Trattamento termale per malati di cancro

Sfortunatamente, i pazienti oncologici hanno familiarità con situazioni in cui sono irragionevolmente negati un trattamento sanatorio-resort. Spesso, i medici in policlinico vietano categoricamente ai pazienti trattati radicalmente di ricevere buoni gratuiti per un sanatorio, solo sulla base di un record di lunga data nella scheda sulla diagnosi oncologica. Questa situazione non dovrebbe essere immediatamente d'accordo. Il paziente deve conoscere i suoi diritti e comprendere chiaramente le ragioni del rifiuto. Dice TATYANA YURYEVNA SEMIGLAZOV, INEIGNING IL DIPARTIMENTO SCIENTIFICO DI METODI INNOVATIVI DI ONCOLOGIA TERAPEUTICA E RIABILITAZIONE, DOTTORE DI CATEGORIA SUPERIORE, DOTTORE DI SCIENZE MEDICHE:

L'Ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa del 5 maggio 2015 n. 281n "Su approvazione di elenchi di indicazioni mediche e controindicazioni per il trattamento di sanatorio-resort" spiega in dettaglio la tecnologia di selezione per il trattamento di sanatorio-resort in Russia. Il testo di questo ordine è disponibile su Internet, è possibile scaricarlo e, se necessario, presentarlo al medico e in altri casi. L'ordine descrive le indicazioni per la direzione del sanatorio di un profilo.

Non vi è alcun dubbio sulla fattibilità e l'efficacia della riabilitazione dei malati di cancro in un sanatorio o in un resort. Tuttavia, tra i medici di altre specialità, vi è ancora una percezione del rischio di riabilitazione di sanatorio-resort per i pazienti che hanno subito una terapia radicale per tumori maligni.

L'Allegato n. 3 all'ordine del Ministero della Salute n. 2811 n ha approvato un elenco di controindicazioni mediche per il trattamento di sanatorio-resort. I pazienti con varie malattie in fase acuta, anche durante l'esacerbazione di malattie croniche, con malattie infettive acute, disturbi mentali e altre malattie, riposano in un sanatorio è controindicato.

Nella stessa lista ci sono neoplasie maligne che richiedono il trattamento antitumorale, compresa la chemioterapia o la prescrizione permanente di farmaci narcotici o psicotropi per l'interruzione della sindrome del dolore persistente. Cioè, i pazienti oncologici che hanno bisogno di un trattamento radicale per una malattia di nuova diagnosi, o un trattamento per una ricaduta della malattia, hanno il diritto di rifiutare il trattamento di sanatorio e spa.

Il sospetto di neoplasie (neoplasie di natura non specificata) è anche una controindicazione al trattamento sanatorio-resort in assenza di conferma scritta nella documentazione medica del paziente che il paziente (rappresentante legale del paziente) è avvertito sui possibili rischi associati a complicanze della malattia dovute al sanatorio-resort trattamento. Tutto quanto sopra si applica a tutti i pazienti oncologici, indipendentemente dall'età, dagli adulti e dai bambini.

Se, dopo il trattamento, il paziente vuole andare in un sanatorio, quindi nell'Ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa del 5 maggio 2015 n. 281n ci sono istruzioni chiare su questo. I pazienti dopo trattamento complesso radicale per una neoplasia maligna in condizioni generali soddisfacenti, assenza di metastasi, conta ematica periferica normale, possono essere inviati solo a sanatori locali per il trattamento di rafforzamento generale. Cioè, nel sanatorio nella zona climatica di residenza nella stagione non calda, da ottobre ad aprile. In alcuni casi il trattamento radicale completo di un paziente per una neoplasia maligna può includere il trattamento chirurgico, la radioterapia e il trattamento antitumorale - chemioterapia, terapia mirata, terapia ormonale o limitata a uno o due dei tipi di trattamento elencati.

La riabilitazione di pazienti oncologici in sanatori della regione di residenza è la più efficace. Un tale regime non richiede che il dispendio energetico del corpo si adatti alle nuove condizioni climatiche, il che è molto importante per i pazienti oncologici che hanno interruzioni nel funzionamento dei principali sistemi di regolazione del corpo. Il trattamento di sanatorio-resort aiuta a rafforzare il sistema immunitario, aumentare la capacità adattativa del corpo. L'obiettivo principale della riabilitazione dei pazienti oncologici nelle condizioni del resort dopo il trattamento antitumorale è il ripristino delle funzioni disturbate aumentando i meccanismi protettivi del corpo.

I migliori resort per la riabilitazione dopo l'oncologia

La riabilitazione in oncologia dopo interventi chirurgici pesanti e corsi di terapia ormonale e chemioterapia è molto importante, soprattutto a livello di un buon trattamento termale.

Ma la scelta del resort deve essere affrontata con molta attenzione e assicurati di consultare il tuo medico!

I più importanti fattori naturali di cura dei resort sono completamente controindicati nei pazienti oncologici, indipendentemente dalla data di fine del trattamento radicale. Questi includono: bagni caldi, fango, acqua di radon, elioterapia nelle località del sud.

E cosa è utile allora?

Riabilitazione di pazienti affetti da cancro

Durante la riabilitazione in oncologia, tali sanatori e fattori di ricorso sono utili, che rafforzano il sistema immunitario, migliorano il metabolismo e migliorano la condizione psicologica e fisica dei pazienti. Questi includono:

  • Climatoterapia e terapia del paesaggio;
  • Terapia dietetica;
  • Bere trattamento acque minerali;
  • Terrenkur (carichi fisici dosati sotto forma di passeggiate pedonali, arrampicandosi su un terreno montuoso seguendo determinati percorsi segnati);
  • Occupazioni in serbatoi e piscine;
  • Bagni isotermici indifferenti.

In combinazione con un farmaco, il trattamento termale migliora le condizioni generali dei pazienti, ripristina i parametri funzionali compromessi, aumenta l'efficienza, aiuta a distrarre da una grave situazione stressante.

Negli ultimi anni, nei paesi europei sono stati creati resort specializzati in istituti oncologici Dopo la fine di un trattamento antitumorale specifico, i malati di cancro hanno bisogno non solo della terapia delle complicanze esistenti, ma anche del trattamento riparativo aggiuntivo delle malattie associate in condizioni di sanatorio.

Le cliniche israeliane offrono anche programmi di riabilitazione per oncologia.

In Grecia, nel centro di riabilitazione di Evexia, il trattamento e il ritorno graduale dei malati di cancro alle loro attività quotidiane vengono effettuati con l'aiuto di metodi e attrezzature specializzati.

Gli studi condotti nei resort hanno dimostrato l'efficacia dell'utilizzo del trattamento dell'acqua minerale durante e dopo la chemioterapia.

