Il cancro è una malattia infettiva

È sempre difficile parlare di quelli che hanno il cancro. Nonostante il fatto che oggi la diagnosi e il trattamento del cancro siano diventati molte volte migliori, il numero di pazienti con stadi avanzati di malattie oncologiche rimane alto. Sfortunatamente, molte persone non si prendono cura della loro salute e vanno dal dottore fino a tardi, e quando il processo va lontano, né l'operazione, né la radioterapia, né la chimica aiutano. Medici-oncologi scrivono tali pazienti a casa, raccomandando di effettuare una terapia sintomatica a casa sotto la supervisione di un medico distrettuale.

L'intero onere di prendersi cura dei malati di cancro in questo caso ricade sui membri della famiglia. La cosa più importante nella cura di un tumore malato è l'anestesia, che non è sempre così facile da garantire. Inoltre, i malati di cancro sviluppano metastasi nelle ossa della colonna vertebrale e delle articolazioni, motivo per cui molti di loro sono costretti a letto e non riescono nemmeno a girarsi da soli. Prendersi cura di un malato di cancro richiede grande pazienza e forza fisica da parte dei parenti.

In alcune famiglie, una badante viene assunta per prendersi cura dei malati di cancro, mentre loro stessi cercano di stare lontani dal paziente per proteggere se stessi e i loro figli da possibili infezioni con questa pericolosa malattia. Con tale atteggiamento, si crea una sorta di vuoto attorno al paziente sofferente, viene evitato, isolato e non gli è permesso di visitare i suoi figli e nipoti. Nel frattempo, non ci sono prove che un malato di cancro possa infettare altre persone.

Parenti e amici possono, senza timore di prendersi cura dei malati di cancro, circondandolo con l'attenzione, la cura e il calore di cui ora ha bisogno. Lo stress e l'ansia dei membri della famiglia sono facilmente trasmessi al paziente. L'atteggiamento benevolo di persone vicine in combinazione con i farmaci correttamente selezionati può migliorare significativamente le condizioni fisiche di un paziente oncologico gravemente ammalato.

Nella storia della pratica medica non c'era un singolo caso in cui medici, infermieri di reparti di oncologia o parenti che si prendevano cura di un paziente affetto da cancro, fossero stati infettati da questa malattia. Un malato di cancro non è contagioso, il semplice contatto con lui e la comunicazione non rappresentano un pericolo. Ma ci sono alcuni tipi di virus che possono innescare lo sviluppo del cancro nelle persone con un'immunità debole. Quindi baciare un cancro allo stomaco malato è indesiderabile se si soffre di un'ulcera o di una gastrite allo stomaco.

Gli scienziati hanno dimostrato che il cancro allo stomaco causa un microbo chiamato Helicobacter pylori, che vive nello stomaco di ognuno di noi. Per una mucosa gastrica sana, Helicobacter non rappresenta un pericolo e provoca il cancro nel sito di una lunga infiammazione. Questi microbi possono essere trasmessi da baci, quindi le persone che soffrono di malattie dello stomaco hanno un alto rischio di sviluppare un tumore maligno.

Oggi, è noto che i virus dell'epatite C e B svolgono un ruolo nello sviluppo del cancro del fegato. È noto che il cancro del fegato si verifica sullo sfondo della cirrosi epatica, la cui comparsa è promossa dai virus dell'epatite B e C. Dal momento dell'infezione con il virus dell'epatite e lo sviluppo del cancro del fegato, passano da 10 a 20 anni. Il virus dell'epatite può essere infettato attraverso il sangue o sessualmente. Pertanto, fare attenzione durante l'iniezione e il trattamento di ferite di pazienti affetti da cancro del fegato se hanno virus dell'epatite.

La presenza di numerosi papillomi sul corpo è un segnale che l'immunità umana è indebolita e il rischio di esacerbazione dell'HPV, il virus del papilloma umano, è alto. Come dimostrato dai risultati dei ricercatori, ogni terza donna sul pianeta viene infettata da HPV tre mesi dopo l'inizio dell'attività sessuale. È questo virus che causa il cancro cervicale, ma questo non significa che tutte le donne infette da HPV si ammaleranno inevitabilmente di oncologia.

Il papillomavirus umano inizia a moltiplicarsi attivamente quando il sistema immunitario smette di funzionare normalmente. Pertanto, se hai papillomi innocui sul tuo corpo, assicurati di sottoporti a un esame annuale da un ginecologo. L'HPV da uomo a uomo viene trasmesso attraverso il contatto sessuale, ma ci sono casi noti di infezione con il virus attraverso papillomi situati sui genitali e sui microdamaggi della pelle. I preservativi di HPV non salvano, perché il virus ha dimensioni così ridotte che penetra liberamente attraverso i pori della gomma. Se una donna non è infettata da un virus, il rischio di sviluppare la cervice è ridotto al minimo. Pertanto, oggi, la vaccinazione contro il cancro cervicale è attivamente promossa, cosa che dovrebbe essere fatta per le ragazze e le ragazze dai 10 ai 25 anni. Dopo l'infezione da HPV, è troppo tardi per fare un vaccino.

Pochi di noi sanno che durante l'infanzia aveva avuto il virus Epstein-Barr. Nel frattempo, sono malati di 9 persone su 10. Una persona non sente alcun sintomo della malattia dopo essere stata infettata da un virus, solo in rari casi il virus Epstein-Barr causa una malattia simile all'angina, la mononucleosi, che è caratterizzata da ingrossamento dei linfonodi, ingrossamento della milza e cambiamenti nella composizione del sangue. Molto spesso, la mononucleosi diventa cronica, il che aumenta notevolmente la possibilità di tumori maligni dei linfonodi e del nasofaringe. Il virus Epstein-Barr con la saliva viene trasmesso, può essere trovato in quasi tutte le persone. Nelle persone con grave immunodeficienza, la riproduzione attiva di questi virus è una delle principali cause del linfoma.

Il cancro è contagioso? Dovrei avere paura di trasmettere agli altri?

Il termine cancro significa circa 100 malattie che colpiscono il corpo.

Per le malattie oncologiche, la divisione incontrollata di cellule mutate è caratteristica, come risultato della formazione di tumore e di interessamento di organi e sistemi.

Più la persona è anziana, più è a rischio di ammalarsi. Ogni anno vengono registrati oltre 6,5 milioni di casi di neoplasie maligne nel mondo. Pertanto, non sorprende che le persone si preoccupino, scoprire se il cancro è contagioso e come evitarlo.

Secondo la ricerca, una persona malata non può infettare gli altri in giro con goccioline trasportate dall'aria, sessualmente, o attraverso le famiglie, o attraverso il sangue. Scienza di questi casi semplicemente non sono noti. I medici coinvolti nella diagnosi e nel trattamento dei pazienti oncologici non ricorrono a tali misure di sicurezza, come nel trattamento delle malattie infettive.

Dimostrare che il cancro non viene trasmesso, sono stati in grado di scienziati stranieri all'inizio del XIX secolo. In particolare, il chirurgo francese, Jean Albert, stesso e iniettato per via sottocutanea un estratto tumorale maligno a diversi volontari. Nessuno dei partecipanti all'esperimento audace era malato. Un esperimento simile è stato condotto da scienziati americani nel 1970. Istituto di ricerca dei dipendenti. Sloan-Ketternig ha introdotto una cultura delle cellule tumorali sotto la pelle dei volontari. Nessuno dei volontari si è ammalato.

Ulteriori prove che il cancro non è trasmesso da una persona malata a una persona sana, è stato lo studio degli scienziati svedesi. Nel 2007 sono stati pubblicati i risultati degli studi sulle trasfusioni di sangue nel paese nel periodo 1968-2002. Secondo i dati, dopo una trasfusione di sangue, è risultato che alcuni donatori avevano il cancro. I destinatari che sono stati trasfusi di sangue, non si sono ammalati.

Voci del rischio di cancro

Qualche tempo fa era opinione diffusa tra la gente comune che è possibile ottenere il cancro perché è di natura virale. Gli stati d'animo di panico prevalevano tra la popolazione, ma risultarono infondati.

E la ragione di questa opinione errata è stata la pubblicazione dei risultati della ricerca da parte di scienziati che hanno rilevato virus cancerogeni in alcuni animali. Quindi, il virus del cancro al seno è stato trasmesso quando un topo adulto stava alimentando il suo giovane.

