Sutura dopo la rimozione di fibroadenoma

2,5 anni fa sono stato operato al seno destro per fibroadenomi. La sutura dopo l'operazione è peggiorata, anche se alla fine tutto è guarito nel solito tempo. Negli esami di controllo presso il mammologo tutto è calmo. Ma occasionalmente l'alone attorno al capezzolo, dove si trova la sutura, si gonfia leggermente e la pelle diventa rossa. Quindi dura un paio di giorni, e tutto va via. In questo caso non c'è scarico dal capezzolo, ma qui il torace stesso in questo punto si indurisce un po ', come se vi fosse una palla. Dimmi, cosa potrebbe essere e con chi dovrei consultare di nuovo?

Nadezhda Sorokina, pos. Chelyuskinskaya

Fibroadenoma. Cos'è?

Cos'è il fibroadenoma

Nel caso del fibroadenoma, dovresti sapere che questa è una crescita benigna nelle ghiandole mammarie, che è di piccole dimensioni - di solito da 1 a 3 cm.

Le situazioni stressanti frequenti, così come i cambiamenti ormonali, possono innescare un tumore. Non ha sintomi pronunciati, non fa male durante la palpazione e si muove facilmente sotto la pelle. È un piccolo compattamento di dimensioni di un pisello al tatto. Va ricordato che da solo non scomparirà e non diminuirà di dimensioni.

Trattamento del fibroadenoma

Nel trattamento del fibroadenoma senza intervento chirurgico non si può fare. Il trattamento conservativo non sostituisce la chirurgia, può solo diventare una terapia aggiuntiva nella lotta contro il fibroadenoma. I metodi di trattamento conservativo eliminano la vera causa del tumore. Ad esempio, se un tumore si è formato a causa di un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, allora è importante essere esaminato da un endocrinologo e risolvere il problema. Poiché dopo l'operazione, se la causa non viene eliminata, riapparirà il fibroadenoma.

Non si usano farmaci ormonali nel trattamento dei fibroadenomi. Lei opera solo. Un medico può prescrivere farmaci ormonali solo al fine di fermare la crescita del tumore esistente e prevenire l'emergere di nuove formazioni.

Ci sono due possibili metodi di chirurgia. Questo è lo scafo (enucleazione) e la resezione settoriale della ghiandola mammaria.

Il primo metodo è usato se l'esame mostra che il tumore è benigno. Se viene rivelato che il tumore è maligno, ricorrere al secondo metodo.

Quando l'operazione di bombardamento viene eseguita in anestesia locale. Il fibroadenoma viene rimosso attraverso una piccola incisione nella pelle. Se viene eseguita una resezione settoriale, non solo viene rimosso il tumore stesso, ma anche i tessuti circostanti. Come risultato della resezione settoriale, l'aspetto del seno cambia, poiché la ghiandola mammaria si restringe di volume.

Cura dei punti dopo la rimozione di fibroadenoma

Le cuciture vengono solitamente applicate cosmetiche, rimosse il 5 ° giorno. Dopo l'intervento chirurgico, i punti vengono trattati quotidianamente con vernice verde, iodio o alcol. Le moderne tecniche ti permettono di rendere la cucitura completamente invisibile. Per questo, la sutura viene sovrapposta per via intradermica con l'uso di uno speciale materiale di sutura assorbibile. Questa giuntura non ha bisogno di essere rimossa, poiché i fili si dissolvono da soli.

Durante l'anno dopo l'intervento chirurgico, nell'area della sutura possono essere deboli sensazioni dolorose. Un nuovo fibroadenoma potrebbe riapparire nell'area della cicatrice. Ciò si verifica quando i tessuti vicino al tumore non sono stati rimossi sufficientemente.

Il problema con l'infiammazione della sutura postoperatoria in questo caso non è direttamente correlato alla malattia stessa. Esattamente la stessa situazione potrebbe verificarsi dopo qualsiasi altra operazione. L'infiammazione della sutura postoperatoria è chiamata infiltrato. In caso di infiltrazione della sutura postoperatoria, l'essudato perde o permea i tessuti nella regione della sutura. Questo processo è considerato una complicazione dopo l'intervento chirurgico.

Spesso, dopo l'infiammazione della ferita nel periodo postoperatorio, rimane una cicatrice ruvida e ipertrofica. Qualsiasi, per esempio, cicatrice normotrofichesky può essere infiammata, ma più spesso accade con quelli ipertrofici.

La causa più comune di tali infiammazioni sono i residui di sutura presenti nel rumine anche in quantità microscopiche.

Sì, anche solo un eccesso di tessuto connettivo può essere riconosciuto dal corpo come un corpo estraneo e fornire una base per l'infiammazione periodica. Cioè, può essere basato su meccanismi autoimmuni. Niente di male in questo, e ancora di più da un punto di vista oncologico.

È possibile ottenere con un trattamento conservativo - questi sono compresse mezzo-alcol e, possibilmente, farmaci anti-infiammatori non steroidei (ad esempio, nimesulide).

Puoi ricorrere a un'opzione più radicale: l'escissione della cicatrice, che non sempre porta al successo. Ma se la cicatrice è anche ruvida, cioè c'è anche un difetto estetico, allora tale trattamento è pienamente giustificato. La decisione finale deve essere presa solo insieme al medico curante.

Ricorda che se hai avuto un'operazione per rimuovere il fibroadenoma, ti è severamente vietato andare nei saloni abbronzanti e nelle saune. E mentre ci si rilassa in mare, cerca di stare all'ombra e proteggere il posto della cucitura dai raggi del sole.

Rimozione del fibroadenoma del seno

La rimozione di fibroadenoma non è necessaria in tutti i casi clinici - le indicazioni per l'intervento chirurgico sono stabilite da un medico. Lo specialista si concentra sui risultati degli studi passati dal paziente. Se c'è una sensazione spiacevole nella ghiandola mammaria, dovresti consultare un ginecologo. Se il medico determina il sigillo formato, ti rimanda a un mammologo per un consulto. Se si sospetta la presenza di un processo tumorale maligno, al paziente viene mostrata una consulenza con un oncologo.

Cos'è il fibroadenoma

Foto fibroadenoma. Che aspetto ha il fibroadenoma?

Il fibroadenoma è un tumore al seno. Consiste di tessuto ghiandolare e connettivo, ha la forma di un nodo o di un tumore, le dimensioni variano da 0,8 a 5 cm di diametro. Si verifica nelle donne di età compresa tra 20 e 50 anni (nel periodo delle maggiori fluttuazioni ormonali). Lo sviluppo del tumore provoca farmaci ormonali incontrollati (compresi i contraccettivi orali), una brusca cessazione dell'allattamento. I fattori predisponenti sono aborti frequenti, obesità, ghiandola tiroidea alterata, corteccia surrenale. La nuova crescita non si sviluppa a causa della predisposizione ereditaria.

Quando dovrebbe essere rimosso un tumore?

L'eliminazione del processo tumorale è indicata per grandi dimensioni di compattazione, reclami del paziente su dolore e disagio. È anche consigliabile rimuovere fibroadenoma durante la pianificazione della gravidanza. Nel periodo di gestazione, la crescita di una neoplasia può accelerare con un'alta probabilità. Se un paziente ha precedentemente avuto bisogno di trattare un tumore, un medico dovrebbe essere visitato anche con una piccola quantità di compattazione.

