Fibroma dell'utero: cause, segni, come trattare, prognosi

Il fibroma uterino è un tumore benigno che è più comune nelle donne giovani, l'età media dei pazienti è di 30-40 anni. Si nota che le facce della razza negroide sono più sensibili ai fibromi rispetto agli europei.

Il fibroma è costruito da tessuto connettivo maturo, dandogli una trama densa. Spesso, i fibromi sono identificati con miomi o fibromi, tuttavia, dal punto di vista della struttura morfologica, si tratta di diversi tumori. Mioma e fibromioma sono costituiti da muscoli lisci che costituiscono lo strato intermedio dell'utero (miometrio) e fibroma - da tessuto fibroso. Nonostante la diversa struttura e origine, questi tumori hanno molto in comune, quindi le tattiche con loro sono per molti aspetti simili.

Il fibroma non è soggetto a malignità, cresce lentamente di dimensioni e può essere asintomatico per un lungo periodo. La diagnosi tardiva porta all'identificazione di tumori di grandi dimensioni, raggiungendo in alcuni casi 10-20 cm. Naturalmente, tali nodi di grandi dimensioni non possono esistere asintomaticamente, ma spesso il paziente annulla le mestruazioni pesanti o il sanguinamento uterino per cambiamenti correlati all'età nei livelli ormonali o iperplasia dell'endometrio, solitamente associati al tumore.

Con la rilevazione tempestiva, il tumore non è pericoloso e può essere curato anche con metodi conservativi, e le operazioni con piccoli fibromi sono meno traumatiche e non danno complicazioni, quindi è importante sospettare il processo del tumore in tempo e adottare le misure necessarie per eliminarlo.

Cause e varietà del fibroma uterino

Le cause dei tumori fibromi uterini non sono precisamente formulate, ma esiste una connessione tra la sua origine e le fluttuazioni ormonali e l'ereditarietà. Quindi, le ragazze non soffrono di fibroma prima della pubertà e delle donne in menopausa, e se è stata trovata in quest'ultimo, probabilmente è esistita prima della menopausa ed era asintomatica. Durante la gravidanza, la crescita del tumore può aumentare e, dopo la nascita, la fibroma ritorna alla sua dimensione originale. Questo fatto indica anche l'indubbio ruolo degli ormoni del corpo femminile nello sviluppo della malattia.

Tra i fattori predisponenti figurano:

  • La tarda formazione della funzione mestruale;
  • Aborti frequenti e dispositivi intrauterini;
  • Mancanza di parto all'età di 30 anni;
  • Assunzione a lungo termine e incontrollata di contraccettivi ormonali contenenti un componente estrogenico;
  • Malattie infiammatorie croniche del tratto genitale;
  • Patologia di altri organi - obesità, diabete, ipertensione, ecc.

Il fibroma di solito cresce come un singolo nodo denso - la forma nodulare di un tumore, sebbene la crescita diffusa sia possibile nello spessore della parete uterina. La dimensione varia da pochi millimetri a 2-3 cm, ma può essere più - fino a 20 cm di diametro.

varietà di fibroma dell'utero

A seconda della posizione del tumore in relazione alle pareti dell'utero, ci sono diverse varietà di esso:

  1. Submucosa (sottomucosa) - situata sotto l'endometrio, incline a causare dolore e sanguinamento;
  2. Subserous - si sviluppa sotto il guscio esterno, sieroso, può avere una gamba sottile, che è irta di torsione e necrosi del nodo;
  3. Intramurale - situato nello spessore della parete muscolare dell'utero, la forma più comune;
  4. Cucitura - tra le foglie del legamento largo che sostiene l'utero.

Si riscontrano anche fibromi multipli quando ci sono diversi nodi e si trovano in diverse parti dell'organo. Tale tumore ha una sintomatologia più pronunciata e spesso richiede metodi di trattamento radicale fino alla rimozione dell'utero.

Come si manifesta il fibroma?

Secondo le statistiche, solo un quarto tumore fibroma dà segni clinici, in altri casi la malattia è asintomatica e il tumore può essere rilevato casualmente. I segni di una neoplasia sono determinati dalla sua dimensione, posizione e direzione della crescita.

I principali sintomi del fibroma uterino sono ridotti al dolore e al sanguinamento. Il dolore del fibroma è solitamente associato alla compressione delle terminazioni nervose dell'utero stesso e delle strutture adiacenti durante la crescita sottomucosa, quando il tumore cresce verso l'esterno nella direzione delle pareti pelviche. Il dolore è intenso, crampo o tirante, dolente, nell'addome inferiore. Il dolore acuto può essere un segno di torsione della gamba del tumore e della necrosi. Le donne con fibroma di solito si lamentano delle mestruazioni dolorose.

Se il tumore comprime la vescica, allora ci sono sensazioni spiacevoli nella zona sovrapubica e frequente desiderio di urinare. La tendenza alla stitichezza e alla lombalgia è caratteristica di un tumore che cresce nella direzione del retto e della regione sacro-coccigea.

Il sanguinamento uterino è il segno più frequente di fibromi sottomucosi e intramurali, quando la presenza di un tumore stimola un'eccessiva proliferazione dell'endometrio fino all'iperplasia. Se il sanguinamento è ciclico, allora viene chiamato menorragia, se caotico - metrorragico. Il sanguinamento può essere così intenso da causare anemia.

Il fibroma può anche essere diagnosticato con la menopausa. A questa età, il tumore è solitamente asintomatico e soggetto a regressione spontanea, in quanto vi è una naturale diminuzione della concentrazione di ormoni sessuali.

In generale, la maggior parte dei tumori del fibroma è abbastanza benigna, senza causare disturbi significativi. Diventa pericoloso per un grande tumore, comprimendo le strutture adiacenti del bacino, vasi e nervi. Inoltre, un'abbondante perdita di sangue può causare anemia grave, richiedendo una terapia sostitutiva e quindi richiedere un trattamento tempestivo. Il rischio di malignità nei fibromi è minimo. Si ritiene che i tumori maligni del tessuto connettivo (fibrosarcomi) sorgano inizialmente come tali, senza attraversare lo stadio della benignità.

Fibroma durante la gravidanza

Molte giovani donne affette da tumori uterini sono preoccupate per la domanda: possono dare alla luce un bambino sano? In generale, un piccolo fibroma non impedisce né l'inizio della gravidanza, né il suo completamento con successo. L'eccezione è costituita da grandi nodi fibromatosi e neoplasie localizzate nella regione dello scarico delle tube di Falloppio, quando l'ingresso ad esse è chiuso da un tumore, che impedisce la fecondazione e il movimento dell'uovo verso l'endometrio.

