Segni di cancro alle ossa e alle articolazioni

Le malattie oncologiche sono tra le più rilevanti oggi. La prevalenza delle malattie maligne e la difficoltà a trattarle rendono il problema estremamente importante.

Il cancro delle articolazioni e delle ossa non è la forma più comune del processo oncologico, ma le difficoltà nella diagnosi della malattia ne fanno una frequente causa di invalidità e morte.

Segni di cancro degli elementi del sistema muscolo-scheletrico devono essere noti per l'individuazione tempestiva e il trattamento della patologia.

Cancro alle ossa e alle articolazioni

Tutti i tumori maligni dell'apparato muscolo-scheletrico possono essere suddivisi in diversi gruppi. Questo è necessario da fare, perché il cancro delle ossa e delle articolazioni di vario tipo ha caratteristiche del quadro clinico.

La più importante è la divisione del tumore osseo in primaria e metastatica.

Il cancro primario delle ossa e delle articolazioni si sviluppa quando le cellule atipiche si trovano inizialmente nella regione del sistema muscolo-scheletrico:

  • Osteoblastoma e osteosarcoma si sviluppano dal tessuto osseo.
  • Il condrosarcoma e il condroblastoma possono essere formati dalla cartilagine.
  • Dal tessuto connettivo dei legamenti e dei tendini si formano fibrosarcoma e istiocitoma.
  • Una forma speciale è il sarcoma di Ewing, che colpisce bambini e giovani.

Un'altra forma del processo maligno può essere metastasi ossee di un tumore di un'altra sede. La regione delle ossa e delle articolazioni del corpo è molto ben fornita di sangue, le cellule atipiche sono spesso introdotte nel sistema muscolo-scheletrico con flusso sanguigno e in questa zona si sviluppano metastasi del tumore primitivo.

Il cancro delle ossa e delle articolazioni ha molti fattori di sviluppo: predisposizione ereditaria, esposizione a sostanze chimiche, malattie da radiazioni, lesioni alle ossa.

A rischio c'è un gran numero di persone, quindi tutti dovrebbero conoscere i segni della malattia.

sintomi

I sintomi della malattia sono piuttosto diversi. Le varianti asintomatiche della malattia complicano il processo diagnostico. I medici dividono ogni processo oncologico in 4 fasi, ognuna delle quali ha una propria prognosi e una percentuale di recupero.

Sfortunatamente, il cancro delle ossa e delle articolazioni viene molto spesso diagnosticato negli stadi 3 e 4, poiché i primi stadi dello sviluppo del tumore sono solitamente asintomatici.

A volte le persone non prestano attenzione ai sintomi del processo oncologico, poiché le manifestazioni non sono specifiche e mascherate da altre malattie. Per riconoscere la patologia e non essere confusi nella diagnosi, è necessario dividere tutti i sintomi in comune per qualsiasi processo maligno e specifico per un particolare sito tumorale.

Cercheremo di capire i sintomi tipici del cancro degli elementi del sistema muscolo-scheletrico.

Sintomi comuni di oncologia

Neoplasie maligne possono verificarsi in un'ampia varietà di organi e sistemi. Tuttavia, ovunque il processo ha approssimativamente lo stesso meccanismo di sviluppo.

Il tumore cresce in modo abbastanza aggressivo e prende i nutrienti dai tessuti sani. Lo stato immunitario del corpo cambia, il metabolismo subisce cambiamenti. Tutto ciò porta alla comparsa di sintomi comuni del processo oncologico:

  1. Perdita di peso incontrollata. La significativa perdita di peso è uno dei sintomi più comuni del cancro.
  2. L'appetito diminuisce, le preferenze di gusto cambiano. Spesso i pazienti hanno un'avversione per la carne.
  3. Debolezza generale, perdita di prestazioni, vertigini e nausea.
  4. Anemia - l'assorbimento del ferro da parte del tumore, così come la formazione di nuovi vasi fragili con un aumentato rischio di sanguinamento, portano allo sviluppo dell'anemia. Si sviluppano pallore della pelle, vertigini e debolezza e possono verificarsi svenimenti.
  5. Sudorazione - spesso sudorazione si verifica in pazienti con grave processo oncologico. L'eccessiva sudorazione può verificarsi anche a basse temperature ambientali.
  6. Ridotta resistenza del corpo L'immunosoppressione porta allo sviluppo di malattie infettive concomitanti. La frequenza dei raffreddori aumenta.
  7. Disfunzione epatica - intossicazione del corpo può portare a scompenso della funzionalità epatica. Di conseguenza, l'ittero si sviluppa, il sonno e il cambiamento generale del benessere.
  8. Febbre irragionevole. Di solito si osserva una condizione subfebrilare - la temperatura non supera i 38 gradi, potrebbe non essere sentita male.

Sfortunatamente, tutti questi sintomi si manifestano molto spesso nelle ultime fasi della malattia. Pertanto, è molto importante prestare attenzione ai segni specifici di un particolare tipo di cancro.

I sintomi del cancro osseo

Una delle forme di neoplasie maligne nell'area del sistema muscolo-scheletrico è il cancro delle lunghe ossa tubolari. Molto spesso, il tumore si trova nella regione della diafisi - la parte lunga dell'osso tra le due articolazioni.

In questo caso, le manifestazioni saranno:

  1. Carattere piagnucoloso. Di solito è debole e transitorio. Può sparire spontaneamente. Con una grande dimensione, il tumore diventa più resistente e costante. Gli antidolorifici sono molto deboli.
  2. Diminuzione della densità minerale ossea - osteomalacia e osteoporosi. Non è sentito dal paziente, ma può essere rilevato mediante densitometria.
  3. Le fratture patologiche - la crescita di un tumore e la distruzione del tessuto osseo portano alla formazione di fratture senza una pronunciata precedente lesione. Anche un piccolo impatto sull'osso può causare una frattura.
  4. Linfonodi locali ingranditi. Nel tessuto sottocutaneo delle estremità lungo i vasi vi è una grande quantità di tessuto linfoide. Quando il tumore si trova vicino ad esso, i linfonodi sono ingranditi.
  5. Metastasi del tumore ad altri organi e tessuti e comparsa di nuovi sintomi.

Le manifestazioni elencate possono disturbare il paziente a vari livelli. A volte le manifestazioni locali non sono affatto espresse.

I sintomi del cancro dell'anca

Molto spesso, il processo oncologico del sistema muscolo-scheletrico colpisce le articolazioni in un modo o nell'altro. L'area dell'articolazione dell'anca è molto spesso soggetta a un processo tumorale.

In questo posto ci sono un gran numero di navi, che contribuisce anche allo sviluppo di metastasi da altri focolai.

Sintomi del cancro dell'anca:

  1. Dolore nella proiezione dell'articolazione. Un personaggio piagnucoloso e testardo.
  2. La sensazione di instabilità nell'articolazione.
  3. Gonfiore dei tessuti circostanti.
  4. Fratture e necrosi asettica della testa del femore.
  5. I sintomi sono aggravati dal carico sull'articolazione dell'anca.
  6. Una zoppia su una gamba.
  7. Dolore durante i movimenti attivi e passivi.

