Harbingers (primi segni) di cancro allo stomaco

Tra tutti i tumori, il cancro gastrico è considerato il più comune al mondo. Questa malattia porta a gravi complicazioni e, in caso di diagnosi tardiva, a una morte dolorosa. Nonostante ci siano molti strumenti diagnostici accurati, è rivelato troppo tardi. La ragione è semplice. Molte persone non prestano abbastanza attenzione ai primi segni della malattia, danno la colpa ai disturbi su vari fattori.

Pericolo di diagnosi tardiva

Anche nelle prime fasi, il cancro causa gravi complicazioni. Più spesso è:

  • disfagia;
  • disordini metabolici;
  • stenosi pilorica;
  • disfunzione dello stomaco;
  • sanguinamento dello stomaco;
  • perforazione del tumore.

Il tumore può decadere e questo porta ad un ascesso. Ma il più pericoloso è la metastasi. Causa non solo l'intossicazione del corpo, ma contribuisce anche alla crescita del tumore in altri organi, interrompendo il loro lavoro. Questo porta a una morte dolorosa. E il trattamento in questa fase della malattia si riduce fondamentalmente al fatto che forti antidolorifici vengono somministrati al paziente morente al fine di alleviare la condizione di morte.

Pertanto, è molto importante diagnosticare la malattia, finché non conduce a un risultato così pietoso. E questo può essere fatto solo se il paziente non si auto-medita, e in caso di disturbi si applica per un aiuto medico.

La diagnosi di cancro gastrico precoce è complicata dal fatto che la malattia si manifesta in vari modi. Al primo stadio, non vengono espressi segni specifici, che vengono utilizzati per diagnosticare con precisione la malattia. Esiste un complesso di sintomi, secondo il quale si può assumere lo sviluppo di una neoplasia maligna nello stomaco e prescrivere un esame supplementare.

Primi segni di cancro allo stomaco

La malattia nei primi stadi è quasi indolore. Il tumore viene rilevato mediante esame radiologico o a causa di un sanguinamento interno massiccio. I dolori di stomaco si verificano negli stadi successivi, quando un tumore cresce in organi e tessuti adiacenti. Pertanto, la diagnosi precoce è difficile.

Nel 1951, A.I. Savitsky ha identificato diversi sintomi della malattia, che ha combinato in un complesso di sintomi di "piccoli segni":

  • disagio gastrico;
  • debolezza irragionevole, stanchezza, prestazioni ridotte;
  • anoressia, perdita di appetito, fino all'avversione al cibo, specialmente alla carne;
  • perdita di peso acuta e senza causa;
  • depressione, apatia.

Tutti questi segni insieme danno l'opportunità di sospettare lo sviluppo della malattia da parte del paziente. Ma per una diagnosi più accurata sono necessari ulteriori esami.

Più tardi, ci sono altri sintomi che sono divisi in gruppi:

  1. Generale. Sono dovuti all'intossicazione del corpo, quindi i pazienti lamentano perdita di appetito, debolezza, perdita di peso, malessere.
  2. Associati a lesioni dello stomaco. Manifestato dal dolore e da una sensazione di pesantezza allo stomaco, eruttazione.
  3. Nasce dal processo di diffusione. Caratterizzato da disfagia, vomito, sanguinamento gastrico.

Inizialmente, compaiono i sintomi comuni. Più tardi, i pazienti iniziano a lamentarsi del disagio allo stomaco. Poi c'è dolore, perforazione del tumore, sanguinamento, ostruzione intestinale. I sintomi della malattia possono essere diversi e dipendono in gran parte da quale parte dello stomaco è colpita.

Importante sapere! Ai primi segni di una malattia, è necessario consultare immediatamente un medico e sottoporsi a un esame completo. In nessun caso non si dovrebbe ricorrere a metodi di cura e farmaci auto-prescrivibili, anche se su questi strumenti si ottengono ottime recensioni su Internet.

Dipendenza dei sintomi sulla localizzazione del tumore

I segni di cancro sono molto variabili, ma è possibile determinare da quale dipartimento è interessato.

  1. Quando il tumore è localizzato nella parte prossimale, si verifica immediatamente un parto, quindi completa la disfagia. I pazienti si lamentano di singhiozzo, rigurgito, perdita di peso, dolore nella metà sinistra del torace.
  2. Se il corpo dello stomaco è interessato, i sintomi sono meno pronunciati. La maggior parte dei pazienti lamenta perdita di appetito, perdita di peso, debolezza. Un esame del sangue mostra l'anemia.
  3. Quando il tumore si trova sulla maggiore curvatura, nel terzo medio dello stomaco la malattia è asintomatica. I pazienti si lamentano raramente di disturbi gastrici. Nelle fasi successive, il dolore si verifica nella fossa dello stomaco. Molto spesso il primo sintomo della malattia in questo caso è il sanguinamento (melena, anemia ipocromica).
  4. Nel cancro della sezione distale, si verifica stenosi pilorica, i pazienti lamentano una sensazione di pesantezza allo stomaco, eruttazione, vomito e perdita di peso. Un tumore può colpire il pancreas. In questo caso, ci sono forti dolori alla schiena, i medici diagnosticano l'ittero ostruttivo. Se la malattia colpisce il colon trasverso, al paziente viene diagnosticata un'ostruzione intestinale.

All'inizio dello sviluppo della malattia, i pazienti lamentano dolori di stomaco che danno alla parte bassa della schiena e si verificano subito dopo aver mangiato, aumentano con i movimenti. Lo stesso dolore si verifica durante la gastrite. I dolori del cancro differiscono nel fatto che non si placano dopo aver mangiato, non dipendono dalla stagione, sono più persistenti e non sono suscettibili di trattamento terapeutico.

A volte il dolore può essere molto intenso, questo è dovuto alla germinazione del tumore. I pazienti lamentano dolori alla schiena e spesso curano la radicolite e la nevralgia con metodi popolari letti sul forum o nella pubblicità di farmaci miracolosi. E la malattia è nel frattempo aggravata. Il tumore può iniziare a disintegrarsi o crescere in organi vicini, si verificherà sanguinamento. In questo caso, non ci sarà dolore allo stomaco. Pertanto, forme atipiche - "maschere" secondo V.Kh. Vasilenko:

  1. Febbrile. Un paziente ha una temperatura corporea subfebrillare costante, che sale periodicamente a 39-40 C.
  2. Ipoglicemizzanti. La germinazione del tumore nel pancreas è accompagnata da una forte diminuzione del livello di glucosio nel sangue, che può portare al coma ipoglicemico.
  3. Icteric. Si verifica con la disintegrazione del tumore, portando a intossicazione e distruzione del fegato o con emolisi avanzata.
  4. Tetanica. Si verifica nel cancro della parte pilorica dello stomaco, a causa della stenosi pilorica. Allo stesso tempo, il passaggio del cibo è disturbato, il vomito si verifica e l'equilibrio di sale marino è disturbato, il che porta a contrazioni tetaniche dei muscoli.
  5. Cachectic. È tipico per gli anziani, la malattia è quasi asintomatica ed è accompagnata da esaurimento, debolezza.
  6. Dispeptici. Si verifica con disturbi digestivi. Si manifesta con anoressia, diminuzione dell'appetito, rapida saturazione.