I grandi fibromi sono pericolosi in relazione al normale sviluppo del feto, in quanto possono interferire con la sua normale posizione nell'utero, provocare aborti e parto prematuro. La localizzazione del tumore cervicale è più pericolosa a causa del rischio di complicanze del travaglio e di emorragia massiva. Tutte le donne incinte diagnosticate con fibroma dovrebbero essere sotto il controllo di specialisti, e per le forme pericolose del tumore è meglio liberarsene prima della gravidanza o del parto, se possibile.

Diagnosi e trattamento

Per rilevare il fibroma uterino, la prima cosa da fare è andare da un medico che, dopo la palpazione, noterà un aumento delle dimensioni dell'organo o la presenza di singoli noduli tumorali. Inoltre, condurre ecografia, isterosalpingografia, risonanza magnetica. Va notato che non è sempre possibile distinguere tra fibromi e miomi, soprattutto se nel mioma è presente una componente del tessuto connettivo pronunciata. Per differenziare questi tumori, viene eseguita una biopsia o un esame istologico di un tumore già rimosso.

Il fibroma uterino viene trattato sia in modo conservativo che mediante rimozione del sito tumorale. La necessità di un intervento chirurgico è determinata dalla posizione, dalla dimensione dei fibromi, dalla gravità dei sintomi del tumore.

Effetti della droga

Il trattamento conservativo è indicato per i piccoli fibromi che non causano sanguinamento uterino e dolore, così come se ci sono ostacoli all'operazione (patologia grave di altri organi, riluttanza del paziente). Ai pazienti anziani con fibroma uterino può essere offerta l'osservazione, poiché durante la menopausa, con una naturale diminuzione della sintesi degli ormoni sessuali, si verifica una nuova crescita.

Puoi provare a curare un piccolo tumore fibroma senza intervento chirurgico, utilizzando preparazioni ormonali, nonché i mezzi per ridurre le manifestazioni negative del neoplasma (dolore, anemia, sanguinamento). La terapia ormonale ha alcuni effetti collaterali e alcuni pazienti possono essere controindicati, quindi la convenienza della sua attuazione, la scelta del farmaco e il suo regime sono fatti da un ginecologo o ginecologo-endocrinologo.

Tra gli effetti collaterali più comuni della terapia ormonale ci sono vampate di calore, una sensazione di calore, membrane mucose secche del tratto genitale, labilità emotiva e osteoporosi. Il trattamento con ormoni deve essere effettuato sotto la supervisione di uno specialista e non oltre il periodo prescritto, poiché l'uso inadeguato a lungo termine di tali farmaci aumenta il rischio di gravi effetti collaterali, in particolare la trombosi.

La terapia ormonale è giustificata per i piccoli tumori nelle donne in età riproduttiva o nelle donne in premenopausa. Poiché il fibroma è sensibile agli ormoni estrogeni, per il suo trattamento vengono utilizzati mezzi che riducono il loro effetto sul tumore:

  • Antigonadotropine - riducono la produzione di ormoni ipofisari gonadotropici e ovaie, estrogeni, riducendo, quindi, la stimolazione degli estrogeni del tumore (danazolo);
  • Progestina (duphaston, norkolut) - normalizza il ciclo mestruale e sono indicati per piccoli fibromi accompagnati da iperplasia endometriale e sanguinamento;
  • Il sistema intrauterino Mirena, che secerne topicamente l'ormone levonorgestrel;
  • Contraccettivi orali combinati (Yarin, logest);
  • Analoghi degli ormoni rilascianti la gonadotropina (zoladex), che causano una diminuzione della concentrazione di estrogeni. Il loro effetto è temporaneo, quindi vengono spesso nominati prima dell'intervento programmato per ridurre le dimensioni del tumore.

La terapia sintomatica ha lo scopo di eliminare il dolore, l'anemia causata dalla perdita di sangue, i cambiamenti iperplastici dell'endometrio. A questo scopo, prescrivi farmaci anti-infiammatori, integratori di ferro, analgesici, ormoni, normalizzando il ciclo mestruale.

Tattiche chirurgiche

Il trattamento chirurgico viene effettuato su pazienti con fibromi di grandi dimensioni, in rapida crescita, situati sotto la membrana sierosa su uno stelo sottile o sottomucoso, con grave sanguinamento uterino e anemizzazione, sindrome da dolore grave.

La scelta delle tattiche chirurgiche dipende dalle proprietà del tumore e dalla sua localizzazione. Il meno traumatico è l'accesso isteroscopico attraverso l'utero. È buono per i tumori sottomucosi, ma è improbabile che i linfonodi sottomoschi o intramurali vengano rimossi durante l'isteroscopia, pertanto verrà utilizzata la laparoscopia. Tali interventi minimamente invasivi sono mostrati ai pazienti giovani che vogliono preservare non solo l'utero, ma anche la funzione di fertilità.

a sinistra: accesso isteroscopico attraverso l'utero, a destra: laparoscopia

Grandi nodi fibromatosi, tumori multipli, casi sospetti di malignità del processo richiedono un'operazione più radicale. Quindi, forse completa rimozione dell'utero (isterectomia) insieme a noduli tumorali. Vale la pena notare che con il fibroma, la necessità di un tale intervento traumatico non si verifica spesso.

Tra gli interventi minimamente invasivi, possono essere menzionate anche l'embolizzazione e l'ablazione del sito tumorale dell'arteria uterina. I principi di queste manipolazioni non differiscono da quelli del mioma uterino. Per l'embolizzazione, una sostanza viene iniettata nelle arterie uterine, che causa la chiusura dei vasi tumorali e la regressione della neoplasia. L'ablazione del fibroma consiste nell'esposizione agli ultrasuoni, che provoca un aumento locale della temperatura e "evaporazione" del tumore. La procedura viene eseguita sotto il controllo della risonanza magnetica.

embolizzazione dell'arteria uterina

Molti pazienti, temendo numerose procedure diagnostiche e terapeutiche, stanno cercando di trattare il fibroma con rimedi popolari. Immediatamente voglio avvertire: il tumore non si restringerà e non fermerà la sua crescita, nessun decotto o infusione di erbe porterà alla sua scomparsa, quindi è meglio non evitare di incontrarsi con uno specialista.

Tuttavia, l'uso di rimedi popolari è ancora possibile per ridurre alcuni dei sintomi del tumore. Ad esempio, l'uso di ortiche o corteccia di quercia riduce l'intensità del sanguinamento uterino, la camomilla aiuta a ridurre i cambiamenti infiammatori nel tratto genitale, spesso associato a un tumore e uno squilibrio ormonale.

Il fibroma è classificato come un tumore con un basso rischio di malignità, pertanto, con una crescita lenta e senza sintomi, l'osservazione è sufficiente. Il trattamento tempestivo del tumore consente di evitare gli effetti negativi sotto forma di grave anemia, torsione delle gambe e necrosi del sito tumorale. Non esistono misure specifiche per prevenire l'insorgenza di fibromi, ma le donne che vogliono evitare di incontrarsi con questa patologia sono consigliate di escludere gli aborti, trattare tempestivamente i processi infiammatori del tratto genitale e persino visitare un ginecologo almeno una volta all'anno, anche se non ci sono ragioni visibili.