Una diagnosi corretta può essere fatta solo dopo l'esame strumentale dell'articolazione dell'anca. L'articolazione è profondamente circondata da tessuti molli e inaccessibile per un esame fisico completo.

I sintomi del cancro al ginocchio

Un altro grosso giunto che può essere un bersaglio per un processo oncologico è il ginocchio. Questa parte del corpo è soggetta a considerevoli stress e lesioni, che è uno dei fattori alla base dello sviluppo del cancro.

I sintomi di un tumore al ginocchio sono:

  1. Gravità significativa del dolore, che è aggravata dal camminare, dal dolore quando si accovaccia e da altri carichi.
  2. Aumento dei linfonodi poplitei.
  3. Instabilità dell'articolazione dovuta alla rottura degli elementi intraarticolari.
  4. Restrizione della mobilità
  5. Gonfiore e tenerezza dei tessuti circostanti dell'articolazione.
  6. Rossore della pelle nella zona del ginocchio.
  7. Una zoppia su una gamba.

Frattura patologica nell'articolazione del ginocchio - una rarità. L'articolazione è abbastanza potente, le ossa femorali e tibiali nella zona del ginocchio sono di notevole spessore.

In molti, il cancro al ginocchio è asintomatico o sotto le spoglie di patologia ortopedica o reumatologica. Tuttavia, dopo l'esame strumentale dell'articolazione, la diagnosi diventa ovvia.

I sintomi del cancro metastatico

Separatamente, si dovrebbe menzionare le manifestazioni del cancro metastatico nell'area delle ossa e delle articolazioni. Questo processo ha un diverso meccanismo di sviluppo e alcune caratteristiche del quadro clinico:

  1. In primo luogo sono di solito i sintomi del cancro di un altro luogo - gli organi del sistema riproduttivo femminile, lo stomaco, i polmoni.
  2. I sintomi generali del cancro sono espressi, poiché le metastasi ossee distanti compaiono in 4 fasi del tumore.
  3. I fenomeni locali sono meno pronunciati e limitati al dolore dolorante.
  4. Spesso, diverse ossa o articolazioni sono interessate, poiché le metastasi sono multiple.
  5. Viene espresso un aumento dei linfonodi locali, poiché le cellule atipiche passano attraverso le barriere linfatiche quando entrano nell'osso.
  6. Il tumore metastatico cresce più velocemente e più intensamente rispetto al primario. Entro pochi mesi, il processo è determinato visivamente.

Il cancro alle ossa e alle articolazioni è un problema molto serio. La mortalità in questa patologia è molto alta e la diagnosi di solito viene fatta abbastanza tardi.

Per rilevare il processo in una fase iniziale, è necessario ricordare le principali manifestazioni della malattia e quando appaiono, contattare uno specialista. Una diagnosi tempestiva può rilevare il cancro alle ossa e iniziare la terapia.

Diagnosi del tumore osseo: sintomi e manifestazioni del tumore in una fase precoce

Le malattie oncologiche che si verificano nell'osso o nel tessuto cartilagineo del corpo umano sono designate dal termine generale cancro osseo. Una varietà di questa patologia è una malattia rara, poiché si verifica nell'1% di tutti i casi di cancro.

Il tumore osseo compare nelle persone di età inferiore a 30 anni e la malattia è più spesso localizzata agli arti inferiori. Negli adulti e nella vecchiaia c'è una tendenza che aumenta la frequenza della malattia con una localizzazione nel cranio.

Cos'è il cancro alle ossa?

L'oncologia ossea è più comune nella zona di metafisi. È un piatto in cui avviene la divisione cellulare, a causa della quale crescono le ossa scheletriche. Questo spiega lo sviluppo del cancro alle ossa nella popolazione adulta di età inferiore ai 30 anni. Dopo la fine della crescita ossea, la divisione cellulare si arresta e la zona metafisica si ossifica.

La formazione di un tumore da tessuto osseo o cartilagine si sviluppa nel 0,2% dei casi e il loro nome corretto è il sarcoma.

Classificazione dell'osso, della cartilagine e del cancro alle articolazioni

A seconda della posizione e del tipo di lesioni, si distinguono le seguenti condizioni patologiche.

I processi nella cartilagine sono condrosarcoma. La malattia è più comune nelle persone dopo 30 anni. La manifestazione principale è una protuberanza ossea ricoperta di cartilagine.

Secondo la crescita del flusso emettono:

  • Forma differenziata È caratterizzato da una rapida progressione e presenta segni di fibrosarcoma o osteosarcoma.
  • La forma delle cellule leggere implica una lenta crescita del tumore, con la comparsa di ricadute ripetute nei fuochi dell'aspetto primario.
  • Lo sviluppo del tumore mesenchimale è accompagnato da un rapido aumento delle dimensioni.

I tumori Notochord sono cordomi.

Per la natura della gravità del flusso, si distinguono le seguenti forme:

Neoplasie derivanti da cambiamenti nella struttura morfologica del tessuto connettivo sono chiamati istiocitomi.

Neoplasie di natura sconosciuta - questo è un tumore a cellule giganti. Si sviluppa come conseguenza della trasformazione di un tumore benigno in uno maligno.

Tumori ossei

Il cancro, che colpisce il tessuto osseo, ci sono due tipi.

Sarcoma osteogenico:

  • Nell'eziologia dello sviluppo è un fattore traumatico o come complicazione dell'osteodistrofia.
  • Le ossa tubulari degli arti superiori o inferiori sono il sito più comune di questo processo patologico (la lesione degli arti superiori è del 40% e il 60% inferiore di tutti i casi della malattia).
  • La sconfitta delle ossa piatte del bacino è molto meno comune.
  • La malattia è caratterizzata da una manifestazione precoce di metastasi, che nella maggior parte dei casi ha una prognosi infausta.

Il sarcoma di Ewing:

  • Secondo la sua prevalenza, si colloca al secondo posto tra le patologie del cancro osseo.
  • È caratterizzato dalla rapidità del processo e nel 90% dei casi dà l'impressione di metastasi precoci.
  • La malattia si osserva principalmente nei giovani fino a 30 anni.
  • In questo caso, il sito di localizzazione si verifica più frequentemente nelle ossa tubulari degli arti superiori e inferiori, le costole, la clavicola e l'osso scapolare sono raramente colpite.

Fasi del cancro alle ossa

Quando si stabilisce la diagnosi di cancro del tessuto osseo è molto importante considerare lo stadio della malattia. Come la futura tattica di trattamento dipende da questo. I dati di base delle condizioni del paziente spiegano la scelta dell'intero complesso di misure terapeutiche.

Nella fase iniziale, la malattia non ha natura transitoria, ma, a seconda del diametro del tumore, è suddivisa in:

  • Modulo IA. Il tumore osseo si trova entro un diametro non superiore a 8 cm.
  • Forma di Ib Il pedale ha un tumore, che occupa una vasta area superiore a 8 centimetri attorno alla circonferenza.