Importante sapere! Lo sviluppo del cancro può essere preceduto da varie malattie dello stomaco. Pertanto, i pazienti con gastrite, ulcera e altre condizioni precancerose devono necessariamente trovarsi nel conto del dispensario.

Malattie precursori del cancro gastrico

Molto spesso, altre malattie contribuiscono allo sviluppo del cancro, sono anche chiamate precancerose. Nel 1978, l'OMS in questo gruppo di stati ha identificato:

  • gastrite cronica;
  • ulcera gastrica cronica;
  • polipi adenomatosi;
  • resezione dello stomaco;
  • Malattia di Menetria.

La gastrite cronica precede l'insorgenza del cancro nel 75-85% dei casi.

Il ruolo dell'ulcera nello sviluppo del cancro è contestato da alcuni autori. Si ritiene che l'ulcera gastrica non possa diventare maligna, dal momento che essa stessa si verifica nelle prime fasi del cancro.

Sebbene i polipi adenomatosi appartengano a neoplasie benigne, possono degenerare in tumori maligni.

Numerosi studi hanno rivelato che nel culto dello stomaco resecato, il rischio di sviluppare il cancro aumenta di 4 volte. La malattia inizia a svilupparsi in 15-20 anni dopo l'intervento.

La malattia del Menetry è simile nella manifestazione alla gastrite, ma il rischio di cancro è di circa l'8%.

Il più delle volte, uomini con cancro allo stomaco. Nelle donne, la malattia viene rilevata 3 volte meno. Ciò è dovuto a molti fattori e, in primo luogo, alla qualità del cibo e al consumo di alcol. Il cancro è una malattia terribile, che porta a una morte dolorosa, quindi è meglio prevenire il suo verificarsi. Per questo è necessario condurre uno stile di vita sano. Al fine di identificare la malattia nel tempo, quando esiste una possibilità per un recupero di successo, si dovrebbe consultare un medico ai primi segni di cancro.

Segni di cancro allo stomaco

24 novembre 2016, 13:41 Articolo di esperti: Maxim Antonov 0 120.152

La malattia tumorale maligna, che ha origine dall'epitelio dello strato mucoso, è chiamata cancro dello stomaco o carcinoma. Si trova in uomini e donne, tuttavia, nella metà maschile, il cancro è osservato il 20% più spesso rispetto alle pazienti di sesso femminile. Conoscendo il pericolo di questa malattia, molti sono interessati alla questione di quanto vivono con il cancro allo stomaco? Tuttavia, nessuno può dare una risposta esatta, ma se vai da un dottore in modo tempestivo e segui le raccomandazioni terapeutiche, l'oncologia non può essere disturbata per più di dodici anni.

Come identificare?

Riconoscere una neoplasia maligna nello stomaco in una fase precoce non è facile. Ma come allora essere e quali sintomi ci permettono di identificare il carcinoma? I medici affermano che le manifestazioni iniziali di un tumore maligno sono determinate da sanguinamento abbondante, che è formato da un tumore in decomposizione o dalla perforazione delle pareti dello stomaco. Questi sono i segni più indicativi del cancro, diagnosticare una neoplasia maligna per vari sintomi. Nell'uomo, i sintomi principali del carcinoma dello stomaco sono vari, a seconda delle dimensioni della formazione simile al tumore, della sua forma, della causa principale e della posizione del tumore.

I sintomi del cancro allo stomaco negli esseri umani

I sintomi del carcinoma gastrico sono condizionalmente suddivisi in locali e generali. I primi sono:

  • vomito;
  • dolori di carattere opaco nell'addome superiore;
  • eruttazione;
  • scarso appetito;
  • nausea;
  • disagio all'addome;
  • una rapida sensazione di pienezza durante i pasti;
  • pesantezza dopo aver mangiato cibo.

I sintomi più comuni includono irritabilità, affaticamento, irritabilità, improvvisa perdita di peso e apatia.

Fasi e sintomi

Ogni paziente con cancro gastrico è interessato alla domanda di quanto tempo vive con una diagnosi del genere, ed è la malattia curabile? I medici non possono assolutamente dare una risposta, perché, come tutte le malattie del cancro, il carcinoma dello stomaco ha stadi, si distinguono in medicina 4, ognuno dei quali ha la sua forza e portata di danno, la diffusione di un tumore maligno (cancro):

  • Zero. Diagnosticare il carcinoma è quasi impossibile. Le cellule tumorali si trovano nella mucosa gastrica, ma non più di sei linfonodi. Nella pratica medica, ci sono diversi casi in cui, secondo i sintomi del paziente, è stato possibile rilevare tumori maligni dello stomaco.
  • I-st. Ci sono cellule tumorali e tumori sottomucosi in 6 linfonodi e non più. Le cellule maligne rimangono sul posto e non si spostano verso i linfonodi e gli organi adiacenti. Allo stadio I, i sintomi del cancro gastrico sono molto simili alle lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale. Mangiare può essere accompagnato da disagio nell'intestino, pesantezza dopo aver mangiato, dolore, nausea e bavaglio. Il paziente ha un'avversione per alcuni prodotti, c'è una perdita di peso irragionevole.
  • II-ND. La sconfitta delle cellule tumorali non più di 15 linfonodi, la loro diffusione ha toccato lo strato mucoso dello stomaco. La caratteristica principale è che il tumore è entrato nello strato esterno, ma non ha influenzato i linfonodi. Allo stadio II, c'è una sensazione di bruciore dentro, ci sono impulsi emetici, sensazioni dolorose nell'addome dopo aver mangiato cibo. I sintomi sono simili al primo stadio, ma allo stesso tempo una formazione maligna colpisce altri organi vicini.
  • III-D. La posizione della formazione simile a un tumore ha raggiunto lo strato muscolare e non ha interessato più di 15 linfonodi. La formazione maligna ha colpito il fegato e la milza. Al terzo stadio, il paziente osserva tutti i sintomi precedenti, solo i dolori diventano più forti e ritorna nell'area posteriore. C'è il rischio di sanguinamento interno. Il tumore copre organi vicini e consente metastasi.
  • IV-esimo. La diffusione di cellule maligne è aumentata a 15 linfonodi ed è possibile diagnosticare il carcinoma in organi vicini allo stomaco. Nello stadio IV, il tumore veniva trasmesso al cervello, al pancreas, alle ossa e al fegato. Segni di cancro gastrico combinano i precedenti, ma allo stesso tempo, i dolori si intensificano, che nessun farmaco può alleviare. C'è una forte perdita di peso e un aumento dell'addome, poiché il liquido si accumula nella cavità addominale e si verifica gonfiore.