I seguenti metodi sono utilizzati nei reparti di riabilitazione dei pazienti oncologici in tutte le fasi del trattamento antitumorale al fine di prevenire le complicanze postoperatorie: terapia fisica, massaggio, eliminazione degli effetti negativi della terapia ormonale e chemioterapica, trattamento delle malattie associate.

Le controindicazioni del trattamento di ricovero dei pazienti oncologici sono determinate non solo dalle specifiche dei fattori sanatori-resort, ma anche dalla natura delle complicazioni del trattamento antitumorale, dalle caratteristiche della malattia oncologica e dalla gravità delle malattie concomitanti.

Per i pazienti oncologici sottoposti a trattamento antitumorale radicale, per coloro che lo hanno completato e che non presentano segni di recidiva, metastasi tumorali, è consentito il trattamento di un sanatorio.

C'è anche una stagionalità del trattamento termale.

  • Un viaggio in località simili alla zona climatica del paziente è consentito in qualsiasi momento dell'anno.
  • Un viaggio nelle località del sud (se il paziente proviene da un clima settentrionale) è raccomandato nel periodo autunno-invernale.

I pazienti dopo trattamento radicale per neoplasie maligne (chirurgia, energia radiante, complesso chemioterapico) in condizioni generali soddisfacenti, assenza di metastasi, conteggi ematici periferici normali possono essere inviati ai sanatori locali per il trattamento riparativo.

Per affrontare il problema del trattamento termale, indipendentemente dal periodo di osservazione, effettuare un esame approfondito (per escludere metastasi tumorali e recidive). Se il trattamento è efficace e non ci sono complicazioni, allora l'oncologo e il medico curante decidono insieme la direzione del resort.

I migliori resort per la riabilitazione

Una delle migliori località in Europa specializzata nella riabilitazione dei pazienti dopo il trattamento di oncologia degli organi genitali, ghiandola mammaria e altre malattie oncologiche (ad eccezione delle malattie del sangue maligne) è la località ceca di Marianske Lazne.

Rogaška Slatina (Slovenia) accetta pazienti per riabilitazione dopo oncologia (90% dei pazienti oncologici che vengono dopo un intervento chirurgico al tumore sul tratto gastrointestinale).

Nella località serba di Zlatibor c'è un ospedale specializzato per l'individuazione e il trattamento delle malattie della tiroide e dei disordini metabolici Cigot. che ha programmi di trattamento e riabilitazione dopo il trattamento del cancro alla tiroide.

In Russia, la riabilitazione post-oncologica è utile nelle località delle Acque Minerali caucasiche a Pyatigorsk e Zheleznovodsk.

Sanatorio oncologico

Raccomandiamo le sanatorie impegnate nella riabilitazione dopo il trattamento del cancro:

  • Nove Lazne 5 *, Marianske Lazne
  • Centralni Lazne 4 *. Marianske Lazne
  • Royal 4 *, Marianske Lazne
  • Svoboda 3 *, Marianske Lazne
  • Central Interhotel 4 *, Karlovy Vary
  • Imperial 4 *, Karlovy Vary
  • Sanssousi 4 *, Karlovy Vary
  • Wolker 3 *, Karlovy Vary
  • Imperial 4 *, Frantiskovy Lazne
  • Pawlik 4 *, Františkovy Lázně
  • Tri Lilie 4 *, Františkovy Lázně
  • Miramare 4, * Luhacovice
  • Sanatorio "M.Gorky", Russia, regione di Lipetsk.
  • Sanatorio "Varzi-Yatchi", Russia, Udmurtia
  • Sanatorio "Dubovka", regione Russia Volgograd.
  • Sanatorio "Im. Chkalov", regione russa della Samara.
  • Sanatorio "Obukhovsky", Russia Ural

Trattamento termale nella riabilitazione dei malati di cancro

Il trattamento di sanatorio-resort è un collegamento essenziale nel complesso di riabilitazione dei pazienti oncologici dopo trattamento radicale.

L'uso di tale trattamento può migliorare significativamente i risultati del trattamento di pazienti con cancro dello stomaco, del colon, del polmone, del seno, ecc.

Allo stesso tempo, insieme al miglioramento della condizione generale, il tasso di sopravvivenza a 5 anni dei pazienti aumenta, il periodo di disabilità è ridotto, il che contribuisce all'accelerazione della riabilitazione medica e del lavoro.

Tuttavia, l'esperienza dimostra che le commissioni di controllo medico dei poliambulatori, di regola, rifiutano di compilare la tessera spa per i pazienti che sono stati mai trattati per tumori maligni e di qualsiasi localizzazione. Pertanto, i pazienti oncologici che hanno ricevuto un trattamento radicale sono esclusi dal numero di cittadini che possono beneficiare di un trattamento in sanatorio, sebbene in alcuni casi siano completamente riabilitati e non abbiano segni di un ritorno alla malattia.

Alcuni pazienti "compensano" psicologicamente questo fatto venendo nelle località in modo "selvaggio" e disorganizzato, senza consultare i medici e ricevere procedure mediche per la nomina di cliniche locali, incluse fangoterapia o insolazione attiva su malattie associate.

Nascondendo la presenza di un cancro guarito in passato, il paziente può causare danni irreparabili alla sua salute, poiché la terapia attiva spesso porta a gravi conseguenze, tra cui una rapida metastasi. Il significato sociale di questo problema diventa chiaro se consideriamo che nel 2004 nel dispensario c'erano più di 202 mila persone dopo un trattamento radicale per neoplasie maligne (più del 50% di esse ha vissuto per 5 o più anni).

Allo stesso tempo, la patologia oncologica è al secondo posto tra le ragioni per raggiungere la disabilità primaria nel paese. A questo proposito, le questioni del trattamento di riabilitazione (sanatorio-resort) dei malati di cancro sono di particolare importanza.

Come accennato in precedenza, lo sviluppo di reazioni psicogene causate da informazioni dirette o indirette sul carattere tumorale della malattia, rimangono in un ospedale specializzato, le conseguenze di operazioni estese, a volte mutilanti, nonché di corsi lunghi, sono comuni a tutti i malati di cancro, compresi quelli radicalmente guariti. chemoormonoterapia e radioterapia.

Certamente, il paziente oncologico considera psicologicamente il riferimento a un trattamento di sanatorio-resort come prova della persistenza del suo trattamento, che è molto importante dal punto di vista della sua riabilitazione. Tuttavia, il trattamento dei pazienti oncologici in condizioni sanatorie-resort ha un numero di caratteristiche specifiche che dovrebbero essere considerati. Insieme alla terapia fortificante, il trattamento degli effetti del trattamento speciale e delle malattie associate, di regola, mostravano una correzione dei disturbi psico-emotivi.

