Ripristiniamo le piastrine dopo la chemioterapia

La chemioterapia è un metodo molto efficace per combattere il cancro. Nonostante il fatto che i medici stiano cercando di selezionare quei farmaci chemioterapici che colpiscono principalmente le cellule maligne, l'impatto ricade anche su quelli sani.

Di conseguenza, i capelli del paziente cadono, l'immunità si deteriora, iniziano i problemi di digestione e l'equilibrio della composizione nel sangue viene notevolmente disturbato. È il medico, il paziente e il trattamento scelto che determina la velocità di recupero e la durata della riabilitazione.

Normale composizione del sangue

Come conseguenza dell'esposizione a sostanze chimiche, il paziente può sperimentare anemia e leucopenia, oltre ad altre complicazioni. Ciò è dovuto a un forte colpo al sistema ematopoietico e al midollo osseo. Anche la VES, o velocità di sedimentazione degli eritrociti, è notevolmente aumentata, a causa del basso numero di globuli rossi.

norma

Dopo la chemioterapia

Il corso di chemioterapia dura parecchio tempo. Di solito, viene prescritto un complesso di diversi farmaci, sia in forma di compresse che per iniezione. Dopo un certo periodo, il medico prescriverà un esame emocromocitometrico e completo per esaminare i cambiamenti e la loro criticità.

  1. Piastrine - sono responsabili del processo di coagulazione del sangue. Una forte diminuzione del numero di coaguli porta alla trombocitopenia. Di conseguenza, anche una piccola ferita può portare a forti emorragie. Lividi e imperfezioni appaiono sulla pelle e il sangue filtra costantemente dalle gengive. C'è il rischio di sanguinamento interno. Il sanguinamento può verificarsi nello stomaco, nell'utero, ecc. Se le piastrine si abbassano bruscamente, i medici possono prescrivere una trasfusione.
  2. Leucociti - il numero di queste cellule è notevolmente ridotto, l'immunità si sta deteriorando, a causa della quale il paziente è incline a quasi tutte le malattie. Prima di tutto, i medici stanno cercando di aumentare questo indicatore. La temperatura aumenta, il rossore e l'infiammazione, la diarrea, l'eruzione, il mal di gola compaiono su alcune ferite.
  3. Eritrociti - compare l'eritrocitopenia, le cellule non ricevono la quantità necessaria di ossigeno, il paziente si sente stanco, la sonnolenza e la debolezza appaiono in tutto il corpo.
  4. L'emoglobina è una sostanza importante, con il metabolismo dell'ossigeno tra i globuli rossi e i tessuti corporei. Dopo la chemioterapia, questa cifra diminuisce drasticamente e si verifica anemia.

Il compito del paziente e dei medici di ripristinare rapidamente e con una minima perdita le cellule del sangue in equilibrio.

Recupero piastrinico

Come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia? I medici prescrivono un numero di farmaci:

  1. Etamsilato o dicinone.
  2. Corticosteroidi: rrednisolone, desametasone.
  3. Farmaci per l'interleuchina - 9.
  4. Derinat o sodio desossiribonucleato è una medicina naturale prodotta sulla base del pesce storione, utilizzando estratto di estratto.
  5. Prednisolone.
  6. Un complesso di vitamine con un'enfasi su B e C.
  7. Desametasone.
  8. Oligoelementi - calcio, magnesio, zinco, lisina, ecc.

Il medico monitora costantemente la conta piastrinica sul coagulogramma, sia dopo chemioterapia che durante il trattamento e durante il processo di recupero.

dieta

Per aumentare le piastrine dopo la chemioterapia è necessario concentrarsi su noci, frutta, frutta secca, germogli di semi di soia, semi. Dai metodi popolari, chaga ben infuso, ortica, achillea. Ma puoi prenderli solo dopo l'approvazione del tuo medico.

Piastrine bruscamente aumentate dopo la chimica FAC

Grazie 3 0

Commenti sull'argomento (5)

Sembra che una delle ragazze nei giorni feriali abbia scritto di un tale problema, quando le piastrine sono saltate quasi sotto i 700. Non ci sono state conseguenze.

Il forte aumento della VES dovrebbe essere allarmante. E questo, non significa automaticamente la progressione

Le piastrine di papà xm sono aumentate costantemente. È stato superato un ulteriore coagulogramma, rfmk, d-dimer - alcuni indicatori erano leggermente aumentati. A un cardiologo è stato prescritto un farmaco per prevenire l'aggregazione piastrinica (clopidogrel). Non riduce le piastrine, ma non consente la formazione di coaguli di sangue. Papà lo sta prendendo da un anno a questa parte. Basta tenere traccia del sangue e fare i vasi sanguigni: lo seguiamo per non guardare i coaguli di sangue.

E la seconda ragione per la crescita piastrinica è la progressione. Così ho detto a Bolshakov.
E per papà, sfortunatamente, funziona non appena aumentano i conteggi delle piastrine e delle ESR, capisco tutto senza CT.

La clinica combatte per la salute e la vita dei pazienti applicando il metodo di radiochirurgia stereotassica sul dispositivo Gamma-Knife®, che consente di ottenere buoni risultati con bassi.

Buon pomeriggio Voglio augurare a te ea tutti quelli che leggeranno forza, pazienza e fede nella guarigione.

Mio padre completò il sesto corso di chemioterapia, un'ecografia fu eseguita prima della dimissione, c'erano tre metastasi nel fegato, tepe.

Piastrine diminuite dopo la chemioterapia - come riportare il sangue alla normalità?

Le conseguenze della chemioterapia si manifestano in tutte le aree vitali del corpo: c'è un deterioramento della condizione generale e una diminuzione dello stato immunitario, si verificano lesioni tossiche degli organi interni. Subisce cambiamenti negativi e il sistema ematopoietico del corpo.

Esiste un "esaurimento" del sangue, che è noto in medicina sotto il nome di "mielosoppressione" o "pancitopenia". Questi termini implicano una forte diminuzione del plasma sanguigno di tutti i suoi elementi, comprese le piastrine.

Piastrine e chemioterapia

Dopo un ciclo di trattamento farmacologico nel sangue del paziente, vi è una significativa riduzione del livello delle piastrine, chiamata "trombocitopenia". Questo fenomeno rappresenta un serio pericolo per la salute e la vita, poiché queste cellule del sangue sono responsabili della coagulazione del sangue e smettono tempestivamente di sanguinare. L'elenco dei farmaci che possono abbassare il livello delle piastrine, è dominato dai mezzi per combattere il cancro.

