paziente viene trasferito negli ospedali di pronto soccorso). Qui non viene fornito un accompagnatore individuale.

Anche negli ospizi è impossibile condurre ulteriori diagnosi, trattamenti specialistici e trattamento di malattie infettive e psichiatriche, misure riabilitative, interventi chirurgici, chemioterapia e radioterapia, che sono elementi di trattamento.

E alla fine, non dovresti aspettarti che una diagnosi finale sarà fatta nell'ospizio. Qui lavorano con pazienti accettati sulla base della gravità della loro condizione. Inoltre, prendono anche pazienti con demenza, disturbi della pelle e diagnosi psichiatriche (senza esacerbazioni).

Iscriviti e registrati

Figura Dmitry Petrov / miloserdie.ru

Ci sono due opzioni. Il primo - quando il tuo parente è già registrato presso il Centro di cure palliative - prevede tre passaggi:

  • Contattare telefonicamente il centro di dispiegamento: +7 (499) 940-19-50 e descrivere la situazione.
  • Ospitare il medico del dipartimento di visita a domicilio (la sua visita è organizzata dal Centro), che deciderà sul ricovero in loco.
  • Dopo aver ricevuto il parere dal medico e aver condotto la Commissione di ospedalizzazione (il periodo massimo è il 1 ° giorno lavorativo), contattano i loro parenti e chiariscono le possibili date e il luogo di ricovero.

Il secondo è quando il tuo parente non è ancora registrato presso il Centro e non ha ricevuto cure palliative:

  • Contattare il centro di coordinamento telefonicamente 24 ore su 24 + 7 (499) 940 19-48 o via email [email protected]
  • Invia i documenti al Centro su Dvintsev Street, 6 (questo può essere fatto da tuoi conoscenti o amici - una visita personale del paziente e dei suoi parenti non è richiesto) o dall'e-mail del Centro.
  • Chiedere un medico per cure palliative per chiarire la condizione (la visita è organizzata dal Centro).
  • Attendere informazioni su ulteriori decisioni da parte del personale del Centro di coordinamento.

L'elenco dei documenti richiesti è abbastanza logico. I parenti non faranno molto sforzo per collezionarli. Include:

  • Copia del passaporto In assenza di registrazione a Mosca, può essere richiesto il permesso del Dipartimento della Sanità di Mosca.
  • Una copia della politica OMS
  • Direzione dalla clinica nella forma 057 / a (se disponibile)
  • Copia di SNILS
  • Estrarre dalla scheda ambulatoriale o dall'ultimo ospedale con la diagnosi principale
  • La conclusione del VC (ad eccezione dei pazienti oncologici nella fase 4 con verifica istologica)
  • Aiuto da SIDS (preferibilmente) per i pazienti con sclerosi multipla
  • Conclusione di un oncologo (per pazienti con tumori maligni in presenza di verifica istologica)

Puoi persino portare un animale domestico all'ospizio.

Figura Dmitry Petrov / miloserdie.ru

Hospice è un luogo in cui la persona condannata dovrebbe essere a proprio agio in tutto. Pertanto, puoi portare qui non solo il tuo plaid preferito e accappatoio, pantofole, pigiami, fiori, foto, CD con la tua musica preferita, ma anche un piccolo animale domestico se il paziente è in una stanza singola. Se la permanenza costante dell'animale dà ansietà al paziente, i parenti possono visitare il parente con l'animale domestico in ospedale. Nell'ospizio, un malato grave può prendere le sigarette: i pazienti fumatori dell'ospizio possono essere perdonati per le loro debolezze. È possibile fumare e lo staff ti dirà esattamente dove.

Più in dettaglio su cosa prendere e cosa non portare nell'hospice, racconta, in particolare, la Fondazione per aiutare l'Ospizio "Fede" sul suo sito web.

Di norma, gli ospizi in quantità sufficienti sono dotati di pannolini, pannolini, prodotti per la cura igienica, biancheria da letto. Si raccomanda di portare con sé indumenti e biancheria non troppo personali: c'è una lavanderia nell'ospizio, dopodiché le cose vengono stirate e restituite al proprietario.