Indicazioni e controindicazioni per la rimozione

Indicazioni per la rimozione del fibroadenoma del seno:

  1. La mancanza di un effetto positivo dalla terapia conservativa, che è stata effettuata per 6 mesi.
  2. La rapida progressione del processo tumorale.
  3. Neoplasia a forma di foglio.
  4. Sospetto della malignità del fibroadenoma (la trasformazione di un processo benigno in un maligno).

Oltre alle indicazioni per la rimozione dei tumori al seno, esistono controindicazioni (assolute e relative). Nel primo caso, una donna non può sopportare categoricamente l'operazione, nel secondo l'intervento è possibile, ma solo dopo aver corretto le condizioni del paziente.

Controindicazioni assolute alla rimozione di fibroadenoma:

  • Violazione della coagulazione del sangue.
  • La presenza del diabete
  • Malattie del cuore, del fegato, dei reni (se le patologie disponibili precludono la possibilità di anestesia).

Una donna non viene operata se ha un'infezione respiratoria acuta e altre malattie respiratorie, una predisposizione alla collagenosi (questa è una condizione in cui cresce il tessuto connettivo). Se la temperatura del corpo viene aumentata il giorno della rimozione pianificata di fibroadenoma, l'intervento chirurgico viene posticipato.

Preparazione del paziente per la rimozione

Una donna dovrà donare sangue e urina per un test di laboratorio (biochimico, clinico), per sottoporsi a un ECG, fluorografia. Per determinare la dimensione del tumore e lo stato del seno, il paziente viene sottoposto a scansione ecografica, mammografia. La biopsia è uno speciale metodo di diagnosi: il medico prende un piccolo campione di tessuto fibroadenoma e lo invia per esame istologico. Questa analisi consente di confermare l'origine benigna del tumore, per escludere la presenza di cellule atipiche.

Se una donna ha patologie croniche, il medico la invia per la consultazione a specialisti di profili pertinenti. L'esame di controllo eliminerà il rischio di esacerbazione di malattie alla vigilia della prossima rimozione del fibroadenoma. Se il paziente non è moralmente pronto per l'operazione imminente, è consigliabile per lei visitare uno psicologo.

Modi per rimuovere fibroadenoma al seno

In alcuni casi, il fibroadenoma è suscettibile di eliminazione conservativa. Ma se il tumore non viene rilevato nella fase iniziale dello sviluppo, è possibile che sia necessario un intervento chirurgico. Questo approccio è classificato in un modo minimamente invasivo (con un danno tissutale minimo) e un aspetto aperto. Nel secondo caso, si suppone che l'operazione radicale venga eseguita (non solo la neoplasia viene rimossa, ma anche la ghiandola mammaria). Solo un medico può prescrivere un determinato tipo di intervento - prende in considerazione il tasso di crescita della neoplasia, le sue dimensioni e l'età del paziente.

Possibili complicazioni

Nonostante l'esame completo del paziente prima dell'operazione, la probabilità di sviluppo di alcuni eventi avversi non può essere esclusa.

Potenziali complicazioni:

  • Sindrome del dolore Si riferisce alla naturale risposta del corpo alla dissezione del tessuto. Entro 5-7 giorni dopo l'intervento, gli analgesici vengono somministrati alla donna. Inizialmente, i farmaci iniettabili sono usati - per fermare rapidamente il dolore acuto, quindi - nella forma di targhe (possono esser presi non più di 1 p. A 3 ore).
  • Formazione di cicatrici sul sito di sutura. La gravità della cicatrice dipende dalla singola pelle di una donna e dalla precisione del medico. La natura dell'approccio chirurgico selezionato è importante.
  • Ematoma. L'emorragia sottocutanea è associata alla violazione dell'integrità dei vasi sanguigni. Se il livido sulla ghiandola mammaria viene mantenuto per lungo tempo - al paziente viene prescritta l'introduzione di acido ascorbico e l'applicazione locale di pomata riassorbibile.
  • Deformità del seno (a causa di cambiamenti del tessuto cicatriziale). Inoltre, il cambiamento nella forma del seno si verifica a causa di una manipolazione impropria (troppo ruvida) degli ugelli dell'apparato.
  • Diminuzione della sensibilità del capezzolo. È una complicanza seria, soprattutto se il fenomeno è una conseguenza del danno alle fibre nervose.
  • Bleeding. Si verifica a causa di danni durante l'intervento chirurgico di un grande vaso sanguigno. Quando il tessuto viene sezionato, i chirurghi bruciano queste strutture per prevenire la perdita di sangue. Ma una dissezione incurante con un bisturi può causarlo.

Se l'operazione o le successive medicazioni delle ferite sono state eseguite senza una sufficiente osservanza delle regole di asepsi, è possibile l'infezione tissutale. In questo caso, la pelle nel punto di sutura si gonfia, diventa rosso vivo, la temperatura corporea del paziente sale a livelli elevati. La formazione di pus comporta la successiva eliminazione regolare delle masse patogene. La donna viene fasciata due volte al giorno e i tessuti vengono lavati con una soluzione antisettica.

Inoltre, dopo un intervento chirurgico, il paziente può avere un mal di testa fino a 5 giorni e disturbare la sete. Entrambi i fenomeni sono associati all'anestesia. Si consiglia di utilizzare più liquidi e assumere antidolorifici ogni 6 ore.

Dopo la rimozione del fibroadenoma, la sua riformazione nella stessa area si verifica raramente, ma un tumore può formarsi su un'altra parte della ghiandola mammaria. Al fine di identificare i cambiamenti in modo tempestivo, una donna visiterà regolarmente un mammologo, un ginecologo e un endocrinologo.

Chirurgia del fibroadenoma

È diviso in una visione pianificata e urgente (urgente, urgente). Nel primo caso, il paziente è preparato a lungo termine per l'intervento, nel secondo - l'esame avviene in modalità espressa. L'urgenza dell'operazione è influenzata dalla dimensione della neoplasia e dal rischio della sua trasformazione in un tumore maligno, il benessere generale della donna. Se i risultati diagnostici hanno dimostrato la presenza di un sigillo di grandi dimensioni con un'alta probabilità di malignità, è impossibile ritardare. Inoltre, la chirurgia è necessaria se una donna continua e spesso usa analgesici per ridurre la sensibilità del fibroadenoma durante la sua crescita.

Enucleazione (mondatura)

Il metodo prevede l'escissione di soli fibroadenomi - senza alterare la struttura del seno. Un prerequisito per questo tipo di intervento è un'origine benigna confermata del tumore. Pre-donne forniscono anestesia locale. Questo minimizza il disagio. L'unica sensazione possibile è la sensazione di toccare gli strumenti. Il chirurgo esegue una dissezione del tessuto mammario lungo il bordo dell'areola. Questa localizzazione consente di ridurre ulteriormente la visibilità della cucitura.

L'essenza dell'intervento - con un utensile elettrico o un bisturi, il chirurgo separa la neoplasia dai tessuti circostanti. La durata dell'intervento è di circa 1 ora (a seconda della possibilità di interrompere l'emorragia). La rimozione della sutura avviene 7-10 giorni dopo l'operazione. A seconda di molti fattori (il benessere generale del paziente, la sua età e il peso, la dimensione del tumore), la rimozione viene effettuata su base ambulatoriale.