Per il normale corso di questo processo, il loro livello dovrebbe essere 180-320 * 109 / le 180000-320000. Il numero di piastrine durante la chemioterapia può scendere a 25000-50000. Il loro numero può variare leggermente, anche in condizioni normali.

Nella fase iniziale, la patologia si manifesta debolmente. Può essere rilevato durante l'esame per la presenza di altre malattie.

Per il grado moderato è caratterizzato dalla manifestazione di numerose piccole emorragie sulla pelle e sulle mucose - eruzione emorragica. Grave provoca sanguinamento mortale negli organi del tratto gastrointestinale, retina, cervello, ecc.

I pazienti devono essere informati sulle caratteristiche del decorso della malattia e sui rischi di aumento della perdita di sangue. Al fine di non provocare sanguinamento esterno, si consiglia al paziente di prestare attenzione e di monitorare l'integrità della pelle e delle mucose.

Sintomi ed effetti della trombocitopenia

Con trombocitopenia, c'è il rischio di sviluppare sintomi pericolosi. Le manifestazioni cliniche sono pronunciate quando le piastrine si abbassano tre o più volte rispetto alla norma (meno di 50.000 in 1 microlitro di sangue). I segni caratteristici della malattia sono:

  • lividi e imperfezioni sotto la pelle, chiamati porpora;
  • sanguinamento ricorrente e prolungato dal naso e dalle gengive;
  • l'aspetto del sangue nelle urine e nelle feci;
  • emottisi e vomito di sangue;
  • milza ingrossata;
  • emorroidi sanguinanti;
  • sanguinamento interno del tratto gastrointestinale;
  • emorragia retinica e acuità visiva;
  • mestruazioni eccessivamente pesanti e prolungate;
  • sanguinamento prolungato dopo la rimozione dei denti.

Relativamente raramente, la trombocitopenia può manifestarsi come un'emorragia cerebrale a seguito di una lesione alla testa. Il suo aspetto può essere preceduto da lividi sulla pelle del viso, nella mucosa della bocca, sangue dal naso. La prognosi è sfavorevole, poiché nella maggior parte di questi casi la morte non è esclusa.

Per evitare tali situazioni e prevenire conseguenze irreversibili, è importante sapere come aumentare le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia.

Diagnosi e trattamento della trombocitopenia

La trombocitopenia è una delle malattie più facilmente diagnosticate con sintomi gravi. Per stabilire la diagnosi finale, sarà richiesto uno studio dettagliato della storia, esami del sangue, test sulla risposta immunologica del corpo e puntura del midollo osseo.

Il trattamento di una malattia è in gran parte determinato dallo stadio del suo sviluppo. Con una gravità iniziale e moderata, può essere indicata la terapia domiciliare. Tutti i pazienti con un livello di cellule del sangue inferiore a 20.000 sono soggetti a ricovero in ospedale, condizione che è considerata pericolosa per la vita e richiede un trattamento sotto la costante supervisione del personale medico.

Per aumentare il livello delle piastrine nel sangue e aumentarne la coagulazione, i seguenti medicinali sono prescritti in compresse e iniezioni per iniezioni:

  • Metililacile, che migliora il trofismo nei tessuti e promuove l'accelerazione dei processi di rigenerazione;
  • Prednisolone, che impedisce la distruzione delle cellule del sangue nella milza, che aumenta la forza dei capillari;
  • Sodekora in grado di aumentare il livello delle piastrine nel più breve tempo possibile;
  • Ditsinona (etamzilat), efficace nel sanguinamento, aumento della formazione di trombi nel campo della lesione;
  • Idrocortisone, che influenza la sintesi di proteine ​​ed enzimi;
  • Desametasone, stimolando attivamente la formazione delle cellule del sangue.

Per un ulteriore sostegno del corpo, si consiglia di assumere complessi di vitamine B e C, minerali di magnesio, calcio, zinco, lisina.

Per alleviare i sintomi di trombocitopenia, applicare compresse compresse Vikasol, Ascorutin, supposte biologiche antisettiche, Naphthyzinum in gocce.

L'assunzione di pillole ha lo scopo di fermare il sanguinamento e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Le candele sono efficaci per il sanguinamento emorroidale, hanno un effetto antisettico e aiutano ad alleviare il dolore. Gocce di naso causano un restringimento delle navi nasali in caso di sanguinamento.

Rimedi popolari e corretta alimentazione

I rimedi popolari testati da molte generazioni suggeriscono come aumentare le piastrine dopo la chemioterapia. Infusi e decotti a base di erbe senza l'aggiunta di alcool nella composizione possono avere un effetto terapeutico simile.

Per la preparazione del brodo vegetale medicinale, dovrai mescolare fiori di camomilla, sacchetto di erba e foglie di menta piperita in un rapporto di 1: 2: 2. La miscela risultante deve essere versata 250 ml di acqua fredda e messa a fuoco. Dopo che bolle, continua a cuocere per altri 15 minuti. Lo strumento viene preso refrigerato 100 ml due volte al giorno.

L'ortica, nota per i suoi effetti benefici, è anche in grado di aumentare il livello delle cellule del sangue. Per fare questo, utilizzare il succo di ortica fresca o preparare un decotto delle foglie di una pianta secca.

Sostenere il corpo del tè dai fianchi, achillea, verbena, frutti e foglie di fragole. Inoltre, i guaritori popolari raccomandano l'uso di olio di sesamo e semi di lino.

L'uso di rimedi popolari è inaccettabile senza l'approvazione del medico curante.

In parallelo con i rimedi popolari, una dieta equilibrata contribuirà ad accelerare il processo di recupero del corpo. Utile sarà l'uso regolare di prodotti con un contenuto adeguato di vitamine, grassi, proteine, carboidrati, minerali. Ciò implica l'inclusione nella dieta di frutta e verdura fresca, che aumentano i bassi livelli di piastrine e contengono quantità adeguate di vitamina C.

La presenza di mandorle malate, noci e pinoli, caviale rosso e legumi sul tavolo è importante. Sono utili anche tutti i tipi di verdure e la loro aggiunta al cibo in grandi quantità. Tra le spezie è quello di optare per coriandolo, chiodi di garofano, zafferano. Fortemente vietato l'uso di bevande alcoliche che hanno un effetto depressivo sulla formazione del midollo osseo rosso.

Al fine di proteggere le mucose della cavità orale e del tratto gastrointestinale, è necessario elaborare e macinare accuratamente il cibo assunto. Sarà necessario escludere dal menu cibi grossolani e solidi che possano provocare emorragie interne nella fase di esacerbazione della malattia.

Prognosi per trombocitopenia

La prognosi per la trombocitopenia è favorevole. Dipende in gran parte da:

  • caratteristiche della malattia di base;
  • adeguati metodi di trattamento;
  • la presenza e la natura del corso delle complicanze.

