Cause, rimozione e trattamento del polipo cervicale

Una patologia ginecologica molto comune è il polipo del canale cervicale del collo dell'utero, che tra le sue formazioni benigne appartiene a uno dei primi luoghi. Tra i pazienti con malattie ginecologiche, essi costituiscono circa il 23% e nel 68% dei casi sono associati ad altre condizioni patologiche degli organi genitali femminili.

cause di

Attualmente, le cause del polipo del canale cervicale non sono ben comprese, nonostante numerosi studi. Ci sono varie ipotesi circa il coinvolgimento nel loro verificarsi di processi infiammatori nei genitali, uno squilibrio ormonale o una combinazione di queste due cause.

I principali fattori causali e predisponenti di un numero significativo di ricercatori credono:

  1. Processi infiammatori cronici della membrana mucosa delle appendici, vagina, cervice (salpingoophorite cronica, colpite, cervicite), danno a quest'ultimo durante il parto, così come i cambiamenti derivanti da metodi distruttivi del suo trattamento e aborti frequenti.
  2. Infezioni sessualmente trasmesse, infezione a lungo termine del tratto genitale da parte di microrganismi condizionatamente patogeni (enterococco, E. coli, stafilococco, ecc.) In combinazione con una diminuzione del numero di lattobacilli.
  3. Cambiamenti nella qualità e quantità dei lattobacilli, con conseguente diminuzione della loro produzione di perossido di idrogeno e, di conseguenza, una diminuzione della funzione protettiva (da infezione) del muco.
  4. L'inadeguatezza dei meccanismi immuno-protettivi locali (a livello del canale cervicale), confermata dal loro squilibrio, che si manifesta in un aumento delle immunoglobuline G, M, A in combinazione con una diminuzione dell'immunoglobulina secretoria.

Lo studio del contenuto degli ormoni sessuali e il livello di espressione recettoriale a loro, secondo molti autori, non conferma la causa ormonale dello sviluppo dei polipi. Il periodo di età della frequenza massima della loro formazione è 31-50 anni. Molto spesso si verificano dopo il parto e molto meno frequentemente nelle donne in postmenopausa o nelle donne che non hanno partorito.

Tipi e sintomi

I polipi del canale cervicale dell'utero sono una formazione ad albero focale situata su un'ampia base o su un gambo sottile, coperto da un epitelio cilindrico, formato a causa di iperplasia focale della membrana mucosa del canale cervicale e sporgente nel suo lume o al di fuori dell'OS esterno.

Le formazioni possono essere multiple e singole, e la loro consistenza è morbida o piuttosto densa, a seconda della quantità di tessuto fibroso in esse, la superficie è liscia. Il loro colore è solitamente rosa-rosso o intensamente rosa, a causa dei vasi nel polipo, viola chiaro o porpora scuro (quando la circolazione sanguigna è disturbata), e in rari casi biancastra, se la superficie è ricoperta da epitelio squamoso stratificato.

La loro forma è diversa - rotonda, ovale e a forma di lingua, le dimensioni del diametro possono variare da 0,2 a 1 cm. Possono anche essere sotto forma di "grappoli", che pendono dalla faringe esterna alla vagina. La base del polipo, e spesso il tutto, può essere localizzata solo nel mezzo o anche nel terzo superiore del canale cervicale e può essere rilevata casualmente se viene eseguita un'isteroscopia per qualsiasi altro motivo.

La struttura istologica è simile alla struttura della membrana mucosa del canale. Nelle regioni centrali, nel peduncolo o nella base, ci sono vasi che possono essere semplici, con pareti spesse e sclerosi. Il polipo avascolare (educazione avascolare) non è vero e appartiene al gruppo di pseudopolipi.

A seconda della struttura istologica, si distinguono i seguenti tipi di polipi del canale cervicale:

In cui prevalgono le strutture ghiandolari. Sono morbidi, elastici, estremamente raramente trasformati in neoplasie maligne. Più comune tra le donne in età riproduttiva.

Il dominante è una struttura del tessuto connettivo denso (stroma), che è coperto solo da un piccolo numero di cellule ghiandolari. Più spesso si verificano dopo 40 - 50 anni e molto raramente - in giovane età. Hanno un rischio relativamente alto di malignità.

  • Fibroso ghiandolare

Consiste in tessuto ghiandolare e stromale (fibroso) in proporzioni approssimativamente uguali. Possono raggiungere dimensioni significative - fino a 25 mm. Spesso sviluppano periodicamente disturbi circolatori, emorragie, necrosi, processi infiammatori. Il polipo fibroso ghiandolare del canale cervicale è in grado di trasformarsi in adenomatoso ed è un alto rischio di malignità.

  • Adenomatoso o atipico

Si verificano prevalentemente dopo 40 anni e nel periodo postmenopausale. La loro gamba è costituita da fibre muscolari lisce e fibre del tessuto connettivo, nonché da vasi sanguigni disposti in modo non uniforme (come un groviglio) con pareti spesse, nel cui lume si osservano fenomeni di stasi (arresto del flusso sanguigno).

Caratteristica forma bizzarra della ghiandola, sono densamente e strettamente l'una con l'altra e in alcune aree anche spostare il tessuto connettivo, e il loro epitelio cilindrico è caratterizzato da polimorfismo, un alto grado di divisione patologica, infiltrazione, ecc.

Le cellule atipiche sono inclini alla crescita incontrollata indipendente, specialmente nel periodo postmenopausale. Pertanto, i polipi adenomatosi sono i più pericolosi in termini di trasformazione e sono precancerosi. In molti casi, dopo la loro rimozione, è necessaria la chemioterapia.

Inoltre, separato, il cosiddetto polipo deciduale, che si sviluppa durante la gravidanza. È caratterizzato da fuochi di reazione decidua nello stroma di una neoplasia già esistente sulla gamba della struttura del tessuto connettivo. Le sue dimensioni superano i 10 mm, la superficie può essere variata, la forma è per lo più ovale. L'esame istologico determina anche le ghiandole ingrandite con aumentata attività di secrezione.