Inoltre, non prendere le medicine usate nell'ospizio. Gli originali di documenti, denaro, gioielli, decorazioni che semplicemente non hanno spazio per riporre saranno superflui.

In hospice - sei pasti e, se lo si desidera, il paziente gli darà sempre un additivo, quindi non deve portare cibo. Se vuoi davvero trattare una persona cara con un piatto fatto in casa preferito, porta subito ciò che una persona cara può mangiare.

Come mettere un paziente in un ospizio - caratteristiche e design

Hospice è un'istituzione medica e sociale in cui vengono fornite cure palliative per persone gravemente malate. Grazie ad essere ospitato in un ospizio, una persona malata riceve un sostegno psico-emotivo, sociale e spirituale. Quindi, se metti un morente in un ospizio, non è necessario attendere tutti i tipi di servizi medici. Le istituzioni pubbliche di cure palliative eseguono solo una serie di misure volte a facilitare la vita delle persone che muoiono.

Concetto di Hospice

Nei casi in cui la malattia progredisce, le cure palliative diventano l'unico modo per aiutare il paziente. Avendo saputo della malattia incurabile di un parente, è molto difficile per i familiari accettare una simile diagnosi e venire a patti con la perdita imminente. Si trovano di fronte a una scelta: guardare la loro famiglia morire lentamente a casa, o alleviare la loro sofferenza, e mettere il paziente nell'ospizio. Nella società, è generalmente accettato che organizzare una persona in un ospizio significa abbandonarlo. Non lo è. Ci sono diversi concetti nel lavoro di tali istituzioni:

  • La cura per gli ospiti può essere effettuata da dipendenti e parenti, così come da volontari che hanno ricevuto una formazione adeguata. Il compito principale è quello di ridurre gli attacchi di dolore, eliminare la paura della morte e preservare il più a lungo possibile le capacità intellettuali di una persona malata.
  • Solo un paziente gravemente malato che ha l'appropriato certificato medico e documenti che confermano la necessità di ricovero ospedaliero e la ricezione di antidolorifici gravi può essere ospitato in un ospizio.
  • È possibile identificare un paziente in un ospizio sia per la manutenzione 24 ore su 24 sia per il soggiorno diurno o notturno. È possibile visitare pazienti che sono stati collocati nell'ospedale 24 ore su 24 in qualsiasi momento, anche il tempo di permanenza è illimitato. In alcune istituzioni esiste un servizio di "check-in", ad es. un gruppo di specialisti è organizzato per fornire cure ambulatoriali e palliative a pazienti gravemente ammalati (nei casi in cui è impossibile mettere un paziente gravemente ammalato in un ospedale).
  • Il finanziamento delle istituzioni statali viene effettuato a spese dei fondi del bilancio federale, dell'ente caritatevole delle persone giuridiche e delle donazioni personali dei cittadini interessati. Oggi ci sono gli hospice privati, l'elenco dei servizi in cui è in qualche modo ampliato.

È importante! A livello legislativo, si stabilisce che solo gli oncologi oi medici generici del luogo di residenza (se esiste una diagnosi confermata) possono collocare un paziente in un ospizio pubblico. Il paziente può essere collocato in un istituto pagato in qualsiasi momento, su richiesta dei parenti.

Per mettere un paziente gravemente ammalato, i parenti (guardiani) hanno bisogno di ottenere un rimando all'ospedale dal loro medico o passare una commissione medica, una decisione positiva di cui significherà la necessità di cure palliative.

Condizioni di ricezione

Presso le istituzioni statali mediche e sociali, i parenti del morente possono essere consultati sui seguenti temi:

  • terapia antidolorifica (valutazione delle caratteristiche della sindrome da dolore cronico in un paziente, selezione e dimissione di antidolorifici, preparazione di un regime dettagliato per l'assunzione di farmaci);
  • terapia farmacologica sintomatica (come prevenire disturbi gastrointestinali, prurito della pelle, comparsa di piaghe da decubito e altre malattie caratteristiche dei pazienti del letto);
  • supporto nutrizionale (dieta);
  • sfumature etiche e legali delle cure palliative (ad esempio, come spiegare a un paziente gravemente malato che hanno intenzione di portarlo in ospedale).