Ma un tale virus non è stato rilevato negli esseri umani durante gli studi a lungo termine. Il fatto è che tra esseri umani e animali ci sono differenze biologiche, inoltre, le malattie tumorali hanno diverse specificità nei rappresentanti della fauna e dell'homo sapiens.

Il cancro è ereditato?

La domanda riguarda la suscettibilità genetica allo sviluppo del cancro. Gli scienziati hanno identificato i casi in cui il cancro è stato trasmesso a livello genico dalla specie al genere. In particolare, stiamo parlando di cancro al seno. La probabilità che venga trasmessa ai discendenti è il 95% dei casi.

Per quanto riguarda il cancro allo stomaco o altri organi, non ci sono dati sulla loro trasmissione ereditaria. Per la maggior parte, i medici parlano della suscettibilità familiare alle malattie neoplastiche a causa della debole immunità dei parenti e non della genetica.

I parenti delle persone con diagnosi di cancro dovrebbero avere uno stile di vita ragionevole per la salute.

Quali virus vengono trasmessi e causano il cancro

La risposta grafica alla domanda se un paziente può ottenere il cancro da un paziente è la salute dei professionisti medici coinvolti nel trattamento dei pazienti affetti da cancro. La storia della medicina non conosce un singolo caso quando il personale della clinica oi parenti che forniscono assistenza al paziente si ammalano di cancro.

Contatti semplici, la comunicazione non è pericolosa. Ma ci sono virus che possono essere trasmessi da persona a persona. Non sarebbe stato così male se questi virus non avessero provocato il cancro, specialmente nelle persone con ridotta immunità.

Ad esempio, un bacio indesiderato con una persona che ha il cancro allo stomaco, se soffre di gastrite o di ulcera. Gli scienziati hanno scoperto che il principale tumore provocatore dello stomaco è il microbo Helicobacter pylori. Vive nello stomaco di ogni persona, è malato o in salute. Se una persona ha uno stomaco sano, il batterio non lo danneggia, ma se c'è un lungo processo infiammatorio (ulcera, gastrite), il cancro può iniziare a svilupparsi nella lesione. L'Helicobacter viene trasmesso con la saliva, che è importante considerare per le persone con problemi di stomaco.

I virus dell'epatite B e C sono un altro esempio: fanno la loro parte nel caso di un tumore al fegato. Di norma, il cancro del fegato è una conseguenza della cirrosi e, a sua volta, è causato da virus dell'epatite. Dal giorno dell'infezione con il virus dell'epatite e allo sviluppo del cancro del fegato possono essere necessari 10-20 anni. È possibile ottenere l'epatite sessualmente, attraverso il sangue. Pertanto, si deve prestare attenzione quando si trattano le ferite in pazienti con cancro del fegato, se sono stati diagnosticati con virus dell'epatite.

Papillomi sul corpo - evidenza di immunità indebolita e probabilità di rischio di esacerbazione del papillomavirus umano (HPV). Secondo le statistiche mediche, ogni donna dall'inizio dell'attività sessuale dopo circa 3 mesi viene infettata da HPV. Questo virus è considerato un provocatore del cancro cervicale, ma non fatevi prendere dal panico per tutte le donne di fila.

L'HPV viene distribuito attivamente solo se il sistema immunitario fallisce. Pertanto, chiunque abbia papillomi iniziano a diffondersi sui loro corpi dovrebbe consultare un medico. L'HPV viene trasmesso sessualmente, ma può anche essere contattato per i microdamaggi sulla pelle dei genitali. A proposito, il preservativo non è in grado di proteggere contro l'HPV, perché il virus penetra attraverso i pori della gomma.

Un fatto poco noto per molti che la maggior parte di noi ha avuto un virus Epstein-Barr durante l'infanzia. Lui è in 9 su 10 persone. La presenza del virus è asintomatica, in rari casi il virus si manifesta come mononucleosi (ingrossamento della milza, linfonodi tra i cambiamenti nella composizione del sangue).

Se la mononucleosi scorre nello stadio cronico, aumenta il rischio di tumori nasofaringei e linfonodali. Considerando che praticamente tutti hanno un virus, non bisogna temere che venga trasmesso con la saliva. Ma ciò che deve avere paura è l'attività del virus con una diminuzione dell'immunità.

Quali fattori provocano un tumore?

Lo stato dell'ambiente influisce sul rischio di ammalarsi. Ad esempio, entrando in un'area con radiazioni aumentate, lavorando a una produzione pericolosa, una lunga esposizione al sole o l'inalazione dei gas di scarico provoca lo sviluppo di cancro alla tiroide, leucemia, melanoma, ecc.

I fattori biologici includono l'esposizione ai virus sopra elencati - HPV, epatite, Epstein-Barr e altri.

Dieta squilibrata, diete irragionevoli, come l'eccesso di cibo - tutto ciò porta a disturbi metabolici. E se usi spesso aflatossine cancerogene (nelle arachidi, negli alimenti ammuffiti, nel mais), nelle sostanze inquinanti (arsenico), negli alimenti a rapida preparazione, aumenta il rischio di sviluppare un tumore maligno.

Il sovrappeso influenza la quantità di estrogeni nel corpo e altri ormoni che possono influenzare il cancro. L'obesità non provoca il cancro, ma impedisce che venga diagnosticato e trattato - uno strato di grasso riduce l'efficacia dell'esposizione.

Il fumo è un fattore noto e controverso che causa continue polemiche. Gli scienziati dei paesi stanno cercando di trovare una relazione tra fumo e cancro allo stomaco, polmoni, ma non possono fornire ragioni scientifiche per le ipotesi. Tuttavia, secondo le statistiche, il cancro tra i fumatori è molto più comune.

Scienziati: il cancro può essere contagioso

In precedenza si pensava che fosse quasi impossibile prendere il cancro da un altro animale, anche se l'anno scorso c'è stato un caso in cui le cellule cancerose di una tenia hanno infettato un paziente affetto da AIDS con un sistema immunitario gravemente indebolito. I tumori sessualmente trasmessi sono noti tra i cani, e la popolazione del diavolo della Tasmania era una volta devastata dal cancro del viso trasmesso attraverso i morsi.

È ormai noto che il cancro infettivo è comune tra tre diversi tipi di molluschi raccolti al largo delle coste del Canada e della Spagna. I ricercatori hanno trovato in loro tumori che originariamente apparivano nel corpo di altri individui.

I tumori di solito si diffondono tra animali della stessa specie, ma gli scienziati hanno trovato un esempio di trasmissione interspecifica. "Questi tipi di cancro trasmessi sono una classe speciale di agenti infettivi e dimostrano la straordinaria capacità dei tumori di acquisire nuovi fenotipi che contribuiscono alla loro sopravvivenza e diffusione", dice l'articolo.

I tumori di solito sono costituiti dai tessuti del corpo, il che li rende particolarmente pericolosi perché il sistema immunitario non è in grado di rispondere efficacemente a loro. I tumori di un altro organismo dovrebbero rappresentare una minaccia minore, perché il sistema immunitario li attaccherà nel solito modo se funziona normalmente. Gli scienziati ritengono che i molluschi abbiano solo un sistema immunitario primitivo, che li rende vulnerabili alle infezioni da cancro.

- È interessante notare che l'oceano è un enorme accumulo di vari batteri, e ora le cellule tumorali che possono essere causa di malattie, ha detto Stephen Goff, uno degli autori dello studio, professore alla Columbia University. - Ma questo non significa che dobbiamo smettere di nuotare in mare o mangiare molluschi. Questo può essere un problema solo se tu sei un clam. Non ci sono prove che i loro tumori si diffondano ad altri tipi di animali, e abbiamo un sistema immunitario che funziona.

Ora gli scienziati stanno progettando di studiare i processi genetici che permettono ai tumori di passare da un essere vivente all'altro: potrebbero far luce su come il cancro si diffonde tra le persone.

Commentando i risultati dello studio, un dottore in genetica dell'Università di Cambridge, la dott.ssa Elizabeth Murchison, ha affermato: il fatto che il cancro possa andare d'accordo con i nuovi proprietari è molto significativo. "Il potenziale delle cellule tumorali di diventare agenti infettivi viventi solleva interrogativi sulla possibile trasmissione del cancro negli esseri umani", ha scritto.