Per il cancro osseo è caratterizzato da un processo graduale, a seguito del quale ci sono 4 fasi principali:

  1. Fase 1 Il tumore ha confini chiari, non influenza i tessuti circostanti e non causa metastasi.
  2. Fase 2 La malattia non ha ancora una crescita periferica e non lascia i confini del tessuto osseo. I risultati della biopsia indicano che il tumore inizia a progredire e, a livello cellulare, i processi di proliferazione e differenziazione sono disturbati.
  3. Fase 3 Il tumore osseo inizia a diffondersi con la formazione di nuove lesioni focali nel tessuto osseo. Test di laboratorio in grado di rilevare cellule anomale nei linfonodi regionali.
  4. Fase 4. L'ultimo stadio di sviluppo dell'oncopatologia, in cui sono colpiti non solo i tessuti circostanti, ma anche le metastasi a distanza che possono colpire le ghiandole mammarie, le tube di Falloppio e le ovaie nelle donne sviluppano, negli uomini, il rischio che le cellule atipiche entrino negli organi riproduttivi.

Principali sintomi nello sviluppo del cancro osseo

Questo processo patologico è caratterizzato da una varietà di sintomi del quadro clinico, che sono integrati a seconda dello stadio della malattia. Tuttavia, ci sono un certo numero di segni, la cui comparsa indica la presenza di sviluppo del tumore nelle ossa o nelle articolazioni.

Il paziente dovrebbe diffidare della sua salute se osserva:

  • Qualunque articolazione inizia a perdere l'ampiezza del movimento, inoltre è difficile piegarla o infilarla.
  • Linfonodi ingranditi nelle vicinanze.
  • Arti o articolazioni cambiano configurazione (gonfiore e diventando eccellente).
  • Ci sono periodi di dolore (il più delle volte di notte), che è difficile da arrestare con analgesici convenzionali.
  • Nel sito di localizzazione del tumore, la temperatura aumenta in modo significativo.

Segni di cancro alle ossa all'inizio

Se una persona sta monitorando da vicino la propria salute, i primi segni di cancro del tessuto osseo non verranno ignorati.

Possono manifestarsi come segue:

  • L'aspetto del dolore. Questo sintomo appare per la prima volta come conseguenza dell'aumento dello sforzo fisico e passa dopo il riposo. L'aumento graduale del dolore rende impossibile dormire la notte
  • L'aumento del volume del corpo della posizione del tumore.
  • Violazione della mobilità articolare. Restrizioni di movimento possono verificarsi quando si cammina, si gira o si piega il corpo, e se lo si desidera, piegare o flettere gli arti superiori.
  • Sintomi di intossicazione generale. Il paziente sta vivendo un guasto, si stanca rapidamente, esegue anche un piccolo lavoro fisico, l'appetito è disturbato e, di conseguenza, il peso corporeo diminuisce.

Segni di cancro alle ossa in stadi avanzati - metastasi

Se non ci fosse alcuna terapia per questa malattia, allora alla fine entrerà in uno stadio con lo sviluppo di più metastasi. In questo caso, il quadro clinico è completamente dipendente dall'organo interessato.

I segni di questa patologia saranno:

  • Violazione della sensibilità degli arti e dell'addome.
  • L'orinazione diventa frequente
  • Si verifica una violazione della coscienza.
  • La diminuzione del peso corporeo è accompagnata da una sensazione di nausea e secchezza delle fauci, atrofia dei gruppi muscolari di tutto il corpo.
  • C'è sete e secchezza della mucosa orale sullo sfondo della mancanza di appetito.
  • Gli attacchi di dolore hanno un'intensità elevata, specialmente di notte. Non possono essere eliminati usando i tipi convenzionali di analgesici.
  • Le ossa diventano fragili e qualsiasi movimento imbarazzante può provocare una frattura.
  • Il tumore diventa visibile mentre sporge sopra la superficie della pelle.

Segni di cancro alle ossa a seconda del sito

In uno studio dettagliato dello sviluppo del cancro alle ossa, si nota che ha siti di localizzazione "preferiti". E in ogni caso ci saranno certi segni derivanti dalla sconfitta di una o dell'altra parte del corpo.

Danni alle ossa delle gambe

Il tumore osseo nelle gambe si manifesta sotto forma di sarcoma osteogenico (si sviluppa in ossa tubulari, tibia, parte femorale). La malattia è più incline ai bambini di 10 anni e ai giovani fino a 25 anni di età.

Si verificano i seguenti sintomi:

  • Il dolore intenso porta allo sviluppo precoce della zoppia.
  • Il peso corporeo viene ridotto sullo sfondo dell'atrofia muscolare.
  • Il rapido decorso del processo comporta la comparsa di metastasi nel tessuto polmonare.

Segni di cancro delle ossa degli arti superiori:

  • Inizialmente, il paziente ha notato un leggero dolore durante l'esecuzione di un lavoro fisico.
  • Nel corso del tempo, la natura del dolore diventa insopportabile, il sonno della notte scompare, vi è un vincolo di movimento nelle articolazioni del gomito, della spalla o del polso delle mani.
  • Lievi lividi possono portare a fratture.
  • Allo stesso tempo, i raggi X confermano la diagnosi di oncopatologia.

Cancro osseo pelvico

Lo sviluppo del sarcoma di Ewing è molto probabilmente con cancro nelle ossa pelviche. Le persone anziane sono rare, i giovani sotto i 20 anni sono più vulnerabili e inclini a questa malattia. Questa patologia è caratterizzata da un rapido sviluppo, con la rapida comparsa di metastasi.

Un segnale allarmante è:

  • L'aspetto del dolore quando si cammina nell'anca o in altre articolazioni.
  • Il successivo sviluppo della zoppia.

Area facciale del cancro osseo

Lo sviluppo della malattia nell'area facciale può verificarsi nei seni nasali.

Il paziente appare:

  • Dolore nei denti, che è accompagnato dalla loro mobilità.
  • Esiste un disturbo respiratorio al naso, può apparire una secrezione di muco o sangue.
  • A volte ci può essere una sensazione di dolore alla mascella durante la masticazione.
  • Ci sono anche casi di compromissione dell'acuità visiva.

Caratteristiche del carcinoma osseo del torace

Il paziente ha:

  • Sindrome del dolore, che è molto spesso percepita come miosite, o nevralgia intercostale.
  • La ragione per andare dal medico è la comparsa di un cambiamento nella configurazione nell'area della localizzazione del tumore.
  • La rete capillare sottocutanea diventa pronunciata e i vasi superficiali possono sporgere.

Segni di cancro osseo spinale

La caratteristica principale nel caso di questa malattia è la presenza di dolore di varia intensità. A seconda di quale parte della colonna vertebrale si sviluppa una neoplasia, compaiono alcuni sintomi.

Con la sconfitta della regione cervico-toracica sorgono:

  • Mal di testa prolungato
  • La sensibilità è compromessa e gli arti superiori diventano muti.