Puoi mettere in un ospizio una persona che ha l'ultimo stadio di una delle seguenti malattie:

  • Infezione da HIV;
  • Oncologia;
  • Grave insufficienza renale, difetti cardiaci;
  • Malattie polmonari della fase terminale;
  • Malattie neurologiche progressive;

E altre malattie incurabili che portano irreversibilmente alla morte.

L'ammissione al paziente ospizio viene effettuata solo con i documenti pertinenti e con il permesso di parenti stretti. Prima di mettere un paziente gravemente ammalato in un ospedale, una persona che si prende cura di lui dovrebbe essere formalizzata come tutore.

documentazione

Per organizzare un paziente in un ospizio, è necessario preparare:

  • un documento che conferma l'identità del paziente (passaporto);
  • documento di identità del guardiano (passaporto);
  • polizza di assicurazione medica;
  • copia di SNILS;
  • un estratto, certificato dal capo della clinica, su quando e quante volte il paziente ha cercato aiuto nel luogo di residenza, ha soggiornato in ospedale, che cosa ha la diagnosi, le malattie croniche, quale trattamento è stato prescritto;
  • conclusione di un oncologo o di un consiglio medico.

Di norma, è abbastanza problematico mettere un paziente in un ospizio di stato anche in condizioni critiche. Inoltre, occorreranno da 3 a 7 giorni per raccogliere tutti i documenti necessari per il ricovero. Il medico curante ha bisogno non solo di scrivere un referral e firmarlo con il manager, ma anche di preparare un estratto dalla scheda ambulatoriale in dettaglio.

Le condizioni di ammissione all'ospizio implicano che il paziente dovrà sottoporsi ad un altro esame e superare di nuovo alcune prove. Sulla base della decisione del medico di fornire cure palliative, saranno prescritti farmaci, nutrizione e procedure mediche (se necessario).

Diritti del paziente

Ogni paziente dell'ospizio ha il diritto al benessere fisico e psicologico, ad es. nel reparto in cui intendono collocare il morente, i parenti possono creare condizioni di vita il più vicino possibile alle loro famiglie.

Garantire la calma psico-emotiva viene eseguita da un approccio individuale a ciascuno: i desideri del richiedente, la sua religione, i bisogni spirituali e sociali sono presi in considerazione. Una persona che è stata inserita in una tale istituzione ha un po 'più di allentamento di un paziente in un ospedale normale. Ad esempio, i parenti possono portare le loro cose preferite all'ospizio (coperta, accappatoio, fiori, cornici) e persino portare un animale domestico (nei casi in cui il paziente si trovi in ​​una stanza singola).

Gravemente ammesso fumare nelle aree designate. Tali concessioni e questi capricci sono perdonabili - tutte le persone nell'ospizio vivono in qualche modo i loro ultimi giorni.

I residenti che ricevono cure palliative non hanno bisogno di portare grandi quantità di biancheria intima, pannolini usa e getta e pannolini da casa in grandi quantità, in quanto l'istituzione è completamente attrezzata con tutti gli elementi necessari per l'igiene personale.

Nonostante la necessità di cure palliative, oggi è abbastanza problematico organizzare un paziente in un ospizio. Il fatto è che non tutte le città hanno una tale istituzione, e ci sono molti pazienti oncologici nell'ultima fase. In quei casi in cui è impossibile mettere una persona in un ospizio - vale la pena considerare altre opzioni. Ad esempio, i reparti di assistenza infermieristica nelle cliniche degli ospedali, la disponibilità di servizi per le cure palliative retribuite e gli infermieri. Alla fase terminale, una persona malata rimane a vivere per diversi mesi, e più spesso durante questo periodo ha bisogno solo di cure costanti e antidolorifici.