Il cancro è contagioso?

Il tumore al polmone è contagioso e può essere infettato da un paziente?

Scopri se il cancro del polmone è contagioso, se riesci a prenderlo da un malato di cancro e trattarlo. Qui puoi leggere i consigli degli esperti e imparare tutti i dettagli.

rispondere:

Forse la diagnosi più pericolosa che può essere ascoltata da un medico, oggi è una malattia oncologica.

Tuttavia, molti sono interessati a, è possibile essere infettati da un malato di cancro? In risposta a questa domanda, gli oncologi affermano che, indipendentemente da quale stadio si trovi la malattia, il cancro non è assolutamente contagioso.

Sono state condotte molte ricerche ed esperimenti, durante i quali si è scoperto che il cancro ai polmoni non può essere contagioso. Non è trasmesso per via aerea o trasmesso sessualmente. Non è stato ancora registrato un singolo caso di infezione.

L'unica cosa che devi temere è l'eredità genetica, che può manifestarsi all'età di 17-55 anni. Anche se qualcuno nella stessa famiglia si ammalasse di cancro ai polmoni e quindi di un altro membro della famiglia, non si tratta di un processo di infezione, il che significa che la malattia viene trasmessa a livello genetico.

È necessario capire una cosa, le cellule tumorali di una persona non possono mettere radici nel corpo di un'altra persona, e quindi il rischio di infezione è completamente escluso. In altri casi, il contatto con il malato è completamente sicuro. Questo fatto ha prove scientifiche ottenute dalla ricerca medica.

Se il cancro ai polmoni è guarito

Certamente, il cancro del polmone è considerato una delle malattie più rischiose per la vita. È molto importante rilevare il cancro nella sua fase iniziale di sviluppo, quindi puoi sperare in un esito positivo degli eventi.

Il cancro ai polmoni è stato trattato? Per rispondere a questa domanda, è importante conoscere lo stadio di sviluppo della malattia, poiché con la forma già in esecuzione, anche i metodi più efficaci, quali chirurgia, chemioterapia e radioterapia, possono causare danni, non buoni.

La diagnosi precoce e le analisi del sangue regolari sono molto importanti.

Se ogni persona sulla terra, almeno una volta all'anno, superava i test per la presenza di cancro nel corpo, allora molte vite potevano essere salvate.

Il pericolo di questa malattia sta nella sua forma progressiva. A causa di ciò, ci sono difficoltà nel trattamento, poiché nella maggior parte dei casi il cancro del polmone si trova già con dimensioni impressionanti gonfiate.

Il gruppo di rischio comprende, prima di tutto, uomini e non necessariamente quelli che fumano. È importante conoscere i primi segni e le cause del cancro ai polmoni per eliminarli in anticipo e prestare attenzione alla loro salute. È importante monitorare la propria immunità, non "ucciderla" con tutti i tipi di virus e sottoporla a test periodici.

Il cancro è contagioso?

A proposito di coloro che hanno il cancro. parlare è sempre difficile. Nonostante il fatto che oggi la diagnosi e il trattamento del cancro siano diventati molte volte migliori, il numero di pazienti con stadi avanzati di malattie oncologiche rimane alto.

Sfortunatamente, molte persone non si prendono cura della loro salute e vanno dal dottore fino a tardi, e quando il processo va lontano, né l'operazione, né la radioterapia, né la chimica aiutano.

Medici-oncologi scrivono tali pazienti a casa, raccomandando di effettuare una terapia sintomatica a casa sotto la supervisione di un medico distrettuale.

L'intero onere di prendersi cura dei malati di cancro in questo caso ricade sui membri della famiglia. La cosa più importante nella cura di un tumore malato è l'anestesia, che non è sempre così facile da garantire.

Inoltre, i malati di cancro sviluppano metastasi nelle ossa della colonna vertebrale e delle articolazioni, motivo per cui molti di loro sono costretti a letto e non riescono nemmeno a girarsi da soli.

Prendersi cura di un malato di cancro richiede grande pazienza e forza fisica da parte dei parenti.

In alcune famiglie, una badante viene assunta per prendersi cura dei malati di cancro, mentre loro stessi cercano di stare lontani dal paziente per proteggere se stessi e i loro figli da possibili infezioni con questa pericolosa malattia.

Con tale atteggiamento, si crea una sorta di vuoto attorno al paziente sofferente, viene evitato, isolato e non gli è permesso di visitare i suoi figli e nipoti.

Nel frattempo, non ci sono prove che un malato di cancro possa infettare altre persone.

Parenti e amici possono, senza timore di prendersi cura dei malati di cancro, circondandolo con l'attenzione, la cura e il calore di cui ora ha bisogno.

Lo stress e l'ansia dei membri della famiglia sono facilmente trasmessi al paziente.

L'atteggiamento benevolo di persone vicine in combinazione con i farmaci correttamente selezionati può migliorare significativamente le condizioni fisiche di un paziente oncologico gravemente ammalato.

Nella storia della pratica medica non c'era un singolo caso in cui medici, infermieri di reparti di oncologia o parenti che si prendevano cura di un paziente affetto da cancro, fossero stati infettati da questa malattia.

Un malato di cancro non è contagioso, il semplice contatto con lui e la comunicazione non rappresentano un pericolo. Ma ci sono alcuni tipi di virus che possono innescare lo sviluppo del cancro nelle persone con un'immunità debole.

Quindi baciare un cancro allo stomaco malato è indesiderabile se si soffre di un'ulcera o di una gastrite allo stomaco.

Gli scienziati hanno dimostrato che il cancro allo stomaco causa un microbo chiamato Helicobacter pylori, che vive nello stomaco di ognuno di noi.

Per una mucosa gastrica sana, Helicobacter non rappresenta un pericolo e provoca il cancro nel sito di una lunga infiammazione.

Questi microbi possono essere trasmessi da baci, quindi le persone che soffrono di malattie dello stomaco hanno un alto rischio di sviluppare un tumore maligno.

Oggi, è noto che i virus dell'epatite C e B svolgono un ruolo nello sviluppo del cancro del fegato. È noto che il cancro del fegato si manifesta sullo sfondo della cirrosi epatica, la cui comparsa è promossa dai virus dell'epatite B e C.

Dal momento dell'infezione con il virus dell'epatite e lo sviluppo del cancro del fegato, ci vogliono dai 10 ai 20 anni. Il virus dell'epatite può essere infettato attraverso il sangue o sessualmente.

Pertanto, fare attenzione durante l'iniezione e il trattamento di ferite di pazienti affetti da cancro del fegato se hanno virus dell'epatite.

La presenza di numerosi papillomi sul corpo è un segnale che l'immunità umana è indebolita e il rischio di esacerbazione dell'HPV, il virus del papilloma umano, è alto.

Come dimostrato dai risultati dei ricercatori, ogni terza donna sul pianeta viene infettata da HPV tre mesi dopo l'inizio dell'attività sessuale.

È questo virus che causa il cancro cervicale, ma questo non significa che tutte le donne infette da HPV si ammaleranno inevitabilmente di oncologia.

Il papillomavirus umano inizia a moltiplicarsi attivamente quando il sistema immunitario smette di funzionare normalmente. Pertanto, se hai papillomi innocui sul tuo corpo, assicurati di sottoporti a un esame annuale da un ginecologo.

L'HPV da uomo a uomo viene trasmesso attraverso il contatto sessuale, ma ci sono casi noti di infezione con il virus attraverso papillomi situati sui genitali e sui microdamaggi della pelle. I preservativi di HPV non salvano, perché il virus ha dimensioni così ridotte che penetra liberamente attraverso i pori della gomma. Se una donna non è infettata da un virus, il rischio di sviluppare la cervice è ridotto al minimo.

Pertanto, oggi, la vaccinazione contro il cancro cervicale è attivamente promossa, cosa che dovrebbe essere fatta per le ragazze e le ragazze dai 10 ai 25 anni. Dopo l'infezione da HPV, è troppo tardi per fare un vaccino.

Pochi di noi sanno che durante l'infanzia aveva avuto il virus Epstein-Barr. Nel frattempo, sono malati di 9 persone su 10.

