Sintomi e trattamento della cisti paraovariale sinistra

La cisti paraovaria sinistra è una formazione che si verifica sull'ovaio sinistro, contiene fluido e può aumentare di dimensioni. L'aspetto di questo tipo di cisti è osservato nel 10% delle donne. Questo è forse l'unico tipo di neoplasma che non entra in un tumore maligno, ma in alcune circostanze può danneggiare seriamente la salute. Questo articolo si concentra su una cisti paraovariale sinistra. Leggi il tumore sul lato destro QUI.

Una cisti paraovaria dell'ovaio sinistro si forma tra le tube di Falloppio e l'ovaia stessa. Ha una forma ovale o rotonda. Le pareti sono in tessuto elastico forte. L'interno è cavo e pieno di liquido, che contiene composti proteici. Se la quantità di fluido aumenta, aumenta la dimensione della formazione. Una cisti paraovariale, a differenza di altre specie, può raggiungere dimensioni fino a 15 cm e, sebbene non vi sia il rischio di sviluppare un tumore maligno, esiste un serio pericolo di rottura o torsione della gamba.

Cause della cisti paraovariale dell'ovaio sinistro

La malattia può essere diagnosticata non solo nelle donne in età fertile. La cisti ovarica paraovarale in menopausa, così come nell'adolescenza, appare raramente, ma succede ancora. Ci sono una serie di fattori che possono scatenare questa malattia:

  • pubertà precoce;
  • frequenti processi infiammatori prolungati del sistema urogenitale;
  • infezioni genitali sottotrattate;
  • aborti primari e ripetuti;
  • aborti spontanei;
  • malattie endocrine;
  • ormoni incontrollati;
  • effetti dell'assunzione di determinati farmaci;
  • situazioni stressanti frequenti;
  • cambiamento nell'equilibrio ormonale;
  • dieta malsana;
  • la presenza di cattive abitudini.

Le ragioni per la crescita delle cisti includono anche il riscaldamento sistematico, l'esposizione frequente al sole, nel solarium.

Caratteristiche di una cisti paraovareide sinistra

L'istruzione ha le sue specifiche differenze rispetto alle altre crescite cistiche. Il suo guscio è molto più sottile di quello di altre neoplasie, ma più elastico e più forte. La cisti paraoviana può crescere sia sulla gamba che senza di essa. La cisti paraovaria a sinistra è formata molto meno frequentemente che a destra, ma può apparire contemporaneamente su entrambe le ovaie. Non ha segni pronunciati e può essere rilevata solo con un esame speciale. Quando le sue dimensioni raggiungono più di 9 cm, la cisti inizia a esercitare pressione sugli organi vicini. Presto, la donna ha orinazione frequente o dolorosa o costipazione.

I sintomi di una cisti paraovariale sulla sinistra

Molto spesso, i segni di una cisti possono essere confusi con i sintomi di altre malattie pelviche. Neoplasia paraovariana sul lato sinistro ha i seguenti sintomi:

  • dolore nella parte bassa della schiena o della coscia;
  • sensazione di pressione nella parte sinistra dell'addome;
  • minzione frequente e dolorosa;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • un aumento della parte sinistra dell'addome inferiore;
  • Mestruazioni abbondanti o, al contrario, scarse.

Cisti paraovareide del lato sinistro durante la gravidanza

Ogni futura mamma, quando viene rilevata una neoplasia, inizia immediatamente a preoccuparsi della salute del bambino ed è interessata all'impatto negativo della cisti sulla gravidanza. I medici sono fiduciosi che questa diagnosi non influisce sul feto e sulla salute della donna. Tuttavia, se una neoplasia è stata rilevata prima della gravidanza, dovrebbe essere rimossa immediatamente. Dopo l'intervento chirurgico, il corpo ha bisogno di almeno un anno per riprendersi dallo stress e recuperare. Quando viene rilevata una cisti durante la gravidanza, non vengono prescritti farmaci, poiché questo tipo di educazione viene trattato solo con l'ausilio di un intervento chirurgico o di mezzi non tradizionali.

classificazione

La cisti paraovaria è di questi tipi:

  • educazione mobile sierosa - quelli che si muovono facilmente, hanno una gamba sottile e pareti relativamente fragili. Questo tipo di cisti di solito ha una dimensione impressionante;
  • le formazioni fisse sono meno pericolose del movimento, ma possono anche crescere in grandi dimensioni.

Complicazioni di cisti paraovariale

Di solito la malattia non si fa sentire. Molto spesso, il disagio nell'addome inferiore si verifica con l'aumento dell'attività fisica, improvvisi cambiamenti nella posizione del corpo, mentre si è in un solarium o al sole.

Possono verificarsi le seguenti complicanze:

  1. Cisti delle gambe di torsione. C'è una contrazione dei legamenti uterini, terminazioni nervose e vascolari. Come risultato, inizia la necrosi della formazione cistica, la condizione generale della donna peggiora. Ci sono dolori spasmodici nell'addome, che sono difficili da alleviare con l'assunzione di analgesici, una sensazione di forte pressione nella parte anteriore dell'addome, il gas si accumula, inizia la tachicardia, le cadute di pressione, il sudore appare, la pelle diventa pallida;
  2. Infiammazione della cisti Causato da infezione nella microflora. Febbre alta, forte dolore addominale, vomito;
  3. Rottura di cisti La condizione più grave, in quanto può portare a gravi emorragie interne, forte dolore, perdita di coscienza, shock doloroso e morte.

Trattamento della cisti paraovariale sinistra

Il trattamento è prescritto solo da un ginecologo. Lui è una terapia individuale per ogni donna. Questo si basa sulla dimensione della neoplasia, sull'età del paziente e sullo stato generale di salute. Se la formazione cistica è piccola e scomoda, non è richiesto un trattamento speciale. I pazienti con questo disturbo vengono sistematicamente esaminati dal proprio medico, poiché la crescita della cisti deve essere controllata rigorosamente da uno specialista.

Formazioni di media o grande dimensione, che causano sintomi pronunciati, richiedono un intervento chirurgico immediato. Esistono diversi tipi di trattamento chirurgico:

  1. Laparoscopia. La procedura viene eseguita con attrezzature speciali. Tre piccole incisioni sono fatte nella cavità addominale, attraverso le quali sono inseriti i manipolatori e la telecamera con una torcia elettrica. Con l'aiuto di una telecamera, un medico può osservare sullo schermo tutto ciò che accade all'interno. Con l'aiuto di manipolatori, rimuove una cisti.
  2. La laparotomia. Normale chirurgia addominale Un'incisione viene eseguita sulla parete addominale del paziente, che viene cucita alla fine dell'operazione. Il vantaggio di questo metodo è che il medico può vedere con i propri occhi l'intera immagine della malattia. Durante una laparotomia, la nave può scoppiare e si apre il sanguinamento. In questo caso, la nave viene cauterizzata o cucita.

Entrambi i tipi di chirurgia vengono eseguiti in anestesia generale. Le conseguenze dell'operazione possono essere dolore intenso o sanguinamento. In questo caso vengono prescritti antidolorifici, il paziente rimane sotto controllo medico per un lungo periodo di tempo.

Trattamento di rimedi popolari

Molte donne usano la medicina alternativa per il trattamento. Il trattamento con questi agenti viene effettuato per un lungo periodo, da tre a quattro mesi.

Ricette comuni della medicina tradizionale per combattere le neoplasie paraovarali del lato sinistro:

  1. Candele al miele d'aglio Sbucciare un grosso spicchio d'aglio, fare diversi tagli con la punta di un coltello. Immergere l'aglio nel miele denso e lasciarlo per 2-3 ore. Quindi prendi, avvolgi una benda sterile ed entra nella vagina, parti per la notte. Andando a letto, è necessario mettere una piastra elettrica sul lato sinistro. La procedura viene eseguita ogni giorno. Durante le mestruazioni fai una pausa. Dopo 2 mesi per fare un'ecografia;
  2. Baffi d'oro. Questa meravigliosa pianta aiuta a curare molte malattie, la cisti è una di queste. 3-4 spicchi di baffi dorati tritano finemente o girano attraverso un tritacarne. Nella massa risultante aggiungere un cucchiaio di miele fresco e denso, mescolare bene. Prendete un po 'di impasto, avvolgetelo in una benda sterile e indossatelo durante la notte. Stendere il lato sinistro con la stessa miscela, mettere sopra il polietilene, avvolgere. La procedura deve essere eseguita al momento di coricarsi. Al mattino, rimuovere l'impacco, estrarre un tampone e asciugare con un decotto di salvia. Brodo: 2-3 cucchiai. l. foglie di salvia asciutte versare un bicchiere di acqua bollente e cuocere a bagnomaria per 15-20 minuti. Quindi raffreddare il brodo, filtrare, diluire leggermente con acqua ed eseguire la procedura di pulizia. La terapia viene effettuata secondo questo schema: 2 settimane di trattamento - 2 settimane di pausa - trattamento. Dopo 3 mesi, la cisti dovrebbe scomparire;
  3. Propoli. Questo rimedio è molto popolare nelle donne con menopausa. Pre-reggere un piccolo pezzo di propoli nel congelatore per circa 2 ore. Dopo ciò, diventerà fragile e può essere facilmente grattugiato. Sciogliere 100 g di burro a bagnomaria e aggiungere la propoli tritata. Nella miscela ottenuta, inumidire un tampone di garza abbondantemente e inserirlo nella vagina durante la notte. Si consiglia inoltre di masticare un piccolo pezzo di propoli ogni mattina. Ciò rafforzerà la vitalità del corpo e la velocità di recupero.