Tali pazienti richiedono in particolare l'osservazione, la loro inclusione nel ritmo della vita del sanatorio, l'uso della terapia fisica, l'appropriata terapia psicotropa, la correzione dei disturbi metabolici dovuti a astenia e / o obesità.

La terapia dietetica, i fattori balneologici (acque minerali all'interno o sotto forma di microtestori, lavaggi a sifone, bagni minerali e di ossigeno (non superiori a 36-37 C), pioggia, circolari, aghi simili a aghi) sono usati nel trattamento di sanatorio dei pazienti oncologici.

Il ruolo favorevole della terapia di cura in varie malattie è associato all'effetto complesso dei suoi fattori terapeutici sul corpo. Ampiamente usato per il trattamento (dormire in aria in qualsiasi momento, bagni d'aria nella stagione calda).

La cultura fisica terapeutica, a seconda della natura e della gravità del disturbo, è prescritta individualmente, in modo delicato, tonico o di allenamento. I giochi sportivi che richiedono molto stress fisico e il turismo a lunga distanza sono controindicati.

Tutti i pazienti trattati per un tumore maligno, indipendentemente dalla durata del trattamento, sono controindicati: tutti i tipi di fango, torba, ozokerite e terapia con paraffina; uso interno ed esterno di radon, idrogeno solforato, arsenico, acqua nitrica; elioterapia; terapia ultravioletta; vasche idromassaggio; elettroterapia ad alta frequenza.

Indicazioni per il trattamento di sanatorio-resort di pazienti affetti da cancro

Rinvio al trattamento di sanatorio-resort è consentito solo per i pazienti del gruppo III della registrazione oncologica del dispensario (pazienti sottoposti a trattamento antitumorale radicale e che non presentano segni di recidiva o metastasi del tumore) dopo 3-6 mesi per locali e 6-12 mesi per sanatori e resort meridionali dopo il recupero la malattia di base.

I malati di cancro possono ricevere cure termali nei sanatori locali o resort in qualsiasi momento dell'anno, nel sud - principalmente nel periodo autunno-inverno (al fine di limitare l'insolazione solare). Prima di essere inviati al sanatorio-resort, i pazienti devono sottoporsi a un esame completo da parte di un oncologo con il successivo rilascio di un certificato valido per 1 mese.

Il trattamento del sanatorio è prescritto con una catena di correzione degli effetti della terapia antitumorale radicale, il trattamento delle malattie concomitanti e la terapia riparativa:

1. Complicazioni di un trattamento antitumorale radicale. I malati di cancro di Hacib hanno bisogno di un complesso di misure correttive per compensare le funzioni compromesse dei singoli sistemi e organi, risultanti sia dallo sviluppo del tumore che in connessione con il trattamento speciale radicale.

Attualmente, è considerato ammissibile correggere gli effetti del trattamento radicale del cancro gastrico (disturbi post-resezione, epatite cronica, colecistite, pancreatite, anemia, deficit di massa del paziente, ecc.), Le conseguenze del trattamento radicale dell'intestino crasso (sindrome dell'intestino irritabile, colite cronica ed enterocolite) in un ambiente di sanatorio ).

La terapia protesica dei pazienti guariti dallo stomaco e dal cancro del colon, incluso il trattamento termale, è uno dei compiti più urgenti del problema multiforme del trattamento riabilitativo dei malati di cancro.

La tempistica ottimale e il modo di trattamento del resort sono determinati prendendo in considerazione i fattori della prognosi individuale (la distribuzione e la forma della crescita del tumore, la sua localizzazione, il volume dell'operazione), la presenza e la gravità dei disturbi.

2. Malattie concomitanti. Tra i pazienti oncologici che hanno bisogno di cure sanatorie-resort, le persone delle classi di età più avanzata soffrono prevalentemente di un'ampia varietà di malattie croniche associate.

Pertanto, nei pazienti di tutte le forme e localizzazioni di cancro che hanno subito un trattamento antitumorale radicale e che non hanno un ritorno della malattia (recidive e metastasi) per 5 o più anni, il trattamento sanatorio-resort può (secondo le indicazioni) essere effettuato per le comorbidità esistenti.

Questi includono malattie del sistema circolatorio, digestione, visione, sistema urinario, malattie funzionali del sistema nervoso, malattie dei bronchi e dei polmoni di natura non tubercolare, disturbi del sistema endocrino-metabolico (obesità, diabete mellito).

3. Terapia protesica. Il trattamento riparativo comprende un regime di sanatorio, passeggiate, allenamento fisico terapeutico. È necessario sottolineare l'importanza della prescrizione ai pazienti oncologici nel complesso delle misure terapeutiche per la terapia riparativa sotto forma di farmaci dal gruppo di adattogeni (estratto di radice di Eleutherococcus, tintura di ginseng, pantocrina).


Questi farmaci hanno non solo un effetto tonico e psicostimolatore, ma sono anche in grado di influenzare un aumento della resistenza non specifica dell'organismo, incluso uno antitumorale.

La terapia vitaminica è indicata per i pazienti, in particolare le vitamine come A. E, C e le vitamine del gruppo B possono essere raccomandate per i pazienti oncologici, poiché aumentano la resistenza non specifica del corpo.Quando si prescrivono vitamine, si dovrebbe considerare la stagione di trattamento e la possibilità di ottenere alcune vitamine dal cibo (verdure fresche, frutta).

Dopo il completamento del ciclo di trattamento termale, i pazienti devono essere esaminati da un oncologo 1 volta in 3 mesi durante l'anno. In assenza di dati che indicano il ritorno (recidiva, metastasi) del processo tumorale e l'effetto positivo del trattamento termale, è possibile ripetere il corso.

Controindicazioni per il trattamento termale di pazienti affetti da cancro

Oltre alle controindicazioni generali fornite dalle linee guida per il rinvio di pazienti (adulti e adolescenti) al trattamento di sanatorio, esistono particolari controindicazioni associate alle caratteristiche dei fattori sanatori-ricoveri e del cancro, alla natura delle conseguenze delle complicanze del trattamento antitumorale e della patologia concomitante.

Non soggetto a trattamento di sanatorio:

• pazienti del gruppo I della registrazione del dispensario oncologico (sospetto di tumore maligno) fino a quando il sospetto non viene respinto;
• pazienti dell'II gruppo di registrazione dispensativa oncologica sottoposti a trattamento radicale, compresi quelli che non hanno completato il trattamento adiuvante;
• pazienti dell'III gruppo della registrazione oncologica del dispensario con sospetta recidiva o metastasi del tumore, fino a quando questo sospetto non viene respinto;
• pazienti del gruppo IV di registrazione oncologica del dispensario (con un processo tumorale da lungo tempo, soggetto solo a trattamento sintomatico), anche con la loro condizione generale soddisfacente.