Una persona non sente alcun sintomo della malattia dopo essere stata infettata da un virus, solo in rari casi il virus Epstein-Barr causa una malattia simile all'angina, la mononucleosi, che è caratterizzata da un aumento dei linfonodi, una milza ingrossata e un cambiamento nella composizione del sangue.

Molto spesso, la mononucleosi diventa cronica, il che aumenta notevolmente la possibilità di tumori maligni dei linfonodi e del nasofaringe. Il virus Epstein-Barr con la saliva viene trasmesso, può essere trovato in quasi tutte le persone. Nelle persone con grave immunodeficienza, la riproduzione attiva di questi virus è una delle principali cause del linfoma.

Il cancro è una malattia contagiosa! - ☤AlterMedicina.com

Un tumore maligno ha una mente e una "faccia"!

Lo scrittore e filosofo russo DI PISAREV ha un'interessante descrizione del tempio della scienza. Due porte conducono lì. A sinistra - nella stanza appesa con i diplomi. Gli accademici titolati che sono stati impegnati in demagogia per anni sono seduti in esso.

Dietro l'altra porta c'è un piccolissimo gruppo di scienziati che ha pochi premi e titoli. Per tutta la vita sono impegnati nella ricerca e il loro lavoro porta benefici reali. Con una di queste persone che hanno scelto il percorso "a destra", ho incontrato di recente.

Iraida LEDOVSKIKH, biologa e farmacista per molti anni impegnata nella ricerca sulle cause e lo sviluppo di malattie, in particolare il problema del cancro. Ha delineato le sue conclusioni nel libro "The Relay of Natural Science. Biologia patologica ", dopo aver letto che sono rimasto scioccato.

Secondo l'autore, il cancro è una malattia contagiosa, le vaccinazioni sono mortali e tutta l'umanità è infettata da virus.

- Iraida Ivanovna, nel libro che scrivi sul pericolo delle vaccinazioni. L'argomento è pertinente, perché in questo momento c'è una vaccinazione di massa contro i bambini e le donne incinte contro l'influenza suina. Qual è il problema?

- Questo non è solo male! Il vaccino contiene materiale genetico diverso dalle cellule umane. Questo è un "estraneo". Proteggendo contro l'invasione di un'infezione introdotta, il nostro corpo si indebolisce.

Che tipo di immunità esiste? Considerando che anche prima dell'anno, più di 12 vaccinazioni vengono somministrate ai bambini nel nostro paese, le ragioni per l'alta mortalità dei bambini e l'aumento del numero di malattie oncologiche diventano chiare.

Inoltre, nel loro sviluppo fisico, i bambini moderni sono molto indietro rispetto ai loro coetanei, ad esempio negli anni '50 del secolo scorso.

Il problema non è nei vaccini stessi, ma nella loro folle quantità.

In URSS, c'era anche la vaccinazione obbligatoria.

- Ma non nella stessa quantità! Il premio Nobel, il microbiologo Ilya Mechnikov all'inizio del XX secolo, disse che la fagocitosi (protezione contro batteri, virus) è più forte in un organismo non vaccinato che in una persona vaccinata. Inoltre, c'è il rischio di complicazioni, di cui non si parla abitualmente.

Frequentemente, i conigli sperimentali hanno ricevuto la paralisi degli arti inferiori dopo l'iniezione del vaccino - questo è stato osservato anche negli esseri umani. Ma questi dati "omettono" e continuano a sperimentare sull'umanità.

Sono stato (non ufficialmente) raccontato dell'incidente di Zelenograd, dove circa un anno fa su 16 bambini vaccinati morirono a metà. Anche se uno dei bambini si è appena ammalato, dovresti immediatamente dare l'allarme.

Ma una tale percentuale richiede un'azione urgente! Ma nella clinica, nessuno avverte i genitori che il bambino rischia la vita. Nel settore sanitario, abbiamo perso molto dai tempi pre-rivoluzionari. Allora i dottori erano più professionali, più competenti.

- Cosa esattamente?

- Nella Russia zarista, un medico curò tutti gli organi, cercando la causa della malattia. Non ha inviato al prossimo ufficio, perché non c'erano specialisti stretti. E aveva più responsabilità per la vita umana. Il dottore sapeva molto bene come vive il suo paziente, cosa mangia, le sue condizioni sociali, anche se arieggia la stanza.

Oggi i ricercatori che conducono analisi e esperimenti in laboratorio sono teorici "nudi", lontani dalle persone reali. E i medici praticanti scriveranno una ricetta e dimenticheranno di pensare al paziente. L'approccio alla prescrizione di farmaci dovrebbe essere estremamente cauto.

Ad esempio, ci sono un migliaio di antibiotici: come scegliere quello giusto senza ricercare lo stato di salute di ogni singola persona?

Non aver paura del colesterolo, protegge dalle infezioni ", ha detto Iraida Ivanovna. Sei un ricercatore?

- Dal 1982, ho lavorato con un microscopio. Ora dirigo LLC Research Institute of Cybernetics, Natural Science and Applied Philosophy. Tutto è iniziato con il lavoro nel laboratorio dell'ospedale di maternità. Dal momento che tutti i test mi sono accorsi, ho iniziato a studiare il modello della comparsa di patologie e deformità nei bambini.

Si scopre che le donne che hanno dato alla luce bambini malati hanno avuto infezioni non protette durante la gravidanza: clamidia, trichomonas, gonococchi. Di solito non è prestata attenzione, non trattata - dicono, tutti hanno la tricomoniasi.

Di conseguenza, un'alta percentuale di nascite sono bambini inferiori, molti dei quali muoiono.

- Andiamo alle vaccinazioni. Le persone li mettono fuori dal pericolo di essere infettati.

- Le persone sono già infette. Tutti. Così tante vaccinazioni fatte! E con le nuove vaccinazioni, otteniamo ancora di più. Da dove vengono le malattie contagiose? Il bacillo deve entrare nel flusso sanguigno. In che modo? L'innesto. Molte infezioni diverse volano nell'aria delle moderne megalopoli

"Ma se tutti starnutiscono, presto mi ammalerò." Non mi do un colpo con il bacillo!

- Il corpo deve essere fortemente indebolito per essere infettato in questo modo. Non pensi che il virus sia già dentro di te e sia semplicemente attivato? Grazie agli "additivi" dall'esterno - attraverso l'aria, attraverso il sudore e così via. Ripeto ancora una volta: le prime infezioni derivano dalle vaccinazioni del neonato in ospedale.

Come risultato di anni di ricerca, mi sono convinto che ogni persona moderna ha una serie di antigeni biologici: bacillo tubercolare, funghi, trichomonad, clamidia, gonococchi. Possono essere in varie combinazioni e quantità, ma sono sicuramente presenti.

Tutto questo "sonnecchia" al tempo.

Cosa fare?

- Prima di tutto, interrompere l'ingestione di nuove porzioni di sostanze tossiche. Inutile, morto, da cui il nostro corpo è stanco. Non c'è né crescita né salute completa finché il corpo non è infetto. E sii guarito dalle infezioni. Pane di farina infetto da muffe di funghi il terzo giorno

Demone radicato

Recentemente, il tema del cancro sembra particolarmente acuto: la malattia ha portato via stelle come Abdulov, Yankovsky e Alyona Bondarchuk recentemente lasciate.

Dal tuo libro, ho capito che stiamo parlando di un'epidemia? Già nella seconda metà del XX secolo, hanno iniziato a dire che la malattia sta diventando più comune e rappresenta una seria minaccia per l'umanità.

Oggi, circa un milione di russi fanno ogni anno una terribile diagnosi. Secondo le statistiche ufficiali, 20mila persone muoiono di cancro a Mosca all'anno.

Da dove viene il tumore nel corpo?

- Di per sé, l'infezione non apparirà. In nessun caso le cellule del corpo faranno male al "padrone". Il cancro è l'invasione di un organismo straniero indipendente. Inizia a crescere, si moltiplica, copre gli organi con muco velenoso, li paralizza, scioglie le cellule adipose e succhia il sangue.

Puro vampirismo! Ci sono ferite, cellule delle ultime forze che salvano il "proprietario" dall'esterno e muoiono. Questo può sembrare un mistero, ma "l'estraneo" ha un "centro di controllo" sotto lo strato mucoso. Una specie di cervello, ha una coscienza molto potente. Se guardi una fotografia di un polipo intestinale rimosso, vedi uno scheletro - una spirale. E il muso con gli occhi, il naso.