Cisti ovarica paravarale: sintomi e trattamento, a differenza di altri tumori

La cisti ovarica è una patologia comune che si trova quasi sempre nelle donne per caso. Di norma, non si manifesta fino a quando non raggiunge dimensioni notevoli. Il medico lo trova durante un controllo di routine o l'esame delle violazioni nel lavoro di altri organi genitali. Le cisti di diversi tipi si differenziano tra loro per il grado di pericolo per la salute e possono portare a complicazioni di minore o maggiore gravità. Le cisti ovariche di Paraova non sono così pericolose come alcune altre, ma vengono rimosse per prevenire complicazioni.

Caratteristiche distintive di una cisti paraovariale

Una cisti paraovariale viene definita come neoplasie di ritenzione, cioè riempita di liquido. Oltre che funzionale, una tale cisti si forma stirando il tessuto dell'ovaio (più precisamente, l'appendice - un tubo penetrato dai vasi che si estendono da esso).

Ma ci sono differenze significative nello sviluppo di questi tumori:

  1. Le cisti funzionali si formano nell'ovaio stesso (follicolare - nella guaina del follicolo e luteale - nel corpo giallo). La cisti paraovaria dell'ovaio si trova accanto all'ovaia, tra questa e la tuba di Falloppio.
  2. Si distingue anche dal fatto che non può dissolversi, il suo sviluppo non è in alcun modo collegato ai processi del ciclo mestruale.
  3. Una neoplasia paraovariale è sempre a camera singola, poiché si forma direttamente quando questo singolo condotto trabocca con una sottile parete elastica. Al contrario, diverse camere possono formarsi nelle spesse pareti di altre cisti ovariche.
  4. Paravariale differisce da cisti endometrioide e dermoide (formazioni tumorali sulla superficie dell'ovaio) dal fatto che non degenera mai in cancro.
  5. La sua educazione non ha alcun legame con le caratteristiche genetiche dell'organismo. La patologia non è ereditata.

Il più delle volte si trova nelle donne in età riproduttiva (20-40 anni), ma a volte cresce intorno alle ovaie nelle ragazze all'inizio della pubertà o nelle donne in premenopausa (dopo 45 anni, di solito non vengono rilevate). I drammatici cambiamenti ormonali che si verificano durante questi periodi possono contribuire alla crescita della neoplasia. Un grande cambiamento nel rapporto degli ormoni si verifica nel corpo dopo l'inizio della gravidanza, e spesso c'è un aumento delle cisti paraovariane dell'ovaio precedentemente sconosciute. Il loro diametro può raggiungere 15-20 cm.

Tumori paraovari associati al corpo del peduncolo delle ovaie. A seconda della possibilità del loro movimento, si distinguono le cisti mobili (che hanno una lunga gamba sottile) e immobili (situate su una base larga).

Di solito si trovano su un ovario, ma possono essere formati su entrambi contemporaneamente. La cisti dell'ovaio destro è più comune, poiché il suo apporto di sangue e l'attività fisiologica sono maggiori di quella della sinistra. Su di esso si formano solitamente formazioni mobili, che a volte aumentano abbastanza rapidamente, infiammano e causano la comparsa di complicazioni. La cisti dell'ovaia sinistra è solitamente inattiva e si sviluppa più lentamente.

Cause dei tumori paraovari

La causa è una violazione congenita dello sviluppo dell'ovaio, la formazione impropria dell'appendice durante la crescita dell'embrione. Questo fenomeno è molto raro. Una piccola cisti paraovariale (con un diametro di diversi mm) può essere nella sua infanzia per molto tempo. Tuttavia, è impossibile prevedere come si svilupperà ulteriormente. In alcuni casi, inizia a crescere rapidamente, portando a complicazioni.

La crescita e lo sviluppo delle cisti ovariche paraovariali contribuiscono a:

  • disturbi ormonali, che possono essere causati da malattie delle ovaie, tiroide e altri organi endocrini, diabete, aborto, terapia ormonale, stress;
  • inizio precoce dello sviluppo sessuale;
  • esordio precoce della premenopausa;
  • malattie infettive e infiammatorie delle ovaie, tube di Falloppio (salpingo-ooforite), che possono portare alla modificazione della loro superficie, deterioramento dei tessuti;
  • trauma agli organi genitali interni durante aborti, manipolazioni ginecologiche;
  • esposizione al calore sulla parte inferiore del corpo (durante la ricezione di bagni caldi, rimanere in una sauna, in spiaggia, così come durante le procedure termali terapeutiche).

Sintomi di una cisti paraovarica

Piccole formazioni cistiche non causano alcuna preoccupazione alla donna, in quanto non manifestano dolore o disagio. Se raggiungono i 5 cm o più, possono causare un dolore tirante nell'addome inferiore dal lato in cui si trova il tumore. Una caratteristica è che l'intensità del dolore non dipende dalla fase del ciclo mestruale. Se la cavità cistica è molto grande, la forma dell'addome può cambiare.

Una grande cisti paraovaria mette sotto pressione gli organi adiacenti se si trova sopra l'utero. Allo stesso tempo, si verificano sintomi come frequente difficoltà a urinare, stitichezza, distensione addominale.

Nella cavità cistica paraovariale può verificarsi un processo infiammatorio. Con questa complicazione, la temperatura corporea della donna aumenta. Ci sono dolori dolorosi nell'addome inferiore. La malattia colpisce le ovaie, che porta alla rottura del ciclo mestruale, cambiamenti nella natura delle mestruazioni.

Una grande cisti paraovaria schiaccia la tuba di Falloppio, interrompendone la forma, bloccando l'ingresso. Se si verificano su entrambi i lati, la donna diventa sterile. Se una cisti paraovariale cresce da una parte, allora la gravidanza è possibile a causa del lavoro della seconda ovaia, anche se la probabilità di successo della fecondazione è ridotta.

Una complicazione seria è la torsione delle gambe di una cisti ovarica paraovarica. Si verifica durante la commissione di un movimento brusco, cambiamento di postura. Quando la gamba è attorcigliata, il flusso sanguigno viene disturbato, si verifica una necrosi del tessuto, che porta a peritonite e sepsi. I sintomi di torsione della gamba di un neoplasma para-varial sono dolore acuto, che è accompagnato da nausea e vomito. Se si trova sull'ovaio destro, il medico può erroneamente suggerire la presenza di appendicite. In questo caso, è possibile riconoscere una cisti paraovariale solo con un'ecografia.

Video: tipi di cisti, cause, trattamento

Diagnosi e trattamento

Una donna può diagnosticare una cavità cistica di dimensioni superiori a 5 cm anche con la palpazione dell'addome. È una neoplasia elastica densa e arrotondata. Per chiarire la diagnosi, determinare la posizione e le dimensioni esatte utilizzando l'ecografia transvaginale. Si differenzia dalle altre cisti in quanto si trova all'esterno dell'ovaio, ha una parete sottile e una singola camera riempita di liquido.

Se l'origine del tumore è in dubbio, viene eseguita la laparoscopia diagnostica. La cavità addominale è riempita di anidride carbonica per rendere più facile l'esame degli organi con l'aiuto di una videocamera inserita attraverso una foratura nella sua parete. A volte la diagnosi viene combinata con il trattamento e la cisti viene immediatamente rimossa.

Quando si sceglie un metodo di trattamento, vengono presi in considerazione:

  • quali dimensioni ha una cisti ovarica paraovariale;
  • se c'è il pericolo di complicazioni, forse esistono già;
  • qual è lo stato di salute della donna e lo stato generale della sua salute;
  • a che età è il paziente, se ha intenzione di avere figli in futuro;
  • C'è una gravidanza adesso?

Se la cisti è piccola (il suo diametro è inferiore a 2 cm), i medici, di norma, non prescrivono l'operazione, vengono utilizzate tattiche incerte. Una donna dovrebbe visitare il ginecologo ogni 3-6 mesi e fare un'ecografia per poter rilevare un aumento della cisti nel tempo o determinare la probabilità di complicanze.

Trattamento farmacologico

In alcuni casi, aderendo alla tattica del monitoraggio dello sviluppo dei tumori, i medici prescrivono il trattamento con farmaci antinfiammatori.

