Ingrandimento della radice polmonare

Linfonodi, vasi, bronchi e, in misura minore, tessuto polmonare (interstizio) sono coinvolti nella formazione del modello di radice polmonare. Pertanto, un aumento delle radici dei polmoni è sempre causato da qualsiasi cambiamento in queste formazioni.

I criteri clinici per aumentare le radici polmonari nei bambini sono spesso abbastanza definiti, ma negli adulti non sono molto pronunciati: nella maggior parte dei casi, la normale oppressione delle percussioni non è definita, solo occasionalmente si può udire respirazione bronchiale. A livello delle vertebre toraciche, viene determinata la broncofonia, che normalmente si sente prima della II - III vertebra, a volte anche prima del V - VI (sintomo di Espin) (d'Espine). Ma questi sintomi sono espressi negli adulti molto meno chiaramente che nei bambini. Una tosse cronica bitonale e persistente indica un aumento delle radici dei polmoni, specialmente in assenza di bronchiti e processi polmonari e se la tracheite è esclusa.

La diagnosi di un aumento delle radici è quindi fatta principalmente radiograficamente, ma la differenziazione è possibile solo con un ampio coinvolgimento di dati clinici. Se le radici dei polmoni sono normali o patologicamente allargate, a volte è difficile decidere se è radiologicamente a volte, e nei casi limite questa soluzione spesso non è priva di soggettivismo. La radice destra è già fisiologicamente più pronunciata della sinistra, sulla quale l'ombra del cuore è parzialmente sovrapposta.

Nella relazione diagnostica differenziale, è consigliabile suddividere l'aumento delle radici dei polmoni in singolo e bilaterale, anche se alcune malattie si verificano sia con un oscuramento unilaterale delle radici, sia con bilaterale.

Polmoni stagnanti

Con polmoni stagnanti, un aumento delle radici è dovuto all'espansione delle vene polmonari, che convergono radialmente dalla periferia alle radici. Pertanto, la delimitazione dell'area della radice dal tessuto polmonare non è acuta, il che consente quasi sempre la differenziazione da un tumore. La densità dell'ombra diminuisce gradualmente a forma di ventaglio verso la periferia. Entrambi i lati sono generalmente influenzati in modo uniforme: nei casi di stagnazione delle radici dei polmoni, espressa radiograficamente, ci sono quasi sempre segni auscultativi di stasi nei polmoni: respiro medio-grande in entrambi i polmoni, specialmente nelle sezioni inferiori, per lo più a destra; versamento pleurico destro non può ancora essere pronunciato.

La presenza di altri fenomeni che indicano la cardiopatia - un aumento del cuore o un cambiamento nella sua configurazione, i segni auscultivi di malattie cardiache o un ritmo galoppo e altri sintomi di insufficienza cardiaca emodinamica - facilitano la diagnosi differenziale. Naturalmente, la congestione polmonare si trova principalmente nell'insufficienza ventricolare sinistra o in presenza di difficoltà di fronte a questa parte del cuore, cioè nella malattia ipertensiva, insufficienza aortica e difetti mitralici.

L'aumento delle radici dei polmoni a causa dell'espansione delle arterie polmonari. Un aumento delle radici con contorni netti a causa dell'espansione delle arterie polmonari si trova con il complesso Eisenmenger (Eisenmenger seduto), con un difetto del setto alto e nella maggior parte dei casi con l'espansione dell'arteria polmonare.

La pulsazione dell'arteria polmonare allargata è in genere ben marcata, il che consente di differenziare dalla congestione delle radici dei polmoni e dal linfoma. Il difetto nel setto degli atri e nei casi gravi e nel setto dei ventricoli è spesso accompagnato da un'espansione pronunciata dell'arteria polmonare. Nei linfomi localizzati direttamente sull'aorta, deve essere sempre considerata la possibilità di trasmissione di pulsazioni. Più il paziente è vecchio, meno probabile diventa la diagnosi.

Infezioni non tubercolari:
- Ogni bronchite cronica di qualsiasi eziologia può essere accompagnata da un aumento delle radici dei polmoni, che è spesso il sintomo principale, e in questi casi, i linfonodi ilari non sono così nettamente delineati come nei linfomi reali. Tale aumento delle radici si verifica con la bronchite asmatica ed enfisematosa, talvolta con bronchiectasie. Sono particolarmente aumentati nella silicosi.
In caso di infiltrazione di pseudo-etanolo con una reazione di Wasserman positiva, l'infiltrato polmonare può recedere in secondo piano rispetto ad un aumento delle radici dei polmoni, specialmente nei bambini, che ha causato a Fanconi di parlare di polmonite basale.

- Tubercolosi dei linfonodi. Il quadro cambia a seconda che si tratti di una tubercolosi fiorente (primaria o secondaria) o di vecchie forme cicatrizzate, spesso calcificate e curate. Per la fioritura della tubercolosi dei linfonodi basali sono caratterizzati da nodi basali tuberosi fortemente delimitati, singoli o bilaterali. In alcuni casi, l'obiettivo principale è ancora visibile nei polmoni, in altri casi solo uno schema rinforzato in un posto limitato.
A volte la messa a fuoco polmonare non è affatto visibile. Una tale immagine a volte è difficile da distinguere dalla sarcoidosi e, dal momento che il processo non è ancora noto, dai tumori, in particolare dalla linfogranulomatosi. In questi casi, la diagnosi deve essere fatta quasi esclusivamente per esclusione. Trovare i micobatteri tubercolari non è quasi mai possibile. Il ROE può essere moderatamente accelerato, meno normale. La formula dei leucociti può rimanere normale. La reazione positiva di Mantoux è soprattutto contro l'anti-sarcoidosi. Con la tubercolosi attiva, è nettamente positivo.

Con una singola radiografia e dati clinici, nella maggior parte dei casi molto scarsi, di solito non è possibile decidere se la tubercolosi dei linfonodi delle radici è attiva, ma ciò è possibile con le radiografie seriali. Se l'immagine per settimane o mesi cambia in peggio o in meglio, anche con risultati negativi di uno studio clinico, il processo deve essere considerato attivo.

La comparsa simultanea di eritema nodoso con radici polmonari allargate indica una sarcoidosi più della tubercolosi dei linfonodi della radice.

Particolari difficoltà sono causate da cambiamenti nei linfonodi ilari durante un decadimento o un processo silente. Le radici dei polmoni in questi casi, di regola, danno un'immagine di allentamento senza contorni netti. La differenziazione deve essere effettuata principalmente con processi cronici non specifici. Tutti i segni, sia soggettivi che oggettivi, possono essere assenti. Soprattutto in questi casi, la questione dell'attività del processo può essere risolta solo con l'aiuto di scatti in serie. Se, al contrario, ci sono calcificazioni nell'area della radice, quindi in generale, è possibile fare in modo sicuro una diagnosi di un processo tubercolare curativo della radice.

Cause di radici polmonari dilatate o compresse

Se le radici dei polmoni sono dilatate, debolmente strutturate, compattate o ci sono altre anomalie, questo indica sempre la presenza di alcuni processi patologici. Spesso, solo sulla base del risultato della fluorografia, la diagnosi è difficile. Per condurre una diagnosi, è necessaria una ricerca aggiuntiva.

Quali sono le radici dei polmoni

Le radici del polmone sono un complesso di strutture strutturali che uniscono i polmoni con gli organi del mediastino. Sono leggermente più alti e dietro la metà di ciascun polmone. Formata dai principali bronchi radicali, vene, arterie, nervi, linfonodi e vasi linfatici. La radice del polmone destro è dietro la vena genitale, sotto la vena spaiata, e la sinistra passa sotto l'arco aortico.

Le ragioni principali per l'espansione

L'espansione delle radici dei polmoni è accompagnata da un notevole cambiamento nella respirazione nei bambini. Ma negli adulti, questa condizione è meno pronunciata: quando si ascolta un organo, le attenuazioni delle percussioni possono essere assenti.

Inoltre, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Tosse molto forte, specialmente quando si è sdraiati.
  • Dolore nella regione delle costole dove si trovano le radici dell'organo. Possono essere doloranti, ma più spesso sono di breve durata e acuti.
  • Mancanza di respiro È forte e appare anche a riposo.

I suddetti sintomi possono indicare una varietà di patologie. Pertanto, quando si verificano, è necessario consultare immediatamente un medico. L'autotrattamento può causare gravi complicazioni.

Assicurati di prendere i raggi X. Secondo i suoi risultati, è determinato come la luce è espansa. L'aumento può essere uno o due lati.