Segni di

In un paziente, i sintomi del cancro gastrico non hanno un quadro ben definito e sono simili ad altri disturbi del tratto gastrointestinale. I segni di carcinoma includono: indigestione, gonfiore, improvvisa perdita di peso, difficoltà a deglutire, vomito, bruciore di stomaco e scarso appetito. Se i sintomi persistono per più di un mese, il paziente deve consultare un medico per scoprire la causa alla radice della malattia ed eliminarlo.

Primi segni

Se il paziente è preoccupato per i seguenti punti, allora dovrebbero essere prestati attenzione, poiché questi possono essere i primi segni di cancro allo stomaco:

  • perdita di appetito o la sua completa perdita, che comporta una completa avversione dal cibo;
  • un forte deterioramento delle condizioni del paziente, che si verifica in 2-3 settimane, ed è accompagnato da debolezza, perdita di forza e rapido affaticamento;
  • disagio nell'intestino, dolore, una sensazione di pienezza e in alcuni casi di nausea e di sollecitazione emetica;
  • perdita di peso irragionevole, che è accompagnata da scottature della pelle.

Primi sintomi

È difficile diagnosticare i sintomi del cancro gastrico in una fase precoce, ma rivelano la manifestazione iniziale di una grave malattia. Nella maggior parte dei casi, gli esperti prendono il sintomo principale del cancro per l'ulcera gastrica o la gastrite. Il trattamento è conforme alle diagnosi ed è limitato all'uso di droghe, quando in questo momento il cancro continua a diffondersi e progredire.

I sintomi iniziali sono importanti per ulteriori risultati. Se presti attenzione a loro in tempo, allora è molto più facile diagnosticare il carcinoma. In oncologia, esiste una sindrome da piccoli segni, che il dott. Alexander Ivanovich Savitsky ha introdotto in medicina. I piccoli segni non sono niente di speciale, ma è per loro che gli specialisti con una vasta esperienza sono in grado di diagnosticare tumori primitivi maligni nello stomaco. Pertanto, i primi neoplasmi compaiono come segue:

  • Manifestazione di disagio allo stomaco, eruttazione, bruciore di stomaco. È difficile da diagnosticare e i sintomi dipendono dalla posizione del tumore. Sintomi più accurati e pronunciati in oncologia sono diagnosticati nelle fasi finali. I pazienti lamentano un aumento del dolore alla testa, che va nella parte posteriore ed è accompagnato da soffocamento, debolezza e improvvisa perdita di peso. Se il paziente ha un restringimento nello stomaco, a causa di una formazione simile a un tumore, allora c'è una rapida sensazione di sazietà dopo aver mangiato, nausea, eruttazione e soffocamento.
  • Spesso i sintomi iniziali di una neoplasia sono simili a quelli della gastrite o dei polipi. Per questo motivo, i pazienti non si affrettano a chiedere aiuto ai medici, e nel frattempo il cancro continua a progredire.

I primi sintomi in donne e uomini

Quali sono i primi sintomi del cancro allo stomaco nelle donne e negli uomini, quasi a tutti interessa. Come sapete, i tumori maligni nello stomaco sono più comuni nei pazienti di sesso maschile, ma i sintomi in questo caso sono gli stessi. I pazienti osservano una diminuzione dell'appetito, delle prestazioni, del deterioramento della salute, della pesantezza e del disagio nello stomaco, nausea. I primi sintomi di cancro allo stomaco in donne e uomini aumentano a causa della crescita del tumore e si manifestano nel modo seguente:

  • aumentare la dimensione dell'addome;
  • c'è una forte riduzione del peso irragionevole;
  • ci sono costipazione e altre violazioni della sedia;
  • c'è il rischio di sanguinamento gastrico a causa della distruzione dei vasi sanguigni;
  • dolore nella parte superiore dell'addome, passando nella parte posteriore.

Se è presente sanguinamento gastrico, il paziente può perdere conoscenza, c'è una forte debolezza. Forse l'aspetto di vomitare sangue e nero fecale. Un tumore rotto è accompagnato da un aumento della temperatura corporea e da forti dolori all'addome.

Sintomi della formazione esofagea maligna

Il sito più comune di cancro è l'esofago. Un tumore nell'esofago non ha uno schema pronunciato ed è fondamentalmente simile alle malattie infiammatorie dell'organo. Il paziente può notare disagio e sensazione di bruciore dietro lo sterno, difficoltà nel deglutire il cibo solido. Nel processo di mangiare c'è il desiderio di bere cibo con acqua.

Inoltre, i sintomi si intensificano e ci sono difficoltà nel deglutire il cibo in purea. Nel corso del tempo, il paziente diventa difficile da bere acqua e altri liquidi, in quanto vi è un forte dolore. C'è una costante debolezza e affaticamento.

I sintomi del carcinoma intestinale

Sono stati osservati i seguenti sintomi di carcinoma intestinale:

  • nausea;
  • dolore vicino all'ombelico;
  • impulsi emetici;
  • pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato cibo;
  • vertigini;
  • stanchezza;
  • mancanza di energia;
  • difficoltà nel deglutire il cibo;
  • scarso appetito o mancanza di esso;
  • la debolezza;
  • sanguinamento.

Nel tempo, c'è un'infiammazione del colon e un'ostruzione intestinale. Il sangue è presente nelle feci e il vomito.

Sintomi del tumore maligno allo stomaco della cellula ad anello con sigillo

La forma istologica del carcinoma gastrico è il cancro delle cellule a forma di anello. È problematico determinare questa malattia, quindi ai primi segni di malattia il paziente dovrebbe consultare un medico, poiché la malattia assume rapidamente l'ultima forma irreversibile. Un paziente con questa diagnosi ha i seguenti sintomi:

  • eruttazione costante;
  • nausea;
  • impulsi emetici;
  • perdita di peso irragionevole;
  • sangue nelle feci e vomito;
  • dolore nell'intestino;
  • problemi con la sedia;
  • perdita di appetito;
  • dolore durante la deglutizione.