Il trattamento del sanatorio-resort è controindicato in caso di gravi conseguenze della terapia antitumorale: gravi disturbi post-resezione dopo trattamento radicale del cancro gastrico; deficit di peso superiore a 10 kg; forme gravi di tiroide e insufficienza paratiroidea dopo paratiroidectomia; grave insufficienza cardiopolmonare, edema linfatico degli arti III-IV gradi, erisipela ricorrente con linfedema secondario delle estremità, pronunciati effetti collaterali della chemioterapia.

Trattamento termale relativamente controindicato per i pazienti dopo il trattamento di recidive o metastasi che si sono sviluppate fino a 5 anni dopo il trattamento della lesione tumorale primaria.

Si sconsiglia di inviare a pazienti in trattamento sanatorio-resort con gravi conseguenze del trattamento antitumorale radicale: con ulcere da radiazioni della pelle e delle mucose, rettiti, cistite, colpite, esofagite, polmonite e vari tipi di fistole (ano innaturale, gastro-arteriarginale, tracheotomia ) e sfigurando difetti maxillo-facciali dopo l'intervento chirurgico per tumori della testa e del collo.

Uglyanitsa K.N., Lud N.G., Uglyanitsa N.K.

Sanatori per malati di cancro in Russia

Corso individuale di eventi e programmi speciali

Quando si sceglie un metodo di recupero, è necessario innanzitutto identificare tutte le possibili controindicazioni. Pertanto, tutti i pazienti oncologici, indipendentemente dalla durata del trattamento, sono vietati:

  • tutti i tipi di procedure che implicano effetti termici: torba, fango e altri bagni in particolare;
  • tutti i tipi di procedure che comportano l'uso di idrogeno solforato, arsenico, radon, acqua di azoto;
  • bagni solari e ultravioletti;
  • elettroterapia ad alta frequenza;
  • bagni caldi, contrastanti e vibranti.

È vietato il contatto con sostanze allergizzanti, con sostanze tossiche e con esposizione a lungo termine allo stress. consentito:

  • nel campo della riabilitazione medica: irradiazione ultravioletta a basse dosi, elettrostimolazione a basso dosaggio, elettrosleep, ecografia e elettroforesi a basse dosi, bagni e docce a media temperatura, uso di acqua minerale (ma non radioattiva), massaggio terapeutico al di fuori della zona tumorale, terapia fisica delicata;
  • nel campo della riabilitazione psicologica: qualsiasi lavoro con uno psicologo che ritenga adeguato e necessario;
  • nel campo della riabilitazione professionale: l'occupazione al termine del trattamento attivo, quando possibile - la professione più rilassata senza contatto con sostanze tossiche;
  • nel campo dell'adattamento sociale: lavoro psicologico con la famiglia del paziente, la sostituzione di hobby attivi con attività più intelligenti e tranquille, una varietà di attività ricreative e comunicazione con altri pazienti.

Inoltre, i pazienti oncologici durante la malattia e nel primo anno dopo la fine del periodo di riabilitazione, sono proibite brusche cadute di temperatura, si consiglia un clima caldo e uniforme. Pertanto, nel periodo autunnale e invernale, il trattamento di sanatorio nei paesi caldi è considerato appropriato.

I metodi di riabilitazione sono scelti tenendo conto:

  • il sesso;
  • professione;
  • età del paziente;
  • stato civile;
  • prognosi della malattia;
  • localizzazione del tumore.

Quindi, per esempio, un paziente in età di prepensionamento, molto probabilmente, non sarà in grado di riprendersi sul lavoro anche in caso di recupero completo, e questo dovrebbe essere preso in considerazione nella riabilitazione psicologica, nella riabilitazione del lavoro e nella riabilitazione sociale.

La riabilitazione dopo la chemioterapia in un sanatorio comprende misure per rafforzare il sistema immunitario, migliorare il metabolismo, le condizioni psicologiche e fisiche dei pazienti. Questi includono:

  • terapie del paesaggio e climatoterapia;
  • terapia dietetica;
  • esercizio misurato sotto forma di camminare;
  • bagni isotermici indifferenti;
  • trattamenti dell'acqua nelle piscine.

Le controindicazioni per la riabilitazione dopo la chemioterapia in un sanatorio sono determinate non solo dalle specifiche dei fattori sanatori-resort, ma anche dalla natura delle complicanze della terapia antitumorale, dalle caratteristiche del decorso del cancro e dalla gravità delle malattie concomitanti. Ciò richiede la consultazione con il medico curante.

La riabilitazione dopo la chemioterapia in un sanatorio è una misura essenziale nella lotta contro la malattia. Il nostro centro benessere ha sviluppato programmi specializzati progettati per migliorare non solo la salute fisica, ma anche la salute mentale.

Il complesso di misure per la riabilitazione dopo la chemioterapia in un sanatorio viene sviluppato individualmente, in conformità con tutte le esigenze e le caratteristiche del paziente.

Indicazioni per il trattamento di sanatorio-resort di pazienti affetti da cancro

Rinvio al trattamento di sanatorio-resort è consentito solo per i pazienti del gruppo III della registrazione oncologica del dispensario (pazienti sottoposti a trattamento antitumorale radicale e che non presentano segni di recidiva o metastasi del tumore) dopo 3-6 mesi per locali e 6-12 mesi per sanatori e resort meridionali dopo il recupero la malattia di base.

I malati di cancro possono ricevere cure termali nei sanatori locali o resort in qualsiasi momento dell'anno, nel sud - principalmente nel periodo autunno-inverno (al fine di limitare l'insolazione solare).

1. Complicazioni di un trattamento antitumorale radicale. I malati di cancro di Hacib hanno bisogno di un complesso di misure correttive per compensare le funzioni compromesse dei singoli sistemi e organi, risultanti sia dallo sviluppo del tumore che in connessione con il trattamento speciale radicale.

Allo stato attuale, è considerato ammissibile correggere gli effetti del trattamento radicale del cancro gastrico nelle condizioni sanitarie (disturbi post-resezione, epatite cronica, colecistite, pancreatite, anemia, mancanza di massa corporea del paziente, ecc.

La terapia protesica dei pazienti guariti dallo stomaco e dal cancro del colon, incluso il trattamento termale, è uno dei compiti più urgenti del problema multiforme del trattamento riabilitativo dei malati di cancro.