Le ragioni di questa condizione possono essere diverse:

  1. Polmoni stagnanti L'aumento delle radici polmonari si verifica a seguito di vene varicose. In questo caso, non ci sono confini chiari, ma l'espansione dei polmoni è esteriormente diversa dai processi tumorali. Verso la periferia, l'oscuramento diventa meno pronunciato. C'è un'espansione a due lati uniforme. I sintomi auscultatori sono anche osservati - il respiro sibilante è sentito in entrambi i polmoni. La dimensione del cuore può aumentare o l'organo si allontana un po ', quindi compaiono disturbi cardiaci - aritmia, segni di difetto e altri.
  2. Bronchite cronica Indipendentemente dall'eziologia della malattia, è quasi sempre accompagnato da un aumento delle radici dei polmoni. Linfonodi localizzati vicino alle radici, scarsamente delineati. Il più delle volte, questa condizione è osservata nella bronchite asmatica, almeno - nelle bronchiectasie.
  3. Tubercolosi dei linfonodi. Il quadro clinico differisce a seconda della durata della malattia. Se una persona ha sofferto una tubercolosi e l'ha guarita, in questo caso la lesione può essere debole nell'immagine o essere completamente assente. Se la malattia si manifesta per la prima volta, i nodi basali hanno netti confini chiari. In questo caso, la sconfitta può essere sia unilaterale che bilaterale. Il quadro clinico di questa malattia è simile alla sarcoidosi. Pertanto, è necessaria una diagnosi differenziale, di solito la diagnosi viene fatta per esclusione. Nella tubercolosi dei linfonodi, la reazione di Mantoux è positiva.

La fluorografia può anche essere assegnata per la diagnosi. Questo metodo diagnostico è leggermente più sicuro dei raggi X, ma meno informativo.

Che sigillo indica

Se le radici dei polmoni sono compattate, questo può indicare varie malattie. La diagnosi è fatta non solo sulla base di fluorography. È imperativo che il paziente debba sottoporsi a un esame del sangue o delle urine, può essere necessaria una TC o una risonanza magnetica.

Più comunemente, l'indurimento porta ad un'espansione delle strutture polmonari. A volte c'è solo un sigillo locale. Questo indica una malattia cronica. In questo caso, il sigillo è dovuto ad un eccessivo accumulo di tessuto connettivo.

L'espansione e l'indurimento simultaneo delle radici dei polmoni possono indicare bronchite cronica o polmonite. Lo stesso fenomeno può essere osservato in altre malattie, accompagnate da ulteriori cambiamenti - la presenza di lesioni nei polmoni, cavità e altre cose.

Oscuramento della zona radice

L'oscuramento dei polmoni è caratterizzato da un'ombra bianca, che può diffondersi sull'intera superficie dell'organo o essere limitata - richiede solo una parte del polmone (ad esempio, l'area della radice). Il blackout può essere unilaterale o bilaterale. Questo può indicare edema polmonare tossico o malattia cardiaca.

Tuttavia, questa condizione può essere molto pericolosa. L'oscuramento è osservato nel cancro, forme complicate di tubercolosi e polmonite. Se viene rilevato un blackout nell'immagine, il radiologo dovrebbe chiarire la sua esatta posizione. Può trovarsi all'interno dell'organo o extrapolmonare.

Se un paziente ha il cancro nelle prime fasi, può essere eseguita un'operazione per rimuovere un lobo del polmone. Una persona simile può essere completamente guarita. Pertanto, quando si effettua una diagnosi non dovrebbe immediatamente prendere dal panico.

Altre modifiche ai raggi X.

A seconda di ciò che ha mostrato la radiografia, il pneumologo fa una diagnosi. Le radici estese e la presenza di foche non sono l'unica cosa che può indicare un processo patologico. I raggi X possono mostrare altre anomalie. Ciascuno di essi può indicare una malattia specifica.

Tessuto fibroso

Sottolinea che la persona ha precedentemente sofferto di una qualche malattia polmonare. La sostituzione del tessuto connettivo polmonare potrebbe verificarsi dopo traumi, interventi chirurgici o malattie infettive. Nonostante questo, il più delle volte in presenza di tessuto fibroso si conclude che una persona è sana. In rari casi, questo può indicare qualsiasi malattia.

Cambiamenti nel modello vascolare

Il modello vascolare è formato dalle ombre delle arterie e delle vene. A seguito di cambiamenti negativi all'interno del corpo, le navi si espandono. Per questo motivo, c'è un aumento nel modello polmonare. Il più spesso questo è osservato in malattie affilate. In particolare, lo schema polmonare è più chiaro in caso di bronchite, polmonite, ARVI. Ma non appena la malattia è guarita, i vasi si restringeranno, quindi l'immagine dovrebbe essere normalizzata.

Se i polmoni hanno poca struttura

Quando le radici dei polmoni non sono molto strutturali, ciò può indicare sarcoidosi, tumori, ristagno all'interno dell'organo. Può anche indicare la crescita del tessuto fibroso, che si verifica dopo il processo infiammatorio e in età avanzata. Sono chiamati compatti fibrosi. Di conseguenza, la visualizzazione nell'immagine è difficile.

Ombre focale

Questi sono blackout nei polmoni visibili sul fotofluorogramma. La loro dimensione è piccola - fino a 1 cm di diametro. Le lesioni nel polmone inferiore indicano polmonite. Nel decorso acuto della malattia, i loro bordi sono irregolari, indistinti. Se le lesioni hanno una forma arrotondata liscia, significa che il processo di recupero è iniziato. Ma con la tubercolosi, i fuochi si osservano nella parte superiore dei polmoni.

calcificazioni

Queste sono ombre arrotondate all'interno di un organo: sono dense quanto il tessuto osseo. La loro presenza non è pericolosa. Ciò significa che la persona è stata in contatto con un paziente affetto da polmonite o tubercolosi, ma non è stata infettata. Allo stesso tempo, l'infezione è stata soppressa, nel corso della quale si è verificata la deposizione di sali di calcio.

aderenze

Si trovano nell'immagine a raggi X. Sono strutture sottili di tessuto connettivo. Tale condizione non è pericolosa e indica che un processo infiammatorio è stato osservato in passato. In assenza di altri segni di terapia non è richiesto. Ma se il paziente lamenta un forte dolore, è necessario il trattamento o anche la rimozione chirurgica delle aderenze.

Se i seni pleurici nei polmoni sono liberi, questo indica che l'organo è completamente sano. Ma se il liquido si accumula al loro interno o si formano adesioni, è necessario un trattamento, altrimenti si possono verificare varie complicanze.

Radici pesanti

Se le radici dei polmoni sono pesanti, questo può indicare un processo acuto o cronico all'interno dell'organo. Molto spesso, questo problema si osserva nella bronchite cronica. E i fumatori con una lunga esperienza sviluppano un tipo speciale di bronchite, accompagnato da una pesantezza delle radici, dalla loro espansione e compattazione. Meno comunemente, questo indica i processi oncologici all'interno del corpo, le malattie professionali dei polmoni e altre patologie.

Cambiamenti di apertura

Anomalie del diaframma possono essere associate a ereditarietà, obesità, malattie del fegato e organi gastrointestinali. Spesso presente con l'espansione o la compattazione delle radici dei polmoni. Assicurati di richiedere un esame aggiuntivo, poiché un tale processo patologico potrebbe indicare cambiamenti gravi.

Tutte le violazioni di cui sopra vengono rilevate utilizzando i raggi X o i raggi X dei polmoni. Se esistono, il medico può immediatamente prescrivere un trattamento o condurre ulteriori procedure diagnostiche. Inoltre, a volte i risultati dello studio iniziale potrebbero essere errati. Pertanto, quando si eseguono i raggi X, è necessario ascoltare attentamente uno specialista e trattenere il respiro quando necessario.

Espansione delle radici dei polmoni

Definizione del concetto

L'espansione delle radici dei polmoni nella maggior parte dei casi a causa di un aumento dei linfonodi broncopolmonari.

Descrive la diagnosi differenziale delle seguenti patologie: broncoadenite tubercolare, sarcoidosi dei linfonodi intratoracici, broncoadenite da silicotubercolosi, linfogranulomatosi e linfosarcoma, il cosiddetto cancro del polmone mediastinico, linfoblastoma macro-follicolare e anche altre malattie.

Naturalmente, le situazioni sono considerate non solo quando si tratta di broncopolmonari, ma anche di altri gruppi di linfonodi mediastinici, che sono tipici dei processi sistemici maligni.

A questo proposito, il contenuto del capitolo è in qualche modo più ampio del suo titolo, poiché, in senso stretto, solo una parte dei nodi broncopolmonari è correlata alle radici dei polmoni. Le malattie discusse qui causano anche l'espansione e la deconfigurazione dell'ombra mediana. Analizziamo non l'intera mezzombra, ma le ombre dovute ai linfonodi ingranditi.

Tuttavia, i linfonodi a volte ingranditi si uniscono in un singolo conglomerato e, al contrario, una singola ombra, situata nel mediastino, può avere contorni ondulati e irregolari. In questi casi, la diagnosi differenziale di queste malattie e, di conseguenza, le recidive sono inevitabili.


"Radiodiagnosi differenziale
malattie dell'apparato respiratorio e mediastino "
L.S. Rosenstrauch, M.G. Vincitore

Linfoblastoma macrofollicolare o malattia Brill - Sim Merce A, secondo la classificazione dell'OMS (1976), è un linfosarcoma modulare. Alcuni ricercatori (Kellner, B. et al., 1966) lo riferiscono alla reblastomatosi. La malattia è anche conosciuta con altri nomi: follicoloma gigante, linfoma follicolare, reticolofolisi linfoidoroculare, linfoblastoma follicolare, ecc. Un linfonodo può aumentare, un gruppo di nodi e, infine, il processo acquisisce un...