Allo stesso tempo, a seguito di cambiamenti deciduali nello stroma della mucosa cervicale durante la gravidanza, possono formarsi anche pseudopolipi deciduali che differiscono da quelli veri, principalmente dalla loro molteplicità, assenza di tessuto connettivo vascolare e predominanza di strutture deciduali con bassa attività secretoria delle ghiandole strette.

La maggior parte degli pseudopolipi deciduali ha la forma di una placca con una superficie liscia e contorni disomogenei situati su un'ampia base e sporgenti al di sopra della superficie della mucosa. Richiedono differenziazione con le vere formazioni.

sintomatologia

I sintomi soggettivi di un polipo cervicale sono spesso assenti. Queste formazioni tumorali sono più spesso rilevate durante gli esami ginecologici profilattici o esami per qualsiasi motivo non connesso con esso.

In alcuni casi, può manifestarsi come sintomi scarsi sotto forma di:

  1. Scarico mucoso o giallastro dal tratto genitale, la cui entità dipende dalla dimensione della formazione.
  2. Emorragia da contatto (dopo il rapporto sessuale, lunghe camminate o notevoli sforzi fisici).
  3. Scarica sanguinante poco prima dell'inizio delle mestruazioni o dopo la fine.
  4. Sanguinamento intermestruale.
  5. Dolore sul seno, nella regione lombare (molto raramente), così come il dolore durante il rapporto sessuale, che si verificano molto raramente e sono possibili con una quantità significativa di formazione anormale, disturbi circolatori in esso o lo sviluppo del processo infiammatorio.

I polipi del canale cervicale durante la gravidanza hanno una caratteristica. In media, solo il 12% della loro presenza non causa sintomi. In quasi il 90% delle donne, provocano dolore nel basso ventre, nel 63% - nella regione lombare, e in quasi il 78% - scarso scarico sanguinolento della natura di individuazione.

In alcuni casi, sono accompagnati da insufficienza istmico-cervicale e bassa posizione placentare.

Qual è pericoloso polipo cervicale?

Nella maggior parte dei casi, è una patologia benigna. Tuttavia, può causare malignità, che è più comune nel periodo postmenopausale ed è (secondo diversi autori) dallo 0,1 al 10%.

Inoltre, durante la gravidanza, ad esempio, può portare a cambiamenti nella composizione enzimatica e nella consistenza del muco cervicale, aumentando l'attività dei granulociti di elastasi.

Le sue possibili conseguenze sono cambiamenti nell'immunità locale, infiammazione dell'endocervice, sviluppo dell'infezione verso l'alto e infiammazione delle membrane del feto, infezione del liquido amniotico e del feto stesso, la minaccia di aborto nelle prime fasi della gravidanza, specialmente per grandi dimensioni, crescite multiple e localizzazione elevata.

Allo stesso tempo, con il consueto esame da parte di un ginecologo, e talvolta usando persino un colposcopio, è spesso impossibile distinguere la vera formazione da altre formazioni polipose che provengono dal canale cervicale. Questi includono lo pseudopolipo, che è coperto con l'epitelio della membrana mucosa del canale cervicale ed è un'anomalia della sua struttura sotto forma di iperplasia dello stroma della parete. Un tentativo errato di rimuoverlo porta a un sanguinamento pronunciato e in seguito a un restringimento del canale cervicale.

Una mioma sottomucosa dell'utero, un polipo endometriotico, vari tipi di sarcoma, una protrusione della membrana decidua (materna, che cade) in donne in gravidanza con insufficienza istmico-cervicale e un aborto minacciato possono anche assumere la forma di veri tumori.

Tali somiglianze visive in alcuni casi sono la causa della scelta sbagliata delle tattiche di esame e trattamento. La diagnosi definitiva e corretta è possibile solo in caso di rimozione di una neoplasia e dopo che la sua istologia è stata eseguita.

Posso rimanere incinta con un polipo del canale cervicale?

Di regola, non interferisce con la fecondazione. La sua considerevole dimensione e molteplicità può essere un ostacolo meccanico alla migrazione dello sperma nell'utero. I processi infiammatori nella mucosa, i disturbi dell'immunità locale e la composizione del muco del canale cervicale possono anche impedire che ciò accada.

Metodi di trattamento

Un polipo cervicale può dissolversi da solo?

Questa domanda dovrebbe essere risolta in senso negativo. La scomparsa indipendente di soli pseudopolipi deciduali è possibile qualche tempo dopo la risoluzione della gravidanza.

È necessario rimuovere un polipo?

I dati di studi recenti indicano che gli studi istologici di queste formazioni simili a tumori distanti (sullo sfondo di normali risultati citologici) non hanno rivelato una trasformazione maligna delle loro cellule. Inoltre, il 67% della polipectomia chirurgica viene eseguita in donne senza manifestazioni cliniche.

Pertanto, le donne con una formazione patologica asintomatica di piccole dimensioni e con risultati normali di esame citologico del canale cervicale, ma negativamente correlate all'operazione, sono soggette solo all'osservazione ambulatoriale con esame citologico regolare, poiché il trattamento di un polipo del canale cervicale senza un'operazione è impossibile.

La medicina tradizionale si propone di introdurre nella vagina per diverse ore o di notte tamponi inumiditi con un'infusione di salvia, celidonia, camomilla, treno, calendula o olio di olivello spinoso.

Tale trattamento con rimedi popolari può essere di natura ausiliaria e applicato (solo dopo l'esame) al fine di ridurre la gravità dei processi infiammatori. Non contribuisce all'eliminazione della patologia stessa e può anche causare complicazioni sotto forma di ulteriore infezione o irritazione (quando si usa celidonia) o persino sanguinamento.