Video: Uterus Fibroma - Informazioni più importanti

L'autore dell'articolo: oncologo, istologista N.I.

Rimozione del fibroma fibroso

Fibroma dell'utero - una formazione benigna che include una grande quantità di tessuto connettivo. I fibromi uterini sono più comunemente diagnosticati nelle donne con più di 35 anni. Esternamente, assomiglia a noduli, può essere formato nelle ghiandole mammarie, nelle ovaie, nell'utero, sulla pelle.

Si prega di notare che questo testo è stato preparato senza il supporto del nostro Consiglio di esperti.

assemblaggio fibroma benigno è incapsulato nel tessuto connettivo degenera raramente in un tumore maligno, può svilupparsi come una singola unità o formazione multipla.

fibromi uterini scoperti spesso una sorpresa per le donne, spesso la donna stringe con il trattamento fino a quando i segni e sintomi, complicazioni. Sono stati creati dei siti per familiarizzare con i nuovi metodi di cura della malattia, i medici esperti danno consigli via e-mail e forniscono un'assistenza informativa efficace.

Cos'è il fibroma uterino

La malattia è diagnosticata nelle donne di qualsiasi età - circa il 20% dei casi nelle ragazze di età inferiore ai 20 anni, circa il 30% dei casi nelle giovani donne sotto i 35 anni e il numero di casi dopo 40 aumenti bruscamente. La causa dello sviluppo della malattia in età avanzata è l'instabilità del background ormonale, i cambiamenti legati all'età - questo porta alla rottura del programma e all'eccessiva divisione delle cellule del tessuto connettivo e della muscolatura liscia. I fattori di rischio del fibroma sono:

  • Aborti, curettage medico dell'utero, intervento sull'organo riproduttivo.
  • Processi infiammatori cronici nei genitali.
  • Malattie veneree
  • Malattie del sistema endocrino.
  • Predisposizione ereditaria
  • Lo stress.
  • L'obesità.
  • Mancanza di vita sessuale regolare.
  • Altri fattori

Danni ai tessuti del corpo, lo squilibrio degli ormoni porta allo sviluppo e alla crescita dei fibromi. Nella fase iniziale di sviluppo, non si manifestano con sintomi gravi e vengono rilevati per caso. Il nodo in crescita inizia a mostrare i primi segni sotto forma di mestruazioni pesanti e prolungate, provocando dolore all'addome, sanguinamento tra i periodi. I fibromi sotto l'influenza di fattori negativi raggiungono una grande dimensione, deformano l'utero, esercitano pressione sugli organi adiacenti, interrompono la circolazione sanguigna nei tessuti.

Le formazioni di fibroma sono classificate per localizzazione nell'utero:

  • Il tipo più comune di mioma fibroma è il fibroma intramurale o interstiziale. Questo tipo di educazione si sviluppa nello strato muscolare dell'utero, aumenta significativamente le dimensioni del corpo durante la crescita.
  • Il tipo più pericoloso di fibroma è sottomucoso, caratterizzato da gravi emorragie e dolore crampi. Nodi di questo tipo si sviluppano sotto lo strato mucoso dell'utero, crescono nella cavità e si restringono, deformando l'organo genitale.
  • Fibroma sottosmolare - il nodo cresce sotto la membrana sierosa nella direzione della cavità addominale, per lungo tempo si sviluppa inosservato. Il fibroma sieroso sulla gamba dà complicazioni sotto forma di torsione delle gambe e necrosi dei tessuti, rottura della capsula del nodo e sviluppo di peritonite nella cavità addominale.
  • Un tipo molto raro di fibroma si sviluppa tra le foglie dell'ampio legamento dell'organo genitale - interconnesse o intralegamentarie. La rimozione è difficile: spesso si verificano danni ai vasi sanguigni o altri organi.
  • Più raramente si verifica il fibroma parassitario, che può svilupparsi nella cervice. Questo tipo si verifica quando la fibroma si unisce a un altro organo.

Diagnosi della malattia

La diagnosi della malattia comprende vari studi:

  • L'esame inizia con un esame da parte di un ginecologo, che con l'aiuto della palpazione dell'organo determina i cambiamenti nel contorno, la dimensione dell'utero. Il medico inizia a raccogliere l'anamnesi, intervista il paziente, tiene conto di tutte le lamentele del paziente. Per una diagnosi più accurata, determinando il tipo di fibromi, il paziente viene inviato per ulteriori studi.
  • Quando rileva la tuberosità superficiale, l'allargamento dell'utero, il dolore durante l'esame, il medico riferisce il paziente a un'ecografia. L'uso degli ultrasuoni degli organi pelvici è determinato dalla presenza dei nodi, dalla loro localizzazione, dalle dimensioni, dalla struttura dei tessuti.
  • Il paziente passa i test del sangue e delle urine.
  • L'isteroscopia è prescritta per l'esame del fibroma sottomucoso - il metodo consente di determinare i piccoli nodi sottomucosi usando un dispositivo isteroscopio ottico. Uno studio viene effettuato attraverso la vagina e la cervice, la procedura consente la biopsia, la rimozione di piccoli miomi uterini.
  • Esame istologico della formazione del tessuto Sull'istologia determinare il tipo di educazione morfologica: fibroma semplice, proliferante, predaroma. Un semplice tipo di fibroma cresce lentamente, il processo di proliferazione dei tessuti è assente. La formazione proliferativa è caratterizzata dalla divisione cellulare attiva dei tessuti, dalla rapida crescita, dall'assenza di cellule atipiche. Il predsarcoma è determinato dalla presenza di un gran numero di cellule atipiche.
  • Per lo studio e la determinazione dei nodi sottomucosi viene assegnata l'isterosalpingografia.
  • Scansione RM o TC. La risonanza magnetica o la tomografia computerizzata sono prescritte per escludere i tumori maligni dell'utero e delle ovaie, per confermare la diagnosi.
  • Nei casi in cui vi siano difficoltà nel determinare il fibroma, viene prescritta la laparoscopia diagnostica.

La diagnosi tempestiva e il trattamento della malattia riducono il rischio di complicazioni, preservano la funzione di fertilità, la salute della donna.

Fibroma uterino e gravidanza

I piccoli nodi raramente causano l'aborto spontaneo. Se una donna viene diagnosticata con un nodo di 12 settimane o più, la gravidanza è a rischio. Con la crescita dei nodi c'è una deformazione del corpo, che può portare all'impossibilità di concepire e portare una gravidanza. I grandi fibromi spremono le tube di Falloppio, si sovrappongono al canale cervicale creando un ostacolo alla promozione di sperma e uova. In alcuni casi, una certa localizzazione, più nodi causano l'infertilità di una donna o una interruzione prematura della gravidanza - un ovulo fecondato non può attaccarsi all'utero, la pressione sulle terminazioni nervose viene spesso schiacciata e l'ipertonicità dell'organo si sviluppa, il fibroma provoca il distacco del bambino.