Secondo N. A. Kraevsky et al. (1971), i linfonodi non sono saldati tra loro, raggiungono un diametro da 3 a 5 cm, hanno una consistenza densa, il loro tessuto è di colore grigio-rosato, e sulla superficie dell'incisione sono visibili i follicoli. Particolare struttura a mosaico nota al microscopio. Sono visibili follicoli bruscamente ingranditi con grandi centri di riproduzione. In questo caso, i follicoli si trovano come...

Abbiamo già notato che la diagnosi differenziale di questa malattia non è sempre semplice, ma piuttosto reale. Vorrei anche sottolineare quanto segue. La sarcoidosi, in particolare la fase I, di solito non è accompagnata da manifestazioni cliniche e le ombre dei linfonodi ingrossati sono chiaramente delineate e omogenee, ma, di regola, solo un linfonodo non è interessato. Anche se il blackout sembra essere...

Le lesioni maligne dei linfonodi (cancro mediastinico, linfogranulomatosi, linfosarcoma) sono più spesso accompagnate da segni clinici. La sconfitta dei linfonodi multipli. Nella linfogranulomatosi e nel linfosarcoma, oltre a quello centrale, anche il mediastino anteriore è interessato, e quindi lo spazio retrosternale è oscurato. I conglomerati dei linfonodi ingrossati non hanno contorni chiari. L'assenza di un contorno chiaro aiuta anche nei casi di cancro al mediastino, quando il blackout sembra essere singolo. Da...

Con i termini "cancro del polmone mediastinico" si intende la lesione metastatica dei linfonodi broncopolmonari e mediastinici in un tumore non rilevato del polmone o di un altro organo. Questa forma di cancro ai polmoni è rara e rappresenta meno dell'1% della malattia. Persone affette da entrambi i sessi, per lo più uomini, per lo più oltre 40 anni. Di norma, questi pazienti sono ricoverati in ospedale con diagnosi errate, tra le quali compaiono...

Variante tipica In una variante tipica del cancro del polmone mediastinico, vi è un ingrossamento unilaterale dei linfonodi. Gruppi paratracheali, tracheobronchiali e broncopolmonari sono più spesso colpiti, meno spesso - isolati paratracheali e tracheobronchiali o solo nodi broncopolmonari. Su una radiografia, un'espansione unilaterale (di solito lato destro) dell'ombra mediale è determinata per tutta la sua lunghezza e con una lesione isolata di uno dei gruppi di linfonodi - su...

Variante atipica Le grandi difficoltà diagnostiche si verificano in circa il 20-25% dei pazienti in questo gruppo con lesioni isolate di un singolo linfonodo del gruppo broncopolmonare, o in quei casi in cui l'anteriore è anche oscurato insieme al mediastino centrale. La diagnosi è chiarita dalla biopsia transbronchiale o mediastinica. Di norma, stiamo parlando di carcinoma a piccole cellule indifferenziato. Forma atipica della linfogranulomatosi Radiografia del sondaggio...

In alcuni casi, i cambiamenti delle radici dei polmoni vengono rilevati durante un esame di routine. Sulle radiografie del sondaggio o sui fluorogrammi di grandi dimensioni, vengono determinate l'espansione simmetrica moderata e la deformazione delle radici dei polmoni. Nelle parti inferiori dei campi polmonari si vede una deformazione pronunciata del modello polmonare del tipo a cellula chiusa. Sui tomogrammi nel piano delle radici del polmone sono determinati linfonodi moderatamente ingrossati (0,5 - 1 cm di diametro)...

Bronchoadenitis di silicotubercolosi, bronchoadenitis tubercular e sarcoidosis bilaterale La diagnosi differenziale di queste malattie è descritta sopra. Il cancro mediastinico, essendo una lesione unilaterale, la linfogranulematoz, che può essere bilaterale, ma in cui, di norma, i linfonodi colpiti raggiungono grandi dimensioni e il quadro clinico corrispondente è osservato, non è richiesta alcuna differenza dalla broncoadenite da silicotubercolosi. In misura ancora maggiore, questo si riferisce al linfoblastoma macrofollicolare. Linfogranulomatosi...

La linfogranulomatosi (malattia di Hodgkin, granuloma maligno, linfomatosi maligna cronica) è una malattia maligna del sistema linfatico di eziologia sconosciuta, caratterizzata da una struttura granulomatosa con presenza di cellule giganti di Berezovsky-Sternberg, lesioni dei linfonodi e degli organi interni. I linfonodi macroscopicamente interessati vengono ingranditi, compattati, talvolta brasati con conglomerati bitorzoluti. I linfonodi a capsula possono essere salvati. Nelle fasi successive del processo, si osserva la sua germinazione...

L'espansione delle radici dei polmoni provoca. Rilevazione della patologia alla radiografia del polmone

L'esame a raggi X è il modo più semplice per visualizzare gli organi interni di una persona. Le malattie del sistema broncopolmonare sono l'indicazione più comune per condurre uno studio di questo tipo. Spesso, il radiologo determina l'amplificazione del modello polmonare sulla radiografia. Cos'è? Il paziente semplice non è chiaro, causa una certa preoccupazione. Senza una spiegazione del medico curante, non c'è bisogno di farsi prendere dal panico - un tale "aumento" non indica sempre una malattia grave.

Cambiamento del modello polmonare locale

Spesso c'è una situazione in cui il modello polmonare è rafforzato, ma non ci sono sintomi oggettivi della malattia. Non c'è tosse, l'aumento della temperatura non è fisso, i sintomi di intossicazione non appaiono. In questo caso, viene prescritta un'istantanea ripetuta o un esame più approfondito, dal momento che alcune malattie sono asintomatiche, specialmente nelle fasi iniziali - un vivido esempio di tubercolosi, neoplasie.

Cos'è un pattern polmonare?

Nei polmoni di una persona completamente sani, un normale schema polmonare mostra un'immagine di sangue che circola attraverso le arterie e le vene. I bronchi oi linfonodi non sono coinvolti nella presa. Il modello è ben pronunciato nella zona della radice, dove il diametro dei vasi è massimo, e gradualmente si indebolisce fino alla periferia, diventando sottile.

Disegno polmonare complicato a causa dell'enorme numero di vasi sanguigni che si intrecciano l'uno con l'altro.

Le ombre vascolari possono accumularsi l'una sull'altra, formando foci densi sull'immagine. Dai veri e propri fuochi che sorgono in varie infiammazioni, si distinguono da altre navi che partono da loro in direzioni diverse. Tali fuochi scompaiono con il minimo cambiamento nella posizione del corpo del paziente, pertanto non vengono più registrati su colpi ripetuti. I rami bronchiali prendono una piccola parte nella formazione del pattern polmonare - sembrano uno sfondo più luminoso per linee vascolari omogenee.

Come cambia il modello polmonare con le malattie?

Enfisema moderato, pattern polmonare rinforzato, compattato e deformato nelle sezioni inferiori

Le malattie dei polmoni e le patologie degli organi mediastinici causano cambiamenti nel normale pattern polmonare. Ciò è dovuto all'infiammazione attorno ai vasi sanguigni, le cui pareti si ispessiscono - questo inevitabilmente influisce sulla radiografia. Le pareti dei bronchi iniziano a prendere parte alla formazione delle ombre - si addensano, compaiono gli interstrati del tessuto connettivo e non ci sono partizioni tra gli alveoli, che normalmente sono assenti.

I vasi sanguigni e linfatici hanno un aspetto molto tortuoso, diventando molto ben visibili. Questo modello, in cui il pattern vascolare è nettamente migliorato, è osservato in alcune malattie accompagnate da gravi disturbi emodinamici:

  • stenosi combinata della valvola mitrale;
  • pneumosclerosi nelle sue varie manifestazioni;
  • stadio di sarcoidosi II-III.

Con un alto grado di affidabilità, lo schema polmonare può essere studiato solo su radiografie o tomogrammi ad alta risoluzione. A tale scopo, lo scopo di uno studio condotto da fasci ad alta rigidità sarà ottimale - in tali immagini tutte le parti dei polmoni sono chiaramente visibili. Per chiarire la diagnosi, è importante osservare e valutare dinamicamente le radiografie eseguite in momenti diversi. Ci sono due opzioni per cambiare il modello polmonare: amplificazione e rarefazione.

Quando è l'aumento del pattern polmonare?

L'amplificazione locale, accompagnata da deformazione, è facilmente diagnosticata: è sufficiente confrontare le immagini dei polmoni opposti. Tali cambiamenti spesso indicano malattie infiammatorie. Spesso questo suggerisce lo stadio iniziale o viceversa, polmonite prolungata, pneumosclerosi, causata da una limitata suppurazione nei polmoni, la tubercolosi.

È importante che il quadro clinico non sia sempre chiaramente espresso - l'intossicazione è spesso piccola, c'è una tosse con espettorato mucoso o purulento.