La tempistica ottimale e il modo di trattamento del resort sono determinati prendendo in considerazione i fattori della prognosi individuale (la distribuzione e la forma della crescita del tumore, la sua localizzazione, il volume dell'operazione), la presenza e la gravità dei disturbi.

2. Malattie concomitanti. Tra i pazienti oncologici che hanno bisogno di cure sanatorie-resort, le persone delle classi di età più avanzata soffrono prevalentemente di un'ampia varietà di malattie croniche associate.

Pertanto, nei pazienti di tutte le forme e localizzazioni di cancro che hanno subito un trattamento antitumorale radicale e che non hanno un ritorno della malattia (recidive e metastasi) per 5 o più anni, il trattamento sanatorio-resort può (secondo le indicazioni) essere effettuato per le comorbidità esistenti.

Questi includono malattie del sistema circolatorio, digestione, visione, sistema urinario, malattie funzionali del sistema nervoso, malattie dei bronchi e dei polmoni di natura non tubercolare, disturbi del sistema endocrino-metabolico (obesità, diabete mellito).

3. Terapia protesica. Il trattamento riparativo comprende un regime di sanatorio, passeggiate, allenamento fisico terapeutico. È necessario sottolineare l'importanza della prescrizione ai pazienti oncologici nel complesso delle misure terapeutiche per la terapia riparativa sotto forma di farmaci dal gruppo di adattogeni (estratto di radice di Eleutherococcus, tintura di ginseng, pantocrina).

Questi farmaci hanno non solo un effetto tonico e psicostimolatore, ma sono anche in grado di influenzare un aumento della resistenza non specifica dell'organismo, incluso uno antitumorale.

La terapia vitaminica è indicata per i pazienti, in particolare le vitamine come A. E, C e le vitamine del gruppo B possono essere raccomandate per i pazienti oncologici, poiché aumentano la resistenza non specifica del corpo.Quando si prescrivono vitamine, si dovrebbe considerare la stagione di trattamento e la possibilità di ottenere alcune vitamine dal cibo (verdure fresche, frutta).

Dopo il completamento del ciclo di trattamento termale, i pazienti devono essere esaminati da un oncologo 1 volta in 3 mesi durante l'anno. In assenza di dati che indicano il ritorno (recidiva, metastasi) del processo tumorale e l'effetto positivo del trattamento termale, è possibile ripetere il corso.

Oltre alle controindicazioni generali fornite dalle linee guida per il rinvio di pazienti (adulti e adolescenti) al trattamento di sanatorio, esistono particolari controindicazioni associate alle caratteristiche dei fattori sanatori-ricoveri e del cancro, alla natura delle conseguenze delle complicanze del trattamento antitumorale e della patologia concomitante.

• pazienti del gruppo I della registrazione del dispensario oncologico (sospetto di un tumore maligno) fino a quando il sospetto non viene respinto; • pazienti dell'II gruppo della registrazione del dispensario oncologico soggetti a trattamento radicale, compresi quelli che non hanno completato il trattamento adiuvante;

• pazienti dell'III gruppo della registrazione oncologica del dispensario con sospetta recidiva o metastasi del tumore fino a quando questo sospetto non viene respinto; • pazienti del gruppo IV di registrazione dispensativa oncologica (con un processo tumorale molto lontano, soggetto solo a trattamento sintomatico), anche con la loro condizione generalmente soddisfacente.

Il trattamento del sanatorio-resort è controindicato in caso di gravi conseguenze della terapia antitumorale: gravi disturbi post-resezione dopo trattamento radicale del cancro gastrico; deficit di peso superiore a 10 kg;

forme gravi di tiroide e insufficienza paratiroidea dopo paratiroidectomia; grave insufficienza cardiopolmonare, edema linfatico degli arti III-IV gradi, erisipela ricorrente con linfedema secondario delle estremità, pronunciati effetti collaterali della chemioterapia.

Trattamento termale relativamente controindicato per i pazienti dopo il trattamento di recidive o metastasi che si sono sviluppate fino a 5 anni dopo il trattamento della lesione tumorale primaria.

Si sconsiglia di inviare a pazienti in trattamento sanatorio-resort con gravi conseguenze del trattamento antitumorale radicale: con ulcere da radiazioni della pelle e delle mucose, rettiti, cistite, colpite, esofagite, polmonite e vari tipi di fistole (ano innaturale, gastro-arteriarginale, tracheotomia ) e sfigurando difetti maxillo-facciali dopo l'intervento chirurgico per tumori della testa e del collo.

Uglyanitsa K.N., Lud N.G., Uglyanitsa N.K.

Il cancro non è una frase, come molti pensano. Questa è solo una pausa prolungata al fine di migliorare e rafforzare la salute e determinare il vero valore della vita.

Secondo il profilo del trattamento, i sanatori - malattie oncologiche - si trovano in diverse regioni della Russia e forniscono ai loro pazienti un servizio completo di sanatorio-resort dopo il trattamento antitumorale e le procedure di rafforzamento generale.

Benessere allegro e buon umore saranno forniti da uno staff infermieristico attento, un approccio individuale del medico curante, un programma personalizzato di procedure che ti aiuteranno a raccogliere le forze ea combattere il disturbo più difficile.

Nel cancro, i principali fattori nella riabilitazione del paziente sono i seguenti: terapie climatiche-climatiche, bagni isotermici indifferenti, terapia dell'acqua minerale, terapia dietetica, terapia fisica, terrenkur in combinazione con una visita psicologica, sedute di auto-allenamento che avranno un effetto positivo sulle condizioni generali del paziente, ripristinate disturbate prestazioni funzionali.

Un esempio di località di cura che ospitano pazienti affetti da cancro può servire come un sanatorio "chiamato dopo VP. Chkalova "a Samara, sanatorio" Obukhovsky "negli Urali, sanatorio" loro. M.Gorky "nella regione di Voronezh.

Il trattamento di sanatorio per i pazienti oncologici è offerto dal resort termale Vasilievsky. Si trova nella Repubblica del Tatarstan, distretto di Zelenodolsk, villaggio Vasilievo. Telefono per informazioni - 8 (84, sito ufficiale - vasilevo.ru.

Si può arrivare in treno da Kazan alla stazione ferroviaria di Vasilyevo e con l'autobus n. 158 con la rotta Kazan-Vasilyevo o dalla città di Zeledolsk anche con il treno e con l'autobus n. 402. Il primario del sanatorio, Robert Mullabaeva, è invitato a molti seminari e istituzioni mediche per familiarizzare e condividere i suoi molti anni di esperienza nell'uso del trattamento di sanatorio per la riabilitazione dei malati di cancro.