Con il trattamento tardivo vi è il rischio di emorragia interna pericolosa per la vita, sindrome emorragica, anemia e un ingrossamento della milza.

Dopo aver sofferto di trombocitopenia, periodicamente, una volta ogni sei mesi, si raccomanda un esame del sangue generale per monitorare regolarmente le condizioni del corpo.

Piastrine ematiche elevate dopo la chemioterapia

La chemioterapia è un metodo molto efficace per combattere il cancro. Nonostante il fatto che i medici stiano cercando di selezionare quei farmaci chemioterapici che colpiscono principalmente le cellule maligne, l'impatto ricade anche su quelli sani.

Di conseguenza, i capelli del paziente cadono, l'immunità si deteriora, iniziano i problemi di digestione e l'equilibrio della composizione nel sangue viene notevolmente disturbato. È il medico, il paziente e il trattamento scelto che determina la velocità di recupero e la durata della riabilitazione.

Normale composizione del sangue

Come conseguenza dell'esposizione a sostanze chimiche, il paziente può sperimentare anemia e leucopenia, oltre ad altre complicazioni. Ciò è dovuto a un forte colpo al sistema ematopoietico e al midollo osseo. Anche la VES, o velocità di sedimentazione degli eritrociti, è notevolmente aumentata, a causa del basso numero di globuli rossi.

norma

Dopo la chemioterapia

Il corso di chemioterapia dura parecchio tempo. Di solito, viene prescritto un complesso di diversi farmaci, sia in forma di compresse che per iniezione. Dopo un certo periodo, il medico prescriverà un esame emocromocitometrico e completo per esaminare i cambiamenti e la loro criticità.

  1. Piastrine - sono responsabili del processo di coagulazione del sangue. Una forte diminuzione del numero di coaguli porta alla trombocitopenia. Di conseguenza, anche una piccola ferita può portare a forti emorragie. Lividi e imperfezioni appaiono sulla pelle e il sangue filtra costantemente dalle gengive. C'è il rischio di sanguinamento interno. Il sanguinamento può verificarsi nello stomaco, nell'utero, ecc. Se le piastrine si abbassano bruscamente, i medici possono prescrivere una trasfusione.
  2. Leucociti - il numero di queste cellule è notevolmente ridotto, l'immunità si sta deteriorando, a causa della quale il paziente è incline a quasi tutte le malattie. Prima di tutto, i medici stanno cercando di aumentare questo indicatore. La temperatura aumenta, il rossore e l'infiammazione, la diarrea, l'eruzione, il mal di gola compaiono su alcune ferite.
  3. Eritrociti - compare l'eritrocitopenia, le cellule non ricevono la quantità necessaria di ossigeno, il paziente si sente stanco, la sonnolenza e la debolezza appaiono in tutto il corpo.
  4. L'emoglobina è una sostanza importante, con il metabolismo dell'ossigeno tra i globuli rossi e i tessuti corporei. Dopo la chemioterapia, questa cifra diminuisce drasticamente e si verifica anemia.

Il compito del paziente e dei medici di ripristinare rapidamente e con una minima perdita le cellule del sangue in equilibrio.

Recupero piastrinico

Come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia? I medici prescrivono un numero di farmaci:

  1. Etamsilato o dicinone.
  2. Corticosteroidi: rrednisolone, desametasone.
  3. Farmaci per l'interleuchina - 9.
  4. Derinat o sodio desossiribonucleato è una medicina naturale prodotta sulla base del pesce storione, utilizzando estratto di estratto.
  5. Prednisolone.
  6. Un complesso di vitamine con un'enfasi su B e C.
  7. Desametasone.
  8. Oligoelementi - calcio, magnesio, zinco, lisina, ecc.

Il medico monitora costantemente la conta piastrinica sul coagulogramma, sia dopo chemioterapia che durante il trattamento e durante il processo di recupero.

Per aumentare le piastrine dopo la chemioterapia è necessario concentrarsi su noci, frutta, frutta secca, germogli di semi di soia, semi. Dai metodi popolari, chaga ben infuso, ortica, achillea. Ma puoi prenderli solo dopo l'approvazione del tuo medico.

Alza le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia

Il cancro colpisce indiscriminatamente sia i bambini che le persone anziane. Ogni giorno aumenta il numero di pazienti con oncopatologia. Il metodo più efficace per trattare un tumore maligno è la chemioterapia, che aumenta significativamente le possibilità di recupero.

La chemioterapia è un grave onere per l'organismo, che informerà l'oncologo esperto dell'ospedale Yusupovskogo. L'istituto medico è uno dei principali centri russi, dove non vengono effettuati solo la diagnostica e il trattamento, ma anche la propria ricerca clinica per le malattie del cancro. Ciò consente l'uso della chemioterapia, che non può essere trattata in altri ospedali oncologici. Il trattamento chemioterapico non è prescritto, se non esiste una conclusione morfologica sulla natura del tumore e delle sue varietà. Una parte significativa delle diagnosi oncologiche richiede test aggiuntivi che consentano non solo di confermare il cancro, ma anche di apportare modifiche significative al protocollo di trattamento, nonché di rivelare la sensibilità del tumore a un farmaco specifico.

Il trattamento con farmaci antitumorali è impossibile senza conseguenze: i farmaci distruggono non solo le cellule aggressive, ma anche le strutture sane. Uno degli effetti collaterali spiacevoli è la trombocitopenia dopo la chemioterapia. Il pericolo principale sta nel fatto che qualsiasi esercizio può portare a sanguinamento interno. I pazienti dell'ospedale Yusupov che ricevono terapia antitumorale sono sotto stretto controllo medico per prevenire le conseguenze indesiderabili che sono caratteristiche del trattamento del cancro.

Come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia. farmaci

C'è trombocitopenia dopo la chemioterapia con formazione di lividi indolori sulla pelle. Se non si prendono misure, all'emorragia si aggiungono ulteriori sanguinamenti da passaggi nasali, gengive, escrezione di sangue nelle urine e masse fecali.

Il più rapidamente aiuta ad aumentare le piastrine dopo i farmaci chemioterapici.