Nonostante il fatto che i bronchi sulla radiografia siano deformi e vicini, rimangono percorribili e le bronchiectasie si trovano spesso sulla bronchografia. Rafforzare il modello per lungo tempo è osservato come una manifestazione di effetti residui dopo polmonite acuta - persiste fino a sei mesi.

Quando suonare l'allarme?

Devo andare nel panico quando vedo la frase sul "rafforzamento del disegno polmonare" nella descrizione?

Per la maggior parte dei pazienti, qualsiasi parola incomprensibile nella conclusione di uno specialista diventa motivo di dubbio. In realtà, non c'è bisogno di andare in panico prima del tempo. Spesso la conclusione "rafforzamento del modello polmonare" è una conseguenza comune della sovradiagnosi e la maggior parte dei radiologi "peccano". Diagnosi di bronchite cronica, i medici spesso non si preoccupano di ulteriori analisi dei raggi X effettuate qualche tempo fa.

In realtà, i medici delle cliniche municipali per una prova dettagliata semplicemente non hanno abbastanza tempo. Inoltre, la diagnostica a raggi X si riferisce a metodi di ricerca piuttosto soggettivi: la decisione è presa da una persona, basandosi sulla sua visione e sulla sua esperienza, quindi non si possono escludere errori. Quando una persona ottiene la conclusione di un radiologo sulle sue mani, non fatevi prendere dal panico, dopo aver letto la dicitura "rafforzare la figura" - questa non è una diagnosi fatale, ea volte non ha alcun valore pratico. Nel caso in cui la conclusione dica di una patologia specifica - tubercolosi, tumore o polmonite, il trattamento non può più essere posticipato.

La diagnosi radiografica è sicura?

Nonostante il fatto che il paziente riceva una certa dose di radiazioni, la diagnostica a raggi X rimane completamente sicura. Il fatto che sia anche economico rende questo metodo di imaging ottimale per la maggior parte dei pazienti.

La disponibilità di tale metodo non significa la possibilità del suo uso incontrollato, e anche la necessità di un secondo colpo non sempre diventa un'indicazione assoluta per la ripetizione.

Radiografia digitale dei polmoni

In alcuni casi, il medico preferirà un altro metodo di ricerca. Tutte le radiazioni ricevute sono necessariamente prese in considerazione e riassunte, eliminando così la possibilità di "overdose" e causando danni a una persona. Tuttavia, ogni persona dovrebbe prendersi cura di se stesso - nel caso di superare tali esami di propria iniziativa, è obbligatorio segnalarli al proprio medico.

I vantaggi della radiografia sono ovvi.

Fare una radiografia oggi è questione di un paio di minuti. Non è più necessario attendere che il film si sviluppi e l'immagine si asciughi: il risultato è spesso visibile sul monitor del computer dopo pochi secondi. Ciò semplifica enormemente la diagnosi e la rende più operativa. Inoltre, tra i vantaggi dell'esame radiologico si notano:

  • sicurezza del paziente;
  • la capacità di studiare qualsiasi organo o parte del corpo;
  • il pre-contrasto consente una diagnosi accurata in casi dubbi;
  • numero minimo di controindicazioni;
  • basso costo - nella maggior parte dei casi, il paziente non paga nulla per l'immagine;
  • la digitalizzazione consente di salvare i risultati per valutare le condizioni del paziente nel tempo;
  • la possibilità di ottenere ulteriori informazioni durante lo studio utilizzando software aggiuntivo.

Radiologo al lavoro

Nonostante tutti i vantaggi, la radiografia presenta alcuni inconvenienti e controindicazioni. Tale studio non è condotto per donne in gravidanza. Sebbene i dispositivi e i mezzi moderni di protezione dalle radiazioni ionizzanti consentano la radiografia e le donne in gravidanza - secondo le indicazioni rigorose, con protezione obbligatoria dell'area addominale. La relativa mancanza di può essere attribuita non alla più alta risoluzione delle immagini ottenute - i moderni metodi di tomografia in grado di rilevare la patologia in modo più accurato.

Oggi, una radiografia dei polmoni può essere considerata il modo più popolare per rilevare gravi malattie degli organi respiratori.

Il suo uso consente di confermare o confutare il sospetto di tubercolosi.

Nel processo di ricerca, i raggi X penetrano attraverso i tessuti del corpo umano, dopo di che vengono assorbiti dagli organi in modo diverso, di conseguenza i tessuti foto densi risultano visualizzati con una tinta bianca (ombra), i segmenti morbidi diventano di colore scuro (illuminazione).

Se le norme sanitarie non fossero state stabilite dalla salute pubblica, una persona sana non avrebbe imparato a fare una radiografia dei polmoni.

Un'indagine annuale simile sulla popolazione adulta viene effettuata con uno scopo preventivo, spesso uno stand radiografico mobile può essere visto vicino a college studenteschi e vicino a grandi imprese lavorative.

La radiografia dei polmoni viene eseguita senza una preparazione speciale da parte del paziente. In alcuni casi, il radiologo può proteggere il corpo umano con una speciale placca di piombo, in cui è presente un lume per esaminare una parte specifica del torace del corpo.

Di norma, i risultati dello studio, se necessario, vengono inseriti nel libretto sanitario del paziente e nella sua carta paziente.

Per condurre un esame radiologico del torace, una persona rimuove i vestiti fino alla vita. Nessun articolo deve essere lasciato su di esso, per esempio, perline o catene.

Nella fase successiva, il paziente diventa su una speciale piattaforma a raggi X, che la eleva all'altezza desiderata.

Poi, con il petto, preme contro il piatto di fronte a lui, e il suo mento tocca il supporto speciale dell'apparato.

Dopodiché, il radiologo chiede al paziente di fare un respiro profondo e di non respirare per qualche secondo.

Fare un respiro profondo e trattenere il respiro permetterà al petto di una persona di aumentare temporaneamente di volume e aprire tutti i lumen possibili, il che renderà possibile ottenere un'immagine più informativa.

Il polmone a raggi X può essere fatto solo in quelle strutture mediche che hanno:

  1. permesso di condurre tali operazioni;
  2. equipaggiamento speciale con la documentazione necessaria;
  3. Specialista qualificato con l'ammissione al lavoro.

Tali uffici possono essere trovati in centri clinici a pagamento e gratuiti, nel territorio di centri di emergenza e altre istituzioni specializzate.

A volte più giovane di 15 anni, perché spesso questa procedura è l'unico metodo che può confermare una condizione salutare o patologica del corpo del bambino.

In questo caso la tomografia computerizzata è un'alternativa semplice, ma questo metodo di esame a raggi X costringe il paziente a rimanere immobile per un po 'di tempo, il che è impossibile per i piccoli pazienti.

A sua volta, la radiografia passa rapidamente e consente di esaminare rapidamente i bambini più piccoli.

Di norma, il bambino entra nella cabina a raggi X con uno dei genitori, che lo tiene in uno stato stazionario.

Oggi i raggi X digitali possono ridurre l'effetto radioattivo su un piccolo organismo. Tutto ciò che è richiesto al bambino per ottenere un'immagine di alta qualità non deve spostarsi per meno di un secondo.

Cosa mostra la radiografia del torace?

Spesso i pazienti credono che una radiografia dei polmoni di una persona mostri una certa malattia, ma questa opinione è errata.

I raggi X mostrano solo strati planari di strutture anatomiche che incorporano raggi mobili.

Secondo tali foto, lo specialista riesce a rintracciare i sintomi radiologici, quindi a descriverli, sulla base dei quali viene fatta una diagnosi in seguito.

In una proiezione diretta, una fotografia a raggi X degli organi del torace mostra un'immagine planare generale delle costole, dei polmoni e del cuore, così come gli organi del mediastino:

  • grandi segmenti simmetrici su entrambi i lati sono un'esposizione di polmoni ariosi;
  • blackout nella parte centrale dell'immagine: il cuore;
  • nella parte inferiore dell'immagine ci sono linee ad arco: le cupole del diaframma;
  • struttura a traliccio - dovuta ai segmenti anteriore e posteriore delle nervature;
  • la parte periferica dell'immagine mostra le articolazioni della spalla.

Una descrizione di un'istantanea dei polmoni di una persona viene eseguita da un radiologo con l'inclusione di caratteristiche degli organi del torace citati.

Ad esempio, le costole consentono ai medici di valutare la mobilità respiratoria dei polmoni, se in essi si accumula un grande volume di aria, gli spazi intercostali saranno estesi.

La corretta descrizione dei risultati di un'istantanea dei polmoni consente di eseguire macchie bianche e l'oscuramento di alcune aree.

I segmenti luminosi indicano la presenza di aree dense e l'oscuramento - la presenza di aree dei polmoni con ariosità ridotta.

Un oscuramento ai raggi X dei polmoni di una persona può indicare la presenza di malattie come la tubercolosi, la polmonite o il cancro, spesso segmenti scuri si formano a causa dell'accumulo di polvere.