Pertanto, l'operazione per rimuovere un polipo è obbligatoria:

  1. Nel caso di sintomi clinici.
  2. Nel periodo postmenopausale.
  3. Quando i risultati anormali di striscio citologico dal canale cervicale.
  4. Quando forma adenomatosa del tumore.

Le indicazioni per la polipectomia durante la gravidanza sono:

  1. Dimensioni superiori a 1 cm.
  2. Segni di sanguinamento.
  3. Cambiamenti di natura distruttiva o necrotica in combinazione con grave infiammazione.
  4. I fenomeni della discariosi - la presenza di cellule anormali (non cancerose).

Come prepararsi per l'operazione?

Ha portato a stomaco vuoto. Tutti gli esami di laboratorio e strumentali effettuati in questi casi vengono preliminarmente eseguiti. Questi includono tamponi dalla vagina e dal canale cervicale, esami ematici e urinari generali e clinici, test per infezioni trasmesse sessualmente, ECG, radiografia del torace, ecografia pelvica, colposcopia o isteroscopia, ecc.

In presenza di fenomeni infiammatori, la terapia antinfiammatoria viene eseguita come preparazione.

Qual è il modo migliore per rimuovere questo tumore?

La scelta del metodo chirurgico dipende dalla dimensione e dal tipo di neoplasia, dal luogo della sua localizzazione, dalla presenza di malattie concomitanti degli organi riproduttivi, dalla gravidanza al momento o dalla sua probabilità futura.

Esistono opinioni e preferenze diverse in merito alla scelta del metodo di trattamento chirurgico. Nella maggior parte dei casi, se sporge dalla faringe esterna nella vagina, la preferenza viene comunque data al metodo tradizionale. Consiste nella strumentale (con l'aiuto di una pinza) che allenta la gamba, seguita dal curettage del canale cervicale e spesso dalla cavità uterina.

In assenza di alterazioni patologiche nell'endometrio, l'operazione viene eseguita su base ambulatoriale e senza curettage della cavità uterina. Molto meno frequente è il curettage del polipo del canale cervicale. Questo metodo viene utilizzato principalmente in presenza di più elementi o localizzazione della gamba nelle sezioni superiori del canale. In tutti i casi, a fini di controllo, l'isteroscopia viene eseguita prima e dopo l'operazione.

Polipectomia - uno dei metodi per rimuovere i tumori nel canale cervicale

In presenza di sintomi clinici e alterazioni patologiche nei risultati della ricerca citologica, è preferibile l'elettroscissione a cappio oa cono, che è l'escissione tissutale con un elettrodo a filo sottile sotto il controllo di un colposcopio, che consente di rimuovere l'educazione insieme alla neoplasia intraepiteliale ed escludere il cancro le cellule.

Altri metodi per rimuovere il polipo del canale cervicale:

  • La diatermocoagulazione, che presenta tali inconvenienti come l'impossibilità di un successivo esame istologico, una guarigione prolungata (a volte fino a un mese o più), sanguinamento ripetuto dopo separazione della crosta, formazione di cicatrici, che può influire negativamente sulla successiva concezione o portare a rigidità del collo e rottura durante il parto.
  • Cauterizzazione del polipo della cervice con azoto liquido. Questo metodo è controindicato in presenza di endometriosi, deformità cicatriziale e processi infiammatori. Le sue principali proprietà negative sono anche l'impossibilità di condurre un esame istologico successivo, una guarigione prolungata (a volte di circa due mesi).
  • La rimozione di un polipo cervicale con un laser è un metodo a basso impatto e minimamente invasivo con una rapida guarigione e un breve periodo di riabilitazione (diversi giorni), nonché con un rischio minimo di cambiamenti del tessuto cicatriziale. Molto adatto per le donne che non hanno ancora partorito. I suoi svantaggi includono la possibilità di utilizzare solo in forme più lievi, la mancanza di garanzie per lo sviluppo di ricadute, l'impossibilità di colpire più entità e l'alto costo della procedura.
  • Rimozione del polipo mediante il metodo delle onde radio usando l'apparecchio Surgitron usando un coltello radio o un elettrodo ad anello. Dopo la rimozione, avviene la coagulazione del fondo con un elettrodo a forma di palla, e con una base larga o una gamba spessa, questi ultimi sono pre-legati con un filo chirurgico. I vantaggi del metodo risiedono nella precisione dell'esposizione senza contatto, nell'assenza di danni ai tessuti adiacenti e nei rischi di sanguinamento e infezione, nonché nella rapida guarigione senza cicatrici dei tessuti. La rimozione delle onde radio è ottimale quando si esegue questa operazione in donne in gravidanza.

Lo scarico dopo la rimozione del polipo per un po 'di tempo può essere sanguinoso e sieroso. Il loro numero dipende dalla dimensione dell'istruzione e dalla natura dell'operazione.

Quanto costa il sangue dopo l'intervento?

Dopo operazioni che comportano il curettage della cervice uterina e della cavità uterina, una scarica relativamente abbondante di sangue dal tratto genitale dura per circa due giorni, dopo di che diventano moderati e persistono per altri 3-7 giorni. La durata delle spotting o delle perdite di sangue nel normale dovrebbe essere non più di dieci giorni. Dopodiché, per qualche altro giorno, potrebbero persistere lievi emissioni di luce.

Se la raschiatura non è stata eseguita e la rimozione è stata effettuata mediante diatermocoagulazione o criodistruzione, allora al 4 ° -5 ° giorno possono comparire secrezioni ematiche associate alla separazione della crosta. In altri casi, potrebbero non esserlo affatto.

Di solito non è richiesto alcun trattamento dopo la rimozione. Si raccomanda di astenersi dal rapporto sessuale per una mezzaluna per uno e un mese e mezzo (a seconda del tipo di intervento chirurgico) - per limitare lo sforzo fisico, per rifiutarsi di praticare sport. Non è raccomandato l'uso di tamponi e dispositivi di pulizia igienica. Al fine di prevenire lo sviluppo di processi infiammatori, viene prescritto un ciclo di antibiotici di 7-10 giorni, tenendo conto della loro tolleranza individuale.