Grandi formazioni comprimono il feto, possono causare la rottura dell'utero, lo sviluppo di deformità, il feto sta vivendo fame di ossigeno, mancanza di nutrienti, i nodi influenzano la sua posizione, che diventa sbagliata - questo porta a complicazioni durante il parto. La posizione dei fibromi nella cervice rende impossibile il parto normale, causando sanguinamento durante il parto. In questo caso, viene eseguito un taglio cesareo.

L'effetto della gravidanza sul fibroma può essere diverso, dopo la nascita sono possibili le seguenti modifiche:

  • I miomi possono diminuire di dimensioni.
  • I nodi iniziano a crescere attivamente, compaiono nuovi noduli.
  • Continua a crescere lentamente.
  • Si sviluppa una complicazione: necrosi dei nodi.

Se hai il fibroma dovresti prendere un appuntamento

Fibroma uterino: foto

Come rimuovere i fibromi uterini

La rimozione del fibroma uterino può essere eseguita con vari metodi. A seconda delle dimensioni e della posizione del sito, dell'età, dello stato di salute della donna e della presenza di complicanze, il medico sceglie il metodo di rimozione più efficace. Il metodo radicale - l'isterectomia, è usato nei casi più estremi in cui la conservazione dell'organo genitale è impossibile. Per il trattamento dei fibromi sono stati sviluppati nuovi trattamenti innovativi di conservazione degli organi.

Rimozione del fibroma uterino

La rimozione chirurgica del fibroma viene eseguita nel caso di:

  • Le dimensioni dei nodi superano le 12 settimane.
  • La necrosi si è sviluppata a causa di una torsione della gamba di formazione seducente o di altre cause.
  • Il fibroma si trova nella zona della cervice.
  • Il fibroma è accompagnato da altre malattie: endometriosi, adenomiosi e vari tumori genitali.
  • L'educazione benigna sta crescendo rapidamente.
  • Anemia sviluppata sullo sfondo di sanguinamento costante, disfunzione di altri organi.
  • Forte dolore
  • Altri trattamenti non hanno avuto successo.

Quale metodo verrà utilizzato nel trattamento dei fibromi dipenderà da molti fattori, tra cui il desiderio della donna di preservare l'utero. La rimozione delle formazioni viene effettuata utilizzando FUS (ablazione ad ultrasuoni), miomectomia transistologica, chirurgia laparoscopica, embolizzazione dell'arteria uterina (EMA). Le operazioni semi-radicali comprendono la defundazione, le operazioni radicali sono l'isterectomia, l'amputazione sovravaginale dell'utero. L'estirpazione dell'utero può essere eseguita con laparotomia o laparoscopia - la rimozione avviene insieme alla cervice. L'amputazione sopravaginale dell'organo viene eseguita attraverso la vagina, mediante laparotomia o metodo laparoscopico. Durante questa operazione, il moncone e la cervice vengono conservati. Durante l'operazione semiradicale - defundati, rimozione del fondo dell'utero.

Laparoscopia dei fibromi uterini

L'osservazione passiva di piccoli miomi è considerata ingiustificata. Il trattamento con ormoni non è in grado di curare completamente la malattia o avere una forte influenza sulla dinamica di crescita dei miomi. In caso di grave deformazione dell'utero, le tecniche di conservazione dell'organo non vengono utilizzate, poiché l'organo genitale cessa di svolgere la sua funzione, i tessuti consistono in fibre intrecciate che si intrecciano casualmente. Nel caso in cui vi sia l'opportunità di preservare la funzione genitale, i medici usano metodi di trattamento conservanti l'organo.

La chirurgia laparoscopica è un delicato trattamento chirurgico per le formazioni di mioma e consiste nei seguenti passaggi: rimozione dei nodi e chiusura della ferita dopo la rimozione dei fibromi. L'operazione viene eseguita attraverso una piccola incisione nella parete addominale anteriore utilizzando uno speciale strumento chirurgico e una videocamera che trasmette un'immagine su uno schermo TV o monitor. Il chirurgo che esegue l'operazione deve avere esperienza, essere in grado di operare con una velocità sufficiente, prendere decisioni rapide.

Embolizzazione dell'arteria uterina

I metodi senza sangue per la rimozione del fibroma comprendono l'embolizzazione dell'arteria uterina. Il metodo è caratterizzato da un'elevata efficacia di rimozione di miomi di varie dimensioni, senza sangue, il paziente non riceve l'anestesia durante la procedura, non sperimenta dolore, ma solo un lieve disagio. La procedura è veloce, la regressione delle formazioni dura diversi mesi. Attraverso una puntura dell'arteria femorale utilizzando un catetere, viene inserita una miscela di un agente di contrasto e un polimero medico, che consiste in piccole sfere - emboli. L'agente di contrasto con emboli entra nei vasi, il medico osserva il movimento del catetere con emboli verso le navi dell'utero sullo schermo TV usando una macchina a raggi X. Emboli microscopici bloccano i vasi dei fibromi, fermano l'afflusso di sangue al nodo - la procedura è completata. Entro pochi mesi la formazione sarà distrutta, sostituita dal tessuto connettivo.

Recupero dopo l'intervento chirurgico fibromi uterini

Dopo la rimozione dei fibromi, il periodo di recupero dipende dal metodo di trattamento chirurgico. Il più lungo periodo di riabilitazione dopo la rimozione dell'utero. Il recupero rapido arriva dopo l'EMA: in due settimane tutti i sintomi scompaiono. Periodo di recupero più lungo dopo laparoscopia a porta singola.

Dopo la rimozione del fibroma uterino

Dopo la rimozione dei fibromi dovrebbe continuare ad essere osservato da un medico. Le donne che pianificano una gravidanza dovrebbero essere esaminate dopo la rimozione dell'istruzione, per rispettare tutte le raccomandazioni del medico. Entro pochi mesi, a volte più di un anno, potrebbe esserci una regressione della formazione dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina. I miomi sottomessi tendono ad essere "nati", a volte una donna ha bisogno dell'aiuto di un medico. È possibile la gravidanza dopo la rimozione della nodulazione con metodi di conservazione dell'organo. Per ottenere un buon risultato nel trattamento dei fibromi è necessario contattare le cliniche di trattamento dei fibromi, che effettuano il trattamento di vari metodi. L'efficacia dell'EMA dipende dall'esperienza e dalla professionalità del chirurgo endovascolare, dall'equipaggiamento della clinica, dai materiali utilizzati.