Resezione del settore

Il pre-paziente subisce l'anestesia generale. Questo evita la sensazione di dolore. Il fibroadenoma viene asportato contemporaneamente al tessuto circostante della ghiandola stessa (circa 1-3 cm attorno alla neoplasia). Rimane una cicatrice evidente, che viene eliminata solo dalla chirurgia plastica. I cambiamenti cicatrici non possono essere evitati per due motivi:

  • un tumore che comporta un'asportazione settoriale non viene trattato nella fase iniziale del suo sviluppo;
  • La tecnica chirurgica prevede l'uso di un bisturi, che porta alla formazione di una cicatrice al termine del periodo di recupero.

La gravità della cicatrice è influenzata dalle caratteristiche individuali della pelle: quanto è sottile e leggera.

La durata dell'intervento raramente supera le 1,5 ore. La durata dell'operazione dipende dalla dimensione del tumore, dalla sua localizzazione, dal volume della ghiandola mammaria (questo fattore può rendere difficile l'accesso al tumore).

Resezione totale

L'intervento chirurgico comporta la rimozione completa non solo dei fibroadenomi, ma anche della ghiandola mammaria. Il metodo è giustificato solo nel caso di una grande dimensione del tumore, la sua rapida crescita, un alto rischio di trasformazione in un cancro. La durata media dell'operazione è 1 ora. Una grande cicatrice rimane nel sito dell'intervento, indicando l'amputazione del seno.

Asportazione laser

L'esposizione a fasci ad alta energia avviene in modo mirato: il medico non influisce sul tessuto circostante. Per la direzione del laser, il chirurgo usa un ugello speciale. Manipolando tali, il chirurgo distrugge le cellule di fibroadenoma. La durata della procedura è di 40 minuti. Al posto delle aree trattate, dopo 2 mesi compaiono i tessuti sani. Cicatrice: mite, pallida.

vuoto

Il paziente viene pre-trattato con anestesia locale. Indipendentemente dalla localizzazione del tumore, la puntura viene eseguita nella regione ascellare o nell'area sotto la ghiandola mammaria. L'uso di un ago lungo consente di rimuovere completamente e abbastanza rapidamente i tumori al seno, anche di grandi volumi.

Nel sito di trattamento, c'è un piccolo punto di foratura, con il passare del tempo diventa troppo cresciuto e la pelle diventa liscia. Il livello minimo di disagio e la quasi completa assenza del rischio di effetti collaterali sono spiegati dalle caratteristiche della struttura della punta. Questa parte del vuoto dell'apparato è diretta al tumore.

Il vantaggio di questo tipo di intervento è il recupero rapido. Il paziente deve visitare il medico per un controllo il giorno dopo la procedura.

Periodo postoperatorio

La durata del periodo postoperatorio è determinata dal tipo di operazione selezionato. Inoltre, la sua durata dipende da quanto bene il paziente si prende cura della ferita chirurgica (il medico fornisce alcune raccomandazioni in merito).

Immediatamente dopo il trasferimento della donna nel reparto, le sue condizioni vengono monitorate (vengono misurati il ​​livello di pressione, la frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca e viene valutato il benessere generale).

Mostra l'imposizione del ghiaccio sul seno operato. Ciò minimizza il rischio di ematoma. È necessario applicare il ghiaccio entro 1-2 ore, in cicli di 10 minuti (non di più).

I punti vengono rimossi o non ne risentono affatto, consentendo loro di dissolversi all'interno della pelle. Questo fattore dipende direttamente dal tipo di materiale di sutura scelto dal chirurgo. Inoltre, il fattore del tipo di thread utilizzato influisce leggermente sulla gravità della cicatrice.

Le procedure di igiene sono consentite 3-4 giorni dopo la rimozione dei fibroadenomi. Quanto sia presto possibile fare la doccia direttamente dipende dal tipo di operazione, dal materiale di sutura utilizzato, dalla tollerabilità generale dell'intervento da parte del paziente. Per eliminare la possibilità che contaminanti entrino nella ferita cicatriziale, non è consigliabile fare il bagno - solo una doccia. L'uso di acqua calda è anche controindicato (questo può portare a sanguinamento dal seno operato).

Seno dopo la rimozione del fibroadenoma al seno

A seconda delle capacità tecniche della clinica, il tipo di seno dopo il suo ripristino, il medico può simulare sul computer. È impossibile predeterminare lo stato della mammella dopo l'intervento solo se compaiono direttamente durante l'operazione.

Al fine di ridurre al minimo il rischio di comparsa di cicatrici marcate, è più opportuno eseguire l'operazione in una fase in cui il tumore non ha raggiunto grandi dimensioni. Se la cicatrice è evidente, può essere rimossa mediante resurfacing laser. A seconda della gravità della cicatrice sarà necessario da 2 a 7 procedure.

Dopo che la ferita è guarita, il paziente può ricorrere a uno dei metodi di ripristino del seno (chirurgico o alternativo). eseguire:

  1. Impianto di endoprotesi a forma di lacrima.
  2. Chirurgia plastica con l'installazione di impianti rotondi.
  3. Iniezioni di acido ialuronico.

Prima dell'intervento, il paziente viene sottoposto ad anestesia, la durata totale della chirurgia plastica è di 1,5-2 ore. L'impianto viene eseguito attraverso l'ascella o attraverso un'incisione, che viene eseguita sotto la ghiandola mammaria.

L'iniezione di acido ialuronico viene eseguita in 2 fasi per verificare la piena distribuzione della soluzione e se l'approccio ha successo in linea di principio. La procedura è caratterizzata da un effetto a breve termine, poiché la sostanza iniettata è ben assorbita dai tessuti. La durata media del salvataggio del risultato è fino a 5 mesi, che in seguito implica la reintroduzione dell'acido ialuronico.

Dolore dopo la rimozione di fibroadenoma

Il disagio si verifica 1-3 ore dopo il completamento dell'operazione. Indicano un progressivo indebolimento dell'anestesia. Non puoi tollerare il dolore - questo può causare una serie di complicazioni, che possono essere evitate se chiedi all'infermiere di presentare un anestetico. Se la ferita è cicatrizzante senza effetti collaterali sotto forma di suppurazione o emorragia, la necessità di introdurre analgesici diminuisce gradualmente in una donna.

Se cicatrici e cicatrici rimangono dopo l'intervento chirurgico

La violazione dell'integrità del tessuto porta alla successiva necessità di una sutura. Dopo la guarigione della ferita, le cicatrici non rimangono in tutti i casi.

Anche l'esposizione al laser non porta a cambiamenti del tessuto cicatriziale. Dopo la rimozione del vuoto del tumore della ghiandola mammaria, rimane il segno di puntura. L'epitelizzazione del tessuto procede rapidamente (nel giro di pochi giorni) e nel sito di esposizione non rimane nemmeno traccia. Dopo l'enucleazione, le cicatrici non rimangono.

conclusione

Il fibroadenoma è un indurimento benigno, ma, come tutti i tumori di questa natura, permane il rischio di trasformazione in un tumore canceroso. Senza la diagnostica (metodi hardware, strumentali e di laboratorio) è impossibile determinare il rischio di malignità e prognosi. Il fibroadenoma è suscettibile alla rimozione non chirurgica. Ma per questo, le sue dimensioni dovrebbero essere minime. Se la necessità per l'operazione non può essere evitata - nella scelta del metodo ottimale, è consigliabile concentrarsi sull'opinione del medico. Poiché la gravidanza predetermina e stimola la crescita del tumore, nella fase di consultazione uno specialista dovrebbe essere informato sui piani per la maternità. Per minimizzare il rischio di complicanze postoperatorie, dovresti seguire il consiglio di un medico per prendersi cura della ghiandola mammaria operata.