Di che natura è questa creatura, possiamo solo indovinare. Penso che questo sia qualcosa di demoniaco.

Secondo Iraida, un bicchiere di latte con mal di testa funziona meglio dell'aspirina.

Puoi perché rimuovi il tumore

- La pulizia fino a un millimetro non funzionerà. A volte un tumore ha davvero bisogno di essere rimosso più velocemente - se si trova su un organo vitale. Ma inizia subito il trattamento a livello molecolare. Gli embrioni rimangono nel corpo, e tra qualche anno sorgeranno metastasi da qualche parte.

È possibile prendere il cancro da un'altra persona?

- Sì. Può essere trasmesso dai membri della famiglia: gli embrioni passano attraverso la saliva, i vestiti, il letto. Anche 20 anni fa, c'era una pratica per far bollire i vestiti, e ora le lavatrici non danno la temperatura desiderata. E il ferro non salverà. La trascuratezza dell'igiene si trasforma in malattie. È necessario far bollire periodicamente il bucato per un lungo periodo.

Per fare la pulizia a umido in casa, passare l'aspirapolvere ai cuscini e cambiarli in un massimo di due anni. Qual è il punto di prendere le pillole se dormiamo nella sporcizia? A proposito, un altro consiglio per l'immunità: non farti trascinare dal cibo crudo, dalle diete vegetali... Le cellule non ne hanno bisogno, ne hanno fame. Le verdure dovrebbero essere presenti nella dieta al minimo, devono essere processate e non a stomaco vuoto.

E non aver paura del colesterolo! Protegge dalle infezioni, aumenta la difesa del corpo. Le uova sode devono essere mangiate necessariamente, burro, panna, panna acida, strutto - in quantità ragionevole, ovviamente. Ma il pane è meglio per te stesso. Ora, di regola, la qualità della farina è tale che stampi da forno già il terzo giorno.

Avvelenare con tale pane mangiato, a giudicare dal numero di spore fungine e dal tasso di germinazione, può portare a gravi conseguenze per il corpo.

Puoi proteggerti a casa, ma per quanto riguarda i trasporti pubblici?

- Questo è generalmente un focolaio di malattia. Prestare attenzione durante il trasporto all'odore dei corpi non lavati. La cultura sociale della società è caduta così tanto che le persone sono diventate negligenti. Assicurati di camminare - andare al sole, ci aiuta. Il vento si schiarisce. Questa è una magia, un dono della natura. Aria l'appartamento. E tornando a casa la sera, non essere pigro per aspirare gli indumenti e le scarpe esterne dentro e fuori per pulire.

Secondo il LEDOV, i prodotti a base di carne sono necessari per il corpo

In generale, molte piaghe si verificano proprio a causa della nostra pigrizia. E a causa del cosiddetto progresso tecnico.

Ritorno alla natura!

A proposito di questo, per favore leggi di più.

- Riduci i bambini dai pannolini! Lavavamo i pannolini con sapone per bambini e ferro. E oggi, le madri stanno riposando, ma i bambini stanno soffrendo. L'urina stagnante e evaporante rilascia fumi tossici di ammoniaca che possono manifestarsi come polmonite, tosse e convulsioni.

Nei ragazzi, alcune parti delle cellule dell'uretra sono paralizzate, cosa che avviene anche in futuro. A proposito, ecco un altro fatto a favore di un ritorno alla naturalezza: in Giappone non esiste praticamente alcun tumore al seno - le donne tradizionalmente allattano al seno fino a un anno e mezzo.

E il corpo della madre che allatta diventa più duraturo.

Il partner sessuale di un uomo dovrebbe essere solo. Desiderabile sano

Il pegno della salute è anche nella purezza spirituale e nella purezza delle relazioni.

- L'unico partner per la vita?

- Certo. Il frequente cambio di amanti distrugge il corpo. Un preservativo salva da alcune malattie contagiose, ma alla prostata non piace. Difficile per lei, soffocante. Gli uomini, spesso usandolo, sono letteralmente condannati alla prostatite.

E il bacio? Nella lingua di "gomma" non tirerai! Con una saliva velenosa, l'inizio contagioso passa perfettamente a un'altra persona. In precedenza, gli uomini corteggiavano da anni, solo per sposarsi da offrire. Adesso tutto, purtroppo, è semplificato.
Il partner deve essere uno.

Insieme per essere trattati, per dare alla luce bambini sani, per creare una società di persone pulite. Lascia che almeno alcune generazioni prendano la mente, sopravvivano. Le unità sono ragionevoli e creano il futuro. Dopotutto, per qualche ragione, Dio ci ha dato alla luce.

È vero, non ha creato un uomo come questo, ma un forte, saggio, persino immortale. Ci siamo degradati. Voglio ripristinare questa verità naturale.

Discutere?

Forse uno dei lettori non è d'accordo con l'opinione di Iraida Ledovskikh. Invitiamo tutti a parlare. Compresi specialisti - nutrizionisti, oncologi, virologi, biochimici. Lettere che puoi inviare all'indirizzo: 125993, Mosca, Vecchio passaggio Petrovsko-Razumovsky, 1/23, p.1 con il marchio "Express newspaper". Salute". Oppure via e-mail [email protected]

Anna Nadezhdina

Il cancro è contagioso?

  1. no ovviamente
  2. C'era una oncologia nella nostra famiglia e i medici dicevano che esiste una predisposizione genetica al cancro, cioè se i genitori oi loro genitori erano malati, allora la probabilità della malattia aumenta, ma ogni persona ha una predisposizione al cancro e perché ce l'ha, e l'altra nessuno lo sa. Ora, l'oncologia è considerata non contagiosa, ma una volta la tubercolosi era considerata una malattia genetica. Basta passare periodicamente l'esame - in una fase iniziale, il cancro è completamente curabile.
  3. Non c'è modo
  4. no
  5. no !! ! nessun modo
  6. no
  7. No, il cancro non viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria o con altri mezzi.
  8. No, se non altro per eredità
  9. Gli scienziati hanno dimostrato che il cancro consiste di 10 diversi tipi di virus, e se riconosci tutti i virus e almeno ne rimuovi uno, allora il cancro cesserà di esistere nel corpo umano. Ma gli scienziati non riescono ancora a riconoscere i virus. E a causa di ciò, una persona può essere infettata da quei virus che formano il cancro o con alcuni di essi.
  10. La risposta alla tua domanda non è semplice. Il cancro non è una malattia contagiosa, non può essere infettato, come l'influenza. Se ti occupi di malati di cancro, non verrai infettato. Ma sfortunatamente possiamo ottenere virus che provocano il cancro. Gli scienziati hanno dimostrato che alcuni tipi di malattie del cancro partono da virus e microbi. Il primo microbo che provoca la vita del cancro nel nostro stomaco, si chiama Helitobacter. Questo germe può essere infettato da un bacio! Possiamo avere un Helitobacter mentre ci baciamo? Sì, Helitobacter viene trasmesso attraverso un bacio. Tuttavia, questo microbo non è una fonte di cancro allo stomaco. Si verifica a causa di batteri che rendono la mucosa gastrica debole per l'infiammazione, l'insorgenza di lesioni erosive, lesioni ulcerative. Il cancro non appare in una mucosa sana, ma nel sito di una lunga infiammazione. La presenza di Helicobacter e l'infiammazione della mucosa gastrica portano al cancro.

Puoi baciare se lo stomaco è sano e non c'è pericolo di cancro allo stomaco.

Cancro al fegato Ad oggi, è stato studiato l'effetto dei virus dell'Epatite B e dell'epatite C sull'insorgenza del cancro del fegato. Questi virus sono trasmessi, e molto spesso il modo sessuale. Dal momento dell'infezione fino alla crescita del cancro del fegato occorrono 10 15 e anche 20 anni.

Il cancro del fegato si manifesta con la cirrosi. Virus in stadio 1, Cirrosi in stadio 2. Stadio 3: comparsa di cancro al fegato. Il cancro cervicale è causato dal papillomavirus umano.