In questo caso, le macchie scure sulla radiografia dei polmoni sono classificate da esperti e sono divise per:

  • macchie comuni compaiono su tutto il campo polmonare con sottosviluppo genetico dei polmoni, ostruzione bronchiale, ispessimento pleurico;
  • i segmenti parziali - scuri si formano spesso durante la polmonite, la pleurite e l'atelettasia, diffondendosi in alcune parti del polmone;
  • limitato - blackout sotto forma di focolai di dimensioni non superiori a 1,5 cm, le macchie scure sono un segno di polmonite e tubercolosi.

Interpretazione delle radiografie dei polmoni

La decodifica a raggi polmonari è una descrizione delle strutture anatomiche.

Inizialmente, il medico descrive come appaiono i segmenti dei campi polmonari. Se i polmoni sono sani e normali, il radiologo può iniziare la descrizione come segue: "Non ci sono ombre focali e infiltrative nei polmoni".

Di solito si formano punti focali in gravi malattie come l'asbestosi, la silicosi e la tubercolosi.

L'oscuramento della natura infiltrativa è un sintomo dell'inizio del processo infiammatorio, formatosi durante l'invasione elmintica e la polmonite.

I raggi X mostrano che i polmoni sono sani e normali, se il medico, nel descrivere l'immagine, afferma che il modello polmonare è "pulito e chiaro".

In questo caso, stiamo parlando dell'assenza di deformazioni e, di conseguenza, di difetti vascolari polmonari. Se il modello polmonare ha "arricchimento" o "miglioramento", inizia l'infiammazione nei polmoni, che può essere decodificata come polmonite o bronchite.

Spesso, un tale rafforzamento del modello polmonare sui raggi X si ottiene a seguito di una violazione delle regole del sondaggio.

Ecco come appaiono i raggi X dei bambini se i bambini piangevano e non trattenevano il respiro durante l'esame.

Se il modello polmonare risulta sfocato, possiamo parlare di disturbi circolatori o di ristagno di sangue nei polmoni.

Se la descrizione del radiologo parla della compattazione delle radici dei polmoni e della loro espansione, allora è possibile giudicare i loro cambiamenti a causa di un aumento dei linfonodi o del gonfiore dei bronchi, delle grandi vene e delle arterie.

Inoltre, la deformità e la radice non strutturale dei polmoni possono essere sintomi della presenza di un tumore nel mediastino e parlare di un fenomeno stagnante nella circolazione.

Se l'oscuramento del mediastino non ha peculiarità, allora i polmoni sono sani, sono normali, poiché il medico non ha trovato nessuna formazione prominente.

Ma in alcuni casi, la patologia potrebbe non apparire sulla radiografia, in quanto punti patologici possono essere nascosti dietro lo scheletro scheletrico del torace.

Il blackout nella tasca pleurica diventa un segno di una malattia come la pleurite, in cui i segmenti polmonari contengono fluido.

Se un tecnico inesperto esegue la decodifica dell'immagine a raggi X, può facilmente sbagliarsi, poiché alcuni dei sintomi rilevati possono essere correlati a diverse malattie.

Inoltre, per fare la diagnosi corretta solo tenendo in considerazione l'immagine a raggi X non funzionerà, dovrebbe integrare i risultati del test e l'anamnesi del paziente.

La radiografia dei polmoni è pericolosa?

I pericoli di esaminare i polmoni usando una macchina a raggi X possono essere giudicati dalla dose umana consentita per anno.

Ad esempio, il tasso di esposizione ai raggi X per una persona perfettamente sana non dovrebbe superare 2 mSv, per i pazienti ambulatoriali, questa cifra aumenta a 20 mSv.

Per i pazienti con problemi di oncologia e tubercolosi, il tasso di esposizione raggiunge 100 mSv.

Durante una singola procedura radiografica del polmone, il corpo umano riceve radiazioni nella quantità di 0,25 mSv, la dose successivamente ricevuta viene neutralizzata dal corpo.

La radiografia dei polmoni o di altre parti del corpo è registrata nella scheda ambulatoriale del paziente, che consente di calcolare in modo indipendente la dose annuale di radiazioni ricevuta da lui.

Ad oggi, un esame radiografico dei polmoni può essere attribuito a un esame obbligatorio, poiché senza i risultati dei raggi X, anche le istituzioni studentesche non sono impiegate.

E questo, naturalmente, è corretto, soprattutto se si immagina come una persona che non è consapevole della gravità della sua malattia, per esempio, in presenza di tubercolosi, lavori o studi in un luogo pubblico.

Questa malattia non solo distrugge gradualmente il corpo del paziente, ma rappresenta anche una minaccia per i propri cari e per coloro che li circondano.

Naturalmente, una tale procedura diagnostica non dovrebbe essere eseguita non appena un naso che cola o la temperatura aumenta, perché ogni appuntamento per la radiografia dovrebbe avere una base più pesante.

Altrimenti, il danno dai raggi X supererà i benefici pratici.

Pertanto, è necessario chiedere consiglio al proprio medico, che ha altri modi per rilevare la presenza di polmonite.

Se il medico sospetta una polmonite, che non è accompagnata da cambiamenti speciali nel corpo, può prescrivere un ciclo di trattamento con farmaci antibatterici.

Uno dei sintomi, determinato dall'esame a raggi X del torace, è il rafforzamento del modello polmonare. Cosa significa questa caratteristica? Quali malattie si manifestano in questo modo? Il miglioramento compare solo nelle malattie polmonari o può essere un sintomo di qualche altra patologia?

Cosa si intende per questo sintomo

Un modello polmonare è una rete di vasi che attraversano il tessuto dei polmoni. Normalmente, è più chiaro alle radici del polmone e si diffonde mentre si allontana da loro. Ciò è dovuto ad una diminuzione del diametro del lume vascolare mentre si allontanano dalla radice del polmone. Normalmente, tale modello è più chiaramente visibile nei lobi inferiori dei polmoni, poiché i vasi più grandi si trovano lì. La radiografia dei vasi bronchiali e linfatici non mostra.

Rafforzamento del pattern polmonare - questo è indicato quando un'immagine a raggi X dei vasi e delle radici dei polmoni viene rilevata sull'immagine dei raggi X. In questo caso, il modello diventa ugualmente chiaro sia nei lobi superiori che inferiori, al centro e alla periferia del polmone.

Disegno polmonare forma i vasi sanguigni e linfatici e l'albero bronchiale dei polmoni

Quando possiamo vedere l'aumento del modello polmonare

Questo sintomo viene rilevato dall'esame a raggi X del torace, anche durante la fluorografia. Quali malattie si manifestano con l'aumento del modello polmonare:

  • bronchite - acuta o cronica, ostruttiva e non ostruttiva;
  • polmonite focale o lobare;
  • processo tubercolare nel polmone;
  • tumori polmonari maligni;
  • malattie professionali - pneumoconiosi, silicosi;
  • edema polmonare;
  • malattie cardiache - difetti congeniti o acquisiti, cardiomiopatia.

A volte il pattern polmonare è migliorato al di fuori della malattia - questa condizione può essere una manifestazione di cambiamenti legati all'età.

Il rafforzamento del modello polmonare può essere locale o diffuso. Dipende dalla natura del processo patologico. Se il processo è limitato (polmonite focale o un piccolo tumore), anche il sintomo sarà limitato, situato in una piccola parte del polmone. Se la patologia è diffusa (polmonite lobare, bronchite, tubercolosi miliare), il miglioramento sarà osservato in tutti i campi del polmone.

Quali sono i meccanismi

Questo sintomo è osservato a causa di tre cambiamenti patologici nel tessuto polmonare:

  • aumento dei vasi sanguigni, che spesso si verifica con difetti cardiaci;
  • infiammazione della parete vascolare direttamente in polmonite o tubercolosi;
  • presenza di tessuto connettivo nel parenchima polmonare con polmonite cronica prolungata e bronchite cronica, nonché con malattie polmonari occupazionali.

Prima di tutto, il miglioramento si manifesta direttamente alle radici dei polmoni. Con la diffusione del processo patologico, il modello polmonare diventa chiaro sul resto della superficie. Uno schema polmonare in varie patologie può formare non solo i vasi sanguigni, ma anche piccoli bronchi infiammati, vasi linfatici e strati del tessuto connettivo.

Molto spesso, vi è un aumento del pattern polmonare basale.

Come si manifesta il sintomo

La rete vascolare sulla radiografia sembra un ammasso di cellule. Quando appare la deformazione del modello vascolare, sembra una definizione più chiara dei contorni di ogni cellula. Questo è combinato con una diminuzione della trasparenza dei campi polmonari. Allo stesso tempo, altri sintomi che indicano una particolare malattia possono essere rilevati:

  • diminuzione dell'escursione respiratoria - mobilità del bordo polmonare e del diaframma durante i movimenti respiratori. Questo si trova durante l'infiammazione o la proliferazione del tessuto connettivo;
  • la comparsa dell'ombra nel polmone - indica la presenza di un ascesso o di un tumore, un fuoco tubercolare.

I sintomi clinici corrispondenti che aiutano a stabilire una malattia causativa sono caratteristici - tosse, espettorato di diversa natura, mancanza di respiro, dolore toracico, restrizione della mobilità di una delle metà del torace durante i movimenti respiratori.