Polipo del canale cervicale della cervice

Nella struttura delle malattie ginecologiche, i polipi del canale cervicale (di seguito indicato come il polipo CC) occupano uno dei posti principali (secondo varie fonti, dal 20 al 25%). Pertanto, è importante per le donne ottenere informazioni complete e affidabili su questa malattia (tipi, cause, se rimuoverlo, come trattarlo, ecc.). La malattia è spesso asintomatica e viene rilevata solo durante l'esame o l'ecografia. Il principale metodo di trattamento è chirurgico, i farmaci terapeutici vengono utilizzati per eliminare il fattore provocante o per curare la malattia associata. Il polipo si ripresenta spesso, quindi la prevenzione del ri-sviluppo della patologia è molto importante. Proprio come le visite regolari al ginecologo e il monitoraggio dello stato del tuo corpo.

Cos'è?

Un polipo cervicale è una neoplasia benigna che si sviluppa a causa dell'eccessiva crescita del rivestimento epiteliale del canale cervicale della cervice. In ginecologia, questo è un evento comune e l'età dei pazienti con questa diagnosi può essere qualsiasi cosa. La malattia è rilevata nelle ragazze giovani, nelle donne durante la gravidanza, nei pazienti più anziani (prima, dopo e durante la menopausa).

Un tumore benigno raramente rinasce in oncologia, il che rende l'ulteriore prognosi favorevole. La nuova crescita è diversa:

  • su un gambo sottile;
  • con una base ampia;
  • singolo;
  • multiplo (poliposi);
  • piccolo (da pochi millimetri);
  • grande (pochi centimetri);
  • diverso per forma, colore e consistenza.

Può svilupparsi come una malattia indipendente o verificarsi in concomitanza con altre malattie, sia ginecologiche (ad esempio, malattie infettive) che sistemiche (il più delle volte con patologie del sistema endocrino). La malattia può essere trattata con successo, ma può ripresentarsi. Spesso è asintomatico e non si manifesta per diversi anni, quindi viene rilevato durante l'esame, l'ecografia o durante la gravidanza.

Aiuta il rilevamento tempestivo di esami di routine preventivi e fa riferimento a uno specialista nel campo al primo segno di indisposizione, disturbi del ciclo o altri problemi solitamente associati a malattie ginecologiche.

classificazione

Nella classificazione, la caratteristica principale è istologica, cioè viene esaminato il tipo di tessuto da cui è stato formato il tumore. I tipi di polipi del canale cervicale sono determinati dopo la rimozione e l'esame istologico, ma anche un ginecologo esperto può predeterminare quale tipo di tumore è il tumore dal suo aspetto. Impariamo di più sui principali tipi.

fibroso

Quasi tutti i polipi fibrosi sono costituiti da densi stromi fibrosi, non vi sono quasi cellule ghiandolari nella struttura. Si trova più spesso durante l'ispezione, in quanto non dà sintomi gravi e non è danneggiato. Di solito si verifica nelle donne anziane. Potrebbe rinascere in oncologia.

ghiandolare

Il polipo ghiandolare è caratterizzato come elastico e morbido, che è causato da ghiandole situate in modo casuale. Ciò porta ad un aumento quantitativo della dimissione. Più comune nei pazienti giovani. La rinascita in una forma maligna non è praticamente fissata.

Fibroso ghiandolare

Il polipo fibroso ghiandolare ha una struttura mista. Di solito cresce fino a 2,5 cm e dà un quadro clinico pronunciato, che facilita l'identificazione della patologia. Il principale rischio è la reincarnazione del polipo adenomatoso.

adenomatosa

Il polipo adenomatoso è caratterizzato come stadio precanceroso dello sviluppo del tumore. È incline alla crescita caotica, la struttura è eterogenea, contiene diversi tipi di tessuto, densamente penetrabile da vasi sanguigni con pareti spesse. Il più spesso rilevato in pazienti nel periodo postmenopausale, cambiamenti fisiologici nei livelli ormonali possono provocare un ulteriore sviluppo della patologia.

decidual

Il polipo deciduale si distingue in una categoria speciale, poiché si sviluppa in un tumore già esistente dal tessuto connettivo durante la gravidanza. È caratterizzato come una reazione decidua dello stroma di un polipo. I cambiamenti nel corpo di una donna durante la gravidanza (in particolare la mucosa della cervice uterina) possono portare alla formazione di falsi polipi. Sono una neoplasia indipendente e si sviluppano direttamente dalle strutture deciduali.

cause di

L'unica ragione per la comparsa di un polipo all'interno del canale cervicale non è stata ancora stabilita. Ci sono diversi fattori che possono scatenare il suo sviluppo. Questi includono:

  • Danni meccanici, inclusi i microtraumi. Esistono molte cause di danno al tessuto epiteliale. Varie procedure mediche, dispositivi contraccettivi intrauterini (spirale), nascite complicate che sono state eseguite con l'uso di strumenti (ad esempio, forcipi ostetrici) o rotture durante il travaglio causano danni all'integrità del tessuto. In risposta, il corpo inizia il processo di rigenerazione e si verifica un'eccessiva proliferazione cellulare.
  • Varie malattie ginecologiche Strutturale - erosione, leucoplachia, ecc. o infiammatorio - vaginiti, endometrite e altre malattie. Inoltre, i processi disbiotici (alterazioni a lungo termine nella struttura della normale microflora, cambiamento del pH) possono provocare lo sviluppo di un polipo.
  • Infezioni genitali e infiammazioni infettive degli organi genitali esterni: spesso penetrano lungo il percorso ascendente nel canale cervicale e questo provoca lo sviluppo di un tumore.
  • Disfunzione ovarica, accompagnata da una sovrabbondanza di estrogeni e altre malattie (mioma, endometriosi, poliposi ovarica).
  • Cambiamenti fisiologici (pubertà, gravidanza, menopausa);
  • Malattie endocrine (diabete, obesità).
  • Eziologia non chiara: questo gruppo comprende casi in cui lo sviluppo della patologia non può essere spiegato dalla presenza di fattori provocatori. A rischio includono il lavoro eccessivo e lo stress, anche se la prova della loro influenza non è sufficiente.