I farmaci specifici includono:

  • L'etamzilat è una droga sintetica con effetto emostatico. È un potente angioprotettore. Promuove l'aggregazione piastrinica, che porta a una riduzione del sanguinamento. Il farmaco è proibito da prendere in concomitanza con antibiotici e anticoagulanti. Particolarmente pericolosa è l'interazione di etamzilat con farmaci che ritardano la coagulazione del sangue. Il farmaco è controindicato nei pazienti con trombosi dei vasi sanguigni. Molti pazienti sono interessati a: è possibile fare la chemioterapia per la trombosi venosa profonda? Informazioni su questo argomento possono essere ottenute solo da un oncologo. Il corpo di ogni paziente è diverso, uno specialista parlerà rispettivamente del trattamento e delle sfumature della terapia.
  • Vikasol e acido aminocaproico - farmaci che si sono dimostrati efficacemente nella terapia complessa nel trattamento della trombocitopenia;
  • Derinat. Per aiutare il corpo indebolito a guarire, gli oncologi, in combinazione con farmaci che aumentano il livello delle piastrine, prescrivono immunostimolanti. Aumentare significativamente le difese dell'organismo aiuterà Derinat, che normalizza i processi di rigenerazione, aumenta la resistenza alle infezioni e ha anche un effetto stimolante sul sistema linfatico, riduce significativamente la sensibilità delle cellule agli effetti tossici, che è molto efficace durante la chemioterapia;
  • La trombopoietina è un ormone sintetizzato nel corpo e stimola la produzione di piastrine. Ad oggi, ci sono farmaci, il cui principale ingrediente attivo è la trombopoietina. I farmaci vengono utilizzati attivamente nella lotta contro le forme acute di leucemia grazie alla capacità di aumentare il numero di piastrine.
  • piastrina

Come aumentare i livelli piastrinici dopo la chemioterapia. Nutrizione e dieta

Oltre al trattamento terapeutico, la clinica sviluppa una razione individuale per mangiare, che è necessaria per ripristinare il corpo.

Il proprio servizio di nutrizione soddisferà i pazienti più esigenti. Il menu dietetico e il set di piatti autorizzati sono determinati dal medico curante secondo le raccomandazioni di un nutrizionista.

Una dieta unica per i pazienti le cui piastrine basse dopo la chemioterapia includono un gruppo di prodotti contenenti i componenti necessari per costruire la struttura portante delle piastrine. I nutrizionisti dell'ospedale raccomandano di includere alimenti ricchi di proteine ​​vegetali nella dieta. Il cibo dopo la chemioterapia deve essere equilibrato e utile, utile per il sistema circolatorio. Il menu deve essere la presenza di verdure, frutta, bacche, erbe. È opportuno limitare i grassi animali e idealmente escluderli. Un buon sostituto per il grasso è il girasole o l'olio d'oliva.

Dieta raccomandata, o i prodotti possono aumentare le piastrine dopo la chemioterapia:

  • brodo di pollo magro;
  • prodotti da forno derivati ​​dalla farina di segale;
  • insalate di verdure con l'aggiunta di verdure e olio vegetale;
  • piatti a base di pesce (cotolette di vapore con varietà di pesce magro, pesce bollito);
  • carne di pollo bollita;
  • cereali, pasta di grano duro;
  • succhi di frutta, composte;
  • noci, uvetta, fichi.

L'uso di caffè, tè, bevande alcoliche è severamente vietato. Si raccomanda ai pazienti di bere tè alle rose, lamponi, ribes nero.

Dove andare se le piastrine si abbassano dopo la chemioterapia?

Durante il periodo di riabilitazione dopo la chemioterapia, i pazienti dell'ospedale Yusupov sono nel reparto per tutto il tempo necessario per il recupero. Permesso di soggiorno congiunto di parenti di pazienti. Come servizi aggiuntivi, quando i parenti non possono partecipare, la clinica offre l'assistenza di un'infermiera o l'istituzione di un posto infermieristico individuale di 24 ore.

Chiama per telefono e sarai registrato alla reception dall'oncologo. Il coordinatore medico risponderà a tutte le tue domande.

Come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue dei rimedi popolari

La violazione degli indicatori nell'analisi del sangue è il primo segnale di possibili violazioni nel corpo o lo sviluppo di gravi malattie. Un basso numero di piastrine è particolarmente pericoloso perché il sangue perde la sua proprietà di coagulazione rapida in caso di lesioni. Anche un leggero danno ai tessuti può portare a forti emorragie. In questo caso, il medico prescriverà il trattamento appropriato e le dirà come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue.

Cause di trombocitopenia

Un livello ridotto di piastrine nel sangue di un adulto può essere una conseguenza dello sviluppo di una malattia grave o essere temporaneo. Ad esempio, il trattamento recente per le infezioni virali può avere un effetto di diradamento del sangue. Dopo l'interruzione del farmaco, il livello delle cellule del sangue piastrinico viene normalizzato e il trattamento non è richiesto. Tuttavia, ci sono gravi malattie che causano una diminuzione dei livelli piastrinici.

  • Danni al midollo osseo interrompono la produzione di cellule del sangue.
  • Malattie del sangue
  • Il numero di piastrine è ridotto nel sangue dopo la chemioterapia, in questo caso è un trattamento completo. Il paziente deve fare attenzione a evitare lesioni e il minimo sanguinamento.
  • Trattamento a lungo termine di raffreddori, malattie infettive o virali.
  • Malattie sistemiche autoimmuni (artrite reumatoide, ecc.).
  • Avvelenamento da sostanze tossiche, metalli pesanti o preparati medici.
  • La mancanza di nutrizione o di digiuno può avere un impatto negativo su tutte le funzioni del corpo, compresa quella ematopoietica.

Durante la gravidanza, le donne possono sperimentare una carenza di piastrine senza motivo apparente. Di solito il declino non è critico e si verifica nel 3 ° trimestre. Come aumentare le piastrine nel sangue delle donne in una posizione interessante da dire a una dottoressa. La mancanza di piastrine in questo caso non è trattata con farmaci, ma è regolata da un alimento speciale della futura madre. Il parto naturale nella trombocitopenia non è controindicato ed è normale. Un taglio cesareo o un altro intervento chirurgico con basso numero di piastrine può essere una minaccia.

Dieta terapeutica

Quando i pazienti si chiedono come aumentare il livello delle piastrine nel sangue, spesso sentono parlare di aggiustamenti nutrizionali. Questo è davvero il modo più semplice e innocuo per trattare la trombocitopenia. Tuttavia, va ricordato, la dieta terapeutica ha un effetto crescente sulla conta piastrinica solo nella fase iniziale della malattia, quando le deviazioni non sono critiche.

Nei casi più gravi, la nutrizione speciale non sarà sufficiente e i farmaci saranno utilizzati per il trattamento.