La colonna sacro-lombare può rispondere:

  • Sensazione di mal di schiena, che si verificano nel tipo di lombalgia penetrante.
  • Intorpidimento dei tessuti molli della gamba e della coscia.

Il quadro clinico del cancro delle ossa del cranio

Quando il cancro compare nelle ossa del cranio, oltre al mal di testa, sono presenti i seguenti sintomi:

  • Disturbo mentale e comportamento inibito del paziente.
  • Il paziente diventa inerte e letargico.
  • La sensazione di sonnolenza non se ne va nemmeno durante il giorno.
  • Ci può essere un fallimento della frequenza cardiaca sotto forma di bradicardia (il numero di battiti è ridotto a 50 al minuto).
  • Ci sono casi di crisi epilettiche.

Prognosi per carcinoma osseo con metastasi

La durata della vita in caso di oncologia ossea dipende principalmente dalla diagnosi precoce della malattia. Inoltre, una prognosi favorevole si avrà quando le misure terapeutiche saranno fornite per intero.

La sopravvivenza a cinque anni per ogni malattia ha diversi indicatori:

  • Nei pazienti con una diagnosi di osteosarcoma, è del 53,9%.
  • Con condrosarcoma - 75,2%.
  • Il sarcoma di Ewing ha un tasso minimo del 50,6%.
  • Sarcoma reticolocitico e fibrosarcoma hanno rispettivamente il 60 e il 75 per cento.

Se a un paziente viene diagnosticata una metastasi nel tessuto osseo, l'aspettativa di vita si riduce di almeno il 30 o il 45%.

Cause del cancro osseo

Nonostante un lungo studio delle cause del processo di neoplasia, non esiste una risposta univoca su questo problema.

La maggior parte degli studiosi è incline a credere che ci siano molti fattori provocatori che una persona incontra nella vita di tutti i giorni.

Possono essere:

  • Esposizione prolungata o una tantum (ma in concentrazione elevata) di radiazioni ionizzanti.
  • Le ferite risultanti, o traumatizzazione frequente delle stesse aree del corpo (il più delle volte visto in atleti, conducenti di veicoli, minatori e costruttori).
  • Eredità genetica gravata.
  • La conseguenza del trapianto di midollo osseo.

Diagnosi del cancro osseo

Il risultato del trattamento del cancro alle ossa dipende da una diagnosi tempestiva e rapida. Oltre all'esame visivo e alla sistematizzazione della denuncia del paziente, ulteriori tipi di ricerca sono prescritti dal medico.

Più spesso usato:

  • Metodo di tomografia computerizzata. L'applicazione dei raggi X è lo studio dello stato del tessuto osseo. L'analisi delle sezioni trasversali consente di stabilire la presenza di patologia.
  • MR. Un vantaggio significativo di questo tipo di ricerca è l'assenza di raggi X, poiché utilizza l'effetto di un potente magnete.
  • Tomografia ad emissione di positroni (PET). La tecnica consente non solo di identificare il tumore, ma anche di determinare se sia maligno.
  • Biopsia. Prendendo un pezzo di stoffa per l'esame successivo con un microscopio. Può essere eseguita mediante puntura o incisione chirurgica.

I principali metodi di trattamento

Il metodo di trattamento è scelto dal medico, a questo scopo può essere applicato:

  • Trattamento con farmaci contenenti ormoni (Androkur, Megues, Anadrol, Flutamide).
  • Terapia operabile Dà risultati positivi quando non ci sono metastasi. È usato nel 90% dei casi di patologia ossea di natura oncologica.
  • L'uso di radiazioni e chemioterapia. Recentemente, il metodo di irradiazione è usato solo per il sarcoma di Ewing o reticulosarcoma. La chemioterapia viene utilizzata sia prima dell'intervento chirurgico per eliminare una neoplasia maligna, sia dopo.
  • L'ultimo sviluppo è l'uso del cyber-coltello. Questa potente macchina laser è estremamente precisa e consente un intervento chirurgico per il cancro osseo esangue, con elevata precisione.

conclusione

Il cancro alle ossa è senza dubbio una patologia pericolosa che richiede una terapia a lungo termine seguita da una supervisione medica. Non ci sono misure preventive che potrebbero impedire il processo oncologico, pertanto i fattori di rischio che provocano lo sviluppo del cancro alle ossa dovrebbero essere evitati.

Se è stata eseguita una terapia operabile, è necessario essere esaminata da un chirurgo ogni sei mesi.

Tumore osseo - tipi di oncologia ossea, caratteristiche del corso e trattamento

Il cancro osseo è il termine per le lesioni maligne del sistema scheletrico umano. Questa malattia può manifestarsi a quasi tutte le età, ma le persone con meno di 30 anni sono più suscettibili ad essa.

Spesso, i tumori maligni primitivi dello scheletro sono rilevati nei bambini e nell'adolescenza, e in questo caso hanno un decorso aggressivo.

Caratteristiche del cancro osseo

Secondo studi statistici, l'oncologia ossea è la forma più rara di patologia maligna negli esseri umani. Il cancro di una qualsiasi delle ossa nel corpo umano può essere primario o secondario.

Si dice che il cancro primario inizi quando inizia direttamente dalle cellule ossee. Se una persona ha neoplasie maligne, c'è sempre il rischio di diffondere nello scheletro le vie ematogeniche o linfogene delle cellule cancerose, cioè si verifica una metastasi e quindi si parla di oncologia ossea secondaria.

Le cellule tumorali possono crescere da qualsiasi tessuto osseo, cioè i tumori sono formati sia dall'osso stesso che dalla cartilagine o dal periostio. Le cellule atipiche iniziano a dividersi in modo incontrollabile e rapido, e questo porta alla formazione della crescita, che acquisisce gradualmente i tessuti circostanti. Il cancro osseo è suddiviso in medicina secondo il suo corso.

In giovane età, il danno alle ossa degli arti inferiori è più caratteristico. Le persone anziane hanno maggiori probabilità di sviluppare una lesione cancerosa nelle ossa del cranio. C'è un maggior numero di pazienti con patologia ossea tra gli uomini, specialmente questa malattia dovrebbe fare attenzione ai fumatori con anni di esperienza.

Quali cause provocano lo sviluppo della patologia?

L'oncologia del sistema scheletrico umano è in fase di studio attivo, ma finora nessuna singola teoria sullo sviluppo di questa malattia è stata avanzata. Gli scienziati identificano solo alcuni fattori predisponenti che sono presenti nella maggior parte dei pazienti che sono registrati per il cancro alle ossa. Questi fattori includono:

  • Trauma. A volte si forma una crescita cancerosa dell'osso al posto dello scheletro, che è stato ferito più di dieci anni fa.
  • Esposizione umana a radiazioni ionizzanti singole o periodiche a dosi elevate.
  • Malattie genetiche La probabilità di cancro alle ossa è maggiore nelle persone con retinoblastoma, sindrome di Li-Fraumeni, sindrome di Rotmund-Thomson.
  • La malattia di Paget. Con questa patologia, il meccanismo del restauro del tessuto osseo è disturbato e questo porta alla comparsa di varie anomalie ossee.
  • Trapianto di midollo osseo.