Il sanatorio di Nadezhda, situato nella città di Tolyatti nella zona verde sulla riva del mare di Zhiguli, offre i suoi servizi per il trattamento e la riabilitazione dei pazienti. Uno dei profili del centro benessere è oncologico.

È equipaggiato con moderne attrezzature mediche e diagnostiche dal Giappone e dagli Stati Uniti. Il sito ufficiale di "Hope" nadejda63.ru. Lì puoi fare un'applicazione, familiarizzare con il sanatorio e vedere le foto. È possibile chiamare il sanatorio autoinformator 8 (e informarsi sui servizi del resort benessere.

Altri sanatori offrono solo procedure di benessere e terapeutiche per il mantenimento generale di tutto il corpo.

Questi farmaci hanno non solo un effetto tonico e psicostimolatore, ma sono anche in grado di influenzare un aumento della resistenza non specifica dell'organismo, incluso uno antitumorale.

• pazienti dell'II gruppo di registrazione dispensativa oncologica sottoposti a trattamento radicale, compresi quelli che non hanno completato il trattamento adiuvante;

• pazienti dell'III gruppo della registrazione oncologica del dispensario con sospetta recidiva o metastasi del tumore, fino a quando questo sospetto non viene respinto;

• pazienti del gruppo IV di registrazione oncologica del dispensario (con un processo tumorale da lungo tempo, soggetto solo a trattamento sintomatico), anche con la loro condizione generale soddisfacente.

Più del 50% dei pazienti oncologici sottoposti a controlli medici regolari vive oltre 5 anni dopo la diagnosi. Il crescente numero di contingenti curati dal cancro solleva chiaramente la questione non solo della durata del paziente, ma anche del modo in cui ha vissuto in questi anni.

Attualmente, si osserva un aumento del numero di pazienti con neoplasie maligne del colon. La prognosi per il tumore del colon-retto è relativamente favorevole, quindi si colloca al secondo posto in termini di prevalenza globale (dopo il tumore al seno). Ovviamente, il numero crescente di radicali.

Il trattamento di sanatorio-resort è un collegamento essenziale nel complesso di riabilitazione dei pazienti oncologici dopo trattamento radicale. L'uso di tale trattamento può migliorare significativamente i risultati del trattamento di pazienti con cancro dello stomaco, del colon, del polmone, del seno, ecc.

Riabilitazione dopo chirurgia del seno (in oncologia)

Analisi del sangue generale

Test del glucosio

Ecografia al seno

Ozono terapia Flusso di gas dell'arto superiore.

Il prezzo include: alloggio, pasti secondo il sistema "menu-ordine", programma di trattamento, piscina, complesso sportivo.

Analisi del sangue generale

Ecografia al seno

Il sanatorio "Zagorskie Dali" offre programmi di riabilitazione unici dopo la chemioterapia. L'alta efficienza è fornita da una base modernizzata, fattori naturali miracolosi e gli sforzi del personale medico.

Il trattamento in un luogo di cura è accettabile per i pazienti oncologici che hanno subito una terapia antitumorale radicale, per coloro che lo hanno completato e che non hanno metastasi tumorali, segni di recidiva.

Le malattie più gravi sono considerate oncologiche. I tumori di qualsiasi tipo e localizzazione colpiscono l'intero corpo, portando al suo progressivo esaurimento, inibendo il lavoro di tutti i sistemi. Più recentemente, la diagnosi di una neoplasia maligna è stata considerata fatale per l'uomo.

Oggi, grazie all'introduzione di nuovi metodi diagnostici e terapeutici, sono stati ottenuti buoni risultati nel trattamento di queste malattie. Nel trattamento dell'oncologia viene utilizzata la rimozione chirurgica del tumore, dopodiché vengono utilizzate radioterapia e chemioterapia per distruggere le cellule tumorali atipiche e inibire il loro successivo sviluppo.

L'esito del trattamento del cancro dipende in gran parte dalla condotta professionale del periodo di riabilitazione. La riabilitazione di pazienti è effettuata nel sanatorio «Plaza Kislovodsk». Qui, un programma speciale di riabilitazione del trattamento viene applicato dopo l'intervento chirurgico per il cancro.

Il trattamento riabilitativo viene effettuato in pazienti di età superiore a 18 anni. Il programma di riabilitazione è progettato per 14 o 21 giorni. L'indicazione principale è una condizione dopo l'intervento chirurgico con la rimozione di una neoplasia maligna dello stadio I-II, confermata in direzione del trattamento di sanatorio dall'oncologo oncologo.

Il programma di riabilitazione comprende un'unità di diagnosi, benessere e trattamento. L'esame iniziale del paziente è effettuato dal medico generico essente presente immediatamente dopo l'ammissione al sanatorio. Se necessario, si tengono consultazioni di medici specialisti, test di laboratorio e esami strumentali, tenendo conto dei risultati dei quali viene elaborato un piano di trattamento individuale.

I pazienti allenano tutti i giorni in palestra, fanno una passeggiata nel Resort Park della città, visitano la piscina e dormono terapeuticamente sulle terrazze climatiche. Tutte queste procedure hanno un effetto tonico.

Il programma di riabilitazione per il benessere e il recupero prevede l'assunzione giornaliera di acqua minerale curativa e lezioni di terapia fisica. Il cibo dietetico è organizzato secondo il sistema "buffet".

Il complesso delle procedure terapeutiche comprende la psicoterapia, il massaggio manuale classico, l'ossigenoterapia, la speleoterapia, la balneoterapia con l'uso di bagni artificiali. I pazienti ricevono una ditta "Immunomodulator" di fitopreparazione "Ampoulayf", che fornisce un effetto stimolante sul sistema immunitario.

La riabilitazione dopo la chirurgia oncologica nel sanatorio "Plaza Kislovodsk" porta ad un aumento della reattività del corpo, migliorando le condizioni generali, migliora la prognosi del trattamento.

Sanatorio oncologico: prezzi per il 2019 con trattamento

Sfortunatamente, attualmente la percentuale di cancro è abbastanza grande. E se prima tale diagnosi era considerata una frase, la medicina moderna può offrire metodi per combattere queste malattie. È molto importante affrontare in modo completo questo problema. In precedenza, i pazienti con oncologia non erano raccomandati per il trattamento di sanatorio. Ciò è dovuto al fatto che molti fattori e procedure terapeutici non possono essere eseguiti in questa patologia, ma ora programmi di trattamento speciali possono essere offerti a tali pazienti. I medici non usano più la pratica, quando qualsiasi oncologia proibiva severamente tale terapia. Ci sono procedure che possono influenzare positivamente il benessere generale e la salute del paziente e aiutarlo a combattere la malattia.