Sintomi macromorfologia

Se consideriamo i sintomi macroscopicamente, hanno i seguenti tipi:

  • Neoplasie esofitiche sono localizzate nel lume gastrico e hanno confini con i tessuti sani.
  • Il cancro della placca è la forma più rara ed è grigiastro con ispessimento bianco della mucosa dell'organo.
  • I tumori polypous assomigliano al cappuccio e gambo del fungo. La loro superficie è coperta da depositi di fibrina ed erosione. Le dimensioni del polip variano da piccole a grandi. Quest'ultimo può raggiungere il diametro del lume gastrico.
  • Il cancro della coppa è una base ampia con un tumore, nel mezzo del quale c'è la disintegrazione.
  • Le neoplasie endofitiche hanno la capacità di afferrare le pareti gastriche adiacenti all'area interessata. È una lesione ulcerosa con un fondo denso e irregolare.
  • Cancro fibroso Spesso colpisce la sezione di uscita, restringendola e diffondendosi in tutto lo stomaco. C'è una diminuzione delle dimensioni del corpo e l'ispessimento delle sue pareti.
  • Il cancro colloidale è un raro tipo di tumore maligno localizzato nello strato sottomucoso della piastra muscolare.
Torna al sommario

prospettiva

I medici possono dare una prognosi positiva se riescono a diagnosticare lo sviluppo delle cellule tumorali nello stomaco nella fase iniziale della malattia. In questo caso, il risultato del trattamento sarà efficace nel 90% dei casi. Quando le metastasi si diffondono agli organi vicini, la possibilità di recupero è ridotta, ma esiste ancora e dipende principalmente dal numero di metastasi comuni. Quando le metastasi hanno ingolfato organi e ossa, la prognosi è deludente e nella maggior parte dei casi il paziente è fatale. I pazienti con l'ultima forma di cancro possono essere aiutati dalla completa rimozione del tumore e, se possibile.

Curare un tumore maligno allo stomaco è problematico e quasi impossibile, perché non è sempre possibile identificare la malattia nel tempo. I sintomi pronunciati si osservano nelle persone di età superiore a 50 anni, prima di questa età deve essere eseguito un esame annuale per identificare o confutare il carcinoma gastrico.

Precursori del cancro gastrico

Sfortunatamente, il numero di pazienti nei dispensari oncologici cresce ogni giorno. Inoltre, entrando nell'ospedale si possono vedere non solo "persone sopra i 60", ma anche uomini e donne relativamente giovani. L'unica buona notizia è che la popolazione ha iniziato a prendersi più cura della propria salute, ad esempio più spesso chiedere aiuto agli specialisti.

Le moderne possibilità di medicina consentono di rilevare cellule maligne e tumori nelle fasi iniziali, quindi la lotta contro tali malattie è diventata molto più efficiente e più sicura.

Una delle posizioni principali nella frequenza di insorgenza nella struttura del cancro è il cancro allo stomaco. La malattia è estremamente sgradevole e pericolosa, spesso è fatale. Riguarda lei, parleremo in dettaglio.

epidemiologia

Il cancro allo stomaco è onnipresente. Ogni persona può affrontare un tale problema. Tuttavia, in generale, il tasso di incidenza e mortalità nel mondo sta diminuendo.

Tuttavia, queste cifre rimangono estremamente alte in Giappone, Islanda, Cile, Stati Uniti, Russia e in molti altri paesi. Il cancro allo stomaco è al settimo posto nella struttura complessiva delle malattie oncologiche in termini di numero di morti.

Il cancro allo stomaco negli uomini è un po 'più comune che nelle donne. Inoltre, il rischio di affrontare questa patologia è più alto tra i membri della razza negroide e tra i poveri.

Per quanto riguarda l'età: il picco di incidenza del cancro gastrico è di 65-79 anni. Tuttavia, la malattia viene spesso rilevata in persone di età compresa tra 50 e 55 anni.

Cause e fattori del cancro gastrico

Di norma, il cancro gastrico si verifica a causa dell'effetto sul corpo umano di diversi fattori contemporaneamente. Diamo un'occhiata al più significativo di loro:

  • Esposizione ambientale (radiazioni, produzione pericolosa, ecc.) I risultati di numerosi studi confermano il fatto che quando un gruppo di persone migra da una zona di incidenza più elevata a uno in cui questo livello è significativamente più basso, i tassi di incidenza del cancro gastrico si riducono significativamente. Inoltre, nella seconda generazione, questa dipendenza è solo confermata;
  • Nutrizione o fattore alimentare esogeno. Il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco aumenta con l'abuso di cibi fritti, grassi, piccanti e in scatola. Quando ciò si verifica, le sostanze dannose per lo strato protettivo delle mucose e cancerogene (quelle che causano il cancro) entrano facilmente nelle cellule. Tuttavia, c'è il lato opposto del problema. Se si mangia frutta fresca, verdura, fibre e vitamine (in particolare beta caroteni e / o vitamina C), il rischio di sviluppare questa malattia è significativamente ridotto;
  • Helicobacter pylori. Da tempo si sa che questa infezione provoca lo sviluppo di gastriti e, successivamente, ulcere gastriche. Ma a loro volta portano a atrofia e metaplasia intestinale - condizioni precancerose. Gli scienziati hanno dimostrato che il rischio di sviluppare adenocarcinoma gastrico è 3,5-3,9 volte maggiore con l'infezione da Helicobacter pylori nell'uomo;
  • Altri agenti infettivi - ad esempio il virus Epstein-Barr - provocano la comparsa di tumori infiltrativi linfoidi scarsamente differenziati (tumori simili a quelli del lympho-epitelio);
  • Uso e fumo di alcolici. Questi due fattori stanno diventando sempre più rilevanti, a causa dell'elevata urbanizzazione della popolazione.
  • Predisposizione genetica. Negli ultimi anni, gli esperti associano sempre più i fatti del cancro gastrico con l'ereditarietà. Le probabilità di incontrare questa malattia sono particolarmente elevate in quelle persone i cui parenti stretti (relazioni strettamente correlate del primo ordine) soffrivano di una patologia simile.
  • Droga. L'uso a lungo termine di alcuni farmaci può innescare lo sviluppo del cancro gastrico. Uno dei più pericolosi sono i medicinali usati per il trattamento delle malattie reumatiche.