Come puoi vedere, ci sono sufficienti ragioni per lo sviluppo, ma la loro presenza non indica un'occorrenza obbligatoria della malattia.

diagnostica

I metodi di indagine per i polipi sospetti o il loro rilevamento visivo durante un esame ginecologico sono finalizzati a determinare il tipo di neoplasma, la sua forma, struttura e localizzazione. La diagnosi viene effettuata nei seguenti modi:

  • ultrasuoni;
  • colposcopia o cervicoscopia (viene visualizzato il polipo). Questi metodi consentono di identificare tumori anche molto piccoli, per studiarne struttura, superficie, presenza di cambiamenti nel tessuto (ad esempio necrosi);
  • istologia del polipo dopo che il materiale è stato prelevato (biopsia e curettage frazionale delle pareti della cervice).

Queste analisi sono obbligatorie prima della procedura di rimozione e vengono utilizzati ulteriori strisci per identificare le malattie infettive e sessualmente trasmissibili associate.

Prima di rimuovere un polipo, è necessario avere un'idea chiara della sua struttura. Determinare il tipo di neoplasia e le sue caratteristiche qualitative (benigne o maligne) è un passaggio obbligato. La diagnosi differenziale aiuta a determinare con precisione il tipo di tumore. La sua rimozione non avviene senza un esame primario del tessuto polipo.

I risultati, che hanno mostrato istologia, consentono al medico di scegliere le tattiche giuste per il paziente. E scegli il metodo di trattamento che sarà più efficace in ogni caso. Cosa fare e quale metodo chirurgico scegliere viene determinato sulla base dei risultati della diagnosi differenziale.

L'esame completo obbligatorio è molto importante, consente non solo di diagnosticare un polipo nel modo più accurato possibile, ma anche di identificare le malattie associate. Questo è importante, dal momento che eventuali problemi ginecologici potrebbero causare il suo sviluppo e provocare una ricaduta in futuro.

sintomi

I segni che rivelano un polipo sono molto deboli. Inoltre, sono caratteristici di altre patologie ginecologiche. Spesso la malattia è generalmente asintomatica. E anche l'esame potrebbe non rivelare tumori particolarmente piccoli e profondi. I sintomi principali includono:

  • Cambiamenti nel ciclo mestruale: sanguinamento a metà del ciclo, prima o immediatamente dopo la fine delle mestruazioni;
  • Scarica (mucoso o giallastro);
  • Emorragie da contatto: esame ginecologico, rapporti sessuali, uso di un tampone;
  • Dolore durante i rapporti sessuali, tirando un dolore irragionevole nel basso addome.

Se si sospetta una poliposi, è prima necessario consultare un medico che, dopo l'esame, prescriverà ulteriori test e condurrà un esame completo del paziente. Questo è l'unico modo per diagnosticare con precisione questa malattia e scegliere il metodo di trattamento appropriato.

Devo cancellare?

Ho bisogno di un intervento chirurgico da rimuovere? La medicina moderna dà una risposta inequivocabile a questa domanda. La particolarità di questo tumore benigno nella sua struttura. Pertanto, può essere ridotto solo in termini di dimensioni alleviando i processi infiammatori nel polipo stesso. Ma allo stesso tempo non si dissolve e non scompare da nessuna parte.

Pertanto, la domanda se sia necessario utilizzare metodi chirurgici (spesso richiesti dai pazienti) non è appropriata, non ci sono altri modi per far fronte a questa malattia.

È necessario rimuovere qualsiasi focus patologico che possa rinascere in oncologia. E un tale rischio, anche se piccolo, esiste, specialmente nei pazienti più anziani. Tutte le informazioni sul trattamento conservativo di successo di questa malattia non sono confermate. Molto probabilmente, i fatti registrati di recupero completo indicano l'assenza di diagnosi differenziale. Un tale risultato è possibile quando vengono rilevati pseudopolipi.

Rimozione di un polipo cervicale

Ci sono molti modi per rimuovere un polipo nell'area del canale cervicale. La chirurgia moderna offre una varietà di tecniche chirurgiche. Un prerequisito (indipendentemente dalla tattica scelta) è l'esame istologico.

Se necessario, viene eseguito il curettage dei tessuti adiacenti al fuoco patologico. Questo viene fatto se si verificano processi infiammatori o necrotici nel polipo stesso, o se si sospetta un tumore maligno e c'è il rischio di danneggiare i tessuti e gli organi vicini.

Il prezzo di tale operazione dipende dal metodo scelto, dalla portata della patologia, dalle caratteristiche del decorso della malattia. In genere, le cliniche stabiliscono la graduazione dei prezzi in base ai metodi dell'intervento chirurgico.

Preparazione per la chirurgia

Non c'è una preparazione speciale per un'operazione del genere, di solito è fatta in ospedale. Dopo aver superato tutti i test necessari, il paziente va in clinica. Se non ci sono complicazioni, l'intera preparazione consiste nella scelta del metodo di funzionamento e del tipo di anestesia. Un prerequisito: l'operazione viene eseguita a stomaco vuoto. Se si prevede di utilizzare l'anestesia, fare un clistere il giorno prima (si consiglia di farlo in ogni caso per lo svuotamento intestinale completo). Prima dell'intervento, i peli vengono rimossi dai genitali esterni.