Se una donna ha disturbi mestruali, vengono prescritti preparati a base di estrogeni e progesterone per ripristinare i livelli ormonali. A tale scopo, vengono spesso utilizzati contraccettivi (ad esempio, pastiglie di Yarin e Janine per somministrazione orale) o farmaci a basso contenuto di ormoni (premarin, proginova).

Rimozione chirurgica

Questo è il principale metodo di trattamento. Rimuovere una cisti ovarica paraovariale con laparotomia o laparoscopia.

Durante laparotomia, viene praticata un'incisione sopra il pube, la cisti viene espulsa dalla capsula (viene eseguita l'enucleazione), dopo di che la cavità viene trattata con alcol. Le pareti si uniscono e la neoplasia scompare. L'operazione viene eseguita in anestesia generale, il paziente è in ospedale per diversi giorni. Dopo la guarigione, una piccola cicatrice rimane sulla pelle.

Più delicato è il metodo della laparoscopia, in cui la cisti viene rimossa attraverso punture nella parete addominale. Il processo di guarigione è molto più veloce, solo piccole tracce rimangono sulla pelle dell'addome nel sito di puntura.

L'ultimo risultato della chirurgia è la "laparoscopia robotica", in cui tutte le manipolazioni vengono eseguite con l'aiuto della robotica. Ciò garantisce la massima precisione del trattamento chirurgico in qualsiasi sede delle neoplasie.

Aggiunta: dopo la rimozione di una cisti paraovariale con qualsiasi mezzo, non vi è alcuna recidiva. Affinché il recupero avvenga più velocemente, i medici raccomandano che il paziente si astenga dalle procedure termiche, sollevando oggetti di peso superiore a 3 kg, praticando sport, nonché contatti sessuali per 1 mese dopo l'operazione.

Trattamento di una cisti paraovariale durante la gravidanza

La laparoscopia viene eseguita solo se la cisti paraovariale ovarica aumenta rapidamente o si verifica necrosi a causa della torsione della gamba. La gravidanza preservata, l'operazione non ha conseguenze.

Le piccole cisti non vengono rimosse, ma controllano solo le loro condizioni. Poiché la cisti è al di fuori delle ovaie e dell'utero, la sua presenza non influisce sul decorso della gravidanza. Pertanto, la rimozione viene effettuata dopo la consegna.

Cause di cisti ovarica paraovariale e possibili complicanze

Che cos'è una cisti paraovarica, in che modo è diversa da simili patologie? Una cisti ovarica paraovariale è una capsula arrotondata a camera singola con una superficie liscia, contenuto liquido, che si forma tra la tuba di Falloppio e l'ovaia, nella zona del legamento uterino. Il volume di fluido all'interno della cavità aumenta gradualmente, allungando le pareti.

Caratteristiche della struttura

Una cisti ovarica paraovariale si forma durante lo sviluppo fetale (così come una cisti dermoide), ma la sua formazione non è associata a ragioni genetiche ed ereditarie. Cresce lentamente.

Principalmente trovato in 10 - il 15% di donne di età riproduttiva 20 - 35 anni, ma anche rilevato in ragazze 10 - 14 anni.

La capsula cistica paraovariale cresce sul lato dell'utero sotto la tuba di Falloppio. A causa di questa peculiarità anatomica, un altro nome apparve in medicina - cisti paratubare (da para - sotto e tubar - pipe latina). In rare fonti hanno trovato il nome - cisti peritubare. A differenza del paraovariale, una cisti ovarica è localizzata sotto la ghiandola riproduttiva.

La dimensione della capsula, quando inizia a disturbare i pazienti, raggiunge i 3-4 cm, ma tale formazione si verifica come una cisti ovarica gigante, che raggiunge i 20-30 cm e riempie l'intera cavità del peritoneo. Allo stesso tempo, i legamenti dell'utero sono deformati, si verifica una compressione degli organi vicini, il flusso sanguigno nei vasi si sovrappone, che può causare necrosi dei tessuti, lo sviluppo di suppurazione, sepsi. È estremamente pericoloso rompere una struttura gigantesca.

A differenza di altre strutture cistiche, una cisti paraovariale non si trasforma in un tumore maligno, ma è inaccettabile ignorarla. Rompere la capsula e torcere le gambe sono condizioni che minacciano la salute e la vita di una donna.

Tipi di cisti paraovarali

Una simile cisti ovarica nelle donne viene diagnosticata nel 90% dei casi su una delle gonadi, ma c'è una lesione in entrambe le ovaie.

La cisti paraovaria dell'ovaio di sinistra è formata da donne con la stessa frequenza del tumore paraovareide destro, ma i ginecologi affermano che in realtà più spesso trovano l'istruzione sul lato destro, poiché è l'appendice giusta che è più attivamente rifornita di sangue.

A causa della specificità del flusso sanguigno, la cisti paraovariale dell'ovaio destro è più incline all'allargamento, formando spesso il peduncolo. Pertanto, da questo lato si verificano complicazioni sotto forma di rottura, torsione delle gambe con una frequenza maggiore.

Il tumore paraovarian sinistro "dà" sintomi meno pronunciati, poiché forma la gamba meno spesso e cresce più lentamente.

L'aumento dell'istruzione paraoviale nelle donne, così come la probabilità di complicanze, è correlato alla sua struttura.

  1. L'istruzione sierosa mobile che ha una gamba sottile e le pareti di una cavità. Può muoversi facilmente, torcere la gamba, specialmente durante i movimenti improvvisi.
  2. Tumori immobile con un'ampia base senza gambe, che sono considerati meno pericolosi, ma sono in grado di crescere nel tessuto della ghiandola riproduttiva, l'utero, la tuba di Falloppio.

Cause di patologia

Sebbene la neoplasia ovarica si sia formata nello stadio dell'embrione e del feto, gli esperti hanno identificato diverse cause di base di una cisti ovarica paraovaria. Questi includono:

  1. Squilibrio ormonale. Questa condizione è caratteristica della pubertà (11-15 anni), la gravidanza, quando l'equilibrio ormonale è disturbato.
  2. Malfunzionamento del sistema endocrino, compresa la patologia della ghiandola tiroidea.
  3. Infiammazione cronica delle appendici, ovaie, tube di Falloppio.
  4. Aborto (spontaneo o artificiale).
  5. Infezioni genitali.
  6. Le prime mestruazioni nelle ragazze di età inferiore ai 12 anni, ciclo mensile irregolare.
  7. Trattamento con Tamoxifen in focolai maligni nel seno.
  8. Aumento del livello di situazioni stressanti. Secondo le osservazioni e le statistiche mediche, questo fattore causale è spesso il fattore principale per la progressione acuta della formazione cistica paraovariale, specialmente durante la pubertà di pazienti giovani (12 - 16 anni). Questo è un avvertimento diretto ai genitori che dovrebbero essere particolarmente attenti alle lamentele delle ragazze particolarmente vulnerabili durante questo periodo.

sintomatologia

I sintomi delle formazioni ovariche sono direttamente correlati alla loro dimensione. Con un diametro piccolo (fino a 3 cm) i segni sono lievi o non manifestati. In questo stato, il trattamento non è prescritto. Quando una neoplasia cresce a 6-7 cm, compaiono i seguenti sintomi:

  • dolori al fondo del peritoneo (solitamente doloranti da un lato), nella parte bassa della schiena, il sacro;
  • sensazioni spiacevoli e dolorose nell'area dell'ano, del retto, spesso intorpidimento;
  • allargamento, desiderio frequente e dolore durante la minzione a causa della spremuta della neoplasia cistica della vescica;
  • costipazione, falsa necessità di defecazione dovuta alla pressione di una cisti paraovariale sul retto;
  • un aumento dell'addome, se il tumore peritubare diventa grande, asimmetria - con la crescita del nodo cistico su un lato;
  • disordine del ciclo mensile, problemi con il concepimento.

I dolori compaiono periodicamente, sorgendo e diminuendo. Si noti che l'intensità del dolore aumenta dopo lo sforzo fisico, teso durante i movimenti intestinali, intimità intima.

I collegamenti con il ciclo mestruale non sono osservati.

diagnostica

Lo specialista può facilmente sospettare la presenza di una grande capsula cistica durante l'esame dell'addome durante l'esame.

Ma se una cisti paraovaria è piccola e si trova in uno stadio iniziale di crescita, la sua individuazione è difficile, quindi, dai metodi strumentali usare:

  1. Un'ecografia addominale, durante la quale il diagnostico confuta o conferma i sospetti, se trova sullo schermo del monitor una struttura della cavità con pareti sottili situate sopra l'ovaia sotto la tuba di Falloppio.
  2. In casi particolarmente difficili, la laparoscopia diagnostica viene utilizzata per distinguere il tumore ovarico dal tumore.

Per fare questo, un tubo telescopico (laparoscopio) viene inserito attraverso una piccola puntura nella parete addominale sotto anestesia, che consente di indagare la formazione, di effettuare una biopsia (campionando un pezzo di tessuto), che rende possibile determinare con precisione se si tratta di un tumore o di una capsula cistica.