Per una diagnosi più accurata della malattia, manifestata da un tale sintomo, è necessario condurre uno studio a raggi X in due proiezioni. Sulla fluorografia, non è sempre possibile rivelare il rafforzamento del pattern polmonare, dal momento che questo metodo ha una risoluzione inferiore rispetto all'esame a raggi X. Tuttavia, la fluorografia viene eseguita molto più frequentemente di un esame radiografico completo, pertanto la sua assistenza nella diagnosi delle malattie è piuttosto alta. L'esame a raggi X per rilevare questo sintomo dovrebbe essere effettuato con l'aiuto di raggi di maggiore rigidità.

Se trovi un sintomo come un aumento del pattern polmonare, è necessario nominare un ulteriore esame più mirato. Questo sintomo può indicare non solo condizioni relativamente innocue, ma anche malattie polmonari così gravi come la patologia oncologica e la tubercolosi.

Che cosa significa se sulla radiografia le radici dei polmoni sono dilatate?

Che cosa significa se sulla radiografia le radici dei polmoni sono dilatate?

La tubercolosi è una delle malattie più terribili che uccide migliaia di vite ogni anno in tutto il mondo. Non è per niente che il passaggio della fluorografia è un elemento obbligatorio nel passaggio di una visita medica, perché è con il suo aiuto che la malattia può essere diagnosticata in una fase precoce. Se prima la tubercolosi colpiva solo i senzatetto che vivevano di fatto, ora più spesso i cittadini benestanti e rispettabili ne sono stufi.

Ispezione a raggi X.

Lo stato sociale non è una cura per tutte le malattie, quindi non ignorare il passaggio della fluorografia. Tuttavia, spesso dopo aver ricevuto per mano la conclusione di un radiologo, non riusciamo a capire cosa c'è scritto lì. Pertanto, è importante avere una conoscenza di base della radiologia in modo da non prendere il panico prematuramente.

Informazioni generali sulla fluorografia e quali problemi rivelano

I raggi X sono uno dei modi più economici e semplici per rilevare le malattie al petto. La densità degli organi può dire molto, le anomalie sono spesso il primo sintomo della malattia. Il tessuto connettivo nei polmoni è altamente resistente, è in continua evoluzione. Dal modo in cui questo accade e in quali luoghi si accumula, si può determinare l'inizio di un problema particolare.

Una persona che soffre di asma o bronchite, vedrà sulle pareti compattate a raggi X dei vasi sanguigni e dei bronchi. Anche le cavità nei polmoni hanno il loro aspetto unico, specialmente quando sono piene di liquido. Le radici espanse e compresse dei polmoni possono essere rilevate rapidamente solo da un radiologo esperto.

La fluorografia può deformare patologie come:

  • La presenza di tumori
  • Corpi estranei negli organi interni,
  • guarnizioni
  • L'infiammazione.

Se, dopo aver superato un esame medico, ti viene dato un libro di medicina con calma e spedito a casa, allora stai bene con la tua salute. Se viene rilevata un'anomalia, l'operatore medico è tenuto a informarti su di loro e ad inviarli per un ulteriore esame.

Radici estese dei polmoni

Le strutture situate all'ingresso del sistema polmonare sono chiamate radici, linfonodi, vasi, ecc. Molto spesso, le radici dei polmoni sono compattate ed espanse simultaneamente. Se viene rilevato solo il consolidamento locale, esso simboleggia la presenza di una malattia cronica e si forma a causa dell'accumulo di una quantità significativa di tessuto connettivo.

La radice espansa del polmone (sinistro) legale si forma a causa del gonfiore di grandi vasi e bronchi, o con un aumento dei linfonodi. Il consolidamento in concomitanza con l'espansione può essere isolato o simultaneo in natura, la causa di tale deviazione "complessa" diventa polmonite o bronchite acuta. Un fenomeno simile si osserva in altre malattie, ma lì è accompagnato da focolai di infiammazione, cavità, ecc. In questi casi, le radici del polmone destro (sinistro) sono espanse a causa dell'aumento della categoria locale del gruppo dei linfonodi.

Se il rapporto medico ricevuto afferma che le radici nei polmoni sono dilatate e hanno le foche, allora molto probabilmente hai processi infiammatori nel tuo corpo o la "bronchite" si sta "manifestando". Tali sintomi sono spesso caratteristici delle persone che soffrono di dipendenza come il fumo. Dal momento che il catrame di fumo e tabacco che entra nei polmoni e nei bronchi, sono costantemente fastidiosi, di conseguenza le pareti dei linfonodi responsabili della "pulizia" nei polmoni diventano più dense. Allo stesso tempo, il fumatore non ha disagio.

Questo è importante! Se non ti senti bene, dovresti contattare il tuo medico di famiglia. Sì, le malattie croniche non diventano un ostacolo alla vita normale, ma non bisogna dimenticarle. Da soli, non possono portare alla morte, ma diventano chiari araldi di malattie mortali che si avvicinano.

Una chiara manifestazione di tessuto fibroso sulla radiografia è il risultato di malattie polmonari. Il suo scopo principale - riempire lo "spazio vuoto" nel corpo. Se hai una ferita penetrante al petto o hai subito un intervento chirurgico, il tessuto fibroso assume la funzione del connettivo e riempie il vuoto che si è formato.

La fibrosi è più probabilmente una diagnosi positiva, è causata dalla perdita di una porzione del tessuto polmonare. Non ha conseguenze negative.

Disegno polmonare rafforzato

Oltre all'espansione e alla compattazione delle radici, un sintomo di varie malattie acute è l'aumento del pattern polmonare. Il motivo è il rifornimento di sangue intensivo di alcune aree. Qualsiasi processo infiammatorio acuto nel corpo porta a un cambiamento nel modello. In caso di polmonite, il paziente viene inviato per radiografie ripetute per garantire che non vi sia polmonite. Nelle immagini, queste malattie sembrano quasi identiche. Dopo che l'infiammazione è stata eliminata, il pattern polmonare ritorna normale dopo circa quattordici giorni.

La fluorografia in Russia è tutt'altro che ideale, ma rivela malattie pericolose come il cancro o la tubercolosi. Senz'altro, deve essere preso almeno una volta ogni due anni, perché nel nostro paese ci sono le condizioni epidemiologiche ideali per la diffusione della tubercolosi. Ogni persona è a rischio a priori. I raggi X sono un'opportunità per proteggersi da una malattia mortale, perché se viene rilevata nella fase iniziale, ci sono molte più possibilità di salvare la vita.

Le radici dei polmoni sono espanse cosa significa questo

Linfonodi, vasi, bronchi e, in misura minore, tessuto polmonare (interstizio) sono coinvolti nella formazione del modello di radice polmonare. Pertanto, un aumento delle radici dei polmoni è sempre causato da qualsiasi cambiamento in queste formazioni.

I criteri clinici per aumentare le radici polmonari nei bambini sono spesso abbastanza definiti, ma negli adulti non sono molto pronunciati: nella maggior parte dei casi, la normale oppressione delle percussioni non è definita, solo occasionalmente si può udire respirazione bronchiale. A livello delle vertebre toraciche, viene determinata la broncofonia, che normalmente si sente prima della II - III vertebra, a volte anche prima del V - VI (sintomo di Espin) (d'Espine). Ma questi sintomi sono espressi negli adulti molto meno chiaramente che nei bambini. Una tosse cronica bitonale e persistente indica un aumento delle radici dei polmoni, specialmente in assenza di bronchiti e processi polmonari e se la tracheite è esclusa.

La diagnosi di un aumento delle radici è quindi fatta principalmente radiograficamente, ma la differenziazione è possibile solo con un ampio coinvolgimento di dati clinici. Se le radici dei polmoni sono normali o patologicamente allargate, a volte è difficile decidere se è radiologicamente a volte, e nei casi limite questa soluzione spesso non è priva di soggettivismo. La radice destra è già fisiologicamente più pronunciata della sinistra, sulla quale l'ombra del cuore è parzialmente sovrapposta.

Nella relazione diagnostica differenziale, è consigliabile suddividere l'aumento delle radici dei polmoni in singolo e bilaterale, anche se alcune malattie si verificano sia con un oscuramento unilaterale delle radici, sia con bilaterale.

Con polmoni stagnanti, un aumento delle radici è dovuto all'espansione delle vene polmonari, che convergono radialmente dalla periferia alle radici. Pertanto, la delimitazione dell'area della radice dal tessuto polmonare non è acuta, il che consente quasi sempre la differenziazione da un tumore. La densità dell'ombra diminuisce gradualmente a forma di ventaglio verso la periferia. Entrambi i lati sono generalmente influenzati in modo uniforme: in caso di congestione delle radici dei polmoni, radiograficamente pronunciati, ci sono quasi sempre segni auscultivi di congestione nei polmoni: respiro medio-grande in entrambi i polmoni, specialmente nelle sezioni inferiori, soprattutto a destra, versamento pleurico destro non può ancora essere pronunciato.