Se ci sono complicazioni sotto forma di malattie infettive o processi infiammatori, la chirurgia può essere posticipata. Inizialmente usavano i farmaci terapeutici per eliminare le complicanze e solo allora - la chirurgia. Quando la gravidanza viene utilizzata anche una tregua, se il polipo non minaccia il suo corso normale.

metodi

In chirurgia, le operazioni di rimozione vengono eseguite con metodi diversi. La scelta della tattica viene determinata dopo l'esame e lo studio dei principali parametri del tumore (presenza di una gamba o di una base ampia, forma, dimensioni, ecc.). Spesso una donna può offrire uno dei metodi tra cui scegliere. Ogni metodo di rimozione è utilizzato attivamente nella medicina moderna, sono tutti testati e sicuri.

Considerare come rimuovere un polipo (metodi classici, metodi moderni che utilizzano attrezzature speciali):

  • La polipectomia a morsetto è un metodo classico e collaudato. Di solito viene scelto se la gamba è lunga. La tecnica è semplice svitando con un morsetto. Se non ci sono complicazioni, non è richiesto alcun curettage o anestesia (la procedura è indolore), quindi la procedura può essere eseguita in regime ambulatoriale. La raschiatura dopo l'intervento chirurgico viene eseguita da uno strumento speciale - una curette con un ugello (con un cappio o sotto forma di una spatola).
  • La rimozione laser di un polipo è raccomandata per tumori di piccolo volume (solo tumori singoli con una forma lieve). La guarigione rapida con questa chirurgia minimamente invasiva sarà un vantaggio. Il periodo di recupero richiede solo pochi giorni. La rimozione laser è un metodo abbastanza preciso, al momento della sua implementazione il medico può modificare l'intensità dell'esposizione.
  • La rimozione delle onde radio comporta l'uso di un elettrodo ad anello o di un coltello laser, seguito dalla cauterizzazione del fondo con uno speciale elettrodo di coagulazione. Il metodo è sicuro, è usato anche durante la gravidanza, i rischi postoperatori sono praticamente assenti. La rimozione mediante il metodo delle onde radio consente di evitare danni a tessuti, emorragie e cicatrici localizzati da vicino dopo l'intervento chirurgico.
  • L'isteroscopia è l'uso di uno speciale dispositivo ottico: un hiteroscope. Il vantaggio sarà la capacità di valutare visivamente la mucosa della mucosa, per individuare anche piccoli polipi endometriali, per identificare i segni di degenerazione cellulare.
  • La cauterizzazione (diatermocoagulazione) viene effettuata mediante elettrocuzione con corrente elettrica. Spesso selezionato quando un tumore viene rimosso con una gamba larga. La tecnica è stata a lungo testata, disponibile e comune. Ma non è prescritto per le donne incinte e quelle che non hanno partorito. Gli svantaggi includono il dolore, la guarigione prolungata e la formazione di cicatrici postoperatorie.
  • La criodistruzione (solitamente azoto liquido) ha i suoi vantaggi e svantaggi. I vantaggi includono assenza di dolore, assenza di sanguinamento e assenza di cicatrici. L'ultimo fattore ti consente di sceglierlo per i pazienti non-party. Svantaggi: guarigione a lungo termine e impossibilità di un successivo esame istologico.

L'anestesia viene utilizzata secondo le indicazioni. Alcune delle tecniche descritte qui suggeriscono una rimozione completamente indolore (ciò è confermato da numerose recensioni dei pazienti). Nei casi difficili, insieme alla resezione del polipo, viene eseguita un'amputazione della cervice. In genere, questa quantità di chirurgia viene utilizzata per malattie spesso ricorrenti e quando le cellule si trasformano in atipiche (oncologia).

Sotto resezione implica uno dei metodi descritti, la scelta della tattica di resezione è determinata dal medico. In alcuni casi, mentre si fa l'ablazione - rimozione della mucosa uterina (ma l'utero stesso non è influenzato da tale operazione), in altri è necessario un intervento più ampio. Ad esempio, con frequenti recidive nelle donne in postmenopausa, può essere raccomandata la rimozione dell'utero.

Fa male rimuovere

Una domanda importante che viene spesso posta dal paziente riguarda il dolore della chirurgia. Quando viene rimosso, il polipo stesso non è solitamente sensibile. Il volume dell'intervento chirurgico è importante (la procedura di raschiamento e la rimozione con alcuni metodi sono dolorosamente tollerate). I sentimenti del paziente dipendono dal metodo scelto, dall'uso dell'anestesia e dalla soglia del dolore individuale.

date

Per quanto tempo un polipo viene rimosso dipende direttamente dal metodo scelto. Solo una operazione viene eseguita su una base ambulatoriale - una polipectomia classica utilizzando un morsetto. Le restanti opzioni richiedono il ricovero in ospedale. Se non ci sono complicazioni, tutti i sintomi postoperatori di solito scompaiono rapidamente. L'operazione stessa richiede meno di un'ora.

Scarica dopo l'intervento chirurgico

Dopo la procedura, il sangue viene solitamente secreto per diversi giorni. La durata dell'emorragia dipende dal metodo. Le conseguenze di interventi chirurgici minimamente invasivi di solito terminano entro due giorni. Dopo la rimozione, seguita da raschiatura, il sanguinamento può durare più a lungo. Qualche volta ci sono secrezioni di un tipo sukrovichny o colore giallo.

Se il metodo non ha assunto la formazione della crosta postoperatoria, allora non ci dovrebbero essere altri reparti del tratto genitale. La cagna dopo la crosta è solitamente escreta per 4 - 5 giorni.

Costo di

Il prezzo della rimozione dell'istruzione dipende da diversi fattori:

  • il costo dell'esame iniziale e delle procedure diagnostiche;
  • la quantità di patologia (con o senza raschiamento):
  • il costo di rimozione mediante un metodo specifico, ad esempio un laser (considerato la tecnica più costosa) o strumenti chirurgici convenzionali (di solito l'opzione più economica).

Quanto costa l'operazione, di solito determina ogni clinica. Il prezzo può variare da 2.000 a 12.000 migliaia di rubli. Ciò che conta è lo status dell'istituto medico (a prezzi prestigiosi sono generalmente più alti), la quantità imminente di intervento, il metodo, l'uso dell'anestesia, la durata del successivo ricovero in ospedale, ecc.