Caratteristiche di vivere in case private

Le istituzioni mediche e sociali pubbliche e private si distinguono per la qualità del servizio e la gamma di servizi forniti. Più una persona malata è a suo agio in un ospizio retribuito, maggiore è il costo della vita (il budget dell'ospizio pagato viene reintegrato con i contributi in denaro dei parenti degli ospiti). Pro e contro degli istituti pagati:

Hospice per malati di cancro

Le malattie oncologiche sono un gruppo di malattie che si trovano sempre più nella vita moderna. Nella maggior parte dei casi, il cancro viene rilevato nell'ultima fase dello sviluppo, è causato dalla disattenzione di una persona per la propria salute. Per mantenere la vita nella quarta (ultima) fase, è stata creata un'istituzione medica chiamata hospice. Qui i malati di cancro ricevono un trattamento palliativo.

Cliniche leader all'estero

Cancer Hospice - che cos'è?

Un ospizio è un'istituzione medica in cui si trovano persone con oncologia (il più delle volte l'ultima fase). Nella maggior parte dei casi, le cliniche sono sovraffollate di vittime del cancro, quindi è stata creata un'unità separata per curare i malati di cancro. Ciò è dovuto alla difficoltà di cura per le persone con diagnosi di cancro avanzato. Parenti e amici intimi non possono sempre far fronte a questo pesante fardello. Sì, e l'uomo stesso è più tranquillo in un posto dove può in qualsiasi momento essere in grado di fornire assistenza medica.

Nelle istituzioni di questo tipo fornisce assistenza medica e psicologica professionale su base individuale. Il paziente è sotto la supervisione di uno specialista 24 ore su 24.

Specializzazione della struttura

Come già accennato, la principale specializzazione della struttura medica è quella di fornire assistenza nella fase terminale dello sviluppo del cancro. Le persone ricevono nutrimento attraverso un sondino nasogastrico e sollievo dal dolore (inclusi potenti farmaci). L'obiettivo principale dell'ospedale è ridurre la gravità del dolore e migliorare la qualità della vita del paziente oncologico.

Queste cliniche hanno una licenza speciale per il mantenimento di pazienti con pazienti oncologici. Il finanziamento è fornito attraverso fondazioni di beneficenza. Gli ospedali sono dotati di reparti speciali in cui vengono eseguite le medicazioni e altre procedure. Inoltre, puoi ottenere consigli psicologici, come la vittima e i suoi parenti. Questo ti permette di stabilizzare lo stato psico-emotivo e minimizzare la paura della morte. Un tale impatto preserva le capacità intellettuali di una persona.

L'ospedale per i malati di cancro ha le condizioni il più vicino possibile a casa, in modo che le persone si sentano a loro agio. Nel reparto standard ci sono letti multifunzionali, comodini, un frigorifero e una TV. Puoi usare sia le oncopacies che i loro parenti.

Lo scopo dell'ospedale è fornire le condizioni più confortevoli per il paziente, sia dal punto di vista psicologico che fisico. In tali strutture non ci sono restrizioni per quanto riguarda la durata del soggiorno.

Principi principali

L'Hospice, per quanto possibile, facilita la condizione delle vittime che si trovano nella fase terminale della malattia. In questa fase, far fronte alla malattia attraverso la terapia farmacologica o il trattamento chirurgico è impossibile. L'unica cosa che prolunga la vita di una persona è una tecnica palliativa.

Sul territorio dei paesi della CSI, solo i malati di cancro possono trovarsi in un'istituzione specializzata. Questo vale per i malati che non possono essere curati. In un posto specializzato dove stare, i pazienti aiutano a fermare il dolore da cancro grave. Per il ricovero è necessario presentare documenti di supporto sullo stadio finale dell'oncopatologia.

L'oggetto principale dell'impatto medico e psicologico è il paziente stesso e la sua famiglia. La cura degli infortunati viene effettuata da personale appositamente addestrato. Questo può essere sia persone con istruzione medica, sia volontari.

L'ospedale fornisce assistenza ambulatoriale e ospedaliera. Nelle persone che soffrono di malattie incurabili, c'è sempre l'opportunità di chiamare la brigata sulla casa.