Pericoli e complicazioni

Qual è la cisti ovarica paraovariale pericolosa?

La prima cosa che devi ricordare è non costruire false illusioni, dato che la cisti paraovaria non scompare spontaneamente o con l'aiuto di farmaci e fisioterapia (che distingue la formazione follicolare dell'ovaio dal tumore ovarico).

Con una piccola dimensione di formazioni, la loro presenza nel corpo di solito non viene avvertita, ma la crescita del nodo paraovariale causa certe complicazioni.
Ci sono tre condizioni critiche associate a una cisti paraovariale:

  1. Rompere le cisti ovariche. L'allargamento asintomatico consente al tumore di crescere e scoppiare. Il contenuto viene versato nella cavità peritoneale, che causa la sua infiammazione purulenta - peritonite.
  2. Torcere le gambe. Una condizione pericolosa che non dipende dalla dimensione del tumore paraovariale, sebbene più spesso la gamba si formi mentre la capsula cresce e la struttura della tuba di Falloppio e il legamento della ghiandola riproduttiva sono inclusi nella sua struttura. Le grandi navi sono bloccate nel posto di torsione, che interrompe il flusso sanguigno.
    La cessazione dell'afflusso di sangue porta alla necrosi tissutale (necrosi), alla suppurazione, alla peritonite. Se la necrosi si diffonde agli organi adiacenti, è necessaria la loro immediata rimozione chirurgica. Conseguenze naturali in questo caso - disfunzione ovarica, insufficienza ormonale, aderenze, infertilità.
  3. Infezione del tessuto di una cisti paraovarica in infiammazione degli organi riproduttivi, seguita da suppurazione.

I sintomi di rottura, infezione, torsione delle gambe compaiono:

  • molto male dolore addominale inferiore, di solito;
  • tensione protettiva del peritoneo nell'area della lesione, evidente quando si cerca di premere, palpazione dell'addome;
  • febbre, nausea, vomito, come manifestazioni di intossicazione;
  • tachicardia, perdita di carico, perdita di coscienza.

È importante! C'è un'alta probabilità di prendere questi segni per i sintomi di appendicite acuta.

Le complicazioni descritte sono considerate come condizioni di emergenza potenzialmente letali, pertanto vengono eliminate solo con l'ausilio di un intervento chirurgico di emergenza con la rimozione dell'ovaio con successivo lavaggio del peritoneo.

Oltre a queste condizioni critiche, la probabilità delle seguenti complicanze è alta:

  1. L'ingrowth di una cisti nel tessuto dell'ovaio, tube di Falloppio, utero. In questi casi, danneggia gli organi, sconvolge il loro lavoro, impedisce la gravidanza. Alla sua rottura, suppurazione, è spesso necessario effettuare la rimozione di una cisti paraovariale insieme all'asportazione degli organi in cui è cresciuta.
  2. Spremitura di organi adiacenti (intestino, ovaia, utero, tube di Falloppio, vescica) e vasi. Ciò interrompe il loro funzionamento, portando a processi infiammatori e purulenti, all'espansione delle vene della cavità addominale e agli arti inferiori.
  3. Violazione della pervietà delle tube di Falloppio, che impedisce il concepimento.

Genitori di ragazze

Di particolare pericolo è una cisti ovarica paraovariale che cresce nelle bambine dai 9 ai 13 anni, poiché nella maggior parte dei casi i genitori non associano le lamentele del bambino al dolore, intorpidimento all'ano con gravi patologie femminili, considerando che questi sono solo segni di un'infiammazione intestinale o di un'appendice lenta ( se la patologia sorge a destra).

Allo stesso tempo, i genitori danno al bambino analgesici e non pensano nemmeno che la ragazza debba essere immediatamente mostrata al ginecologo pediatrico, e non al pediatra distrettuale, che può anche mancare alle manifestazioni pericolose.

Nelle ragazze, le rotture dei nodi paraovari e le gambe torcenti sono frequenti a causa della loro elevata mobilità (salti, frequenti cadute, danze, giochi, attività sportive) e più della lunghezza dei legamenti delle ovaie rispetto alle donne adulte.

Le donne aspettano un bambino

La gravidanza, a causa di drastici cambiamenti ormonali nel corpo, è in grado di accelerare la crescita di tale formazione come una cisti paratubare.

Nella seconda metà della gestazione, il rischio di rottura e la probabilità di torcere la gamba aumenta, poiché l'utero in crescita inizia a muoversi o comprime la capsula cistica del paratubero.

La migliore prevenzione di tali spiacevoli processi è una visita regolare al ginecologo, un'ecografia e un esame in fase di pianificazione della gravidanza.

trattamento

Devo rimuovere una cisti paraovariale o posso curarla?

La terapia tradizionale prevede la rimozione di tali formazioni, se raggiungono 2,5 - 3 cm, poiché altri tipi di trattamento del nodo cistico non sono efficaci.
Ma la rimozione di una cisti ovarica è raccomandata solo con la crescita attiva e la formazione delle gambe, ma se il processo non progredisce, è necessario un monitoraggio costante del comportamento del tumore.

L'operazione con la separazione della capsula da altri tessuti e la sua estrazione viene effettuata in due versioni:

  1. Operazione laparotomica. Questa opzione di trattamento delicata e sofisticata è scelta dal chirurgo se il tumore cistico benigno è piccolo, anche se una laparotomia viene ora eseguita anche con una significativa quantità di istruzione. Un laparoscopio, piccoli strumenti chirurgici, viene inserito nella cavità addominale attraverso piccole incisioni, separando la capsula con un monitoraggio costante del computer. L'operazione è meno traumatica, quasi senza sangue. L'ovaio non viene rimosso, il periodo di recupero arriva fino a 5 giorni. Controindicazioni: aderenze, asma, ernia, tumori maligni di qualsiasi organo, obesità.
  2. Chirurgia addominale con dissezione della parete addominale. È prescritto per grandi dimensioni di cisti paraovarali, localizzazione complessa, germinazione in altri tessuti. Un'incisione è fatta sopra il pube sotto anestesia generale. Potrebbe essere necessario rimuovere l'ovaia. Il periodo di recupero dura fino a 10 giorni.

Posso rimanere incinta dopo l'intervento chirurgico

Non è necessario temere la rimozione dell'ovaia a causa di timori sull'impossibilità di avere un bambino. La fertilità (la capacità di concepire) diminuisce, ma la probabilità di rimanere incinta rimane elevata, poiché la seconda ovaia continua a funzionare attivamente.

La questione della rimozione o della conservazione temporanea di una cisti paraovariale nelle donne in stato di gravidanza è risolta solo singolarmente, tenendo conto di tutte le caratteristiche del ciclo della gravidanza, del periodo, delle dimensioni dell'istruzione, del grado di progressione e dell'analisi dei rischi probabili.

Trattamento della cisti ovarica paraovariale a sinistra ea destra

Alla ricezione dal ginecologo dai pazienti spesso ricevono reclami di dolore nell'addome più basso. Questo sintomo è associato a molte malattie ginecologiche, una delle quali è una cisti ovarica paraovariale. Questa formazione simile al tumore, che richiede un intervento medico, si riscontra nel 10% dei casi di tumori del sistema urogenitale.

La cisti all'inizio del suo sviluppo è asintomatica, manifestandosi successivamente dolori spontanei, localizzati dal lato dell'educazione. Spesso, l'inizio di una cisti è un ciclo mestruale irregolare e infertilità.

Nei casi avanzati compaiono complicanze quali torsione delle gambe, necrosi e rottura della capsula. In questo articolo esamineremo in dettaglio cos'è una cisti paraovaria, perché appare e come trattarla.

Descrizione della malattia

Una cisti paraovariale è una neoplasia ovoide sicura che non si sviluppa mai in un tumore maligno. Comincia ad apparire durante lo sviluppo prenatale a causa di vari disturbi, viene rilevato nelle donne di età compresa tra 20 e 40 anni, nelle ragazze adolescenti - raramente.

La cisti è paraovarica localizzata sopra l'ovaia o di fronte ad essa, ha pareti lisce e sottili e una cavità riempita di liquido sieroso. Formazioni più grandi sono caratterizzate dalla presenza di una gamba, formata dal tessuto dei legamenti dell'utero, a volte dal tessuto dell'ovaio e dalla tuba di Falloppio. La cisti si alimenta sul conto dei vasi mesenterici, delle tube di Falloppio e dei propri capillari, il suo sviluppo procede lentamente, a volte per diversi anni.

Il tumore cistico aumenta a causa dell'accumulo di liquido cavitario, allungando la parete della capsula. Quando la formazione paraovare raggiunge le dimensioni di 8-10 cm, compaiono i primi sintomi.

classificazione

Nel luogo di localizzazione, l'istruzione può essere localizzata:

  • La cisti paraovariale sulla destra è il luogo più comune, poiché da questo lato c'è più circolazione sanguigna. Questa disposizione è più suscettibile alle complicazioni, poiché la ciste si sviluppa più attivamente.
  • La cisti paraovaria sinistra è un evento più raro, che spesso procede impercettibilmente. A causa della base piatta non si verifica torsione delle gambe e necrosi.
  • Da entrambi i lati - è estremamente raro.