Il carcinoma osseo secondario si verifica quando metastasi da tumori della mammella, tessuto polmonare, ghiandola prostatica, meno spesso da altri organi interni.

Il tumore osseo è classificato in base alla posizione del tumore maligno. Ogni specie ha le sue caratteristiche del corso, che influisce sulla scelta della terapia.

Il sarcoma di Iving

Questo tipo di danno osseo maligno è caratterizzato dal decorso più aggressivo. Quando il sarcoma di Iving colpisce principalmente le lunghe ossa tubolari, la loro parte centrale. Meno comunemente, la patologia viene rilevata nelle costole, nelle clavicole, nelle scapole, nelle strutture ossee pelviche, ma in linea di principio il tumore di Iving può essere localizzato in qualsiasi parte dello scheletro.

Nella foto c'è un cancro di Iving Sarcoma, localizzato sull'osso superiore del braccio

La maggior parte dei pazienti con questa lesione maligna - adolescenti dai 10 ai 15 anni, la malattia viene rilevata nei bambini piccoli e nei giovani fino a circa 30 anni. Dopo questa età, il sarcoma di Iving viene raramente diagnosticato. Quando viene rilevato questo tipo di oncologia ossea, quasi nel 90% dei pazienti, vengono rilevati foci di metastasi.

osteosarcoma

Il sarcoma osteogenico inizia a formarsi a causa di cambiamenti negli elementi ossei, nella maggior parte dei casi questo tipo di tumore è caratterizzato da un rapido sviluppo e precedenti metastasi. La maggior parte dei pazienti con osteosarcoma (cioè oncologia ossea).

Molto spesso, la patologia colpisce le ossa degli arti inferiori, un tumore può svilupparsi nel cingolo scapolare, nelle ossa del bacino e nella spalla. Nei bambini, il processo del cancro è localizzato principalmente nelle aree di crescita ossea, così come nelle articolazioni del gomito e del ginocchio.

Il sarcoma osteogenico può verificarsi a qualsiasi età, il rischio di insorgenza di questo tumore nei giovani da 10 a 30 anni è maggiore e gli uomini si ammalano quasi il doppio. Gli oncologi notano che la crescita delle cellule maligne si verifica spesso durante un periodo di crescita intensa dello scheletro osseo. Tra i pazienti giovani, ci sono più di quelli che si distinguono per l'alta crescita acquisita in un breve periodo.

cordoma

Questo tipo di tumore viene rilevato raramente. Alcuni scienziati ritengono che il condroma inizi a svilupparsi dai resti dei tessuti embrionali. I luoghi principali di localizzazione sono il sacro e le ossa della base del cranio.

Tra i pazienti con condroma più giovani fino a trenta anni. Secondo la struttura istologica, il nodo condroma può essere considerato benigno. Ma poiché questa neoplasia si trova in luoghi inaccessibili, spesso si verificano tutti i tipi di complicanze e anche la probabilità di ricorrenza della malattia è elevata. In connessione con queste caratteristiche, il condroma è attualmente classificato da molte fonti mediche come tumori maligni.

condrosarcoma

Il condrosarcoma si basa sul tessuto cartilagineo, con il tumore che spesso colpisce le strutture ossee scheletriche piatte, meno comunemente le ossa tubulari. Il condrosarcoma è spesso rilevato nei tessuti della trachea e della laringe, dove colpisce le piccole ossa.

Il corso di questo tipo di processo tumorale può procedere in due modi. Il primo è considerato favorevole, con esso il tumore cresce lentamente, le metastasi compaiono solo nelle fasi successive. Nella seconda variante del decorso della malattia, la neoplasia cresce rapidamente e nei primi stadi della sua formazione compaiono metastasi multiple.

I condrosarcomi sono rilevati principalmente in persone dai 40 ai 60 anni, anche se questo tipo di cancro del sistema scheletrico può verificarsi a qualsiasi età.

fibrosarcoma

Inizialmente, il fibrosarcoma si forma nei tessuti molli profondi, che includono muscoli, tendini, guaine del tessuto connettivo.

Mentre progredisce, il tumore passa al tessuto osseo. Le donne sono suscettibili al fibrosarcoma due volte più spesso. I fibrosarcomi si formano principalmente sulle gambe, meno spesso in altre parti del corpo.

Istiocitoma fibroso maligno

Questo tipo di cancro colpisce gli arti, lo spazio retroperitoneale, il tronco. L'istiocitoma fibroso maligno delle ossa è localizzato nella metafisi delle ossa tubulari, in particolare il tumore viene spesso rilevato nell'articolazione del ginocchio. Alcuni pazienti soffrono della malattia di Paget. Nella maggior parte dei casi, il cancro osseo di questo tipo viene rilevato dopo le fratture. Il decorso della malattia è aggressivo, le metastasi si sviluppano rapidamente e colpiscono principalmente il tessuto polmonare.

Tumore a cellule giganti

Un altro nome per questo tipo di tumore osteoblastoclastoma è che cattura le porzioni terminali delle ossa ed è caratterizzato dalla germinazione nei tessuti adiacenti. Differisce in un corso benigno, raramente causa metastasi, ma dopo la sua rimozione, crescite ripetute si verificano spesso nella stessa area del corpo.

Mielomi multipli e linfomi

Il termine mieloma si riferisce alla divisione incontrollata di alcuni tipi di cellule del midollo osseo. Tale patologia porta a una violazione della struttura ossea, ci sono aree di osteoporosi, che porta a fratture ossee. I linfomi si presentano inizialmente nei linfonodi e possono trasferirsi nel tessuto osseo.

Primi segni

La gravità dei sintomi dell'oncologia ossea dipende dallo stadio del processo maligno. Il più spesso per cancro delle ossa e giunture, la gente fa l'attenzione a tali segni:

  • Dolore, è localizzato nel sito di crescita delle cellule tumorali e può irradiarsi in tessuti e organi localizzati da vicino. Inizialmente, il dolore è insignificante, può periodicamente apparire e passare. Quindi il dolore diventa quasi costante. Una lesione ossea cancerosa è caratterizzata da dolore notturno, aggravato e questo è dovuto al rilassamento muscolare in questo momento. Inoltre, il dolore aumenta con la commissione dei movimenti. Mentre il cancro progredisce, il dolore non può essere eliminato con analgesici.
  • Deformazione della parte del corpo in cui si trova il tumore. Cioè, puoi prestare attenzione all'aspetto della crescita sotto la pelle, spesso è caldo al tatto, il che indica il processo infiammatorio.
  • Difficoltà nell'eseguire movimenti ordinari. Quando il tumore in crescita si trova vicino all'articolazione o direttamente in esso, si osserva una disfunzione di questa area. Cioè, una persona sperimenta un certo disagio quando cammina, raddrizza o flette le braccia, girando il corpo.
  • Sintomi comuni di intossicazione da cancro. Questi includono debolezza, irritabilità, febbre, mancanza di appetito, perdita di peso.