Recensioni

L'operazione è avvenuta abbastanza di recente. Tutto è andato rapidamente e indolore. Ora il mese ha recuperato, il ciclo è tornato alla normalità, tutto è a posto.

Dopo che il dottore mi ha diagnosticato polipi multipli, volevo rifiutare l'operazione. Ma lui mi ha convinto della sua necessità. Fermato sulla cauterizzazione. Passarono sei mesi, i test di controllo furono fatti. Nessuna ricorrenza, tutti gli indicatori sono normali.

Polipo è stato trovato solo a 5 mesi di gravidanza, quando iniziò il sanguinamento e il mio ginecologo diagnosticò la minaccia di aborto spontaneo. Prima di questo, a 3 mesi, c'era anche un aumento del tono uterino, probabilmente dovuto a un polipo. Rimosso in soli 10 minuti, solo "svitato". Non doloroso, non spaventoso, ora resta solo per ottenere i risultati dell'istologia.

Periodo di recupero dopo

Dopo l'operazione, ci vorrà del tempo per ripristinare il corpo. I principali segni di un normale processo nel periodo postoperatorio saranno:

  • l'assenza di scariche;
  • normalizzazione del ciclo;
  • ridurre la quantità di sangue rilasciato durante le mestruazioni;
  • la durata del sanguinamento mestruale è ridotta (le donne lo confermano).

Il recupero di solito si verifica abbastanza rapidamente. Se i segni dello sviluppo della malattia erano sintomi spiacevoli (sono elencati sopra), in genere scompaiono immediatamente dopo l'intervento.

La riabilitazione spesso consiste in una serie di limitazioni:

  • igiene più approfondita per eliminare il rischio di germi;
  • Non è consigliabile usare i tamponi durante le mestruazioni (i primi 2 - 3 mesi);
  • limitazione dell'attività fisica, in particolare non raccomandato per sollevare pesi;
  • È vietato visitare bagni, saune, fare bagni caldi, nuotare in stagni aperti;
  • dopo l'intervento chirurgico per 2 settimane, il contatto sessuale è escluso.

Gli antibiotici nel periodo postoperatorio sono presi solo quando indicato su consiglio di un medico. I metodi di contraccezione dovrebbero essere coordinati con il ginecologo per evitare la gravidanza nei primi sei mesi. Per qualsiasi deviazione dalla norma (comparsa di dolore, secrezioni di qualsiasi tipo, mestruazioni non pianificate) consultare immediatamente un medico. Il paziente è osservato dal ginecologo, da allora c'è il rischio di recidiva, specialmente in presenza di alcune malattie associate (il più delle volte, ormonali).

La terapia farmacologica aiuterà?

Dopo che un tumore è stato rilevato, le donne sono solitamente interessate a possibili trattamenti. Molte persone vogliono provare metodi medici prima della procedura di rimozione. Ha senso provare terapia o rimedi popolari? Di solito, è impossibile curare la malattia senza rimozione chirurgica. L'eccezione è lo pseudopolio, che è suscettibile di trattamento farmacologico. Così come la forma deciduale, che dopo il parto può scomparire da sola.

L'articolo ha già detto che la terapia è indicata prima dell'intervento chirurgico per rimuovere solo in determinate condizioni. È usato se:

  • una donna ha un'infezione o una malattia venerea;
  • i processi infiammatori si verificano nel tumore stesso con sintomi vividi e devono essere ridotti prima dell'intervento chirurgico;
  • è necessario per rafforzare la risposta immunitaria (l'assunzione di vitamine è generalmente raccomandata).

Agenti ormonali dovrebbero essere utilizzati prima e dopo l'intervento chirurgico, se si vuole ridurre il livello di estrogeni, che è un fattore stimolante per lo sviluppo di un numero di malattie ginecologiche.

Rimedi popolari

Il trattamento senza chirurgia è impossibile. Pertanto, i medici raccomandano di non perdere tempo (in modo che il tumore non si sviluppi e per impedire la sua degenerazione in un tumore precanceroso o canceroso). Il livello moderno della medicina consente di far fronte a molte malattie con metodi terapeutici, ma il polipo non è uno di questi.

Sulle recensioni sul trattamento dei rimedi popolari polipi, la conferma dell'efficacia di questo metodo non dovrebbe essere prestata attenzione. Di solito stiamo parlando della rimozione dei sintomi, il tumore può essere ridotto di dimensioni a causa dell'attenuazione dei processi patologici nei polipi stessi.

Ma allo stesso tempo, il problema rimane irrisolto e col tempo torneranno tutti i sintomi. La medicina ufficiale in questa materia è categorica.

Se per altre malattie ginecologiche (ad esempio, per un polipo nell'utero), i dottori stessi spesso raccomandano metodi popolari, in questo caso non c'è una conferma ufficiale della loro efficacia.

I rimedi popolari possono essere usati al posto dei preparati medici per gli stessi scopi (normalizzare gli ormoni, eliminare l'infezione, ecc.). Il polipo stesso dovrà essere rimosso in futuro.

I metodi di trattamento popolare più popolari:

  • raccolta di erbe (celidonia, argentatura, cicoria);
  • tamponi con diversa composizione. Il primo giorno con un "ripieno" di cipolla cotto nel forno, nel secondo - da una miscela di cipolle fresche tritate finemente e sapone da bucato (in proporzioni uguali) sul terzo - tamponi con miele, ricotta e aloe;
  • per la somministrazione orale si consiglia una miscela di tuorli, semi di zucca e olio vegetale;
  • tamponi d'aglio;
  • infusione siringante di celidonia.