Recensioni di donne dopo l'intervento chirurgico

"Sfortunatamente, sono andato dal medico sul palco quando il tumore ha raggiunto il terzo stadio - dovevo essere rimosso per settore. Ma il mammologo ha immediatamente avvertito che la possibilità di ripristinare la ghiandola è. Pertanto, sei mesi dopo la guarigione della ferita, mi sono rivolto a un estetista e per 5 procedure ho rimosso la cicatrice con un laser. Ti consiglio di non ritardare una visita dal medico se il tuo petto fa male. "

Natalia, 42 anni

"Il fibroadenoma non è un motivo per arrendersi. Mi sono rivolto a un mammologo affidabile e ho subito la rimozione del tumore sotto vuoto. Non c'era alcun rischio di reincarnazione nel cancro, quindi, insieme al medico, è stato scelto questo tipo di operazione. Il sito della puntura guarì in pochi giorni. E ora, solo i ricordi e la conclusione che la necessità di visitare il medico regolarmente dovrebbero essere lasciati alle spalle. "

"Ho pianificato la nascita di 2 bambini e superato l'esame. Quando il medico ha rivelato un tumore al petto - era solo sotto shock. Bene, quello si è rivelato benigno. Nelle grandi operazioni, e ancor più nella rimozione del seno, non ce n'era bisogno. Il fibroadenoma fu rimosso dal laser (senza molto disagio). Ora capisco quanto sia importante visitare regolarmente un dottore. "

"Dopo la menopausa ho sentito un tumore nel torace di 3 cm. Come sembrava, non mi capivo. Risultò - fibroadenoma, quindi anche con il rischio di trasformazione in cancro. Ho dovuto rimuovere con il petto. Dopo l'operazione, ci sono voluti circa un anno - ha visitato un chirurgo plastico - mi è stato dato un impianto. Costoso, ma quando sei riuscito a migliorare la tua salute, puoi persino pensare alla bellezza. "

"La parola" fibroadenoma "mi sembrava una frase. Ma si è scoperto che il tumore è piccolo, benigno e cede all'eliminazione per via del vuoto. Rimosso solo il sigillo, la ghiandola mammaria non è danneggiata. Il risultato è soddisfatto - non si sono verificate cicatrici o deformazioni. Ora visito regolarmente il mammologo e monitoro più da vicino la mia salute ".

Quando è indicata la rimozione del fibroadenoma mammario

Molte donne si trovano di fronte all'apparizione di sigilli nel seno. La ragione spesso diventa disturbi ormonali. Ma il ripristino dello stato endocrino non aiuta se un tumore ghiandolare si è già formato nel seno. La rimozione dei fibroadenomi è l'unica terapia radicale.

A chi viene mostrata l'operazione da rimuovere

Per determinare la tattica del paziente, il medico prima scopre quale taglia è il tumore.

Per questo, la donna dopo l'ispezione ha prescritto ulteriori metodi diagnostici:

  • mammografia;
  • esame ecografico delle ghiandole mammarie.

Un segno di un processo benigno è la presenza di un'educazione elastica densa con confini chiari. Non ci sono reclami di dolore o scarico anormale dal capezzolo. A volte, per chiarire la natura delle cellule, il tumore viene perforato e vengono anche prescritti marcatori ormonali e tumorali.

La formazione di oltre 2 cm di diametro viene rimossa, indipendentemente dal fatto che risulti benigna o con segni di malignità.

Se le dimensioni sono inferiori a 2 cm, vengono guidate le seguenti indicazioni per la rimozione:

  • il tumore deforma la ghiandola mammaria;
  • una neoplasia è caratterizzata da una rapida crescita;
  • è stato diagnosticato un fibroadenoma a forma di foglia (l'incidenza della trasformazione maligna supera il 10%).

Per risolvere il problema, è necessario rimuovere un tumore di dimensioni fino a 1 cm, scoprire se il paziente sta pianificando una gravidanza. Cambiamenti nel livello di ormoni durante questo periodo porta ad un aumento dei processi proliferativi nel corpo. Di conseguenza, il tumore cresce rapidamente. Pertanto, le donne incinte e cadute possono essere informate di rimuovere fibroadenomi e con dimensioni più piccole.

Come prepararsi

Prima di rimuovere il fibroadenoma, una donna riceve una lista di studi necessari per la preparazione preoperatoria.

Questi includono:

  • esame del sangue clinico;
  • lo studio della coagulazione del sangue;
  • determinazione del fattore Rh e del gruppo sanguigno;
  • analisi del sangue biochimica terapeutica generale;
  • ricerca sull'epatite virale, l'HIV e la sifilide;
  • completare l'analisi delle urine;
  • elettrocardiogramma;
  • radiografia del torace;
  • esame ginecologico.

Dopo l'esclusione nella storia di una donna, le patologie che impediscono il trattamento chirurgico possono essere prescritte, se necessario, per essere testati per la tollerabilità di anestetici e farmaci per l'anestesia.

Come rimuovere fibroadenoma al seno

Tipo di intervento chirurgico per rimuovere fibroadenomi raccolti individualmente dopo la ricerca. L'entità dell'intervento dipende dalla dimensione della formazione e dal rischio di degenerazione tumorale maligna. Nella maggior parte dei casi, le donne sono ricoverate in ospedale per un trattamento chirurgico.

Maggiore è il volume dell'operazione, maggiore è il disagio dopo la rimozione dell'esperienza dei pazienti con fibroadenoma. Prima di tutto, è una sindrome di dolore. In molte cliniche, soprattutto straniere, alle donne viene dato il diritto di scegliere il tipo di anestesia.

L'anestesia locale è meglio tollerata.

Se l'operazione è stata eseguita in anestesia generale, dopo l'intervento, secchezza delle fauci, vertigini, nausea e debolezza possono disturbare. L'uso di anestesia per via endovenosa e per inalazione aumenta il rischio di complicazioni intra e postoperatorie dei reni, del cuore e di altri organi, pertanto durante l'operazione sono sicuri di monitorare le condizioni del paziente.

Resezione settoriale

Con un'alta probabilità di un carattere maligno, viene mostrata la resezione del tumore con la cattura dei tessuti circostanti, che viene eseguita in ospedale. Un'incisione di 5-7 cm viene eseguita sul tumore, ma in aggiunta ad essa, i tessuti circostanti vengono tagliati. Sulla biopsia, confermano la presenza di sole cellule sane al confine dell'area escissa.

Se il seno femminile era piccolo, si può formare un visibile difetto postoperatorio. Pertanto, la plastica del seno viene spesso eseguita. In alcuni casi, inserire l'impianto.

La durata della procedura non supera 1 ora. Utilizzare principalmente l'anestesia endotracheale. Con una piccola dimensione del tumore, la rimozione può essere eseguita utilizzando l'anestesia locale.