Oltre a tutte le precedenti cause di cancro gastrico, ci sono altri fattori. E un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata alle malattie precancerose:

  • Ulcera gastrica;
  • Gastrite antrale regolare;
  • Polipi e poliposi dello stomaco;
  • Gastrite atrofica cronica;
  • Malattia dello stomaco operato;
  • Anemia perniciosa;
  • Malattia di Menetrie

Classificazione del cancro gastrico

Ad oggi, le seguenti classificazioni di cancro gastrico sono generalmente accettate:

Istologia:

  • adenocarcinoma:
  • Adenocarcinoma papillare;
  • Adenocarcinoma tubulare;
  • Adenocarcinoma mucinoso;
  • Cancro adenocellulare;
  • Cancro delle cellule con sigillo;
  • Carcinoma a piccole cellule;
  • Carcinoma a cellule squamose;
  • Cancro indifferenziato;
  • Altre forme di cancro.

Macroscopico di Borrmann:

  • Tipo 1 - polipo o fungo;
  • Tipo 2 - ulcerativo con bordi chiari;
  • Tipo 3 - infiltrativo ulceroso;
  • 4 ° tipo - infiltrativo diffuso;
  • Tipo 5 - tumori non classificabili.

Tipi macroscopici di cancro gastrico in una fase iniziale:

  • Il tipo I è sublime, cioè quando l'altezza del tumore supera lo spessore della mucosa;
  • Tipo II - superficiale;
  • IIa - sollevato;
  • IIb - piatto;
  • IIc: approfondimento;
  • Tipo III - ulcerato (ulcera peptica)

Tuttavia, la classificazione TNM è la più diffusa al mondo, utilizzata dai medici per formulare una diagnosi:

Per valutare correttamente il grado di danno al corpo, è necessario conoscere la struttura anatomica non solo dello stomaco stesso, ma anche di tutti i tessuti e gli organi vicini.

Nello stomaco, si distinguono le seguenti parti anatomiche:

Nel determinare la tattica del trattamento, il punto importante è la presenza di linfonodi regionali interessati dal processo del tumore.

I nodi gastrici regionali per il cancro gastrico sono: i nodi perigastrici, che si trovano lungo la curvatura minore (1, 3 e 5) e grande (2, 4a-b, 6), lungo l'epatico comune (8), gastrico sinistro (7), splenico (10 -11) e celiachia (9) arterie, nodi epatoduodenali (12).

Se i linfonodi intraperitoneali sono affetti (retro-pancreatici, paraaortici), allora sono considerati metastasi a distanza.

E ora per la revisione vi presentiamo la classificazione clinica di TNM:

T - tumore primario:

  • Tx: non ci sono abbastanza dati da valutare;
  • T0 - il tumore primario non è visualizzato;
  • Tis - carcinoma in situ o tumore intraepiteliale con alto grado di displasia;
  • T1 - il tumore colpisce non solo la propria piastra mucosa, ma anche la piastra muscolare o lo strato sottomucoso;
  • T1a - un tumore colpisce la propria lamina o piastra muscolare della mucosa;
  • T1b - il tumore colpisce lo strato mucoso;
  • T2 - lesione tumorale dello strato muscolare;
  • T3 - il tumore colpisce lo strato subserous;
  • T4 - il tumore perfora (si forma un foro perforato) la membrana sierosa e / o colpisce le strutture adiacenti;
  • T4a: il tumore invade la membrana sierosa
  • T4b: il tumore si diffonde alle strutture vicine

N - nodi regionali:

  • NX - dati insufficienti;
  • N0 - non ci sono segni di danni ai linfonodi regionali;
  • N1-metastasi nei linfonodi regionali I-II;
  • N2 - metastasi nei linfonodi regionali III-VI;
  • N3 - metastasi in VII e più linfonodi regionali;
  • N3a - metastasi nei linfonodi regionali VII-XV;
  • N3b - metastasi nel XVI o più linfonodi regionali

M - metastasi distanti:

  • M0 - nessun dato per la presenza di metastasi a distanza;
  • M1 - Determinate metastasi distanti.

Un'altra classificazione secondo cui i tumori vengono suddivisi in base al grado di differenziazione dei tessuti. Più è alto, più si sviluppa attivamente il cancro.

Differenziazione istopatologica (G):

  • G4 - cancro indifferenziato;
  • G3 - basso grado di differenziazione;
  • G2 - il grado medio di differenziazione;
  • G1 - un alto grado di differenziazione;
  • GX non può essere valutato.

Alla fine, tutti i tipi di classificazioni sono ridotti a una cosa - una definizione precisa della fase della malattia. Dopotutto, la tattica di trattare un paziente dipende da questo.

Sintomi di cancro allo stomaco

Sfortunatamente, il cancro allo stomaco è abbastanza difficile da rilevare nelle fasi iniziali, perché non ha alcun primo segno specifico, solo in base al quale, si potrebbe affermare con sicurezza il fatto che stiamo parlando direttamente di un tumore maligno.

I sintomi del cancro gastrico sono estremamente diversi e possono somigliare a molte altre malattie. Inoltre, questi non sono necessariamente segni di danno gastrointestinale, molto spesso i sintomi sono simili a quelli osservati nelle malattie di altri sistemi. Così, spesso ci sono cambiamenti caratteristici del danno al sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale), associati a una diminuzione dell'immunità o disturbi metabolici e perdita di peso.

Molto raramente, le persone notano immediatamente una serie di cambiamenti che possono indicare lo sviluppo di un tumore maligno. Dipende in gran parte dalla dimensione e dalla posizione del tumore, nonché dal tipo e dal grado di differenziazione.

Tuttavia, è consuetudine individuare alcuni segni comuni inerenti a qualsiasi processo patologico, in un modo o nell'altro collegati al verificarsi di tumori maligni e / o benigni. Vale la pena ricordare i sintomi locali inerenti a tali malattie, che sono causati dalla germinazione delle pareti dello stomaco, dai danni ai tessuti circostanti e, di conseguenza, dalla violazione dell'evacuazione dei contenuti gastrici e dal funzionamento degli organi vicini.

Sintomi comuni del processo del cancro

Come accennato in precedenza, ci sono una serie di sintomi inerenti a quasi tutte le malattie oncologiche. Questi includono:

  • perdita di peso drastica;
  • mancanza di appetito;
  • apatia, stanchezza costante;
  • aumento della fatica;
  • colore anemico della pelle.