Sono comparsi i sanatori di oncologia, che aiutano principalmente i loro pazienti nella fase di riabilitazione, che non è meno importante dell'autoterapia. Molto spesso, dopo un ciclo di terapia primaria, i malati di cancro affrontano vari effetti collaterali e persino complicazioni, la cui correzione può essere aiutata da un simile sanatorio. Inoltre, alcuni sanatori di un profilo diverso accettano pazienti oncologici, se soffrono di altre malattie concomitanti. I sanatori di oncologia sono un'opportunità per migliorare la vostra immunità e resistenza del corpo, per aiutare a ridurre alcuni dei sintomi della malattia e le sue complicanze, per consolidare il risultato del trattamento, per sentirsi più sani!

Chi è portato in un sanatorio?

I sanatori accettano i pazienti con cancro del terzo gruppo clinico, indipendentemente dalla prescrizione di limitazioni del trattamento radicale. Questi sono pazienti che hanno completato completamente il ciclo di trattamento (chemioterapia, radioterapia, ecc.) Senza recidive e metastasi.
Le scadenze sono le seguenti: per i sanatori locali non prima di 3-6 mesi, e per i resort - non prima di 6-12 mesi dopo la fine del trattamento radicale. Per il rinvio al trattamento, è necessario il permesso di un oncologo e di una carta spa.

Come è noto, un'enorme percentuale di tutti i tumori è dovuta all'oncologia ginecologica e al cancro al seno. Dopo numerosi studi, è stato riscontrato che l'influenza di alcuni fattori terapeutici in condizioni di sanatorio e di ricovero può aiutare in modo significativo, ad esempio, durante la riabilitazione dopo l'intervento chirurgico. Procedure speciali aiuteranno questi pazienti a evitare aderenze, ridurre il gonfiore, alleviare il dolore. I sanatori oncologici sono raccomandati anche per i pazienti con oncologia delle vie respiratorie e del tratto gastrointestinale. Di particolare rilievo sono il cancro del polmone e il cancro esofageo.

È molto importante in tali malattie dopo l'intervento chirurgico per ripristinare il volume corrente o migliorare la digestione. Programmi di riabilitazione speciali condotti nei sanatori aiuteranno a recuperare. Con problemi del sistema muscolo-scheletrico e, in particolare, con l'oncologia, le ossa del sanatorio possono offrire procedure che riducono i disturbi del movimento. Questo è il motivo per cui è molto importante valutare correttamente il trattamento termale, che sarà utile per i pazienti con varie forme e posizioni di tumori maligni e persone che hanno subito un trattamento, soprattutto se non vi sono recidive e metastasi per 5 o più anni.

A volte una visita a un particolare sanatorio non è raccomandata a causa della natura specifica dei fattori sanatori-resort, della posizione del sanatorio e della malattia del paziente, ma al paziente può essere prescritto un trattamento sanatorio-resort altrove.

Possibili procedure

In situazioni come l'oncologia, è necessario selezionare attentamente le procedure e i metodi di trattamento. Ogni caso è considerato solo individualmente. Se il paziente non si sottopone al trattamento primario, non ha una chiara progressione della malattia o le gravi conseguenze della terapia antitumorale.Un programma speciale di trattamento sanatorio-resort è selezionato per la riabilitazione. È importante sapere che nelle prime fasi dopo il trattamento, le procedure di fisioterapia, che sono spesso alla base del sanatorio, potrebbero non essere prescritte, ma per tali pazienti saranno disponibili climatoterapia, terapie di paesaggio e aeroterapia.

Tali procedure, che sono semplici a prima vista, che consistono praticamente in passeggiate, possono essere un ulteriore fattore per migliorare il benessere del paziente e senza influenzare negativamente la sua condizione. Tali procedure leggere hanno un effetto riparatore, che è di fondamentale importanza. Inoltre, tali procedure, che sono disponibili nei resort di oncologia, aiutano i pazienti a distrarsi dalla loro malattia, il che dà un atteggiamento positivo e una via d'uscita dallo stress. Risultati molto buoni offrono esercizi terapeutici, condotti con un istruttore. L'ossigenoterapia può essere raccomandata per migliorare la respirazione.

Il massaggio o la terapia laser magnetica possono essere raccomandati per alleviare il dolore e ridurre le complicanze neurologiche. In molte località di oncologia, per i pazienti viene selezionato un programma con un pool. Va notato che alcuni sanatori offrono servizi di psicoterapia che possono essere molto utili per tali pazienti nelle varie fasi della terapia. Prima di essere inviati al sanatorio oncologico, tutti i pazienti ricevono il parere del loro medico.

Consigli per i viaggiatori

Se vuoi visitare il sanatorio nella tua zona climatica, puoi pianificare la tua vacanza in qualsiasi momento dell'anno. Se il sanatorio selezionato si trova in una zona climatica diversa, va notato che molto spesso i medici raccomandano di visitare un tale sanatorio in autunno o in inverno a causa del fatto che è auspicabile evitare una grande quantità di influenza solare. Solo in alcuni casi è permesso visitare un sanatorio in primavera o in estate. Prima di visitare il sanatorio, è necessario ottenere il permesso dal medico, per il quale viene solitamente eseguito un esame. È molto importante escludere la presenza di recidive o metastasi. Una visita al sanatorio è possibile dopo aver ricevuto un certificato da un istituto oncologico.

La riabilitazione dei malati di cancro nei sanatori è un modo per migliorare la qualità della vita.

La valutazione del successo del trattamento dei pazienti con patologia oncologica include il numero di persone che sono tornate al loro normale stile di vita, che ha portato alla malattia. La riabilitazione dei malati di cancro nei sanatori si basa sull'uso di esistenti e sullo sviluppo di nuovi metodi di fisioterapia nel trattamento del cancro. Il recupero della salute nelle regioni di residenza è più efficiente, poiché in questo caso non è richiesto l'adattamento climatico e il riadattamento del corpo umano con disturbi funzionali.

Finalità e obiettivi del trattamento termale

Climatoterapia, piscine e stagni, bere acqua minerale e altri fattori di sanatorio-resort hanno un effetto favorevole sulla psiche dei pazienti che hanno avuto e hanno neoplasie maligne, dal momento che la situazione stessa aiuta una persona a superare lo stress causato dalla malattia. Il trattamento del sanatorio-resort (SCL) è in grado di avere un effetto curativo generale su un paziente, che avrà un effetto positivo sul suo stato psicofisico e sulle possibilità di adattamento.

Non vi è alcun dubbio sulla fattibilità del ripristino dei malati di cancro nelle località e nei sanatori. Migliorare la qualità della vita dei malati di cancro è il compito principale che viene posto prima del corso di riabilitazione.