Sintomi di oncologia delle ossa delle gambe

La patologia del cancro delle ossa colpisce più spesso gli arti inferiori. Inizialmente, la malattia si manifesta con il dolore, e non hanno una localizzazione chiara, cioè, durante le fasi iniziali del processo, il paziente non sarà in grado di mostrare accuratamente il punto principale del dolore.

Man mano che le cellule tumorali crescono, il dolore diventa più chiaro e praticamente non scompare. Puoi anche prestare attenzione al fatto che è diventato difficile esercitarsi o un certo carico.

Nel cancro degli arti inferiori, la malattia influenza il processo del camminare. Si notano disfunzioni dell'articolazione del ginocchio o della caviglia, una persona inizia a zoppicare e in futuro diventa semplicemente impossibile camminare a causa del dolore.

Visivamente, è possibile vedere un tumore alla gamba, spesso il gonfiore è localizzato intorno ad esso, e la pelle sopra la formazione è infiammata, iperemica. I sintomi comuni di intossicazione si uniscono.

Il cancro delle ossa della regione pelvica si manifesta anche con il dolore, sono localizzati nella regione pelvica e possono essere rilevati nei glutei. Il dolore si sposta spesso sulla colonna vertebrale e sull'inguine. Aumento del dolore alle ossa del bacino durante l'esercizio.

Nel corso del tempo, la pelle sopra il sito di localizzazione del tumore diventa più sottile, vi è una difficoltà di quei movimenti che vengono effettuati utilizzando le strutture ossee della regione pelvica.

Il cancro osseo della mano è diagnosticato meno frequentemente rispetto agli arti inferiori. Spesso, i tumori delle ossa del braccio manifestano dapprima un leggero dolore che una persona associa a un sovraccarico fisico durante l'esecuzione di qualsiasi lavoro. A volte il cancro viene diagnosticato quando si esegue un esame a raggi per un livido o una frattura.

Ma fondamentalmente il cancro delle ossa della mano si manifesta anche con i dolori, aggravato di notte e con un carico sull'osso. La crescita del tumore porta a una limitazione della mobilità a livello dell'articolazione del gomito, del polso e della spalla.

Nelle fasi finali, i segni comuni della malattia si uniscono, manifestando sintomi di intossicazione da cancro, anemia. Le fratture si verificano anche con una leggera caduta, mentre si riposa sul braccio.

Stadio della malattia

L'identificazione dello stadio di oncologia ossea è necessaria per determinare la tattica del trattamento.

  • Nel primo stadio, la crescita cancerosa è solo all'interno dell'osso. Questo stadio è anche diviso in due: lo stadio IA è esposto quando la dimensione del tumore non supera gli 8 cm. Lo stadio IB è una crescita di oltre 8 cm e si estende alla maggior parte dell'osso interessato
  • Al secondo stadio, il tumore è ancora solo nell'osso, ma un esame istologico rivela la propensione delle cellule alla neoplasia.
  • Nella terza fase, la neoplasia inizia a catturare diverse aree dell'osso. Le cellule tumorali si trovano nei linfonodi regionali.
  • Nella quarta fase, il tumore cattura non solo l'osso, ma anche i tessuti adiacenti. Le metastasi sono rilevate in molti organi interni e il più delle volte si tratta di polmoni, ghiandole mammarie, stomaco, fegato, testicoli e ovaie, tube di Falloppio.

diagnostica

Se si sospetta l'oncologia ossea, il medico prescrive:

  • Raggi X delle ossa nel sito di dolore e tumore.
  • Scansione. Sotto la scansione si intende l'introduzione nella vena di una sostanza che passerà nel tessuto osseo. Quindi, con l'aiuto di uno scanner speciale, viene monitorato il passaggio di un mezzo di contrasto nell'osso, con l'aiuto di questo metodo è possibile identificare anche i tumori più piccoli.
  • RM, CT.
  • Biopsia.

La diagnosi viene effettuata solo dopo la piena conferma dell'origine del tumore del tumore.

Metodi di trattamento

Il metodo di trattamento dei pazienti con cancro diagnosticato di una qualsiasi delle ossa dello scheletro è selezionato singolarmente in ciascun caso. La posizione del tumore, il suo stadio, l'età della persona e la presenza di altre malattie sono presi in considerazione.

L'intervento chirurgico può essere combinato con chemioterapia o radioterapia. Questi metodi sono prescritti sia prima che dopo l'operazione al fine di distruggere le cellule tumorali rimanenti. All'ultimo stadio non operato si può usare solo la chemioterapia, il cui scopo in questi casi è di prolungare la vita del paziente.

Previsione paziente di sopravvivenza

La prognosi del recupero per i pazienti con oncologia ossea dipende da molti fattori, inclusa la posizione della formazione, il suo stadio e la presenza di metastasi.

Il più favorevole in questo caso, il cancro del primo stadio - la rimozione del tumore e l'uso della radioterapia e della chemioterapia ha raggiunto quasi l'80% della sopravvivenza del paziente.

Ma va sempre ricordato che una ricaduta è caratteristica del cancro, quindi una persona che è stata curata per questo disturbo deve sempre sottoporsi a esami periodici.

I sintomi di cancro alle ossa e alle articolazioni negli adulti

Tumore osseo - Tumori maligni che possono svilupparsi in qualsiasi parte dello scheletro, spesso nelle articolazioni. La gente chiama il cancro qualsiasi processo di cancro, tuttavia, il cancro alle ossa (formazioni primarie) è un tumore solo della cartilagine e del tessuto osseo, i cosiddetti sarcomi. Rappresentano solo lo 0,2% del numero totale di malattie oncologiche. Tra questi, i più comuni sono l'osteosarcoma e il sarcoma di Ewing. In altri casi, i processi maligni sono formazioni secondarie, metastasi di tumori di tessuti molli o altri organi colpiti.

Molto spesso, i sarcomi colpiscono gli arti inferiori - l'80% dei tumori si verifica nelle articolazioni del ginocchio, il 15% - nelle ossa dell'anca.

Per il cancro osseo, gli uomini hanno una maggiore predisposizione, con una patologia che si sviluppa spesso in un corpo in crescita rispetto alla vecchiaia: la generazione precedente non rappresenta più del 2% dei casi di sarcoma. Ciò è dovuto alla divisione attiva delle cellule dell'epifisi, dovuta alla crescita ossea nell'infanzia e nell'adolescenza.