I suddetti sintomi sono caratteristici di qualsiasi tumore. Questo è il motivo per cui ai fini della diagnosi precoce del cancro gastrico (in assenza di altri sintomi clinici), gli scienziati che si occupano di oncologia dello stomaco e dell'intero tratto gastrointestinale hanno suggerito di utilizzare un complesso di sintomi chiamato "sindrome dei piccoli segni" nel processo di diagnosi.

Con l'aiuto di questa tecnica è possibile sospettare abbastanza facilmente e in futuro identificare il processo maligno. E questo a sua volta consentirà il tempo per iniziare il trattamento e prevenire la diffusione di cellule tumorali ad altri organi.

Cosa comprende il concetto di "sindrome dei piccoli segni"?

  • Disagio spiacevole nell'addome superiore;
  • Flatulenza (o gonfiore) dopo aver mangiato;
  • Mancanza di appetito incondizionato, che successivamente porta ad una rapida diminuzione del peso corporeo;
  • Sbavando, nausea fino a vomitare;
  • Bruciore di stomaco - quando un tumore si trova nella metà superiore dello stomaco.

In generale, i pazienti diventano apatici, si sentono costantemente male e

molto rapidamente stanco.

Sintomi locali di cancro gastrico

  • Di regola, vengono osservati con una diminuzione dell'attività funzionale dello stomaco e sono annotati nella regione del duodeno e delle articolazioni dello stomaco nell'antro. I pazienti spesso sentono un senso di pesantezza nell'addome. E poiché il cibo passa a malapena attraverso il tratto gastrointestinale e talvolta ristagna anche lì, appare un'eruzione dell'aria spesso accompagnata da un odore putrido.
  • Con un tumore localizzato nelle sezioni iniziali dello stomaco, il paziente si sente in difficoltà a deglutire, si osserva disfagia. Questo sintomo è spiegato come segue: il volume iniziale del cibo non è in grado di passare senza impedimenti allo stomaco, ristagna e ostacola il libero flusso di nuove porzioni di cibo attraverso l'esofago.
  • Spesso c'è una maggiore salivazione, che è associata a traumi al nervo vicino che passa.

Diagnosi di cancro gastrico

La diagnosi di qualsiasi tumore dovrebbe essere completa con l'esame obbligatorio dell'intero corpo umano. Solo allora il medico può effettuare una diagnosi definitiva e iniziare il trattamento.

Quindi, per un cancro allo stomaco, un piano d'esame dovrebbe includere:

  • Esame clinico;
  • Esame rettale digitale;
  • Test di laboratorio standard, come determinazione del gruppo sanguigno, fattore Rh, sierorazione per la sifilide, emocromo completo (OAK), analisi delle urine (OAM), esami del sangue biochimici (proteine, creatinina, bilirubina, urea, AlAT, AcAT, fosfatasi alcalina, glucosio, amilasi, elettroliti - Ca, Na, K e Cl)),
  • Coagulogramma secondo indicazioni;
  • Test funzionali, (ECG, ecografia doppler vascolare ad ultrasuoni, esame della funzione respiratoria, ecocardiografia, ecc.)
  • Consultazioni di specialisti stretti;
  • Fibrogastroscopia con una biopsia del tumore, seguita dallo studio morfologico di questo materiale;
  • Ultrasonografia degli organi addominali, dello spazio retroperitoneale, del bacino piccolo e delle zone sopraclaveari (in caso di sospetta lesione metastatica).
  • Esame a raggi X dello stomaco
  • Esame a raggi X dei polmoni In casi difficili, viene eseguita anche la TC del torace, così come gli organi del bacino piccolo e della cavità addominale;
  • Esame ecografico endoscopico (EUSI) Di massima importanza se si sospetta un carcinoma gastrico precoce.
  • Laparoscopia per escludere la disseminazione di cellule tumorali nel peritoneo.

Inoltre, è possibile eseguire la fibrocolonoscopia, la scintigrafia delle ossa dello scheletro, l'irrigoscopia, la puntura del tumore sotto controllo ecografico e il suo esame morfologico.

Trattamento del cancro allo stomaco

Oggi, il trattamento del cancro gastrico è un problema oncologico piuttosto complesso e non completamente risolto. Tuttavia, i medici di tutto il mondo aderiscono al seguente algoritmo per il trattamento di questa patologia:

Algoritmo per il trattamento di pazienti con cancro gastrico:

I medici sono guidati da questo tavolo, non sarà completamente comprensibile a una persona comune, quindi di seguito cercheremo di parlare del trattamento del cancro allo stomaco in una lingua più accessibile.

Trattamento chirurgico

Quindi, il metodo principale per trattare questa patologia è l'intervento chirurgico. E l'indicazione per questo è di stabilire una diagnosi di cancro gastrico operabile in completa assenza di controindicazioni alla chirurgia.

Le principali operazioni radicali per il cancro dello stomaco sono:

  • Subtotal distale resezione dello stomaco (operazione Billroth II);
  • Gastrectomia prossimale subtotale;
  • Gastrectomia.

La scelta della tecnica utilizzata dipende dalla posizione del tumore, dal suo tipo macroscopico e dalla struttura istologica.

La condizione principale per la radicalizzazione dell'operazione è la rimozione dello stomaco o della sua parte corrispondente insieme con i linfonodi regionali e la fibra circostante da un singolo blocco.

  • D3 - rimozione dei linfonodi №1-12;
  • D2 - vengono rimossi almeno 14 (in genere circa 25) linfonodi regionali;
  • D1 - rimozione dei linfonodi perigastrici (n. 1-6).

Per determinare la radicalità e l'adeguatezza dell'operazione, esiste un controllo per l'assenza di cellule tumorali lungo l'intersezione degli organi dell'esofago, dello stomaco o del duodeno.

L'indicazione per eseguire una gastrectomia subtotale distale è la presenza di un tumore esofitico o di un piccolo tumore infiltrativo nel terzo inferiore dello stomaco.

L'indicazione per l'implementazione della gastrectomia subtotale prossimale è la presenza di carcinoma gastrico precoce nel terzo superiore senza che un tumore si diriga verso la polpa cardiaca o il segmento addominale dell'esofago.

In tutti gli altri casi di cancro gastrico, è indicata la gastrectomia, che è associata alle caratteristiche biologiche della diffusione delle cellule tumorali.