Come fa a girare le persone? Possono essere infettati solo attraverso il sesso! Virus Epstein-Barr

La scoperta di questo virus è associata al cancro: è stata isolata dalla cultura dei linfociti di un bambino affetto da linfoma di Burkitt. Ulteriori ricerche hanno confermato la sua connessione non solo con questa malattia, ma anche con il carcinoma nasofaringeo, il linfoma di Hodgkin e la mononucleosi infettiva.

Il virus Epstein-Barr viene trasmesso con la saliva e si trova in quasi tutte le persone.

Il meccanismo di sviluppo del cancro in questa infezione è ancora poco conosciuto, ma è noto che le neoplasie si sviluppano abbastanza raramente e dipendono dalla razza.

In particolare, il linfoma di Burkitt si sviluppa in africani e il cancro rinofaringeo è più comune in Asia. L'immunodeficienza grave è una delle principali cause di linfoma in un virus di questo tipo.

Herpes virus umano di tipo 8
Questo tipo di virus è stato scoperto nel 1994 e la sua connessione con lo sviluppo del sarcoma di Kaposi, il linfoma effusivo delle cavità corporee e la malattia di Castelman è già stato dimostrato. Il meccanismo di carcinogenesi del virus è studiato abbastanza male e più spesso associato alla presenza di AIDS. Il virus è diffuso tra il quattro per cento della popolazione russa e viene trasmesso principalmente attraverso il contatto sessuale.

Virus della leucemia a cellule T umane
Questo virus piuttosto raro viene trasmesso da persona a persona attraverso trasfusioni di sangue, contatto sessuale e allattamento al seno. È la causa dello sviluppo della leucemia a cellule T, causando la divisione patologica dei linfociti T. Questa malattia si trova nella parte sud-occidentale del Giappone e nei Caraibi.

Virus del cancro al seno
Nel 2003, gli scienziati australiani hanno scoperto che un analogo del virus del cancro al seno murino è associato a tumori nelle donne.

I ricercatori ritengono di poter spiegare i diversi tassi di cancro al seno tra la popolazione mondiale.

Il virus è stato trovato nei tessuti della mammella interessata nel 30-40% delle donne in Nord America, Europa e Australia, mentre in Giappone solo il 12% era infetto e solo nel Vietnam.

  • Il virus del papilloma viene trasmesso sessualmente da un uomo a una donna e causa cancro cervicale. Ora stanno vaccinando contro questo tipo di cancro. Beh, devi conoscere il tuo albero genealogico - chi e cosa era malato... C'era il cancro in famiglia e che tipo. Buona fortuna, salute e in arrivo!
  • Bene, il cancro è trasmesso come so per eredità... beh, e probabilmente attraverso il sangue
    la goccia d'aria non viene trasmessa
  • No. Quelle persone che sono offese, prima di tutto, al loro destino, sono predisposte al cancro. Quindi... E in altre questioni, qualsiasi malattia può essere curata senza droghe. cambiare il modo di pensare.
  • no
  • no
  • se hai avuto malati di cancro nella tua famiglia, allora forse apparirà

    Carcinoma polmonare: 8 cause, è contagioso e come inizia?

    Il cancro del polmone è uno dei tumori più comuni. È caratterizzato da rigenerazione tissutale, alterato ricambio d'aria.

    La sua psicosomatica non è stata studiata al 100%, ma sicuramente non accade che la malattia venga trasmessa da un paziente all'altro. La malattia sorge a causa di fallimenti di un codice genetico delle cellule provocato da fattori esterni avversi.

    La prognosi del trattamento è favorevole solo con l'accesso tempestivo a un medico.

    Statistiche di morbilità

    Neoplasie maligne nei polmoni sono comuni in Russia e in tutto il mondo. Secondo le statistiche mediche, circa 60 mila nuovi casi sono rilevati annualmente nel nostro paese. La causa più comune di malattia è il fumo, che provoca oltre l'80% di tutti i casi. Il trattamento ha successo solo nel 30% delle situazioni, altrimenti tutto finisce con la morte.

    Il cancro al polmone da fumo colpisce più spesso gli uomini, la cui età varia da 45 a 60 anni. Le persone sotto i 45 anni diventano vittime della malattia solo nel 10% dei casi.

    Fino a poco tempo fa, le malattie del cancro del polmone erano considerate prevalentemente "maschili". Ciò è dovuto al fatto che i rappresentanti della metà più forte sono più inclini a una pericolosa abitudine - il fumo - e più spesso vengono coinvolti in una produzione dannosa. Oggi le tendenze stanno cambiando, il numero di donne che soffrono di cancro sta crescendo. Negli ultimi dieci anni, è aumentato del 10%.

    Proiezioni di recupero

    Nonostante i risultati della medicina moderna, la mortalità per cancro del polmone rimane elevata - al 70-90%. Ciò è dovuto al significato speciale della funzione respiratoria per il corpo umano. È la cessazione della respirazione secondo i canoni della medicina moderna che è riconosciuta come un segno della morte biologica dell'uomo.

    Disturbi irreversibili nei polmoni portano ad una diminuzione della funzione respiratoria, che contribuisce all'estinzione dell'attività vitale dell'organismo nel suo complesso. È impossibile compensarlo con l'aiuto di medicine, rimedi popolari (chaga e altri) o dispositivi speciali, da allora il processo di ricambio d'aria polmonare è unico.

    Secondo le statistiche, l'aspettativa di vita media dei pazienti è di circa 5 anni. Questo numero è in aumento per coloro a cui sono state fornite le necessarie misure terapeutiche nelle prime fasi della malattia.

    La pratica medica mostra che la sopravvivenza dipende esattamente da quale parte dei polmoni è danneggiata: la periferia o il centro. Si osserva che nella forma periferica della malattia, l'aspettativa di vita è di 10 anni o più.

    I pazienti si sentono bene anche allo stadio 3-4 del carcinoma. La sindrome del dolore, l'estinzione delle funzioni vitali compaiono nella fase critica, quando inizia il processo di disseminazione delle cellule tumorali in tutto il corpo, chiamate metastasi.

    Con la forma centrale della malattia oncologica, le possibilità del paziente sono minime. Il tumore colpisce la parte dell'organo respiratorio, dove si trovano grandi vasi sanguigni e terminazioni nervose.

    L'aspettativa di vita è di non più di 4 anni, il paziente avverte forti dolori e il periodo critico non dura più di un anno e termina con un esito letale.

    Sono assenti metodi efficaci di trattamento terapeutico in questa forma.

    Queste previsioni sono solo numeri condizionali. Come si svilupperà la malattia in un caso particolare, quale tipo di complicazione può verificarsi e per quanto tempo il paziente vivrà - dipende dalle caratteristiche individuali del caso. Non ignorare le complicazioni del cancro del polmone, che può svolgere un ruolo fatale nel trattamento.

    Cause di un tumore maligno

    Le cause esatte dello sviluppo della patologia, la sua psicosomatica sono ancora sconosciute alla scienza. Tuttavia, gli esperti sono unanimi sul fatto che lo sviluppo di tumori maligni sia associato a danni al codice genetico delle cellule,

    che si verificano sotto l'azione dei seguenti fattori avversi:

    • tabagismo (oltre l'80% dei casi);
    • lavorare in industrie pericolose;
    • esposizione continua alle radiazioni;
    • predisposizione ereditaria;
    • età oltre 50 anni;
    • situazione ecologica sfavorevole;
    • malattie croniche che colpiscono i polmoni e i bronchi;
    • trasferiti disturbi virali, ecc.

    Le statistiche mostrano che la più alta probabilità di contrarre il cancro è per le persone impiegate nei seguenti settori: metallurgia, estrazione mineraria, lavorazione del legno, produzione dell'acciaio, ceramica, fosfatazione, ecc.

    I fattori di rischio per il cancro del polmone possono essere ridotti al minimo se si smette di fumare, si trasferisce in una regione con un buon ambiente, si lascia il lavoro dannoso sul posto di lavoro. Il fattore ereditario non gioca un ruolo così significativo come lo stile di vita della persona stessa.

    Come si sviluppa il cancro del polmone?

    Ci sono pregiudizi sul fatto che il cancro sia trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. Questa opinione è errata: gli scienziati hanno scoperto che le cellule tumorali non possono spostarsi da una persona all'altra. Posso ottenere il cancro da un paziente? No, altrimenti la popolazione della Terra si sarebbe estinta molto tempo fa.