A seconda della dimensione della cisti è:

  • piccolo - raggiunge la dimensione inferiore a 2,5 centimetri;
  • medio - la dimensione della formazione è nel range di 2,5 - 5 centimetri;
  • gigantesco - le sue dimensioni superano i 5 centimetri, il più delle volte ha una gamba, che è il suo pericolo.

Secondo il grado di mobilità un tumore paraovare può essere:

    mobile - si muove sotto pressione, perché ha una gamba sottile;

Sintomi di una cisti paraovarica

Piccole neoplasie non appaiono e non portano disagio quando diventano dimensioni medie e gigantesche, c'è una sintomatologia pronunciata. I seguenti sintomi appaiono:

  • dolori dolorosi che si manifestano periodicamente nell'addome inferiore dal lato della posizione patologica, compaiono e passano spontaneamente, danno alla parte bassa della schiena e all'osso sacro;
  • minzione frequente e dolorosa;
  • problemi con la defecazione;
  • rapporti sessuali accompagnatori dolorosi;
  • un aumento delle dimensioni dell'addome da parte della formazione cistica, una sensazione di pesantezza e gonfiore;
  • ciclo mestruale irregolare;
  • la capacità di sondare il tumore da soli;
  • sindrome addominale acuta - un fenomeno che indica complicazioni.

Cause di patologia

Non è sempre possibile identificare tutte le cause di una cisti paraovariale.

A volte l'aspetto di una neoplasia può essere influenzato dallo stile di vita della madre durante la gravidanza (cattive abitudini, trattamento con farmaci non risolti, dieta malsana). A causa della compromissione dello sviluppo intrauterino dell'embrione, i canalicoli delle appendici (paraovaria) rimangono sottosviluppati, i dotti escretori possono essere completamente assenti, a causa dei quali i liquidi secreti, senza sbocco, si accumulano.

Sebbene la formazione di una cisti paraovariale si verifichi anche nella fase di embriogenesi, gli esperti identificano le seguenti cause fondamentali della comparsa della formazione cistica:

  • stress cronico;
  • formazione del follicolo improprio;
  • disfunzione endocrina, patologie tiroidee, processi tumorali;
  • pubertà in tenera età (fino a 11 anni);
  • aborto e altri interventi chirurgici pelvici;
  • assunzione di steroidi anabolizzanti;
  • gravidanza, ormoni instabili;
  • assunzione di farmaci progettati per trattare i tumori della mammella (Tamoxifene);
  • infezioni genitali;
  • abuso solare o eccessiva esposizione al sole;
  • fattori ambientali, ambiente inquinato;
  • infiammazione degli organi riproduttivi;
  • malattie da appendice;
  • uso di contraccettivi ormonali;
  • surriscaldamento locale (vasche idromassaggio, bagni, saune).

diagnostica

La difficoltà nel rilevare una cisti paraovariale è che all'inizio non ha sintomi pronunciati. Spesso viene rilevato durante una visita medica di routine, un esame ecografico e, a volte, una diagnosi a causa dell'infertilità.

I sintomi compaiono in presenza di complicanze o quando la formazione paravariale raggiunge dimensioni significative. Durante la palpazione, non è difficile per un medico rilevare la formazione di più di 3 centimetri. In uno studio manuale, si trovano tumori nell'ovaio, solitamente situati sul lato dell'utero o sopra di esso.

Attraverso l'ecografia vaginale, la formazione è definita come una forma simile a un tumore, di forma ovoidale, attraverso le pareti sottili di cui è visibile un fluido omogeneo. Di solito, il medico la distingue immediatamente da altri tipi di tumore, ma per determinare con precisione la cisti paraovariale può essere basata solo sui risultati dell'istologia, che può essere effettuata solo dopo l'operazione.

trattamento

La stessa cisti paravista non scomparirà da nessuna parte. Anche i farmaci e la medicina tradizionale non aiuteranno a curarla completamente. Se la malattia viene diagnosticata precocemente, l'operazione non è indicata se la massa paraovariale non cresce. Il medico prescrive la terapia ormonale, monitora regolarmente lo sviluppo della patologia.

L'operazione di rimozione viene eseguita se la donna sta pianificando una gravidanza o quando l'educazione continua a crescere e presenta il rischio di sviluppare complicanze. Viene eseguita una procedura di risparmio: la laparoscopia è una tecnica di intervento in cui dispositivi speciali e una telecamera vengono inseriti nello stomaco attraverso piccole incisioni, il medico controlla lo stato di avanzamento del lavoro attraverso il monitor.

La superficie dell'ovaio, in cui si trova la cisti, viene sezionata, i bordi della ferita vengono diluiti, la cisti viene allontanata dai legamenti uterini per un'ulteriore esfoliazione. Allo stesso tempo, si mantiene l'ovario e la tuba di Falloppio, che a causa delle sue proprietà è deformata e assume la sua forma precedente. Preferibilmente, l'operazione viene eseguita in anestesia locale, le cicatrici dopo che sono quasi impercettibili, il giorno dopo una donna può lasciare l'istituto medico.

Se la cisti è grande, viene utilizzato un diverso metodo chirurgico: una laparotomia, consiste nel sezionare la cavità del peritoneo, spesso la cisti viene rimossa insieme all'ovaio. Questo metodo è traumatico e lascia una cicatrice visibile.

Pericoli e complicazioni

È importante! La mancanza di un trattamento tempestivo può portare a complicazioni e causare danni irreparabili alla salute delle donne.

Quando si eseguono esercizi fisici attivi, eccessivo entusiasmo per l'abbronzatura, i bagni caldi, una cisti possono avere le seguenti complicazioni:

  • Torsione delle gambe - spremitura delle vene, terminazioni nervose situate sulla gamba della cisti, che porta alla necrosi del tumore, che si esprime con forti dolori come contrazioni, tachicardia e aumento della sudorazione.
  • La suppurazione della cisti è un processo causato dalla deriva delle infezioni, accompagnata da acuti dolori da taglio nell'addome, nausea e vomito, febbre. Le masse purulente, diffondendo, interrompono il lavoro degli organi vicini.
  • La rottura della capsula è la conseguenza più grave, caratterizzata dal rilascio del contenuto della cisti nella cavità pelvica, che causa una perdita di coscienza associata allo shock del dolore.

Le complicanze della cisti paraovariale richiedono un intervento medico urgente, altrimenti si può provocare lo sviluppo di infertilità o addirittura la morte.

Posso rimanere incinta dopo l'intervento?

La domanda se sia possibile rimanere incinta dopo la rimozione di un tumore paraovareide riguarda molte donne. Ovviamente, prima è necessario consultare e osservare un medico, dopo di che darà le raccomandazioni necessarie.

L'operazione eseguita non è un ostacolo per la pianificazione della gravidanza, devi solo aspettare che il corpo sia completamente ripristinato.

Dopo la rimozione, la cisti paraovaria non riapparirà, poiché i tessuti di cui è stata composta sono stati rimossi completamente. Per la riabilitazione precoce, è importante seguire tutte le istruzioni del medico e nei primi mesi di seguire una dieta, rifiutare cibi grassi e piccanti, equilibrare la dieta con abbondanza di frutta e verdura. La concezione è possibile non prima di 3-4 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Quindi, un tumore paraovariale è una formazione seria, ma non tanto da condurre alla sterilità o ad un tumore canceroso. L'importante è trattare la tua salute in modo responsabile e non ritardare il trattamento.

Cisti paraovariale

Una cisti paraovariale è una massa addominale simile a un tumore che si forma dall'epididimo. La cisti paraviana può essere asintomatica o causare dolore ricorrente nell'addome e nella parte bassa della schiena; a volte una cisti è accompagnata da mestruazioni irregolari e infertilità. Le complicazioni possono servire come suppurazione della cisti ovarica vapore, torsione delle gambe, rottura della capsula. Una cisti paraovariale viene diagnosticata mediante esame vaginale ed ecografia. Il trattamento è di guarire la cisti con la conservazione dell'ovaio e della tuba di Falloppio.

Cisti paraovariale

La cisti paraovaria si trova intraligamentalmente, in uno spazio delimitato dalle foglie dell'ampio legamento uterino, tra l'ovaio e la tuba di Falloppio. Questa è una formazione di cavità a camera singola che si verifica quando l'embriogenesi viene disturbata dalla formazione rudimentale dei tubuli - l'appendice periotica (paraovarium). La cisti paraoviana viene solitamente rilevata nel periodo della pubertà, di età compresa tra 20 e 40 anni, meno frequentemente nella pubertà. In ginecologia, le cisti paraovarali si trovano nell'8-16% di tutte le lesioni ovariche aggiuntive rilevate.