La presenza di altri fenomeni che indicano la cardiopatia - un aumento del cuore o un cambiamento nella sua configurazione, i segni auscultivi di malattie cardiache o un ritmo galoppo e altri sintomi di insufficienza cardiaca emodinamica - facilitano la diagnosi differenziale. Naturalmente, la congestione polmonare si trova principalmente nell'insufficienza ventricolare sinistra o in presenza di difficoltà di fronte a questa parte del cuore, cioè nella malattia ipertensiva, insufficienza aortica e difetti mitralici.

L'aumento delle radici dei polmoni a causa dell'espansione delle arterie polmonari. Un aumento delle radici con contorni netti a causa dell'espansione delle arterie polmonari si trova con il complesso Eisenmenger (Eisenmenger seduto), con un difetto del setto alto e nella maggior parte dei casi con l'espansione dell'arteria polmonare.

La pulsazione dell'arteria polmonare allargata è in genere ben marcata, il che consente di differenziare dalla congestione delle radici dei polmoni e dal linfoma. Il difetto nel setto degli atri e nei casi gravi e nel setto dei ventricoli è spesso accompagnato da un'espansione pronunciata dell'arteria polmonare. Nei linfomi localizzati direttamente sull'aorta, deve essere sempre considerata la possibilità di trasmissione di pulsazioni. Più il paziente è vecchio, meno probabile diventa la diagnosi.

Infezioni non tubercolari:
- Ogni bronchite cronica di qualsiasi eziologia può essere accompagnata da un aumento delle radici dei polmoni, che è spesso il sintomo principale, e in questi casi, i linfonodi ilari non sono così nettamente delineati come nei linfomi reali. Tale aumento delle radici si verifica con la bronchite asmatica ed enfisematosa, talvolta con bronchiectasie. Sono particolarmente aumentati nella silicosi.
In caso di infiltrazione di pseudo-etanolo con una reazione di Wasserman positiva, l'infiltrato polmonare può recedere in secondo piano rispetto ad un aumento delle radici dei polmoni, specialmente nei bambini, che ha causato a Fanconi di parlare di polmonite basale.

- Tubercolosi dei linfonodi. Il quadro cambia a seconda che si tratti di una tubercolosi fiorente (primaria o secondaria) o di vecchie forme cicatrizzate, spesso calcificate e curate. Per la fioritura della tubercolosi dei linfonodi basali sono caratterizzati da nodi basali tuberosi fortemente delimitati, singoli o bilaterali. In alcuni casi, l'obiettivo principale è ancora visibile nei polmoni, in altri casi solo uno schema rinforzato in un posto limitato.
A volte la messa a fuoco polmonare non è affatto visibile. Una tale immagine a volte è difficile da distinguere dalla sarcoidosi e, dal momento che il processo non è ancora noto, dai tumori, in particolare dalla linfogranulomatosi. In questi casi, la diagnosi deve essere fatta quasi esclusivamente per esclusione. Trovare i micobatteri tubercolari non è quasi mai possibile. Il ROE può essere moderatamente accelerato, meno normale. La formula dei leucociti può rimanere normale. La reazione positiva di Mantoux è soprattutto contro l'anti-sarcoidosi. Con la tubercolosi attiva, è nettamente positivo.

Con una singola radiografia e dati clinici, nella maggior parte dei casi molto scarsi, di solito non è possibile decidere se la tubercolosi dei linfonodi delle radici è attiva, ma ciò è possibile con le radiografie seriali. Se l'immagine per settimane o mesi cambia in peggio o in meglio, anche con risultati negativi di uno studio clinico, il processo deve essere considerato attivo.

La comparsa simultanea di eritema nodoso con radici polmonari allargate indica una sarcoidosi più della tubercolosi dei linfonodi della radice.

Particolari difficoltà sono causate da cambiamenti nei linfonodi ilari durante un decadimento o un processo silente. Le radici dei polmoni in questi casi, di regola, danno un'immagine di allentamento senza contorni netti. La differenziazione deve essere effettuata principalmente con processi cronici non specifici. Tutti i segni, sia soggettivi che oggettivi, possono essere assenti. Soprattutto in questi casi, la questione dell'attività del processo può essere risolta solo con l'aiuto di scatti in serie. Se, al contrario, ci sono calcificazioni nell'area della radice, quindi in generale, è possibile fare in modo sicuro una diagnosi di un processo tubercolare curativo della radice.

Il risultato di fluorography - le radici sono sigillate. Dovrei iniziare a prendere dal panico?

La fluorografia dei polmoni, al momento, è il principale meccanismo di screening di massa della popolazione per la presenza di tubercolosi.

Ciò è spiegato dalla convenienza e semplicità del metodo, sebbene non garantisca risultati al cento per cento.

Grazie a questo studio, è possibile rilevare i cambiamenti nei tessuti, ad esempio la loro densità e lo sviluppo di eventuali tumori o cavità con fluido.

Radici polmonari ai raggi x

È importante! La radiografia consente di determinare non solo le malattie polmonari, ma anche le ossa. In particolare, la scoliosi, le lesioni costali e in alcuni casi le lesioni del diaframma possono essere rilevate.

Ad esempio, un diaframma fortemente sollevato può significare un eccesso di gas nel peritoneo, che è uno dei segni di peritonite.

Caratteristiche generali delle radici dei polmoni

Prima di tutto, i medici prestano attenzione alle radici dei polmoni - le strutture che sono le cosiddette porte ai polmoni.

Normalmente, non sono ingranditi sul roentgenogram, non sono visibili formazioni sul loro sfondo. Anche la posizione delle radici è importante.

Le radici sono divise in tre settori: superiore, medio e inferiore. La radice destra assomiglia a un nastro ricurvo, che è moderatamente espresso e si assottiglia verso il basso. La parte superiore di questa radice si trova sullo stesso livello del segmento anteriore della seconda costola, il secondo intercostale. La parte superiore della radice sinistra si trova un margine sopra la destra ed è parzialmente nascosta dal cuore da un'ombra. La larghezza del tronco arterioso delle radici, nella maggior parte dei casi, non supera i 15 millimetri.

Le radici stesse sono divise in tronco e friabile. Il primo tipo comprende una grande parte superiore (testa), che è rappresentata principalmente dall'arteria polmonare. Le radici friabili hanno una grande rete ramificata di vasi che passano in filamenti.

È importante! In alcuni casi, l'immagine può essere diversa dalla norma, nonostante il fatto che il paziente stesso si senta bene.

Ciò può verificarsi a causa della natura dello sviluppo del corpo del paziente o a causa di precedenti operazioni o lesioni. In rari casi, ciò indica un'immagine scarsamente catturata quando il paziente si è mosso o era inizialmente nella posizione sbagliata. La rigidità e la morbidezza dell'immagine contano: nel primo caso, la profondità dell'immagine sarà eccessiva, il che impedisce di vedere dettagli precisi, mentre nel secondo l'immagine risulterà troppo sfocata.

Risultato della fluorografia

Oltre alle già citate neoplasie, le seguenti caratteristiche delle radici, che sono indicate nelle conclusioni scritte, sono deviazioni dalla norma e possono essere segni di patologie: radici compatte, dure ed estese, e le radici possono essere rafforzate.

Le radici sono sigillate ed espanse.

Questo di solito è dovuto al gonfiore dei bronchi o delle grandi navi. E in alcuni casi, e a causa del fatto che c'è un aumento dei linfonodi. La compattazione e l'espansione del tessuto delle radici avviene quasi sempre simultaneamente, ma se le radici sono solo compattate, questo indica un processo cronico. Nell'immagine, le radici estese appariranno meno chiare e più grandi delle dimensioni standard.

Radici pesanti e pesanti

Questo termine indica che nei polmoni possono verificarsi sia processi acuti che cronici. Il più delle volte è associato a malattie professionali (ad esempio asbestosi) o a malattie croniche (per esempio la bronchite da fumatore).

Sul roentgenogram, le radici del corpo duro appaiono più dense e irregolari, questo è spiegato da un aumento della quantità di corde del tessuto connettivo.

Naturalmente, queste non sono le uniche caratteristiche che descrivono i polmoni e le loro condizioni. Esiste una grande quantità di dati relativi alle neoplasie, alla loro forma e allo stato delle parti rimanenti di questo organo, ognuna delle quali può essere modificata in un modo o nell'altro a causa di una malattia o di altri effetti patologici.

È importante! Fumatore bronchite si manifesta nel secondo o terzo anno di fumare sigarette. Questa è una malattia cronica causata dalla reazione del tessuto polmonare a una sostanza irritante persistente sotto forma di catrame di tabacco.

Una delle possibili conseguenze della bronchite è la tubercolosi, dal momento che i polmoni di un fumatore attivo accumulano molto più muco del necessario, e in quest'ultimo il micobatterio di questa malattia può iniziare a svilupparsi.

Sono connessi i cambiamenti alla radice e alla tubercolosi?