    Il tumore al polmone è contagioso? No, non viene trasmesso durante i contatti domestici, lo scambio di oggetti personali, ecc. È impossibile dire al 100% che passerà "per eredità" o che la malattia è in attesa di una persona quando entra in una certa età. Tutto è profondamente individuale, e anche nei forti fumatori non c'è sempre un tumore maligno.

    Una persona malata non può donare sangue, per questo motivo si ritiene che il cancro sia trasmesso in questo modo. Questo non è corretto, la donazione è controindicata per altri motivi. C'è un potenziale problema di recupero dopo la perdita di sangue, perché il corpo è indebolito dal processo maligno che si verifica in esso.

    Il cancro del polmone non viene trasmesso non solo per ereditarietà, ma anche durante l'allattamento al seno. In un uomo sano, le cellule vengono rapidamente neutralizzate dal sistema immunitario e l'età non importa.

    Il cancro è ereditato? Si nota che i rappresentanti di alcune nazionalità ne soffrono molto meno di altri. Ad esempio, i residenti nel Regno Unito, nei Paesi Bassi e in Lussemburgo hanno una tendenza ereditaria nei suoi confronti. In paesi come il Brasile e El Salvador, al contrario, il numero più basso di casi è registrato.

    Sintomi della malattia

    I segni del cancro sono divisi in generali e specifici. Da dove inizia la malattia?

    Tutte le forme di un tumore maligno si manifestano dai seguenti sintomi caratteristici:

    • la debolezza che il paziente sta vivendo;
    • letargia, prestazioni ridotte;
    • perdita di peso drastica;
    • aumento della temperatura irragionevole;
    • aumento della sudorazione.

    Quando compaiono questi sintomi, i pazienti di solito non mostrano ansia e non si precipitano nell'ufficio del medico. Questi sintomi spesso non possono essere distinti dalle manifestazioni della solita fatica o del freddo.

    Quindi la malattia progredisce verso l'oncologia nelle fasi avanzate, quando le pillole, la chaga e altri mezzi sono inefficaci.

    Il cancro del polmone nelle donne e negli uomini si manifesta con una serie di sintomi specifici, la cui comparsa richiede un'attenzione particolare.

    Questi includono i seguenti:

    • La tosse Ha un carattere irragionevole, parossistico, non può essere spiegato da un raffreddore o da altre malattie. Un attacco può innescare un'azione a freddo, un'attività fisica o una postura specifica. Di regola, l'espettorato ha un colore giallo-verde.
    • Emottisi Quando si tossisce, gli elementi del sangue vengono rilasciati. Possono essere schiumati e dare all'espettorato un colore rosato, o marrone, simile alle vene. In che modo la tubercolosi differisce dal cancro se questo sintomo è comune a loro? Le malattie hanno una natura diversa, che è evidente ai raggi X e in altri metodi di diagnosi di laboratorio.
    • Mancanza di respiro Mentre la malattia progredisce, il paziente avverte la mancanza d'aria anche con un leggero sforzo fisico o a riposo. Ciò è dovuto al fatto che mentre il cancro del polmone si sviluppa, il tumore si avvicina agli altri organi.
    • Dolori al petto Il paziente manifesta dolore a causa della pressione del tumore nella regione pleurica, dove ci sono molte terminazioni nervose, germogliamento nell'osso, plessi nervosi, sviluppo del processo infiammatorio.

    Un altro sintomo del cancro del polmone è l'imperfezione del corpo. Appaiono sul petto e parlano delle ultime fasi dello sviluppo del tumore. Esternamente, questi granelli assomigliano al pigmento, ma hanno l'herpes zoster.

    Una manifestazione specifica di un tumore maligno del polmone è la sindrome di Pancoast. Il tumore invade le navi e i nervi della cintura della spalla. Il dolore gradualmente sviluppante può essere trasmesso in tutto il corpo. Il paziente viene trattato da un neurologo per l'osteocondrosi e solo con il tempo vengono alla luce i veri psicosomatici delle sensazioni spiacevoli.

    Nelle prime fasi dell'esordio di un tumore maligno, non c'è praticamente alcun dolore. L'aspetto di tali problemi del paziente con cancro ai polmoni è caratteristico di un periodo successivo. Ci sono sensazioni spiacevoli, che irradiano al braccio, alla spalla, al collo, agli organi digestivi. Questo è spiegato dalle caratteristiche anatomiche della struttura del corpo umano.

    Se non trattata, ci sono conseguenze pericolose dell'oncologia. Questo, ad esempio, la pleurite nel cancro, vale a dire accumulo di fluido infiammatorio (essudato) nell'organo respiratorio. Se le misure terapeutiche non vengono prese in modo tempestivo, l'anatomia patologica assumerà l'ulteriore gestione del "paziente".

    Diagnosi di tumori polmonari maligni

    Fare una diagnosi corretta non è un compito facile. La malattia primaria e la recidiva del cancro del polmone possono essere mascherati da altri disturbi. L'immagine psicosomatica non è sempre chiara senza ulteriori ricerche. Succede anche che non compare un solo sintomo, e la presenza di un tumore è rivelata solo da un'autopsia.

    Per non andare agli estremi, è necessario sottoporsi a una radiografia ogni anno per ascoltare i segnali che il tuo corpo ti dà. Altrimenti, il tuo "dottore" sarà l'anatomia patologica.

    Il cancro polmonare emergente viene diagnosticato attraverso una ricerca come:

    • radiografia in diverse proiezioni;
    • TC e risonanza magnetica del torace;
    • broncoscopia;
    • esame del sangue per i marcatori tumorali;
    • esame dell'espettorato - consente di distinguere i processi dalle manifestazioni della tubercolosi;
    • biopsia.

    Non esiste una "prescrizione" universale su come fare una diagnosi corretta in un adulto o in un bambino. I metodi di ricerca sono selezionati in base a come procede la malattia, qual è la sua psicosomatica. Dopo la morte del paziente, la patologia ne determina la causa.

    Metodi di trattamento

    Non esiste una risposta generale alla domanda su come curare il cancro ai polmoni nei bambini e negli adulti. Tutto dipende dalle condizioni del paziente, dallo stadio della malattia e dalle altre caratteristiche individuali del caso.

    Il metodo più comune di esposizione è la chirurgia.

    L'operazione è di tre tipi:

    • rimozione di parte del polmone;
    • rimozione del solo tumore;
    • rimozione completa dell'organo respiratorio.

    La chemioterapia viene utilizzata per combattere il processo maligno delle piccole cellule. In questo caso, la probabilità di successo è massima e puoi fare a meno dell'operazione. Oltre a questa tecnica, viene utilizzata la radioterapia.

    Esistono metodi controversi e popolari per affrontare la malattia, ad esempio, ASD per cancro ai polmoni, funghi chaga, ecc. Gli esperti raccomandano di non farsi coinvolgere in tali ricette e aderiscono alle raccomandazioni del medico.

    video

    Video - cancro ai polmoni, come evitare la morte?

    Come prevenire lo sviluppo di una malattia pericolosa?

    La prevenzione del cancro non fornisce una garanzia del 100% contro l'infezione, ma aiuta a ridurre la probabilità di una malattia pericolosa.

    Comprende le seguenti attività:

    • Devi smettere di fumare, rinunciare al vap. Secondo le statistiche, fino al 90% delle infezioni sono associate a questa abitudine dannosa.
    • Il peso deve essere controllato: l'obesità aumenta la probabilità di tumori maligni nei polmoni.
    • È necessario ridurre il contatto con sostanze tossiche. Questa è una delle regole più importanti e applicabili. Se lavori in lavori pericolosi, usa l'equipaggiamento di protezione personale.
    • È necessario aerare regolarmente la stanza, non prendere il sole nelle ore di pericolo.
    • Si raccomanda di dare vita all'attività fisica: rafforzerà le difese del corpo.

    Le cellule tumorali non vengono trasmesse da famiglie o altre forme di contatto, quindi la prevenzione non implica una limitazione della comunicazione con i pazienti. Il cancro al polmone non è contagioso - dimostrato scientificamente.

    Abbandona i rimedi popolari - il fungo Chaga, le infusioni "curative" e altre cose - sono impotenti nella lotta contro l'oncologia.