Prima di tutto, per aumentare il livello delle piastrine nel sangue, si raccomanda di escludere i prodotti che influiscono negativamente sul processo di formazione del sangue e fluidificare il sangue (zenzero, olio d'oliva, ecc.). L'alcol e tutti i piatti e i cocktail che lo contengono sono completamente esclusi. Sono vietati anche i cibi ipercalorici, i cibi fritti in pastella e fritti, i fast food di strada, ecc.

Il prodotto principale che aumenta il numero di piastrine e di altre cellule del sangue è la carne. È preferibile dare carne bovina, cioè carne rossa, ma non dimenticare la carne di tacchino, pollo e coniglio. Per i vegetariani al momento del trattamento, i medici raccomandano di deviare dai principi e includere nella dieta una quantità sufficiente di carne e altri alimenti animali per mantenere la salute. I pazienti a digiuno dovrebbero anche smettere di limitarsi ai cibi animali.

La dieta del paziente per aumentare il livello delle piastrine dovrebbe includere:

  • Carne, frattaglie
  • Pesce di mare, frutti di mare
  • Pollo e uova di quaglia
  • Cereali di grano saraceno e riso
  • Legumi (fagioli, piselli, lenticchie, ecc.)
  • Frutta a guscio, in particolare noci e nocciole
  • Zucca, barbabietola, melone, semi di melograno
  • Verdure fresche (prezzemolo, aneto, ecc.)
  • Tè verde
  • Acqua minerale senza gas (almeno 1,8 litri)

I medici raccomandano di integrare il trattamento con una corretta alimentazione e di includere nella dieta alimenti vegetali sani, in particolare alimenti ricchi di ferro e vitamine A, B12 e C. Il consumo di verdure fresche e frutta, così come succhi e frullati freschi da loro, dovrebbe essere massimizzato. Allo stesso tempo sono severamente vietati succhi e nettari confezionati. Anche l'uso di sughi industriali semilavorati e pronti (maionese, ketchup, gnocchi, ecc.) È sconsigliato. Solo il cibo fresco può aumentare il numero di piastrine, mentre i prodotti semilavorati ricchi di alimenti e additivi aromatici hanno un effetto depressivo sui sistemi del corpo.

Trattamento farmacologico

La terapia tradizionale con l'uso di droghe speciali viene utilizzata con deviazioni significative dalla norma. Per piccole fluttuazioni delle conte piastriniche, i medici raccomandano di solito una dieta speciale o rimedi erboristici su base vegetale. Spesso, prima di aumentare il numero di piastrine con farmaci, al paziente viene prescritto un corso di vitamine per stimolare le funzioni di base del corpo. Spesso usato significa:

  • "Ditsinon" (etamzilat) è una soluzione per la somministrazione endovenosa. Il rimedio omeopatico ha un effetto stimolante sulla produzione di cellule da parte del midollo osseo. L'effetto positivo del trattamento è evidente dopo 5-15 minuti dalla somministrazione del farmaco. La soluzione è disponibile a un prezzo basso ed è disponibile nelle farmacie, ha una serie di controindicazioni.
  • "Prednisolone" è disponibile in pillole ed è un ormone steroideo. Il conteggio delle piastrine inizierà ad aumentare durante la settimana. Il farmaco è una categoria di prezzo accessibile.
  • "Immunoglobulina" nelle fiale contiene sostanze che stimolano il sistema immunitario del corpo, compresa la produzione di cellule del sangue. Dopo un ciclo di utilizzo del farmaco, l'analisi del sangue mostra il livello delle piastrine, aumentato al 75% del livello iniziale. Il farmaco ha un prezzo elevato e una vasta gamma di controindicazioni.

I modi per aumentare le piastrine dopo la chemioterapia sono alquanto diversi dal trattamento convenzionale. In alcuni casi, l'indicatore scende a un livello di 20 × 10 9 / l (con una normale frequenza di adulti di 180-350 × 10 9 / l) e le trasfusioni di piastrine sono prescritte ai pazienti. Inoltre, per il trattamento dei bassi livelli piastrinici, alcuni farmaci vengono utilizzati dopo aver consultato un oncologo.

Medicina popolare

L'efficacia di molte nonne testate oggi è confermata dalla ricerca scientifica. Aumentare il numero di piastrine nel sangue usando tinture e decotti a base di erbe. La condizione principale è l'assenza nella ricetta di alcol o ingredienti contenenti alcol, sono rigorosamente controindicati.

La raccolta emostatico a base di erbe si è dimostrata efficace: 1 parte di fiori di camomilla, 2 parti del sacchetto del pastore, 2 parti di foglie di menta piperita versano 250 ml di acqua fredda. La miscela viene data alle fiamme e bollita dopo aver bollito per 15 minuti. Il brodo raffreddato viene assunto per via orale in 100 ml due volte al giorno.

Aumenta il numero di piastrine di ortica, usa il succo di ortica di una pianta fresca o prepara decotti di foglie secche. È utile aggiungere al tè rosa canina, verbena, achillea, foglie e frutti di fragole. Utilizzato anche per il trattamento di semi di lino e olio di sesamo.

Una diminuzione del conteggio delle piastrine è una grave condizione patologica che non può essere ignorata. In una condizione grave e una grave deviazione dalla norma, il paziente è minacciato di emorragia interna ed esterna e persino di morte. Il trattamento farmacologico, l'esposizione a rimedi popolari e un'alimentazione speciale possono normalizzare un basso numero di piastrine ed evitare gli effetti negativi della trombocitopenia.

Piastrine ematiche elevate dopo la chemioterapia

Dal capitolo precedente hai appreso perché i farmaci antitumorali (tuttavia, così come la radioterapia) colpiscono principalmente i leucociti. Anche se umanamente incomprensibili e deludenti, a cui non piacevano questi modesti lavoratori. Gli agenti chemioterapici sono più fedeli alle piastrine, che sono anche chiamate piastre di sangue, che li colpiscono in misura molto minore.

Le piastrine svolgono un ruolo importante nell'arrestare il sanguinamento: quando le navi sono danneggiate, le piastrine si accumulano nel sito della lesione, come se fossero incollate insieme, rilasciando sostanze che costringono i vasi sanguigni e causano la formazione di un coagulo di sangue che impedisce ulteriori sanguinamenti.

Dopo operazioni, ferite e altri momenti spiacevoli che hanno causato l'emorragia, c'è una reazione protettiva del corpo: aumenta il numero di piastrine nel sangue. Tuttavia, in alcuni casi, un aumento del numero di piastrine può portare alla formazione di coaguli di sangue nel lume dei vasi sanguigni. Spesso questo fenomeno si osserva con le vene varicose o con la loro infiammazione.

Normalmente, il numero di piastrine negli adulti è 180.000 - 320.000, e anche nelle persone sane è soggetto a notevoli fluttuazioni.