Fibroma uterino e suo trattamento

Il fibroma uterino è un tumore benigno del tessuto connettivo. È spesso combinato con la crescita di altri componenti, comprese le fibre muscolari. Differisce in crescita lenta, in casi rari malignosi. Il neoplasma maligno del tessuto connettivo è chiamato fibrosarcoma.

Il fibroma uterino è essenzialmente lo stesso dei fibromi. Le principali differenze possono essere identificate solo durante l'esame istologico del campione microscopico. Le cause, il quadro clinico ei principi della diagnosi non differiscono da quelli del mioma uterino.

Fibroma e fibromi: qual è la differenza?

Il manuale nazionale per ginecologi definisce il fibroma come un proliferato benigno sensibile agli ormoni costituito da cellule uterine alterate. Mioma, leiomioma, fibromioma: tutti questi termini sono indicati come sinonimi. Nella classificazione internazionale delle malattie dei fibromi e dei fibroidi vanno insieme sotto il codice D25. Nella pratica clinica, l'uso di uno qualsiasi di questi termini è permesso. Per comodità di percezione, è possibile designare tutte queste formazioni dell'utero come leiomyfibromas.

Neoplasie uterine benigne: mioma, leiomioma, fibromioma - sono tra i tumori più comuni.

L'unica differenza tra fibromi e fibromi è la composizione delle cellule tumorali. I tumori condizionali possono essere suddivisi in tre gruppi:

  • Mioma - un tumore costituito prevalentemente da cellule muscolari;
  • Il fibromioma è una formazione in cui i tessuti muscolari e connettivi sono presenti in quantità approssimativamente uguali (o anche con una predominanza di questi ultimi);
  • Fibroma: un nodo di cellule del tessuto connettivo.

Tutte queste sottigliezze sono importanti solo per l'istologo che studia l'esame microscopico al microscopio. Infatti, è possibile determinare il tipo di tumore solo dopo la sua rimozione e studio in laboratorio. Finché il tumore è nell'utero, la sua struttura non ha importanza per il medico. I principi di diagnosi e trattamento dei fibromi e dei fibromi non presentano differenze significative.

Si ritiene che il nodo con una predominanza di tessuto connettivo sia meno suscettibile al trattamento conservativo e spesso degeneri in un tumore maligno, tuttavia non sono stati ricevuti dati statistici affidabili su questo problema.

Le cause del fibroma: da dove viene la malattia

Tumori benigni dell'utero - è la maggior parte delle donne in età riproduttiva avanzata, di regola, hanno già dato alla luce bambini o hanno subito un aborto.

Le donne di età riproduttiva avanzata sono più sensibili all'emergenza di tumori.

Nella maggior parte dei casi, il fibroma viene rilevato dopo 35 anni, sebbene la progressione della malattia sia possibile anche in giovane età. Negli adolescenti, i neoplasmi uterini sono praticamente assenti. Il fibroma può comportarsi in modo diverso nella menopausa e questo determina in gran parte le tattiche di gestione dei pazienti anziani. L'articolo "fibromi uterini con menopausa" aiuterà a comprendere le sfumature della patologia durante la menopausa.

Il fibroma non è praticamente formato in età avanzata. Il rilevamento primario della malattia dopo 75 anni è possibile, ma il più delle volte si verifica in donne non precedentemente esaminate. Il tumore si verifica in età fertile e alla menopausa abbastanza spesso regredisce. La crescita di fibromi nell'età anziana e senile è un probabile segno della sua degenerazione maligna.

I fattori di rischio per i tumori uterini sono tutte le condizioni in cui vi è una carenza di progesterone e un relativo aumento di estrogeni:

  • Lungo periodo riproduttivo (menarca fino a 12 anni e menopausa dopo 45 anni);
  • Mancanza di parto o ritardo del primo figlio (dopo 30 anni);
  • Numerosi aborti e / o aborti indotti;
  • Malattie infiammatorie dell'utero;
  • Breve periodo di allattamento al seno dopo il parto (meno di 6 mesi);
  • Assunzione incontrollata di farmaci ad alto contenuto di estrogeni;
  • Sovrappeso - tessuto adiposo come deposito di ormoni sessuali.

Nello sviluppo dei fibromi, un'attenzione particolare è dedicata al parto traumatico o all'aborto. Si ritiene che il danno al tessuto muscolare porti ad un suo accrescimento improprio, alla formazione di fibre di tessuto connettivo grossolano e alla comparsa di un tumore.

I fibromi uterini sono due volte più comuni nelle donne della razza negroide.

Secondo le statistiche, le neoplasie benigne sono più comuni nelle donne di etnia africana.

La causa esatta dell'aspetto dei tumori uterini non è nota. Fino ad ora, gli scienziati non sono nemmeno riusciti a scoprire se il fibromioma è un'anomalia congenita o il danno tissutale si verifica dopo la nascita. La maggior parte dei ginecologi è incline a credere che la proliferazione cellulare e la comparsa di nodi nel corpo dell'utero avvengano già in età riproduttiva.

Negli ultimi anni, la psicosomatica è molto popolare, secondo la quale tutte le malattie sono associate a qualsiasi sentimento di persona. Secondo questa teoria, i fibromiomi si verificano tra le donne che danno energia e che si rifiutano di comportarsi da donne o che sono insoddisfatte della loro attuazione in questo settore. Il risentimento verso un partner, la paura della maternità o la paura di diventare una madre cattiva portano anche alla comparsa di tumori uterini. Nelle donne in menopausa, la causa del fibroma è definita una cattiva relazione con i bambini più grandi. La medicina ufficiale non presta particolare attenzione alla psicosomatica, quindi non è stata condotta alcuna ricerca affidabile su questo argomento. Per ulteriori informazioni sulle cause psicologiche dei fibromi, è possibile consultare uno dei nostri articoli.

Classificazione dei tumori uterini

Secondo la posizione del nodo ci sono le seguenti opzioni:

  • Sottomissione o sottomissione - germina dal miometrio verso la cavità uterina;
  • Interstiziale o intramurale - è localizzato esclusivamente nello spessore dello strato muscolare;
  • Subserous - raggiunge il guscio esterno dell'utero;
  • Intraligamentary - situato tra i legamenti dell'utero.

Tipi di nodi miomatosi, a seconda della posizione.

Fibromi particolarmente distinti del corpo e della cervice. Questi ultimi richiedono una rimozione obbligatoria nell'età riproduttiva, in quanto impediscono il concepimento e la gravidanza e possono interferire con il parto naturale.

Particolarmente degno di nota è il fibromioma peduncolare. Questo tumore si trova all'esterno dell'utero ed è collegato ad esso solo da una gamba sottile. È un tipo di fibroma subserous. Durante l'esame iniziale, può essere confuso con un'ovaia ingrossata o un tumore delle appendici.