L'obiettivo principale della riabilitazione dei malati di cancro in condizioni sanitarie-resort è il ripristino delle funzioni corporee rafforzando i propri meccanismi di azione protettiva e adattativa, terapia e prevenzione delle complicanze del trattamento antitumorale

Indicazioni per la riabilitazione del resort e del sanatorio in oncologia

Il metodo di selezione dell'SCR per i pazienti oncologici è spiegato dettagliatamente nell'ordine del ministero della Sanità della Federazione russa n. 281 del 05.05.2015. "Su approvazione di liste di indizi medici e controindicazioni per trattamento di ricorso di sanatorio." Le raccomandazioni per la riabilitazione nei sanatori e nei resort sono classificate in tre gruppi.

La prima è la condizione che ha causato la complessa terapia antitumorale:

- complicanze degli organi digestivi;

- complicazioni del sistema circolatorio, linfatico, respiratorio e nervoso;

- reazioni di carattere astenico e vegetovascolare.

Il secondo gruppo combina gli stati di recupero dalla chemioterapia e radioterapia e operazioni chirurgiche.

Il terzo gruppo comprende malattie di organi e sistemi associati a malattie oncologiche.

Qualsiasi paziente dopo terapia antitumorale radicale può essere indirizzato al trattamento di rafforzamento generale in un sanatorio locale, se sono soddisfatte le seguenti condizioni:

- condizione generale soddisfacente;

- indicatori di sangue periferico, corrispondenti alla norma;

Controindicazioni per il trattamento resort di pazienti con oncologia

Nell'ordine sopra menzionato, vi sono divieti per il trattamento sanatorio-resort per i pazienti oncologici, determinati da specifici fattori sanatori-resort, caratteristiche del cancro, il tipo di complicanze dopo la terapia e le malattie associate sono anche prese in considerazione.

Le controindicazioni includono:

- neoplasie maligne non trattate, che richiedono un trattamento antitumorale;

- sospetto di neoplasie, la cui natura non è installata;

- malattie infettive e virali acute, disturbi mentali;

- esacerbazione di malattie croniche.

Metodi fisiologici di riabilitazione di pazienti affetti da cancro nella terapia termale

La riabilitazione dopo la chemioterapia nei sanatori russi contribuisce a un potente effetto biologico sul corpo umano. Si osservano effetti immunomodulatori, miglioramento della microcircolazione, emodinamica, meccanismi di regolazione dei sistemi nervoso ed endocrino, si manifesta la sedazione. Migliorare l'attività e il benessere del paziente è stimolato da fattori di ricorso e fisioterapici.

La riabilitazione in un sanatorio dopo la radioterapia include la fisioterapia per i pazienti con tumori polmonari e laringe, cancro del retto e dello stomaco, della mammella e della cervice (BL).

I campi magnetici artificiali sono usati per trattare le complicanze dopo la terapia citostatica, che sono associate alla reazione infiammatoria-sclerotica delle vene all'introduzione di citostatici (farmaci antitumorali).

La riabilitazione dopo il tumore osseo include massaggi, terapia fisica, metodi di stimolazione elettrica. La stimolazione elettrica e la magnetoterapia della vescica aiutano i pazienti sottoposti a intervento chirurgico per il cancro del collo dell'utero, per ripristinare la compromissione delle funzioni urinarie durante il trattamento.

Sanatori di profilo oncologico

I seguenti sanatori operano nel territorio della Russia dove i malati di cancro possono sottoporsi a un corso di riabilitazione:

Sanatori su un profilo - cura di malattie oncological

Sanatorio "Gorky"

Il sanatorio multidisciplinare per tutto l'anno intitolato a Gorky si trova a 10 km dalla gloriosa città di Voronezh. Si trova sulla riva del pittoresco lago artificiale di Voronezh, lontano dalle autostrade e dalla vanità mondana.

Russia, 394023, la città di Voronezh, Distretto Centrale

Prezzo da 1500 rub.

Sanatorio "Vasilievsky"

Dove gli uccelli cinguettano, l'aria è pulita e fresca, piena del profumo delle erbe della foresta, dove i relitti pini eterni e hanno l'opportunità di fare passeggiate vicino al lago della foresta, non lontano da Madre Volga, a 30 km da Kazan si trova il sanatorio "Vasilievsky", che attrae vacanzieri in qualsiasi momento dell'anno

Russia, 422530, Repubblica del Tatarstan, Distretto di Zelenodolsk, Vasilyevo Village

Prezzo da 2000 rubli.

Sanatorio "azzurro"

A 30 km da Novosibirsk, sulla riva del bacino del fiume Ob, sul territorio della pineta che circonda questa zona si trova il sanatorio "Azure", che è un'infrastruttura sviluppata che offre un trattamento di qualità efficace e un soggiorno piacevole per gli ospiti della stazione climatica

Regione della Russia, di Novosibirsk, distretto di Berdsky, stabilimento nuovo

Prezzo da 2250 sfregamenti.

Sanatorio "Dubovka"

La città di Volgograd è una delle più lunghe in Russia, ospitando ospitalmente turisti e turisti. L'ex Tsaritsyn, e poi il grande e costante Stalingrado, ha una storia eroica speciale. A poche decine di chilometri di distanza si trova il sanatorio "Dubovka"

Russia, 400002, regione di Volgograd, città Dubovka, via Volzhskaya, casa 8

Prezzo da 1400 rubli.

Trattamento termale per profilo - oncologia

Il cancro non è una frase, come molti pensano. Questa è solo una pausa prolungata al fine di migliorare e rafforzare la salute e determinare il vero valore della vita.

Secondo il profilo del trattamento, i sanatori - malattie oncologiche - si trovano in diverse regioni della Russia e forniscono ai loro pazienti un servizio completo di sanatorio-resort dopo il trattamento antitumorale e le procedure di rafforzamento generale. Benessere allegro e buon umore saranno forniti da uno staff infermieristico attento, un approccio individuale del medico curante, un programma personalizzato di procedure che ti aiuteranno a raccogliere le forze ea combattere il disturbo più difficile.

Nel cancro, i principali fattori nella riabilitazione del paziente sono i seguenti: terapie climatiche-climatiche, bagni isotermici indifferenti, terapia dell'acqua minerale, terapia dietetica, terapia fisica, terrenkur in combinazione con una visita psicologica, sedute di auto-allenamento che avranno un effetto positivo sulle condizioni generali del paziente, ripristinate disturbate prestazioni funzionali. Un esempio di località di cura che ospitano pazienti affetti da cancro può servire come sanatorio "intitolato a VP Chkalov" a Samara, un sanatorio "Obukhovsky" negli Urali, un sanatorio "intitolato a M. Gorky" nella regione di Voronezh.