Esistono altri metodi che si sono dimostrati efficaci nella lotta contro i polipi, ma quando sono localizzati nel canale cervicale, di solito non portano il risultato desiderato. Ma possono ridurre significativamente la dimensione del tumore, rimuovere i sintomi di accompagnamento, migliorare le condizioni generali del corpo. Ciò renderà sicuramente meno traumatico l'ulteriore intervento chirurgico. Ma prima di iniziare a usare rimedi popolari, dovresti consultare uno specialista.

Qual è il pericolo

Se non si utilizzano cure mediche qualificate, si auto-medicare o ignorare i sintomi pericolosi, possono verificarsi complicazioni. Il più innocuo di essi è l'ulteriore sviluppo del processo patologico e della poliposi.

Le complicazioni senza cancellazione sono le seguenti:

  • anemia con sanguinamento regolare;
  • degenerazione cellulare in atipica (oncologia);
  • ostruzione del canale cervicale con un tumore incolto e sviluppo di un ematometro (accumulo di sangue mestruale nell'utero, seguito da infiammazione, sepsi e morte);
  • rischio di sanguinamento uterino;
  • processi necrotici nel tumore stesso;
  • durante la gravidanza - la minaccia di aborto o aborto spontaneo.

Queste sono le conseguenze se la crescita non viene rimossa in modo tempestivo. Isteroscopia e esame istologico aiuteranno nella diagnosi differenziale. Se si scopre che una neoplasia apparentemente simile è in realtà uno pseudo-politipo, un sarcoma, un sottomucoso mioma uterino, le tattiche di trattamento possono essere modificate. Ad esempio, è severamente vietato eliminare pseudopolipi. La loro struttura cellulare è completamente diversa e un tentativo di intervento chirurgico si tradurrà in sanguinamento.

Una diagnosi errata al livello attuale di medicina è praticamente esclusa. Pertanto, se il ginecologo dice che è necessario un intervento chirurgico, dovresti essere d'accordo. Ciò contribuirà ad evitare varie gravi complicazioni.

Quanto sangue dopo l'intervento

Il sanguinamento dopo l'intervento chirurgico spesso dura non più di due giorni, se l'operazione è stata minimamente invasiva. Con i metodi traumatici di rimozione, questo periodo può aumentare leggermente. La piccola scarica di ichorus è considerata la norma, se stiamo parlando del rifiuto della crosta dopo la criodistruzione. La risposta esatta, quanto sangue sarà, sarà data dal ginecologo dopo aver determinato l'estensione della patologia e la scelta delle tattiche di intervento chirurgico.

Posso fare sesso

I seguenti fattori dovrebbero essere considerati quando si risponde a questa domanda:

  • dopo che i polipi endocervicali sono stati rimossi, la vita intima intima minima dovrebbe essere di 2 settimane;
  • i polipi del canale endocervicale della cervice vengono generalmente rimossi nel periodo successivo alla fine delle mestruazioni e non oltre i 10 giorni. Di conseguenza, entro la fine della riabilitazione postoperatoria, le donne possono iniziare periodi mestruali regolari (specialmente se il ciclo è instabile). Pertanto, una pausa nella vita intima sarà estesa fino alla fine;
  • se sono sorte delle complicazioni (striscio, sanguinamento, scarico), allora un ginecologo dovrebbe essere visitato prima di riprendere la vita intima.

È possibile rimanere incinta e partorire

Non ci sono controindicazioni alla gravidanza nel normale recupero del corpo. Hai solo bisogno di dargli il tempo di recuperare e assicurarti che non ci siano ricadute. La pausa massima prima di provare a concepire dal momento dell'intervento è di sei mesi.

Se la diagnosi è stata fatta durante la gravidanza, il medico sceglie ulteriori tattiche. Con la minaccia di aborto spontaneo, è indicato un intervento chirurgico immediato, con trattamento asintomatico, può essere posticipato per un periodo postparto.

la possibilità di recidiva

Il trattamento è necessariamente chirurgico. Dopo di ciò, la donna è considerata completamente guarita, ma rimane a rischio e deve essere sottoposta a un costante follow-up.

Ciò significa che la ricaduta è possibile.

Il paziente ha un programma individuale di visite, ma una ricezione non programmata è possibile con la comparsa di eventuali sintomi allarmanti di nuovo. Recensioni e statistiche mostrano che il polipo ricorrente del canale cervicale non è un fenomeno frequente.

Il polipo ripetuto è solitamente associato a fattori provocatori. Cioè, se la malattia era originariamente causata da un disturbo ormonale, quindi senza stabilizzarlo, aumenta il rischio di ricaduta. Questo riguarda qualsiasi motivo. A rischio sono le donne in menopausa, ripetono il più spesso registrato.

Recensioni di donne

Voglio analizzare il feedback di alcune donne. Prima di tutto, il mio appello è rivolto a coloro che stanno cercando di curare la malattia con medicine e rimedi popolari. Non credere, se in alcuni forum hai letto sul trattamento di successo di un altro rimedio miracoloso. In primo luogo, non si sa se sia stata fatta una diagnosi differenziale e quanto sia accurata la diagnosi. In secondo luogo, per molti anni non è stato confermato alcun fatto di questo tipo. Chirurgia in questo caso - l'unica via d'uscita, e non aver paura di ciò.

Ragazze, accettate un'operazione se il medico dice che è necessario. Ho avuto un polipo di recente, ho già avuto un'operazione. Con mia sorpresa, per la prima volta, le mie mestruazioni non sono andate 7, ma 5 giorni. Il ginecologo disse che, molto probabilmente, avevo un piccolo tumore molto tempo fa e potevo apparire durante la pubertà. Semplicemente non può essere rilevato finché non è aumentato di dimensioni. Sono molto contento che il tempo di sanguinamento sia diminuito e che i periodi stessi non siano diventati così abbondanti.

Katerina, 31 anni

Ragazze, il laser è solo un miracolo. Dopo 3 giorni, ho dimenticato che ho avuto un'operazione. È passato un anno, è stato controllato più volte. Va bene, nessun problema Sì, un po 'caro, ma la salute è valsa la pena. Se possibile, scegli questo metodo.