Caratteristica di una cisti paraovariale

Una cisti paraovariale è una formazione a parete liscia di forma ovale o arrotondata, di consistenza tenace ed elastica, situata sul lato o sopra l'utero. Le pareti della cisti paraovariale sono sottili (1-2 mm) e trasparenti, all'interno hanno un rivestimento di epitelio piatto, piatto, cubico e cilindrico. Una cisti di vapore racchiude un fluido omogeneo, limpido e acquoso con una grande quantità di proteine ​​e un basso contenuto di mucina.

Una tuba di Falloppio estesa passa lungo il polo superiore della cisti paraovariale; nella parte inferiore del fondo c'è l'ovaia. La fornitura di sangue della formazione addominale viene effettuata dai vasi del mesentere, delle tube di Falloppio e dei vasi della parete della cisti. La gamba di una cisti paraovarica è formata da una foglia di un ampio legamento, a volte dal suo stesso legamento dell'ovaio e dalla tuba di Falloppio.

La cisti paraviana è inattiva, cresce lentamente e per lungo tempo può avere dimensioni insignificanti. L'allargamento della cisti si verifica a causa dell'accumulo di contenuti e dello stiramento delle pareti. La dimensione media delle cisti paraovariali sintomatiche è di 8-10 cm; in rari casi, la dimensione di una cisti può raggiungere la testa di un neonato. Le cisti di Paraovarian non sono mai maligne.

Infiammazione dell'ovaio e dell'utero uterino (ooforite, annessite), malattie endocrine (incluso ipotiroidismo), sviluppo sessuale precoce, interruzione della gravidanza, STIs, contraccezione ormonale non controllata, insolazione (abbronzatura in lettini abbronzanti o sotto il sole), ipertermia locale (bagni caldi caldi, riscaldamento). Durante la gravidanza si osserva una tendenza all'aumento della cisti paraovariale.

Sintomi di una cisti paraovarica

Le cisti di Paraovarian di piccole dimensioni (diametro 0,5-2,5 cm) non presentano sintomi clinici. I sintomi compaiono solitamente quando una cisti paraovariale raggiunge una dimensione di 5 cm o più.Con la crescita di una cisti, si osservano dolori o dolori periodici acuti nel lato e nell'osso sacro che non sono associati a mestruazioni e ovulazione, aggravati dall'attività fisica e dall'attività fisica e che si fermano spontaneamente.

Spremere la vescica o l'intestino provoca disturbi disurici, costipazione o frequente desiderio di defecare; ci può essere una discordia e un aumento dell'addome. In alcuni casi, sullo sfondo delle cisti paraovarali, si sviluppano irregolarità mestruali e infertilità. Nelle varianti complicate di una cisti paraovariale (torcere le gambe, rompendo la capsula), si sviluppano i sintomi di un addome acuto.

Diagnosi di una cisti paraovariale

La rilevazione di una cisti paraovariale si verifica più spesso durante un esame ecografico programmato o la consultazione di un ginecologo, a volte quando si esegue laparoscopia diagnostica per l'infertilità. In un esame ginecologico bimanuale, una massa unilaterale, indolore, simile a un tumore con contorni lisci, consistenza elastica e mobilità limitata, viene palpata dal lato o sopra l'utero.

Nel processo di ecografia transvaginale, una formazione rotonda o ovoidale a parete sottile con un contenuto anecoico omogeneo è determinata, meno spesso con una sospensione finemente dispersa all'interno. La visualizzazione di un'ovaia intatta è un criterio ecografico per una cisti paraovariale. Cisti Paraovarian differenziazione con gravidanza ectopica, cisti ovarica, veri tumori ovarici.

Trattamento di una cisti paraovarica

A differenza delle formazioni di ritenzione funzionale dell'ovaio (cisti del corpo luteo, cisti follicolari), le cisti paraovariane non scompaiono da sole. Una cisti paraovariale asintomatica di piccole dimensioni può essere lasciata sotto osservazione dinamica. Tuttavia, a causa del fatto che le cisti paraovarali vengono diagnosticate in pazienti in età riproduttiva, sono spesso complicate e non sempre correttamente differenziate, nei loro confronti, sono preferibili tattiche chirurgiche - enucleazione della cisti. Inoltre, è pianificata la rimozione di una cisti paraovarale prima di pianificare una gravidanza o una fecondazione in vitro.

La rimozione di una cisti paraovariale, di regola, viene eseguita durante la laparoscopia operativa, meno frequentemente con laparotomia. In un corso semplice di cisti paraovariale, un volantino anteriore dell'ampio legamento uterino viene sezionato durante l'operazione e la cisti viene espulsa dallo spazio intraligamentario. L'ovaia e la tuba di Falloppio quando le cisti paraovariali enucleate conservano. Dopo la rimozione di una cisti paraovariale dovuta a proprietà di retrazione, il tubo deformato di Falloppio viene ridotto e assume la sua forma precedente. In casi eccezionali, è possibile eseguire la puntura di avvistamento di una cisti paraovariale con l'aspirazione di contenuti sierosi e l'introduzione simultanea di alcol in esso, che contribuisce alla obliterazione della cavità.

Complicazioni della cisti paraovariale

Con intenso sforzo fisico, bruschi cambiamenti nella posizione del corpo, eccessiva insolazione o esposizione ipertermale locale, una cisti paraovariale può essere complicata dalla torsione della gamba, dalla suppurazione del contenuto, dalla rottura della capsula.

Quando viene torsione della torsione della cisti, il legamento uterino, i tronchi nervosi e vascolari e spesso la tuba di Falloppio vengono bloccati. In questo caso si sviluppa una necrosi di una cisti paraovarica, accompagnata da un netto peggioramento del benessere: con dolori crampi su tutto l'addome, che non possono essere rimossi con l'uso di analgesici; tensione della parete addominale anteriore, ritenzione di gas, tachicardia, caduta della pressione sanguigna, pelle pallida, sudore freddo appiccicoso.

La suppurazione di una cisti paraovariale è causata da deriva linfogena o ematogena della microflora patogena. Questa complicazione si manifesta con febbre da t ° a 38-39 °, intossicazione, forte indolenzimento diffuso nell'addome e vomito. All'atto di una pausa di una cisti paraovarialny i fenomeni generali di shock, dolori affilati, segni di sanguinamento interno sono annotati. Tutte le complicanze di una cisti paraovariale richiedono un intervento chirurgico di emergenza in volumi dettati dalla situazione clinica (ad esempio, ovariectomia, annessectomia).

Prognosi per le cisti paraovarali

La concezione sullo sfondo di una cisti paraovarica è abbastanza probabile, tuttavia, con un aumento dell'utero e la sua uscita al di là della pelvi, aumentano i rischi di torsione delle gambe delle cisti. La gestione della gravidanza in pazienti con cisti paraovariale richiede un monitoraggio dinamico costante dello stato di educazione.

Dopo il trattamento chirurgico di una cisti paraovariale, non si notano recidive, poiché i tessuti rudimentali, dagli elementi di cui è formata la formazione, sono completamente rimossi. La ginecologia moderna raccomanda di pianificare una gravidanza non prima di 3-4 cicli mestruali dopo l'intervento.

Cisti ovarica paraovariale

La cisti paravarale è una formazione arrotondata situata vicino all'ovaio. Differisce in crescita lenta e un corso benigno. Quasi mai rinascere nel cancro, ma non può essere una terapia farmacologica. Sbarazzarsi della patologia può essere solo chirurgicamente.

La cisti paraoviana è un frequente compagno di gravidanza. L'istruzione non interferisce con la concezione di un bambino e viene rilevata all'inizio del corso degli ultrasuoni. Con piccole dimensioni non interferisce con il corso della gravidanza, con quelli di grandi dimensioni può portare alla sua conclusione. Richiede particolare attenzione da parte del medico, in quanto può causare lo sviluppo di complicanze.

Consideriamo più in dettaglio le caratteristiche dello sviluppo della patologia e il suo impatto sulla salute delle donne.

Caratteristiche distintive della patologia

L'istruzione, situata vicino all'ovaia, ha le sue caratteristiche:

  • Si verifica nel 10% dei casi di tutti i tumori ovarici benigni;
  • È rilevato principalmente nell'età riproduttiva - nelle donne di 20-40 anni. Più raramente diagnosticato negli adolescenti e in menopausa. La letteratura medica descrive casi isolati di patologia nelle ragazze prima della pubertà (7-9 anni);
  • Cresce molto lentamente e raramente raggiunge grandi dimensioni;
  • Differisce asintomatico. Spesso diventa una scoperta casuale quando si eseguono gli ultrasuoni;
  • Quasi mai maligno. Dati accurati su questo problema non sono stati ottenuti, tuttavia una cisti paraovariale è considerata di default una formazione tumorale benigna;
  • Non è suscettibile di terapia farmacologica e può essere trattato solo chirurgicamente.

La comprensione di questi processi rende possibile identificare le caratteristiche della malattia e individuare la patologia nel tempo.