In rari casi, l'esame ha rivelato un altro tipo di fibromi espansivi - parassitari. Il nodo è collegato agli organi adiacenti e riceve energia da essi. La diagnosi è difficile a causa di un quadro clinico atipico. Spesso, per rilevare un tale tumore è necessaria laparoscopia, TC o MRI.

I seguenti tipi di fibroma uterino si distinguono per dimensione:

  • Clinicamente insignificante - fino a 2 cm;
  • Piccole dimensioni - fino a 2,5 cm o 5 settimane (rispetto all'aumento dell'utero);
  • Dimensioni medie: fino a 5 cm o 12 settimane;
  • Dimensioni più grandi - più di 5 cm o 12 settimane.

La risposta su quando rimuovere la patologia e quando è lecito aspettare, troverete nel nostro articolo "La dimensione dei fibromi uterini per la chirurgia".

Puoi vedere come appare il fibroma uterino nella foto.

Fibroma di grandi dimensioni durante l'intervento chirurgico.

Quadro clinico: sintomi principali per riconoscere la malattia

I primi segni di patologia si verificano quando il tumore raggiunge una dimensione di 2 cm. Fino a questo punto, i fibromi sono considerati clinicamente insignificanti. Non causano ansia, non violano il ciclo mestruale, non interferiscono con il concepimento e il parto. Tali nodi possono essere rilevati casualmente durante un'ecografia programmata.

Con la progressione della malattia si verificano i seguenti sintomi:

  • Violazione del ciclo mestruale: menometrorragia - ciclo mestruale abbondante, prolungato e doloroso;
  • Sanguinamento uterino in qualsiasi giorno del ciclo e postmenopausa;
  • Dolori pelvici cronici: sensazioni tirate e doloranti nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena, che irradiano al sacro, alla coda, al perineo - a seconda della localizzazione del nodo;
  • Violazione del lavoro degli organi adiacenti: la vescica e il retto - disagio durante la minzione, costipazione cronica.

Nelle fasi iniziali, il fibroma si fa sentire moderatamente tirando i dolori nell'addome inferiore e nella parte posteriore. Il disagio si verifica prevalentemente durante le mestruazioni. Con la crescita del nodo il dolore diventa più intenso, le mestruazioni - più lunghe e più abbondanti. Maggiore è la dimensione e il numero di nodi, maggiore è la probabilità di sanguinamento uterino di rottura e altre complicazioni.

La crescita dei fibromi è spesso accompagnata da dolore nella zona lombare o inferiore dell'addome, sanguinamento uterino, interruzione del lavoro degli organi adiacenti.

I fibromi uterini sono spesso combinati con altri cambiamenti patologici negli organi genitali: iperplasia dell'endometrio, polipi, endometriosi. In questa situazione, i sintomi sono lubrificati e non si adattano al quadro clinico tipico della malattia.

Complicazioni: più pericoloso è il tumore dell'utero, se non trattato

Il sanguinamento uterino non è l'unico problema con i fibromi. Un tumore benigno dell'utero può causare altre condizioni ugualmente serie:

Nodo di nascita

Attuale per tumori sottomucosi. Condizione acuta, accompagnata dalla comparsa di dolore crampi nell'addome inferiore e scarico sanguinante. L'intensità della scarica può variare fino alla massiccia perdita di sangue. Non è necessario aspettare fino a quando il nodo nascente non esce da solo. Spesso questa complicanza finisce l'inversione dell'utero, lo sviluppo di infezioni e sepsi, per non parlare del rischio di shock emorragico sullo sfondo del sanguinamento.

Torsione delle gambe del tumore

La complicazione più frequente di nodi subserous, particolarmente peduncular. Il tumore, collegato al corpo dell'utero con una gamba sottile, può ruotare, portando all'ischemia dei tessuti con la loro successiva necrosi. Lo sviluppo di necrosi dice la comparsa di forti dolori all'addome e alla regione lombare. Conferma che la diagnosi aiuterà gli ultrasuoni convenzionali. Il trattamento è solo chirurgico (rimozione dei fibromi ritorti).

La torsione delle gambe del tumore può essere determinata mediante ultrasuoni.

Necrosi del nodo

Caratteristico dei fibromi, situato nello spessore dello strato muscolare. Spesso si verifica durante la gravidanza quando la nutrizione del tumore è disturbata. Ci sono dolori crampi, forse sanguinamento dal tratto genitale. Le cure chirurgiche per una donna dovrebbero essere fornite immediatamente.

Rinascita nel sarcoma

Tumore maligno dell'utero si verifica nel 2% di tutti i casi di fibromi. Il rischio di malignità aumenta con l'età. I seguenti sintomi indicano la probabilità di rinascita:

  • La rapida crescita del tumore - più di 4 settimane all'anno;
  • Attivazione di fibromi in menopausa;
  • Frequente sanguinamento uterino;
  • Flusso sanguigno doppler atipico.

In casi molto rari, il fibromioma può svilupparsi in un tumore maligno, caratterizzato da una crescita rapida e incontrollata.

La diagnosi definitiva può essere fatta dopo l'esame istologico.

Non sono i fibromi stessi a sanguinare, ma l'endometrio, che viene rifiutato quando lo strato muscolare uterino non funziona correttamente. Un sanguinamento frequente può anche indicare la presenza di comorbidità: adenomiosi, iperplasia dell'endometrio.

Fibroma utero e gravidanza: se le probabilità?

Poiché un tumore dell'utero si verifica quando gli ormoni sono squilibrati, è logico presumere che la dimensione del nodo durante la gravidanza possa stabilizzarsi. Così è: secondo le statistiche, fino al 30% di tutti i tumori hanno un diametro ridotto o almeno smettono di crescere. Dopo la nascita di un bambino e il completamento della lattazione, lo sfondo ormonale viene ripristinato e il tumore dell'utero può tornare alla sua dimensione originale.

Il fibroma è sempre stabilizzato durante la gestazione? Purtroppo no. In alcune donne, il fibroma continua a crescere paradossalmente, ostacolando lo sviluppo del feto. In questo caso, la probabilità di aborto e di parto prematuro è molto alta. La presenza di un tumore interferisce anche con il normale funzionamento della placenta, che minaccia lo sviluppo della sua insufficienza e regolare ipossia del feto.

Il metodo più semplice e accessibile: l'ecografia aiuta a riconoscere i fibromi uterini durante la gravidanza. Spesso un tumore viene rilevato per la prima volta durante lo screening di routine. Se il nodo non interferisce con lo sviluppo del feto, questa patologia non è un'indicazione per l'aborto indotto.

Di regola, con i fibromi esiste il rischio di aborto spontaneo, ma se la neoplasia non aumenta, la prognosi per il feto e il parto normale è abbastanza favorevole.