    Per evitare lo sviluppo di tumori cancerogeni, smettere di fumare, rinunciare al contatto con sostanze tossiche, essere attenti al proprio corpo, soprattutto se la tua età è compresa tra 45-50 anni. Se i fenomeni che prima erano inusuali per te, i sintomi allarmanti appaiono, consulta immediatamente un medico.

    Il cancro del polmone è contagioso per gli altri (modi di infezione)

    Il cancro del polmone è uno dei tumori più comuni. Di solito, questo tumore inizia con un tumore maligno nel polmone destro. I suoi lobi superiori sono colpiti più velocemente di quelli inferiori.

    La rapidità della diffusione delle metastasi può essere lenta, ma nel tempo i tumori colpiscono tutti i polmoni e altri organi. Statisticamente, ogni quarto uomo soffre di cancro ai polmoni.

    Ci sono meno donne con questo tipo di oncologia, ma il loro numero è aumentato negli ultimi decenni.

    Molti hanno paura di questa terribile malattia, e quindi tra le persone spesso si teme che il cancro ai polmoni sia contagioso. Per comprendere questo problema, è necessario comprendere le ragioni per cui è formato nel corpo umano.

    Modi di cancro ai polmoni

    Ci sono diverse cause della malattia.

    Altre malattie

    Nel caso del cancro del polmone, la tubercolosi può essere un fattore di sviluppo. A causa di una malattia infettiva, la struttura dei polmoni e dei bronchi sta cambiando. E questo provoca l'emergere dell'oncologia. Anche la causa del cancro ai polmoni può essere vecchia polmonite o bronchite.

    Il cancro potrebbe non verificarsi immediatamente. A volte appare anni dopo una malattia e inizialmente è asintomatico. Alcune persone che si presentano sintomatologiche si confondono con l'esacerbazione di una malattia cronica o con le sue conseguenze.

    Inquinamento ambientale

    L'uomo moderno è soggetto a continui effetti aggressivi dei gas di scarico. Luoghi con radiazioni aumentate provocano anche il cancro. Le persone che lavorano con sostanze chimiche hanno un rischio incredibilmente alto di sviluppare oncologia. Il contatto con tali tipi di sostanze come l'amianto, il radon, l'arsenico, il nichel, il cadmio, il cromo e il clorometil etere è particolarmente pericoloso.

    fumo

    Questo fattore non è molto diverso da quello precedente. La nicotina, come altri prodotti chimici, causa cambiamenti nel tessuto polmonare. Tuttavia, è più pericoloso perché una persona si espone regolarmente e intensamente a questa influenza.

    Alcuni cibi

    Nell'acqua potabile ci può essere una piccola quantità di arsenico, con il suo consumo costante aumenta il rischio di cancro. Lo stesso effetto sulle aflatossine del corpo. In grandi quantità, questi funghi possono causare avvelenamento.

    In quantità minori, ma con un uso prolungato, possono causare molte malattie, una delle quali è il cancro. Le aflatossine sono contenute in molti prodotti che sono stati archiviati in modo errato.

    Con umidità e calore aumentati, questa muffa si sviluppa in cereali, noci, tè, carne, latte, pane e molti altri prodotti.

    Aumento dei livelli ormonali

    Sovrappeso provoca la produzione di estrogeni e altri ormoni nel corpo. In una quantità normale, una persona ha bisogno di ormoni e, in una quantità maggiore, può causare il cancro.

    eredità

    I medici confermano che l'oncologia può essere ereditata. È consigliabile che i parenti di un paziente oncologico vengano regolarmente controllati da un medico al fine di identificare la patologia il più presto possibile.

    Naturalmente, questo non significa che una persona sia malata al 100%, piuttosto, è una questione di predisposizione alla malattia, che può manifestarsi in periodi speciali della vita.

    Stress, deterioramento della qualità della vita, bassa immunità - tutti questi fattori possono provocare una predisposizione genetica.

    L'ereditarietà nel cancro al seno ha la percentuale più alta. Inoltre, si nota il cancro ereditario di gola, ovaio, polmone, stomaco, rene e ghiandola prostatica.

    Le persone che hanno un malato di cancro ai polmoni in una famiglia sono particolarmente pericolose da fumare - questo può provocare una predisposizione genetica. È anche necessario mantenere uno stile di vita sano ed evitare il contatto con sostanze chimiche che innescano lo sviluppo dell'oncologia.

    Oncologia infettiva

    È perché il cancro ai polmoni è trasmesso geneticamente che le persone pensano che possa essere contagioso. Dopo tutto, se dopo un paziente con cancro, i parenti che vivono l'uno accanto all'altro si ammalano, questo porta all'idea che esiste il pericolo di infezione. La risposta dell'oncologo è calma: i tumori maligni non sono contagiosi.

    Sì, ci sono voci tra la gente che il cancro è una malattia virale contagiosa. Sono sorti per tre motivi.

    1. Ci sono germi e virus che contribuiscono alla comparsa del cancro. Tuttavia, non sono la causa principale della malattia. Indebolimento del sistema immunitario, danni ai tessuti della malattia, naturalmente, aggiungere una possibilità di ottenere il cancro, ma non può essere il fattore principale per il verificarsi di questo problema. Inoltre, le persone sane non hanno bisogno di preoccuparsi per l'infettività della malattia, ma, al contrario, i malati di cancro dovrebbero essere cauti in caso di malattie laterali sullo sfondo di un'immunità indebolita.
    2. Un altro motivo per le voci sull'infettività di questa malattia sono gli esperimenti sugli animali. Gli scienziati hanno monitorato lo sviluppo del cancro nei topi e hanno scoperto che un animale da infermiera può infettare un vitello durante l'alimentazione. Quindi, il cancro al seno è stato trasmesso. Questo studio ha causato uno shock tra la popolazione. Tuttavia, il panico è stato invano - il corpo dell'animale è significativamente diverso dall'essere umano, e le loro malattie sono diverse. Nell'uomo non è stata trovata alcuna relazione tra l'allattamento al seno e l'infettività della malattia.
    3. Il cancro è un virus, ma non esterno, ma endogeno. Sì, molte persone trovano difficile credere che i virus non siano infettivi. Tuttavia, questo virus non si diffonde al di fuori del corpo da goccioline trasportate dall'aria, sessualmente o attraverso la famiglia. È solo nel corpo della persona originariamente malata. A causa di questo virus, le proteine ​​vengono inserite in cellule sane che portano allo sviluppo di tumori maligni.

    Quale ricerca dimostra il cancro non trasmissibile

    Ci sono studi che possono ridurre l'entusiasmo per questo. Nel diciannovesimo secolo, tre volontari furono iniettati sotto la pelle con un estratto di un tumore maligno. Nessuno di loro si è ammalato.

    Esperimenti simili sono stati condotti più di una volta, in anni diversi, e ogni volta il risultato era negativo. Tutti questi studi dimostrano che le cellule maligne attecchiscono solo nel corpo dell'ospite.

    Il sistema immunitario di un'altra persona li distrugge rapidamente, indipendentemente dal modo in cui entrano nel corpo.

    Inoltre, prove indiscutibili sono la comunicazione di personale medico con pazienti oncologici. Sebbene nelle cliniche aderiscano a determinati standard di igiene, la comunicazione con pazienti, infermieri, infermieri e medici non applica misure speciali di sicurezza. Tra le persone che lavorano con pazienti oncologici, per molti anni non è stato identificato un singolo infetto.

    Sintomi di oncologia polmonare

    Il cancro al polmone si manifesta con tali sintomi:

    • mancanza di respiro;
    • alle prime fasi di tosse secca, che non passa per molto tempo;
    • grave tosse, spesso con sangue o espettorato;
    • la voce cambia, quando si respira, ci sono altri suoni;
    • dolore toracico e ossa tubolari lunghe;
    • debolezza del corpo e stanchezza;
    • perdita di peso;
    • bassa temperatura 37,5.

    La fluorografia aiuta a rilevare l'oncologia polmonare nelle fasi iniziali, ma è spesso confusa con la tubercolosi. Pertanto, in caso di minimo sospetto di cancro, è molto importante che il medico prescriva ulteriori test. La diagnosi precoce può salvare la vita di una persona.