Nella classificazione internazionale delle malattie (ICD-10), la cisti paraovariale va sotto il codice N83 e appartiene al gruppo di lesioni non infiammatorie dell'ovaio e delle tube di Falloppio.

Ecco come appaiono le cisti paraovarian durante la laparoscopia.

Cause della malattia

Le cause esatte della patologia non sono note. Ci sono due teorie principali dell'emergenza di una cisti paraovarica:

  1. Interruzione dello sviluppo embrionale. Questa teoria riguarda una neoplasia vicino all'ovaia come una patologia congenita - un fallimento nella posa degli organi riproduttivi. La malattia non è ereditaria. A favore di questa versione dice che a volte l'educazione si trova nelle ragazze di età inferiore ai 12 anni che non hanno sesso e non hanno malattie infiammatorie pelviche;
  2. Cisti paraoviane come risultato di processi infiammatori nella cavità pelvica. Questa teoria è supportata dal fatto che l'educazione è spesso rilevata sullo sfondo della salpingoophorite cronica (infiammazione delle appendici) e delle sue complicanze, pyosalpinx, idrosalpinge.

Opzioni per la posizione delle cisti paraovariali.

Peculiarità della crescita della cisti paraovariale

Una cisti è una cavità all'interno della quale c'è del fluido. La crescita della formazione non è dovuta alla divisione cellulare, come in un vero tumore, ma come risultato di un aumento del volume dei contenuti liquidi. La quantità di liquido aumenta a causa di piccole emorragie nella cavità. Le pareti della formazione sono tese e crescono di dimensioni.

La cisti paraviana è caratterizzata da una crescita lenta. Aumenta gradualmente nel corso degli anni e rimane inosservato per molto tempo. L'educazione più sviluppata nel periodo della pubertà - all'età di 18-40 anni. La malattia può essere rilevata durante la menopausa, soprattutto se durante la vita della donna non ha visitato spesso il ginecologo.

La crescita dell'istruzione non dipende dal background ormonale. Si ritiene che i seguenti fattori possano influenzare lo sviluppo delle cisti:

  • Malattie infiammatorie trasferite della cervice, ovaie, tube di Falloppio;
  • Aborti o aborti precedenti
  • Lavoro complicato (endometrite postpartum);
  • Procedure termali (bagno, sauna, bagno caldo);
  • Insolazione: esposizione prolungata al sole o in un solarium.

Il tasso di crescita di una cisti paraovarica è impossibile da prevedere. Inoltre, non si sa a cosa possa crescere l'educazione della dimensione massima. Teoricamente, la cavità è in grado di crescere indefinitamente, ma in pratica le grandi formazioni di solito si rompono spontaneamente.

Cisti Paraovarian di grandi dimensioni.

La rottura della cisti è una condizione pericolosa per la vita! Non è necessario aspettare fino a quando la gigantesca formazione non esplode da sola. È meglio rimuovere la formazione prima che sorgano gravi complicazioni.

Il quadro clinico della malattia

Asintomatico su diverse cisti di piccole dimensioni - fino a 4-5 cm di diametro. Piccole formazioni non fanno male, non danno fastidio e sono una scoperta accidentale durante l'ecografia. Le cisti di Paraovarian non possiedono attività ormonale. Indipendentemente dalle dimensioni, non influenzano il ciclo mestruale, non portano allo sviluppo di sanguinamento e non causano infertilità. Se questi sintomi vengono rilevati sullo sfondo di una cisti, dovresti cercare le comorbidità.

Formazioni di grandi dimensioni (da 4-5 cm) cambiano il quadro clinico della malattia. Tali sintomi sono annotati:

  • Dolore addominale inferiore - sinistro o destro, a seconda della posizione della cisti. I dolori di intensità debole o moderata della sensazione nella proiezione delle appendici stanno tirando, noioso, dolorante. Non associato al ciclo mestruale e permanente. Dare alla regione lombare, gluteo, coscia. Rafforzato cambiando la posizione del corpo, lo sforzo fisico, durante il sesso;
  • Minzione compromessa Vi sono frequenti impulsi a svuotare la vescica, ma l'urina in questo caso lascia in piccole porzioni. Questi sintomi sono associati a una grossa cisti che causa la pressione della vescica. L'incontinenza è possibile a causa della rottura degli sfinteri;
  • Costipazione cronica. Si verifica con formazioni di grandi dimensioni che crescono lungo il retto. L'aspetto di una feci simile a un nastro parla anche a favore di un tumore pelvico;
  • Aumentare le dimensioni dell'addome. Osservato con cisti giganti - fino a 15-30 cm di diametro.

Secondo le recensioni di donne, di solito una cisti paraovariale non si preoccupa per molti anni. Con il decorso sintomatico della malattia, il dolore cronico nell'addome inferiore da un lato diventa la sua manifestazione principale. I segni di compressione degli organi pelvici sono raramente osservati, a causa della lenta crescita della cisti.

Il dolore addominale isolato può essere un segno di una grossa cisti paraovariale.

L'effetto della cisti ovarica paraovariale sulla funzione riproduttiva

La scoperta della patologia prima della gravidanza di solito non impedisce il concepimento di un bambino. L'educazione non influisce sugli ormoni, non viola l'ovulazione e non impedisce l'incontro di sperma e uova. Una donna può tranquillamente rimanere incinta sullo sfondo della patologia e conoscere l'esistenza di una cisti solo quando esegue un'ecografia di screening per un periodo di 12-14 settimane.

Il corso della gravidanza è determinato dalla dimensione della formazione del tumore. Le cisti fino a 4-5 cm di diametro non interferiscono con lo sviluppo del feto e non interferiscono con il parto naturale. Mostra l'osservazione dinamica di una donna e il monitoraggio regolare degli ultrasuoni. Si ritiene che la cisti paraovariale possa aumentare di dimensioni durante la gravidanza, ma non è stata fornita alcuna prova per questo.

Nel condurre una gravidanza sullo sfondo di una cisti paraovariale di piccole dimensioni, l'ecografia dinamica dello stato educativo è importante.

Dimensioni scolastiche di 5 cm soggette a rottura spontanea. Durante la gravidanza, aumenta il rischio di questa complicazione. Il feto cresce e l'utero si estende, occupando tutto lo spazio libero nella cavità pelvica. La cisti viene spostata e in qualsiasi momento la parete sottile può rompersi. Aumenta la probabilità di torsione della gamba dell'istruzione con lo sviluppo della necrosi dell'ovaio. Tutte queste condizioni richiedono cure chirurgiche immediate. La chirurgia per rimuovere una cisti durante la gravidanza è possibile, tuttavia, tali interventi possono portare a aborto spontaneo o parto prematuro.

Se viene rilevata una cisti paraovariale durante la gravidanza, è indicato:

  • Limita l'attività fisica. A causa dell'alto rischio di rottura della capsula e dell'emorragia, si consiglia alla donna di rifiutare di praticare sport, non di sollevare pesi e non di tensioni eccessive. Con grandi formazioni, anche lo yoga e la ginnastica in gruppi speciali sono proibiti;
  • Rifiuto di visitare la sauna, il bagno e le altre procedure termali. Non è consigliabile andare al solarium e prendere il sole durante le ore di massima attività solare;
  • Test ad ultrasuoni regolari. L'ecografia di routine viene eseguita tre volte per gravidanza - in ogni trimestre. Allo screening, viene valutata non solo la condizione del feto, ma viene presa in considerazione anche la dimensione della formazione (rispetto ai dati dell'esame precedente). Secondo la testimonianza degli ultrasuoni può essere più spesso. Assicurati di eseguire uno studio di controllo prima del parto imminente.

Con una gravidanza sicura, il trattamento della cisti non viene effettuato. L'intervento chirurgico è pianificato per il periodo dopo il parto e il completamento della lattazione.

Indicazioni per la chirurgia durante la gravidanza:

  • La rapida crescita dell'istruzione;
  • Compressione degli organi pelvici;
  • Lo sviluppo di complicazioni: torsione delle gambe o rottura della capsula.

In modo pianificato, l'operazione viene eseguita per un periodo di 14-20 settimane, in caso di emergenza, in qualsiasi momento. Dopo l'intervento chirurgico, viene prescritta la terapia di conservazione, viene eseguita la correzione dei disturbi risultanti. Al termine di una gravidanza a termine, è possibile combinare l'operazione con taglio cesareo. In primo luogo, il feto viene rimosso, dopo di che il ginecologo rimuove la cisti e sutura la ferita.

Un'operazione per rimuovere una cisti è necessariamente eseguita prima della fecondazione in vitro. I ginecologi preferiscono giocare sul sicuro e rimuovere la fonte di possibili problemi piuttosto che ottenere un esito negativo dell'inseminazione artificiale.

Le nascite con una cisti ovarica possono passare attraverso il canale del parto in assenza di complicanze. Grandi formazioni possono essere indicate per il taglio cesareo.

Con una cisti di piccole dimensioni, la gravidanza di solito procede in modo sicuro.