Solo alcuni farmaci (mutamicina, dactinomicina, derivati ​​di nitrosourea) influenzano seriamente le piastrine, e anche allora non immediatamente, ma 3-6 settimane dopo la fine del trattamento, accumulando la loro ostilità da corso a corso, cercando, alla fine, chemioterapia per alcuni tempo cancellato Perché i farmaci di cui sopra sono così schiaccianti per le piastrine del sangue non è chiaro.

Forse ricordano loro le bandiere rosse?

C'è una sola conclusione: negli esami del sangue eseguiti regolarmente è necessario contare il numero di piastrine.

Esistono 5 gradi di tossicità della chemioterapia rispetto alle piastrine: dal grado 0 (conta piastrinica superiore a 100.000) al grado 4 (conta piastrinica inferiore a 25.000). Una diminuzione del numero di piastrine è chiamata trombocitopenia.

Qual è il principale pericolo di trombocitopenia? Questo, soprattutto, la possibilità di sanguinamento. I primi segni appaiono come emorragie indolori nella pelle (lividi), poi sanguinamento dalle mucose - dalle gengive, dal naso, dal tratto gastrointestinale.

Nelle analisi del sangue con questi fenomeni, c'è una diminuzione del numero di piastrine a 25000-50000. Assicurati di dire al tuo medico se hai un livido o imperfezioni sotto la pelle. Qualsiasi sanguinamento "irragionevole" dalle gengive o dal naso è un motivo per cercare assistenza medica.

Segnala anche l'eventuale presenza di sangue nelle urine o nelle feci, oltre a una sgabello nero. Tutto questo con un numero ridotto di piastrine può portare a gravi conseguenze.

Le misure terapeutiche per la trombocitopenia consistono nella prevenzione attiva del sanguinamento e sono le seguenti: Evitare l'assunzione di aspirina e medicinali contenenti aspirina.

Evitare l'uso del filo interdentale. Gli uomini stanno meglio usando un rasoio elettrico. Evitare azioni e movimenti che potrebbero causare lesioni.

Se hai bisogno di soffiarti il ​​naso, fallo molto attentamente. Pulisci il naso con un leggero colpo: non usare mai le dita. Evitare l'uso di clisteri e supposte. Applicare bende a pressione dopo le iniezioni, specialmente per via endovenosa, tenerle fino a quando l'emorragia non si ferma.

Le donne dovrebbero discutere con il proprio medico circa la possibilità di utilizzare pillole anticoncezionali o farmaci che prevengono le mestruazioni. (Pericolo di forti emorragie).

* Circondati di cose morbide che non possono causare tagli, lividi, ecc.

* Prestare la massima attenzione quando si maneggiano coltelli, forbici o altri strumenti.

* Fai attenzione a non bruciarti, soprattutto quando lavori con il ferro e cucini. Indossa un guanto foderato se devi entrare nel forno o nel forno.

* Evitare esercizi ginnici e sportivi, così come altri tipi di attività vigorosa che possono causare danni fisici.

* Indossare guanti pesanti quando si scava nelle aree suburbane o quando si lavora con piante da giardino. Fai attenzione alle rose e alle piante con spine e spine.

* Prestare estrema attenzione su strade scivolose; nel ghiaccio è generalmente meglio non uscire di casa.

* È indesiderabile usare le candele, tranne le candele emostatiche per emorroidi sanguinanti.

Come abbiamo detto, il principale pericolo di trombocitopenia è il sanguinamento. Pertanto, la maggior parte delle misure terapeutiche volte a prevenire o fermare il sanguinamento. Con una diminuzione del numero di piastrine inferiore a 25.000, è auspicabile trasfondere la massa di trombi.

Esistono pochi farmaci terapeutici per il recupero piastrinico. Questi sono farmaci ormonali: idrocortisone, desametasone, triamcinolone. Le dosi dipendono dal grado di trombocitopenia. Riduce il sanguinamento e ha un debole effetto stimolante sulla crescita delle piastrine farmaco dicamato (etamzilat).

Viene prescritto 1 compressa 3 volte al giorno prima dei pasti per 7 giorni. Se hai bisogno di un uso più prolungato, dovresti eseguire regolarmente degli esami del sangue per la coagulazione. L'eritrofosfamide, oltre ad aumentare il numero di piastrine, viene utilizzata anche per l'anemia (anemia).

Se non c'è polvere, prendere la soluzione preparata di acido aminocaproico e 2 cucchiai 3 volte al giorno dopo i pasti. Le compresse di Vicasol hanno anche un effetto emostatico. Si consiglia di assumere 1 compressa 3 volte al giorno prima dei pasti per 3-4 giorni consecutivi, quindi di fare una pausa per 4 giorni. Le compresse di ascorutina rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e sono anche utilizzate per il sanguinamento.

Da preparati a base di erbe per fermare il sanguinamento, vengono utilizzate foglie di ortica: le bricchette vengono prodotte da foglie di ortica triturate, divise in 10 chiodi di garofano. Una fetta viene versata con un bicchiere di acqua bollente, infusa per 10 minuti, filtrata, raffreddata.

Prendi 1 cucchiaio 3 volte al giorno. Le compresse e la tintura di lagochilus, oltre all'effetto emostatico, in alcuni pazienti causano un effetto lassativo. La tintura viene presa 25-30 gocce prima dei pasti 3 volte al giorno. Il tuo medico potrebbe consigliarti altre erbe.

Quando i tagli dovrebbero essere utilizzati in aggiunta alle bende emostatiche spugne a pressione. Per il sanguinamento emorroidario si raccomandano "Candele antisettiche biologiche", che includono agenti emostatici, antisettici e analgesici. Se il sangue "andava" dal naso, oltre ai suddetti agenti emostatici, gocciola naftintina - provoca un restringimento dei vasi nasali.

Interventi dietetici con una diminuzione della conta piastrinica sono scarsamente comprensibili. Le informazioni sui vantaggi di determinati prodotti sono rare ed estremamente incerte. Ti consigliamo di consumare più frutta e verdura fresca contenente vitamina C in combinazione con un'alimentazione proteica di alta qualità. La chemioterapia.

Come aumentano le piastrine nel sangue dopo aver subito la chemioterapia?

La chemioterapia è un insieme di procedure prescritte per l'oncologia per rimuovere tumori e cellule tumorali. Tale trattamento è difficile, in quanto può causare effetti collaterali, tra cui una diminuzione delle piastrine nel sangue. Ma come aumentare il loro numero senza danneggiare la salute e non provocare lo sviluppo intenso dell'oncologia?

Cosa sono le piastrine e perché il loro livello cade?