In un tumore esofitico, la linea di resezione dello stomaco nella direzione prossimale dovrebbe trovarsi a 5 cm dal margine visibile del tumore e nella forma endofitica, 8-10 cm Il margine distale della resezione dovrebbe trovarsi a non meno di 3 cm dal margine visibile o palpabile del tumore. Poiché la determinazione endoscopica e ai raggi X dei confini tumorali con crescita di infiltrati diffusi è difficile, la decisione di eseguire la gastrectomia subtotale dovrebbe essere presa con molta cautela e solo sulla base dei risultati dell'esame clinico e strumentale (fibrogastroscopia, radiografia, endosonografia) e dello studio morfologico intraoperatorio dei confini resezione.

Quando un tumore cresce in organi adiacenti (milza, intestino, fegato, diaframma, pancreas, ghiandola surrenale, rene, parete addominale e spazio retroperitoneale), non sembrano essere rimossi come una singola unità senza segni di metastasi a distanza.

I medici evitano il più possibile la splenectomia, dal momento che la rimozione fondamentale della milza non migliora i risultati a lungo termine del trattamento e aumenta significativamente l'incidenza delle complicanze postoperatorie e persino la mortalità.

Indicazioni da splenectomia sono germinazione del tumore, lesione metastatica dei linfonodi della milza, trauma intraoperatorio.

Sfortunatamente, gli oncologi di tutto il mondo affermano che i risultati del trattamento dei pazienti con cancro gastrico allo stadio 4 rimangono ancora estremamente insoddisfacenti. Questo problema è ancora aperto.

Al fine di eliminare le complicazioni causate da un processo tumorale comune, gli interventi chirurgici vengono eseguiti con un target palliativo. A seconda della situazione specifica, vengono eseguiti vari tipi di resezione palliativa dello stomaco, che possono essere completati da un bypass gastrojejunostomy, gastrojejunostomy.

chemioterapia

Secondo i protocolli del mondo, la TC nel cancro gastrico viene utilizzata solo in 4 fasi. Tuttavia, oggi non esistono regimi chemioterapici standard per i pazienti con carcinoma gastrico in stadio IV. Le combinazioni più comunemente utilizzate sono basate su farmaci come fluorouracile e cisplatino.

Inoltre, ci sono molti schemi che includono i seguenti tipi di chemioterapia:

  • Calcio folinato;
  • etoposide;
  • capecitabina;
  • Vinorelbina.

L'efficacia del trattamento chemioterapico dei pazienti con carcinoma gastrico avanzato rimane a un livello basso, nella maggior parte dei casi vi è una parziale e breve remissione del processo tumorale.

Consideriamo il trattamento del cancro gastrico a seconda dello stadio della malattia:

Tappe - 0, Ia.

  • resezione subtotale distale dello stomaco;
  • gastrectomia;
  • resezione del subtotale prossimale
  • D1 dissezione linfonodale

Fasi Ib, IIa, IIb, IIIa, IIIb.

  • gastrectomia subtotale distale,
  • gastrectomia.
  • linfoadenectomia nel volume D 2.

Stadio IV

Standard: varie opzioni di chemioterapia

ricaduta

  • chirurgia palliativa;
  • ricanalizzazione endoscopica (diatermocoagulazione del tumore, stenting);
  • Chemioterapia palliativa (singolarmente).

La tattica terapeutica nei pazienti con carcinoma gastrico ricorrente è determinata dalla prevalenza del processo tumorale. A seconda della situazione, viene eseguito un trattamento chirurgico radicale o palliativo. Forse l'uso di metodi combinati di trattamento utilizzando diverse modalità e schemi di radiazioni ionizzanti, chemioterapia.

Prognosi del cancro gastrico

Dimostrato, la prognosi è molto più favorevole nelle fasi iniziali. A stadi 0 e I, il tasso di sopravvivenza è di circa 80-90%. Negli stadi successivi, tutto cambia in modo significativo e dipende in larga misura dal tipo di tumore, dalla presenza di metastasi, dalle condizioni generali della persona, ecc. Per quanto riguarda la quarta fase, tali pazienti sopravvivono in circa il 7% dei casi. Tuttavia, questo è possibile solo con la completa rimozione chirurgica del tumore con ulteriore passaggio dei cicli di PCT.

Nonostante i successi della medicina moderna nel campo dell'oncologia, il cancro gastrico rimane ancora una delle patologie tumorali più pericolose. Ciò è dovuto all'alto rischio di recidiva della malattia. E sono molto difficili da trattare, motivo per cui nella maggior parte dei casi è necessaria la re-chirurgia.

Inoltre, il cancro gastrico è caratterizzato da un decorso aggressivo e dalla presenza di un gran numero di metastasi localizzate nel fegato e nel peritoneo (le cosiddette "metastasi di impianto"), nonché nei linfonodi della cavità addominale.

Le metastasi sono proiezioni del tumore principale, che hanno una struttura simile e sono in grado di crescere in modo incontrollabile, interrompendo il funzionamento di quegli organi in cui cadono attraverso il flusso sanguigno o linfatico.

Va notato che nei pazienti che non hanno subito una resezione radicale, la prognosi è sempre estremamente sfavorevole. Di norma, la sopravvivenza di questi pazienti varia da 4 a 11 mesi.

Prevenzione del cancro gastrico

La prevenzione del cancro gastrico dovrebbe occupare un posto importante nella vita di ogni persona, perché Questo riduce significativamente il rischio di affrontare una malattia così spiacevole (e talvolta persino fatale).

Include:

  • Prevenzione dello sviluppo di malattie gastrointestinali croniche. Per fare questo, è necessario rispettare gli standard sanitari e igienici generali, mangiare bene e per quanto possibile proteggersi da tutti i tipi di situazioni stressanti;
  • Individuazione tempestiva e trattamento delle condizioni precancerose, come l'anemia perniciosa, l'ulcera duodenale cronica e altre;
  • Eliminazione di fattori ambientali dannosi. Ad esempio, scarico di automobili, rifiuti industriali, ecc.
  • È necessario evitare il consumo eccessivo di nitrati, nitriti, che si trovano in grandi quantità nelle piante di serra (pomodori, cetrioli) e carni affumicate.
  • Non abusare dei vari farmaci nel trattamento di raffreddori, malattie infettive e di altro tipo;
  • Consumare più frutta e verdura fresca e pura possibile. Sono ricchi di vitamine, macro e micronutrienti, bilanciando così la dieta e sono un'ottima fonte di antiossidanti;
  • E, naturalmente, abituati alle passeggiate serali quotidiane e al frequente allenamento fisico. Anche le procedure di indurimento sono utili. Così puoi rafforzare la tua immunità, ottenere una sferzata di energia e acquisire ulteriore vitalità.