Alcuni tipi di cambiamenti nelle radici dei polmoni, come il loro ispessimento e ingrandimento dei linfonodi vicini, possono indicare la tubercolosi. Ciò è dovuto alla risposta del corpo a un'infezione, che si traduce in un processo infiammatorio nei tessuti. Inoltre, con la diffusione del micobatterio tubercolare, i linfonodi vengono investiti, cioè l'accumulo di sali di calcio in essi, seguito dalla solidificazione.

Tuttavia, va ricordato che i risultati delle radiografie stesse non possono essere indicatori al cento per cento dell'infezione da tubercolosi. Sì, e decrittografare le immagini da professionisti. Ciò è dovuto al fatto che tutti i fattori presenti nelle immagini devono essere presi in considerazione e molti di essi non sono ovvi per una persona che non ha esperienza pertinente.

È importante! In conclusione, lo studio delle radiografie dei polmoni può essere indicato come tessuto fibroso. È un tipo di tessuto connettivo che sostituisce le aree perse degli organi.

Questo di solito indica una precedente malattia, un intervento chirurgico o una ferita penetrante che ha danneggiato l'organo. Questo tessuto non è funzionale e mantiene semplicemente l'integrità del corpo.

Ultimi aggiornamenti

Se il medico ha una ragione per sospettare qualsiasi malattia, verranno assegnati studi appropriati per confermare o rifiutare la diagnosi.

Se si sospetta la tubercolosi, tali test includeranno sicuramente esami del sangue, espettorato (se presente) e urina.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un tomogramma computerizzato (TC) dei polmoni o una broncoscopia. La TC implica la creazione di un'immagine tridimensionale dei polmoni, compresi tutti i vasi sanguigni, e la broncoscopia significa l'introduzione di un'imbracatura con una macchina fotografica e una torcia elettrica, che aiuterà ad esaminare lo stato delle radici dall'interno.

Esistono molte varianti di analisi e studi e dipendono dal quadro specifico della malattia e dalle decisioni del medico curante.

Fluorografia dei polmoni

Fluorografia dei polmoni - lo studio del torace con i raggi X, penetrando nel tessuto polmonare e trasferendo al film per mezzo di particelle microscopiche fluorescenti che disegnano i polmoni.

Condurre uno studio simile a persone che hanno compiuto 18 anni. La frequenza della sua partecipazione - non più di 1 volta all'anno. Questa regola si applica solo all'esecuzione di radiografie di polmoni sani, quando non è richiesto un ulteriore esame.

Si ritiene che la fluorografia polmonare non sia un esame sufficientemente informativo, ma i dati ottenuti con il suo aiuto rendono possibile identificare i cambiamenti nella struttura del tessuto polmonare e diventare un motivo per ulteriori approfondimenti.

Gli organi del torace assorbono le radiazioni in modi diversi, quindi l'immagine appare non uniforme. Il cuore, i bronchi e i bronchioli appaiono chiari, se i polmoni sono sani, la fluorografia mostrerà il tessuto polmonare uniforme e uniforme. Ma se c'è un'infiammazione nei polmoni, sulla fluorografia, a seconda della natura dei cambiamenti nel tessuto infiammato, ci sarà uno scurimento - la densità del tessuto polmonare sarà aumentata, o si noteranno aree alleggerite - l'ariosità del tessuto è piuttosto alta.

Fluorografia dei polmoni del fumatore

È accertato che i cambiamenti nei polmoni e nel tratto respiratorio si verificano in modo invisibile anche dopo la prima sigaretta che hai fumato. Pertanto, i fumatori - persone che sono ad alto rischio per le malattie polmonari, sono fortemente invitati a sottoporsi a una radiografia del torace ogni anno.

Non sempre la radiografia del torace di un fumatore può mostrare lo sviluppo del processo patologico nella sua fase iniziale - nella maggior parte dei casi, inizia non dai polmoni, ma dall'albero bronchiale, ma, tuttavia, tale studio permette di identificare i tumori e le foche nel tessuto polmonare che è apparso nelle cavità polmonari fluido, ispessimento delle pareti dei bronchi.

È difficile sopravvalutare l'importanza di un tale esame da parte di un fumatore: l'infiammazione tempestiva dei polmoni rilevata mediante fluorografia consente di prescrivere il trattamento necessario il più presto possibile ed evitare gravi conseguenze.

Decodifica del fluorogramma dopo il passaggio della radiografia del polmone

I risultati della fluorografia sono di solito preparati per diversi giorni, dopo i quali il fluorogramma ottenuto viene esaminato da un radiologo e, nel caso in cui sia stata eseguita una radiografia di polmoni sani, il paziente non viene inviato per ulteriori esami. Altrimenti, se il radiologo ha rilevato cambiamenti nel tessuto polmonare, una persona può essere inviata a una radiografia oa un dispensario di TBC per una diagnosi più precisa.

L'immagine ottenuta dopo fluorografia dei polmoni è attaccata alla conclusione del radiologo, che può includere tali formulazioni:

  • Le radici sono espanse, compattate. Le radici dei polmoni formano linfonodi e vasi sanguigni, vena polmonare e arteria, bronco principale, arterie bronchiali. La compattazione in quest'area con uno stato di salute generalmente soddisfacente indica bronchite, polmonite e altri processi infiammatori, possibilmente cronici.
  • Le radici sono pesanti. Molto spesso, una tale conclusione dopo una radiografia del torace indica una bronchite o un altro processo acuto / cronico. Un tale cambiamento nel tessuto polmonare si trova spesso sulla radiografia del polmone di un fumatore.
  • Rafforzamento del pattern vascolare (polmonare). Il modello polmonare forma le ombre delle vene e delle arterie dei polmoni e, se l'apporto di sangue dovuto all'infiammazione è intensificato, e questa può essere la bronchite e lo stadio iniziale del cancro e la polmonite, è evidente sulla fluorografia che il modello vascolare è troppo prominente. Inoltre, l'aumento del pattern sulla radiografia dei polmoni può anche indicare problemi del sistema cardiovascolare.
  • Tessuto fibroso Il tessuto connettivo scoperto nei polmoni suggerisce che una persona abbia precedentemente sofferto di una malattia polmonare. Potrebbe essere un trauma, un'infezione o un'operazione. Nonostante il fatto che una tale conclusione indichi una perdita di una parte del tessuto polmonare, questo risultato dà spesso una radiografia di polmoni sani.
  • Ombre focale Il cosiddetto oscuramento della zona polmonare sulla dimensione del fluorogramma fino a 1 cm Se i fuochi si trovano nelle regioni inferiori e centrali dei polmoni, può essere una polmonite. Una forte infiammazione è indicata dalla seguente dicitura in conclusione di fluorografia polmonare: "bordi frastagliati", "fusione di ombre", "rafforzamento del pattern vascolare". Se le lesioni sono più uniformi e densi, il processo infiammatorio sta diminuendo. Se i fuochi si trovano nella parte superiore dei polmoni, può indicare la tubercolosi.
  • Calcificazioni. Le cosiddette ombre arrotondate, che assomigliano alla densità ossea. Questi fenomeni non rappresentano alcun pericolo, ma suggeriscono solo che il paziente ha avuto un contatto con un paziente affetto da polmonite, tubercolosi infetta da parassiti, ecc., Ma il corpo non ha permesso di sviluppare infezioni, ma ha isolato i batteri responsabili sotto la deposizione di sali di calcio.
  • Strati pleuro-apicali, aderenze. Le strutture del tessuto connettivo che si trovano sulla fluorografia polmonare, le adesioni, nella maggior parte dei casi, non richiedono nemmeno un trattamento, ma indicano solo l'infiammazione della pleura in passato. A volte le aderenze causano dolore, nel qual caso dovresti cercare un aiuto medico. Gli strati pleuro-apicali sono chiamati ispessimento delle parti superiori dei polmoni e indicano anche che la persona ha sofferto di un'infiammazione che ha colpito la pleura (il più delle volte è la tubercolosi).
  • Sinus saldato o libero. I seni pleurici sono cavità formate da pieghe pleuriche. Se i polmoni sono sani, la fluorografia mostrerà che i seni sono liberi. Ma talvolta si osserva accumulo di liquidi (in questo caso è necessario un trattamento) o aderenze saldate.
  • Cambiamenti nell'apertura. Tale conclusione dopo fluorography dei polmoni è data se una persona ha un'anomalia del diaframma, che potrebbe svilupparsi a causa di scarsa ereditarietà, obesità, deformazione delle aderenze, dopo aver sofferto di pleurite, malattie del fegato, dell'esofago, dell'intestino o dello stomaco. In questo caso, di solito viene prescritto un esame supplementare.
  • L'ombra mediastinica viene spostata o espansa. Il mediastino è lo spazio tra i polmoni e gli organi che sono - questa è l'aorta, l'esofago, il cuore, la trachea, i vasi linfatici, i nodi e la ghiandola del timo. L'espansione dell'ombra del mediastino è stata osservata a causa di un aumento di cuore, ipertensione, insufficienza cardiaca, miocardite. Dislocazione mediastinica può indicare un accumulo irregolare di aria o fluido nella pleura, grandi tumori nei polmoni. Questa conclusione di fluorografia polmonare indica che è necessario sottoporsi immediatamente a ulteriori esami e trattamenti.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.