Rimozione di un tumore benigno mediante enucleazione

Questo è un metodo parsimonioso di trattamento chirurgico, è usato in caso di conferma di buona qualità di nuova formazione. Viene praticata una piccola incisione nella pelle e nei tessuti molli attorno all'areola o nella proiezione del tumore. Quindi la neoplasia viene delicatamente curata insieme alla capsula, riducendo così la probabilità che cellule tumorali benigne penetrino nella ferita.

Il tessuto circostante il trauma è minimo. La forma del seno rimane spesso la stessa, i difetti visivi non si formano. Usato per scegliere tra anestesia endovenosa o locale. In media, la durata della procedura è di 30 minuti.

Biopsia per aspirazione a vuoto

Se il tumore non supera i 2 cm di diametro, quindi nella fase di acquisizione del materiale per la verifica morfologica del tumore, la sua rimozione è possibile. In tali casi, sotto il controllo dell'apparato a ultrasuoni, il tumore viene rimosso attraverso una piccola puntura utilizzando un ago speciale.

La procedura viene eseguita in anestesia locale, dura circa 15 minuti, può essere eseguita in regime ambulatoriale.

Possibili complicazioni dopo l'intervento

Per qualche tempo, i pazienti sono preoccupati per il gonfiore dei tessuti, pesantezza al seno. Questo non è considerato una complicazione e con la cura adeguata, l'edema scompare rapidamente.

Quando un tumore viene rimosso, i vasi sanguigni si incrociano. Pertanto, un ematoma può formarsi nell'area chirurgica. Meno comunemente, durante l'operazione, le fibre nervose del torace sono danneggiate, che si manifestano come intorpidimento, sensazioni di formicolio o parestesie nella ghiandola mammaria. La sensibilità viene ripristinata dopo un po '.

L'infezione nella ferita provoca lo sviluppo di mastite purulenta. Allo stesso tempo, la temperatura aumenta, la ghiandola mammaria si gonfia, il dolore aumenta, lo scarico e il sanguinamento della ferita aumentano. Le cuciture possono disperdersi.

Periodo di riabilitazione

Tutti i tipi di chirurgia per fibroadenoma con un carattere benigno confermato sono organo-risparmiatore. Nella fase di riabilitazione dopo l'operazione non è possibile sollevare pesi e praticare sport. Durante questo periodo è necessario indossare biancheria intima di supporto realizzata con tessuti naturali.

Per la prevenzione della suppurazione, le suture vengono trattate quotidianamente con antisettici e la medicazione viene cambiata man mano che si bagna. Per ridurre il dolore, vengono utilizzati analgesici non steroidei. Per prevenire il sanguinamento e l'accumulo di liquidi nel letto del tumore, il torace viene trascinato con una benda stretta e viene applicato un freddo secco per 1-3 ore.

Con resezione settoriale, il volume dell'intervento è ampio, quindi vengono rilasciati dall'ospedale non prima che dopo 5-8 giorni. Le suture non assorbibili vengono rimosse per 10 giorni. Il recupero completo avviene in 3-4 settimane.

Periodo di recupero leggermente meno lungo dopo l'enucleazione del tumore. Il paziente viene dimesso poche ore dopo l'intervento. Le medicazioni sono fatte in un policlinico oa casa. Dopo 5-7 giorni, i punti vengono rimossi.

Il trattamento meno invasivo è una biopsia per aspirazione aspirata. Si ritiene che il periodo di riabilitazione con questo metodo di intervento sia assente. Entro 1 ora dopo la procedura, la benda stretta viene rimossa e il paziente è autorizzato a tornare a casa. Le cuciture non si impongono. In futuro, hai solo bisogno di un'area di puntura antisettica di trattamento. Dopo lo scarico della crosta in questo posto rimane una delicata cicatrice rosa, che col passare del tempo diventa quasi impercettibile.

Dopo la rimozione, i fibroadenomi devono essere osservati da uno specialista del seno, oncologo e ginecologo per sei mesi. Identificano e trattano le malattie mammologiche che si verificano nelle donne sullo sfondo di disturbi ormonali, stress o patologie croniche degli organi interni.

Sigillare nell'area della cicatrice dopo la rimozione del fibroadenoma

Consultazione con un mammologo

Nell'aprile 2015: resezione settoriale del seno destro per fibroadenomi. Istologia pianificata: adenosi sclerosante tubulare con aree di fibroadenoma, metaplasia squamosa dell'epitelio dei singoli dotti escretori, sclerosi e lipomatosi stromale. La guarigione della cicatrice è andata bene. Nel mese di novembre 2015, il giorno stava contorcendosi sotto la cicatrice. Poi sentì un sigillo di okregloe nell'area della cicatrice. A novembre 2015 - ultrasuoni: FCM, grave deformità cicatriziale a destra. A gennaio 2016: MMG - segni di PCM, noduli non rilevati, esame citologico di punti cardinali dall'educazione nell'area della chirurgia. cicatrice: iperplasia dell'epitelio duttale. A maggio 2016 Ultrasuoni: lungo la cicatrice operatoria nell'area dell'educazione palpabile - una sezione di tessuto ghiandolare 31x21x15 mm di struttura diffusamente eterogenea di maggiore ecogenicità. I linfonodi regionali non sono ingranditi. Oncomarker CA-15-3, CEA, CA125 - entro i limiti normali.

Cosa potrebbe essere questo sigillo? Un medico ecografico dice che si è formata una cicatrice. Il chirurgo oncologo che operò su di me crede che sia possibile per qualche tempo osservare la formazione o asportare la cicatrice e rimuovere il sigillo. Improvvisamente, dopo la rimozione, ci sarà di nuovo cicatrice cheloide e indurimento? Quindi cancellare di nuovo? Tuttavia, la chirurgia, secondo il chirurgo-oncologo, ha un effetto negativo sull'adenosi sclerosante e iperplasia dell'epitelio duttale. Cosa fare

Consolidamento nel campo di una cicatrice dopo eliminazione di un fibroadenoma - consultazione medica del dottore su un soggetto

La consultazione è disponibile tutto il giorno. L'assistenza medica urgente è una risposta rapida.

Per noi è importante conoscere la tua opinione. Lascia un feedback sul nostro servizio

dopo la rimozione di fibroadenoma.

solo 2 settimane dopo l'intervento. Fibroadenoma rimosso.
Ora, proprio nello stesso posto, dove ora la cucitura ha formato, a mio parere, ancora una specie di palla, una specie di tumore.
chi è stato cancellato, ragazze, dimmi che è come dovrebbe essere dopo un intervento chirurgico o andare dal dottore?
altrimenti mi ha detto di essere esaminato solo dopo tre mesi.

e siccome mi ha scritto come qualcosa di veloce, ha appena detto di togliere la frase e tutto... non mi ha permesso di chiederti nulla, dimmi subito quale tipo di profilassi fare in modo che tutta questa felicità non esista? ma è terribile per l'orrore che questa operazione sia di nuovo.

e un altro medico consigliato di dare alla luce un bambino, forse qualcuno consigliato. questo è il motivo? in termini di come aiuterà? In qualche modo l'ho mancato per le orecchie, un corvo, ma ora mi pongo una domanda. se è desiderabile allora non urgente?
Grazie in anticipo per le risposte.

Beh, loro lo consigliano sempre, in primo luogo, perché allora potrebbe essere tardi, e in secondo luogo, perché a volte aiuta davvero con le recidive, e qualcosa si risolve persino

Chirurgia per rimuovere fibroadenoma, papilloma intraduttale della ghiandola mammaria: recensioni, effetti

Cosa fare se dopo la rimozione del fibroadenoma della ghiandola mammaria ha lasciato un sigillo?