Segni di cancro allo stomaco: primi sintomi

Il cancro allo stomaco è un cancro pericoloso che è molto difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali. Segni di cancro gastrico all'inizio dello sviluppo della malattia non si manifestano. I primi sintomi compaiono molto più tardi, di solito in un momento in cui il tasso medio di sopravvivenza a cinque anni diminuisce significativamente.

Cancro allo stomaco, caratteristiche della malattia

Il cancro allo stomaco è una malattia insidiosa causata dalla formazione di un tumore maligno dalle cellule della mucosa gastrica. Un tumore può svilupparsi in qualsiasi area di questo organo.

Se il rilevamento di una neoplasia maligna si è verificato in una fase precoce, è possibile contare su una completa eliminazione della patologia. La percentuale di sopravvivenza a cinque anni in questo caso è di circa 80-90%. Tuttavia, è estremamente raro rilevare una tale malattia in una fase precoce, soprattutto per caso, durante una visita medica o una visita medica di routine. Pertanto, è particolarmente importante avere un'idea dei primi, più comuni segni di cancro gastrico.

Va notato che i sintomi di un tumore del cancro non sono sempre simili nei diversi pazienti. La loro differenza significativa in un numero di casi è spiegata da diversi luoghi di localizzazione della formazione del tumore.

Ad oggi, gli scienziati hanno dimostrato che l'insorgenza di cancro in uno stomaco sano è impossibile. Una pericolosa patologia è preceduta da uno stadio precanceroso, caratterizzato da un cambiamento nella natura cellulare della mucosa. Le manifestazioni sono possibili sotto forma di gastrite, ulcere e altre malattie dello stomaco e del duodeno. Una condizione simile può durare 10-20 anni.

Primi segni di cancro allo stomaco

I primi segni di cancro allo stomaco sono spesso molto simili ai sintomi di altre malattie. Tuttavia, si possono ancora notare le manifestazioni più tipiche:

  • Un disagio, una sensazione non molto piacevole si nota nella zona del petto;
  • La digestione è compromessa Il paziente deve affrontare frequenti eruttazioni, bruciore di stomaco, sensazione di pesantezza allo stomaco, flatulenza. tutte queste manifestazioni dovrebbero avvisare la persona;
  • Se la formazione del tumore è localizzata nella regione superiore del tubo digerente, allora la persona può avere difficoltà a deglutire, poiché il tumore impedisce il normale passaggio del cibo. In una fase iniziale, un tale problema si verifica solo quando grumi di cibo sono grandi e grossolani. Con l'aumentare delle dimensioni del tumore, anche i cibi liquidi e morbidi iniziano a causare difficoltà nella deglutizione.
  • Nausea, che appare dopo aver mangiato e non passa molto tempo;
  • Vomito. Se una persona ha nausea e vomito, allora va a consultare un medico. Il vomito può essere singolo o periodico, verificarsi dopo aver mangiato o apparire in qualsiasi altro momento.
  • Una manifestazione molto pericolosa è la comparsa di sangue scarlatto o bruno nel vomito.
  • La presenza di sangue nelle feci può essere una prova di sanguinamento gastrico.
  • Il dolore, localizzato nel petto, può dare sotto la scapola e nella regione del cuore.

I primi sintomi della malattia sono molto importanti da non ignorare. Qualsiasi ritardo può costare la vita. Sebbene le persone preferiscano i rimedi popolari, è consigliabile programmare una visita dal medico e farsi diagnosticare.

Con lo sviluppo del tumore e la comparsa di metastasi compaiono segni comuni caratteristici delle malattie oncologiche. Tra questi ci sono:

Negli uomini e nelle donne, queste manifestazioni non differiscono.

indigestione

Spesso la ragione che ha spinto il paziente a vedere un medico è la dispepsia (disagio gastrico). Il compito principale del medico è vedere la causa alla radice dietro il velo di sintomi non del tutto caratteristici.

Tra i segni di dispepsia sono:

  • Problemi con l'appetito, diminuisce o scompare completamente.
  • Il volume delle porzioni consumate diminuisce notevolmente.
  • Avversione verso prodotti che prima erano amati (carne, pesce in particolare);
  • Dopo aver mangiato, nessuna soddisfazione fisiologica sorge;
  • Nausea e vomito;
  • Dolore allo stomaco;
  • Velocemente si ha la sensazione che lo stomaco sia pieno.

L'insorgenza di tali manifestazioni separatamente non può causare molta preoccupazione e può essere trattata abbastanza facilmente (come si legge qui). Tuttavia, in caso di comparsa di diversi segni dall'elenco elencato, non è necessario rinviare la richiesta di consulenza da parte di un istituto medico.

Diagnosi della malattia

Per confermare la diagnosi e stabilire lo stadio, è necessario effettuare un esame completo del canale gastrointestinale, utilizzando metodi di laboratorio e strumentali.

  1. Per cominciare, il sangue dovrebbe essere donato ai marcatori tumorali. A seconda del livello di cancro e dell'antigene embrionale, viene stabilita la probabilità di sviluppare l'oncologia.
  2. Con l'aiuto della fibrogastroduodenoscopia, è possibile ispezionare la mucosa e staccare un pezzo di tessuto per la biopsia.
  3. La risonanza magnetica consente di visualizzare un'immagine di organi e tessuti per determinare la presenza di metastasi.
  4. Tomografia computerizzata;
  5. Ultrasuoni degli organi addominali e del fegato.

Trattamento del cancro allo stomaco

L'unico metodo che può curare il cancro allo stomaco in alcuni casi è la chirurgia. Le operazioni sono disponibili in tre varietà:

  • Rimozione di parte dello stomaco;
  • Escissione completa dello stomaco;
  • Operazione combinata in cui vengono rimosse le aree degli organi vicini, a cui si è diffusa la patologia.
  • Se il tumore è inutilizzabile, viene praticato un foro nello stomaco attraverso il quale viene rimossa la fistola e il paziente viene alimentato.

Il cancro allo stomaco è una patologia difficile, alta mortalità da cui risiede la difficoltà della diagnosi tempestiva. Rilevare il disturbo in una fase precoce non è facile a causa dei sintomi offuscati, che i pazienti di solito trascurano. In una forma trascurata, questa malattia è quasi impossibile da trattare. Questo è il motivo per cui non puoi ignorare nessuna piccola cosa, anche i cambiamenti minori che si sono verificati nel corpo. Solo un aiuto medico tempestivo aumenta le possibilità di un esito favorevole.

Esperienza lavorativa oltre 7 anni.

Capacità professionali: diagnosi e cura delle malattie del tratto gastrointestinale e delle vie biliari.