È possibile rimanere incinta con fibromi uterini, ma la prognosi non è sempre favorevole. Il corso della gestazione dipenderà dalla posizione, dalle dimensioni e dal numero di nodi:

  • Clinicamente insignificanti e fibromi di piccole dimensioni - concezione sicura, gestazione e nascita di un bambino in modo naturale;
  • Noduli multipli e / o fibromi di medie dimensioni - alto rischio di aborto, sviluppo di insufficienza placentare, anomalie del travaglio;
  • Con tumori grandi e giganti, trasportare un bambino è quasi impossibile;
  • La prognosi è molto migliore con i linfonodi che non influenzano la contrazione del miometrio;
  • Nodi sottomessi che deformano la cavità uterina, possono causare infertilità e aborto;
  • I tumori interstiziali spesso causano anormalità nell'attività contrattile dell'utero e aumentano la percentuale di taglio cesareo.

Il lavoro indipendente con fibromi è possibile quando il tumore non blocca l'uscita dall'utero. In ogni caso, il problema viene risolto individualmente.

La pianificazione della gravidanza deve essere effettuata dopo il completamento del ciclo di trattamento dei fibromi, riducendo le dimensioni del nodo, l'eliminazione dei sintomi associati. In questa situazione, le probabilità di un esito favorevole aumentano significativamente.

Dopo la rimozione del tumore, rimane una cicatrice sull'utero e non è raccomandato il parto spontaneo.

Dopo la rimozione dei fibromi, così come se il tumore non viene rimosso e blocca l'uscita dall'utero, nella maggior parte dei casi viene utilizzato un taglio cesareo per risolvere la gravidanza.

Schema di diagnostica: come viene rilevato il problema

Il fibromus sull'utero è chiaramente visibile durante l'ecografia. Gli studi di screening vengono effettuati una volta all'anno per tutte le donne, a partire dall'età di 25 anni. Se viene rilevato un tumore, si consiglia di ripetere l'ecografia ogni 6 mesi.

Con l'introduzione nella pratica delle operazioni di conservazione degli organi, la determinazione non solo della dimensione del nodo, ma anche della sua localizzazione è di particolare importanza. A tale scopo, è possibile utilizzare metodi diagnostici più accurati: CT o RM. Con l'aiuto della tomografia computerizzata, viene monitorato anche lo stato dei nodi dopo l'embolizzazione dell'arteria uterina (EMA).

Nelle cliniche moderne, l'ecografia è necessariamente integrata dalla dopplerometria - una valutazione del flusso sanguigno nei vasi che alimentano il tumore. Questi parametri sono importanti nello sviluppo delle tattiche di trattamento, in particolare - nel determinare indicazioni e controindicazioni all'EMA.

Altri metodi diagnostici:

  • Isteroscopia: esame dell'utero sotto ingrandimento. Consente di identificare i fibromi sottomucosi e le comorbidità. Nodi sottomucosi nati possono essere rimossi immediatamente durante la procedura diagnostica;
  • La laparoscopia è il metodo migliore per rilevare i fibromi subserous, intralgamentary, peduncular e parassitici. La procedura diagnostica può anche andare al trattamento.

La laparoscopia è uno dei metodi più accurati per diagnosticare tutti i tipi di neoplasie benigne.

Secondo la testimonianza nominata e altri esami:

  • Esame del sangue per gli ormoni (importante per l'infertilità);
  • Test per i marcatori tumorali.

Principi di terapia per fibromi uterini

L'obiettivo del trattamento è eliminare i sintomi spiacevoli, evitare lo sviluppo di complicazioni e ripristinare la funzione riproduttiva. Nelle giovani donne, i medici fanno del loro meglio per preservare l'utero, ma questo non è sempre possibile. Quanto prima il paziente si rivolge al medico e inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di un esito favorevole della malattia.

L'assistenza di emergenza per sanguinamento sullo sfondo di fibromi è nell'ospedale ginecologico. Curettage condotto dell'utero con esame istologico obbligatorio del materiale. Ulteriori tattiche sono sviluppate tenendo conto dei dati ottenuti.

Terapia non farmacologica

Il trattamento non farmacologico non è efficace. Nessun metodo - yoga, fisioterapia, agopuntura o auto-allenamento - non porterà il risultato desiderato e non permetterà di liberarsi del tumore dell'utero. Anche le ricette tradizionali a base di erbe non funzionano. Né sono considerati diversi metodi pseudoscientifici. Tutto ciò che un medico può fare è dare consigli su come migliorare il tono generale del corpo e mantenere l'immunità:

  1. Dieta: nutrizione bilanciata con la restrizione di cibi piccanti, speziati, fritti. Un aumento della razione della quota di prodotti vegetali: verdure fresche e frutta, cereali integrali;
  2. Ricezione di vitamine che prendono in considerazione età e una stagione;
  3. Attività motoria;
  4. Controllo del peso, perdita di peso, se necessario.

Seguendo le raccomandazioni del medico curante nel mantenere l'immunità aiuterà la donna a riprendersi dal trattamento del tumore.

Naturalmente, questi metodi non aiuteranno a curare i fibromi, ma daranno forza all'organismo e consentiranno un recupero più rapido dalla terapia ormonale o chirurgica.

C'è un'opinione che è impossibile prendere il sole, andare in un solarium, una sauna o una piscina con fibromi. Di fatto, non è stata ricevuta alcuna prova scientifica del danno di queste misure, quindi non vi è alcun divieto stretto.

Terapia farmacologica

È possibile sbarazzarsi di fibroma senza chirurgia? Sì, ma solo a determinate condizioni:

  • Dimensioni del tumore fino a 3 cm;
  • Il nodo non cresce o cresce di dimensioni non più di 4 settimane all'anno;
  • Una donna non soffre di frequenti sanguinamenti da anemia, dolore cronico e altre complicanze;
  • Non ci sono prove di degenerazione tumorale maligna.

Un tumore con un gran numero di fibre del tessuto connettivo è scarsamente suscettibile al trattamento conservativo, quindi il caso spesso termina con un'operazione. Tali gruppi di farmaci possono essere utilizzati in terapia:

  • Agonisti dell'ormone che rilascia la gonadotropina (GnRH);
  • Antiprogestageny;
  • Contraccettivi orali combinati;
  • Farmaci progestinici (incluso il sistema intrauterino di Mirena).

Si ritiene che l'uso di contraccettivi orali combinati ostacoli il processo di aumento dei fibromi.

Tutti questi farmaci agiscono secondo lo stesso principio: riducono il livello di estrogeni, che porta a una diminuzione delle dimensioni del tumore o alla sua regressione. Agonisti del GnRH sono somministrati una volta al mese per via intramuscolare, COC e progestinici vengono somministrati in compresse. La scelta di un particolare rimedio dipenderà dall'età della donna e dalla presenza di comorbidità.