Cause del cancro osseo

Fattori che possono portare alla comparsa di tumori maligni:

  • Lesioni scheletriche;
  • Complicazioni dopo operazioni di midollo osseo;
  • Escrescenze precancerose;
  • Disturbi e malattie genetiche (ad esempio, sindrome ereditaria di Li-Fraumeni);
  • Osteite deformante (malattia di Paget), che è associata a compromissione della riparazione ossea durante deformità, spostamenti, fratture. Il più delle volte si verifica nella vecchiaia.
  • Radiazioni, ionizzazione, microonde e radiazioni elettromagnetiche. Quando i bambini e gli adolescenti sono esposti a dosi elevate in presenza di un processo di cancro primario, aumenta il rischio di sviluppare il cancro alle ossa. L'esposizione a radiazioni rischiose è considerata più di 60 grigie, che può innescare l'oncologia negli adulti.

Una delle fonti di processi oncologici nelle ossa è la rinascita di tumori benigni, come: osteoma, condroblastoma, condroma, osteomoblastoma, osteoclastoma. Inoltre, il corso maligno può prendere istruzione dal tessuto connettivo (lipoma, fibroma), neurofibroma.

Il carcinoma osseo secondario è una conseguenza della metastasi di tumori maligni di altri organi, tra cui ghiandole tiroidee o mammarie, reni, polmoni, ecc. Un bambino sotto irradiazione di retinoblastoma (oncologia oculare) può sviluppare un sarcoma cranico.

Sintomi e segni di cancro alle ossa

Le manifestazioni e i sintomi primari del cancro alle ossa possono essere un irrigidimento della pelle, un gonfiore sulla neoplasia o un dolore ricorrente nella stessa area. Questi sintomi sono la ragione per la visita obbligatoria al medico, senza auto-trattamento e procedure inefficienti, al fine di rilevare il processo maligno in modo tempestivo e non iniziare la malattia fino alla fase avanzata. In assenza di terapia, la persona inizia a provare affaticamento costante, debolezza, malessere generale e mancanza di appetito, e il dolore diventa più pronunciato e prolungato. Qualche volta il funzionamento di giunture, le estremità è rotto.

Successivamente, possono verificarsi sintomi più gravi di cancro osseo:

  • il tumore è infiammato, la pelle sopra diventa più leggera, le vene si mostrano attraverso, la pelle diventa calda;
  • si verifica una deformazione ossea, a volte una frattura;
  • i dolori aumentano, interferiscono con il sonno normale e una vita di alta qualità;
  • a causa di nausea, alterazione della nutrizione, il peso corporeo si riduce notevolmente;
  • se il tumore è localizzato nel torace, possono verificarsi metastasi ai polmoni, che si manifestano con difficoltà di respirazione.

Forme di cancro

  1. Il carcinoma osseo primario è un vero sarcoma, che ha origine nelle ossa, nel periostio, nella cartilagine, nei tessuti fibrosi e grassi, nelle navi.
  2. Il cancro secondario è metastatico: le cellule si comportano come nella forma primaria, ma sono identiche ai tessuti della neoplasia "materna".

Classificazione dei tumori maligni

  • dal tessuto adiposo (liposracoma);
  • da muscolo (leiomiosarcoma);
  • da connettivo (istiocitoma fibroso);
  • di noto chorda (cordoma);
  • fibroblastico (fibrosarcoma);
  • vascolare (emangioendotelioma epitelioide, angiosarcoma);
  • formazione di cartilagine (condrosarcoma);
  • formazione ossea (sarcoma osteogenico, osteosarcoma);
  • cellule giganti (osteoclastoma);
  • ematopoietico (mieloma, linfosarcoma, reticolosarcoma);
  • gonfiore dello scheletro osseo (sarcoma di Ewing);
  • altri (neuroma).

Cancro osseo comune

Il sarcoma di Ewing

Si sviluppa in lunghe ossa tubolari, nella pelvi, scapole, clavicola e costole, talvolta formate al di fuori delle ossa - nei tessuti molli. La sua peculiarità è nello sviluppo aggressivo e nelle prime metastasi del sistema nervoso centrale, del midollo osseo, dei polmoni e del fegato. L'incidenza di picco arriva nell'adolescenza dai 10 ai 15 anni.

osteosarcoma

Si sviluppa nelle ossa del bacino e degli arti (spesso - nella parte inferiore). L'oncologia è più suscettibile alle ossa tubolari lunghe, con cancro che spesso compare nelle ossa delle ginocchia, del femore e del bacino, della tibia e delle spalle.

Le neoplasie del cancro si sviluppano dalle cellule ossee, diffondendosi ai tessuti circostanti tramite metastasi.

Le malattie sono giovani al di sotto dei 30 anni (rappresentano fino al 65% dei casi), più spesso - adolescenti nella pubertà.

cordoma

Si verifica più spesso dopo 30 anni, mentre nei pazienti adulti, le ossa della colonna vertebrale nel sacro sono colpite, nei pazienti giovani, la malattia è localizzata alla base del cranio. Differisce nello sviluppo lento, ma dopo la rimozione chirurgica si verificano spesso ricadute. Il cordoma con un'aggressività minima è chiamato condroide, forma aggressiva, soggetto a metastasi, indifferenziato.

Istiocitoma (GDF)

Le mutazioni nelle cellule del tessuto connettivo (nei legamenti, nei tendini, nei muscoli) possono portare alla formazione di istiocitoma fibroso maligno. Se un tumore si sviluppa nelle articolazioni, i linfonodi e gli organi vicini sono spesso colpiti.

condrosarcoma

Si sviluppa dalla cartilagine, quindi un tumore può verificarsi in qualsiasi parte del corpo dove c'è cartilagine (arti, scapole, articolazioni dell'anca, cranio, trachea, laringe, ecc.) Nel gruppo a rischio, di mezza età e anziani (60% dei casi) che hanno escrescenze benigne, per esempio gli ostecondomi. La malattia progredisce lentamente e raramente si metastatizza, raramente raggiunge i 3 gradi, quindi, quando viene rilevato un processo, vi sono tutte le possibilità di un esito positivo.

Il condrosarcoma è di tre tipi:

  • Mesenchimale - sta crescendo rapidamente, ma è altamente sensibile alla chemioterapia e alla radioterapia.
  • Chiaro cellulare - si sviluppa lentamente, ma dopo la rimozione è incline a ricadere nello stesso fuoco.
  • La forma differenziata è la più aggressiva, con lo sviluppo di sintomi osteo e fibrosarcoma.

Osteoclastoma (tumore a cellule giganti)

Questo è il risultato di neoplasie rinate nelle articolazioni delle braccia e delle gambe, che raramente vanno ai tessuti e agli organi adiacenti o alle metastasi. Tuttavia, dopo l'escissione, si verifica spesso nell'obiettivo principale.

Fasi di oncologia

Determinato dalla posizione e dalla dimensione del tumore.