Un'analisi delle casistiche del paziente mostra che alcune donne si lamentano di mestruazioni irregolari su uno sfondo di cisti paraovaria. Sono stati segnalati casi di infertilità. Poiché non sono stati identificati altri motivi per tali sintomi, tutto è attribuito alla patologia delle ovaie. Probabilmente, la diagnostica estesa potrebbe aiutare a trovare la vera causa del fallimento del ciclo e dell'infertilità, ma in pratica non sempre viene eseguita. Succede che dopo aver rimosso un'educazione paraovariale, una donna rimanga incinta e sopporti un bambino - e considera la cisti come il colpevole di tutti i problemi precedenti. Non ci sono statistiche affidabili su questo argomento, quindi è impossibile affermare inequivocabilmente l'effetto della patologia sulla concezione di un bambino.

Tattiche nello sviluppo di complicazioni

Le dimensioni di formazione fino a 3 cm non sono accompagnate dallo sviluppo di complicazioni. I problemi sorgono nell'identificare le cisti di 4 cm di diametro. Più grande è la cavità, maggiore è la probabilità di effetti negativi sulla salute.

Torsione delle cisti sulla gamba

L'educazione paraovarica si trova di solito su una base ampia, quindi la sua torsione è estremamente rara. Contribuire allo sviluppo di complicanze quali fattori:

  • Salti, giri, salti mortali e qualsiasi movimento attivo e acuto;
  • Sollevamento pesi;

Gravidanza (il rischio aumenta dopo 20 settimane).

La torsione delle gambe può essere completa e parziale. Con sintomi di torsione incompleti aumenta gradualmente. C'è dolore sul lato della lesione - nella proiezione dell'ovaio destro o sinistro. Il dolore restituisce e l'inguine, può scendere sulla coscia. Con movimenti improvvisi aumentano sensazioni spiacevoli. La diagnosi in questa fase è difficile perché le donne non associano sempre il dolore alla formazione ovarica.

Con una svolta completa tutti i sintomi si verificano all'improvviso. Vi è un forte dolore all'addome inferiore, nausea e vomito. Quando visto dai muscoli addominali tesi. Possibile ritardo della sedia e del gas, disturbi della minzione.

Rappresentazione schematica della torsione delle gambe delle cisti ovariche.

Rottura della capsula

La formazione del tumore è circondata da una capsula sottile, che può essere facilmente danneggiata se esposta a fattori traumatici. La ragione del divario può essere lo sforzo fisico, l'intimità, lo sport. Quando la capsula è danneggiata, si verifica un'emorragia nell'ovaio e compare un quadro tipico dell'addome acuto (dolore acuto, nausea e vomito, tensione muscolare nella parete addominale). L'emorragia è accompagnata da pallore della pelle, aumento della frequenza cardiaca e diminuzione della pressione sanguigna.

suppurazione

L'infezione è una complicanza frequente che si verifica sullo sfondo della salpingoophorite cronica. Accompagnato da febbre e aumento del dolore nell'addome inferiore. Spesso c'è tachicardia, nausea, vomito, non portare sollievo. La diffusione di microrganismi patogeni con flusso sanguigno, lo sviluppo di peritonite e sepsi non è escluso.

Il trattamento di rottura, torsione e suppurazione della cisti è solo chirurgico! È indicato il ricovero in ospedale ginecologico e la chirurgia d'urgenza.

Metodi per diagnosticare le cisti

Schema di rilevamento della patologia:

  • Esame ginecologico Quando l'esame bimanuale della cisti viene percepito come un'educazione unilaterale, mobile e indolore, nella proiezione dell'ovaio destro o sinistro. È importante distinguere una cisti da un conglomerato con l'infiammazione delle appendici. In quest'ultimo caso, la palpazione sarà dolorosa;
  • Studi di laboratorio Il rilevamento dei marcatori tumorali CA-125 e CA-19 nel sangue è di importanza pratica. La crescita di queste sostanze parla a favore di una neoplasia maligna. Con un tumore benigno, i marker tumorali non vengono rilevati;
  • Esame ecografico Quando l'ecografia è visibile arrotondata ipofisi cavità a pareti sottili adiacente all'ovaio;
  • Doppler. Condotto per valutare il flusso di sangue intorno al tumore. L'aspetto del flusso sanguigno atipico e la vascolarizzazione indicano la natura maligna del tumore;
  • Laparoscopia diagnostica È condotto in situazioni poco chiare. Aiuta a distinguere una cisti dalla gravidanza ectopica, idrosalpinks e altre patologie appendice. Consente di valutare visivamente l'istruzione e determinare la diagnosi;
  • Esame istologico L'unico metodo che aiuta a fare la diagnosi finale e scoprire il tipo di educazione. Viene eseguito dopo l'intervento chirurgico.

La foto mostra un'istantanea 3D di una cisti ovarica paraovariale. Capsula sottile chiaramente visibile. Istruzione strettamente adiacente all'ovaio e non contiene inclusioni:

Tattiche di trattamento nella rilevazione delle cisti paraovarali

  • La cisti paraviana non è trattata in modo conservativo. I farmaci, compresi gli ormoni, non sono efficaci;
  • Nel trattamento della patologia non si applicano i mezzi della medicina alternativa;
  • Le ricette tradizionali non aiutano. I mezzi proposti possono influenzare lo sfondo ormonale della donna, ma non sono in grado di eliminare la formazione del tumore;
  • La cisti paraovaria non si risolve da sola. Non regredisce quando si verifica la menopausa. L'educazione crescerà finché non sarà rimossa. Il trattamento senza chirurgia è impossibile.

La tattica osservativa è giustificata solo nell'individuare una cavità con una dimensione fino a 3 cm. Tale formazione non è accompagnata da sintomi gravi, non interferisce con la vita ordinaria, non interferisce con la concezione di un bambino. È importante capire che l'osservazione qui è solo una misura temporanea. Prima o poi, la cisti crescerà e poi abbandonerà l'operazione non funzionerà.

Indicazioni per la chirurgia:

  • Dimensioni di istruzione superiori a 3 cm;
  • La comparsa di sintomi che interferiscono con il normale corso della vita;
  • Violazione del lavoro degli organi pelvici;
  • Pianificazione della gravidanza attraverso la fecondazione in vitro;
  • Sospetto tumore maligno.

In queste situazioni, non è necessario posticipare l'operazione e attendere lo sviluppo di complicazioni. A una donna viene chiesto di sottoporsi a un esame e programmare una data per un intervento chirurgico. Quando un'operazione di torsione o rottura dell'istruzione viene effettuata su base di emergenza.

Macrodrug di una cisti ovarica paraovariale remota.

La laparoscopia è il metodo principale per la rimozione di una cisti paraovariale. Non richiede una grande incisione e tutte le manipolazioni sono eseguite attraverso punture precise della parete addominale. Il volume dell'operazione dipenderà dalla conservazione dell'ovaia. La difficoltà sta nel fatto che la cisti si trova tra le foglie del largo legamento dell'utero ed è coperta da una capsula sottile. Quando si tenta di allevare l'educazione all'interno di un tessuto sano, spesso si rompe. Il metodo di scelta è quello di rimuovere il tumore con l'ovaio.

Quando la seconda ovaia viene conservata, la funzione riproduttiva non è compromessa, è possibile una gravidanza dopo l'intervento. Si pianifica di concepire un bambino 6 mesi dopo la laparoscopia.

L'osservazione dopo la laparoscopia continua per 2-6 giorni. Dopo il periodo specificato, la donna viene dimessa dall'ospedale sotto la supervisione di un medico di consulenza femminile. Si consiglia di visitare un ginecologo almeno una volta all'anno. Il monitoraggio ecografico è programmato 1, 3 e 6 mesi dopo l'intervento.

La prognosi per una cisti paraovaria è favorevole. L'intervento chirurgico ti consente di eliminare completamente il problema. A causa della crescita lenta, c'è la possibilità di rimuovere una cisti in modo pianificato prima dello sviluppo delle complicanze. La recidiva della malattia è estremamente rara. Possibile identificazione dell'istruzione dal lato opposto.

Rimozione di una cisti paraovariale mediante metodo laparoscopico.

Prevenzione della malattia ovarica

La prevenzione specifica non è sviluppata. I ginecologi offrono di aderire alle raccomandazioni generali per la prevenzione della patologia delle appendici:

  • Attuazione tempestiva della funzione riproduttiva: la nascita di un bambino, l'allattamento al seno;
  • Rifiuto dell'aborto artificiale;
  • Gestione attenta del parto;
  • Riabilitazione competente dopo un aborto e qualsiasi intervento chirurgico sugli organi pelvici (prevenzione dei processi infiammatori);
  • Trattamento tempestivo delle malattie infettive;
  • Uso razionale di farmaci ormonali, compresi i contraccettivi.

Si consiglia di visitare un ginecologo almeno una volta all'anno all'età di 35 anni, quindi ogni sei mesi. Questo approccio permetterà al tempo di identificare la formazione di appendici e di effettuare il trattamento necessario.