Le piastrine sono cellule del sangue responsabili della coagulazione e della circolazione sanguigna. Queste cellule del sangue sono la composizione dei megacariociti nel midollo osseo. Si attivano nel momento in cui la parete vascolare è danneggiata quando si ricevono gravi lesioni fisiche. Toro attaccato alla zona danneggiata e forma coaguli di sangue, cioè il processo di coagulazione del sangue. Se il conteggio delle piastrine è basso, il processo di coagulazione del sangue non sarà in grado di andare costantemente, e questo rischia di compromettere il funzionamento degli organi e lo sviluppo di gravi malattie.

La domanda sorge spontanea, perché il livello delle piastrine nel sangue può diminuire? La chemioterapia prescrive procedure speciali e farmaci che curano il cancro e abbassano il numero di cellule del sangue. I farmaci contro il cancro distruggono i megacariociti, a causa di ciò, le piastrine si riducono e il processo di coagulazione è più lento. Allo stesso tempo, il sangue comincia a diradarsi e questo minaccia:

  • sanguinamento persistente dal naso e dalle gengive, soprattutto mentre si mangia e si lava i denti;
  • sensazioni dolorose durante il ciclo mestruale, poiché l'utero si aprirà più velocemente e il sanguinamento sarà più intenso;
  • arrossamento della pelle e macchie rosse che possono apparire sul viso;
  • la comparsa di lividi e arrossamenti sulla pelle, che possono apparire come risultato di un leggero soffio o tocco;
  • si possono osservare malfunzionamenti del tratto gastrointestinale e della circolazione sanguigna (se le piastrine sono ridotte ad una quantità anormale).

A un livello ridotto di cellule piastriniche, si consiglia di contattare il medico, che eseguirà un esame e determinerà come aumentare rapidamente il loro livello e migliorare il processo di coagulazione del sangue.

Le piastrine svolgono un ruolo importante nel flusso sanguigno.

Come aumentare le piastrine nel sangue con i farmaci?

Quando si eseguono esami del sangue, viene determinato qual è il livello delle piastrine e quali farmaci aiuteranno ad aumentarle. Più comunemente, vengono prescritti diversi tipi di farmaci.

  1. Dicynone. Aumenta il livello delle piastrine e accelera la loro consegna dal midollo osseo in tutto il corpo. Rafforza i capillari, i vasi sanguigni e stimola la coagulazione del sangue.
  2. Desossiribonucleato di sodio (pesce di storione). Indispensabile per aumentare i livelli bassi di piastrine e megacariociti che sono caduti dopo la chemioterapia. Il farmaco viene somministrato per iniezione. Grazie alle iniezioni sono meglio assorbite, l'aumento dei megacariociti è più veloce.
  3. Prednisolone o desametasone. Tali farmaci appartengono al gruppo dei glucocotici, analoghi ormonali in grado di sollevare rapidamente le piastrine. Ma se è sbagliato calcolare la dose, puoi causare una forte diluizione del sangue.
  4. Trombopoietina. Il farmaco aiuta ad aumentare il livello delle piastrine nel fegato, ma chi ha malattie gastrointestinali, la trombopoietina è controindicata.
  5. Vikasol. Utilizzare se si è preoccupati per il sanguinamento frequente che si verifica a causa di un alterato processo di coagulazione del sangue.

Tali farmaci aumentano il livello delle cellule del sangue e aiutano a fermare il sanguinamento, ma è vietato utilizzarli senza prescrizione medica.

Se, dopo la chemioterapia, ci sono tumori e cellule tumorali nel corpo che possono abbassare il livello delle piastrine, l'uso di antibiotici e droghe è proibito.

Per sapere con certezza: non ci sono controindicazioni e una reazione allergica ai farmaci, è necessario superare i test e consultare un medico che condurrà un esame e una consultazione dettagliata.

Farmaci per il miglioramento delle piastrine

Aumentiamo le piastrine con la medicina tradizionale

I pazienti non devono sempre ricorrere alla terapia farmacologica, poiché è anche possibile aumentare le piastrine con i rimedi popolari.

L'ortica, che è un rimedio per molti disturbi, influenza il miglioramento della circolazione sanguigna e della composizione del sangue. Per preparare l'infuso di ortica, hai bisogno di 5 mm di succo vegetale mescolato con 50 ml di latte. Prendete il decotto 2-3 volte a settimana, continuate il trattamento per 2 settimane, a seconda di come il processo di innalzamento delle cellule del sangue.

Se un rimedio popolare non funziona, ripeti il ​​trattamento. L'ortica quasi non causa allergie ed effetti collaterali, ma prima di prendere rimedi popolari, dovresti consultare il tuo medico per determinare se ci sono controindicazioni.

La medicina tradizionale è considerata la più produttiva e sicura per la salute umana. L'olio di sesamo ha un buon effetto, che accelera il processo di coagulazione del sangue. Si consiglia di consumare olio di sesamo una volta al giorno a stomaco vuoto e 1 cucchiaio e la durata del trattamento deve essere di 1-2 mesi.

Alzare un livello basso di piastrine a casa utilizzando piatti speciali e diete, che dovrebbero includere:

  • manzo, rene e fegato (bollito);
  • verdure, aneto, prezzemolo e legumi;
  • tisane, in particolare camomilla, tiglio, menta piperita e tè verde, che ripristinano il normale numero di piastrine;
  • frutti di mare, pesce, caviale, gamberi, ecc.

Una sana alimentazione è la condizione principale per la normalizzazione del sangue

Cosa non dovrebbe essere fatto con un basso numero di piastrine?

Con un livello ridotto di piastrine, ci sono una serie di azioni che non sono raccomandate, in quanto è possibile provocare lo sviluppo di gravi malattie. A tariffe basse si consiglia:

  • evitare lesioni fisiche, tagli e lividi che potrebbero aggravare il processo;
  • per rafforzare la mucosa gastrica, utilizzare omeprazolo e altri prodotti medici;
  • non usare spazzolini da denti che possono danneggiare le gengive e causare sanguinamento;
  • Non mangiare cibi con elevata acidità e rifiutare l'Aspirina, che presta i vasi sanguigni e provoca un intenso sanguinamento dal naso;
  • condurre uno stile di vita attivo, ma eliminare l'esercizio fisico eccessivo, che può influire negativamente sul processo di circolazione del sangue;
  • smettere di usare alcol e droghe che sono controindicati o non prescritti da un medico.

Le cattive abitudini con basso numero di piastrine dovrebbero essere scartate.