  1. Fase I (in anticipo) - il tumore non si estende oltre le ossa. All'interno di questa fase, le fasi IA sono distinte, quando il tumore non supera 8 cm di diametro. Se la dimensione è più grande, il processo patologico si è diffuso all'interno dell'osso - questa è la fase IB.
  2. Stadio II: il tumore si trova entro i confini dell'osso, ma tutti i segni della degenerazione cellulare in quelli maligni (disturbi della differenziazione e della crescita dei tessuti) appaiono già.
  3. Stadio III - danno tissutale multiplo.
  4. Stadio IV: il processo maligno si diffonde ai tessuti adiacenti, si formano metastasi ai linfonodi e agli organi.

diagnostica

Il primo segno di cancro alle ossa è l'aumento del dolore, la comparsa di gonfiore doloroso sotto la pelle, che aumenta col tempo. Inizialmente sembra una formazione densa e statica, diventando gradualmente morbida e mobile. Se i sintomi sono simili, questo è il motivo per un esame completo completo.

Che ricerca è necessaria?

  • esame del sangue per marker tumorali e fosfatasi alcalina;
  • biopsia (midollo osseo, tessuto osseo);
  • Raggi X in due proiezioni (aiuta a determinare la localizzazione, il grado di distruzione della membrana ossea, la presenza di una zona di sclerosi, la reazione periostale);
  • TC, RMN, angiografia (determinare il grado e la natura della diffusione del processo maligno);
  • scintigrafia (scansione ossea per identificare l'obiettivo principale e la presenza di metastasi).

Per una corretta diagnosi ed esclusione dei processi infiammatori con gli stessi sintomi a causa di lesioni e tumori benigni, effettuare una diagnosi differenziale.

Metastasi ossee

Un processo maligno che va oltre l'obiettivo primario e infetta altri tessuti e organi è il cancro secondario. Molto spesso le metastasi colpiscono aree dello scheletro con un apporto di sangue attivo (colonna vertebrale, pelvi, cranio, costole).

Sintomi di metastasi del cancro nelle ossa:

  • attacchi di dolore osseo e disfunzione delle articolazioni;
  • fratture a basso carico e leggero stress meccanico;
  • intorpidimento degli arti (dovuto alla compressione spinale);
  • disturbo della coscienza;
  • affaticamento costante, riduzione dell'appetito, nausea e vomito (manifestazioni di ipercalcemia);
  • la formazione di quantità eccessive di urina con disturbi della minzione.

Trattamento del cancro osseo

I principali metodi di trattamento sono la radioterapia, la chemioterapia e l'escissione chirurgica del tumore (insieme al caso, e se non è disponibile, insieme ai muscoli più vicini). In casi estremi, la rimozione dell'arto.

Il trattamento è prescritto in base al tipo e allo stadio del tumore, alla sua sensibilità ai farmaci e alle procedure.

Il sarcoma di Ewing è altamente sensibile alle radiazioni e alla chemioterapia, mentre il metodo chirurgico non è il principale.

I condrosarcomi, al contrario, vengono trattati attraverso la chirurgia, inclusa la rimozione delle estremità articolari delle ossa tubulari, seguita dalla sostituzione dell'endoprotesi. Beam e PCT non sono efficaci nei casi di fibrosarcoma - sono anche rimossi chirurgicamente. I GFH stanno anche cercando di essere trattati durante le operazioni di conservazione degli organi - resezione con la possibilità di una successiva plasty. Lasciando l'organo, il tumore viene tagliato insieme alla vagina muscolare e alla fascia.

"Ray" e "Chimica"

L'irradiazione è utilizzata nel trattamento del sarcoma di Ewing e del reticolosarcoma, ma ora è stata abbandonata nel trattamento del sarcoma osteogenico, dell'angio e condrosarcoma. La dose di radiazioni non supera il 50 grigio.

La chemioterapia è una procedura che viene eseguita prima e dopo l'intervento chirurgico. Dopo la resezione, la stessa preparazione può essere somministrata come prima della rimozione della neoplasia (se ci fosse grado 3 o 4 e più del 90% del tessuto è mutato). La composizione può cambiare con meno danni alle cellule.

Nella radioterapia e nella chemioterapia complesse, possono essere prescritti i seguenti regimi di trattamento:

Per l'obiettivo principale:

  • Il primo stadio è l'esposizione fino a 6 settimane con SOD fino a 60 grigi.
  • La seconda fase è la chemioterapia per due anni: nel primo anno i corsi si tengono una volta ogni tre mesi e nel secondo una volta ogni sei mesi.

Per l'epidemia secondaria:

  • Il primo stadio è la chemioterapia per 4-5 cicli ciascuno, con pause di tre settimane.
  • Il secondo stadio è l'irradiazione dell'epicentro e l'intero osso interessato con una "chimica" gentile e parallela.
  • Quindi ripetere PCT in base allo schema del primo stadio.

La chemioterapia come procedura indipendente è efficace per più metastasi. Se i metodi conservativi non aiutano, ricorrere alla chirurgia. Nella quarta fase, il trapianto di midollo osseo con PCT viene effettuato a dosi elevate.

Come è il trattamento delle metastasi del cancro

Il cancro, che ha "avviato" metastasi, richiede una terapia complessa:

  • assunzione di farmaci antitumorali (citostatici);
  • farmaci ormonali;
  • la chemioterapia;
  • immunoterapia;
  • terapia di mantenimento (assunzione di analgesici e bifosfonati, che sospendono la riduzione della massa ossea);
  • trattamento locale (ablazione con radiofrequenza - effetto della corrente sul tumore; cementoplastica, radioterapia, chirurgia).

I principali farmaci chemioterapici per metastasi: Metotrexato (M), Ciclofosfamide (C), Fluorouracile (F), Doxorubicina (A)

Per le linee I-II, questi agenti sono prescritti in varie combinazioni: CMF, CAP, CAF e altri.

Per la linea III-IV, Navalbin, Mitomycin-C, Mitoksantron si combinano combinando tutti e tre i farmaci o combinando il primo e il terzo farmaco.

In caso di metastasi multiple, insieme a PCT e trattamento ormonale, viene eseguita l'irradiazione del corso dei focolai patologici.

Terapia ormonale

La castrazione chirurgica o chimica viene eseguita in parallelo con l'assunzione di antiandrogeni non steroidei (Anandron, Casodex, Flucin) o steroidi (Megestrol acetato, Andokur). Inoltre nella pratica usano gli agonisti dell'ormone, che permettono di fare a meno dell'orchestrectomia (Zoladex, Prostal, una volta al mese, al dosaggio prescritto)

Prognosi per il cancro alle ossa

Quanto il paziente può vivere con il cancro alle ossa dipende da quanto tempo la patologia è stata scoperta e la terapia è iniziata.

Sopravvivenza del paziente a cinque anni:

  • Sarcoma di Ewing - 50,6%;
  • osteosarcoma: quasi il 54%;
  • fibrosarcoma - 75%;
  • condrosarcoma - 75,2%.

Dopo l'intervento chirurgico e durante la remissione, i pazienti rimangono sotto la supervisione dei medici: nel primo anno vengono esaminati ogni tre mesi, nel secondo - una volta ogni sei mesi, poi - una volta all'anno.

Il cancro è una malattia troppo grave per auto-medicare o per sperimentare l'efficacia dei rimedi tradizionali che possono solo alleviare i sintomi. Ai primi segnali di allarme è necessario contattare un oncologo.