Le conseguenze dopo la rimozione del tumore sotto forma di un sigillo possono indicare la necessità di un nuovo intervento.

Tali formazioni richiedono un trattamento immediato al medico, perché il fibroadenoma tende ad andare in oncologia.

Quando è indicato un intervento per fibroadenoma?

Se c'è un primo sospetto della presenza di una neoplasia nel torace, è necessario un esame.

Per confermare o confutare la presenza di fibroadenomi nel seno aiuterà la mammografia o l'ecografia.

I fibroadenomi rispondono bene al trattamento. Molto spesso vengono utilizzate tecniche chirurgiche che prevedono l'escissione del seno, ma in alcuni casi i farmaci aiutano a fermare il processo patologico della crescita educativa.

Alle donne di età superiore ai 40 anni si consiglia di visitare una mammologa una volta all'anno e sottoporsi a una mammografia se indicata.

Tra l'elenco delle indicazioni per la chirurgia per rimuovere un tumore, si distinguono i seguenti fattori:

  • la formazione di tipo falloidale;
  • la presenza di una formazione fogliare;
  • dimensioni significative del tumore (più di 2 cm di diametro);
  • crescita costante dell'istruzione;
  • il desiderio personale del paziente;
  • pianificazione della gravidanza e allattamento al seno.

Alcuni pazienti affermano che un fibroadenoma benigno nel torace può risolversi da solo.

Un simile giudizio è certamente errato. Una cisti può scomparire senza lasciare traccia, ma non esiste fibroadenoma. È necessario consultare un medico non appena compare il problema.

Quando i tumori nella ghiandola mammaria è meglio preferire l'operazione. Ciò è dovuto al fatto che il rischio di trasformare un personaggio benigno in un maligno è sempre presente. Il sarcoma è una malattia oncologica in cui viene indicata un'operazione per rimuovere la ghiandola mammaria.

Il paziente non manifesta i sintomi caratteristici del fibroadenoma. Di norma, pensare di visitare uno specialista fa sì che rimanga il nodulo dopo l'operazione, che può essere sentito attraverso i tessuti della ghiandola stessa.

Quando la formazione raggiunge una dimensione pronunciata, deforma il petto e diventa visibile ad occhio nudo.

Tale tumore è rilevato da auto-esame. Questo metodo di controllo dovrebbe essere usato da ogni donna almeno una volta al mese.

Principali tipi di operazioni

Per il trattamento del fibroadenoma il più delle volte si usa una tecnica chirurgica. Ciò è dovuto al fatto che il tumore ha una natura benigna, ma in qualsiasi momento può rinascere in un cancro a tutti gli effetti.

La terapia farmacologica può essere utilizzata con una piccola quantità di fibroadenoma, ma anche in casi non complicati, un risultato positivo viene osservato raramente.

Attualmente, il fibroadenoma del seno viene eseguito utilizzando operazioni eseguite in diversi metodi:

Il metodo più adatto è determinato da uno specialista che tiene conto di tutte le caratteristiche della patologia. Il costo di un'operazione di rimozione varia notevolmente a seconda del metodo.

Uno non dovrebbe essere guidato nella scelta di un metodo basato sui prezzi, solo il medico può determinare l'opzione migliore.

Nei casi avanzati, la mastectomia è la tecnica più appropriata per aiutare a salvare la vita di una donna.

L'operazione per rimuovere un tumore al seno è piuttosto complicata e viene utilizzata durante la rimozione del tumore al seno, quando è l'unico modo per salvare la vita del paziente.

Resezione settoriale

La resezione settoriale viene eseguita quando il medico non riesce a escludere completamente la possibilità di trasformare le cellule in neoplasie maligne.

La tecnica prevede la rimozione di tumori con la cattura del tessuto circostante entro 3 cm. In alcuni casi, dopo l'intervento chirurgico, è richiesta la mastoplastica.

Lo svantaggio del metodo è la rimozione di un volume sostanziale della ghiandola e il rischio di un difetto estetico.

La chirurgia per rimuovere il papilloma intraduttale della ghiandola mammaria viene eseguita con questo metodo.

enucleazione

Enucleazione: il metodo prevede lo sbucciatura e un effetto più delicato sul corpo umano.

I tessuti circostanti non sono interessati, solo i nodi con fibroadenomi vengono rimossi.

La tecnica è accettabile se viene diagnosticata solo la natura benigna del tumore, e non vi è alcun rischio che la sua trasformazione in un tumore maligno. L'intervento può avvenire in anestesia locale.

Rimozione laser di fibroadenoma

Lo sviluppo della scienza permette di utilizzare in pratica nuovi metodi di trattamento, ad esempio la rimozione dei fibroadenomi con l'aiuto di un laser.

La biopsia dell'aspirazione sottovuoto comporta una piccola puntura sulla ghiandola mammaria attraverso la quale viene eseguita l'escissione.

Il vantaggio è l'assenza di un difetto estetico e la possibilità di un'operazione a livello ambulatoriale. Il seno dopo l'intervento chirurgico non è deformato, la mammaplastica non è necessaria.

Il metodo si riferisce all'innovativo, perché l'attrezzatura per eseguire tale operazione non è disponibile in ogni clinica.

Il principio del metodo è che il raggio laser è diretto direttamente all'area di concentrazione dell'istruzione.

Il flusso luminoso distrugge le cellule modificate e colpite e la sua accuratezza consente di preservare l'integrità delle cellule sane.

Tra i principali vantaggi del metodo sono i seguenti:

  • breve periodo di riabilitazione;
  • rischio minimo di complicanze;
  • sicurezza e indolenza;
  • La procedura non richiede più di un'ora, una donna può andare a casa.

Attualmente, il metodo non è ampiamente utilizzato, il che è giustificato dal suo alto costo. Dopo la rimozione del fibroadenoma del seno secondo questo metodo, gli effetti si formano raramente.

Durante la gravidanza

Nel determinare il metodo di esposizione, lo specialista deve prendere in considerazione non solo l'età e le condizioni generali della donna, ma anche i suoi piani per la nascita di bambini.

È possibile rimanere incinta con fibroadenoma, tali concetti sono abbastanza compatibili. Il pericolo, prima di tutto, è l'alto rischio di crescita accelerata dell'istruzione a causa di cambiamenti nei livelli ormonali durante il periodo di gestazione del bambino.

Questo può influenzare il processo di allattamento, causando un'eccessiva spremitura dei dotti toracici.

Tra le possibili complicanze del fibroadenoma durante la gravidanza, sottolineo quanto segue:

  • spremitura dei dotti lattei;
  • ristagno del latte;
  • impossibilità di allattamento;
  • infiammazione purulenta.

Si raccomanda di ricorrere alla rimozione di un tumore a un'età gestazionale di più di 3 settimane. Nel primo trimestre, l'intervento non è raccomandato a causa dell'uso dell'anestesia.

Tale componente del farmaco ha un effetto negativo sul feto. Se l'operazione durante la gravidanza non è stata eseguita, il problema della rimozione dell'istruzione deve essere restituito dopo il completamento dell'alimentazione. La mammoplastica per le donne che pianificano l'allattamento al seno è inaccettabile.