Phytopreparations, integratori alimentari e altri agenti non ormonali possono essere utilizzati anche in trattamenti complessi. Candele e tavolette vaginali per il trattamento dei fibromi non vengono utilizzate. I farmaci locali possono essere utilizzati con malattie infiammatorie concomitanti per la riabilitazione della vagina e della cervice.

La terapia conservativa può essere effettuata secondo diversi schemi:

  • Il principale metodo di trattamento;
  • Il primo stadio della terapia prima dell'operazione - per ridurre le dimensioni del nodo e ridurre la perdita di sangue;
  • La fase finale del trattamento dopo la rimozione del tumore.

Numerose recensioni di medici indicano che l'effetto ottimale si ottiene nel primo mese di terapia ormonale. Entro 30-90 giorni il fibroma diminuisce di dimensioni, la condizione della donna migliora. In futuro, il sito rimane quasi invariato, quindi il trattamento con ormoni per più di 6 mesi non ha senso. Per lo stesso motivo, i ginecologi non consigliano di posticipare la gravidanza e raccomandano di pianificare di concepire un bambino subito dopo il ripristino del ciclo naturale sullo sfondo della cancellazione dei farmaci ormonali.

Trattamento chirurgico

  • Dimensione del nodo superiore a 3 cm;
  • Nodi multipli;
  • Crescita del fibroma di oltre 4 settimane all'anno in età riproduttiva;
  • Attivazione del tumore in menopausa;
  • Compressione di organi adiacenti;
  • Fibroma come causa di infertilità;
  • Sanguinamento uterino frequente e pesante;
  • Tumore maligno

La scelta del metodo di trattamento dipenderà dalla posizione del fibroma, dal numero di nodi e dal loro diametro. Si applicano le seguenti opzioni:

    Embolizzazione delle arterie uterine - blocco dei vasi che forniscono fibromi con successiva necrosi tumorale. Il metodo di scelta per i nodi multipli interstiziali, così come per le donne che pianificano una gravidanza;

Durante l'embolizzazione dell'arteria uterina, il flusso sanguigno viene bloccato. Le cellule di fibroma iniziano a morire gradualmente.

La prognosi del fibroma dipende direttamente da quale stadio del trattamento patologico è stato avviato il trattamento. I siti piccoli e isolati sono facilmente accessibili alla terapia e in seguito nulla impedisce a una donna di condurre una vita normale. Gli interventi chirurgici radicali sono più difficili e richiedono una riabilitazione a lungo termine e una supervisione specialistica.

I prezzi per il trattamento del fibroma uterino dipendono dalla quantità di terapia, dal metodo scelto e dalla presenza di patologia concomitante. Il costo è anche determinato dalla regione della residenza della donna, il luogo in cui si svolgerà il trattamento e la riabilitazione (clinica pubblica o privata). Le informazioni finali su questo problema possono essere ottenute solo dopo un esame mirato del paziente in consultazione con il medico.

Caratteristiche del trattamento del fibroma uterino

I fibromi uterini sono di tipo benigno, formato da cellule del tessuto connettivo, spesso con una struttura nodulare.

I principali sintomi dell'educazione sono associati ad un aumento delle sue dimensioni, che vanno da un paio di millimetri a diverse decine di centimetri.

Localizzazione del tumore, principalmente sulla parete dell'utero. I fibromi non sono soggetti a malignità. Il trattamento con fibroma può essere sia conservativo che chirurgico, a seconda del tumore.

Le cause dell'apparizione di un tumore non sono stabilite con precisione. Si ritiene che vi sia una predisposizione alla proliferazione del tessuto connettivo nell'utero. Un'altra possibile causa è uno squilibrio ormonale nel corpo di una donna (assunzione di contraccettivi orali, aborti, aborti, ecc.).

Il lavoro tardivo, il curettage diagnostico, le malattie infiammatorie dell'utero, il diabete mellito e altre patologie endocrine possono fungere da stimolo per lo sviluppo di un tumore.

Sintomi ed effetti

La clinica della malattia può non manifestare sensazioni spiacevoli fino a una forte crescita del tumore.

I sintomi comuni includono:

  • pressione, disagio nell'addome;
  • periodi anormalmente lunghi;
  • cambiare la durata del ciclo;
  • dolore durante il sesso;
  • minzione frequente, stitichezza;
  • mal di schiena, osso sacro.

Il principale pericolo del fibroma è la necrosi dei suoi tessuti e lo sviluppo di processi infiammatori. Alcuni tumori possono causare gravi emorragie e causare gravi forme di anemia.

In presenza di un tumore di grandi dimensioni, può essere necessaria l'escissione uterina, che causa completa sterilità.

Durante la gravidanza

I fibromi di piccole dimensioni non influiscono sul concepimento. Alcune formazioni possono anche influenzare le tube di Falloppio, portando allo sviluppo di infertilità temporanea.

L'aspetto di un tumore si verifica spesso durante la gravidanza a causa di cambiamenti nella sintesi degli ormoni. La crescita del fibroma durante la gestazione può influire sulla sua condizione: spremere un bambino con un tumore non gli consente di svilupparsi completamente, portando a deformità o all'inizio del parto.

Di norma, la presenza di un grande fibroma nell'utero (soprattutto sul collo) è un motivo per eseguire un taglio cesareo per evitare gravi complicazioni durante il parto naturale. La rimozione del fibroma uterino durante la gravidanza può essere necessaria in caso di un feto potenzialmente letale.

diagnostica

Programma di esame per fibromi sospetti:

  1. Esame ginecologico
  2. Scansione ad ultrasuoni o MRI (CT) dell'utero.
  3. Isteroscopia con biopsia tissutale fibroma.

Trattamento conservativo

Il trattamento del fibroma uterino ha senso alle sue piccole dimensioni. Il principale gruppo di farmaci per la terapia sono ormoni, farmaci antinfiammatori, immunomodulatori, vitamine e minerali, farmaci emostatici.

La dimensione del tumore può essere ridotta sullo sfondo di uso a lungo termine di androgeni, progesterone, gonadotropine sotto forma di compresse o quando si installa un dispositivo medico intrauterino.

Il costo del trattamento (8 mesi) - da 15.000 rubli.

Trattamento chirurgico

La rimozione del fibroma è necessaria per lo sviluppo di complicazioni, la rapida crescita del tumore e l'inefficacia della terapia.

L'escissione completa dell'utero (isterectomia) è una misura estrema, pertanto nei giovani pazienti vengono utilizzate tecniche di conservazione degli organi:

  1. Rimozione della singola porta laparoscopica mediante puntura.
  2. Fibromectomia laparotomica attraverso una piccola incisione.
  3. Asportazione isteroscopica del tumore attraverso la vagina.
  4. Stenosi di vasi che si nutrono di tumore.
  5. Essiccazione di un tumore con un laser, radiohist o ultrasuoni. Il costo delle operazioni minimamente invasive senza successiva riabilitazione è di 32.000-55.000 rubli.