L'ospizio oncologico aderisce al principio di "apertura della diagnosi". Per decisione dei parenti, una persona può essere informata della presenza di una malattia mortale o nascondere questo fatto. Questo problema è risolto individualmente.

Insieme, l'assistenza medica, sociale e psicologica aiuta a superare molte paure, inclusa la morte. Buone condizioni di soggiorno, insieme allo stretto lavoro degli psicologi, rendono possibile mantenere un'adeguata condizione umana.

Il comfort psicologico è raggiunto da un approccio individuale a ciascun paziente. Questo tiene conto dei suoi bisogni statali, religiosi, spirituali e sociali.

Come fare un paziente in hospice: una chiara sequenza di azioni

Un ospizio è un'istituzione medica in cui si trovano persone gravemente ammalate con varie diagnosi.

In tali istituzioni, i medici esaminano le persone, si prendono cura e forniscono assistenza medica per alleviare la loro salute.

Nella Federazione Russa, la prima struttura medica di questo tipo è comparsa nel 1903 a Mosca grazie al noto oncologo russo Levshin Lev Lvovich.

Quando hai bisogno di un ospizio

Hospice è un'istituzione medica per pazienti la cui diagnosi è fatale.

In altre parole, è una clinica per persone che muoiono e che i medici non forniscono alcuna garanzia per il recupero o il sollievo della salute.

Tali istituzioni hanno tutte le attrezzature mediche e medicinali per alleviare la sofferenza umana.

Spesso, le persone gravemente malate con oncologia, AIDS e malattie neurologiche sono registrate nell'ospizio.

Queste malattie allo stadio avanzato del loro sviluppo sono caratterizzate da un forte dolore e dall'instabilità dello stato psico-emotivo.

Fare una persona in un ospizio significa che può ottenere non solo forti antidolorifici che possono alleviare il suo dolore, ma anche ottenere un aiuto psicologico altamente qualificato, accettare adeguatamente la sua diagnosi e cercare di superare di nuovo la malattia.

Servizi medici in hospice

Ma non solo le persone sull'orlo della morte possono prendere un ospizio, ma anche chi ha una temporanea esacerbazione nel corso della malattia.

Queste categorie di persone includono più spesso scolari che, durante i periodi di esacerbazione, richiedono chemioterapia e monitoraggio qualificato, e la cura dei medici.

Dopo che una persona è andata in remissione, può tornare a casa.

Indicazioni per la registrazione hospice:

  1. Stadio della malattia mortalmente incurabile;
  2. Sindrome da dolore intenso;
  3. Tentato il suicidio sullo sfondo di una diagnosi fatale;
  4. Stadio del cancro non operabile 4;
  5. Malattie degenerative del sistema nervoso;
  6. Demenza (demenza);
  7. Interruzione dell'attività cerebrale;
  8. Sclerosi multipla;
  9. Morbo di Parkinson.

Applicare a tali cliniche ha il diritto alle persone che hanno bisogno di eseguire una serie di manipolazioni obbligatorie, che sono impossibili a casa.

Anche nell'ospizio possono prendere forma persone che soffrono di insufficienza d'organo, che non sono soggette a trapianto, e persone gravemente malate che non hanno parenti.

Di solito, i pazienti sono registrati nell'ospizio, che non ha più di mezzo anno di vita, allo stesso tasso di sviluppo della malattia.

Quali servizi fornisce l'ospizio?

Gli ospizi sono privati ​​e pubblici. Ma indipendentemente dal tipo di istituto medico, l'elenco dei servizi forniti è lo stesso.

Queste cliniche impiegano personale medico qualificato che, con l'aiuto di farmaci e attrezzature mediche specializzate, aiuta ad alleviare la sofferenza ei sintomi della malattia.

Molte persone pensano che il dolore in queste cliniche sia alleviato solo dagli stupefacenti, ma non è così.

Psicologi e psichiatri lavorano con pazienti che insegnano a ridurre le sindromi dolorose con l'aiuto di metodi spirituali e psicosociali.