La rimozione di emergenza del fibroadenoma al seno può essere eseguita nel primo trimestre di gravidanza e durante l'allattamento. L'intervento è effettuato con uno sviluppo eccessivo dell'educazione.

Probabili complicazioni

La chirurgia implica sempre una violazione dell'integrità di alcuni tessuti. Dopo la rimozione del fibroadenoma, indipendentemente dal metodo, la ragazza può affrontare le seguenti complicazioni:

  1. Dopo la separazione dall'anestesia, c'è una sete pronunciata, una sensazione di congestione degli organi dell'udito, una sensazione di vuoto.
  2. Ci possono essere dolori fastidiosi nell'area della sutura (questo dovrebbe essere segnalato al medico, sarà in grado di risolvere il problema con l'aiuto di antidolorifico).
  3. La possibilità di formazione di ematoma non è esclusa. La ragione potrebbe essere nelle azioni sbagliate della squadra che esegue l'operazione o le particolarità intrinseche del corpo del paziente (bassa coagulazione del sangue).
  4. La sutura assume gradualmente l'aspetto del tessuto cicatriziale: per nascondere l'effetto dermatologico, l'uso di creme speciali deve essere avviato tempestivamente.
  5. Il fibroadenoma può ripresentarsi, poiché il paziente deve essere esaminato una volta all'anno.
  6. Deformità MF, cambiamenti nelle loro dimensioni.
  7. La manifestazione di gonfiore.
  8. Sigillo sul sito di escissione.
  9. Ulcere e sieroma.

La stragrande maggioranza delle complicazioni formate a causa della colpa del paziente stesso sono una conseguenza di una cura impropria dell'area operata.

In casi estremamente rari, possono verificarsi complicazioni dovute a errori del personale medico.

Cause di compattazione e cosa farne?

Il fibroadenoma viene rimosso chirurgicamente in anestesia generale o anestesia locale. L'escissione implica danni all'integrità della pelle e di altre cellule.

Al termine dell'operazione, il chirurgo applica suture interne utilizzando una legatura autoassorbibile.

Per cuciture esterne, vengono utilizzati fili, che dopo un certo tempo devono essere rimossi.

Le complicazioni dopo la rimozione del fibroadenoma della ghiandola mammaria spesso preoccupano le donne. Uno dei principali motivi di preoccupazione è che dopo la rimozione del tumore si formò un sigillo nel punto dell'incisione.

Spesso, nella zona di escissione si forma una cicatrice, che nel tempo modifica sostanzialmente le sue dimensioni, diminuisce e alla fine scompare completamente.

Tale sigillo non dovrebbe essere doloroso nel processo del sentimento e non può avere grandi dimensioni.

Se la compattazione è un motivo di preoccupazione per una donna, è meglio consultare un medico. Specialista durante l'esame iniziale e gli ultrasuoni possono indicare accuratamente la causa dell'indurimento.

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola mammaria, come con altri interventi, sono possibili le recidive. Una lista di malattia per 14 giorni viene rilasciata al paziente per prevenire complicazioni.

Raccomandazioni nel periodo postoperatorio

Dopo qualsiasi intervento chirurgico, il corpo umano ha bisogno di un periodo di recupero.

È importante prestare attenzione non solo al ripristino delle funzioni fisiologiche, ma anche alla riabilitazione psicologica.

Fibroadenoma al seno può ripresentarsi dopo l'intervento chirurgico. come una malattia psicosomatica. Forse questo è il caso se la donna è spaventata dal panico dell'esposizione ri-chirurgica.

I medici sostengono che non è necessario un recupero fisico speciale dopo l'intervento chirurgico per rimuovere fibroadenomi al seno.

Solo un umore ottimista può accelerare significativamente il processo di recupero e ridurre il tempo necessario per tornare alla vita normale. Il paziente ha il diritto di chiedere un congedo per malattia dopo l'intervento.

La medicina non si ferma, ma sicuramente si sviluppa, quindi con un accesso tempestivo a un medico, viene trattato il tumore al seno.

L'operazione per rimuovere il cancro al seno è piuttosto complessa e richiede una preparazione speciale, ma l'umore della donna in questo senso gioca un ruolo importante.

Raccomandazioni dell'oncologo dopo l'intervento chirurgico

Dopo l'operazione, il periodo di recupero richiede un certo tempo, a seconda del metodo di esposizione scelto, da 2 a 7 giorni.

Per questo periodo di tempo, la donna riceve alcune raccomandazioni di uno specialista per quanto riguarda la cura della cucitura, il suo stile di vita e le regole di comportamento di base.

L'elenco delle regole è il seguente:

  1. Dopo l'intervento, il paziente deve indossare un reggiseno di supporto appositamente selezionato. Non può essere rimosso di notte. Il termine di indossare può essere più di 8 giorni, ma è sempre determinato individualmente.
  2. La medicazione per l'igiene è quotidiana.
  3. Un ospedale dopo l'intervento chirurgico è rilasciato per almeno 14 giorni, e una donna dovrebbe trascorrere tutto quel tempo sul recupero. L'attività fisica è severamente vietata.
  4. È importante saturare la dieta del paziente con proteine ​​e vitamine. La dieta dovrebbe escludere l'alcol.
  5. Le procedure idriche non sono proibite, ma all'inizio nella doccia la ragazza dovrebbe sostenere il seno operato.
  6. Unguento per ematomi ed edema viene usato come prescritto da un medico.

Inoltre, il petto deve essere protetto, in nessun caso non può essere soggetto a lesioni. Per molto tempo dovrà astenersi dallo sforzo fisico.

Recensioni dei pazienti

Le opinioni delle donne sulla rimozione del fibroadenoma indicano che questa tecnica è molto efficace, ma non sempre fornisce il risultato atteso.

Dopo l'operazione, spesso si manifestano complicazioni, ma questo metodo spesso aiuta a salvare la vita delle donne.

Olga, 46 anni - L'operazione è stata la mia iniziativa personale. Dopo aver trovato un sigillo su una mammografia, sono entrato nel panico, anche se il dottore ha detto che la procedura non dovrebbe essere eseguita.

Avevo paura della deformità del seno e ho insistito sull'intervento. L'operazione è stata eseguita, e ora, oltre alla sigillatura, ho una piccola cicatrice.

Tatiana, 38 anni - Non avrei mai pensato di incontrare fibroadenoma. Un'educazione è stata scoperta da un ginecologo in una clinica privata e inviata per un'ecografia, si osserva una crescita tumorale - ha detto il sonologo, si è deciso di cancellare.

È positivo che la medicina stia sviluppando, l'esposizione laser è il modo migliore per preservare non solo la salute, ma anche la bellezza.

Marina, 27 anni - Nonostante la mia giovane età, ho incontrato difficoltà nella forma di fibroadenoma.

La resezione settoriale è stata eseguita 2 anni fa. Non ci sono state complicazioni. Un'analisi istologica ha confermato che non ci sono cellule tumorali. Sentire una tale conclusione è felicità.

Alina Nikiforchuk, 38 anni - La chirurgia di resezione settoriale è stata eseguita due volte.

In primo luogo, il fibroadenoma fu rimosso nella ghiandola mammaria destra, e 1,5 anni dopo nella sinistra. Interessante è questo collegato?

Se alcuni sintomi segnalano l'insorgenza di complicanze, devono essere indirizzati a uno specialista.