Vale la pena considerare che l'oncologia è una malattia pericolosa e che la chemioterapia è necessaria per il recupero. Tuttavia, la procedura ha effetti collaterali, uno dei quali è quello di abbassare le piastrine nel sangue a un livello critico. Se si rivolgono agli specialisti in tempo, è possibile aumentare le piastrine, migliorare la qualità della coagulazione del sangue e accelerare il processo di riabilitazione dopo la chimica.

Come aumentare rapidamente le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia

La paura colpisce una persona che ha ascoltato la diagnosi di oncologia. Ciò è dovuto al fatto che esiste una grande quantità di informazioni che la situazione non sempre termina positivamente. Ma oltre al trattamento stesso, anche il processo di recupero è importante. Spesso l'azione dei farmaci che vengono utilizzati per sopprimere le cellule tumorali, distrugge non solo le cellule danneggiate, ma anche quelle sane. In connessione con il danno al midollo osseo, c'è una diminuzione del numero di cellule del sangue. Dobbiamo specificare immediatamente come aumentare le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia. Il medico può consigliarti su quei metodi che eliminano rapidamente un sintomo così negativo.

A cosa può portare un importo ridotto?

Questa è una complicanza piuttosto pericolosa che può portare conseguenze negative. In relazione a ciò, la formazione del sangue è inibita. La loro quantità insufficiente può influire negativamente sulla coagulazione del sangue, così come sulla manifestazione di sanguinamento di intensità variabile. Tutto ciò può portare a un peggioramento della prognosi per il recupero. Abbastanza spesso c'è perdita di sangue con una complicazione infettiva che contribuisce alla morte. Ecco perché è molto importante sapere come aumentare le piastrine dopo la chemioterapia.

I primi sintomi di questo problema possono essere:

  • lividi della pelle;
  • sanguinamento dal naso, gengive, mucose, presenza di sangue nelle urine e feci;
  • il colore nero e la consistenza sono più simili al catrame.

La terapia primaria ha lo scopo di prevenire il verificarsi di sanguinamento. Gli esperti hanno sviluppato alcune raccomandazioni:

  • non usare il filo interdentale per l'igiene orale;
  • cercare di evitare l'uso di droghe a base di acido acetilsalicilico;
  • i seni nasali puliscono soffiando facilmente senza movimenti improvvisi;
  • radere il rasoio elettrico;
  • un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle donne: potrebbe essere necessario del tempo per assumere farmaci che rallentino l'inizio delle mestruazioni;
  • Fai attenzione anche quando usi oggetti appuntiti e penetranti;
  • nella vita di tutti i giorni, cerca di circondarti di oggetti morbidi;
  • dopo le iniezioni, cerca di tenere la benda fino a quando l'emorragia si ferma.

Tali semplici consigli permetteranno di aumentare le piastrine dopo la chemioterapia a casa e, soprattutto - per evitare la perdita di sangue.

Nutrizione dopo la procedura

I medici raccomandano un po 'di tempo per rispettare una certa limitazione nell'ammissione dei prodotti. Ciò è dovuto al fatto che i sistemi del corpo, compreso quello digestivo, sono stati influenzati negativamente e hanno smesso di funzionare normalmente. Tutto ciò ha portato al fatto che i pazienti spesso soffrono di:

  • nausea e vomito
  • mancanza di appetito
  • inoltre, anche le mucose sono ferite.

La scelta della razione alimentare dovrebbe essere affrontata abbastanza seriamente. È necessario evitare cibi piccanti, grassi, fritti, spezie, alcool, tabacco, bevande gassate. Ma ci sono prodotti che aumentano le piastrine nel sangue dopo la chemioterapia. Questi includono:

  • prezzemolo,
  • olio di pesce
  • Pepe bulgaro
  • sedano,
  • grano saraceno,
  • carote,
  • mele verdi
  • il fegato
  • rosa canina
  • le frattaglie,
  • legumi,
  • tè verde
  • mare e frutti di mare,
  • uova di pollo e di quaglia,
  • verdure fresche

Questi prodotti sono ricchi di acido ascorbico e vitamina A. Gli effetti benefici sulla coagulazione del sangue sono influenzati da arachidi, mirtilli rossi, mandorle, pinoli e foglie di vite. Il posto principale dovrebbe essere carne. Dare la preferenza alla carne. Puoi anche mangiare pollo, coniglio, tacchino. I medici possono proibire ai vegetariani e al digiuno di osservare i loro principi. Per un po ', vale la pena fermarlo e prendersi cura della propria salute.

Ricette popolari

Oltre alla normalizzazione della nutrizione, è possibile utilizzare la fitoterapia. È importante sapere come aumentare le piastrine dopo la chemioterapia - rimedi popolari. Molte ricette della nonna hanno ricevuto l'approvazione della medicina tradizionale. Per far fronte a questo compito, è possibile utilizzare infusioni e decotti di erbe. È necessario ricordare che la composizione non deve essere costituita da componenti contenenti alcol. Dopo tutto, l'uso di alcol è completamente controindicato.

Camomilla alla menta

Collegare 1 parte di fiori margherita, 2 parti di foglie di menta piperita e la borsa da pastore. Riempi tutto con 250 ml di acqua fredda. Mettere a fuoco e far bollire per un altro quarto d'ora dopo l'ebollizione. Dopo il raffreddamento, assumere 100 ml due volte al giorno.

È bene usare succo di ortica o decotto di foglie essiccate con un mix di altre erbe. Versare in una pentola 20 g di foglie di ortica, una serie di tre sezioni, motherwort, erba di erba di San Giovanni, borsa del pastore, equiseto, radice di Devyasil. Macinare tutti i componenti. Versare un cucchiaio e versare 500 ml di acqua bollente. Proteggere a bagnomaria per 5-7 minuti. Lascia riposare per 1 ora. Strain. Inserisci un cucchiaino di tintura di Eleuterococco o Celidonia nel brodo, oltre a 2 cucchiai di succo di olivello spinoso o achillea. La ricezione spende 100-120 ml 4 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti.

Composizione medica

Questo strumento è progettato per un corso di 5-7 giorni. Perché è di mescolare 20 g di foglie di ribes nero e ortica, radice di dente di leone, corteccia di ontano spinoso, fiori di camomilla. Fai 1-1,5 st. l. raccolta schiacciata, versare 2 tazze di acqua calda. Insistere un paio d'ore e poi passare attraverso il filtro. Aggiungi un cucchiaino delle seguenti tinture: elecampane, Rhodiola rosea e immortelle, così come 2-3 cucchiai di succhi: betulla, piantaggine, cenere di montagna, viburno. Bere 4-5 volte 1/2 bicchieri prima dei pasti.

Ricorda che prima di iniziare a prendere i farmaci, dovresti consultare il medico.