Mangiare in un ospizio privato

L'hospice è anche responsabile per la consulenza e la cura dei pazienti: monitoraggio dell'igiene personale, alimentazione, cambio pannolini (se necessario), organizzazione di passeggiate all'aria aperta, cambio abiti, ecc.

Inoltre, lo staff dell'hospice fornisce supporto sociale e aiuta a risolvere i problemi dopo la morte di un paziente.

I parenti dei pazienti possono visitare liberamente i loro cari e parenti. Possono farlo personalmente o essere interessati allo stato di salute umana per telefono in qualsiasi momento a loro comodo.

Documenti richiesti per la registrazione hospice

Al fine di organizzare un paziente in un ospizio, è necessario prima ottenere un rinvio.

Tale documento può emettere solo:

  1. Medico specializzato in cure palliative.
  2. Servizio di assistente medico
  3. Oncologo, guida il paziente.

Il terapeuta può anche emettere un rinvio, ma solo se il paziente oi suoi parenti hanno una conclusione da un oncologo (o un altro medico a seconda del tipo di malattia) sulla gravità della malattia e una previsione insoddisfacente di recupero.

Come dimostra la pratica, è estremamente difficile organizzare un paziente in un ospizio a Mosca sul sostegno dello stato a causa della mancanza di posti liberi.

Se non ce ne sono, è probabile che i parenti del paziente si offrano di aspettare o contattare un'istituzione medica privata.

Ricordiamo che gli ospizi di stato sono completamente forniti dallo stato, per rimanere in loro non è necessario pagare.

Nelle istituzioni private, trovare è pagato e non sempre economico, quindi non tutti i cittadini possono permetterselo.

Per la registrazione nell'ospizio è necessario un referral e un estratto dalla storia medica del paziente.

L'atmosfera in un ospizio privato è più piacevole di quella pubblica

Questo documento dovrebbe contenere informazioni riguardanti la diagnosi, nonché tutti i metodi e i farmaci usati in passato per trattare la malattia.

Inoltre nella dichiarazione dovrebbero essere i risultati degli studi di laboratorio. Saranno tenuti a sviluppare un piano di cura e assistenza per una persona.

Inoltre, il passaporto e l'assicurazione medica di una persona sono sottoposti a un'istituzione medica specializzata per la cura delle persone malate.

Sarà inoltre necessario presentare un SNILS (numero di assicurazione di un conto personale individuale) e un certificato di pensione se il futuro paziente della clinica è in sicurezza pensionistica.

Dopo che tutti i documenti sono stati consegnati, il paziente viene riesaminato presso le mura dell'ospizio per lo scopo e l'approvazione del regime di trattamento.

Quale hospice scegliere: privato o pubblico

Scegliendo una struttura medica per un parente, dovresti essere guidato dalla situazione materiale della famiglia.

Ovviamente, gli ospizi privati ​​offrono una gamma più ampia di servizi e una migliore nutrizione.

Molti osservano anche che l'assistenza ai pazienti è migliore e più professionale che nelle istituzioni pubbliche.

L'unico svantaggio di soggiornare in un istituto privato è una tassa elevata.

In media, per un giorno di permanenza in un ospizio privato a Mosca dovrà pagare da 2 500 rubli russi al giorno, senza tenere conto del costo dei farmaci o della chemioterapia.

conclusione

Nell'immaginario di molte persone, l'ospizio è la casa della morte. Ma non lo è.

Le persone malate sono collocate in un ospizio per non aspettare la loro morte, ma per migliorare la qualità della vita negli ultimi giorni.

Il vantaggio principale di tali istituzioni è che il personale dell'ospedale ha costituito una persona per il recupero e non per una conclusione rapida.

Ci sono molti casi in cui il personale ha aiutato non solo a prendersi cura, ma ha anche superato la malattia umana.

Inserirsi in tali cliniche è un rifiuto di combattere la malattia. Questa è un'assistenza qualificata e la continuazione della lotta contro la malattia.

Gli psicologi che lavorano in queste istituzioni assicurano alle persone che non dovrebbero mai perdere la speranza di guarire e metterle in atto per un esito positivo della malattia, motivando così una persona a non arrendersi e a non disperare.