La conformità con l'elenco delle regole di base consente in modo significativo di accelerare il processo di recupero e di vivere pienamente perché non si dovrebbero ignorare le raccomandazioni degli specialisti.

Compattazione dopo la rimozione di fibroadenoma

Le operazioni di rimozione di Fibroadena sono state effettuate un mese fa. Rimosso uno grande e il secondo di meno. Punti cosmetici. Sul posto dove c'erano fibroadenomi, ora sigilli. Ho chiamato il mio medico, ha detto che le suture interne si dissolvono per circa 2 mesi. Le ragazze che sono state rimosse, come eri e quanto velocemente, non c'era traccia dell'operazione. PS Le resezioni settoriali di entrambe le ghiandole mammarie sono state eseguite in anestesia locale.

Ciao ragazze. C'è stata un'operazione per rimuovere il fibroadenoma della ghiandola mammaria destra nell'angolo superiore esterno nell'aprile 2017. Un paio di giorni fa ho trovato un grosso sigillo nello stesso seno (angolo superiore interno) attorno al pad dell'indice pa.

Buon pomeriggio, l'operazione è stata eseguita il 15 gennaio 2015, il fibroadenoma era di 2,5 per 2 cm, è guarito male, le suture si sono disperse (10 giorni dopo l'operazione sono state rimosse, il giorno dopo sono state ricucite). per un totale di un mese passato con punti. poi circa un mese è andato male, la cicatrice è visibile fortemente, ci sono sensazioni dolorose. Il sigillo più confuso, abbastanza duro e grande. La mammologa ha detto che era una cicatrice ad alogenuro. Il trattamento è anche strano: 2 volte al giorno per imbrattarsi con un unguento di Traksivazin e per la notte un impacco da un unguento di Vishnevsky. dimmi cosa devo fare?

Non so con chi condividere, un tale casino nella mia testa, insomma, sono sotto shock. Ero all'esame professionale di oggi, lo esaminiamo ogni sei mesi e il terapeuta mi ha avvolto, ha sentito un sigillo nel mio petto. Shock, negazione, non potevo crederci. Ho già avuto un intervento chirurgico sullo stesso seno nell'agosto 2014 dopo aver rimosso fibroadenoma, è successo di nuovo? Molto spaventato dalle parole del terapeuta che il sigillo con i bordi frastagliati, e improvvisamente il cancro? Questo pensiero non mi dà riposo. All'ecografia si è scoperto per iscriversi solo per.

Come sapete, il petto di una donna non è solo un attributo del suo bellissimo aspetto, ma anche un complesso organo funzionale necessario per il pieno sviluppo del neonato. Parlando in un normale linguaggio umano, la salute del seno può parlare di una buona condizione generale del corpo di una donna ed essere un garante della piena alimentazione del bambino.Tuttavia, come qualsiasi altro organo del corpo umano, anche il seno femminile è soggetto a malattie. Quindi, una delle malattie mammarie più comuni sono i tumori, più spesso benigni, meno spesso maligni. La prima categoria include il cosiddetto fibroadenoma. Molte donne scoprono te.

Fibroadenoma al seno

No, no, non sto parlando di fuggire dalla vecchiaia in questo momento, sto parlando di un argomento ancora più interessante: tette, beh, se una volta ho ottenuto un diploma di insegnante di lingua e letteratura russa, dirò decentemente: riguardo al seno. quando hanno dato il seno per esaminare e brancolare estranei, cioè non solo persone, ma medici? Lo faccio ogni anno. Chiamo il mio specialista del seno presso il dispensario oncologico, negozia e vado a controllare. Mi pento qui con questo decreto, ho perso l'anno. Ma, grazie a Dio, il dottore e la sua ecografia me lo hanno detto.

Questa malattia è conosciuta da oltre cento anni. Fino ad ora, rimane il più comune. Forse è per questo che l'atteggiamento nei suoi confronti è piuttosto incurante, perché secondo le statistiche, una tale "piaga" si verifica nel 60-90% delle donne. Ma è necessario preoccuparsi e al più presto possibile. La "buona qualità" di questa malattia può trasformarsi in "cattiva". La mastopatia è una malattia benigna delle ghiandole mammarie, che è caratterizzata da una violazione del rapporto dei tessuti nella ghiandola mammaria, processi patologici (crescite) nei tessuti della ghiandola ed è accompagnata da sintomi caratteristici. Cause della mastopatia La mastopatia colpisce le donne in età riproduttiva da 18 a 45 anni.

Ognuno di voi può (e dovrebbe!) Monitorare lo stato delle ghiandole mammarie in modo indipendente. Per fare questo, non è necessario andare dal medico ogni mese - è sufficiente padroneggiare i metodi di autoesame delle ghiandole mammarie. La tecnica dettagliata di autoesame è descritta in dettaglio qui: http://www.mastopatiaforum.ru/home/diagnosis/. Ci vediamo È molto semplice, ma efficace. Grazie al monitoraggio regolare dello stato delle ghiandole mammarie, sarete in grado di reagire in tempo se qualcosa va storto. Irina, 17 anni, si interessa alla musica, si prepara ad entrare in una scuola di musica. Una mattina nella doccia ho trovato per caso un sigillo nella mia latteria destra.

Malattie delle ghiandole mammarie - mastopatia, cisti, fibroadenoma mammario, fibromi uterini, cisti ovariche, endometriosi (adenomiosi), iperplasia endometriale, annessite, ovaie policistiche - questo non è un elenco completo di malattie femminili che vengono trattate con successo nella nostra clinica. Stiamo parlando dell'endocrinologo della più alta categoria Elena SINITSYNAY sulla causa di queste malattie, nonché sul nuovo metodo efficace di terapia. - Cara Elena Nikolaevna, qual è la colpa delle nostre donne di fronte al Creatore, che ci ha inviato così tante "piaghe"? - È spiegato dal fatto che il corpo femminile, in primo luogo.

4.4. Definizione uterina leiomioma uterino ponyatiya.Leyomioma (LM) - uno dei tumori benigni più comuni del sistema riproduttivo femminile. Il tumore è di origine mesenchimale e formato da mesenchima tubercolo genitale circonda i rudimenti Mülleriano (Fig. 4.8). Mesenchima è un precursore mioblasti primitivo, cellule stromali endometriali indifferenti, e vari componenti cellulari delle quali si formano i vasi (endoteliale, e perivascolari cellule muscolari). Sviluppo dei tumori primordi uterini hanno una struttura vario - leiomioma, angioma, leiomioma endovenosa, emangiopericitoma, leiomiosarcoma, tumori meso-dermica miste, ecc In questa notazione..

Oh, cosa scriveresti dalla canzone perché non puoi buttare fuori le parole, ma vuoi, come sempre, veloce. Bene, prima, bruciando il giardino. Va tutto bene Non eccezionale, perché Nick è sempre con il moccio, ma comunque !! A Nick piace moltissimo. niente lacrime, niente frustrazioni. Non prendono i biscotti dal giardino, quindi non vogliono andare a casa. Ama le lezioni di musica, scolpisce, disegna. Già comunica con noi. A volte anche con frasi: Nika ha ottenuto, Pugaka è scappato, Questo naso, questo buzik (tum), Baba Nat, Nas Bibika. il piatto viene insegnato lì, ci sono incidenti. c'è da mangiare sama-.